Principale Animali

I bambini sono allergici ai gatti e come si manifestano i loro sintomi?

Ogni tipo di animale - inclusi cani, criceti, porcellini d'India, e in particolare i gatti - può causare una reazione immunitaria nei bambini, che è anche chiamato allergie.

Questa reazione si osserva quando la forfora del bambino (scaglie di pelle), la saliva o la lana si depositano sulla pelle. A volte i gatti stessi non causano una risposta immunitaria, ma possono trasportare altri allergeni sui capelli, come pollini o polvere.

Qual è l'allergia ai gatti nei bambini?

Le allergie ai gatti si verificano non solo negli adulti, ma anche nei neonati, nei bambini e anche nei bambini più grandi. Se uno o entrambi i genitori soffrono di questa malattia, il rischio di sviluppare questa malattia in un bambino aumenta in modo significativo.

Il sistema immunitario delle persone con allergie, interpreta erroneamente la proteina contenuta nelle particelle di lana e pelle di un gatto come sostanza pericolosa. Di conseguenza, il sistema immunitario sta cercando di proteggere il corpo da questa minaccia, producendo anticorpi, perché ci sono sintomi spiacevoli.

I sintomi più comuni di allergia ai gatti nei neonati (foto):

  • Naso che cola e arrossamento degli occhi,
  • Lacrimazione profusa
  • Tosse, starnuti, mal di gola,
  • Eruzione, vesciche, orticaria.

Ci sono sintomi potenzialmente letali che richiedono cure mediche urgenti.

  • Mancanza di respiro
  • dispnea grave,
  • Attacco di asma bronchiale,
  • Rapida caduta della pressione sanguigna
  • Edema di gola, naso, labbra.

I sintomi di allergia ai gatti nei bambini sono facilmente confusi con malattie respiratorie acute, tuttavia, i sintomi di un raffreddore di solito scompaiono entro una settimana. Segni di allergie persistono fino a quando il bambino è in contatto con l'animale.

In caso di dubbio, contatta il tuo allergologo, sa esattamente come si presenta l'allergia della pelliccia nei bambini, eseguirà test cutanei per determinare se il bambino è allergico agli animali.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla salute dei neonati, a volte sono allergici ai gatti, anche se non ci sono animali in casa, in una situazione in cui uno dei genitori era in visita e particelle di lana o pelle sono state lasciate sui vestiti. A volte un esame del sangue è sufficiente per determinare la fonte della malattia.

Questa malattia non è così semplice come potrebbe sembrare a prima vista, starnuti innocui spesso si trasforma in asma bronchiale nel tempo. Più i bambini sono piccoli, più i sintomi sono pronunciati, ad esempio, lo stesso allergene può causare soffocamento nel bambino, e in un bambino di otto anni c'è solo un leggero colpo di tosse.

Tieni presente che se hai recentemente assunto un animale domestico, i sintomi allergici potrebbero non apparire immediatamente. A volte la malattia si fa sentire solo dopo pochi mesi.

Se il medico conferma che il bambino è allergico a un gatto, dovrai limitare la comunicazione del bambino con l'animale, nei casi particolarmente gravi, l'animale domestico dovrà trovare una nuova casa.

A volte è sufficiente il rispetto delle regole di igiene, ad esempio il medico può consigliare di bagnare il gatto più spesso, e quindi trattare i capelli con una lozione speciale.

Per quanto riguarda il trattamento, i neonati e in particolare i neonati, vengono raramente prescritti farmaci. Al fine di ridurre il rischio di sviluppare allergie, i medici raccomandano di aderire alle seguenti regole:

  1. Limitare il contatto del bambino con l'animale, assicurarsi che il gatto non sfreghi contro le cose dei bambini o la pelle del bambino;
  2. Guarda attentamente il tuo bambino, se striscia, potrebbe essere interessato al vassoio dei gatti. Le urine e gli escrementi degli animali sono potenti allergeni;
  3. Meglio di tutti, se il bambino ha una stanza separata, in cui è meglio non lasciare che il gatto. In nessun caso un animale domestico può saltare nel letto di un bambino, figuriamoci dormire lì;
  4. Altrettanto importanti sono i bagni regolari degli animali (ogni sei settimane) e la pulizia dell'appartamento;
  5. Sbarazzati di tappeti con un lungo pisolino, perché le particelle di lana e pelle di un gatto si incastrano in esse;
  6. Dopo aver accarezzato il gatto, lavati le mani;
  7. Lavare regolarmente il vassoio, i giocattoli, i piatti e altri oggetti domestici del gatto.

Cosa può trattare i bambini?

Sfortunatamente, le droghe farmaceutiche non sono in grado di liberare completamente il bambino dalle allergie, hanno lo scopo di alleviare i sintomi. Certamente, tutti i farmaci dovrebbero prescrivere un medico. Anche se hai acquistato pillole, unguenti o spray in una farmacia senza prescrizione medica, dovresti assolutamente consultare un allergologo.

Per eczema, eruzioni cutanee e altre eruzioni nei bambini, viene spesso prescritta una crema all'1% di idrocortisone.

Il farmaco "Zyrtec" ha dato buoni risultati. Previene lo sviluppo di edemi e spasmi e allevia anche prurito, starnuti e congestione nasale.

I pediatri prescrivono spesso questo medicinale ai bambini di età superiore a 6 mesi con profilassi prima delle vaccinazioni. Sebbene Zyrtec non sia raccomandato per neonati e bambini al di sotto dei sei mesi, il medico può prescrivere un farmaco in caso di gravi sintomi allergici.

Enterosgel è considerato un rimedio sicuro per i bambini. Polisorb e carbone attivo sono anche simili. Questi farmaci rimuovono delicatamente l'allergene dal corpo.

Per eliminare starnuti, naso che cola, congestione nasale causata da allergeni, vengono utilizzati spray nasali, sebbene la maggior parte di questi farmaci siano progettati per bambini di età superiore ai tre anni, quindi i pediatri con tali sintomi consigliano di sciacquare il naso con acqua salata.

Quando si utilizza qualsiasi farmaco, si deve prestare attenzione e se si verificano effetti collaterali, si dovrebbe prendere un appuntamento con un pediatra.

La maggior parte dei genitori ha un atteggiamento negativo nei confronti dell'uso di farmaci nei bambini, tuttavia, in molti casi sono necessari, soprattutto se la vita del bambino è in pericolo. I rimedi popolari si occupano anche di sintomi come prurito, arrossamento e vesciche sulla pelle. Naturalmente, prima di usarli, è consigliabile consultare un medico.

  • Bagni alle erbe con una corda, calendula, camomilla o achillea alleviano il bambino dal prurito. Inoltre, ti aiuteranno ad addormentarti rapidamente e ad affrontare l'eccitabilità nervosa.
  • Strofinare gli occhi con tamponi di cotone immersi nel brodo di camomilla allevia il bruciore e il rossore. Per ciascun occhio è preferibile utilizzare un nuovo disco.
  • Le compresse dall'acqua di aneto possono essere applicate all'eczema e ad altre infiammazioni della pelle.

Gli animali ipoallergenici sono sicuri per i bambini?

