Principale Sintomi

Com'è l'allergia alle droghe nei bambini: foto, regole di trattamento e raccomandazioni preventive

Le medicine nel mondo moderno si sono stabilite saldamente nella vita di ogni persona. Con qualsiasi malattia ricorrere all'aiuto di compresse, gocce, sciroppi, iniezioni. La composizione della maggior parte dei farmaci ha una formula chimica complessa. Non sorprende che molti composti possano causare una reazione allergica nel corpo.

Particolarmente sensibile agli effetti di elementi estranei del corpo del bambino. E spesso le droghe possono portare non solo beneficio, ma anche causa di allergie. Secondo l'ICD-10, l'allergia ai farmaci ha il codice T88.7 (la reazione patologica al farmaco o al farmaco non è specificata). Pertanto, la scelta dei farmaci per il trattamento di qualsiasi malattia infantile dovrebbe essere bilanciata, tenendo conto dei pro e dei contro.

Cosa può causare allergie ai farmaci?

Secondo le statistiche, circa il 5% dei bambini dopo aver assunto i farmaci sono ospedalizzati con una reazione allergica. Molti fattori influenzano il suo sviluppo:

  • Il numero di complicazioni dopo il trattamento è proporzionale al numero di farmaci prescritti.
  • L'allergia causata dall'eredità può essere su un certo gruppo di farmaci.
  • Lo sviluppo degli effetti collaterali dei farmaci è influenzato dalle loro proprietà farmacologiche, dall'assorbibilità, dal metabolismo specifico degli organi, dal processo di escrezione e dalle condizioni del corpo nel suo insieme.
  • La probabilità di allergie aumenta con lo stoccaggio improprio di droghe, la violazione delle regole della loro ammissione, l'auto-trattamento.
  • La maggior parte suscettibilità allergia ai farmaci nei bambini che hanno avuto malattie infettive a causa delle quali le difese del corpo sono indebolite.

Gli allergeni per un bambino possono essere antibiotici (tetraciclina, penicillina, streptomicina), novocaina, bromuri, farmaci contenenti iodio, vitamine del gruppo B e altri farmaci. Farmaci che di solito non comportano pericolo per il bambino diventano allergeni durante il processo di ossidazione se conservati in modo improprio e per lungo tempo.

Scopri le cause delle allergie ai gomiti e i metodi per curare la malattia.

Leggi i sintomi dell'allergia ai semi di girasole e il trattamento della patologia a questo indirizzo.

Quadro clinico

Non ci sono manifestazioni specifiche di allergia a qualsiasi particolare farmaco. Le allergie non devono essere confuse con il sovradosaggio con l'uso improprio di droghe. Le reazioni allergiche possono verificarsi in diverse parti del corpo del bambino.

Molto spesso, in risposta al farmaco che entra nel corpo, il sistema immunitario reagisce con manifestazioni cutanee sotto forma di eruzioni cutanee. Possono essere sotto forma di:

L'eritema allergico nei bambini è solitamente accompagnato da grave prurito e bruciore della pelle, dolore delle zone infiammate. Spesso la temperatura sale, il sonno è disturbato, si sviluppa l'artralgia. Fegato e reni possono essere colpiti.

Dal lato del sistema nervoso centrale sono caratterizzati da:

Gli organi respiratori rispondono ai farmaci con respiro affannoso, respiro sibilante, fischi, broncospasmo, attacchi d'asma. Le mucose del naso e degli occhi reagiscono con gonfiore e arrossamento. Gonfiore molto pericoloso delle mucose e dei tessuti molli dell'orofaringe. Si sviluppa l'edema di Quincke, in cui il bambino perde la capacità di respirare.

Se il sistema vascolare è coinvolto nel processo infiammatorio, si sviluppa la vasculite emorragica, in cui il tono vascolare diminuisce e la circolazione sanguigna peggiora. Quando l'infiammazione dei vasi sanguigni e il gonfiore della pelle sviluppa uno shock anafilattico, che è molto pericoloso per la vita del bambino.

diagnostica

Per scoprire esattamente cosa ha causato la reazione allergica, il bambino deve essere attentamente esaminato. Il dottore raccoglie l'anamnesi, scopre quali farmaci il paziente ha preso di recente. Durante il periodo di esacerbazione dell'allergia, i test allergologici cutanei non vengono eseguiti. Sono prescritti durante la remissione.

Test di laboratorio:

  • determinazione degli anticorpi IgE (PACT) a penicillina, miorilassanti, insulina;
  • determinazione di triptasi;
  • immunoglobulina E, IgG e IgM;
  • trasformazione dei linfociti.

Metodi di trattamento farmacologico

Se ci sono segni di allergia in un bambino dopo l'assunzione del medicinale, è necessario interrompere immediatamente l'assunzione e consultare un medico. In caso di reazione acuta, la lavanda gastrica, le soluzioni saline, i sorbenti (Polysorb, Atoxil, Enterosgel) diventeranno un aiuto urgente. Tutti questi metodi aiuteranno a rimuovere rapidamente l'allergene dal corpo, per prevenire gravi intossicazioni.

Se un bambino ha già manifestato un'allergia a un farmaco, quando viene assunto di nuovo, può nuovamente aggravarsi. È importante determinare quale sostanza provoca la reazione e sostituire il farmaco con un altro che non contiene un allergene.

Di norma, i regimi di trattamento comprendono farmaci antistaminici che bloccano il rilascio di istamina e alleviano i sintomi della malattia. Sono prescritti in base all'età e alle condizioni del bambino.

Per un rapido alleviamento delle allergie, gli antistaminici di prima generazione sono utilizzati per un breve corso:

Per il trattamento più lungo farmaci appropriati 2 e 3 generazioni. Hanno un'azione prolungata, hanno un minimo di effetti collaterali:

Per gravi manifestazioni di allergia ai farmaci, vengono prescritti corticosteroidi a breve termine, sia sotto forma di iniezioni che per via topica. In caso di shock anafilattico, l'adrenalina e il prednisolone devono essere immediatamente somministrati per via endovenosa in un dosaggio in base all'età. In caso di soffocamento - Eufillin. Se si è allergici alla penicillina, la pennicillinasi viene somministrata alla dose di 1 milione di U, soluzioni sostituenti il ​​plasma.

Potrebbe esserci un'allergia nella lingua del bambino e come si manifesterà? Abbiamo la risposta!

Leggi come trattare la rinite allergica vasomotoria con l'aiuto di rimedi popolari a questo indirizzo.

Vai a http://allergiinet.com/allergeny/produkty/pshenichnaja-muka.html e scopri cosa fare se sei allergico alla farina di frumento.

In condizioni che minacciano la vita di un bambino, viene eseguita la rianimazione:

  • respirazione artificiale;
  • incubazione dei bronchi;
  • massaggio cardiaco indiretto;
  • tracheotomia.

Misure preventive

Per evitare allergie ai farmaci nei bambini, prima di tutto è necessario rinunciare all'autoterapia. Particolarmente attentamente è necessario avvicinarsi alla scelta di farmaci a bambini inclini a reazioni allergiche. Assicurati di informare il medico curante.

