Principale Animali

Allergologo-immunologo

Esperienza malattie infettive più di 3 anni.

Ha un brevetto su "Un metodo per predire il rischio elevato di formazione di patologie croniche del sistema adeno-tonsillare nei bambini frequentemente malati". Così come l'autore di pubblicazioni nelle riviste della Commissione di attestazione superiore.

Allergologi, immunologi - esperti nel campo della diagnosi e cura delle malattie allergiche, dell'asma e di altri disturbi del sistema immunitario. Molte persone con sintomi allergici non sanno quanto meglio possano sentirsi quando i loro segni della malattia sono correttamente diagnosticati e gestiti da un allergologo-immunologo.

L'approccio dell'allergologo è individuale. Un allergologo di solito trova cartelle cliniche, conduce esami fisici ed esegue test speciali per le allergie. I risultati portano a un piano di trattamento individuale, che di solito include misure per prevenire o eliminare i trigger, raccomandazioni per i farmaci che sopprimono i sintomi fastidiosi.

Secondo i risultati di numerosi studi, ogni quinto abitante del pianeta soffre di un certo tipo di allergia e questo numero sta crescendo rapidamente. La ragione di tali indicatori deludenti è il deterioramento dell'ambiente, l'uso attivo della chimica nella vita di tutti i giorni, l'uso frequente di farmaci di bassa qualità e l'autotrattamento, l'uso di prodotti di bassa qualità e di fast food e molto altro ancora. In altre parole, lo stile di vita si è deteriorato in modo significativo.

L'immunologo allergologo può essere visitato in NPC specializzato, nei centri diagnostici, negli ospedali, nelle cliniche. Le caratteristiche principali del medico sono la responsabilità, il pensiero analitico chiaro, il desiderio di arrivare alla verità, un ricordo insuperabile, il desiderio di apprendere cose nuove (dopo tutto, nuovi allergeni e sintomi appaiono costantemente), la capacità di utilizzare le moderne tecnologie.

Cause di allergie

Le allergie sono il risultato di una reazione a catena che inizia nel sistema immunitario. Il sistema immunitario controlla i processi di difesa del corpo. Ad esempio, se si è allergici al polline, il sistema immunitario identifica il polline come un invasore o un allergene. Il sistema immunitario reagisce in maniera eccessiva per produrre anticorpi chiamati immunoglobuline E (IgE). Questi anticorpi si spostano in cellule che secernono sostanze chimiche, provocando una reazione allergica. L'organismo è individuale ed è impossibile prevedere quanto sarà potente la reazione. La ricerca su questo argomento dovrebbe trattare con un allergologo-immunologo.

Quali malattie trattano un allergologo

La rinite allergica può essere stagionale o per tutto l'anno. La rinite allergica stagionale (raffreddore da fieno) di solito si verifica in primavera, estate o autunno. I sintomi includono starnuti, naso che cola e prurito al naso, occhi. Quando i sintomi si osservano tutto l'anno, possono essere causati dall'esposizione ad allergeni interni, come acari della polvere o animali domestici.

L'asma è una malattia allergica che causa frequenti episodi di respiro sibilante, tosse, mancanza di respiro e crampi.

Gli allergici possono essere coinvolti nel trattamento dei seni paranasali e delle infezioni alle orecchie. Le persone con asma sono più inclini alle infezioni sinusali (rinosinusite), che a loro volta possono peggiorare l'asma. Le infezioni del seno sono comuni anche nelle persone con rinite allergica. I bambini piccoli avranno più infezioni alle orecchie, è importante monitorare i bambini con infezioni molto frequenti o gravi. Ciò è dovuto al fatto che le immunodeficienze più gravi si verificano solitamente nei primi anni di vita.

Allergie alimentari - anche una piccola quantità di cibo che è allergico può causare una reazione. I sintomi di una reazione allergica sono di solito osservati sulla pelle o associati allo stomaco e all'intestino. Questi includono gonfiore, orticaria, eczema (prurito, eritema arrossato rosso), vomito, diarrea, crampi o dolore addominale. I test allergici condotti da un allergologo possono determinare quali prodotti, se presenti, causano sintomi.

La dermatite atopica (eczema) è un'allergia cutanea che causa un'eruzione cutanea pruriginosa, secca, pruriginosa su viso, gomiti, polsi, ginocchia e caviglie. La dermatite atopica può essere curata, ma non curata. Orticaria (orticaria) è una pelle rossa, prurito, gonfio che può variare di dimensioni e apparire in qualsiasi parte del corpo. L'angioedema è il gonfiore degli strati più profondi della pelle, come le palpebre, la lingua o le labbra.

Anafilassi (an-a-fi-LAK-sis) è una reazione allergica grave che si verifica molto rapidamente. Senza trattamento immediato - iniezione di adrenalina e aiuto di esperti - l'anafilassi può essere fatale.

Problemi con il sistema immunitario possono causare infezioni ripetute, come bronchiti, infezioni dell'orecchio o polmonite. Le persone con disturbi ereditari del sistema immunitario (disturbi da immunodeficienza primaria) sono meno in grado di combattere le infezioni e sono più suscettibili alle complicanze. Sebbene questi disturbi siano rari, ci sono circa 100 tipi diversi, il che rende la diagnosi e il trattamento di un allergologo-immunologo molto importante.

Quando contattare un allergologo

Spesso, i sintomi di asma o allergie si sviluppano nel tempo.

I pazienti allergici possono abituarsi a sintomi frequenti, come starnuti, congestione nasale o respiro sibilante. Con l'aiuto di un allergologo, questi sintomi possono essere prevenuti o controllati con un miglioramento significativo della qualità della vita.

Un trattamento efficace di asma e allergie richiede pianificazione, abilità e pazienza. Un allergologo con la sua formazione specializzata può sviluppare un piano di trattamento per ogni singola condizione. L'obiettivo sarà quello di consentire al paziente di condurre una vita che sia il più normale e asintomatica possibile.

Quindi, quando dovrebbe vedere un medico:

  • quando c'è completa fiducia che il disagio si verifica quando si entra in contatto con certe sostanze;
  • con frequenti manifestazioni di disagio stagionale;
  • presenza prolungata di disagio che, dopo aver visitato altri medici, non scompare (forti mal di testa, diarrea, stanchezza cronica, arrossamento della pelle, prurito, mucose, ecc.).