Gli esperti ritengono che alcune razze di gatti causino allergie meno spesso di altre. Tuttavia, non si può dire che nessun animale sicuramente causerà questa malattia. Le seguenti razze causano la minima reazione immunitaria:

  1. Bali: Spesso definito come il "siamese dai capelli lunghi", un rappresentante di questa razza sembra essere un candidato improbabile per gatti ipoallergenici. Tuttavia, questa è una delle poche razze il cui mantello contiene meno proteine ​​Fel D1, che è provocata da reazioni allergiche.
  2. Il gatto American Shorthair è considerato ipoallergenico. Nonostante il pelo corto, dovrebbe essere spazzolato quotidianamente per rimuovere le particelle di pelle morta.
  3. Gatto siberiano: nonostante i lunghi capelli nella saliva di questi animali contengono meno enzimi rispetto ad altri rappresentanti della razza felina. Negli Stati Uniti è stato condotto uno studio a seguito del quale è emerso che il 75% dei pazienti con allergie ai gatti non manifestano alcuna reazione quando sono in contatto con i siberiani.

Le allergie ai gatti in un neonato o bambino non possono essere ignorate e sperare che tutto passerà presto da solo. Questa malattia spesso richiede trattamento a lungo termine e supervisione medica, i genitori devono essere attenti alla salute del bambino e rispettare rigorosamente tutti i requisiti del medico curante.

Con una terapia appropriata, le allergie a gatti e altri animali possono scomparire con l'età.

Quanto è allergico alla lana in un bambino

Ciao, cari lettori. L'articolo spiega perché i bambini reagiscono alla lana con allergie, quali segni accompagnano la malattia e come viene trattata.

Allergia alla lana in un bambino

L'allergia alla lana in un bambino è molto comune.

Il bambino reagisce non al pelo stesso dell'animale, ma di solito alla sua saliva, le cui particelle sono sempre presenti sul pelo dell'animale.

La saliva contiene proteine ​​e, di norma, agiscono come irritanti, provocando molti tipi di reazioni allergiche nei bambini. Le zecche che vivono nella pelliccia degli animali possono anche causare sintomi allergici.

Se i genitori hanno notato un'allergia nel bambino e un gatto, un cane o, per esempio, un criceto vive in casa, allora si può presumere che sia la pelliccia di questi animali (con proteine ​​allergeniche su di essa) che causa sintomi allergici.

L'autotrattamento in questo caso (come in tutti gli altri casi di allergia) non può essere assunto. Il bambino deve essere esaminato da uno specialista, stabilire una diagnosi, prescrivere un trattamento adeguato.

Molto spesso l'allergia alla pelliccia del gatto si sviluppa nei bambini, i cani sono più sicuri a questo proposito, tuttavia, le reazioni allergiche ai capelli di alcune razze di cani non sono così rare.

Per quanto riguarda le manifestazioni negative quando un bambino entra in contatto con i peli di cammello o, ad esempio, con le pecore, è chiaro che non stiamo parlando della presenza di un cammello o di una pecora in un appartamento.

I bambini sono allergici ai prodotti ricavati dalla lana di questi animali: possono essere coperte accoglienti, biancheria intima termica, calze e guanti, pantofole calde, calze e coperte.

Se il medico stabilisce un'allergia in un bambino a uno di questi tipi di lana, i prodotti da esso dovranno essere abbandonati per sempre.

Cause di allergie alla lana infantile

In senso allergenico, non è il pelo dell'animale domestico che è pericoloso, ma le proteine ​​che ci sono dentro.

Sono le proteine ​​a cui il sistema immunitario reagisce con una risposta specifica, assumendole per agenti maligni e iniziando a combattere i "nemici" con un brusco rilascio di istamina.

Un'eccedenza di istamina nel corpo del bambino provoca immediatamente una reazione allergica con una serie specifica di sintomi.

L'allergia si verifica non solo a causa del contatto con un gatto o un cane, ma a volte semplicemente per trovare animali domestici preferiti in casa, perché gli allergeni sotto forma di minuscole particelle sono nell'aria, è facile per loro arrivare sulla pelle del bambino, nel suo tratto respiratorio.

Le allergie ai gatti sono spesso ereditate.

sintomatologia

Se un bambino è allergico alla lana, come si manifesta la malattia, quali sintomi lo accompagnano?

Di solito, i sintomi della malattia in allergie a gatti, cani e criceti sono gli stessi di molti altri tipi di allergie.

Sintomi più acuti e rapidi (venti minuti dopo il contatto) si verificano nei bambini piccoli (fino a cinque anni).

Quindi, come si manifesta l'allergia ai capelli nei bambini?

I segni di allergia alla lana in un bambino sono i seguenti:

  • Grave eruzione cutanea, arrossamento, prurito.
  • Rinite allergica: i passaggi nasali si gonfiano, appare la secrezione dal naso, il bambino starnutisce molto spesso.
  • Congiuntivite allergica con occhi rossi e lacrimazione.
  • Tosse secca (possibile broncospasmo).
  • Aumento della temperatura
  • L'edema appare sulle mucose, sul viso, sulle estremità.
  • Ci possono essere malfunzionamenti del tratto gastrointestinale.
  • La respirazione è difficile (se non inizi immediatamente il trattamento, allora il bambino può essere malato per tutta la vita con l'asma bronchiale).
  • I segni più gravi includono l'angioedema. Fortunatamente, queste reazioni sono molto rare.

L'allergia ai peli del bambino, di regola, è accompagnata dalla comparsa di dermatite atopica.

L'eruzione copre non solo il viso, ma spesso l'intero corpo del bambino. Inoltre, le membrane mucose si gonfiano, può iniziare un edema laringeo, che è molto pericoloso.

Allergie a cani e gatti: caratteristiche

L'allergia al pelo del cane è molto meno comune del pelo del gatto.

Tuttavia, i medici tendono a credere che non ci siano cani ipoallergenici. Stranamente, le razze di cani a pelo corto sono più allergizzanti delle loro controparti a pelo lungo.

Ma l'intolleranza individuale di un bambino a volte si estende a una singola razza, e talvolta a un singolo cane.

Con i gatti, le cose sono diverse: questi animali domestici appartengono ai distributori di stimoli molto forti e aggressivi.

Le allergie ai peli del gatto si verificano frequentemente e sono più acute delle reazioni ai cani. Anche la prevenzione dà molto meno efficacia rispetto al caso di un cane.

Danno il gatto "in buone mani", e in casa, dopo molte pulizie, solo dopo tre o quattro mesi il numero di allergeni diminuisce fino a un certo grado.

L'allergia ai peli del gatto può a volte essere causata da una razza specifica o da un gatto specifico. È interessante notare che i gatti hanno maggiori probabilità di provocare allergie nei bambini rispetto ai gatti.

Diagnosi e terapia

Allergia al mantello del bambino, cosa fare? Tale domanda viene posta dai genitori presso lo studio del medico.

Lo specialista prescriverà metodi diagnostici per identificare l'allergene. Questo può essere un esame del sangue per la presenza di immunoglobulina E, che indica allergie, così come test cutanei.

Le analisi possono essere fatte ai bambini a partire da sei mesi e testare solo dopo che il bambino ha raggiunto l'età di sette anni.

Come curare le allergie alla lana in un bambino, i genitori diranno al medico in dettaglio dopo la diagnosi.

In primo luogo, è necessario interrompere il contatto con una lana di allergene (cioè, con un animale domestico, dovrà essere dato a parenti o amici).

