Principale Animali

Allergia alla fioritura - sintomi, trattamento e prevenzione

Molte persone provano allergie. Ha molte cause e fattori provocatori. Anche l'immagine della malattia è molto diversa. Cosa unisce tutte le allergie? Ognuno di loro vuole trovare il miglior rimedio per le allergie, che si libererebbe immediatamente di tutte le sue manifestazioni e idealmente avrebbe portato a un completo recupero. Esiste?

1. Il primo posto tra gli agenti terapeutici appartiene legittimamente ai farmaci antistaminici (antiallergici). Lo spettro delle loro azioni è molto ampio. I farmaci in questo gruppo bloccano il meccanismo dello sviluppo di una reazione allergica a livello cellulare. Congestione nasale, gonfiore e gonfiore, arrossamento e prurito scompaiono rapidamente.

I farmaci antistaminici cominciarono a essere prodotti negli anni '40. del secolo scorso. In questo periodo, molto è cambiato. Oggi ci sono già i preparativi per la terza (Erius, xizal) e la quarta (!) Generazione (ebastina, loratadina, cetirizina). Differiscono significativamente dai loro "antenati". Gli effetti collaterali come debolezza, sonnolenza ed effetti sul fegato e sui reni sono ridotti al minimo.

Sfortunatamente, non puoi chiamare il miglior farmaco. Ciò che è perfetto per uno non aiuterà molto per un altro. Dopo aver consultato il medico, puoi provare diversi farmaci e scegliere l'unico che il tuo corpo accetterà meglio di altri.

Un segreto per le allergie stagionali. Se inizi a bere pillole di antistaminico poco prima che il "provocatore" inizi a fiorire, allora l'intensità della reazione del corpo diminuirà in modo significativo.

2. I risultati dell'industria farmacologica non si limitano agli antistaminici. Per le persone le cui principali manifestazioni di allergia sono associate al sistema respiratorio, ci sono molti altri gruppi di farmaci efficaci.

Gli ormoni (spray nasonex), gli stabilizzatori della membrana dei mastociti (ketotifen, acido cromoglicico), i bloccanti dei recettori dei leucotrieni (zileuton, zafirlukast, montelukast) sono buoni aiutanti nella lotta contro la rinite allergica (rinite) e il broncospasmo. L'ultimo aspetto è molto importante per le persone che soffrono di asma bronchiale.

I farmaci hanno un effetto terapeutico pronunciato. Non c'è motivo di avere paura degli ormoni sotto forma di spray e unguenti: non vengono assorbiti nel sangue e quindi non influiscono negativamente sul corpo. L'effetto è osservato solo nel sito di applicazione.

3. Ancora una volta, buone notizie per le persone con rinite allergica. Relativamente recentemente, sono stati sviluppati spray speciali a base vegetale (Nazaval, Prevalin). Hanno una composizione diversa, ma un simile meccanismo d'azione: dopo aver spruzzato un sottile strato di gel si forma sulla mucosa nasale, che impedisce la precipitazione di fattori irritanti. Quindi, la lotta non è con le conseguenze (sintomi), ma con la causa dell'allergia.

Nazaval contiene nella sua composizione cellulosa (componente vegetale). In realtà, non è una medicina, ma uno strumento medico. Prevalina è costituita da oli vegetali ed emulsionanti innocui. È necessario utilizzare gli spray più volte al giorno, poiché sono validi per 3-4 ore.

4. Un altro strumento progettato esclusivamente per le persone che soffrono di intolleranza al polline, agli odori e alla polvere. È molto semplice Dopo il ritorno a casa, lavarsi le mani con sapone e non dimenticare di lavare il naso con acqua. Completando questa semplice procedura, è possibile rimuovere molti allergeni, depositati sulla mucosa nasale e quindi ridurre la quantità di irritante.

Per il lavaggio è meglio usare preparazioni speciali per la farmacia, che includono la soluzione salina o l'acqua di mare (salina, acqua marina, marimero).

Perché si dice tanto sulla rinite allergica? La risposta è semplice: sul pianeta, ne soffre fino al 40% della popolazione.

5. ASIT - immunoterapia specifica per allergeni. Per le persone pazienti. Il risultato non apparirà il secondo giorno, il corso del trattamento richiederà diversi mesi, ma a lungo termine sarà un miglioramento a lungo termine che non può essere raggiunto con le pillole.

Il trattamento è una serie di iniezioni. Con il loro aiuto, le micro dosi di allergeni vengono inizialmente introdotte nel corpo, ma con il tempo la sua concentrazione aumenta. Il sistema immunitario si abitua a ottenere un agente provocatore, diventa tollerante nei suoi confronti. Sfortunatamente, questo metodo non sarà in grado di sfruttare le persone che non sono state in grado di identificare l'allergene.

6. Ridurre lo sfondo allergico generale correggendo il menu. Anche se una persona mangia tranquillamente arance e cioccolato, una dieta ipoallergenica aiuterà il sistema immunitario del corpo a rispondere in modo più uniforme ad altre influenze esterne. Al momento di esacerbazione delle allergie, è necessario escludere dalla dieta agrumi, miele, dolci, frutti rossi e bacche, ecc.

Non prestiamo sempre attenzione alla composizione dei prodotti alimentari. Molti di questi (specialmente i prodotti semilavorati) contengono molti coloranti, conservanti e altri "prodotti chimici" (sono essi stessi forti allergeni). Inoltre, le tossine si formano in caso di funzione intestinale disturbata. Con l'aiuto di assorbenti (poliphepanum, enterosgel, lattofiltrum, carbone attivo) è possibile rimuovere alcune delle sostanze nocive dal corpo, che influenzeranno favorevolmente la sua condizione.

7. Medicinali erboristici e omeopatici. Questi ultimi includono rhinitol EDAS 131 e euphorbium compositum. Questa categoria di farmaci è popolare tra i sostenitori della medicina tradizionale e le donne in gravidanza o in allattamento.

Tra i rimedi erboristici, i decotti e le infusioni di erbe (calendula, camomilla, sedano) sono comuni. Ci sono recensioni positive sull'uso di mumiyo. Naturalmente, questi rimedi sono buoni per la prevenzione e il controllo delle allergie lievi. Nei casi più gravi, è necessario ricorrere all'aiuto di specialisti.

8. Ridurre al minimo l'uso di indumenti realizzati con tessuti sintetici e cosmetici. I materiali naturali non irritano la pelle, sono soggetti a reazioni allergiche.

I cosmetici devono essere scelti saggiamente. Maggiore è il numero di coloranti, profumi e conservanti inclusi nella loro composizione, maggiore è la probabilità di irritazione della pelle. La preferenza dovrebbe essere data alle tonalità e agli odori naturali, ma non dimenticare che le condizioni di conservazione sbagliate possono fare di qualsiasi mezzo "aggressore".

9. Il clima e la vegetazione svolgono un ruolo importante nella creazione di un contesto allergico. Se una persona è allergica al polline di un particolare albero o erba, allora l'opzione ideale sarebbe una partenza temporanea (in vacanza) dal luogo di residenza permanente.

In estate, a causa di calore, secchezza o alta umidità, le manifestazioni di allergie esistenti possono aumentare. Un tale modello può essere osservato di anno in anno. Perché torturare te stesso? Nella maggior parte dei casi, la cosa più difficile in movimento è decidere su di esso.

10. La regolare pulizia ad acqua di un'abitazione è una garanzia di buono stato di salute. Rimozione dall'uso di tutto ciò che raccoglie polvere, diffondendo tutte le cose in armadi e cassetti, vedrai quanto è diventato più facile respirare!

Non dimenticare: l'umidità ottimale nella stanza è di circa il 40 percento. L'aria eccessiva irrita le vie respiratorie e molto umida favorisce la riproduzione degli acari della polvere - la causa principale delle allergie "domestiche".

C'è un'enorme quantità di farmaci allergici, sia vecchi che nuovi, e molti di questi sono venduti senza prescrizione medica. Per le allergie lievi o moderate, vengono utilizzati i cosiddetti antistaminici. Questi farmaci prevengono il rilascio di istamina dalle cellule del corpo, una sostanza biologicamente attiva responsabile della formazione di una reazione allergica.

Antistaminici di diverse generazioni

Gli antistaminici possono essere divisi in tre generazioni. I farmaci più antichi, o farmaci di prima generazione, ad esempio, comprendono Dimedrol (principio attivo Diphenhydramine) e Suprastin (principio attivo Chloropyramine). Non sono usati in Svezia, ma sono ampiamente distribuiti in Russia. Questi farmaci hanno una serie di effetti collaterali, come sonnolenza, bocca secca e palpitazioni.

Tra i farmaci di prima generazione in Svezia, vengono utilizzati Tavegyl (principio attivo Clemastine) e Atarax (Hydroxysin), di regola, 1 compressa viene somministrata durante la notte, sono anche prescritti come sedativi leggeri.

I nuovi farmaci per l'allergia includono farmaci di seconda generazione, come Zyrlex (principio attivo Cetirizina) e Kestine (Ebastina). Il dosaggio raccomandato è di 1 compressa al giorno al mattino. Questi farmaci sono venduti senza prescrizione medica, sia in Russia che in Svezia. Possono essere utilizzati, oltre che come agente profilattico, durante l'intero periodo delle piante da fiore. Se hai problemi di allergia non sono permanenti, ma temporanei, quindi questi farmaci possono essere assunti, non regolarmente, ma se necessario.

I nuovi farmaci antiallergici sono antistaminici di terza generazione. Questi sono Aerius (principio attivo Desloratadina), Claritin (principio attivo Loratadina) e Telfast (Fexofenadhydrochloride). Una compressa al giorno è sufficiente per ridurre o eliminare i sintomi di allergie, come prurito e arrossamento della pelle, lacrimazione e naso che cola.

Gli antistaminici non sono solo sotto forma di compresse, ma anche sotto forma di spray e collirio, che possono essere assunti se necessario, o quando l'effetto delle compresse non è sufficiente.

Cromoglicato di sodio

Per le allergie lievi aiuta i farmaci contenenti sodio cromoglicato. Sono anche venduti senza una prescrizione sotto forma di spray per il naso e colliri. In Svezia, ad esempio, Lomudal e Lecrolyn. In Russia, ci sono anche Lekrolin (Lecrolyn), Cromoheksal (Cromohexal), Intal (Intal) e Ifira (Ifiral).

Il sodio cromoglicato è particolarmente efficace contro il polline delle piante, come agente profilattico, se usato prima che le piante inizino a fiorire. Questa sostanza non ha praticamente effetti collaterali, ma deve essere utilizzata più volte al giorno e talvolta deve essere integrata con altri farmaci.

Farmaci ormonali

Farmaci contenenti piccole dosi di ormoni, come Nasonex, Desonix, Flutide nasale e altri che sono anche venduti senza prescrizione medica, hanno un buon effetto dalle allergie ai pollini.

Con una forte allegria, i mezzi di cui sopra sono inefficaci, e quindi devi usare quelli che contengono corticosteroidi e loro analoghi sotto forma di compresse o iniezioni. Ad esempio, Prednisolon (Prednisolon), Betapred (Betapred).

Inoltre, non dovremmo dimenticare che i farmaci non sono l'unico modo per curare una malattia. Il modo migliore per trattare le allergie è evitare il contatto con la sostanza che causa allergie. Certo, è difficile evitare il contatto con il polline durante la fioritura della betulla, ma questo può essere ridotto se non cammini nella foresta di betulle per le passeggiate o ti lavi i capelli sotto la doccia ogni sera. Una doccia quotidiana lava via molto polline che si accumula sui capelli durante il giorno. Puoi anche tenere le finestre dell'appartamento chiuse, usare i filtri dell'aria e non asciugare i vestiti all'esterno.

  • Da dove vengono le allergie?
  • Antistaminici per le allergie
  • Preparazioni di shock anafilattico
  • decongestionanti
  • Aerosol e spray - prodotti affidabili contro le allergie

Quali farmaci assumere per le allergie? Il corpo di ogni persona è unico, ma ognuno di noi può essere incline alle allergie. I sintomi spiacevoli possono apparire in modo diverso. Qualcuno non tollera certi cibi. Un'altra persona non può essere nella stessa stanza con gli animali. C'è un'allergia agli odori o al lanugine di pioppo. Ci sono persone che iniziano a soffocare dalla polvere. Uno dei più pericolosi e insidiosi è l'allergia alle droghe. In ogni caso, il medico prescrive il rimedio necessario per il trattamento della malattia.

Da dove vengono le allergie?

Le allergie causano vari allergeni. Possono essere suddivisi nelle seguenti categorie principali:

  1. Domestico ed epidermico. Questi includono funghi muffa e polvere. Questo gruppo comprende anche piume e piume di uccelli, mangimi per pesci d'acquario e peli di animali domestici.
  2. Polly. La loro fonte è il polline di alberi e piante.
  3. Il cibo. Quasi tutti i prodotti possono agire come allergeni. Le reazioni allergiche più comuni si verificano quando si mangia cioccolato, uova, pesce, cacao, latte, caviale, miele. Alcune persone hanno un'intolleranza agli agrumi, ai conservanti, agli alimenti in scatola, alle verdure o ai frutti rossi.
  4. Medicinali. Questi includono vari farmaci che vengono utilizzati nel trattamento di varie malattie.
  5. Virale o batterico. Nell'uomo c'è una maggiore sensibilità agli allergeni batterici o virali.
  6. Preparati di sangue Con una trasfusione di sangue, il paziente può iniziare una reazione allergica al farmaco somministrato.
  7. Siero e vaccini. Prima della vaccinazione, si consiglia di fare un test.