Iscriviti per un appuntamento con un allergologo-immunologo ne vale la pena, anche se i sintomi compaiono, a prima vista, non legati alle allergie - un forte aumento della temperatura (nessun motivo), prurito durante l'esercizio fisico, frequenti capogiri, perdita di coscienza, sanguinamento nasale. Qualsiasi disagio per il corpo non è innocuo.

Metodi diagnostici

Alla reception, il medico esegue le seguenti manipolazioni: conversazione con il paziente; la nomina di una serie di test; determinazione del tipo di allergene; chiarimento della forma della malattia; sviluppo di un regime di trattamento ottimale; controllo del trattamento; selezione dei metodi di prevenzione; chiarimento delle norme sull'assistenza abitativa; sviluppo di un promemoria individuale per chi soffre di allergie (con farmaci per il sollievo da attacchi di allergia acuta); condurre esami di pazienti che sono registrati.

Al fine di determinare il fattore irritante nel modo più preciso possibile e di fare una diagnosi accurata, un medico prescrive: test cutanei (provocazioni, test della leva); pulsossimetria; studio dettagliato del funzionamento degli organi respiratori esterni; spirografia, broncoscopia, test allergologici specifici, spirometria, TAC e radiografia dei polmoni.

Dai test vengono assegnati: un esame del sangue per la presenza di anticorpi, provocando allergie; esame sierologico; Studio di MB; analisi delle feci per la determinazione di dysbacteriosis, parassiti e vermi; serbatoio per emocolture; assunzione di liquidi secreti dal naso, occhi, orecchie.

Metodi di trattamento

Dopo che sono stati effettuati tutti gli studi necessari e sulla base dei risultati, il medico ha determinato il motivo della comparsa di disagio, viene selezionato un corso di trattamento individuale, che può consistere in: antistaminici; assorbenti; pomate ormonali e non ormonali; sieri e unguenti antistaminici; gluconato di calcio, broncodilatatori; farmaci sedativi; diete; cambiamenti di stile di vita.

Raccomandazioni del dottore

Tutti gli immunologi allergologi hanno concordato un parere e sviluppato raccomandazioni di base che aiutano a prevenire il verificarsi di reazioni allergiche in futuro.

La prima cosa da fare è rivedere la tua routine quotidiana. Con l'aiuto dei medici, scegli la dieta giusta, escludendo le bacche rosse, i frutti rossi e gli agrumi. Prendere complessi vitaminici. Utilizzare integratori immunostimolanti. Inizia a praticare sport (almeno facendo jogging, nuotando idealmente). Sviluppa l'abitudine al temperamento.

È importante ricordare che in tutti questi momenti è importante consultare un medico.

Cos'è un allergologo?

Rash, lacrimazione, rinite dopo aver camminato o contatto con animali sono manifestazioni frequenti di allergia e un allergologo si occupa di trattare tali problemi. Le reazioni negative e l'intolleranza a determinate sostanze sono più comuni nei bambini con farmaci adeguatamente selezionati, il rispetto delle misure preventive aiuterà ad evitare il disagio e lo sviluppo di complicanze.

Un allergologo cura frequenti prurito, lacrimazione, rinite

Che cosa tratta un allergologo?

L'allergologia, come sezione separata della medicina, è apparsa di recente, è strettamente connessa con altre aree, principalmente con l'immunologia. Uno specialista che tratti le allergie dovrebbe essere in grado di determinare correttamente la causa e il meccanismo dello sviluppo delle manifestazioni negative della malattia, essere in grado di differenziare le patologie dal raffreddore e il compito del medico è prescrivere una terapia adeguata e misure preventive.

Quali reazioni allergiche sono trattate dal medico:

  • intolleranza a determinati prodotti;
  • su lana, saliva di animali;
  • reazione a microrganismi e muffe che sono presenti nella polvere;
  • allergie ai farmaci, la maggior parte delle reazioni negative si sviluppano quando si assumono farmaci antibatterici, analgesici e anestetici;
  • reazione al freddo, ultravioletto;
  • febbre da fieno;
  • allergia ai nervi;
  • allergia agli insetti - una reazione violenta alle punture di insetti.

L'allergia alimentare è considerata una delle più comuni ed è curata da un allergologo.

I doveri dell'allergologo includono il trattamento delle patologie ricorrenti dell'herpes, ascessi e altre lesioni purulente, malattie fungine che sono scarsamente servite terapia antimicotica

Un allergologo-allergologo è impegnato non solo nello studio delle reazioni allergiche, ma determina anche anomalie nel sistema immunitario, dal momento che molte patologie autoimmuni, stati di immunodeficienza, papillomavirus umano sono la causa o la conseguenza di manifestazioni negative. La competenza del medico comprende il trattamento di artrite, meningite, malattie gastrointestinali, che sono di natura allergica, il lupus eritematoso.

Il compito dell'immunologo è scoprire lo stato della tua immunità e rafforzarlo.

Allergologo-pneumologo - un medico si occupa del trattamento delle patologie degli organi dell'apparato respiratorio, che si sviluppano sullo sfondo di allergie acute o croniche. L'elenco delle principali malattie - allergia respiratoria, pollinosi, asma bronchiale, rinite e sinusite, bronchite, laringite.

Un medico di questa categoria cura le manifestazioni allergiche associate al tratto respiratorio.

Il suo dermatologo e allergologo è responsabile per l'identificazione e il trattamento di problemi allergici della pelle - eczema, eritema, dermatite atopica e allergica, orticaria, neurodermite, toxidermia.

L'allergologo dermatologico tratta le allergie cutanee

La professione è allergica ai bambini - il medico cura le malattie degli adulti nei bambini, tenendo conto di tutte le caratteristiche di un organismo in crescita, è la dieta giusta per ogni piccolo paziente. Prendere appuntamento e consultare un medico è necessario quando i primi segni di allergia compaiono in un bambino, poiché sullo sfondo di un sistema immunitario imperfetto, questa condizione è pericolosa per la salute e la vita dei bambini allergici.

Quando contattare un allergologo?

Di solito, i primi segni di allergia si manifestano fin dall'infanzia, negli adulti, l'insorgenza improvvisa di sintomi spiacevoli può essere causata da un indebolimento del sistema immunitario, un contatto prolungato con sostanze chimiche, dopo aver visitato nuovi paesi o mangiato prodotti non familiari.