Se i sintomi sono lievi, tali misure sono a volte sufficienti affinché tutti i segni della malattia scompaiano. Ma nei casi più gravi, il medico prescriverà farmaci:

  • Assunzione di farmaci antistaminici (sciroppi, gocce, compresse) che bloccano l'istamina. Uno specialista può raccomandare Zodak, Erius, Loratadin, Eden.
  • Unguenti, creme, gel con proprietà antistaminiche che aiuteranno la pelle malata del bambino a ritornare in salute (ad esempio, il gel Fenistil).
  • Inalazione con tosse, broncospasmo.
  • In caso di rinite allergica, derivante dal contatto del bambino con il mantello dell'animale, lo specialista può prescrivere spray vasocostrittori nasali, gocce. È possibile utilizzare farmaci antiedemici che riducono il gonfiore e permettono al muco di defluire.
  • Quando la congiuntivite aiuta i colliri, rimuove rapidamente i sintomi locali.
  • Se c'è un disturbo nel lavoro del tubo digerente, l'allergologo consiglierà gli enterosorbenti (Enterosgel, Polysorb).

Tutti i farmaci sono prescritti solo da uno specialista.

Allergia alla lana nella foto dei neonati

Allergia alla lana, come si manifesta? Come trattare?

Un evento molto frequente è l'allergia alla lana, ma bisogna tenere presente che non è la stessa lana a essere la causa, perché non è un allergene. Una reazione allergica si verifica a causa di saliva, urina e proteine ​​secretorie della pelle degli animali. Tali allergeni alla lana sono tipici dei gatti. nella casa in cui vive il gatto, tutti gli allergeni sono costantemente nell'aria. Quali sono i principali segni di allergia alla lana? Quali metodi di trattamento efficaci aiuteranno a superare la reazione allergica alla lana.

Allergia al cane

I cani sono allergici alla pelliccia del cane, raramente le allergie sono gatti, ma bisogna ricordare che ci sono alcune razze di cani che possono causare reazioni allergiche. Il più delle volte provoca un'allergia, cioè la razza a pelo corto, e la razza a pelo lungo raramente può essere un provocatore di reazioni allergiche. Ciò è dovuto al fatto che tutti gli allergeni sono posizionati esattamente nella pelle dei cani.

Inoltre, le allergie sono spesso causate da zecche molto piccole che vivono nei peli di animali. È impossibile sbarazzarsi di tali allergeni anche dopo una pulizia generale, a loro piace sistemarsi in divani, letti, vivere in tappeti, giocattoli morbidi, tulle e tende, vivono lì per un tempo molto lungo. Una reazione allergica della pelle si verifica quando la saliva del cane viene a contatto con la pelle di una persona.

Allergia ai capelli di cammello

L'allergia ai capelli di cammello si verifica solo dopo che una persona è stata in contatto con un animale. Molto spesso, le persone soffrono di una tale allergia dopo aver usato prodotti di lana di cammello - cinture, tappeti e una coperta di cammello. Se hai prurito al naso, starnuti, tosse secca e cuciture nasofaringee da prodotti di lana di cammello, è meglio gettarli immediatamente lontano da casa, perché le allergie possono essere pericolose e complicate.

Allergia alla lana di pecora

Molto spesso, un'allergia alla lana di pecora si verifica quando il paziente è in contatto con prodotti per i quali è stata utilizzata la lana di pecora naturale. In caso di tosse secca, prurito al naso, mancanza di respiro, è necessario gettare urgentemente il prodotto lontano da casa, perché tali sintomi spesso si trasformano in asma bronchiale.

Cosa causa allergie alla lana?

La reazione allergica provoca proteine ​​che si trovano nelle ghiandole sebacee degli animali. Alcuni animali nelle ghiandole della pelle sono proteine ​​insolite, hanno una composizione non specifica. Molto spesso, tale proteina si trova nelle feci, nella saliva e nei peli di animali. Gli allergeni sono molto piccoli, proprio a causa di questa impercettibilmente diffusa nell'aria. L'urina e la saliva dei gatti sono costituite da cellule morte di cani, gatti, iniziano a seccarsi e iniziano a diffondersi in goccioline trasportate dall'aria.
Dopo che gli allergeni si sono depositati sulla pelle, si verifica una forte reazione allergica. Molto spesso, i roditori - ratti, criceti e topi - possono anche essere allergici alla lana. È pericoloso che gli animali domestici siano allergeni molto forti, ei loro proprietari non ne sono nemmeno consapevoli, per questo soffrono.

Sintomi di allergie di lana

Tutti i sintomi di allergia alla lana possono essere suddivisi in due tipi: locale e generale.

I sintomi comuni di allergia alla lana includono:

1. Sulla pelle appare un'eruzione cutanea, che è molto pruriginosa, appare immediatamente dopo il contatto con l'animale.

2. Un naso che cola e una tosse secca appaiono, la temperatura corporea aumenta.

3. Molto gonfiore del viso e degli arti.

4. Ci sono problemi con altri corpi.

5. Violato la funzionalità del sistema respiratorio.

I sintomi di allergia locale sono:

1. L'aspetto dei cerchi blu scuro sotto gli occhi.

2. Una piega trasversale può verificarsi attraverso la punta del naso.

3. L'aspetto delle pieghe vicino alla palpebra inferiore.

4. Il petto può assumere la forma di un barile.

È molto importante quando si identificano le allergie alla lana che sono state intossicate dai sintomi, tutti i sintomi sono diversi. L'allergia alla polvere ha alcuni sintomi, ma le allergie ai cani sono completamente diverse. Ci sono molti allergeni nel mondo: polvere di carta, peli di animali, polline di varie piante, allergie ai tappeti, ecc. Se noti i primi sintomi, dovresti contattare immediatamente un allergologo.

Allergia alla lana nei bambini

Le allergie si manifestano molto rapidamente nei bambini, è sufficiente che un bambino entri in contatto con un animale domestico per 15 minuti, in modo da avere una reazione allergica acuta. I segni di una reazione allergica alla lana nei bambini sono significativamente diversi dagli adulti. I bambini sotto i 5 anni di età soffrono spesso di allergie ai peli di animali.

I principali sintomi di allergia alla lana nei bambini

1. La funzione respiratoria è compromessa.

2. La comparsa di eruzione cutanea. il rossore appare sulla pelle del bambino.

3. Un bambino starnutisce spesso.

4. Mucosa gonfia.

I principali segni di allergia alla lana nei neonati

Nei neonati, molto spesso l'allergia ai capelli si manifesta sotto forma di dermatite atopica. Più spesso, la persona soffre, ma ci sono momenti in cui le allergie sono complicate da un'eruzione cutanea su tutto il corpo. Allo stesso tempo, la laringe è colpita, è molto gonfia, potrebbe esserci un problema con le membrane mucose.

Trattamento per l'allergia ai capelli

Il primo passo è fermare completamente il contatto con l'animale. Tutti i sintomi aiuteranno a rimuovere i farmaci speciali. Nei casi di forma allergica non complessa, è sufficiente eliminare semplicemente l'allergene per eliminare i sintomi. Se si verifica una condizione dolorosa, possono prescrivere spray nasali, antistaminici. Nei casi di asma, è molto importante iniziare a prendere i farmaci anti-asma in tempo. Che cosa più spesso antistaminici può prescrivere un allergologo?

Quindi, è molto importante iniziare il trattamento dell'allergia alla lana nel tempo. L'importante è identificare l'allergene e cercare di liberarsene, perché l'allergia può causare complicazioni molto gravi: asma, angioedema. problema della pelle, ecc. Se sei allergico agli animali domestici, possono causare una reazione allergica molto complessa. È anche molto importante monitorare costantemente cuscini, coperte, ecc. Ricorda, non è sempre naturale che possa essere utile, nella maggior parte delle persone con allergie, tutti i sintomi di allergie si verificano.