Quando un'allergia inizia improvvisamente, una persona potrebbe non conoscere la causa di un netto deterioramento della salute. Questo è pericoloso perché è desiderabile eliminare l'allergene, altrimenti il ​​paziente può essere salvato da patologie molto diverse dalle quali non soffre, ma che hanno sintomi simili alle allergie.

Per allontanare il paziente dallo stato di asfissia, quando il paziente soffoca, solo gli specialisti possono farlo. In questo caso, non puoi auto-medicare. Non è raccomandato scegliere una medicina da solo. Se le allergie improvvisamente iniziano, quindi rifiutare di assumere farmaci, non mangiare cibi che potrebbero provocare una reazione allergica.

Se il farmaco è stato iniettato per via parenterale e ha causato uno shock anafilattico, applicare un laccio emostatico sopra il sito di iniezione. Così puoi fermare l'assorbimento nel sangue dell'allergene, alleviare lo spasmo nei bronchi, o prevenire possibili complicazioni nel sistema cardiovascolare o nel tratto gastrointestinale. Chiama un'ambulanza. Esperti professionisti saranno in grado di aiutare il paziente e salvargli la vita.

Torna al sommario

Antistaminici per le allergie

Se consideriamo come le pillole per le allergie, sono rappresentate da diversi farmaci, ognuno dei quali ha i suoi compiti. Gli antistaminici allergici sono in grado di bloccare i recettori dell'istamina H1 e H2. Come numerosi studi hanno dimostrato, spesso l'istamina, quando si tratta dei recettori del sistema respiratorio, la pelle o gli occhi, provoca allergie. L'uomo è prurito.

Potrebbe avere gonfiore. Un antistaminico per le allergie impedisce la forte manifestazione di sintomi allergici. La generazione di farmaci I, con un effetto sedativo, include Diazolin o Tavegil. Sono validi per 5-8 ore e non dovrebbero essere presi dalle persone se richiedono maggiore attenzione per eseguire determinate azioni. Ci sono controindicazioni, quindi non è consigliabile assumerle senza prescrizione medica. Un'overdose di pillole è dannosa per il corpo.

La generazione del farmaco antistaminico II non riduce l'attività umana. È necessario osservare rigorosamente il dosaggio raccomandato dal produttore. Le persone che sono soggette a ipersensibilità, c'è moderata sonnolenza. Annullare il farmaco antistaminico designato non è richiesto.

Tuttavia, è necessario monitorare costantemente l'attività del sistema cardiaco. Questo gruppo di farmaci è caratterizzato dalla manifestazione di un effetto cardiotossico a vari livelli. Anziani e pazienti con problemi cardiaci non dovrebbero assumerli. Questo gruppo comprende Claritin, Fenistil e altri.Il Claritin aiuta ad alleviare i sintomi di allergia nei bambini piccoli, che hanno già 1 anno di età e guidatori al volante. Non ha un effetto cardiotossico e non interagisce con altri farmaci. Il suo effetto arriva rapidamente e dura a lungo.

I metaboliti appartengono alla terza generazione. Se usato, non si notano effetti sedativi o cardiotossici. Vengono mostrati anche ai professionisti impegnati nella produzione, che richiedono la massima concentrazione di attenzione. Telfast e Tsetrin sono tra i farmaci più efficaci. Le gocce nel naso nel trattamento del raffreddore spesso causano disagio. Il paziente ha mal di gola, tosse o starnuti. Ha gli occhi acquosi. Gocce perfettamente stabilite Lekrolin. Allevia rapidamente lacrimazione allergica e prurito insopportabile.

Torna al sommario

Preparazioni di shock anafilattico

Le forme gravi di una reazione allergica includono lo shock anafilattico. Appare sotto l'influenza dei seguenti stimoli:

  1. Con l'introduzione di iniezioni di allergeni da farmaci.
  2. Dal morso delle api.
  3. Nel condurre vaccinazioni preventive.
  4. Durante la trasfusione di sangue, la somministrazione di plasma o gamma globulina.

Lo shock anafilattico è una condizione pericolosa per la vita. Se non si forniscono cure di emergenza al paziente, può verificarsi la morte. I primi secondi di shock anafilattico richiedono un'azione professionale da parte del personale medico. Adrenalina parenterale, Dimedrol, desametasone, ecc. Vengono iniettati nel paziente.

Lo shock anafilattico è una condizione a breve termine, ma è la causa della morte nel 20% dei casi. Patologia si verifica a qualsiasi età. I seguenti sintomi aiutano a identificare lo shock anafilattico in una persona:

  1. Innanzitutto, il paziente è in preda al panico.
  2. La testa inizia a far male, la pelle diventa pallida.
  3. Ci sono gonfiore e acufeni.
  4. Prurito si verifica
  5. Il sudore freddo esce.
  6. Negli occhi si scurisce.
  7. Nei casi più gravi, si aggiunge respiro corto, schiuma bianca o vomito provengono dalla bocca. Minzione o defecazione. Il loro paziente non è in grado di controllare.

Gli allergeni che causano anafilassi possono includere farmaci, cibi insoliti, inalazione di polline, punture di insetti o serpenti.

Ci sono 3 fasi di sviluppo dello shock anafilattico:

  • disturbi immunitari;
  • disturbi patochimici;
  • disturbi patofisiologici

Quando una persona perde conoscenza durante l'anafilassi, c'è un alto rischio di morte. Il paziente può morire entro 30 minuti se compaiono segni di soffocamento. Potrebbe anche morire in un giorno o due. I disturbi irreversibili possono iniziare nel cervello, nel cuore, nei polmoni o in altri organi vitali. Il paziente ha bisogno di cure speciali per 2 settimane. Tale cura può essere fornita a lui solo in ospedale.

È importante essere in grado di fornire l'assistenza necessaria al paziente con anafilassi. Chiama un'ambulanza. Se possibile, elimina la fonte dell'allergia. Sovrapporre il laccio emostatico sopra la puntura di insetto. Posa il paziente orizzontalmente e solleva le gambe sopra la testa. Dare un antistaminico. Misura la pressione e il polso. Ricorda il momento dell'esordio della patologia per informare il personale medico visitante.

Torna al sommario

I farmaci anti-allergia efficaci per l'edema sono Fencarol e Suprastin. L'edema allergico si verifica quando gli allergeni entrano nel corpo. Il gonfiore appare sopra la superficie della pelle. L'area interessata può raggiungere grandi dimensioni. La maggior parte dell'edema si sviluppa negli arti, nel viso, nelle labbra, nelle orecchie, nei genitali. Edema allergico si verifica nell'intestino, laringe, cervello. I sintomi delle patologie interne sono i seguenti:

  1. Il paziente ha difficoltà a respirare.
  2. Comincia a mostrare una maggiore ansia.
  3. La raucedine appare nella voce.
  4. Inizia l'attacco di tosse "che abbaia".
  5. La pelle del viso diventa blu.
  6. Una persona può perdere conoscenza.

La diagnosi di edema allergico è effettuata dal medico generico essente presente. Nella sua conclusione, si basa sui risultati degli esami del sangue e sulle reazioni agli allergeni.

Affinché una diagnosi sia effettuata correttamente, una persona deve consultare immediatamente un medico se ha notato segni di edema allergico.

Il trattamento delle allergie con i farmaci deve essere effettuato sotto la supervisione di uno specialista professionista.

È necessario eliminare il contatto con l'allergene. Se ciò non è possibile, è necessario assicurarsi che l'effetto dell'allergene sul corpo del paziente sia minimo. Il successo del trattamento dipende dalla corretta determinazione della causa dell'allergia e dalla cessazione del contatto con la sostanza che ha provocato la reazione allergica. La migliore droga anti-allergia in questo caso è un farmaco antistaminico. Le pillole di allergia possono alleviare la condizione del paziente.

In ogni caso, possono essere usati altri farmaci. Se il gonfiore aumenta rapidamente, Lazex o Furosemide, che hanno un effetto diuretico, aiuteranno. Per edema laringeo grave è necessario Dexamethasone o Prednisone. Entrambi appartengono ai farmaci corticosteroidi. Per salvare la vita del paziente, a volte è consigliabile utilizzare la respirazione dell'apparato e la tracheotomia.

La remissione non esclude la possibilità di utilizzare istaglobulina. È necessario sapere come prendere medicine e il loro dosaggio esatto. La mancata osservanza delle istruzioni del medico può portare a gravi conseguenze. Il recupero del paziente sarà ritardato indefinitamente. Quali farmaci assumere per le allergie, dovrebbero essere decisi solo dal medico curante.

Torna al sommario

Aerosol e spray - prodotti affidabili contro le allergie

L'aerosol ha uno scopo diretto. È prescritto per l'asma bronchiale. Quando l'asma attacca con spray aerosol a frequenza diversa, a volte è per il paziente l'unico modo per facilitare la respirazione. I medici possono prescrivere gli aerosol ai pazienti con forme gravi di rinite allergica per interrompere rapidamente il gonfiore. Alcune pillole di allergia non possono farcela qui.

La rinite allergica comporta una congestione nasale costante in un paziente. Puoi curarlo con antistaminici, se sai quali pillole aiutano. Tuttavia, quando prurito nel naso richiede l'uso di uno spray. Usarlo per il paziente è molto conveniente. Un clic spruzza una piccola quantità di farmaco, quindi il sovradosaggio non è possibile.

Questo farmaco ha molti vantaggi. Attraverso l'epitelio del naso spray entra nel flusso sanguigno e ha un effetto aggiuntivo. Il farmaco libererà il naso del paziente dalla congestione ed eliminerà la sensazione di prurito. Il medico prescrive tale trattamento quando il paziente sviluppa prima sintomi allergici. Se la rinite allergica è cronica, gli aerosol speciali aiuteranno nei momenti di esacerbazione.

Quando una persona ha un'allergia stagionale, sperimenterà disagio in primavera o in estate durante il periodo di fioritura. Il corso del trattamento dura da 1 a 3 settimane. Un paziente che conosce il suo problema dovrebbe iniziare a prendere le pillole di allergia in anticipo. Questo approccio aiuterà a trasferire più facilmente il periodo di fioritura delle piante.

Il gonfiore rimuove bene lo spray Nazaval. Crea una barriera protettiva che è impermeabile agli allergeni. Il farmaco è disponibile in polvere. Ti permette di proteggere il guscio del naso 24 ore al giorno. Nazaval è prescritto solo quando, secondo un'indagine, è chiaro che gli allergeni sono penetrati nel corpo attraverso il naso.

Preparati allergia ai fiori

Con i primi raggi di calore primaverili, ci svegliamo dal freddo e dal letargo. Ma non tutti stanno aspettando l'arrivo della primavera. Con l'ecologia attuale, il nostro corpo è indebolito, il sistema immunitario non funziona a pieno regime. Questo provoca allergie. In particolare, un'allergia ai pollini. Il paziente è tenuto a limitarsi a quasi tutto.

Sintomi di allergia alla fioritura

L'allergia è considerata una maggiore sensibilità del corpo agli stimoli esterni ed interni. Questo tipo di allergia inizia con una tosse banale e naso che cola, che non attribuiscono molta importanza. Questa malattia è cumulativa. Cioè, l'allergene è già nel tuo corpo, ma non è ancora manifestato. E poi esploderà con molti sintomi.

Per la tosse e la rinite, in futuro, si uniranno un naso che cola, lacrimazione, prurito. La malattia è accompagnata da eruzioni cutanee e irritazioni, oltre a problemi respiratori (mancanza di respiro, attacchi d'asma). Ci sono casi di aumento della temperatura corporea. Nei casi più gravi possono verificarsi nausea e vomito.

motivi

Il corpo produce una reazione del genere a seguito del suo contatto con il polline delle piante da fiore. Nocive sono quelle piante che vengono impollinate e moltiplicate dal vento. La causa di questa malattia potrebbe essere la fioritura delle seguenti piante:

  • betulla;
  • quercia;
  • pino;
  • pioppo;
  • Ambrosia;
  • cereali;
  • Erbe di campo;
  • Assenzio.

L'elenco può essere continuato indefinitamente. Tra i colori della camera da letto, il principale parassita, emettono geranio. Le allergie possono essere trasmesse a livello genetico. Se la madre durante la gravidanza ha sofferto di allergie, nel 95% dei casi la malattia viene trasmessa al bambino.

L'allergia ai pollini può verificarsi in aggiunta a una malattia come l'asma bronchiale o ad un'allergia esistente di un altro tipo. I dipendenti di grandi imprese che lavorano con vari prodotti chimici sono a rischio. Queste sostanze irritano le mucose del naso e degli occhi e le rendono vulnerabili ai pollini. Le persone che sono soggette a shock emotivi, lo stress anche cadere nel gruppo a rischio. E non dimenticare le donne incinte, la cui immunità durante questo periodo è indebolita.