I principali segni di allergie:

  • prurito, congestione nasale, starnuti frequenti;
  • rinite cronica senza segni evidenti di malattie respiratorie;
  • rinite stagionale, che compare ogni anno al momento della fioritura di alcuni prodotti;
  • tosse secca prolungata;
  • mancanza di respiro, spasmo della laringe, attacco improvviso di soffocamento;
  • arrossamento, gonfiore degli occhi, lacrimazione;
  • prurito eruzioni cutanee;
  • attacchi di emicrania dopo aver mangiato un certo cibo.

Contattate il vostro allergologo se notate frequenti sintomi di lacrimazione, tosse o congestione nasale.

Sullo sfondo dell'allergia, l'insonnia si manifesta, le patologie croniche diventano più acute, si osservano stanchezza e prestazioni ridotte.

Se necessario, l'allergologo consiglierà al paziente di consultare altri specialisti: un nutrizionista, un oculista, un gastroenterologo, un ENT, un dermatologo.

Diverse forme di allergie sono diagnosticate nel 40% delle persone.

Dove prende il dottore?

Un allergologo non è in tutte le cliniche pubbliche, più spesso gli esperti prendono ospedali cittadini o regionali. Iscriversi per una consulenza gratuita è necessario in anticipo presso la reception, è possibile ottenere un rinvio da un pediatra o terapeuta locale. Trovare un immunologo, pneumologo e un dermatologo specializzato nel trattamento di patologie allergiche nelle istituzioni municipali è quasi impossibile.

È possibile ottenere uno specialista di qualsiasi profilo nei centri diagnostici privati, l'ammissione è pagata, il prezzo medio della visita iniziale e la consultazione è di 600-2500 rubli. Il costo di un ulteriore trattamento dipende dal livello dell'istituto, dalle qualifiche del medico, dal tipo e dalla gravità della malattia.

Cosa fa un allergista alla reception?

Il ricevimento all'allergologo consiste in un esame visivo, una raccolta di anamnesi, la nomina dei test necessari.

Al fine di raccogliere correttamente la storia, il paziente deve dire in dettaglio quando e in quali circostanze si sono verificati i primi sintomi spiacevoli, se prima si osservassero segni simili.

Alla reception, il medico la esaminerà dettagliatamente e raccoglierà un'anamnesi, quindi prescriverà un trattamento.

All'esame, il medico esamina la condizione delle mucose e la pelle non è oggetto di rilevamento di eruzioni cutanee, gonfiore, arrossamento, ulcere e bolle, controlla i linfonodi. Inoltre, il medico con uno stetoscopio ascolta il torace per determinare la presenza di respiro sibilante e rumore nei bronchi.

Che metodi diagnostici usa?

Sulla base dei reclami e dell'esame visivo del paziente, il medico prescrive test che determinano accuratamente l'irritante.

Tipi di ricerca:

  • un esame del sangue clinico - con allergie, aumenta il livello di eosinofili;
  • biochimica del sangue;
  • analisi di feci, urina;
  • esame citologico del raschiamento del cavo orale, delle tonsille, della superficie interna dell'orecchio - consente di identificare i funghi patogeni;
  • immunogramma - mostra lo stato del sistema immunitario e dei suoi punti deboli;
  • raschiando dalla zona della pelle, ma il gatto ha un'eruzione cutanea, ulcere;
  • test allergici, termici, freddi e reumatologici, test broncomotori;
  • PCR per identificare il tipo di fungo, virus, batteri;
  • lo studio del siero del sangue per identificare anticorpi specifici e comuni come le IgE - mostrano la sensibilità del corpo a polvere, funghi, polline, permettono di identificare i colpevoli delle allergie alimentari;
  • rinoscopia per valutare la condizione della mucosa nasale nella rinite allergica;
  • endoscopia dei bronchi, cavità nasale.

La maggior parte dei test anche in istituzioni mediche pubbliche sono pagati.

Prima di tutto, l'allergologo deve capire esattamente a cosa si è allergici, per questo viene eseguito un test allergologico.

Una settimana prima del test allergologico, rinunciare a qualsiasi antistaminico e preparati ormonali per uso interno ed esterno.

Raccomandazioni dell'allergologo

Per ridurre il rischio di reazioni allergiche, evitare il contatto con possibili sostanze irritanti, rafforzare regolarmente il sistema immunitario.

È necessario iniziare la profilassi nei bambini dall'infanzia, il bambino deve essere allattato al seno per almeno 6 mesi, o usare speciali miscele ipoallergeniche adattate, nutrire il cibo in modo appropriato, seguendo rigorosamente le raccomandazioni del pediatra.

Misure di prevenzione:

  • effettua regolarmente la pulizia con acqua senza l'uso di prodotti con un forte odore, per ventilare la stanza;
  • tutti i compiti a casa, che comportano il contatto con prodotti per la pulizia, da fare con i guanti;
  • rimuovere tappeti e giocattoli morbidi dalla stanza, soprattutto se c'è un bambino in casa;
  • rifiutare il fumo attivo e passivo;
  • non assumere farmaci senza prescrizione medica;
  • passare più tempo all'aria aperta, fare attività fisica regolarmente;
  • Avvicinarsi con attenzione alla compilazione del menu, con una tendenza alle allergie alimentari, a non usare prodotti non familiari, ad aderire a una dieta ipoallergenica durante la gravidanza.

La pulizia umida è una piccola parte del tuo aiuto nella lotta contro le allergie.

In caso di allergia stagionale, evitare i luoghi di accumulo delle piante da fiore, alcune settimane prima dell'inizio del periodo pericoloso, per condurre un'immunoterapia specifica, iniziare a prendere vitamina B, C.

Preparazione per l'esame di un allergologo

Per i pazienti con reazioni allergiche è necessaria una visita medica completa da parte di un allergologo: arrossamento delle mucose e della pelle, naso che cola cronico e stagionale, eruzioni cutanee, edema, lacrimazione.

Preparazione per l'esame di un allergologo

L'allergologo ha bisogno di una preparazione speciale per la procedura d'esame? Per una diagnosi accurata, il medico ha bisogno di informazioni sui sintomi. Pertanto, anche prima di prenderlo, è necessario ricordare tutte le circostanze e i tempi delle reazioni allergiche. Porta con te i risultati dei test e della diagnostica strumentale.

Prima di una visita al dottore non è consigliato applicare cosmetici, prendere medicine, mangiare.

Come è la visita medica da un allergologo?

L'esame medico da parte di un allergologo inizia con un sondaggio. I medici sono interessati ai reclami dei pazienti, una descrizione dei sintomi, casi simili in famiglia.