Articoli interessanti:

Allergia sul viso di un bambino. Qual è la ragione e come trattare?

In effetti, un'allergia sul volto di un bambino è un evento molto comune e si verifica più spesso di un bambino più piccolo. In questo caso, le sostanze irritanti possono essere una specie di famiglia o di sostanze naturali provenienti dall'esterno, così come il cibo. Quasi sempre, le manifestazioni allergiche nei bambini sono classificate come dermatosi allergica - l'apparizione sulle guance di macchie rosse con croste squamose e pruriginose.

Tale allergia sul volto di un neonato può causare qualche disagio e richiedere un consiglio medico, ma questa condizione non è considerata seria. Tuttavia, il rifiuto di eliminare l'allergene (ad esempio, dalla dieta) può aggravare la condizione di un piccolo paziente, fino a disturbi nel sistema respiratorio.

Le cause delle allergie in un bambino

Molto spesso c'è un'allergia sul viso nei neonati. Il corpo di una piccola persona non è ancora forte e non può rispondere adeguatamente alla penetrazione di un gran numero di sostanze aggressive. Ecco perché è auspicabile controllare la dieta di una madre che allatta al fine di eliminare da essa alimenti potenzialmente allergenici. Il passaggio all'alimentazione artificiale spesso aggrava solo la situazione. Separatamente, dovresti prestare attenzione all'intolleranza al latte vaccino - più dell'ottanta percento dei bambini non tollera le proteine ​​contenute in questo prodotto.

Oltre a quanto sopra, ci sono altri gruppi di sostanze potenzialmente pericolose:

  • acari della polvere e polvere stessa,
  • polline delle piante,
  • muffa funghi
  • preparazioni mediche (il più delle volte - penicillina, salicilati e sulfonamidi),
  • allergeni del gruppo alimentare - frutti di mare, legumi e cereali, agrumi, fragole, miele, noci, latte,
  • reazione a punture di insetti,
  • peli di animali domestici,
  • prodotti chimici domestici (shampoo, crema, polvere, sapone),
  • surriscaldamento o sovraraffreddamento (reazioni stagionali del corpo, ad esempio, allergia fredda sul viso).

Molto spesso, un'allergia sul viso di un bambino è un indicatore delle imperfezioni del sistema immunitario del corpo. È meglio monitorare le regole per l'introduzione di alimenti complementari: i pediatri consigliano di introdurre un nuovo prodotto in dosi microscopiche e allo stesso tempo di analizzare le condizioni del bambino. Spesso, un'allergia sul viso di un bambino si verifica a seguito dell'assaggio di succhi, frutta e uova.

Sintomi allergici nei bambini

I sintomi caratteristici delle allergie infantili includono non solo arrossamento e prurito, ma anche manifestazioni come:

  • naso che cola o gonfiore della mucosa nasale,
  • dolore negli occhi
  • respiro sibilante, mancanza di respiro, possibilità di attacchi asmatici,
  • starnuti.

Le allergie in un bambino possono avere varie manifestazioni cutanee:

  • gonfiore del viso con allergie,
  • l'apparizione di punti rossi pruriginosi sulle guance (diatesi),
  • grave rossore e formazione di vesciche pruriginose (eczema),
  • dermatite atopica (la manifestazione più grave della malattia).

Un'eruzione cutanea può iniziare sul viso e poi andare su tutto il corpo. Tali manifestazioni, lasciate senza un'adeguata attenzione, possono fungere da stimolo per lo sviluppo di violazioni più gravi - la Quincke disease o l'asma bronchiale.

Nella maggior parte dei casi, la manifestazione di allergie sul viso è tipica per i bambini di età inferiore ai cinque anni. In questo caso, le cause delle allergie sul viso possono essere causate da eredità sfavorevole, così come da fattori esterni e interni (fino alle malattie autoimmuni).

Nella stagione fredda, i bambini con pelle imperfetta sviluppano allergie sul viso al gelo. Per evitare tali spiacevoli conseguenze di una passeggiata invernale, i pediatri consigliano mezz'ora prima di uscire per ingrassare abbondantemente il viso del bambino con una crema grassa di alta qualità. È chiaro che questa crema dovrebbe essere pre-testata per il suo ipoallergenico.

Regole per il trattamento di eruzioni allergiche sul viso

Come già accennato, le allergie sul viso e sul collo non dovrebbero essere lasciate senza un'adeguata attenzione dei genitori. In questo caso, il processo di trattamento può essere lungo e richiede laboriosità e un'attenta analisi dell'ambiente del bambino. È obbligatorio identificare l'agente eziologico della malattia, cioè l'allergene stesso. Va tenuto presente che possono esserci molti di loro e insieme danno una tale reazione.

Gli allergeni identificati dovrebbero essere categoricamente rimossi dall'ambiente del bambino e dalla sua dieta. Nel caso in cui le manifestazioni cutanee della malattia siano fortemente disturbate, è possibile utilizzare creme e unguenti emollienti e idratanti. Anche i tè alle erbe che devono essere utilizzati per il lavaggio e il bagno sono d'aiuto: tali rimedi hanno un effetto calmante e antinfiammatorio.

Quindi, come curare le allergie sul viso: il trattamento della diatesi è parsimonioso e comporta solo la rimozione dell'allergene dall'area di contatto del bambino. L'eczema diagnosticato o la dermatite atopica richiedono l'uso di farmaci (antistaminici) e una dieta rigorosa. Per uso topico sono anche nominati pomata con effetto anti-allergico. Il trattamento delle manifestazioni allergiche deve essere complesso ed è sviluppato da un pediatra o allergologo.

Condividi con gli amici:

Allergia alla pelliccia animale

Per avere un'idea di come curare l'allergia alla lana, è necessario sapere qual è il principale patogeno che provoca allergie.
Il principale agente patogeno che causa allergia alla lana è cani e gatti. Le reazioni allergiche ai peli animali possono verificarsi negli esseri umani anche a contatto con razze glabre di cani e gatti pelati. Sorprendentemente, gli animali con capelli che crescono regolarmente hanno meno probabilità di causare allergie.

Allergeni - Lana

Di solito, l'allergia alla pelliccia di gatto non è causata dalla lana stessa, poiché la lana non è un allergene. Le reazioni allergiche provocano proteine ​​secretorie della pelle, così come saliva e urina. Questi allergeni si trovano nelle ghiandole sebacee, che sono secrete dalla saliva. Questa divisione degli allergeni è anche inclusa nell'intero gruppo felino. Dove vive un gatto o un gatto, gli allergeni sono praticamente costantemente in circolazione nell'aria.

Allergeni - peli di cane

Come sapete, l'allergia ai peli di cane è meno comune dell'allergia ai gatti. Dovresti sapere che le razze ipoallergeniche di cani e gatti non esistono. I cani a pelo corto sono molto più aggressivi verso la manifestazione di reazioni allergiche. E le razze a pelo lungo, al contrario, sono meno aggressive. Perché l'allergene principale è nella pelle del cane.

Inoltre, le allergie possono provocare piccoli acari. che dimorano nella lana. Tali allergeni, anche dopo una pulizia sistematica, sono in grado di sopravvivere in mobili imbottiti, tappeti, tende e giocattoli morbidi. continuano i loro mezzi di sussistenza. Le reazioni cutanee e le allergie ai peli del cane sono spesso il risultato del contatto con la saliva del cane sulla pelle umana.