Preparati allergia ai fiori

Come sbarazzarsi di un'allergia ai pollini una volta per tutte? Questa domanda è posta da molti. Prima di iniziare il trattamento è necessario diagnosticare la malattia. Dopo tutto, è difficile identificare l'allergene "giusto" dalla massa del possibile. Per fare questo, i medici di allergia prescrivono vari test: test cutanei, esami del sangue. Dopo aver identificato l'allergene della pianta, è necessario interrompere ogni contatto con lui.

Ci sono un gran numero di farmaci antiallergici antistaminici che vengono venduti nelle farmacie senza prescrizione medica. Questi farmaci sono suddivisi in tre categorie: farmaci di prima, seconda e terza generazione.

Antistaminici della prima generazione: suprastin, diazolin, tavegil, ketotifen e molti altri. Molto spesso, è durante le allergie stagionali che i medici prescrivono la difenidramina. Rimuove bene le allergie, ma è dannoso per il sistema nervoso. Possibili reazioni come la ritenzione urinaria.

Tutti questi farmaci alleviare i sintomi di allergia rapidamente, ma solo per un breve periodo. Avere una lista abbastanza ampia di reazioni avverse, incluso il rilassamento del tono muscolare, secchezza delle fauci, affaticamento, sonnolenza. A questo proposito, controindicato per le persone che lavorano al volante o studenti e studenti. Questa categoria è la più antica.

La seconda categoria di farmaci è più moderna, migliorando la copia della prima generazione. Non hanno un effetto ipnotico, l'effetto di prendere droghe, persiste a lungo. Non crea dipendenza. Questi includono:

Come scegliere le pillole di allergia per la fioritura

L'allergia è una delle malattie più comuni al mondo. Nell'ultimo decennio, il numero di persone affette da questa malattia è aumentato in modo significativo. In Europa, circa il 20% della popolazione soffre di una grave allergia ai pollini.

Cause della reazione

Un'allergia è una reazione inadeguata del corpo a certe sostanze che vi entrano. In questa malattia, la reattività del corpo umano cambia e reagisce in modo diverso agli stimoli esterni.

Ci sono diversi motivi per cui la malattia si sviluppa:

  • ereditarietà. Se entrambi i genitori sono allergici, nel 50% dei casi il bambino avrà anche questa malattia;
  • disfunzione immunitaria, in cui il livello di T-soppressori è abbassato;
  • processi infiammatori. Causano l'intuizione delle barriere ematologiche a cambiare;
  • disturbi endocrini.

Che cosa è esattamente un allergene

La pollinosi (reazione pollinica) è una malattia stagionale comune in cui il polline entra nelle membrane mucose e innesca una reazione.

Il polline a cui reagisce il corpo umano è cellule specifiche che contribuiscono alla riproduzione delle piante.

La sua struttura contiene proteine ​​vegetali con una struttura complessa che provoca una risposta immunitaria.

Solo le cellule polliniche maschili causano la malattia.

Quali piante sono più pericolose e quando

Ci sono circa sessanta piante che sono forti allergeni.

Durante l'anno ci sono tre picchi di esacerbazione:

  • picco di primavera, da metà aprile all'inizio di maggio. La ragione per lo sviluppo di allergia in primavera è la fioritura di alberi impollinati dal vento, che comprendono: betulla, olmo, ontano, nocciolo, acacia, pioppo tremolo, e tutti i frutti e bacche;
  • picco estivo, da inizio giugno a metà luglio. In questo caso, il polline di erba e erba del prato provoca allergie. Questi includono: wheatgrass, dente di leone, festuca, coda di volpe, erba medica. La segale e il grano possono anche causare allergie. Molti fiori, il cui polline è raccolto da insetti, non sono pericolosi, in quanto non ha il tempo di diffondersi;
  • allergie al picco autunnale, che cade all'inizio di settembre. Durante questo periodo, le infestanti fioriscono, come l'ambrosia, che è un allergene abbastanza forte.

Separatamente, dovrebbe essere notato pioppo, la cui peluria di per sé non attiva la formazione di anticorpi nel corpo, ma è un portatore di polline nelle piante da fiore nelle vicinanze.

sintomi

Nella maggior parte dei casi, la malattia inizia con le lesioni della mucosa e la comparsa di sintomi quali:

  • bruciore, prurito, arrossamento e sensazione di un corpo estraneo negli occhi. Il prossimo stadio è la fotofobia e la lacrimazione;
  • prurito nella zona del naso e rinofaringe, abbondante secrezione di muco nasale e dolore nella regione dei seni mascellari. Le allergie possono anche essere accompagnate da starnuti;
  • respiro sibilante nei polmoni e tosse;
  • meno prurito, arrossamento o secchezza della pelle, gonfiore o eruzione cutanea;
  • con shock anafilattico, si può verificare una brusca mancanza di respiro, convulsioni, urinazione involontaria, vomito e perdita della coscienza.

Tipi di droghe

Se una persona ha un'allergia al polline, allora è quasi impossibile liberarsene.

Ma con l'aiuto di farmaci può alleviare in modo significativo i sintomi.

Per questo uso:

  1. antistaminici;
  2. corticosteroidi;
  3. stabilizzatori di mastociti;
  4. così come i preparati anti-lekotiene.

antistaminici

Gli antistaminici o i cosiddetti mezzi che bloccano i recettori dell'istamina H1 sono usati per trattare le allergie.

Agendo sui recettori dell'istamina sugli occhi, sulla pelle e sul sistema respiratorio, provoca sintomi allergici.

I farmaci antistaminici possono arrestare questa reazione, pur possedendo:

  1. decongestionanti;
  2. prurito;
  3. antispasmodico;
  4. antiserotoninovym;
  5. effetto analgesico sedativo e mite;
  6. avvertono anche del broncospasmo.

Esistono tre generazioni di farmaci antistaminici:

  1. i farmaci di prima generazione hanno effetti sedativi e ipnotici. L'effetto del loro uso arriva rapidamente, ma termina in 4-8 ore. Ogni tre settimane, i farmaci di prima generazione devono essere cambiati, poiché l'uso a lungo termine riduce l'attività antistaminica.

Questi farmaci includono:

  • diazolin;
  • difenidramina;
  • Tavegil;
  • suprastin;
  • fenkarol
  1. La seconda generazione è caratterizzata dall'assenza di sedazione, effetti sull'attività fisica e sull'attività mentale. Questi farmaci non creano dipendenza, devono essere assunti una volta al giorno e, dopo la cessazione del loro apporto, l'effetto terapeutico persiste per una settimana.

Questi farmaci includono:

  • Loratadina (Claritin, Larohexal, Claritin);
  • Cetirizina (Analergin, Tsetrin, Zyrtec, Zodak);
  • Fenistil (Dimedenden).
  1. La terza generazione non causa sonnolenza, effetto cardiotonico e gli effetti negativi dell'assunzione di droghe dal sistema nervoso centrale.

Questi farmaci includono:

  • Terfenadina (Trexil);
  • Astemizol (Gistalong);
  • Desloratadina (Erius, Primalan);
  • Fexofenadina (Telfast, Tigofast).

Stabilizzatori di mastociti

Gli stabilizzatori di membrana di mastociti sono usati per trattare le allergie croniche, ovvero malattie come:

  1. asma;
  2. rinite;
  3. bronchite asmatica;
  4. eczema;
  5. dermatite atopica.

Quando un allergene entra nel corpo, le membrane dei mastociti vengono distrutte e l'istamina viene prodotta e i farmaci li rafforzano, alleviando i sintomi dell'allergia.

L'effetto positivo si ottiene dopo aver applicato il corso.

Questi farmaci includono:

antinfiammatorio

I corticosteroidi (farmaci antinfiammatori steroidei) sono farmaci ormonali che allevia rapidamente i sintomi di allergia.

Questi sono principalmente farmaci che agiscono localmente, sono usati sotto forma di:

  1. una goccia negli occhi o nel naso;
  2. unguenti;
  3. spray.

Questi strumenti includono:

Quando la forma stagionale, è possibile utilizzare i farmaci in questo gruppo sotto forma di iniezioni.

Un'iniezione di Diprospan o Kenalog può alleviare i sintomi della malattia per circa un mese.

antileukotriene

Gli inibitori del leucotriene includono farmaci:

Il principio attivo è montelukast, un agente chimico che blocca le reazioni causate dai leucotrieni.

Durante le reazioni allergiche, vengono secreti dal corpo e provocano infiammazione e gonfiore delle vie aeree.

Più spesso, questi farmaci sono usati nell'asma bronchiale.

immunoterapia

L'immunoterapia o desensibilizzazione è un metodo di trattamento delle allergie che consiste nel fatto che una piccola quantità di allergeni purificati di polline viene somministrata quotidianamente a un paziente, che non provoca reazioni patologiche violente.

Il trattamento è piuttosto lungo e si svolgono corsi.

Il risultato è la resistenza alle sostanze allergiche.

Quando viene prescritto un alluce allergia agli ormoni? La risposta è in questo articolo.

Rassegna delle migliori pillole dalle allergie alla fioritura

I farmaci di nuova generazione stanno attivamente spingendo la prima generazione di farmaci antistaminici dal mercato.

Per scegliere le pillole per le allergie alle erbe da fiore non è necessario il nome, ma il principio attivo:

  • Loratadina (Claritin LoraGhexal, Claridol), assunta una volta al giorno per rinite allergica, congiuntivite e dermatosi. Aiuta perfettamente con le allergie ai pollini. Ma vale la pena ricordare che il principio attivo solo nel corpo si trasforma in desloratadina attiva;
  • Desloratadina (Lordesti, Erius). Prendo la medicina una volta al giorno e contribuirà a eliminare la pollinosi, la rinite allergica e l'orticaria;
  • Cetirizina (Zodak, Zyrtec, Xizal, Tsetrinax, Tsetrin). Il farmaco viene preso una volta al giorno e aiuta a sbarazzarsi di rinite e orticaria allergica stagionale e stagionale. I preparati a base di cetirizina sono mezzi attivi, perché contengono la stessa quantità di Levocetirizina attiva e di Pravocetirizina inattiva, che è un carico per il fegato;
  • Levocetirizina (Suprastinex, Xizal). Aiuta a liberarsi dalla febbre da fieno, dalla rinite allergica e dall'angioedema. Prendi la pillola una volta al giorno.

Farmaci che non causano sonnolenza

Uno dei vantaggi dei farmaci antistaminici di seconda e terza generazione è la mancanza di sonnolenza.

Questi includono farmaci basati su:

  • fexofenadina;
  • loratadina;
  • desloratadina;
  • cetirizina;
  • levocetirizina;
  • terfenadina;
  • Astemizolo.

Qualsiasi farmaco che contiene questi principi attivi non causa un effetto sedativo.

Agiscono selettivamente solo sui recettori periferici dell'istamina H1, mentre non sono antagonisti di catecolamina, dopamina e acetilcolina, quindi non hanno effetti collaterali del primo gruppo.

Ricette popolari

Per eliminare i sintomi della malattia, puoi utilizzare non solo le medicine, ma anche i metodi tradizionali:

  • nell'estratto di rinite allergica cronica è usato. Un cucchiaio di ortica versare mezzo litro di acqua bollente e insistere per quaranta minuti. L'infuso deve essere filtrato e bere durante il giorno, diviso in tre dosi;
  • sbarazzarsi dei sintomi di allergia:
  1. uova di pollo bianco guscio d'uovo devono versare sopra acqua bollente;
  2. macinare in polvere;
  3. per un piccolo pizzico di polvere è necessario aggiungere due gocce di succo di limone;
  4. assumere dopo aver mangiato tre volte al giorno per due settimane.

Video: farmaci da reazione al sole

Consigli utili

  • le persone che soffrono di pollinosi hanno bisogno di fare una passeggiata la sera o dopo la pioggia, perché in questo momento le piante non diffondono il polline così attivamente;
  • fai una doccia dopo una passeggiata e lavati i capelli;
  • se il clima è secco e caldo, le finestre dovrebbero essere chiuse e le fessure nei telai dovrebbero essere interrate con una garza umida;
  • la pulizia a umido in casa deve essere effettuata il più spesso possibile, almeno una volta al giorno.

Politica dei prezzi

L'industria farmaceutica produce un enorme numero di farmaci da allergie. I prezzi per loro sono significativamente diversi.

Scegliendo una cura per l'allergia alla fioritura, devi prestare attenzione al fatto che lo stesso principio attivo può essere parte di farmaci con un nome diverso.

Il prezzo di questi farmaci può differire abbastanza fortemente.

Quindi una droga ben nota ed efficace della seconda generazione di antistaminici, la produzione interna della Loratadina costa dai venti ai sessanta rubli, e il costo del Loratadina-Teva importato è di circa 200 rubli.

Ma l'effetto dell'applicazione può anche essere diverso, quindi il farmaco deve essere scelto non per il prezzo ma per la sensibilità individuale.