Un esame visivo della pelle e delle mucose, l'orofaringe, il naso, farà una diagnosi preliminare. Il dottore ascolta il cuore e i bronchi, eseguendo auscultazione e percussioni. Palpate i linfonodi. Esegue test di respirazione esterna (funzione respiratoria).

I metodi più informativi sono i test di laboratorio sui fluidi biologici: sangue, espettorato, secrezioni nasali. Un immunogramma, IgE generali e specifiche per l'individuazione di allergia nel sangue, è nominato dal medico.

Ultrasuoni, angiografia, broncografia e tracheobronchoscopy sono prescritti da tecniche non invasive.

Cosa include la visita medica dell'allergologo?

Una visita medica da un allergologo consiste in:

  • presa della storia (indagine, esame dei risultati del test forniti);
  • esame visivo della pelle, delle mucose;
  • tecniche funzionali: ascolto, palpazione, tapping;
  • studiare e interpretare i risultati del sondaggio;
  • prescrizioni di trattamento.

La procedura per l'esame di un allergologo

La principale fonte di informazioni per uno specialista è un'indagine paziente e uno studio dei sintomi visivi. Inoltre, il medico ascolterà il cuore e i polmoni, palpando la ghiandola tiroidea ei linfonodi.

Se i dati ottenuti non sono sufficienti per prescrivere un trattamento, il medico darà la direzione di ulteriori diagnosi.

Tasso di ispezione e modello

L'esame di un allergologo è la norma per le persone con allergie stagionali o croniche. È necessario visitare un dottore non solo durante un'esacerbazione, ma anche per la profilassi.

L'allergia può manifestarsi a qualsiasi età. L'esame tempestivo da parte di un allergologo consentirà l'identificazione dello stimolo, la prevenzione e l'evitamento delle complicanze.

Allergologo-immunologo

Un allergologo-immunologo è uno specialista medico che è impegnato nell'identificazione e nel trattamento di vari tipi di allergie associate a un disturbo del sistema immunitario umano. Il medico è anche impegnato nello sviluppo di misure preventive volte a prevenire lo sviluppo di patologie allergiche.

È noto che varie malattie derivano da una diminuzione delle funzioni protettive del corpo. Questo numero include una malattia come le allergie. Pertanto, il medico conduce la terapia in due direzioni: cura le allergie e rafforza le funzioni immunitarie del corpo.

La specializzazione è apparsa relativamente di recente. L'aspetto è associato alla crescita annuale di pazienti che soffrono di reazioni allergiche. Secondo le statistiche, ogni quinta persona soffre di allergie, particolarmente inclini al corpo di questi bambini. Pertanto, la domanda per la professione di un allergologo-immunologo sta crescendo.

Qual è la responsabilità dell'allergologo-immunologo

Il medico identifica le cause dei disturbi delle funzioni immunitarie del corpo e come conseguenza della manifestazione di reazioni allergiche. La principale competenza del medico consiste nell'identificare gli allergeni che influenzano i disturbi immunitari del paziente, dopo i quali viene prescritto un trattamento appropriato.

Importanti aree di competenza sono:

  • Diagnosi, misure preventive contro l'asma dei bronchi, dermatiti, riniti di vario tipo, congiuntiviti, ecc.
  • Appuntamento, oltre a svolgere le procedure mediche volte ad eliminare le allergie stagionali e per tutto l'anno.
  • Diagnosi, correzione terapeutica dell'immunità.
  • Conduzione di procedure protesiche volte a proteggere il sistema immunitario umano.

Ad oggi, l'immunità dei bambini è fortemente indebolita a causa della scarsa ecologia. Di conseguenza, un allergologo-immunologo spesso guarisce e rafforza il sistema immunitario di bambini e adulti.

Malattie di competenza dell'allergologo-immunologo

Il campo di attività di uno specialista include l'identificazione e la terapia delle seguenti malattie:

  • dermatite atopica pediatrica causata da allergie alimentari;
  • contatto pediatrico, adulto e dermatite seborroica causato dal contatto cutaneo con qualsiasi reagente;
  • allergia respiratoria causata da allergeni dell'aria;
  • la pollinosi è un'allergia provocata da allergeni vegetali;
  • rinite allergica continua (rinite incessante con prurito e arrossamento);
  • rinite allergica stagionale per bambini e adulti (naso che cola causato da polline);
  • infiammazione della pelle, compresa l'acne purulenta;
  • congiuntivite allergica;
  • orticaria da bambini;
  • intolleranza a determinati gruppi alimentari (allergie alimentari);
  • intolleranza alla droga;
  • herpes;
  • angioedema;
  • tonsillite cronica e altre malattie purulente della faringe;
  • malattia polmonare cronica causata da una diminuzione della struttura immunitaria;
  • l'asma bronchiale è una grave malattia delle vie respiratorie croniche;
  • recidive di malattia su base permanente.

L'allergologo-immunologo pediatra tratta spesso l'herpes, l'orticaria, le verruche, la dermatite atopica causata da alimenti allergenici. Quindi, un allergologo-allergologo rileva reazioni allergiche negli occhi, nei bronchi, nel nasofaringe, sulla pelle, nel naso e li tratta.

Quando devo contattare uno specialista?

La consultazione di un allergologo-immunologo è necessaria se i seguenti sintomi sono registrati in un paziente:

  • congestione nasale ricorrente o incessante;
  • flusso nasale persistente o stagionale;
  • arrossamento, irritazione, eruzioni cutanee e infiammazioni sulla pelle;
  • frequente irritazione degli occhi e del naso delle mucose;
  • frequenti starnuti e lacrimazione;
  • respiro sentito a distanza;
  • respirazione orale dovuta a congestione nasale;
  • tosse secca persistente natura;
  • raffreddori frequenti e ARVI (più di tre volte l'anno);
  • la presenza di herpes più di cinque volte l'anno;
  • lividi persistenti sotto gli occhi;
  • mancanza di aria, mancanza di respiro, soffocamento causato da asma bronchiale;
  • febbre frequente e vertigini di natura oscura.

Se i sintomi di natura stagionale non scompaiono entro una settimana e se il carattere cronico dura più di quattro settimane, è necessario consultare un immunologo allergologo.

Quali test e metodi diagnostici usa il medico?