Allergeni - lana di cammello

Naturalmente, l'allergia ai capelli di cammello non deriva dal contatto diretto con l'animale stesso. Spesso questo è innescato dai prodotti della lana di cammello naturale, ad esempio: coperta di cammello, tappeti. cinture e altri prodotti. Pertanto, se si hanno i primi segni di allergia, come starnuti, prurito al naso, faringe nasale e tosse secca. è meglio sbarazzarsi di tali prodotti nella vostra casa. Altrimenti, le allergie diventeranno più pericolose.

Allergeni - lana di pecora

Di solito allergico alla lana di pecora si manifesta a stretto contatto con i prodotti naturali di questa lana. Se hai sintomi come tosse, prurito nel rinofaringe, mancanza di respiro, dovresti immediatamente rimuovere la fonte di allergia da casa tua. Come ulteriore, questi sintomi possono provocare asma bronchiale.

Perché si verifica la malattia?

I principali allergeni sono le proteine ​​delle ghiandole sebacee degli animali. Alcune ghiandole della pelle producono tali proteine, la cui composizione è abbastanza specifica. Queste proteine ​​hanno una proprietà trovata in lana, saliva, escrementi animali. Gli agenti patogeni allergeni sono di dimensioni molto ridotte e sono quindi in grado di diffondersi nell'aria. Le cellule morte della pelle, che sono contenute nella saliva e nelle urine di cani e gatti, si seccano e successivamente si diffondono con goccioline trasportate dall'aria.

Quando tali irritanti allergeni si depositano sulla pelle, provocano una reazione allergica molto forte. Le allergie agli animali possono anche essere causate da penne (una fonte attiva di batteri e funghi), lana di pecora, prodotti di lana di cammello e prodotti di scarto di roditori (topi, criceti, ratti). Anche i prodotti di scarto e le particelle di scarafaggi possono provocare allergie. I proprietari di animali domestici a volte, inconsapevoli di ciò, diventano portatori dell'allergene, che i loro animali domestici producono durante la loro vita.

Segni comuni di allergia alla lana

I segni standard di allergia alla lana sono divisi in due tipi.

Possono essere generali e locali.

Sintomi comuni di allergie includono i seguenti:

  • L'aspetto di un'eruzione sulla pelle di una persona di qualsiasi tipo. L'eruzione cutanea è accompagnata da un forte prurito. Si manifestano se si è in stretto contatto con un animale;
  • La comparsa di tosse secca e naso che cola. ma non c'è febbre;
  • Qualche volta il prurito è aggiunto a questi segni (di solito, prurito agli occhi e al naso);
  • Gonfiore del viso e degli arti, così come qualsiasi altro organo;
  • Disfunzione dell'apparato respiratorio.

Per locale includono:

  1. Cerchi blu scuro sotto gli occhi;
  2. Saluto allergico;
  3. Piega trasversale vicino alla punta del naso;
  4. Si piega sulla palpebra inferiore;
  5. Linguaggio geografico, così come la forma del torace, che è come un barile.

Per determinare quanto sia allergico alla lana, è necessario conoscerne i sintomi. I sintomi delle manifestazioni allergiche dipendono dal tipo di allergia. Ad esempio, le allergie ai peli del cane sono notevolmente diverse dalle allergie alla polvere. Nel mondo ci sono un gran numero di varietà di manifestazioni di allergie, quindi le reazioni allergiche possono provocare peli di animali, polvere di carta, abiti di seta e polline delle piante da fiore. e tappeti e altro ancora. A seguito di ciò, quando i sintomi compaiono per la prima volta, si deve fare urgentemente riferimento a un allergologo.

Segni di allergie nei bambini

Di solito, l'allergia di un bambino alla lana può essere molto repentina. A volte questo accade dopo 15 minuti di contatto del bambino con un animale domestico. I segni standard di reazioni allergiche nei bambini sono leggermente diversi dai sintomi osservati negli adulti. I bambini sotto i 5 anni di età soffrono spesso di attacchi di allergia, tra i quali i più comuni sono le allergie ai peli degli animali, così come i prodotti da loro prodotti. I principali segni di allergia nei bambini includono:

  1. Funzione respiratoria alterata;
  2. Eruzione cutanea e arrossamento sulla pelle del bambino;
  3. starnuti;
  4. Gonfiore delle mucose.

Segni di allergia nei bambini

Una delle più comuni malattie allergiche è considerata allergica alla lana nei neonati. La manifestazione più comune della malattia è considerata dermatite atopica. Il viso di solito soffre, ma quando le allergie diventano gravi, tutto il corpo è colpito da un'eruzione cutanea. Inoltre, vi è una lesione del sistema respiratorio sotto forma di edema laringeo, così come le mucose.

Sintomi di malattia allergica

Le allergie tipiche alla lana hanno i seguenti sintomi:

  1. Tosse secca voci rauche;
  2. Occhi rossi, lacrimazione;
  3. Starnuti (da 5 a 10 volte di seguito);
  4. Mancanza di respiro a causa di congestione nasale;
  5. prurito della pelle.

Come trattare le allergie di lana?

Il trattamento dell'allergia alla lana comporta la cessazione del contatto con l'animale e l'assunzione di farmaci speciali. Se la malattia non presenta sintomi complessi, l'allergia alla lana è lieve e semplicemente non entra in contatto con l'allergene. Tuttavia, in caso di manifestazioni dolorose della malattia, un medico viene prescritto un farmaco per le allergie alla lana, di norma, un antistaminico, così come spray nasali. Se le allergie sono accompagnate da attacchi d'asma. quindi possono essere rimossi utilizzando farmaci anti-asma.

Di norma, le pillole per le allergie alla lana dovrebbero essere assunte solo con la nomina di un allergologo. Buone proprietà antistaminiche hanno compresse del tipo:

Se il sistema respiratorio è compromesso, inalare l'inalatore Beredual.

Allergie ai peli degli animali nei neonati

Gli psicologi infantili sono fiduciosi sugli effetti benefici degli animali domestici sullo sviluppo e sull'educazione del bambino. I giochi con gli amici a quattro zampe hanno un effetto positivo sulla psiche del bambino, acquisendo preziosa esperienza nella cura di una creatura debole e indifesa. Il rovescio della medaglia è un'allergia ai peli di animali, che ha segni diversi. Sono facilmente confusi con un altro disturbo, quindi è importante monitorare il benessere del bambino.

Sintomi principali

In assenza di febbre e di contatto con persone malate, i genitori devono essere allertati da manifestazioni insolite di malattia:

  1. Starnuti frequenti in un bambino, scarico umido dai passaggi nasali, congestione nasofaringea
  2. Lacrima abbondante, arrossamento delle proteine ​​dell'occhio, simile alla congiuntivite
  3. Respiro difficile, accompagnato da dispnea o soffocamento nei bambini.
  4. La comparsa di tosse secca "che abbaia", simile a pertosse, raucedine nei polmoni, respiro con un fischio
  5. Gonfiore, eruzione cutanea o arrossamento

Nella zona a rischio di una reazione acuta alla lana:

  1. bambini prematuri (ridotta immunità, problemi con le vie respiratorie)
  2. bambini trattati con antibiotici (la microflora intestinale è disturbata, le funzioni protettive del corpo sono ridotte)
  3. bambini i cui genitori soffrono di allergie (predisposizione genetica)

studio

Se uno o più sintomi si verificano in un bambino, sarà necessaria una consulenza specialistica. Egli consiglierà un modo efficace per diagnosticare per identificare la causa della malattia. Le allergie possono essere su peli di animali, e ci può essere un altro irritante da biasimare.