Se il bambino ha già avuto una reazione a un determinato farmaco, deve essere eliminato, trovare un'alternativa adeguata. Tutti i dati sull'intolleranza al farmaco devono essere chiaramente registrati nella scheda ambulatoriale del paziente. Rispettare sempre il dosaggio durante l'assunzione di farmaci. Conservali correttamente, non utilizzare dopo la data di scadenza. Monitorare attentamente la combinazione di farmaci. È meglio evitare di assumere diversi farmaci contemporaneamente.

Perché i bambini hanno reazioni allergiche a determinati farmaci? Come riconoscere le allergie ai farmaci, quali precauzioni dovrebbero essere ricordate se il bambino ha già un'allergia ai farmaci con determinati farmaci? Questo problema è ereditato e sono noti test cutanei? Famoso medico per bambini Komarovsky parlerà di questo e di molte altre cose nel seguente video:

Sintomi e trattamento delle allergie nei bambini per uso di droghe

L'allergia ai farmaci è una forma abbastanza comune della reazione.

Ogni anno aumenta il numero di pazienti con questo problema. Particolarmente pericolosi sono i sintomi delle allergie ai farmaci nei bambini, perché i loro corpi non sono ancora forti ed è difficile per loro combattere la malattia.

L'essenza della patologia e delle cause

L'allergia ai farmaci è un'aumentata risposta immunitaria all'uso di determinati farmaci.

È necessario distinguere tra allergie vere e pseudoallergie.

Le vere allergie sono un problema ereditario. Il rischio di ereditarietà in presenza di allergia ai farmaci in entrambi i genitori è superiore al 50%.

Pseudoallergia è una reazione negativa ad una grande quantità di farmaco nel corpo, ad esempio, con un uso prolungato o aumentando il dosaggio. Cioè, c'è un aumento del rilascio di istamina senza precedenti reazioni immunologiche.

Cause di pseudo-allergia:

  1. Immunità ridotta a causa di raffreddore o infezione.
  2. Uso a lungo termine di qualsiasi farmaco
  3. Uso di diversi farmaci incompatibili.
  4. Farmaco di dosaggio in eccesso

La reazione ai farmaci è di due tipi:

Vista prevedibile Questo include:

  • Gli effetti negativi di prendere più alte dosi del farmaco.
  • Effetti collaterali dichiarati nelle istruzioni.

Il tipo imprevedibile è idiosincrasia: intolleranza ereditaria dovuta alle caratteristiche genetiche dell'organismo.

Puoi conoscere i sintomi e i segni di allergia alimentare in un bambino dal nostro articolo.

Farmaci reattivi

Molto spesso, le reazioni allergiche possono essere scatenate assumendo antibiotici e farmaci antipiretici.

Gli ormoni e i farmaci antinfiammatori non steroidei causano anche una reazione negativa. Tra questi ci sono:

  • antibiotici penicillina;
  • antidolorifici con analgin nella composizione;
  • farmaci anti-infiammatori a base di ibuprofene e diclofenac;
  • mezzi ormonali con dimedrol;
  • antipiretico a base di aspirina;
  • vaccini;
  • procaina;
  • vitamine.

È dimostrato che gli stessi farmaci non sono allergeni, ma acquisiscono tali proprietà se combinati con albumina di sangue umano.

Il risultato è la produzione di anticorpi e il loro accumulo provoca manifestazioni negative sotto forma di reazioni cutanee o respiratorie.

Molto comune è l'allergia crociata o allergia polivalente. Questa è una reazione accresciuta ai prodotti di diversa composizione chimica.

Il numero di pazienti con un tale problema cresce ogni anno. I casi ancora più difficili sono la compatibilità di allergie a droghe e alimenti o altri tipi di allergeni: polline, polvere, muffa, peli di animali.

Sintomi e segni

Come appare un'allergia alle droghe nei bambini? vista:

A volte è difficile identificare le allergie ai farmaci nei bambini. Questi bambini piccoli non sanno dire cosa li preoccupa.

È importante capire che la reazione ai farmaci appare molto rapidamente, di solito entro due ore dall'assunzione del farmaco. Mentre le allergie alimentari possono farsi sentire in pochi giorni.

I sintomi di una reazione allergica nei bambini di età inferiore ad un anno sono:

  • reazioni della pelle sotto forma di eruzione cutanea, orticaria, specialmente sulle guance, sulle natiche e sulle gambe;
  • dermatite da pannolino che non va via anche con cura;
  • arrossamento e gonfiore delle braccia e delle gambe.

Le reazioni respiratorie più pericolose:

  • naso che cola, gonfiore delle mucose del naso e della faringe;
  • tosse;
  • spasmo bronchiale;
  • perdita della voce;
  • occhi acquosi

Ci possono anche essere disturbi del tratto gastrointestinale: diarrea, flatulenza, nausea, vomito, feci con muco.

Nei bambini più grandi, le allergie si manifestano di solito per reazioni cutanee e respiratorie.

Nei casi più gravi, possono svilupparsi reazioni sistemiche:

  • dolore addominale;
  • confusione o perdita di coscienza;
  • decolorazione delle urine;
  • perdita di carico;
  • gonfiore del viso, delle mucose;
  • attacchi d'asma;
  • convulsioni;
  • angioedema;
  • shock anafilattico.

L'anafilassi è la manifestazione più pericolosa della reazione. In questo momento c'è una violazione della circolazione sanguigna, una diminuzione critica della pressione sanguigna e insufficienza respiratoria.

In questa situazione, il conto alla rovescia va avanti per minuti, in assenza di cure di emergenza, può verificarsi la morte.

complicazioni

Le allergie ai farmaci hanno conseguenze molto gravi.

Oltre alle reazioni istantanee (edema e anafilassi), possono svilupparsi le seguenti malattie:

  • Asma bronchiale.
  • Rinite cronica, sinusite, sinusite.
  • Otite cronica
  • Dermatite atopica, psoriasi.

Inoltre, le reazioni sistemiche acute possono essere fatali.

diagnostica

La diagnosi inizia con un'indagine sui genitori del bambino su quali farmaci ha assunto, per quanto tempo sono comparsi i primi sintomi. Prendono l'urina e il sangue per l'analisi generale, esaminano la biochimica del sangue.