Cosa dovrebbe essere sempre nella tua tasca

In caso di forti reazioni allergiche, è necessaria l'assistenza medica di emergenza, in alcuni casi il conto va avanti per minuti.

Una delle pillole per l'allergia più efficaci e ad azione rapida sono i farmaci a base di Levocetirizina (Zodak, Suprastec, Elzet, Xizal).

La compressa inizia ad agire 12 minuti dopo l'ingestione, allevia gonfiore e infiammazione, mentre il suo effetto non dipende dal pasto.

Nei casi più gravi, l'assistenza di emergenza è fornita da iniezioni sottocutanee e intramuscolari di antistaminici e corticosteroidi.

Perché è importante consultare un medico

Se compaiono sintomi di allergia, dovresti consultare un medico.

Il lungo decorso della malattia, senza un adeguato trattamento, progredisce e la gamma di sensibilità si espande.

Di conseguenza, le manifestazioni cliniche possono diventare per tutto l'anno e peggiorare significativamente la qualità della vita del paziente.

Nel corso del tempo, una malattia che non viene trattata può essere trasformata in asma bronchiale.

Manifestazioni particolarmente pericolose di reazioni allergiche nei bambini, poiché la progressione è molto rapida.

Se un bambino di quattro anni ha la rinite allergica, allora l'asma bronchiale può svilupparsi entro tre anni.

Hai bisogno di un elenco di nomi di inalatori di allergie popolari? Lui è qui.

Come far cadere una goccia dalle allergie? Rispondi ulteriormente.

Quali farmaci sono adatti per bambini e donne in gravidanza

Per il trattamento di bambini che usano antistaminici di tutte e tre le generazioni nella dose appropriata.

Oggigiorno ci sono molti farmaci sotto forma di sciroppi o gocce.

Non causano difficoltà nel calcolo del dosaggio e sono sicuri per il bambino.

Più attivamente utilizzato:

I farmaci antiallergici sono controindicati nelle donne in gravidanza nel primo trimestre, in quanto possono avere un effetto negativo sul feto.

Nel secondo e terzo trimestre, i farmaci antiallergici sono prescritti con cautela e solo quando il beneficio supera il rischio.

I farmaci più sicuri per le donne incinte comprendono:

Il loro uso deve essere coordinato con il medico.

Non lasciare che la malattia faccia il suo corso, poiché è un trattamento abbastanza serio e tempestivo che aiuterà a evitare molti problemi in futuro.

Nessuna allergia!

libro di riferimento medico

Pillole efficaci contro l'allergia alla fioritura

L'allergia è una delle malattie più comuni al mondo. Nell'ultimo decennio, il numero di persone affette da questa malattia è aumentato in modo significativo. In Europa, circa il 20% della popolazione soffre di una grave allergia ai pollini.

Un'allergia è una reazione inadeguata del corpo a certe sostanze che vi entrano. In questa malattia, la reattività del corpo umano cambia e reagisce in modo diverso agli stimoli esterni.

Ci sono diversi motivi per cui la malattia si sviluppa:

  • ereditarietà. Se entrambi i genitori sono allergici, nel 50% dei casi il bambino avrà anche questa malattia;
  • disfunzione immunitaria, in cui il livello di T-soppressori è abbassato;
  • processi infiammatori. Causano l'intuizione delle barriere ematologiche a cambiare;
  • disturbi endocrini.

La pollinosi (reazione pollinica) è una malattia stagionale comune in cui il polline entra nelle membrane mucose e innesca una reazione.

Il polline a cui reagisce il corpo umano è cellule specifiche che contribuiscono alla riproduzione delle piante.

La sua struttura contiene proteine ​​vegetali con una struttura complessa che provoca una risposta immunitaria.

Solo le cellule polliniche maschili causano la malattia.

Ci sono circa sessanta piante che sono forti allergeni.

Durante l'anno ci sono tre picchi di esacerbazione:

  • picco di primavera, da metà aprile all'inizio di maggio. La ragione per lo sviluppo di allergia in primavera è la fioritura di alberi impollinati dal vento, che comprendono: betulla, olmo, ontano, nocciolo, acacia, pioppo tremolo, e tutti i frutti e bacche;
  • picco estivo, da inizio giugno a metà luglio. In questo caso, il polline di erba e erba del prato provoca allergie. Questi includono: wheatgrass, dente di leone, festuca, coda di volpe, erba medica. La segale e il grano possono anche causare allergie. Molti fiori, il cui polline è raccolto da insetti, non sono pericolosi, in quanto non ha il tempo di diffondersi;
  • allergie al picco autunnale, che cade all'inizio di settembre. Durante questo periodo, le infestanti fioriscono, come l'ambrosia, che è un allergene abbastanza forte.

Separatamente, dovrebbe essere notato pioppo, la cui peluria di per sé non attiva la formazione di anticorpi nel corpo, ma è un portatore di polline nelle piante da fiore nelle vicinanze.

Nella maggior parte dei casi, la malattia inizia con le lesioni della mucosa e la comparsa di sintomi quali:

Se una persona ha un'allergia al polline, allora è quasi impossibile liberarsene.

Ma con l'aiuto di farmaci può alleviare in modo significativo i sintomi.

Per questo uso:

  1. antistaminici;
  2. corticosteroidi;
  3. stabilizzatori di mastociti;
  4. così come i preparati anti-lekotiene.

Gli antistaminici o i cosiddetti mezzi che bloccano i recettori dell'istamina H1 sono usati per trattare le allergie.

Agendo sui recettori dell'istamina sugli occhi, sulla pelle e sul sistema respiratorio, provoca sintomi allergici.

I farmaci antistaminici possono arrestare questa reazione, pur possedendo:

  1. decongestionanti;
  2. prurito;
  3. antispasmodico;
  4. antiserotoninovym;
  5. effetto analgesico sedativo e mite;
  6. avvertono anche del broncospasmo.

Esistono tre generazioni di farmaci antistaminici:

  1. i farmaci di prima generazione hanno effetti sedativi e ipnotici. L'effetto del loro uso arriva rapidamente, ma termina in 4-8 ore. Ogni tre settimane, i farmaci di prima generazione devono essere cambiati, poiché l'uso a lungo termine riduce l'attività antistaminica.

Questi farmaci includono:

  • diazolin;
  • difenidramina;
  • Tavegil;
  • suprastin;
  • fenkarol
  1. La seconda generazione è caratterizzata dall'assenza di sedazione, effetti sull'attività fisica e sull'attività mentale. Questi farmaci non creano dipendenza, devono essere assunti una volta al giorno e, dopo la cessazione del loro apporto, l'effetto terapeutico persiste per una settimana.

Questi farmaci includono:

  • Loratadina (Claritin, Larohexal, Claritin);
  • Cetirizina (Analergin, Tsetrin, Zyrtec, Zodak);
  • Fenistil (Dimedenden).
  1. La terza generazione non causa sonnolenza, effetto cardiotonico e gli effetti negativi dell'assunzione di droghe dal sistema nervoso centrale.

Questi farmaci includono:

  • Terfenadina (Trexil);
  • Astemizol (Gistalong);
  • Desloratadina (Erius, Primalan);
  • Fexofenadina (Telfast, Tigofast).

Gli stabilizzatori di membrana di mastociti sono usati per trattare le allergie croniche, ovvero malattie come:

Quando un allergene entra nel corpo, le membrane dei mastociti vengono distrutte e l'istamina viene prodotta e i farmaci li rafforzano, alleviando i sintomi dell'allergia.

L'effetto positivo si ottiene dopo aver applicato il corso.

Questi farmaci includono:

I corticosteroidi (farmaci antinfiammatori steroidei) sono farmaci ormonali che allevia rapidamente i sintomi di allergia.

Questi sono principalmente farmaci che agiscono localmente, sono usati sotto forma di:

  1. una goccia negli occhi o nel naso;
  2. unguenti;
  3. spray.

Questi strumenti includono:

Quando la forma stagionale, è possibile utilizzare i farmaci in questo gruppo sotto forma di iniezioni.

Un'iniezione di Diprospan o Kenalog può alleviare i sintomi della malattia per circa un mese.

Gli inibitori del leucotriene includono farmaci:

Il principio attivo è montelukast, un agente chimico che blocca le reazioni causate dai leucotrieni.

Durante le reazioni allergiche, vengono secreti dal corpo e provocano infiammazione e gonfiore delle vie aeree.

Più spesso, questi farmaci sono usati nell'asma bronchiale.

L'immunoterapia o desensibilizzazione è un metodo di trattamento delle allergie che consiste nel fatto che una piccola quantità di allergeni purificati di polline viene somministrata quotidianamente a un paziente, che non provoca reazioni patologiche violente.

Il trattamento è piuttosto lungo e si svolgono corsi.

Il risultato è la resistenza alle sostanze allergiche.

I farmaci di nuova generazione stanno attivamente spingendo la prima generazione di farmaci antistaminici dal mercato.

Per scegliere le pillole per le allergie alle erbe da fiore non è necessario il nome, ma il principio attivo:

  • Loratadina (Claritin LoraGhexal, Claridol), assunta una volta al giorno per rinite allergica, congiuntivite e dermatosi. Aiuta perfettamente con le allergie ai pollini. Ma vale la pena ricordare che il principio attivo solo nel corpo si trasforma in desloratadina attiva;
  • Desloratadina (Lordesti, Erius). Prendo la medicina una volta al giorno e contribuirà a eliminare la pollinosi, la rinite allergica e l'orticaria;
  • Cetirizina (Zodak, Zyrtec, Xizal, Tsetrinax, Tsetrin). Il farmaco viene preso una volta al giorno e aiuta a sbarazzarsi di rinite e orticaria allergica stagionale e stagionale. I preparati a base di cetirizina sono mezzi attivi, perché contengono la stessa quantità di Levocetirizina attiva e di Pravocetirizina inattiva, che è un carico per il fegato;
  • Levocetirizina (Suprastinex, Xizal). Aiuta a liberarsi dalla febbre da fieno, dalla rinite allergica e dall'angioedema. Prendi la pillola una volta al giorno.

Uno dei vantaggi dei farmaci antistaminici di seconda e terza generazione è la mancanza di sonnolenza.

Questi includono farmaci basati su:

  • fexofenadina;
  • loratadina;
  • desloratadina;
  • cetirizina;
  • levocetirizina;
  • terfenadina;
  • Astemizolo.

Qualsiasi farmaco che contiene questi principi attivi non causa un effetto sedativo.

Agiscono selettivamente solo sui recettori periferici dell'istamina H1, mentre non sono antagonisti di catecolamina, dopamina e acetilcolina, quindi non hanno effetti collaterali del primo gruppo.

Per eliminare i sintomi della malattia, puoi utilizzare non solo le medicine, ma anche i metodi tradizionali:

  • nell'estratto di rinite allergica cronica è usato. Un cucchiaio di ortica versare mezzo litro di acqua bollente e insistere per quaranta minuti. L'infuso deve essere filtrato e bere durante il giorno, diviso in tre dosi;
  • sbarazzarsi dei sintomi di allergia:
  1. uova di pollo bianco guscio d'uovo devono versare sopra acqua bollente;
  2. macinare in polvere;
  3. per un piccolo pizzico di polvere è necessario aggiungere due gocce di succo di limone;
  4. assumere dopo aver mangiato tre volte al giorno per due settimane.

Politica dei prezzi

L'industria farmaceutica produce un enorme numero di farmaci da allergie. I prezzi per loro sono significativamente diversi.

Scegliendo una cura per l'allergia alla fioritura, devi prestare attenzione al fatto che lo stesso principio attivo può essere parte di farmaci con un nome diverso.

Il prezzo di questi farmaci può differire abbastanza fortemente.

Quindi una droga ben nota ed efficace della seconda generazione di antistaminici, la produzione interna della Loratadina costa dai venti ai sessanta rubli, e il costo del Loratadina-Teva importato è di circa 200 rubli.

Ma l'effetto dell'applicazione può anche essere diverso, quindi il farmaco deve essere scelto non per il prezzo ma per la sensibilità individuale.

In caso di forti reazioni allergiche, è necessaria l'assistenza medica di emergenza, in alcuni casi il conto va avanti per minuti.

Una delle pillole per l'allergia più efficaci e ad azione rapida sono i farmaci a base di Levocetirizina (Zodak, Suprastec, Elzet, Xizal).

La compressa inizia ad agire 12 minuti dopo l'ingestione, allevia gonfiore e infiammazione, mentre il suo effetto non dipende dal pasto.

Nei casi più gravi, l'assistenza di emergenza è fornita da iniezioni sottocutanee e intramuscolari di antistaminici e corticosteroidi.

Se compaiono sintomi di allergia, dovresti consultare un medico.

Il lungo decorso della malattia, senza un adeguato trattamento, progredisce e la gamma di sensibilità si espande.

Di conseguenza, le manifestazioni cliniche possono diventare per tutto l'anno e peggiorare significativamente la qualità della vita del paziente.

Nel corso del tempo, una malattia che non viene trattata può essere trasformata in asma bronchiale.

Manifestazioni particolarmente pericolose di reazioni allergiche nei bambini, poiché la progressione è molto rapida.