  1. Test cutaneo L'area sulla pelle dell'avambraccio viene trattata con una soluzione alcolica e vengono fatti lievi graffi a cui viene applicata una goccia di allergene. Con la formazione di arrossamento o gonfiore nel sito della reazione viene diagnosticata allergia nei bambini. La ricerca nei neonati non viene eseguita, perché nel tempo la malattia può scomparire. Ma è utile per i genitori sapere come identificare successivamente la causa di una reazione acuta a un gatto o cane in un bambino.
  2. Rilevazione degli anticorpi lg E. Viene analizzato il sangue dalla vena del bambino
  3. Test di eliminazione Il metodo è quello di rimuovere l'allergene dall'ambiente dei bambini. La mancanza di contatto con lo stimolo fornisce un'immagine accurata dopo aver migliorato le condizioni del bambino.
  4. Test provocativo Nei bambini non viene effettuato, non ha senso richiedere un rinvio da un medico

Questi metodi forniscono informazioni parziali sul disturbo. Le allergie sono diagnosticate con una storia accurata e analisi.

Malattie comuni

Gli stimoli attivi hanno:

  1. escrementi di animali e urina
  2. pet dander
  3. saliva
  4. lana

L'allergia acuta al gatto e in assenza di trattamento e prevenzione non evita conseguenze negative per la salute del bambino. Sintomi di una reazione allergica:

  1. rinite
  2. lacrimazione
  3. sonnolenza
  4. la comparsa di macchie sulla pelle dei neonati
  5. Possibile esacerbazione della dermatite atopica. La stagionalità massima dell'allergia ai peli di animali si verifica in primavera. Quando inattivo, le allergie si trasformano in asma

Sintomi di una reazione acuta a un cane:

  1. il verificarsi di congiuntivite
  2. rinite

Lacerazione e arrossamento delle proteine ​​oculari è fondamentale, che consente di identificare manifestazioni allergiche nei bambini in presenza di un amico a quattro zampe.

Guarda un video sulle allergie animali nei bambini. Imparerai molte cose interessanti!

Prevenzione e riduzione delle allergie

I pediatri consigliano di eliminare completamente il contatto con gli animali, se il bambino è allergico alla lana. Tuttavia, non tutte le famiglie sono disposte a separarsi dal loro amato animale domestico: il gatto può ancora essere attaccato ad amici o conoscenti, e dare il cane in buone mani è più difficile.
Si è notato che nei bambini che a partire dall'infanzia hanno avuto l'opportunità di stare nella stessa casa con gli animali, l'allergia appare meno frequentemente. Sono meno suscettibili alle malattie respiratorie, a causa dell'alto contenuto di endotossine che stimolano il sistema immunitario. Tuttavia, questo vale per quei bambini i cui genitori tengono il cane.
Se il bambino ha una reazione al mantello, dovresti cambiare la dieta del cane e usare uno shampoo speciale per lavare l'animale. Un cane sano con un buon metabolismo secernerà la quantità minima di allergene con un segreto, in modo da poter lasciare il vostro animale domestico in casa. Dovremo ventilare le stanze più spesso e regolarmente fare la pulizia a umido, dopo aver rimosso i tappeti fino a tempi migliori.
È più difficile con i gatti che diffondono allergeni aggressivi e forti che sono pericolosi per i bambini. La mobilità e l'attività degli animali flessibili ti permettono di diffondere la lana in tutta la casa. Le misure preventive sono inefficaci, dopo aver rimosso il gatto e la pulizia generale, il livello delle particelle allergeniche diminuirà a un valore accettabile dopo 4 mesi.
Mezzi speciali per lavare i gatti ridurranno il numero di sostanze irritanti sulla pelliccia dell'animale che fa le fusa, ma questo metodo è appropriato con una bassa manifestazione di reazioni allergiche nei bambini. Un metodo efficace è la castrazione di un gatto all'età di 8 mesi in modo che il suo corpo produca un minimo di allergeni.
Se è impossibile isolare completamente il gatto dal bambino, devono essere prese misure in modo che la lana non penetri nel tratto respiratorio:

  1. rimuovere pesanti tende e tappeti
  2. fornire un flusso d'aria fresca ventilato
  3. metti la ciotola e il vassoio dell'animale lontano dalla stanza con il bambino

Se i suggerimenti non portano risultati e le allergie progrediscono, il gatto dovrà dare. Insieme a lei, è necessario rimuovere gli articoli per la cura, quindi effettuare un'accurata pulizia della casa, pulire tappeti, mobili e lavare le tende.
Se hai solo intenzione di avere un animale domestico, è meglio abbandonare l'idea fino a quando il bambino è più vecchio. I bambini possono essere introdotti ai fratelli più piccoli in età consapevole, i bambini hanno un alto rischio di paura quando un gatto salta improvvisamente nella loro culla.
I proprietari di animali felici dovranno seguire una serie di regole:

  1. Petrolazione obbligatoria dell'animale domestico
  2. L'uso di prodotti per l'igiene per la toilette
  3. Pulizia giornaliera a umido
  4. Il divieto di dormire in comune bambino con gli animali
  5. Pettinare i capelli di un gatto o di un cane ogni settimana lontano da casa
  6. Una doccia mensile per un animale domestico, il cane deve essere lavato più spesso.

L'adempimento di questi requisiti ridurrà il rischio di reazioni allergiche e consentirà di non privare i bambini di una piacevole comunicazione con l'amico devoto a quattro zampe.

Allergia alla lana nei bambini

La risposta distorta del sistema immunitario a un antigene estraneo è chiamata allergia. La risposta del corpo può causare una varietà di sostanze. Uno degli allergeni più comuni è il pelo degli animali. Una reazione allergica può verificarsi quando si interagisce con un animale domestico o quando viene a contatto con la lana. I sintomi di allergie, così come l'intensità delle manifestazioni patologiche, possono essere diversi: tutto dipende dalle caratteristiche dell'organismo. Tale allergia richiede un trattamento tempestivo ed efficace, che contribuirà ad evitare complicazioni.

motivi

Le reazioni patologiche del corpo alla lana sono abbastanza comuni. Si verificano a diretto contatto con l'allergene - lana. È interessante notare che la lana stessa non è allergenica, il pericolo per chi soffre di allergie è l'epidermide, la forfora, i segreti della pelle animale e le proteine ​​specifiche che entrano nel corpo quando vengono a contatto con la lana o si diffondono attraverso la muta animale nell'aria. Inoltre, gli acari invisibili agli occhi che vivono nei capelli degli animali domestici possono causare allergie. L'allergia è provocata non solo dal contatto diretto con un animale domestico (gatto, cane, criceto), ma anche dal contatto con i prodotti di lana (cose di lana di cammello o di pecora).

Le manifestazioni di allergia alla lana sono più comuni nei bambini che negli adulti. I bambini di età inferiore a cinque anni sono a rischio, ma le allergie possono apparire per la prima volta dopo. Ci sono alcuni fattori che possono contribuire al verificarsi di questo tipo di allergia:

  • indebolimento del sistema immunitario a causa della malattia;
  • la presenza di reazioni patologiche ad altre sostanze;
  • predisposizione genetica alla malattia.

sintomi

I sintomi di allergie ai capelli nei bambini sono generalmente pronunciati. I segni in un bambino possono essere osservati quasi immediatamente dopo il contatto con l'allergene. I sintomi possono manifestarsi in modo complesso o selettivo. Le caratteristiche principali includono:

  • gonfiore del nasofaringe, del viso o delle palpebre;
  • starnuti, naso che cola;
  • mal di gola, raucedine, tosse secca intensa;
  • congiuntivite, aumento della lacrimazione;
  • mancanza di respiro;
  • iperemia della pelle, varie eruzioni cutanee, prurito.