Quindi eseguire una serie di attività diagnostiche:

  1. Analisi del sangue ELISA. Identifica specifiche reazioni immunitarie alle sostanze medicinali. Questo metodo è molto informativo e sicuro per il paziente. Per lo studio è necessario solo 1 ml di sangue. Lo svantaggio di questo studio è l'alto costo dei reagenti.
  2. Metodo fluorescente. Con esso, identifica le allergie a 92 farmaci.
  3. Test provocativi Applicare tacche sulla pelle dove gocciola l'allergene. Il corpo reagisce con il rossore. Lo svantaggio di questo metodo è il suo alto rischio per il paziente, rischio troppo elevato di sviluppare anafilassi. Pertanto, un tale studio è usato molto raramente, quando si usano altri metodi non è stato possibile determinare con precisione il "colpevole" della reazione. Questo metodo è vietato nelle allergie acute, una volta shock anafilattico, patologia dei reni e del fegato, malattie endocrine. Inoltre non può essere tenuto per i bambini sotto i 6 anni.
  4. Provocazione dosata Questo è un metodo di ricerca in cui un allergene sospetto viene somministrato a un paziente in quantità minime. Quindi valutare le condizioni del paziente entro mezz'ora. Se la reazione non viene seguita, quindi aumentare la dose. Quindi esiste la possibilità di una diagnosi senza errori.

Se un bambino ha una reazione a un determinato farmaco, allora è necessariamente segnato nella sua cartella clinica.

L'intolleranza alla droga persiste per molti anni, quindi il ri-assunzione del farmaco può portare a gravi conseguenze.

trattamento

Cosa fare Come trattare il bambino? La terapia dipende dalla gravità delle reazioni. Se i sintomi sono lievi e l'allergene è noto, il farmaco viene interrotto e l'allergia scompare.

Con sintomi più gravi, è necessaria una speciale terapia antiallergica. Per alleviare i sintomi prescritti:

  1. Antistaminici. I farmaci di nuova generazione non hanno un effetto ipnotico, causano un minimo di reazioni avverse. Il più comunemente usato: Claritin, Zyrtec, Zodak, Diazolin, Suprastin.
  2. Allo stesso tempo è necessario prendere assorbenti per la rapida eliminazione di tossine e allergeni dal corpo. Bene aiuto: Polysorb, Lactofiltrum, Filtrum, carbone attivo.
  3. Per alleviare il prurito e il rossore, vengono applicati sulle zone colpite pomate o gel antiallergici: Fenistil, Psilo-balm, Advantan.

Se i sintomi non sono scomparsi entro 24 ore, è indicata la somministrazione di steroidi a base di prednisone.

Pur mantenendo i segni di allergia, anche dopo il trattamento, vengono prescritti ormoni sistemici per via endovenosa (corticosteroidi).

Nel caso di anafilassi o angioedema, il paziente viene posto in una unità di terapia intensiva dove vengono eseguite misure anti-shock. In futuro, hai bisogno di terapie ormonali e antistaminici.

prevenzione

Per evitare la ri-manifestazione di allergie ai farmaci in un bambino è possibile in determinate condizioni:

  • non dare ai bambini droghe che una volta causavano allergie;
  • informare il medico curante circa la presenza di reazioni ai farmaci;
  • prendere nuovi mezzi con cautela, avendo studiato le istruzioni e le controindicazioni in dettaglio, dopo averlo discusso con il medico;
  • Non prescrivere l'automedicazione.

L'ultimo punto è molto importante per prevenire l'insorgere di allergie nel bambino. È dimostrato che le reazioni negative, nella maggior parte dei casi, sono il risultato di auto-trattamento, farmaci incontrollati, non conformità con il dosaggio.

Dr. Komarovsky sulle allergie ai farmaci nei bambini in questo video:

Vi chiediamo gentilmente di non auto-medicare. Iscriviti con un medico!

Allergia alla droga in un bambino cosa fare

L'allergia ai farmaci nei bambini è un concetto unificante di reazioni e malattie causate dall'uso di farmaci e causato da meccanismi immunopatologici.

Le reazioni pseudo-allergiche possono verificarsi a causa del fatto che il farmaco provoca il rilascio di ammine biogeniche (istamina, ecc.) Senza una precedente fase immunologica. Una reazione pseudoallergica può causare acido acetilsalicilico, che stimola la via lipossigenasi della sintesi delle prostaglandine, che attiva il complemento senza la partecipazione di anticorpi.

Che cosa causa allergie ai farmaci nei bambini?

Degli antibiotici, il più delle volte l'allergia ai farmaci nei bambini si sviluppa in penicillina, streptomicina, tetracicline, meno spesso cefalosporine. Oltre agli antibiotici, possono verificarsi reazioni allergiche a sulfanilammidi, amidopirina, novocaina, bromuri; farmaci contenenti iodio, mercurio, vitamine del gruppo B. Spesso le droghe diventano allergeni dopo essere state ossidate o scomposte durante l'immagazzinamento prolungato in condizioni inadeguate. Il più pericoloso è il metodo parenterale di somministrazione del farmaco, soprattutto durante il periodo di malattie gastrointestinali nei bambini piccoli, sullo sfondo delle allergie alimentari, con lo sviluppo di dysbacteriosis. Anche le proprietà dei farmaci, la loro elevata attività biologica, le caratteristiche chimiche del farmaco (proteine ​​e loro composti complessi, polisaccaridi), le proprietà fisiche dei farmaci (buona solubilità in acqua e grassi) sono importanti. Predispongono all'allergia ai farmaci malattie allergiche e infettive, insufficienza dei sistemi escretori del corpo.

Secondo alcuni autori, circa il 5% dei bambini è ricoverato in ospedale a causa di effetti indesiderati della terapia farmacologica. È stabilito che:

  • la frequenza delle complicanze della terapia farmacologica è direttamente proporzionale al numero di farmaci prescritti;
  • le caratteristiche ereditarie e familiari sono cruciali nel verificarsi di complicanze della terapia con un determinato gruppo di farmaci;
  • Gli effetti indesiderati dei farmaci dipendono in gran parte dalle loro proprietà farmacologiche, dallo stato degli organi in cui il farmaco viene assorbito (tratto gastrointestinale), metabolizzato (fegato o altro organo) o escreto (reni, ecc.), E quindi la frequenza degli effetti tossici aumenta con la loro sconfitta;
  • la violazione delle regole di conservazione, le condizioni di vendita dei farmaci e l'autotrattamento aumentano la frequenza delle complicanze della terapia farmacologica.

Tutti gli effetti indesiderati delle droghe sono divisi in due grandi gruppi.

  1. Prevedibile (circa il 75-85% di tutti i pazienti con complicanze della terapia farmacologica):
    • gli effetti tossici dei farmaci possono essere causati da sovradosaggio, violazione del suo metabolismo, eliminazione, lesioni ereditarie o acquisite di vari organi, terapia farmacologica combinata;
    • gli effetti collaterali dei farmaci associati alle loro proprietà farmacologiche sono spesso inevitabili, perché il farmaco agisce non solo sull'organo rispetto al quale è prescritto, ma anche sugli altri; un esempio potrebbe essere l'effetto M-colinolitico e sedativo dei bloccanti dell'istamina H2, la stimolazione del sistema nervoso centrale quando si prescrive l'eupilina in connessione con un attacco di asma bronchiale, l'inibizione della leucopoiesi durante la terapia citostatica;
    • effetti secondari che non sono associati alla principale azione farmacologica, ma si verificano frequentemente; per esempio, disbiosi intestinale dopo trattamento antibiotico.
  2. imprevedibile:
    • allergia ai farmaci;
    • idiosincrasia - caratteristiche genetiche del metabolismo del paziente, che determinano l'intolleranza al farmaco e i suoi effetti collaterali; ad esempio, la crisi emolitica in pazienti con deficit ereditario di G-6-PD può verificarsi dopo l'assunzione di farmaci antipiretici e antimalarici, sulfonamidi, naftochinoloni.