Se un bambino di quattro anni ha la rinite allergica, allora l'asma bronchiale può svilupparsi entro tre anni.

Per il trattamento di bambini che usano antistaminici di tutte e tre le generazioni nella dose appropriata.

Oggigiorno ci sono molti farmaci sotto forma di sciroppi o gocce.

Non causano difficoltà nel calcolo del dosaggio e sono sicuri per il bambino.

Più attivamente utilizzato:

I farmaci antiallergici sono controindicati nelle donne in gravidanza nel primo trimestre, in quanto possono avere un effetto negativo sul feto.

Nel secondo e terzo trimestre, i farmaci antiallergici sono prescritti con cautela e solo quando il beneficio supera il rischio.

I farmaci più sicuri per le donne incinte comprendono:

Il loro uso deve essere coordinato con il medico.

Non lasciare che la malattia faccia il suo corso, poiché è un trattamento abbastanza serio e tempestivo che aiuterà a evitare molti problemi in futuro.

Con i primi raggi di calore primaverili, ci svegliamo dal freddo e dal letargo. Ma non tutti stanno aspettando l'arrivo della primavera. Con l'ecologia attuale, il nostro corpo è indebolito, il sistema immunitario non funziona a pieno regime. Questo provoca allergie. In particolare, un'allergia ai pollini. Il paziente è tenuto a limitarsi a quasi tutto.

L'allergia è considerata una maggiore sensibilità del corpo agli stimoli esterni ed interni. Questo tipo di allergia inizia con una tosse banale e naso che cola, che non attribuiscono molta importanza. Questa malattia è cumulativa. Cioè, l'allergene è già nel tuo corpo, ma non è ancora manifestato. E poi esploderà con molti sintomi.

Per la tosse e la rinite, in futuro, si uniranno un naso che cola, lacrimazione, prurito. La malattia è accompagnata da eruzioni cutanee e irritazioni, oltre a problemi respiratori (mancanza di respiro, attacchi d'asma). Ci sono casi di aumento della temperatura corporea. Nei casi più gravi possono verificarsi nausea e vomito.

Il corpo produce una reazione del genere a seguito del suo contatto con il polline delle piante da fiore. Nocive sono quelle piante che vengono impollinate e moltiplicate dal vento. La causa di questa malattia potrebbe essere la fioritura delle seguenti piante:

  • betulla;
  • quercia;
  • pino;
  • pioppo;
  • Ambrosia;
  • cereali;
  • Erbe di campo;
  • Assenzio.

L'elenco può essere continuato indefinitamente. Tra i colori della camera da letto, il principale parassita, emettono geranio. Le allergie possono essere trasmesse a livello genetico. Se la madre durante la gravidanza ha sofferto di allergie, nel 95% dei casi la malattia viene trasmessa al bambino.

L'allergia ai pollini può verificarsi in aggiunta a una malattia come l'asma bronchiale o ad un'allergia esistente di un altro tipo. I dipendenti di grandi imprese che lavorano con vari prodotti chimici sono a rischio. Queste sostanze irritano le mucose del naso e degli occhi e le rendono vulnerabili ai pollini. Le persone che sono soggette a shock emotivi, lo stress anche cadere nel gruppo a rischio. E non dimenticare le donne incinte, la cui immunità durante questo periodo è indebolita.

Come sbarazzarsi di un'allergia ai pollini una volta per tutte? Questa domanda è posta da molti. Prima di iniziare il trattamento è necessario diagnosticare la malattia. Dopo tutto, è difficile identificare l'allergene "giusto" dalla massa del possibile. Per fare questo, i medici di allergia prescrivono vari test: test cutanei, esami del sangue. Dopo aver identificato l'allergene della pianta, è necessario interrompere ogni contatto con lui.

Ci sono un gran numero di farmaci antiallergici antistaminici che vengono venduti nelle farmacie senza prescrizione medica. Questi farmaci sono suddivisi in tre categorie: farmaci di prima, seconda e terza generazione.

Antistaminici della prima generazione: suprastin, diazolin, tavegil, ketotifen e molti altri. Molto spesso, è durante le allergie stagionali che i medici prescrivono la difenidramina. Rimuove bene le allergie, ma è dannoso per il sistema nervoso. Possibili reazioni come la ritenzione urinaria.

Tutti questi farmaci alleviare i sintomi di allergia rapidamente, ma solo per un breve periodo. Avere una lista abbastanza ampia di reazioni avverse, incluso il rilassamento del tono muscolare, secchezza delle fauci, affaticamento, sonnolenza. A questo proposito, controindicato per le persone che lavorano al volante o studenti e studenti. Questa categoria è la più antica.

La seconda categoria di farmaci è più moderna, migliorando la copia della prima generazione. Non hanno un effetto ipnotico, l'effetto di prendere droghe, persiste a lungo. Non crea dipendenza. Questi includono:

Ci sono farmaci di terza generazione. Questi sono i preparativi più moderni. Nessuna causa sedativa, quindi è consentito applicare alle persone il cui lavoro richiede un'elevata concentrazione di attenzione. Inoltre non hanno effetti collaterali sul sistema cardiaco. Questi includono:

I preparativi di tutti questi tre gruppi sono usati per trattare le allergie da fiore e nei bambini. La prima generazione è buona perché l'effetto arriva rapidamente e il farmaco viene espulso rapidamente dal corpo senza essere assorbito nel sangue.

Tra questi sono ammessi i bambini: Suprastin, Tavegil, Diazolin. Ma dovresti stare attento ad applicarli, poiché possono provocare stitichezza, mal di testa, sonnolenza, mancanza di appetito, minzione ritardata.

La seconda generazione di farmaci raramente causa sonnolenza e dura più a lungo. Questi includono Erius, Tsetrin, Fenistil. Avere una lista abbastanza piccola di reazioni avverse: possibili effetti negativi sul sistema cardiaco. Nelle reazioni allergiche croniche, i bambini sono autorizzati a utilizzare farmaci antistaminici di terza generazione: Hismanal, Terfen. Nessun effetto collaterale.

Le allergie al polline sono abbastanza difficili da curare. Sintomi comuni come naso che cola, starnuti, congestione nasale possono essere eliminati con gocce nasali. Gocce e spray sono anche divisi in gruppi: antistaminici, vasocostrittori, gocce ormonali, immunomodulanti, combinati. Ci sono un gran numero di farmaci per il lavaggio del naso.

Agenti per il lavaggio del naso:

  • Lo strumento più semplice ed efficace è salino;
  • Akvalor;
  • akvamaris;
  • Otrivin;
  • Morenazal.

La composizione di questi farmaci è solo l'acqua di mare, che effettivamente irriga le vie respiratorie e rilascia il naso dal muco. I farmaci in questo gruppo sono autorizzati a utilizzare tutti: bambini, persone che soffrono di malattie croniche, donne incinte.

Le allergie sono sempre più comuni nel mondo moderno. Naturalmente, le descrizioni di questa malattia sono state trovate negli scritti di Ippocrate e Avicenas, che vivevano molto prima di noi. Tuttavia, a quei tempi, cibo naturale, cosmetici e prodotti per l'igiene, aria fresca, economia naturale e mancanza di industria, era percepito come qualcosa di bizzarro. Ahimè, l'uomo moderno dà per scontate le allergie. Infatti, in ogni caso, se non se stesso, quindi qualcuno dai suoi parenti o conoscenti soffre di malattie allergiche.

E una delle manifestazioni più comuni di allergia è una malattia chiamata polinosi. Polinoz è un complesso di reazioni allergiche che vengono sviluppate dal nostro corpo in risposta all'ingestione di un allergene specifico, che è, in questo caso, il polline delle piante. Se parliamo di piante ordinarie che crescono qui, il loro polline non è dannoso per il corpo umano. Tuttavia, l'immunità allergica percepisce la sostanza come un potenziale nemico.

Ciò significa che il corpo lo combatterà, come un parassita che è entrato in esso. Proverà a portarlo con le secrezioni mucose, quindi la persona allergica inizia ad avere una maggiore scarica dalla cavità nasale, lacrimazione, starnuti e tosse secca e allergica. Inoltre aumenterà la temperatura al fine di creare condizioni sfavorevoli per la vita degli ospiti non invitati. Come possiamo vedere, tutti i sintomi di allergia derivano dal fatto che il corpo ha una sensibilità patologica alle sostanze sicure. La ragione di ciò risiede nelle violazioni del normale funzionamento del sistema immunitario. Inoltre, più il paese è sviluppato, più le persone soffrono di allergie.

I residenti dei paesi sviluppati stanno vivendo l'inevitabile influenza delle sostanze nocive di natura industriale, sono costantemente irritati da una grande quantità di informazioni in arrivo e rumore, usano molti mezzi dell'industria cosmetica e prodotti chimici domestici, usano molti prodotti non naturali, ecc. Tutto ciò contribuisce alla disarmonia nel normale funzionamento dell'immunità umana, che serve da innesco per scatenare allergie. Ciò è supportato da un fatto molto eloquente: le persone che vivono nei paesi del terzo mondo, così come nei villaggi e villaggi profondi, sono molte volte meno sensibili a questa malattia rispetto a coloro che vivono in grandi aree metropolitane. Diventa ovvio che il modo di vivere di una persona moderna è la colpa di tutto.

L'allergia al polline si manifesta con sintomi molto diversi. Alcuni sintomi non causano molti problemi, ma ci sono quelli che minacciano direttamente la vita del paziente. Ecco perché anche la forma lieve di allergia ai pollini deve essere fermata, perché può accadere che se il polline è abbondante, i sintomi di allergia lascino il posto a manifestazioni estremamente gravi.

Rinite allergica. Questo è un gruppo comune di manifestazioni allergiche che interessano il rinofaringe: congestione nasale causata da vasi dilatati; aumento della secrezione del colore trasparente del muco nasale; starnuti frequenti; difficoltà a respirare;
Congiuntivite allergica. Come la rinite, è più probabile un gruppo di sintomi per localizzazione. Questo gruppo di sintomi colpisce gli organi della vista: arrossamento degli occhi, lacrimazione, aumento della sensibilità alla luce, disagio, formazione di una crosta nelle palpebre, arrossamento della zona intorno agli occhi, prurito e irritazione.
Sintomi asmatici Nelle forme acute di allergia possono manifestarsi sintomi asmatici caratterizzati da un attacco di asfissia, difficoltà respiratorie, respiro sibilante e tosse. In questo caso, parlando di natura allergica asmatica.
Aumento della temperatura corporea, debolezza generale, mal di testa. I sintomi di malessere, soprattutto all'inizio, sono estremamente simili alle infezioni virali, motivo per cui il paziente è spesso confuso, soprattutto quando si trovano di fronte a reazioni allergiche per la prima volta.
Manifestazioni cutanee caratterizzate dalla comparsa di macchie rosse, vesciche e vesciche, che, una volta pettinate, formano una buccia giallo-bruna, peeling, alterazioni della struttura della pelle, graffi, irritazioni.

Una conversazione speciale dovrebbe riguardare tali manifestazioni di reazioni allergiche come angioedema e shock anafilattico. Questo gruppo di sintomi è un sintomo potenzialmente letale e può manifestarsi nel momento più inappropriato, anche quando è allergico al polline.

L'angioedema è un inizio improvviso di edema tissutale, che si verifica in risposta a un allergene in un paziente con immunità super sensibile o con una grande quantità di allergeni. Questo tipo di edema può coprire gran parte dei tessuti: labbra, pelle del viso, inguine, ecc., Ma presenta il maggior pericolo quando si sviluppa all'interno della struttura dei tessuti molli della laringe. In tal caso, il paziente inizia a soffocare a causa del blocco delle vie aeree. Questa condizione richiede misure urgenti di natura terapeutica, che utilizzano: iniezioni di adrenalina, corticosteroidi, antistaminici. Inoltre, tutto questo viene utilizzato in grandi quantità, molte volte più alte del solito dosaggio terapeutico.

Lo shock anafilattico è una manifestazione critica di una reazione allergica in cui si verifica la compressione riflessa dei muscoli della laringe, gonfiore del tessuto laringeo e broncospasmo. Questo ostacola in modo critico la respirazione, che può portare a una grave mancanza di ossigeno e, di conseguenza, alla morte. Le caratteristiche generali delle procedure di emergenza sono le stesse di quelle per l'angioedema, con le loro specifiche.

In vista dello sviluppo di gravi manifestazioni a contatto con l'allergene, le misure diagnostiche vengono eseguite solo in un ospedale medico. Il medico introduce necessariamente il rischio di sviluppare complicazioni e misure contro complicazioni gravi. Per questo motivo, i test basati sul contatto del paziente con l'allergene non vengono eseguiti durante i periodi di manifestazioni allergiche ai pollini.

Se sei allergico al polline, l'uso di compresse presenta diversi vantaggi:

facilità d'uso: le pillole per le allergie alla fioritura semplicemente prendono le mani pulite e inghiottono bevendo molti liquidi.
non vi è alcun rischio di infezione durante l'iniezione.