L'immagine sintomatica è leggermente diversa a seconda dell'età del bambino. Nei bambini sotto i cinque anni, le lesioni cutanee di solito dominano tra i segni, possono essere accompagnate da sintomi respiratori. Nei bambini più grandi, l'allergia alla lana si manifesta generalmente con starnuti, tosse e naso che cola.

Wool Allergy Diagnosis

La diagnosi primaria di allergia consiste nell'esaminare il paziente, studiando la storia, escludendo malattie con sintomi simili. Nelle reazioni patologiche del sistema immunitario, è importante determinare a quale componente il corpo reagisce. I seguenti metodi aiutano a identificare le manifestazioni allergiche della lana:

  • test di immunoglobuline;
  • test cutanei;
  • monitoraggio della dinamica della malattia dopo l'esclusione dell'allergene previsto.

complicazioni

Eventuali manifestazioni allergiche causano disagio. Tuttavia, anche la reazione patologica del corpo alla lana è pericolosa, perché può essere acuta, con sintomi che causano gravi conseguenze. Questo tipo di allergia può portare alle seguenti complicazioni:

  • lo sviluppo di asma bronchiale;
  • gonfiore della laringe, seguito da soffocamento;
  • shock anafilattico.

L'allergia richiede una diagnosi tempestiva, un successivo trattamento efficace e adattamenti dello stile di vita. Ciò ridurrà il rischio di complicanze.

trattamento

Cosa puoi fare

I genitori di un bambino che soffre di allergia alla lana dovrebbero capire che solo un allergologo può designare un corso di trattamento per tale problema. Avendo notato manifestazioni allergiche, è necessario mostrare immediatamente il bambino al dottore. Se la lana dell'animale domestico agisce davvero come un allergene, è necessario ridurre al minimo il contatto del bambino con lui e adottare misure che contribuiscano a ridurre la probabilità di una recidiva: igiene delle mani, cura dell'animale e così via. Se le allergie causate da lana di cammello e pecora, allora è necessario sbarazzarsi di loro.

Applicare farmaci solo dopo aver consultato un medico, lo stesso vale per i rimedi popolari. Per aiutare il corpo del bambino in futuro a percepire adeguatamente gli antigeni, è possibile utilizzare misure volte a migliorare l'immunità:

  • corretta alimentazione;
  • fortificazione naturale;
  • sonno sano;
  • fare sport;
  • tempera.

Cosa fa il dottore

L'allergia alla lana, come qualsiasi altra, non può essere curata fino alla fine. Può sparire o peggiorare con l'età. Il trattamento è ridotto al sollievo dei sintomi che sono sorti a contatto con l'allergene, ma non è prolungato. Il corso del trattamento dipende dal quadro clinico: con manifestazioni minori di allergia, può essere sufficiente eliminare il fattore provocante, mentre una reazione forte richiede un trattamento medico. Il medico dà consigli sulla correzione della vita di un bambino allergico e prescrive anche farmaci mirati a combattere i segni:

  • antistaminici;
  • sintomi respiratori aerosol;
  • unguento locale per le lesioni cutanee.

È necessario che il bambino segua un ciclo di trattamento fino alla fine. Non viene interrotto anche se c'è un notevole miglioramento nelle condizioni del paziente. L'efficacia del trattamento dipende dal fatto che sia possibile escludere il contatto del bambino con l'allergene.

prevenzione

La prevenzione di qualsiasi allergia è principalmente limitata al miglioramento del sistema immunitario del bambino. Tuttavia, la comparsa di allergie alla lana può essere prevenuta con altri metodi:

  • lavaggio regolare dell'animale con uno shampoo speciale;
  • igiene delle mani;
  • rifiuto di coperte di lana;
  • frequente pulizia a umido in casa;
  • ventilazione regolare della stanza;
  • sistema di condizionamento regolato (con l'uso di depuratori d'aria).

Se il bambino è incline al verificarsi di qualsiasi manifestazione allergica, è necessario monitorare attentamente la reazione del corpo a contatto con gli animali domestici, nonché a contatto con cose di lana.

Allergia alle cose di lana e lana in un bambino

La reazione allergica - una risposta inadeguata del sistema immunitario al contatto con una sostanza irritante, è considerata un evento comune, che si manifesta in bambini di età molto diverse.

Gli allergeni possono essere varie sostanze, tra cui peli di animali.

L'allergia alla lana in un bambino si verifica non solo a contatto con gli animali domestici, ma anche quando si indossano prodotti (cose) fatti di lana. La malattia si manifesta con vari sintomi che danno molte briciole alle briciole.

In che modo l'allergia alle polveri domestiche nei bambini? Scopri la risposta adesso.

Informazioni generali

L'allergia ai peli degli animali è molto comune nei bambini di età scolare e primaria.

È interessante notare che le famiglie in cui ci sono molti animali domestici hanno meno probabilità di soffrire di manifestazioni allergiche, dal momento che il corpo del bambino in questo caso si è abituato al contatto con l'allergene e il suo sistema immunitario è stato adeguato di conseguenza.

Non tutti gli animali domestici causano frequenti e gravi reazioni allergiche. Il più delle volte il bambino ha un'allergia alla pelliccia di gatto (ad eccezione delle razze di gatto senza pelo, ad esempio le sfingi).

Molto meno spesso c'è un'allergia al contatto con cani, roditori domestici (ratti decorativi, porcellini d'India).

Le manifestazioni sgradevoli in un bambino allergico possono verificarsi non solo giocando con gli animali domestici, ma anche a contatto con la lana. Possono essere oggetti di lana, coperte, tappeti (i prodotti sono fatti più spesso da cammello, lana di pecora, pelo di coniglio).

cause di

Il motivo principale per lo sviluppo di una reazione allergica è il contatto del bambino con tessuti di animali o di lana.

Allo stesso tempo, la lana stessa non è un allergene forte, il contatto con le particelle dell'epidermide, gli acari, che possono essere contenuti nella lana, porta alla comparsa di manifestazioni sgradevoli.

I fattori predisponenti che scatenano lo sviluppo di una reazione allergica sono:

  1. Aumento della sensibilità del corpo del bambino agli effetti di vari tipi di allergeni. Questo non è solo lana, ma anche alcuni alimenti, prodotti chimici, polline di piante da fiore.
  2. Ridurre le difese naturali del corpo, le malattie autoimmuni.
  3. Deviazioni somatiche.
  4. Cura impropria dell'animale domestico e violazione delle regole del suo contenuto.
  5. Interruzione del sistema digestivo
al contenuto ↑

Cos'è un allergene?

In questo caso, l'irritante non è tanto la lana stessa, quanto le particelle dell'epidermide, la saliva, le feci animali contenute in esso, che sono forti allergeni. Inoltre, nella pelliccia dell'animale si possono trovare acari, batteri, spore fungine.

L'irritante più potente è una sostanza secreta dalle ghiandole della pelle dell'animale. Che diventi la causa più frequente dello sviluppo di una reazione allergica.

specie

La forma più comune di allergia è una risposta immunitaria inadeguata ai peli di animali domestici.

Quando si contatta un animale, il bambino mostra vari sintomi di questa patologia e il contatto stesso può avere vita breve.