Per identificare quelle o altre sostanze responsabili dello sviluppo di malattie, è necessario raccogliere i seguenti test:

  • Raschiando dalla pelle colpita.
  • Analisi dell'espettorato
  • Esame del sangue per anticorpi.
  • Esame del sangue per biochimica.
  • Emocromo completo (il sangue viene prelevato da una vena).
  • Diagnosi immunologica (determinare la presenza di anticorpi nel sangue).
  • Immunogramma (il sangue viene prelevato dal dito, dopo di che determina il contenuto di leucociti e linfociti).
  • Analisi delle feci (determinare la resistenza dei farmaci antibatterici alla sensibilità dei batteri).
  • Test HIV e STD.
  • Test per gli allergeni (un possibile allergene viene piantato sulla pelle allo stato liquido, quindi osservare il gonfiore, arrossamento della zona interessata).

Test di bambini per allergeni effettuati sull'ultimo tipo di analisi. Come metodi diagnostici, un immunologo allergologo utilizza:

  • Raggi X (dà una valutazione, determina se c'è un danno agli organi interni).
  • Auscultazione dei polmoni.
  • Semina batteri parassiti, lo studio della loro resistenza.
  • Esame applicativo sc o per via sottocutanea. Condotto nello studio delle infezioni latenti.
  • Spirometria (ricerca sull'asma bronchiale).

Com'è il ricevimento dal dottore

Il ricevimento di un allergologo-immunologo inizia con un interrogatorio dettagliato del paziente, costituito dal seguente elenco di domande:

  • Cosa disturba il paziente?
  • Quando sono comparsi i primi sintomi?
  • Sono stati rilevati sintomi simili prima?
  • In quali condizioni i sintomi peggiorano?
  • Ci sono stati tentativi di trattamento indipendenti?
  • C'è una reazione dopo aver mangiato certi cibi?
  • Ci sono allergie ereditarie?

Dopo aver raccolto l'anamnesi, vengono esaminate le mucose e la pelle. Per la diagnosi e la prescrizione di ulteriori trattamenti, l'allergologo-allergologo fornisce le indicazioni per la consegna di alcuni test. Se la causa della malattia non è stata identificata, viene eseguito un esame radiografico dell'area interessata.

Raccomandazioni del dottore

Durante l'assunzione di allergologo-immunologo raccomanda alcune misure preventive volte a prevenire l'insorgenza di ulteriori reazioni allergiche.

Prima di tutto, il medico consiglia:

  • Rivedi il regime del giorno.
  • Assicurarsi che il medico consigli di passare alla corretta alimentazione. Evitare cibi fritti, piccanti e salati.
  • Nelle forme acute di malattie, chi soffre di allergie deve seguire una certa dieta. Abbandona gli agrumi, i frutti rossi e le bacche che possono provocare un aumento delle reazioni dermatologiche.
  • Assumere le vitamine A, B, C per ripristinare l'immunodeficienza ogni primavera e autunno.
  • Prendere integratori alimentari per rafforzare il sistema immunitario.
  • Aggiungi al giorno dell'addestramento sportivo obbligatorio. Ad esempio, nuoto, jogging, passeggiate quotidiane.
  • L'immunità dei bambini è normalizzata dall'indurimento. Pertanto, gradualmente abituare il bambino a bagnare con acqua fredda.

Se i bambini spesso soffrono di raffreddore, significa che l'immunità dei bambini è ridotta. In questo caso, l'immunologo allergologo aiuterà a prevenire il rischio di complicanze.

Informazioni su quali metodi di diagnosi e trattamento utilizza l'allergologo-immunologo è fornito nel video:

Quali test sono prescritti da un allergologo?

Saluti! Mi chiamo
Michael, voglio esprimere la mia benevolenza a te e al tuo sito.

Alla fine, sono stato in grado di liberarmi delle reazioni allergiche alla stagionalità, ai peli di animali. Conduco uno stile di vita attivo, vivo e godo ogni momento!

Dall'età di 35 anni, a causa di uno stile di vita sedentario e sedentario, i primi sintomi di allergia hanno cominciato, alla prima vista del suo gatto, ha cominciato a starnutire, costante apatia e debolezza regnava in casa. Quando ha compiuto 38 anni, tutto è diventato più complicato, starnutendo anche sui fiori. Le visite ai medici non avevano alcun senso, spendevo solo un sacco di soldi e di nervi, ero sull'orlo di un esaurimento nervoso, tutto era molto brutto.

Tutto è cambiato quando la moglie si è imbattuta in una singola consultazione con un medico. Non ho idea di quanto la ringrazio per questo. Questa risposta ha letteralmente cambiato la mia vita. Gli ultimi 2 anni hanno iniziato a muoversi di più, sono stati coinvolti nello sport e, soprattutto, la vita è migliorata. Io e mia moglie siamo felici, abbiamo un altro cane.

Non importa se hai i primi sintomi o hai sofferto di allergie per molto tempo, prenditi 5 minuti e leggi questo articolo, ti garantisco che non te ne pentirai.

allergologo

L'allergologia è una branca della medicina che studia le reazioni allergiche e le malattie ad esse associate, ne rileva le cause eziologiche, i meccanismi di sviluppo e le manifestazioni cliniche. Inoltre, l'allergologia sta sviluppando metodi per diagnosticare, curare e prevenire le allergie tra le persone.

Di conseguenza, un allergologo è una medicina specialistica che si occupa dell'occorrenza, del decorso e del trattamento delle reazioni allergiche. Sviluppa anche misure preventive progettate per prevenire l'insorgenza di allergie, ha una varietà di tecniche diagnostiche che consentono la rilevazione e il trattamento tempestivo della patologia esistente.

Cos'è un allergologo?

Come ramo separato in medicina, l'allergologia si è sviluppata in tempi relativamente recenti e rimane inestricabilmente legata a molte discipline e, in primo luogo, all'immunologia. Ogni anno aumenta il numero di pazienti che soffrono di allergie, il che rende l'allergologo uno specialista molto richiesto.

È importante che il medico non solo abbia una base di conoscenza impressionante nel suo campo, ma sia anche in grado di metterli in pratica, per distinguere tra un attacco di raffreddore e un attacco di allergia in un paziente. Identificare le cause, assegnare un trattamento adeguato: questi sono i compiti principali dello specialista.