Gli agtiistaminici sono farmaci usati per le allergie, che si basano sullo spostamento dell'istamina, quando sono in contatto con aree sensibili alle reazioni allergiche delle cellule. Questa proprietà dei bloccanti istaminici consente di interrompere una reazione allergica, che impedisce lo sviluppo di sintomi allergici. I primi antistaminici, come il demidrolo o diazolin, hanno avuto un significativo grado di effetti collaterali, mentre i farmaci moderni non hanno effetti collaterali significativi e sono adatti all'uso anche per bambini e anziani.

Particolare cautela nel prendere antistaminici dovrebbe essere seguita da donne in gravidanza e in allattamento, dal momento che la maggior parte degli antistaminici ha un effetto pronunciato sul feto, e può anche interrompere il corso della gravidanza.

Tavegil - lo strumento più popolare per le allergie ai pollini. Il principio attivo (clemastina) viene facilmente assorbito dal tratto gastrointestinale ed entra nel flusso sanguigno, avendo un effetto tangibile sull'alleviamento dei sintomi allergici dopo 5-6 ore. Il principio attivo ha una maggiore efficacia nell'alleviare i sintomi della rinite allergica e della dermatite - i principali sintomi dell'allergia ai pollini.

L'assunzione di tavegil è controindicata durante l'allattamento al seno, l'uso di inibitori delle monoaminossidasi e di età inferiore a 1 anno.

Diazolin: un farmaco contro le allergie della prima generazione. L'ingrediente attivo mebhydrolin ha un effetto pronunciato sui sintomi delle manifestazioni allergiche. Tuttavia, ha un pronunciato effetto inibitorio sul sistema nervoso centrale, a seguito del quale possono svilupparsi stanchezza, sonnolenza e letargia. Inoltre, la diazolina ha un effetto sui recettori dell'istamina nel tratto gastrointestinale, che provoca un aumento dell'acidità e dell'irritazione della mucosa. Non è usato per esacerbazioni di ulcera peptica e, a patto che ci sia una vasta scelta di farmaci moderni, è meglio evitare di prenderlo anche durante la remissione.

Diazolin è un prodotto obsoleto, l'unico vantaggio è il suo basso costo rispetto ai farmaci di seconda e terza generazione.

Erius è un farmaco moderno che ha effetti collaterali minimi. Principio attivo: la desloratidina agisce solo sui recettori allergici, in modo che non presenti effetti collaterali quali: diarrea, secchezza delle mucose della bocca e del naso, aumento della frequenza cardiaca. La desloratidina non ha effetto inibitorio, poiché non penetra nel cervello.

La desloratidina si lega in modo permanente ai recettori dell'istamina. Basta prendere 1 compressa (5 mg). Una volta al giorno, in modo che l'effetto si sviluppi di 12 ore. L'effetto di Erius sul corpo di una donna incinta non è stato ancora identificato, tuttavia la desloratidina passa nel latte materno, pertanto è controindicata durante l'allattamento.

La soprastinosi è un rimedio efficace per rimuovere le manifestazioni cutanee di allergie e rinologiche, che lo rende altamente efficace nella pollinosi (allergia ai pollini). Il suo uso è giustificato nei casi in cui gli effetti collaterali devono essere eliminati rapidamente. Allevia efficacemente le peggiorazioni nell'allergia ai pollini. Il principio attivo inizia un'attività per alleviare i sintomi di allergia già nei primi 20-30 minuti, dopo l'ingestione.

La difenidramina è uno dei primi antistaminici. Ha uno spettro significativo di effetti collaterali dovuti alla non selettività del principio attivo in relazione ai recettori H1 dell'istamina. Colpisce altri sistemi di reptor del nostro corpo, oltre a penetrare facilmente nel cervello, determinando lo sviluppo di tali effetti collaterali: l'inibizione del sistema nervoso centrale, la tachicardia, la stitichezza, la secchezza delle fauci, ha un forte effetto ipnotico e rilassante muscolare. In generale, è molto scomodo in termini di sviluppo di effetti collaterali del farmaco, che ha l'unico vantaggio - basso costo, rispetto ai farmaci di seconda e terza generazione. Il farmaco in ogni caso non può essere combinato con l'alcol, perché può causare gravi disturbi mentali.

L'azelastina è un altro rimedio efficace per la rinite allergica e manifestazioni dermatologiche. Azelastine può causare sonnolenza, così come problemi con appetito, perciò non è raccomandato per ricevimento a persone con peso del corpo insufficiente.

Tale afflizione come allergia può disturbare qualsiasi persona che vive sul nostro pianeta. Le sostanze più popolari che causano allergie sono tutti i tipi di droghe, peli di animali, i nostri cibi abituali, vari prodotti chimici domestici e polline di molte piante da fiore.

Oggi daremo un'occhiata più da vicino all'ultima specie. Il suo nome è allergia ai pollini. Circa il 5-25% delle persone sono inclini a tale malattia, quindi è molto importante sapere quali farmaci usare come terapia, quali misure preventive dovrebbero essere seguite. È anche importante familiarizzare con i sintomi, le cause di una reazione allergica.
Le allergie ai pollini vengono anche chiamate febbre da fieno e pollinosi.

Va ricordato che qualsiasi sintomo di una reazione allergica dovrebbe dar luogo ad un allergologo per andare in ospedale. Dovrebbe prescrivere un esame, la medicina giusta per le allergie e, se necessario, altri metodi di trattamento. I primi segni di allergia al polline cominciano a mostrare segni già nell'infanzia, a circa 5-6 anni. Molto spesso, la membrana mucosa degli occhi e il tratto respiratorio superiore sono interessati. Le allergie iniziano con il disagio negli occhi.

Il paziente può sentire che nei suoi occhi c'è un corpo estraneo, che provoca bruciore, prurito, che porta alla comparsa di sintomi come la paura della luce, lacrimazione. Cioè, compaiono tutti i segni di congiuntivite. Quando il dottore esamina gli occhi del paziente, vedrà sicuramente il gonfiore delle palpebre, pronunciata iperemia congiuntivale.
Se si confrontano le allergie ai pollini con altre malattie degli occhi infiammatori, durante il corso del raffreddore da fieno, due occhi spesso soffrono allo stesso tempo. Va ricordato che qualsiasi farmaco è prescritto solo da un medico, e l'autotrattamento può portare a conseguenze negative.

Oltre ai suddetti segni di allergia al polline, i pazienti lamentano un'infiammazione della mucosa nasale, che è caratteristica della rinite. È caratterizzato da:

  • dolore nei seni nasali (sopra il naso, sui lati);
  • prurito al naso, che si estende anche alla cavità faringea;
  • starnuti frequenti (a volte il paziente starnutisce in fila da dieci a venti volte.

Inoltre, durante un attacco di starnuti dal naso viene secreta una grande quantità di muco. La sintomatologia dipende direttamente dalla sensibilità di una persona a un allergene, nel nostro caso al polline. Succede che compaiono solo i segni di congiuntivite, in alcune persone allergiche al polline è caratterizzata da edema della mucosa nasale, trachea laringea, che può portare a svenimento, una forte diminuzione della pressione sanguigna.
La complessità del decorso della malattia dipende interamente dalla quantità di polline che una persona soggetta alle allergie respira.

Di conseguenza, i sintomi della malattia saranno più pronunciati quando una grande quantità di polline entra nelle sue vie aeree. Oltre ai suddetti sintomi della malattia, ci sono altri segni, come il dolore nella zona vicino alle orecchie, la comparsa di merluzzo nelle orecchie durante la masticazione del cibo. Spesso questi sintomi si verificano insieme a vomito, nausea. Quando il polline delle piante scompare dall'aria, ad esempio, durante l'inverno, durante la pioggia, tutte le manifestazioni di una reazione allergica ai pollini possono completamente scomparire o essere meno pronunciate e evidenti.

Prima di iniziare a parlare dei farmaci usati per la terapia, prendi in considerazione i periodi principali delle piante da fiore che provocano l'insorgenza di un'allergia ai pollini. I primi mesi pericolosi per chi soffre di allergie sono aprile, maggio. Durante questo periodo, lo sviluppo di una reazione allergica al polline delle piante legnose in fiore, come ad esempio:

Il prossimo periodo pericoloso è la stagione estiva, cioè, come giugno, luglio, agosto, quando sbocciano tutti i tipi di cereali. Questi includono: mais, segale, wheatgrass e altri. In autunno, il polline di una grande varietà di erbacce vive nella nostra aria. Provoca allergie in molte persone. Tra quelle erbacce si distinguono: canapa, ambrosia, quinoa e altri. I medici sono tenuti a esaminare correttamente i pazienti, a prescrivere farmaci efficaci per eliminarne i sintomi.

Lo sviluppo di tale reazione inizia a causa dell'ipersensibilità del corpo umano al polline di una particolare pianta. Le mucose della laringe, del naso, degli occhi hanno alcuni recettori. Inoltre, hanno neutrofili, macrofagi, rappresentati da cellule immunitarie. Contengono bradicardina, istamina, cioè sostanze attive biologiche. Quando i recettori della mucosa entrano in contatto con il polline, i recettori promuovono l'attivazione dei macrofagi che iniziano a rilasciare l'istamina nell'ambiente.

Una delle proprietà dell'istamina è un aumento, così come l'espansione dei capillari sanguigni. Attraverso questo, il muco viene rilasciato in quantità abbastanza grandi. Inoltre, molta acqua inizia a scorrere dal sangue umano nei tessuti periferici. Dal sangue, insieme all'acqua, vengono scatenate molte altre sostanze attive, che aggravano le allergie, creando condizioni eccellenti per sintomi quali gonfiore delle mucose, lacrimazione, starnuti, congestione nasale, ecc. La ragione principale per una tale reazione del corpo - il polline di vari fiori, alberi, erbe, cespugli.

Per curare le allergie ai pollini, è necessario ricorrere non solo alle medicine moderne. Al fine di eliminare il più possibile la malattia, il medico prescrive una terapia complessa ai pazienti. Si basa su aspetti come:

  1. trattamento con farmaci antiallergici speciali;
  2. rimozione dell'allergene (polline) dal corpo umano;
  3. eliminando l'effetto del polline.

Questo tipo di terapia, infatti, implica l'eliminazione del contatto con il polline. Per fare ciò, una persona dovrebbe seguire una serie di regole obbligatorie. Non è possibile ventilare la stanza in un momento in cui il tempo è soleggiato, asciutto e anche al mattino. È anche vietato uscire durante questi periodi, in modo da non inalare l'allergene.

Al fine di evitare lo sviluppo di allergie, è necessario fare la doccia due volte al giorno per un giorno sotto l'acqua corrente calda, più spesso per lavare il viso. Procedere con la terapia preventiva con farmaci e altri farmaci prescritti da un medico 14 giorni prima che inizi la fioritura. Per fare questo, dovresti familiarizzare con un calendario speciale, che indica i periodi di fioritura delle piante impollinate dal vento nell'area in cui vive il paziente. È vietato rilassarsi nella natura quando alcune piante sono in fiore e possono causare allergie. Devi indossare occhiali per proteggere i tuoi occhi. Il loro vetro dovrebbe essere oscurato.

Se l'allergene è già entrato nel corpo, per esempio, con aria, cibo, dovresti piuttosto rimuoverlo da lì. Pertanto, i medici prescrivono farmaci per i pazienti chiamati sorbenti intestinali. Tra questi farmaci popolari emettono:

  • Polyphepan;
  • enterosgel;
  • Carbone attivo

Se il paziente è molto cattivo, l'allergia è estremamente difficile, ricorrendo ad altri metodi di trattamento. Quindi ricorrono alla chirurgia gravitazionale del sangue, cioè il sangue del paziente viene pulito usando tecniche come:

Quale farmaco prescritto dal medico dipende dai sintomi, dal particolare decorso della malattia. Qualsiasi segno di natura allergica si verifica a causa della produzione di una grande quantità di istamina. Pertanto, i medici prescrivono farmaci chiamati antistaminici. Nel 21 ° secolo, ci sono tre generazioni di tali droghe. Tali fondi sono attualmente prescritti molto raramente. Alcuni di loro sono assolutamente sconsigliati per eliminare le manifestazioni allergiche. Rappresentanti della 1a generazione:

Di questi farmaci nel 21 ° secolo, i medici possono ancora prescrivere la soprastina, la cloropiramina, perché non sono in grado di avere un forte effetto cardiotossico, si accumulano nel sangue. Anche un fattore positivo di questi farmaci è che possono essere utilizzati per un lungo periodo, in particolare, in presenza di prurito, allergie alla pelle, angioedema, orticaria e altri disturbi simili.
Qualità negative di questi farmaci:

  • esposizione a breve termine;
  • effetto sedativo.

Altri farmaci sulla lista possono avere un effetto inibitorio sul funzionamento del sistema nervoso centrale (sistema nervoso centrale) di una persona. Ciò è evidenziato da sintomi come stato inibito, ridotta velocità di reazione, sonnolenza. Anche tra i possibili sintomi negativi emettono vomito, una sensazione di secchezza nella cavità orale, problemi con la motilità intestinale. Tali farmaci non sono prescritti ai pazienti che lavorano e in presenza di alcune malattie associate. Ad esempio, nell'epilessia, malattie del fegato, adenoma prostatico, ecc.