Cause di allergia ai farmaci

Sintomi di allergia ai farmaci nei bambini

Le allergie ai farmaci nei bambini mostrano i seguenti sintomi:

  • reazioni allergiche sistemiche (shock anafilattico, eritema multiforme essudativo, epidermolisi bollosi, compresa la necrolisi epidermica);
  • varie lesioni cutanee allergiche (orticaria, dermatite da contatto, eczema fisso, ecc.);
  • lesioni allergiche delle mucose della bocca, della lingua, degli occhi, delle labbra (stomatite, gengivite, glossite, cheilite, ecc.);
  • patologia del tratto gastrointestinale (gastrite, gastroenterite).

Meno comunemente, le allergie ai farmaci vengono diagnosticate nei bambini sotto forma di granulocitopenia aptena e trombocitopenia, anemia emorragica, allergie respiratorie (un attacco di asma bronchiale, laringite sublisica, infiltrazione polmonare eosinofila, alveolite allergica). Ancor più raramente, l'allergia ai farmaci viene rilevata nei bambini a causa di miocardite, nefropatia, vasculite sistemica, periarterite nodosa e lupus eritematoso.

Sintomi di allergia ai farmaci

Diagnosi di allergia ai farmaci nei bambini

La base è una storia attentamente analizzata. La varietà di forme di risposta immunitaria indotta dai farmaci, la mancanza di antigeni appropriati (associati ai cambiamenti metabolici dei farmaci nel corpo) ostacolano lo sviluppo di test diagnostici clinicamente accettabili. Effettuare test cutanei è pericoloso per il paziente.

Dai test di laboratorio utilizzare la definizione di anticorpi IgE specifici (PACT) a penicillina, cotrimossazolo, miorilassanti, insulina; IgG e IgM specifici; reazione di trasformazione dei linfociti; determinazione della triptasi rilasciata quando i mastociti vengono attivati ​​dal farmaco.

L'ottenimento di un risultato positivo di test cutanei o metodi di ricerca di laboratorio suggerisce che il paziente è a rischio di reazione al farmaco, ma un risultato negativo non esclude la possibilità di una risposta clinica all'introduzione del farmaco.

Quali test sono necessari?

Trattamento delle allergie ai farmaci nei bambini

Se sospetti allergie mediche in un bambino, prima di tutto devi cancellare tutti i medicinali che il bambino ha ricevuto.

Le allergie ai farmaci nei bambini, che si verificano sotto forma di reazioni acute, vengono trattate con la lavanda gastrica, la nomina di lassativi salini, l'assunzione di enterosorbenti (ad esempio carbone attivo, polifepia e altri), farmaci antiallergici.

I sintomi più gravi richiedono l'ospedalizzazione immediata, il riposo a letto e un consumo abbondante.

Come viene trattata l'allergia ai farmaci?

Come viene prevenuta l'allergia ai farmaci nei bambini?

La prevenzione primaria è ridotta ad estrema cautela nella scelta delle indicazioni per la terapia farmacologica, specialmente nei bambini con diatesi atopica e malattie allergiche.

La prevenzione secondaria consiste nel prevenire l'introduzione del farmaco, a cui il bambino ha già dato una reazione allergica.

Informazioni sulla prima reazione allergica devono essere scritte a caratteri rossi sul lato anteriore della storia policlinica dello sviluppo e della storia clinica dell'ospedale.

I genitori e i bambini più grandi dovrebbero essere informati della reazione avversa al farmaco.

Redattore esperto medico

Portnov Alexey Alexandrovich

Istruzione: Università medica nazionale di Kiev. AA Bogomolets, specialità - "Medicina"

Letteratura usata

  1. Pediatria con infezioni infantili - Zaprudnov AM, Grigoriev KI - Tutorial. 2011
  2. Malattie da bambini - N. Shabalov. - 6a edizione. 2009
  3. Pediatria - sotto la guida di A. Baranov. - Guida rapida. 2014
  4. Condizioni di emergenza nei bambini - V.P. Latte, MF Rzyankina, N.G. Vena - Riferimento. 2010
  5. Propedeutica delle malattie infantili - IM Vorontsov, AV Mazurin 2009

Trovato un bug? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

L'allergia ai farmaci nei bambini (come negli adulti) è altrimenti chiamata

droga o allergie ai farmaci. Si verifica solo dopo
re-iniezione del farmaco, dal momento che la prima ammissione avviene solo sensibilizzazione (cioè, aumentando la sensibilità del corpo) ad essa. Ma anche dopo diversi anni e persino decenni, può verificarsi una reazione allergica. La stragrande maggioranza dei farmaci non sono gli stessi allergeni, ma acquisiscono proprietà antigeniche solo dopo la combinazione con siero o proteine ​​del siero dei tessuti.

allergeni

Gli allergeni possono essere assolutamente qualsiasi farmaco, anche, paradossalmente, i farmaci di allergia, ma il più delle volte la reazione è causata da:

  • antibiotici (specialmente penicillina) - quasi la metà di tutti i casi di allergia ai farmaci;
  • sulfamidici;
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei;
  • Vitamine del gruppo B;
  • preparazioni di ioduro;
  • cariche, coloranti, stabilizzanti, emulsionanti, aromi nella composizione dei farmaci.

Va da sé che, se il farmaco contiene ingredienti naturali, allora un bambino con qualsiasi tipo di allergia (cibo, respiratori, insetti, ecc.) Deve essere più attento con tali mezzi: in primo luogo, assicurarsi che gli ingredienti non vengano catturati. su quali allergie sono già state scoperte, e in secondo luogo, non è auspicabile consentire componenti altamente allergenici (miele, prodotti delle api, estratti di agrumi).

Sono anche possibili reazioni incrociate allergiche, cioè non causate dall'allergene stesso, ma da un altro farmaco simile a quello causativo:

  • composizione chimica;
  • dalla fonte di origine (biologica, chimica);
  • sulle proprietà dei metaboliti formati nel corpo (sostanze che si ottengono a seguito del metabolismo intercellulare).