Un allergologo è il medico che è coinvolto nella prevenzione di pollinosi, allergie alimentari e altri tipi di reazioni allergiche, risolve i problemi con la correzione del sistema immunitario e fornisce raccomandazioni riguardanti la corretta alimentazione e lo stile di vita in generale. Se necessario, il medico consiglia al paziente di visitare altri specialisti, come un immunologo, un nutrizionista, un dermatologo, un oculista, un gastroenterologo, un otorinolaringoiatra, ecc.

Sono stato impegnato nel trattamento e nella prevenzione delle allergie per molti anni. Posso dire con certezza che le allergie quasi sempre non possono essere curate, nemmeno nell'adolescenza.

La classica definizione di allergia dice che è "l'ipersensibilità del sistema immunitario", ma più precisamente, per dire "una reazione errata del sistema immunitario". Questa è l'essenza dell'allergia - un errore. Sostanze assolutamente innocue: polvere, squame della pelle, cibo, polline - sono percepiti dal sistema immunitario come i peggiori nemici, che è accompagnato da una violenta reazione che distrugge queste sostanze innocue e allo stesso tempo danneggia le cellule e i tessuti circostanti, che possono persino portare alla morte.

L'unico rimedio che voglio consigliare e che è ufficialmente raccomandato dal Ministero della Salute per la prevenzione delle allergie è il trattamento delle allergie Allegard. Questo farmaco permette nel più breve tempo possibile, letteralmente da 4 giorni, di dimenticare l'allergia sfortunata, e in un paio di mesi permetterà a lungo di dimenticare tutte le reazioni allergiche. Inoltre, nell'ambito del programma federale, ogni residente della Federazione Russa e della CSI può riceverlo GRATUITAMENTE.

Cosa fa un allergologo?

Identificare la causa di una reazione allergica del solo corpo è spesso difficile. In questo caso, un esperto viene in soccorso.

Le aree principali delle sue attività sono le seguenti:

Diagnosi, terapia e prevenzione dell'asma, dermatite atopica, congiuntivite, pollinosi, rinite, angioedema e altre malattie.

La nomina di una terapia specifica per allergeni sub-stagionale, breve o per tutto l'anno.

Diagnosi e correzione del sistema immunitario.

Ripristino e ulteriore manutenzione delle funzioni protettive del corpo.

Ci sono molte malattie che si verificano sullo sfondo di ridotta immunità, le reazioni allergiche del corpo non fanno eccezione. Pertanto, così spesso è possibile ascoltare la combinazione delle parole allergologo-immunologo. Gli aspetti specifici dell'attività di questo medico comprendono non solo la lotta contro le manifestazioni allergiche del corpo, ma anche la normalizzazione dello stato immunitario.

Quali malattie tratta un allergologo?

Il medico è impegnato nel trattamento di molte malattie, tuttavia, il più delle volte, deve fare i conti con le seguenti malattie:

Allergologo capo: l'allergia non è un errore biologico, ma la nostra difesa. E questa protezione deve essere rafforzata con complessi vitaminici, quindi ti libererai di tutte le reazioni allergiche. In questa lotta ti aiuterà - la prima medicina allergia con una composizione individuale.

Rinite cronica, inseguendo il paziente tutto l'anno, avendo una natura allergica;

Congiuntivite di origine allergica;

Orticaria acuta e cronica;

Dermatite atopica, contatto, seborroica;

Cibo, insetti (reazione a una puntura d'insetto) e allergie ai farmaci;

Malattie provocate da immunodeficienza secondaria;

Malattie dell'apparato respiratorio, sia superiore che inferiore, con una base allergica;

Malattie purulente ricorrenti, come la foruncolosi;

Lesioni micotiche che non sono suscettibili alla terapia;

Malattie ginecologiche come papillomavirus;

Sindrome da stanchezza cronica;

Prurito della pelle, eziologia inspiegabile e intrattabile;

Malattie urologiche croniche.

Una visita a un allergologo è importante prima di tutto in modo che venga prescritto un trattamento adeguato che non danneggi l'organismo. Quindi, il trattamento della rinite allergica con i rimedi contro il raffreddore può disturbare l'equilibrio nel corpo. L'allergene non fermerà la sua influenza patologica, dal momento che non sarà identificato ed eliminato. Di conseguenza, il naso che cola diventa cronico, quindi la tosse si unisce a esso, alla fine, la persona inizia a soffrire di bronchite e successivamente di asma bronchiale. Ecco perché la consultazione tempestiva di un allergologo è così importante.

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e qualche altra parola, premi Ctrl + Invio

Corpi che trattano allergici

In connessione con le specifiche dell'attività, l'allergologo è responsabile per il trattamento dei seguenti organi:

Quando dovrei contattare un allergologo?

Devi visitare il medico quando trovi i primi segni di una reazione allergica.

È importante conoscere i sintomi di questo processo, in modo da non perdere tempo e iniziare il trattamento il prima possibile:

Sensazione di prurito al naso, congestione nasale, starnuti.

L'aspetto di un freddo a seconda del periodo dell'anno. Il più delle volte, la pollinosi si verifica allo stesso tempo e coincide con la fioritura di alcune erbe, alberi, ecc.

Hot tosse che non è accompagnata dalla produzione di espettorato. Tale tosse non si ferma per molto tempo.

Dispnea improvvisa, spasmi degli organi respiratori, sensazione di mancanza di ossigeno.

L'aspetto della scarica dagli occhi, la loro iperemia, irritazione.

Eruzione cutanea, che è accompagnata da prurito incessante.

Inoltre, il medico può aiutare il paziente a identificare la causa delle seguenti condizioni:

Frequenti ricadute di malattie croniche;

Insonnia, permanente o intermittente;

Basso livello di prestazioni;

La comparsa di mal di testa, che sono accompagnati dalla ricezione di uno stesso cibo o cibo;

Quali test devono passare quando ci si riferisce a un allergologo?

Il medico, in base ai reclami del paziente e ai sintomi che ha, raccomanderà al paziente di superare uno o più dei seguenti test:

Raschiare dalle tonsille, dalla superficie della lingua, dal condotto uditivo per ulteriori esami citologici. Questa analisi viene eseguita quando si sospetta una lesione micotica.

Analisi delle feci, per escludere la disbiosi o per identificare la suscettibilità ai batteriofagi.

Sangue per coltura batteriologica.

Definizione della flora ulcerosa, raschiature dalla superficie del derma, dai canali uditivi, ecc.

Diagnostica PCR per rilevare un virus, un batterio o un micoplasma specifici.

Analisi del siero del sangue per lgE specifico, per lgE totale, che indica la sensibilità a pollini, polvere, funghi e allergeni alimentari, ecc.