Dipende dall'immunità del bambino (alcuni bambini possono giocare con l'animale per un periodo piuttosto lungo, e mostrano solo segni di allergia qualche tempo dopo il contatto, altri hanno bisogno solo di accarezzare l'animale mentre sintomi sgradevoli si manifestano immediatamente). Molto spesso, un'allergia in un bambino si verifica quando a contatto con i gatti.

Esistono altre varietà di reazioni allergiche alla lana. Questo è:

  1. Allergia ai capelli di cammello. Per la comparsa di sintomi spiacevoli, non è necessario il contatto diretto con l'animale, e allergie possono anche apparire quando si utilizzano tessuti fatti da peli di cammello. Le più piccole particelle di lana cadono nel tratto respiratorio superiore, causando lo sviluppo di sintomi caratteristici.
  2. L'allergia alla lana di pecora è un tipo piuttosto raro di malattia. Si verifica a causa della scarsa lavorazione delle materie prime nella produzione del prodotto.
  3. Anche l'allergia ai capelli di capra è estremamente rara. Ha i sintomi caratteristici inerenti ad altri tipi di disturbi. Manifestazioni di patologia si verificano a contatto con l'animale stesso e quando si usano prodotti di lana di capra.
al contenuto ↑

Sintomi e segni

Come si manifesta la malattia nei bambini? Le reazioni allergiche ai peli animali possono verificarsi nei bambini di qualsiasi età.

Le manifestazioni più pericolose di allergie per i bambini. Hanno sintomi di malattia manifestare il più luminosamente possibile.

Tra questi sintomi figurano molteplici eruzioni cutanee che coprono una parte significativa della pelle, un significativo gonfiore delle mucose delle vie respiratorie che può provocare un pericoloso stato di asfissia per il bambino.

Per la comparsa di segni caratteristici, è sufficiente un breve contatto del bambino con un tessuto di lana o animale.

Nei bambini più grandi, il quadro clinico della malattia include manifestazioni come:

  • arrossamento della pelle su diverse aree del corpo;
  • prurito della pelle colpita;
  • congestione nasale, abbondante liquido e scarico chiaro dalla cavità nasale;
  • starnuti accompagnati da lacrimazione;
  • tosse secca sviluppandosi sotto forma di convulsioni;
  • gonfiore delle dita, estremità superiore e inferiore;
  • difficoltà a respirare;
  • gonfiore delle mucose;
  • gonfiore delle palpebre, l'aspetto delle occhiaie sotto gli occhi;
  • un cambiamento nella forma del petto (diventa in modo innaturale rotondo);
  • l'aspetto di una striscia trasversale sulla punta del naso.
al contenuto ↑

Forma a croce

Spesso, un bambino che è allergico alla pelliccia animale ha una reazione allergica ad altri tipi di sostanze irritanti.

Questo fenomeno è chiamato allergia crociata.

Ciò è dovuto al fatto che diversi tipi di allergeni possono avere un insieme simile di aminoacidi, rispettivamente, il corpo del bambino percepisce queste sostanze come identiche e il suo sistema immunitario produce una risposta appropriata.

In particolare, le allergie al maiale e al manzo si verificano anche nelle allergie ai peli di cane. Se sei allergico al pelo di gatto, si verificano sintomi spiacevoli quando entri in contatto con cani, cavalli, tappeti e lana.

Le allergie alla lana di pecora provocano una reazione alla pelle conciata e ai prodotti mohair.

Complicazioni e conseguenze

Se non prendi le misure necessarie e non fornisci al bambino assistenza medica tempestiva, l'allergia alla lana può portare a conseguenze disastrose.

Questo, ad esempio, lo sviluppo rapido di angioedema o shock anafilattico - condizioni che contribuiscono allo sviluppo di carenza di ossigeno e asfissia e, di conseguenza, possono portare alla morte. Inoltre, gli organi visivi spesso soffrono, portando alla cecità.

diagnostica

Per fare una diagnosi, il medico valuta le condizioni del paziente, intervista il bambino oi suoi genitori per il contatto con sostanze irritanti e assegna vari test diagnostici.

I modi più efficaci per determinare la malattia e le sue cause sono i test allergologici (prik-test, scratch test). Vengono eseguiti anche test intracutanei.

L'allergene in piccola quantità viene iniettato sotto la pelle del bambino, e se sulla superficie della pelle compaiono bolle, la reazione è considerata positiva.

trattamento

Non è sempre possibile eliminare completamente le manifestazioni di allergia, quindi il trattamento è sintomatico. Al bambino vengono prescritti i seguenti farmaci:

  • spray nasali che aiutano a eliminare gonfiore, congestione e rotta;
  • antistaminici;
  • agenti ormonali del gruppo corticosteroide (in caso di malattia grave);
  • farmaci anti-asma se c'è il rischio di sviluppare l'asma;
  • farmaci che aiutano a eliminare l'edema;
  • agenti immunostimolanti;
  • unguenti e creme per eliminare le manifestazioni cutanee della malattia.
al contenuto ↑

Metodi aggiuntivi

Come metodi ausiliari di trattamento ha prescritto il ricevimento:

  1. Succo fresco di radice di sedano. La radice della pianta viene accuratamente lavata, schiacciata, spremuta succo attraverso una garza. È necessario accettare mezzi su 1-2 t.l. 3 volte al giorno.
  2. La radice di tarassaco viene schiacciata, versata un bicchiere di acqua bollita raffreddata, infusa per 2 ore. Lo strumento risultante è diviso in 3 dosi e consumato durante il giorno prima dei pasti.
  3. L'erba secca di un treno viene versata con un bicchiere di acqua bollente, viene aspirata per 15 minuti, dopo di che l'agente viene raffreddato ad una temperatura confortevole, filtrato. L'infusione pulisce la pelle interessata senza strofinare lo strumento e lasciandolo sulla pelle fino a quando non viene assorbito.
al contenuto ↑

prevenzione

Se il bambino è allergico alla lana, deve essere protetto dal contatto con l'allergene. È importante rimuovere tutti i prodotti di lana dalla stanza dei bambini, non indossare oggetti di lana sul bambino.

Se c'è un animale domestico in famiglia, è meglio dirgli addio. Se ciò non è possibile, è necessario organizzare un'adeguata cura dell'animale, in particolare, pettinare i capelli dell'animale il più spesso possibile e fare il bagno all'animale domestico.

Dalla stanza dei bambini è anche necessario rimuovere tutti gli oggetti in cui la lana può accumularsi. Questi sono tappeti, tende pesanti, mobili imbottiti. La stanza stessa deve essere pulita e ventilata il più spesso possibile.

Le allergie ai peli degli animali sono comuni nei bambini. Inoltre, il contatto porta allo sviluppo della reazione non solo con l'animale stesso, ma anche con i prodotti di lana.

La ragione dello sviluppo è la debolezza del sistema immunitario, la tendenza alle allergie ad altri tipi di sostanze irritanti, vari tipi di malattie.

La malattia ha sintomi caratteristici, che possono verificarsi con vari gradi di intensità.

Il bambino richiede un trattamento adeguato, che consiste nell'assunzione di medicinali, nell'uso di ricette di medicina tradizionale e, cosa più importante, nel limitare il contatto con una sostanza irritante.

Puoi scoprire le allergie ai peli di animali dal video:

Vi chiediamo gentilmente di non auto-medicare. Iscriviti con un medico!

Per Ulteriori Informazioni Sui Tipi Di Allergie