Ciò che aumenta il rischio di sviluppare allergie ai farmaci in un bambino:

  1. Allergia di qualsiasi altro tipo, ma soprattutto cibo;
  2. Eredità (se un parente è allergico ai farmaci);
  3. La presenza di disbiosi, malattie del tratto gastrointestinale, infezioni recentemente trasferite;
  4. Prima infanzia;
  5. Il metodo di iniezione della somministrazione del farmaco (intracutaneously, intramuscularly, endovenosamente), così come altre strade parenteral (nella forma di occhi o gocce nasali, inalazioni, esternamente);
  6. Mancato rispetto delle condizioni di conservazione e durata di conservazione dei medicinali assunti dal bambino, nonché autotrattamento;
  7. Uso a lungo termine e frequente dei farmaci (è preferibile assumere le pillole regolarmente, piuttosto che i corsi interrotti);
  8. Assunzione simultanea di diversi farmaci o farmaci multi-componente (più farmaci entrano simultaneamente nel corpo, maggiore è la probabilità di una reazione allergica);
  9. Alcune caratteristiche dei farmaci: le loro proprietà fisiche (la capacità di dissolvere bene in acqua e grassi), la composizione chimica (proteine, polisaccaridi), l'aumento dell'attività biologica.

Sintomi di allergie ai farmaci nei bambini

I sintomi di allergia alle droghe dipendono dalla velocità della reazione. In base a questo criterio, è possibile distinguere tre gruppi di reazioni:

Il primo gruppo - reazioni istantanee o che si verificano entro la prima ora dopo l'assunzione del medicinale. In questo caso, i sintomi saranno più gravi:

  • shock anafilattico (in dettaglio sullo shock anafilattico - in questo articolo), che si sviluppa più spesso dopo
    somministrazione di penicillina, specialmente per via endovenosa;
  • angioedema;
  • orticaria acuta;
  • laringite (infiammazione della laringe), che è caratterizzata da una voce rauca e da tosse che abbaia;
  • broncospasmo.

Il secondo gruppo - le reazioni che si sviluppano durante il primo giorno dopo la somministrazione del farmaco.
Il terzo gruppo - reazioni prolungate (da parecchi giorni a due settimane).

I sintomi più comuni delle allergie ai farmaci sono varie eruzioni cutanee e / o prurito sulla pelle (orticaria, eczema, dermatite), che di solito compaiono una settimana dopo l'inizio del farmaco. Le mucose della bocca, delle gengive, delle labbra, del naso, degli occhi causano spesso infiammazione e prurito nel bambino. Il tratto digestivo influisce su sintomi quali gastrite (infiammazione dello stomaco), colite o enterite (infiammazione dell'intestino). Sullo sfondo delle allergie ai farmaci, è anche possibile che compaia un dolore articolare (artrite allergica), febbre, aumento dei linfonodi.

Sconfitte di vari organi interni (reni, fegato, cuore, ecc.) Sono molto meno comuni.

Reazione pseudo-allergica ed effetti collaterali dei farmaci

È facile confondere una reazione pseudo-allergica (falsa-allergica) alle allergie ai farmaci, che può manifestarsi allo stesso modo di un'allergia, ma senza la partecipazione del sistema immunitario. L'essenza di questo fenomeno è la seguente: nei bambini con compromissione del metabolismo intracellulare alcuni farmaci (l'esempio classico è l'aspirina o l'acido acetilsalicilico) possono inibire gli enzimi cellulari, il che porta a manifestazioni esterne (lo stesso rash, gonfiore, lesioni degli organi respiratori, ecc.) ). Potresti essere sospettoso di una reazione pseudoallergica se il tuo bambino non ha avuto alcun tipo di allergia prima e al primissimo contatto con un determinato farmaco sono comparsi sintomi allergici. Inoltre, se esegui test immunologici per questo farmaco, mostreranno un risultato negativo.

Un'altra opzione - la manifestazione degli effetti collaterali dei farmaci. Tutto è molto più semplice qui - basta leggere il riassunto del farmaco per scoprire quale tipo di "disturbo" è possibile a seguito del suo utilizzo. Tutti gli effetti collaterali elencati sono dovuti alle proprietà dei farmaci, sono tipici, cioè caratteristici della maggior parte dei pazienti, mentre le allergie ai farmaci sono una specifica risposta immunitaria di una particolare persona, pertanto si manifesta in modi diversi. Un esempio di effetti collaterali può essere la secchezza delle fauci e la sonnolenza derivante dall'assunzione di suprastin.

Inoltre, gli effetti collaterali più brillanti si manifestano con grandi dosi di farmaci o il loro sovradosaggio, mentre l'allergia si verifica con qualsiasi, anche una piccolissima quantità di farmaci.

Diagnosi di allergie ai farmaci nei bambini

È abbastanza difficile stabilire esattamente quale medicinale è allergico al bambino. Il fatto è che rendere i test cutanei è pericoloso, inoltre non ci sono antigeni accettabili, dal momento che molti farmaci modificano le loro proprietà dopo l'ingestione. Pertanto, vengono utilizzati solo alcuni test di laboratorio, ma i loro risultati non sono sempre informativi: se il test è positivo, c'è un'allergia a questo farmaco, e se il test è negativo, questo non significa che un'allergia a questo farmaco non può verificarsi quando viene somministrato a un bambino.

A questo proposito, il modo principale per diagnosticare l'allergia ai farmaci nel tuo bambino è quello di raccogliere informazioni: come reagiva il bambino ai farmaci prima, c'è qualche altro tipo di allergia, sono parenti che soffrono di allergie ai farmaci, ecc.

Trattamento delle allergie ai farmaci nei bambini

Se ci sono segni di allergia ai farmaci, il bambino prima di tutto smette di prendere il farmaco causale (o tutte le pillole che il bambino prende, se è impossibile stabilire l'esatto "colpevole") - a volte questo è sufficiente. Quindi, se necessario, fare un lavaggio gastrico, pulire l'intestino, dare carbone attivo o altri enterosorbenti. Dopo aver rimosso l'allergene dal corpo, vengono prescritti antistaminici e, nei casi più gravi, i glucocorticosteroidi.

Se il bambino ha allergie alimentari, allora ha senso sedere su una dieta ipoallergenica.

Prevenzione delle allergie ai farmaci nei bambini

Prevenire l'allergia ai farmaci è di evitare l'assunzione di farmaci che sono pericolosi per il bambino con tutti i mezzi possibili. Per fare questo, sulla scheda ambulatoriale del bambino di colore brillante, è necessario scrivere i nomi dei farmaci che causano allergie (i genitori devono conoscerli a memoria). Quindi qualsiasi medico prescriverà un trattamento basato su queste informazioni e, in caso di emergenza, potrai sempre avvisare i medici circa i farmaci che sono proibiti per tuo figlio.

Con affetto, tua Catherine

Discuti l'articolo nei commenti.
Iscriviti alla newsletter per non perdere nuovi articoli.

Con l'articolo "Allergie alle droghe nei bambini" leggi anche:

  • Cos'è un'allergia?
  • Come trattare le allergie nei bambini
  • Medicinali per l'allergia per i bambini

Attualmente, a causa dell'aumento del numero di farmaci usati, il numero di casi di reazioni alla loro introduzione è in aumento. L'incompatibilità individuale dell'organismo con il farmaco può essere suddivisa in due gruppi:

  • idiosincrasia geneticamente determinata (fermentopatia);
  • allergie ai farmaci acquisite.

Le allergie ai farmaci acquisite possono manifestarsi come:

  • reazioni del tessuto allergico di tipo ritardato;
  • shock anafilattico da farmaco;
  • malattia da droga.