Esecuzione di metodi di prova, ad esempio test di Princ, test di scarificazione.

Il piano di esami diagnostici è soggetto a modifiche. A volte è necessario eseguire radiografie, TC o MRI, un test provocatorio con allergeni, ecc.

Quando dovrei portare mio figlio ad un allergologo?

Un allergologo è il medico che cura non solo gli adulti, ma anche i bambini. Se un bambino sviluppa sintomi di allergia simili a quelli degli adulti, dovrebbe consultare immediatamente un medico per un consiglio. Il fatto è che la protezione immunitaria dei bambini non è completamente formata. Se il tempo non rivela le allergie esistenti, diventerà una seria minaccia per la salute e anche per la vita del bambino.

I genitori particolarmente attenti devono stare con i bambini di età inferiore a un anno quando iniziano a introdurre i primi alimenti complementari. In generale, con l'introduzione di nuovi alimenti, è necessario monitorare la reazione del corpo del bambino e, se necessario, consultare un medico.

Allergologo, cosa è importante sapere prima di prendere

Anche se siamo a priori abituati a fidarsi di chiunque in camice bianco, era comunque una buona idea capire cosa fa il dottore e perché. Lascia che non offenda i dottori da Dio, ma tuttavia non vale la pena di ignorare coloro che aspirano a guadagnare denaro con tutti i mezzi per noi. Pertanto, il paziente dovrebbe (nel suo interesse!) Comprendere la sua malattia, avere un'idea dei possibili metodi per diagnosticare le allergie e, soprattutto, il trattamento delle allergie.

Immagina di venire all'ufficio dell'allergologo come "pulito", come un foglio di carta bianca, che non sai nulla delle tue condizioni, che hai solo alcuni reclami vagamente connessi e poco chiari, non hai idea di cosa tu possa fare e perché. A tale ricevimento ci vorrà molto tempo e, in definitiva, e fondi.

Alla ricezione all'allergologo

  • è necessario segnalare la data di insorgenza
  • dopo di che hai notato i primi segni della malattia
  • condizioni della tua vita e attività lavorative
  • la presenza / assenza di allergie da parenti stretti
  • c'erano condizioni allergiche urgenti come lo shock anafilattico. angioedema, edema laringeo
  • elenco completo dei farmaci usati
  • quali sono le malattie croniche, in particolare la presenza di elmintiasi, fegato e malattie intestinali

Quale ricerca avrà bisogno di un allergologo

  • emocromo completo, analisi delle urine
  • analisi dell'espettorato e fluorografia per l'asma bronchiale
  • test provocatori con istamina, acetilcolina, ecc.
  • test cutanei (test allergologici)
  • Analisi del sangue allergico - determinazione di anticorpi IgE specifici e IgE totali
  • Consultazione, perché nel rinofaringe, oltre a eventi allergici, infiammatorie

Un allergologo deve consigliare a lei oa suo figlio una dieta appropriata e un trattamento adeguato per il suo tipo di allergia.

Se la diagnosi non fornisce un'immagine precisa o contraddice i dati della storia e di altri studi, l'allergologo può prescrivere uno stato di interferone, stato immunitario, esame del sangue del cortisolo, ecc.

E 'importante quale impressione l'allergologo ti ha fatto al tuo primo appuntamento.E' meglio trovare uno specialista che commenta le tue azioni e spiega la necessità, la tecnica di ricerca e ulteriori piani per il trattamento delle allergie, e non solo una lunga e noiosamente silenziosa scrivere la tua storia medica è dannatamente incomprensibile scrittura a mano, e poi anche silenziosamente dà un pezzo di carta con la direzione del registro e il cassiere.

E questo riguarda le allergie che leggi?

  • Allergia alle labbra: cause, sintomi e trattamento
  • Come usare un nebulizzatore
  • Animale anallergico
  • Purificatore d'aria allergico - scelta, utile aggiungere. funzioni
  • Sapore identico al naturale - pericolo per le allergie
  • Allergia durante la gravidanza, le caratteristiche del trattamento, le conseguenze
  • Può esserci febbre nelle allergie?

Allergologo: caratteristiche speciali

Chi è un allergologo?

L'allergologia è un campo medico che studia la struttura, il lavoro, le malattie e i metodi di trattamento del sistema immunitario. Allergologia e immunologia sono strettamente correlate. L'immunologia riguarda i disturbi del sistema immunitario, che comprendono una reazione allergica. Il medico che diagnostica e cura le malattie allergiche è chiamato allergologo (immunologo), che cura le malattie allergiche causate dalla sindrome immunitaria.

La competenza dell'allergologo

L'allergia è una malattia comune oggi, quando un certo numero di sostanze agisce come un allergene, che l'allergologo è obbligato a rilevare e fornire un'assistenza efficace nel ridurre i loro effetti su un particolare organismo. Un allergologo ha accesso ai test di laboratorio per gli allergeni. Questo rende possibile nel più breve tempo possibile identificare un allergene specifico a cui i bronchi reagiscono e prescrivere un ciclo di trattamento durante il periodo di malattia acuta o prima della fioritura (un mese prima dell'inizio della fioritura). Il trattamento si svolge nel periodo autunno-invernale e consiste in un ciclo di trattamento con allergeni (vaccinazioni allergiche).

L'approccio individuale viene effettuato mediante la selezione di farmaci con una valutazione della sensibilità individuale e la risposta dell'organismo ai vari allergeni. Un allergologo conduce un ricevimento giornaliero, conduce esami, esami e test e prescrive il trattamento. È obbligato a formulare raccomandazioni sulla prevenzione delle allergie, indicando cibi proibiti e consentiti durante la stagione di impollinazione dei singoli allergeni.

Quali corpi fa l'allergologo

Questa professione comporta il trattamento di organi come naso, occhi, pelle, bronchi e polmoni.

Quali malattie tratta un allergologo?