Le allergie ai pollini sono trattate con farmaci antistaminici di seconda generazione. Questi sono:

Vale la pena notare che alcuni di essi potrebbero avere altri nomi commerciali. Questi farmaci possono vantare meno effetti collaterali. Sono in grado di interrompere il sonno, rallentare la reazione di una persona, portare a disturbi del ritmo cardiaco, peggioramento dell'umore. In alcuni casi, c'è dolore alle articolazioni e ai muscoli. In alcuni pazienti, il trattamento con questi farmaci porta al fatto che l'attività degli enzimi epatici aumenta in modo significativo.

Tali farmaci sono usati per trattare le allergie più spesso, sono più efficaci per eliminare i sintomi della malattia. I rappresentanti di questo gruppo sono farmaci come:

  • Ternadin;
  • cetirizina;
  • Atselastin;
  • acrivastina;
  • loratadina;
  • levocabastina;
  • Astemizolo.

Molto spesso, i medici consigliano il trattamento con Loratidina, Cetirizina (per somministrazione orale). Aczelastin è spesso prescritto come terapia locale. Può essere acquistato sotto forma di spray per il naso, negli occhi.

Per eliminare i segni di rinite allergica, i farmaci vengono utilizzati per restringere i vasi sanguigni. Questi includono gocce nasali con nomi commerciali:

Tali gocce contro un'allergia al polline non possono essere applicate più di 5 giorni. Altrimenti, la probabilità di sviluppare una malattia chiamata rinite vasomotoria non è esclusa.
Per il trattamento di allergie e glucocorticosteroidi. Questi farmaci sono disponibili per uso topico (come unguenti, colliri, inalazioni per gli asmatici), per la somministrazione sistemica in compresse orali, soluzioni iniettabili.

Per quanto riguarda i mezzi utilizzati come terapia locale, possono rimuovere perfettamente il processo infiammatorio, avere un minimo di effetti collaterali. Inoltre, i loro benefici includono la riduzione della quantità di rilascio di istamina.

Qualsiasi medicinale ha i suoi limiti di età, effetti collaterali, molte altre caratteristiche, quindi dovrebbe essere prescritto solo dal medico curante! I primi sintomi che assomigliano a un'allergia sono un motivo per consultare immediatamente uno specialista. È necessario sottoporsi ad esami, sulla base dei risultati dei quali il medico prescriverà determinati farmaci per una terapia efficace.

Ricorda, è necessario rispettare tutte le misure preventive, per eliminare l'effetto dell'allergene, cioè il polline. A volte i medici consigliano di trattare le allergie con rimedi popolari. Questo può essere decotto per uso interno basato su camomilla, serie, calendula, ortica, radice di sedano. Non auto-medicare, fai le nostre domande specialistiche per quanto riguarda le allergie ai pollini, altri tipi di allergie e farmaci per curarlo! Ti benedica!

Tornando alla storia... La menzione di una condizione simile alle allergie stagionali si trova nelle opere di Claudius Galen - un medico greco. La connessione tra tosse di massa e alberi in fiore è stata osservata anche da un guaritore e naturalista olandese Jan Baptist Van Helmont.

Nel 1819 apparvero le prime descrizioni della febbre da fieno - era la definizione ufficiale della reazione allergica stagionale del guaritore inglese John Bostock, che la associava a un fattore così provocante come il fieno. Mezzo secolo dopo, nel 1873, il suo compatriota David Blackley provò che la causa del raffreddore da fieno era in realtà polline. Dopo 16 anni, il dott. L. Silich ha parlato di pollinosi in occasione di un incontro aperto della Società dei medici russi, che si è svolto a San Pietroburgo, e per la prima volta le allergie stagionali di massa si sono manifestate negli anni '60 nel territorio di Krasnodar. Il suo agente patogeno era l'ambrosia, importato in Russia dagli Stati Uniti con un chicco di grano.

Oggi, secondo le statistiche ufficiali, ogni quinto abitante della terra ha familiarità con allergie stagionali che non fanno distinzioni tra persone per età, sesso e regione di residenza. Il numero effettivo di persone che soffrono di pollinosi, infatti, è molto più grande e, nonostante i significativi progressi nell'imparare a combattere questa malattia, sta crescendo inesorabilmente ogni anno. Come trattare le allergie stagionali?

Le cause della malattia da pollinosi, che è inquinata da piante e spore di funghi (da 500 a 700 specie), sono:

  • fattore ereditario;
  • immunità indebolita;
  • la presenza di malattie bronco-polmonari croniche;
  • la presenza nel corpo di un altro tipo di allergia (cibo, medicina, composti chimici);
  • condizioni di lavoro dannose;
  • cattivo stato ecologico dell'ambiente

Le allergie stagionali sono causate da piante che non hanno pretese per la loro posizione e condizioni climatiche, ma sono in sintonia aggressiva con una persona da un punto di vista allergico: acero, ontano, quercia, cipresso, betulla, frassino, tiglio, salice, noce, olmo, nocciola. Dalle erbe del prato - timothy, erba medica, trifoglio durante il periodo di fioritura. Segale, grano saraceno, frumento, avena - cereali, provocando l'emergere di una condizione così pericolosa in una persona come allergia stagionale. Anche il polline e l'assenzio di Ambrosia dovrebbero essere evitati.

Il cambiamento stagionale è anche una delle cause di pollinosi. La malattia è più acuta nei periodi primaverili e autunnali, in estate - molto meno spesso, in inverno - estremamente rara. Le allergie stagionali nel mese di agosto, il cui trattamento è un processo abbastanza prolungato, possono verificarsi a causa della fioritura delle erbe di cui sopra.

La primavera è il tempo del risveglio della natura e della pollinosi allo stesso tempo. Come si manifestano le allergie stagionali:

  • Occhi: arrossamento, lacrimazione, sensazione di "granello", paura della luce, prurito.
  • Nel naso - naso che cola, ridotto senso dell'olfatto, starnuti, prurito e congestione. Il muco secreto dai seni nasali è caratterizzato da una consistenza fluida e trasparente.
  • Nel sistema respiratorio - mancanza di respiro, difficoltà a respirare, respiro veloce, asma (con asma bronchiale del polline), tosse frequente, secca ed estenuante.

Meno comune è un'eruzione cutanea sul corpo, orticaria, dermatite gravemente pruriginosa sotto forma di vesciche secche o piangenti. Tali manifestazioni fisiche sono accompagnate da debolezza, mal di testa, aumento della fatica, perdita di appetito e da tutti i segni assomigliano a ARVI, tipico di questa stagione.

Una caratteristica distintiva tra un'infezione virale e allergie stagionali è l'assenza di elevata temperatura corporea. Quando la pollinosi non lo è. È particolarmente pericoloso nei bambini e negli anziani, in quanto è caratterizzato da sintomi latenti nella fase iniziale e dal rapido sviluppo di esacerbazioni nel futuro.

L'allergia stagionale, il cui trattamento è un processo piuttosto lungo e richiede una notevole pazienza, a volte è accompagnata da attacchi di emicrania, irritabilità, dolore addominale e nausea (se il polline penetra nell'apparato digerente). L'esacerbazione dei sintomi può essere angioedema, che si sviluppa in circa il 10% dei soggetti allergici e richiede cure mediche immediate. Differentemente indicato come "angioedema" o "orticaria gigante", è caratterizzato da un inizio improvviso, un decorso spontaneo, una terminazione imprevedibile causata da edema del tessuto sottocutaneo, delle mucose e della pelle. Molto spesso, una reazione così pericolosa colpisce la parte superiore del corpo, il collo e il viso.

L'allergia stagionale del periodo primaverile inizia ai primi di aprile, quando inizia la fioritura della betulla e dell'ontano e termina a maggio. A proposito, il polline di betulla può diffondersi su lunghe distanze. Una persona che soffre di pollinosi a volte arriva a stupirsi, rendendosi conto che soffre di un allergene di betulla, mentre le bellezze dai capelli bianchi non sono osservate nelle vicinanze.

Un equivoco sulla nocività del lanugine di pioppo come allergene. Verso la fine di maggio, la fioritura dei primi pioppi copre il terreno con lanugine bianca, che è un eccellente mezzo mobile di polline pesante depositato dagli alberi vicini. Le persone che soffrono di allergie stagionali, per la maggior parte, cominciano a notare le sue manifestazioni circa una settimana prima dell'ora di punta. Come sbarazzarsi delle allergie stagionali?

La causa della pollinosi autunnale sono gli allergeni attivati ​​durante questo periodo di tempo:

  • polline delle piante, che fioriscono nella stagione autunnale;
  • muffa funghi che appaiono in alta umidità;
  • varie zecche

Il polline delle piante attraverso gli organi respiratori umani entra dentro, costringendo il sistema immunitario a produrre attivamente anticorpi. La loro azione è mirata ad attaccare le cellule estranee e provoca il rilascio di istamine nel sangue, che a sua volta causa varie manifestazioni allergiche. Oltre ai sintomi principali, l'allergia autunnale può manifestarsi come un prurito alla bocca e alla gola, che nella pratica medica sembra una "sindrome allergica orale".

La pollinosi nella popolazione infantile della popolazione è abbastanza comune e può svilupparsi per i seguenti motivi:

  • predisposizione genetica;
  • malattie virali e infettive della madre durante il parto;
  • vaccinazione errata o tardiva;
  • alimentazione artificiale;
  • contatto con infezioni batteriche e portatori di virus;
  • immunità ridotta;
  • disfunzione dell'apparato digerente.

Nei bambini, le allergie stagionali, il cui trattamento dovrebbe avere un approccio integrato, possono procedere in modo non specifico, essendo una pollinosi "mascherata" ed espresse in:

  • arrossamento parziale degli occhi;
  • dolore e congestione nelle orecchie;
  • tosse;
  • abitudine di toccarti costantemente il naso.

La causa esatta di questo sintomo può essere stabilita solo da un allergologo applicando una diagnosi speciale in grado di determinare un allergene specifico.

Le allergie stagionali, le revisioni del trattamento di cui confermano la temporalità, in alcuni casi possono ancora essere accompagnate da febbre, il che rende difficile diagnosticare con precisione la malattia, dal momento che il quadro clinico osservato è molto simile a SARS e ARD, specialmente all'inizio della malattia. Anche i pazienti stessi, notando un naso che cola, mal di testa, malessere, no eritema, assumono per errore manifestazioni allergiche per il raffreddore e si sottopongono all'autotestamento.

La conseguenza dell'assunzione incontrollata di farmaci è la cancellazione dei sintomi inerenti alla pollinosi, la complicazione del decorso della malattia e la manifestazione da parte del corpo di una reazione più aggressiva al processo infiammatorio presente.

L'aumento della temperatura è più spesso osservato nei bambini piccoli, insieme a una manifestazione di orticaria e rash cutanei. Inoltre, le allergie stagionali possono essere accompagnate da condizioni febbrili, specialmente nei bambini di 2-7 anni.

L'identificazione delle cause alla radice delle manifestazioni stagionali di natura allergica viene effettuata intervistando il paziente e confrontando i tempi di fioritura della flora carminativa, causando probabilmente l'insorgenza di questa malattia. Un allergologo medico esamina il sistema respiratorio e la cavità nasale, diagnostica clinica generale con consegna obbligatoria di espettorato e esami del sangue, un test di allergia per identificare il "colpevole" della malattia fisica, nonché la consultazione con un dermatologo, immunologo, otorinolaringoiatra e pneumologo.

L'allergia stagionale, i cui sintomi sono improvvisi e pericolosi, è una malattia che dovrebbe essere evitata il più possibile. Pertanto, ci sono tali raccomandazioni:

  • evitare ed escludere il contatto con l'allergene;
  • assumere farmaci antistaminici;
  • effettuare un'immunoterapia specifica, durante la quale il corpo "impara" a resistere meno intensamente all'allergene.

Non è consigliabile applicare il metodo in uno stato di aggravamento, vale a dire dall'inizio della primavera fino alla fine dell'autunno. L'inverno è il momento più favorevole per ricevere un ciclo completo di trattamento di una malattia così pericolosa come le allergie stagionali.

La terapia dell'allergia stagionale, il cui compito è ridurre la luminosità dei sintomi e proteggere gli organi interni dall'influenza degli allergeni, dipende dal periodo della sua manifestazione, dallo stadio della malattia, dalla specificità individuale del corpo del paziente. La medicina ufficiale raccomanda l'uso di una serie di mezzi per curare efficacemente una malattia come le allergie stagionali.

La loro azione è finalizzata a inibire lo stadio iniziale della difesa immunitaria dell'organismo contro l'allergene. Letteralmente subito dopo aver assunto il farmaco, la scarica dai seni nasali si ferma, il loro gonfiore diminuisce. I farmaci più innocui ed efficaci sono considerati 3a e 4a generazione. Le medicine sono mostrate durante l'intero periodo di fioritura delle piante, anche se i sintomi allergici sono assenti. Le caratteristiche positive degli antistaminici sono la velocità d'azione (fino a 60 minuti), l'alta attivazione del loro assorbimento da parte degli organi digestivi, l'assenza di dipendenza.