Eziologia e patogenesi

I farmaci che non contengono proteine ​​e non sono polipeptidi sono apteni, vale a dire antigeni incompleti. Gli Haptens sono in grado di legarsi alle proteine ​​del sangue o ai tessuti e quindi trasformarsi in un antigene, il cui effetto porta alla produzione di anticorpi. I farmaci che contengono anche impurità proteiche insignificanti sono antigeni completi e, quando somministrati, è più probabile che si sviluppino reazioni allergiche. L'allergia ai farmaci di solito si sviluppa dopo una precedente sensibilizzazione, il 7-14 ° giorno dopo la prima dose del medicinale.


clinica

La clinica per l'allergia ai farmaci non ha specifiche per le manifestazioni di droga. Danni osservati alla pelle, alle mucose, agli organi interni e ai sistemi. La manifestazione più grave è lo shock anafilattico. Nella maggior parte dei casi nei bambini, l'allergia ai farmaci si manifesta con lesioni cutanee. Le eruzioni possono essere variate:

  • spotty;
  • papulare;
  • orticaria;
  • vescicolare;
  • bollosa;
  • papulo-vescicolare;
  • squamoso eritematoso.

I pazienti lamentano la sensazione di prurito, bruciore, tensione e dolore della pelle colpita. Il prurito può essere così grave da privare il paziente del sonno. Spesso la temperatura corporea aumenta, c'è malessere generale, artralgia transitoria. Cambiamenti nel sistema cardiovascolare, lesioni vascolari della pelle, causando lo sviluppo della sindrome emorragica. Ci sono segni di danni al fegato e ai reni. I disturbi funzionali del sistema nervoso centrale sono caratteristici:

  • irritabilità;
  • insonnia;
  • labilità emotiva;
  • stato depresso.

Le allergie alle droghe, specialmente dopo l'introduzione di antibiotici, farmaci sulfa, sieri, ecc., Con le loro manifestazioni possono assomigliare al lupus eritematoso sistemico:

  • aumento della temperatura corporea;
  • artralgia;
  • giada;
  • malattie della pelle.

L'allergia ai farmaci iperergici si manifesta:

  • eritrodermia;
  • dermatite esfoliativa bollosa ed emorragica (lesioni cutanee);
  • agranulocitosi;
  • anemia emolitica (complicanze emolitiche);
  • vacuitis emorragico (lesione vascolare).

La sindrome di Laya, o necrolisi epidermica bollosa allergica tossica, si sviluppa in modo acuto con la pelle e le mucose. Sullo sfondo compaiono macchie rosa, rosse o bruno-rossastre che formano vesciche pigre o distacchi degli strati superficiali dell'epidermide con la formazione di una superficie erosiva continua (che ricorda un'ustione di II grado). Le condizioni del paziente sono estremamente gravi, febbre alta, si unisce al danno agli organi interni.

La sindrome di Stevens-Johnson, o la forma maligna di eritema essudativo, è caratterizzata da alta temperatura corporea, eruzioni cutanee e mucose della natura bollosa (nella bocca, naso, genitali, nell'ano), congiuntivite, cheratite.


Diagnosi di allergia ai farmaci

La diagnosi si basa sull'anamnesi, identificando la causa della sensibilizzazione, il quadro clinico. Non sono raccomandati test cutanei in relazione alla scarsa affidabilità dei risultati e possibili reazioni gravi nell'allergia ai farmaci. I test immunologici riflettono i singoli meccanismi di allergia ai farmaci.


Trattamento allergico

Annullare un farmaco che causa una reazione allergica può portare rapidamente al recupero. Per eruzioni cutanee comuni o eritroderma sono prescritti antistaminici, soluzione di cloruro di calcio al 10%. Nei casi gravi vengono utilizzati glucocorticoidi. L'aggiunta di complicazioni purulente richiede la nomina di antibiotici ad ampio spettro.

Basato su:
"Malattie dei bambini" ed. PN Gudzenko

Nel trattamento delle malattie, i farmaci sono necessari sia per gli adulti che per i bambini. L'effetto principale delle sostanze medicinali è il desiderato, che porta effetto curativo.

Tuttavia, non incontriamo raramente reazioni avverse indesiderate ai farmaci, le cui cause sono molto diverse: sovradosaggio, intolleranza individuale, dipendenza (resistenza) con assunzione ripetuta e persino dipendenza.

Va tenuto presente che le reazioni indesiderate ai farmaci si verificano senza la partecipazione del sistema immunitario, ad es. non sono allergici e la maggior parte di essi. Per una reazione allergica, può anche essere presa un'altra reazione, in particolare, a seconda delle proprietà del preparato.

Ad esempio, suprastin è prescritto a un bambino da un'eruzione allergica. L'eruzione è diminuita, ma c'era sonnolenza grave, secchezza delle fauci. È un'allergia? No, una tale reazione è associata al meccanismo d'azione della suprastin. È peculiare di tutti i "vecchi" farmaci antistaminici.

Le reazioni avverse alle droghe nei bambini piccoli possono essere facilitate dall'immaturità dei meccanismi su cui dipende il trasporto di farmaci in tutto il corpo, la capacità di resistere alla loro azione tossica, la capacità di escrezione dei farmaci. Anche se la medicina viene presa dalla madre che allatta il bambino, entra nel corpo del bambino con il latte e può causare una reazione indesiderata. Pertanto, le donne che allattano non hanno bisogno di assumere farmaci.

Quali farmaci causano allergie nei bambini?

Teoricamente, molti. Ma nella maggior parte dei casi, l'allergia nei bambini si verifica quando si prendono antibiotici della serie delle penicilline (ampiks, ampicillina, flemossina) e cefalosporine (cefazolina, cefuroxima) che sono vicine a loro. La reazione allergica primaria primaria a un farmaco si sviluppa non prima di 5 giorni dopo l'inizio della sua somministrazione, più spesso nella seconda settimana di trattamento. Gli esperti lo chiamano la reazione del 9 ° giorno. Dopotutto, ci vuole tempo perché il sistema immunitario "accumuli" una quantità sufficiente di anticorpi allergici. Ma la seconda reazione può svilupparsi rapidamente ed essere più difficile.

Le reazioni ai farmaci possono verificarsi senza la partecipazione del sistema immunitario, con l'effetto diretto del farmaco sulle cellule. Sono chiamati falsi allergici (pseudo-allergici). Nello sviluppo di queste reazioni gioca un ruolo significativo le caratteristiche ereditarie innate dell'organismo. Come un tipo di pseudo-allergia, si sviluppano reazioni all'acido acetilsalicilico (aspirina), soluzioni di sostituzione del plasma e anestetici.

Le reazioni a questi farmaci sono il risultato di una pseudo-allergia, che si basa su difetti ereditari a livello del metabolismo intracellulare.