L'elenco delle malattie trattate dal medico include:

  • Congiuntivite allergica stagionale e rinite. È un'allergia al polline:
    • betulla, nocciola, ontano, ecc.;
    • festuca, timothy, segale e altri;
    • ambrosia, assenzio, quinoa, ecc.
  • Congiuntivite allergica e rinite durante tutto l'anno. È allergico agli acari della polvere domestica, polvere di libri, peli di animali, ecc.
  • Edema di Quincke e orticaria ricorrente acuta e cronica.
  • Asma bronchiale.
  • Reazione all'intolleranza alimentare e allergia alimentare a:
    • noci di tutti i tipi, verdure, latticini;
    • frutta, pesce, prodotti a base di farina;
    • frutti di mare, cereali, fagioli, uova.
  • Reazioni alle droghe.
  • Prurito cronico
  • Reazioni alle punture di insetti.
  • Dermatite seborroica e atrofica (neurodermite), eczema cronico delle mani e dei piedi.
  • Dermatite allergica da contatto su:
    • cosmetici, metalli;
    • farmaci topici.
  • Reazione allergico-tossico
  • Attacchi di difficoltà a respirare (soffocamento) e tosse cronica, che durano a lungo senza motivo apparente.
  • Infezione virale respiratoria.

In quali situazioni è necessario consultare un allergologo

Se hai congiuntivite, tosse prolungata o naso che cola, dovresti visitare il medico. Chiedi consiglio è necessario per i seguenti segni di allergia:

  • Rinite stagionale o cronica.
  • Frequente congestione nasale.
  • Starnuti e prurito frequenti nel naso.
  • Respirazione difficile o mancanza d'aria.
  • Rossore e lacrimazione degli occhi.
  • La presenza di eruzioni cutanee e arrossamenti sulla pelle, accompagnata da prurito insopportabile.

Test di laboratorio che possono essere prescritti da un allergologo

Affinché il medico possa determinare la causa dell'allergia e prescrivere un trattamento urgente efficace, è necessario superare test che includano:

  • Esame citologico di raschiature di tonsille e pelle del canale uditivo esterno sul micelio fungino, nonché sulla lingua.
  • Analisi delle feci per batteriosi e determinazione della sensibilità ai batteriofagi.
  • Baccero di sangue per sterilità, colture dalla pelle, orecchio, naso, gola, congiuntiva, secrezione di ulcere, ecc. Sulla flora e sensibilità ai batteriofagi e agli antibiotici.
  • Studio di diagnostica PCR (sierologico e biologico molecolare) per rilevare micoplasmi, infezioni batteriche, virali e parassitarie.
  • Lo studio dei biomateriali per i funghi e la sensibilità agli antimicotici.
  • Diagnostica per allergie e allergie alimentari utilizzando un kit di test sugli allergeni alimentari, come ad esempio:
    • gamberetti, merluzzo, soia;
    • nocciole (nocciole), sedano; arachidi;
    • farina di segale, latte di mucca, uova di gallina.

Ricerca e principali tipi di diagnostica che vengono condotti da un allergologo

La malattia allergica in ogni caso ha un esame individuale. La diagnosi può essere fatta solo dopo un esame completo. Considerare quali metodi diagnostici sono necessari per le allergie e l'asma bronchiale. Questi includono:

  1. Prendendo la storia Il medico scopre lamentele, l'insorgere della malattia, in particolare lo sviluppo e le condizioni in cui l'allergia è espressa al massimo. Il medico scopre anche l'ereditarietà di tali malattie, condizioni di lavoro e di vita.
  2. Dopo aver presentato l'immagine della malattia, il paziente riceve raccomandazioni per l'esame e il trattamento. A volte basta una conversazione per determinare la natura dell'allergene.
  3. Auscultazione (tecnica nella diagnosi di asma bronchiale).
  4. Esame della funzione respiratoria (diagnostica in cui è registrata la respirazione ostruttiva).
  5. Fenoterolo, salbutomolo (broncodilatatori) allevia lo spasmo, che è registrato su spirogramma. Quando la remissione della malattia non si verifica. È possibile provare la sua presenza con l'aiuto di prove di provino bronchiale volte a rilevare l'iperattività dei bronchi stessi. Acetylcholone, Carbacholine, Istamina, Propranololo e vari allergeni sono utilizzati per i test.
  6. Emocromo completo, espettorato e citologia delle secrezioni nasali. Questa diagnosi è di grande importanza, dal momento che tali studi rivelano un elevato contenuto di eosinofili.
  7. Vengono effettuati test cutanei con allergeni per identificare gli allergeni che influenzano lo sviluppo dei sintomi di una particolare malattia. Uno studio fornisce una stima di 15-20 campioni.
  8. Lo studio di anticorpi specifici, perché le allergie alla famiglia, al cibo e altri allergeni sono accompagnati dalla comparsa di anticorpi nel sangue.
  9. I risultati dello studio sono confrontati con il quadro clinico della malattia, che è di competenza dell'allergologo.
  10. Il piano d'esame per le malattie allergiche include:
    • esame batteriologico dell'espettorato per flora e sensibilità agli antibiotici;
    • radiografie del seno e dei seni paranasali;
    • consultazione di un otorinolaringoiatra;
    • esame del sangue per il cortisolo;
    • determinazione del livello di IgA, IgM, IgG nel siero;
    • stato immunitario e interferone;
    • test provocatori con allergeni.

Le qualità che l'allergologo deve possedere

È necessario un allergologo qualificato per:

  • Avere una formazione medica superiore nel profilo "Allergologia e Immunologia".
  • Conoscere bene ematologia e allergie e avere una conoscenza universale.
  • Avere una formazione tecnica e di ricerca e avere competenze professionali e analitiche.
  • Sii paziente, amichevole e psicologicamente resiliente.
  • Utilizzare nel lavoro di nuove tecnologie, mezzi tecnici propri.
  • Per testare le ultime droghe mediche.
  • Deve essere in grado di fornire assistenza di emergenza al paziente.

Consiglio allergologo

Per proteggere il corpo dall'esposizione e dal contatto con gli allergeni, è necessario:

  • Vai nel territorio in cui la fioritura non è iniziata o finita. Nelle località di mare montuose non succede affatto.
  • Se non vi è alcuna possibilità di andarsene, allora non apparire per strada in tempo caldo e ventoso e non viaggiare fuori città.
  • Utilizzare aria condizionata e purificatori d'aria.
  • Nell'appartamento dove vivono persone allergiche, rimuovere tutti i tappeti naturali, sostituendoli con quelli sintetici. Ed è meglio non averne.
  • Prendi un aspirapolvere per la pulizia dell'appartamento.
  • Risciacquare il naso e gli occhi più spesso con acqua tiepida.
  • Non portare fiori in casa (in particolare campo).
  • Migliora l'immunità mangiando cibi sani e conducendo il giusto stile di vita.
Per Ulteriori Informazioni Sui Tipi Di Allergie