  • Vasocostrittore, che sopprime bene i sintomi della rinite e normalizza il tono del sistema circolatorio. Questi sono "Galazolin", "Sanorin", "Otrivin", "Oxymetazolin" - farmaci che causano la neutralizzazione della congestione nasale e la liberazione della rinite allergica. La durata del trattamento non è superiore a 7 giorni. Successivamente, il medico dovrebbe raccomandare un mezzo più efficace.
  • Preparati di "Promoglicato di sodio", prodotti sotto forma di spray e gocce per occhi e naso e prescritti da un medico per il trattamento della congiuntivite e della rinite allergica. Ridurre le manifestazioni aggressive del sistema immunitario del corpo nel naso e negli occhi.
  • Glyukokortikokosteroidy. Prescritto in caso di azione inefficace di farmaci antistaminici. Usato da un breve corso fino alla completa scomparsa dei sintomi acuti; Il trattamento è delicato e delicato. Alleviare rapidamente l'infiammazione Questi sono "Rinocort", "Beconaze", "Betamethasone", "Nazacort", "Sintaris".

L'allergia stagionale ad agosto, il cui trattamento è efficace durante la terapia tradizionale, viene trattata con successo con metodi tradizionali. Si raccomanda di applicarli solo dopo aver consultato il medico e solo durante il periodo di rilassamento della malattia. I prodotti naturali dovrebbero essere utilizzati con molta attenzione, poiché la maggior parte di essi sono allergeni.

Infusione efficace a base di foglie e germogli di ribes nero. Le materie prime essiccate nella quantità di 2 cucchiai devono essere riempite con 1,5 tazze di acqua bollente, infuse per un'ora, filtrate, diluite con acqua calda bollita ad un volume di ½ litro. Infuso preso durante la settimana, un cucchiaio ogni 2 ore. Questo strumento ha lo scopo di migliorare il sistema immunitario e il rilascio del corpo dalle tossine.

Un effetto positivo sul corpo è caratterizzato da equiseto di campo. 2 cucchiai di materie prime secche devono versare un bicchiere di acqua bollente, lasciare fermentare per mezz'ora, quindi filtrare. Bevi tutto il giorno ogni ora. Quindi 2 giorni di pausa. Un totale di decotto di equiseto deve essere assunto entro 2 settimane.

Secondo il parere di molte persone guarite da pollinosi, i fichi freschi o secchi hanno un buon effetto, che è necessario prendere ogni giorno. Il prodotto provoca la normalizzazione del sistema digestivo, rafforzando il sistema immunitario e attivando il metabolismo. I fichi dovrebbero essere mangiati a stomaco vuoto, mezz'ora prima di colazione e cena, un frutto alla volta.

Un buon risultato è un rimedio alle allergie stagionali come il succo di sedano, che contiene aminoacidi utili. L'agente curativo porta fuori le tossine, ripristina il metabolismo, rinnova la composizione del sangue. Per fare il succo, scegli un ortaggio a radici appena colto. La composizione risultante di bere un cucchiaino prima dei pasti per mezzo mese.

Componente di molte ricette della medicina tradizionale è il miele. Gli allergici non raccomandano il trattamento con un prodotto a base di polline che può causare un attacco allergico. Anche se l'uso del miele non ha riscontrato alcuna reazione negativa, è possibile che possano apparire come un sintomo.

Il trattamento allergia stagionale mostrerà buoni risultati con l'uso regolare di ricette collaudate e grande pazienza. A volte, per aspettare un risultato positivo, i preparati a base di erbe dovrebbero essere bevuti per mesi o anche di più. Il rilassamento dei sintomi del raffreddore da fieno può essere osservato dopo alcune settimane, a seconda delle caratteristiche individuali del paziente e dell'intensità dell'allergia.

Secondo le recensioni di persone che hanno familiarità con le allergie stagionali di prima mano, un fattore importante è l'osservanza delle misure preventive, in particolare:

  • Evitare il contatto con i provocatori di piante. Durante la loro fioritura, se possibile, raramente dovresti uscire, ridurre il tempo per camminare, specialmente nei giorni caldi e ventosi.
  • Chiudere le finestre e le porte. Tende in modo efficace con un panno umido trasparente che assorbe il polline.
  • Lavaggio accurato delle mani e di tutto il corpo dopo essere uscito dalla strada.
  • Trasferirsi in luoghi con aria umida (vacanza in riva al mare o lungo il fiume) durante il periodo di fioritura attiva delle piante.
  • Rafforzare il sistema immunitario attraverso il consumo di farmaci contenenti vitamine per diversi mesi prima del periodo di fioritura.

Gli antistaminici possono essere divisi in tre generazioni. I farmaci più antichi, o farmaci di prima generazione, ad esempio, comprendono Dimedrol (principio attivo Diphenhydramine) e Suprastin (principio attivo Chloropyramine). Non sono usati in Svezia, ma sono ampiamente distribuiti in Russia. Questi farmaci hanno una serie di effetti collaterali, come sonnolenza, bocca secca e palpitazioni.

Tra i farmaci di prima generazione in Svezia, vengono utilizzati Tavegyl (principio attivo Clemastine) e Atarax (Hydroxysin), di regola, 1 compressa viene somministrata durante la notte, sono anche prescritti come sedativi leggeri.

I nuovi farmaci per l'allergia includono farmaci di seconda generazione, come Zyrlex (principio attivo Cetirizina) e Kestine (Ebastina). Il dosaggio raccomandato è di 1 compressa al giorno al mattino. Questi farmaci sono venduti senza prescrizione medica, sia in Russia che in Svezia. Possono essere utilizzati, oltre che come agente profilattico, durante l'intero periodo delle piante da fiore. Se hai problemi di allergia non sono permanenti, ma temporanei, quindi questi farmaci possono essere assunti, non regolarmente, ma se necessario.

I nuovi farmaci antiallergici sono antistaminici di terza generazione. Questi sono Aerius (principio attivo Desloratadina), Claritin (principio attivo Loratadina) e Telfast (Fexofenadhydrochloride). Una compressa al giorno è sufficiente per ridurre o eliminare i sintomi di allergie, come prurito e arrossamento della pelle, lacrimazione e naso che cola.

Gli antistaminici non sono solo sotto forma di compresse, ma anche sotto forma di spray e collirio, che possono essere assunti se necessario, o quando l'effetto delle compresse non è sufficiente.

Per le allergie lievi aiuta i farmaci contenenti sodio cromoglicato. Sono anche venduti senza una prescrizione sotto forma di spray per il naso e colliri. In Svezia, ad esempio, Lomudal e Lecrolyn. In Russia, ci sono anche Lekrolin (Lecrolyn), Cromoheksal (Cromohexal), Intal (Intal) e Ifira (Ifiral).

Il sodio cromoglicato è particolarmente efficace contro il polline delle piante, come agente profilattico, se usato prima che le piante inizino a fiorire. Questa sostanza non ha praticamente effetti collaterali, ma deve essere utilizzata più volte al giorno e talvolta deve essere integrata con altri farmaci.

Farmaci contenenti piccole dosi di ormoni, come Nasonex, Desonix, Flutide nasale e altri che sono anche venduti senza prescrizione medica, hanno un buon effetto dalle allergie ai pollini.

Con una forte allegria, i mezzi di cui sopra sono inefficaci, e quindi devi usare quelli che contengono corticosteroidi e loro analoghi sotto forma di compresse o iniezioni. Ad esempio, Prednisolon (Prednisolon), Betapred (Betapred).

Inoltre, non dovremmo dimenticare che i farmaci non sono l'unico modo per curare una malattia. Il modo migliore per trattare le allergie è evitare il contatto con la sostanza che causa allergie. Certo, è difficile evitare il contatto con il polline durante la fioritura della betulla, ma questo può essere ridotto se non cammini nella foresta di betulle per le passeggiate o ti lavi i capelli sotto la doccia ogni sera. Una doccia quotidiana lava via molto polline che si accumula sui capelli durante il giorno. Puoi anche tenere le finestre dell'appartamento chiuse, usare i filtri dell'aria e non asciugare i vestiti all'esterno.

Sfortunatamente, nessun antistaminico è completamente sicuro per il feto in via di sviluppo. I principi attivi dei farmaci antiallergici penetrano facilmente nella placenta e hanno un effetto negativo sul bambino. È per questo motivo che durante la gravidanza si dovrebbe essere estremamente cauti nei confronti di eventuali farmaci antiallergici e assumerli solo se il beneficio garantito del farmaco supera ampiamente il rischio per il bambino.

Tavegil è un farmaco antiallergico a base di clemastina. Le compresse non hanno attività ipnotica, ma possono migliorare significativamente l'azione di neurolettici, ipnotici e sedativi. Il farmaco viene preso due volte al giorno, mentre una singola dose per gli adulti è di 1 mg e per i bambini - metà. Le controindicazioni all'assunzione di Tavegila sono malattie respiratorie, gravidanza, assunzione di inibitori delle MAO, allattamento e fino a un anno di età.

Claritin è una pillola a base di loratadina con effetti antiessudativi, antipruriginosi e antiallergici. A causa del fatto che il farmaco ha un effetto sedativo, non è prescritto a persone impegnate in un lavoro che richiede reazioni rapide e alta concentrazione di attenzione. Claritin può essere usato per alleviare i sintomi di allergia nei bambini che hanno raggiunto l'età di due anni. Allo stesso tempo, la dose giornaliera del farmaco per gli adulti è di 10 mg, e per i bambini sotto i 12 anni è di 5 mg. Controindicazioni alla ricezione sono l'allattamento al seno e la presenza di ipersensibilità.

Primalan è un agente antiprurito, anti-edematoso e anti-allergico a base di mequitazina. L'ordine di utilizzo del farmaco dipende dalla natura della malattia, tuttavia, il dosaggio giornaliero standard per gli adolescenti e gli adulti è di 10 mg e per un bambino di 6-12 anni - 5 mg. Primalans non è prescritto a persone con ipersensibilità identificata ai suoi componenti, neonati (fino a 1 mese), allattamento e donne incinte, persone che soffrono di asma bronchiale, iperplasia della prostata e glaucoma ad angolo chiuso.

Cetrin e Zodak sono farmaci a base di cetirizina con azione antiessudativa, antipruriginosa e che facilitano notevolmente il decorso delle reazioni di ipersensibilità. La dose giornaliera di ciascuno dei fondi varia a seconda dell'età nel range di 2,5-10 mg. Zodak e Tsetrin non sono prescritti per l'allattamento e le donne incinte, così come per le persone che sono allergiche ai suoi componenti.

Erius è un farmaco antiprurito, antiessudico e antiallergico prodotto sulla base della desloratadina e capace non solo di alleviare il corso dell'allergia, ma anche di prevenirne lo sviluppo. Le compresse non sono prescritte ai bambini sotto i 12 anni, allattamento e donne in gravidanza, così come le persone che soffrono di ipersensibilità ai componenti del farmaco.

Fenistil è una capsula a lunga durata d'azione che può essere utilizzata nel trattamento di neonati che hanno raggiunto un mese di età. Il componente attivo del farmaco è dimetinden - una sostanza che può prevenire lo sviluppo e ridurre significativamente l'intensità delle reazioni allergiche. Il farmaco non è prescritto ai bambini che soffrono di asma bronchiale, così come i bambini prematuri.

Zyrtec - compresse a base di cetirizina utilizzate per trattare le allergie nei bambini da un anno all'altro. La dose giornaliera dipende dall'età del bambino e varia da 5 mg a 10 mg. "Zyrtec" non è prescritto ai bambini con ipersensibilità identificata ai suoi componenti.

È importante capire che le informazioni sui medicinali presentate in questo articolo sono solo a scopo informativo. Prima di prendere qualsiasi pillola per le allergie, dovresti ottenere il consiglio appropriato da un allergologo o un dermatologo.

Consiglia un articolo agli amici

I sintomi di cui sopra, molte persone prendono come un raffreddore e senza chiedere aiuto in ospedale, iniziare l'auto-trattamento con farmaci antivirali. Un tale errore può portare a complicazioni. Se non trattate la pollinosi (allergia ai pollini), può portare all'asma.

Trattamento di pollinosi con farmaci

Se noti i sintomi sopra elencati, non stringere e consultare immediatamente un medico, perché se si inizia un'allergia, può portare a gravi conseguenze.

I farmaci per l'allergia in fioritura, che i medici prescrivono alle allergie, sono di gran lunga gli antistaminici più popolari, in quanto sono ben tollerati dai pazienti e iniziano ad agire entro 10-15 minuti.

La terapia farmacologica è prescritta al paziente dopo aver identificato la gravità dell'allergia. Se un paziente ha una leggera manifestazione di pollinosi, allora gli possono essere prescritti farmaci come:

Il prezzo ti sorprenderà se acquisti medicinali a Krasnodar.

Ogni farmaco per l'allergia al polline colpisce il corpo e nel prossimo futuro elimina l'effetto irritante nella cavità nasale. Al giorno d'oggi, la Germania ha guadagnato una buona reputazione per la produzione di medicinali. Pertanto, acquistare farmaci in Germania è ora disponibile.

Per Ulteriori Informazioni Sui Tipi Di Allergie