Le medicine inibiscono gli enzimi cellulari, in conseguenza dei quali alcuni pazienti sviluppano orticaria, angioedema e altri formano polipi nel naso, rinite e asma bronchiale, che è chiamata aspirina. L'intolleranza all'aspirina è più caratteristica degli adulti, ma accade anche nei bambini. Inoltre, può essere combinato con una vera allergia ad altri allergeni.

Con l'uso locale di farmaci, le reazioni pseudoallergiche si verificano non solo sulle droghe stesse, ma anche sugli additivi e sui filler al loro interno. È consigliabile sapere che, a differenza delle reazioni vere, le reazioni pseudoallergiche possono svilupparsi già al primo contatto con il medicinale.

Manifestazioni di allergia ai farmaci nei bambini

Differiscono una grande varietà. Le lesioni cutanee più comuni si verificano: eruzioni cutanee e dermatiti di vario tipo, tra cui eruzioni cutanee cistiche.

Ci possono essere varie reazioni combinate: orticaria e angioedema, rash e stomatite, manifestazioni cutanee e respiratorie o gastrointestinali. Una variante dell'allergia al farmaco dermico è una dermatite fissa, spesso causata da sulfonamidi (biseptolo, bactrim), preparazioni di iodio, antibiotici. È caratterizzato dalla comparsa di singole o multiple lesioni della pelle di colore rosso scuro o marrone-bluastro. Queste eruzioni cutanee si verificano nelle stesse aree con farmaci ripetuti.

Quando si utilizzano farmaci topici (unguenti, creme) per le malattie della pelle, si può sviluppare una dermatite da contatto. La sua causa immediata è solitamente conservanti, riempitivi, agenti aromatizzanti. Si manifesta con l'aggravamento di un processo già esistente al posto di un'area di pelle lubrificata.

Sulle mucose della bocca, l'allergia ai farmaci si manifesta sotto forma di varie forme di stomatite, a volte cheilite (infiammazione delle labbra). Forse la lesione medicinale della lingua. Questo provoca una sensazione di bruciore, formicolio, gonfiore. C'è una violazione della separazione della saliva. La salivazione diminuita provoca secchezza delle fauci e la masticazione e la deglutizione possono essere difficili. Le lesioni delle mucose sono associate non tanto ai meccanismi allergici, quanto all'effetto diretto su di essi del farmaco.

La forma più grave di allergia ai farmaci sono reazioni sistemiche, in cui vi sono gravi violazioni di vari organi e sistemi. Questi includono shock anafilattico, broncospasmo, laringite, che inizialmente si manifesta con raucedine, tosse che abbaia e in edema grave - una netta difficoltà nella respirazione. La malattia da siero che si verifica dopo la somministrazione di sieri o preparati sierici è una forma grave di allergia ai farmaci sistemici.

Il principio principale del trattamento delle allergie ai farmaci è quello di interrompere l'assunzione del farmaco che ha causato la reazione.

Pertanto, i bambini che sono inclini alle allergie non dovrebbero ricevere diversi medicinali contemporaneamente, a meno che non sia assolutamente necessario. Dopotutto, in caso di allergia, sarà necessario cancellare tutti i farmaci per chiarire il suo creatore.

Il riconoscimento di allergia ai farmaci per un particolare farmaco non è un compito facile, dal momento che i meccanismi per lo sviluppo di una reazione allergica sono diversi, ma non ci sono praticamente studi affidabili e allo stesso tempo sicuri per dimostrare l'allergia ai farmaci.

Per la corretta diagnosi di allergia ai farmaci, è importante chiedere ai genitori in dettaglio, e per questo le madri devono ricordare quale bambino ha sofferto poco prima, quali erano i sintomi e se la reazione è scomparsa dopo l'interruzione del farmaco.

È necessario sapere se il bambino ha una tendenza alle allergie o forse soffre già di qualche malattia allergica e ha avuto reazioni indesiderate al cibo, varie sostanze irritanti.

Sono inoltre necessarie informazioni sul fatto che i genitori, gli altri membri della famiglia abbiano avuto reazioni negative ai farmaci, come si sono manifestati e se esistessero malattie allergiche nei parenti. Tutte queste informazioni dovrebbero essere registrate in modo che il medico possa analizzarle. Dopotutto, la memoria può fallire. E il sistema immunitario "ricorda", e se una volta c'era già una reazione allergica al farmaco, allora quando viene ripreso, aumenta il rischio del suo sviluppo, e può accadere più velocemente ed essere più severo.

Secondo le indicazioni, sono state prese misure per rimuovere il farmaco dal corpo. Queste possono essere sostanze assorbenti, ad esempio, carbone attivo, pulizia dell'intestino. Se necessario, i più potenti farmaci antiallergici - gli ormoni glucocorticoidi sono usati. Naturalmente, i bambini con allergie ai farmaci devono essere trattati prontamente e correttamente, ma è meglio prevenire qualsiasi malattia.

Quando un bambino si ammala gravemente, ogni mamma vuole che la medicina sia prescritta al bambino per aiutarlo a guarire il prima possibile e non a ferirlo.

Per qualsiasi malattia respiratoria acuta (ARI), è impossibile usare gli antibiotici in modo incontrollabile. Dopotutto, non agiscono sui virus che causano ARD e la maggior parte delle reazioni ai farmaci è associata agli antibiotici.

Con un piccolo aumento della temperatura e il normale stato di salute del bambino non sono necessari farmaci antipiretici e l'aspirina per le infezioni respiratorie acute nei bambini è generalmente controindicata.

È necessaria particolare attenzione quando si prescrivono farmaci a bambini che sono inclini ad allergie o che hanno già sofferto di malattie allergiche, che hanno avuto reazioni indesiderate durante l'assunzione di farmaci in passato. Anche le vitamine possono dare a questi bambini una reazione allergica e il loro sovradosaggio ha un effetto tossico. Non somministrare loro farmaci costituiti da più componenti. Dopo tutto, quando si verifica una reazione, è difficile capire quale componente lo abbia causato.

Anche le stesse medicine, ma prodotte da aziende diverse, possono essere tollerate in modo diverso dai pazienti: una è buona e l'aspetto di una reazione a un'altra.

La diagnosi di allergia ai farmaci deve essere confermata da un allergologo. Dopotutto, sono possibili anche reazioni neurogeniche e psicogene, causate non dall'azione di una medicina, ma dalla paura o dal pregiudizio nei confronti di un determinato farmaco.

Nutrizione del bambino in età prescolare

Errori dei genitori quando si allatta un bambino

Affinché i bambini imparino a mangiare completamente, è importante che i genitori non commettano errori. Puoi lasciare loro libera scelta del cibo. A volte ai genitori piace

Quattro idee sbagliate su come mangiare il tuo bambino

A volte dici: "Se non pulisci il tuo piatto, non otterrai nessun dessert". Crei una restrizione per loro - se

Igiene prima dei pasti

Il tuo bambino dovrebbe abituarsi a prendersi cura della purezza delle loro mani. Quindi il cibo sarà sicuro per lui. Un tale bambino verrà da scuola

Come insegnare a un bambino l'importanza dell'igiene

Offriamo i modi migliori per insegnare a tuo figlio l'importanza dell'igiene. Sei rimasto seduto con tuo figlio a lungo per aiutarli a spostarsi dai pannolini,

I bambini si rifiutano di sedere a tavola.

Questo non è strano, specialmente se tuo figlio è molto piccolo. Potrebbe non essere in grado di stare fermo per un lungo periodo di tempo,

Disturbi alimentari comuni

Quando il bambino ha 3 anni, inizia a stabilire la sua personalità. A questa età, i bambini si rifiutano di mangiare il loro cibo, o

Insegnare ai bambini a mangiare sano

Le abitudini alimentari dell'uomo non influiscono in modo significativo sulla sua salute. Mortali dall'infanzia. Pertanto, è importante che il bambino impari a mangiare verdure.

Il bambino si rifiuta di mangiare verdure

Ecco alcuni suggerimenti per insegnare al bambino le regole della nutrizione. Sai che non è facile far mangiare a un bambino nuovi cibi, ma

Insegna al bambino al tavolo comune

Affinché i bambini possano iniziare con successo a mangiare secondo le regole degli adulti, devono imparare a limitare il tempo che trascorrono in cucina. Questa disciplina

Il bambino rifiuta di mangiare

Sei preoccupato perché il bambino si rifiuta di mangiare tutti i tipi di cibo. Cucini ogni piatto che gli piace, eppure

Come trattare le allergie alle droghe in un bambino

Succede che dopo aver preso il farmaco prescritto, il bambino ha la febbre, si è verificata un'eruzione cutanea sulle sue guance. Come trattare le allergie ai farmaci in un bambino può essere consigliato solo da un allergologo esperto.

Cause di allergia e sintomi tipici

L'allergia ai farmaci nei bambini è una reazione del corpo a uno dei componenti che compongono il farmaco. I medici la chiamano pseudo-allergia, come nella maggior parte dei casi si verifica anche nei bambini che non sono inclini alle allergie. Tale allergia non è innata, ad eccezione di alcuni casi in cui un bambino non assume determinati farmaci a livello genetico.

Questo può apparire nei primi mesi di vita. Frequenti malattie catarrali o virali durante questo periodo sono causate da un sistema immunitario difettoso in un bambino. Il corpo non può rispondere pienamente agli stimoli esterni.

L'uso troppo frequente di determinati farmaci porta all'accumulo di tossine dannose nel corpo di un bambino.

Raggiungendo un livello critico, un'eccedenza di farmaci si manifesta in varie reazioni allergiche.

Questo è particolarmente vero per vari farmaci antipiretici e antibatterici e vari antibiotici.

Il gruppo speciale include farmaci del gruppo della penicillina e farmaci sulfa. Più spesso causano allergie nei bambini. Pertanto, sono prescritti in casi estremi. L'assunzione di droga è effettuata simultaneamente con medicine antiallergiche.

I bambini reagiscono in modo diverso agli stessi componenti nella medicina. Le allergie iniziano molto rapidamente - non più di un'ora e mezza dopo l'assunzione del farmaco. In casi lievi tali sintomi sono possibili:

  • reazioni dermatologiche (un rossore rosso brillante appare sulle guance, eruzioni cutanee o punti rossi compaiono sulla pelle);
  • complicazioni degli organi della vista (congiuntivite, arrossamento delle palpebre, inizio di lacrimazione abbondante);
  • Manifestazioni otorinolaringoiatriche (naso che cola, starnuti);
  • disturbi del tratto gastrointestinale (gonfiore, diarrea, disbiosi).

Il vomito può aprirsi, la temperatura corporea aumenta. Nei casi più gravi, sono possibili i seguenti sintomi:

  • coscienza confusa;
  • disturbi del linguaggio;
  • dolore al fegato;
  • urina scura;
  • scolorimento delle feci, feci con muco;
  • shock anafilattico;
  • Quincke gonfiore.

Cosa fare

Come trattare le allergie ai farmaci in un bambino? Questo tipo di reazione di un organismo di bambini a sostanze irritanti esterne differisce da altri tipi di un'allergia in quello rapidamente passa dopo eliminazione di un allergene. Il trattamento delle allergie ai farmaci nei bambini è semplice. Se l'allergia non è grave, interrompere immediatamente l'assunzione del farmaco e consultare un medico per regolare il trattamento successivo per la malattia di base.

È probabile che il medico offrirà di superare test per determinare l'allergene nel farmaco. Dopo aver identificato la causa dell'allergia ai farmaci in un bambino, gli viene prescritto un altro agente terapeutico che non contiene allergeni.

Nei casi più gravi, quando vi sono evidenti cambiamenti nello stato di salute, è necessario il ricovero immediato. Per lavare il corpo e rimuovere le tossine dal corpo, una flebo viene a volte collocata nel carrello dell'ambulanza.

E le erbe aiuteranno

I bambini da un anno dopo la cessazione del ricevimento dell'allergene nel corpo possono essere annaffiati. Questi fondi rimuoveranno delicatamente le sostanze nocive accumulate e le tossine, regolano il lavoro di tutti i sistemi del corpo, puliscono la pelle dalle eruzioni.

Si consiglia di dare 1 cucchiaino. lenticchia d'acqua essiccata in polvere, è necessario berlo con acqua pulita. È consigliato accettare mezzi prima di cibo 4 volte al giorno.

Aiuterà a bruciare le ortiche. Un cucchiaio di fiori di piante versa un bicchiere di acqua bollente. Insistere per 30 minuti.

Filtrare e bere al calore di 0,5 tazze prima dei pasti 4 volte al giorno. Puoi bere tè alle erbe della serie, viola tricolore, camomilla.

Molto rapidamente, con allergie ai farmaci, ripristinare il corpo, ripristinare la forza di un rimedio così semplice, come un decotto di foglie di cavolo fresco. È utile per i bambini fare bagni di erbe che puliscono la pelle dalle eruzioni cutanee. Queste erbe includono erba di San Giovanni, valeriana, treno, celidonia.

Come evitare le allergie

Per evitare allergie nei bambini a seguito di assunzione di farmaci, non automedicare. Solo un medico dovrebbe sviluppare un regime di trattamento e prescrivere farmaci appropriati. Questo trattamento minimizzerà la possibilità di allergie.

Quando è necessaria una reazione negativa del corpo ai farmaci:

  1. Smetti di prendere il farmaco.
  2. Metti a letto il bambino.
  3. Dare un agente antiallergico.
  4. Metti un asciugamano bagnato sulla fronte.

Se la medicina è nuova, i genitori devono prendere in considerazione tutti i rischi. Prima di iniziare a usare il farmaco prescritto, è necessario studiare attentamente l'annotazione, tenere conto di quali complicazioni possono essere presenti durante l'uso.

Ogni trattamento deve essere trattato responsabilmente. Se c'è un'allergia nei bambini ai farmaci, come trattare, lo specialista richiederà.

Per Ulteriori Informazioni Sui Tipi Di Allergie