Principale Sintomi

Allergia alle piante da fiore: periodi di esacerbazione, sintomi e trattamento

Quali sono i sintomi di una simile reazione allergica. Piante che dovrebbero diffidare delle allergie. Metodi di trattamento e consigli utili.

Tra le decine di tipi di allergie alle sostanze-stimoli, un posto speciale è occupato dall'allergia alla fioritura causata dal polline di alcune piante. Il polline, che rimane sulla membrana mucosa del naso, provoca forti irritazioni e altri problemi. Questo tipo di manifestazione allergica è chiamata pollinosi, raffreddore da fieno, asma pollinico e rinite stagionale.

Quali sono i sintomi?

L'allergia alla fioritura è un tipo respiratorio di disturbi immunitari, quindi i sintomi locali della malattia influenzano il sistema respiratorio. Appaiono come:

  • forte volume di scarico acqueo limpido;
  • congestione nasale;
  • frequente starnuto parossistico;
  • gonfiore degli occhi mucosi;
  • lacrimazione;
  • sentimenti di "sabbia" negli occhi;
  • mancanza di respiro;
  • tosse soffocante;
  • perdita dell'olfatto.

I sintomi di natura generale comprendono grave gonfiore di tessuti, mal di testa, affaticamento, disturbi del sonno, irritabilità, brividi. Nei bambini, i segni di allergie possono essere accompagnati da rumore e dolore alle orecchie.

È importante! A volte ci sono casi di eruzione cutanea con contatto diretto con polline.

Causali piante allergeniche

Secondo la ricerca, l'allergia alla fioritura può essere causata da 60 specie di piante. In termini di fioritura ognuno di loro può diagnosticare l'allergene causale. Ci sono tre periodi di aumento della quantità di polline nell'aria:

  1. Alberi a fioritura primaverile (pioppo, betulla);
  2. Estate - erba dei prati (ambrosia, quinoa, dente di leone);
  3. Autunno - erbacce.

I sintomi si ripetono di solito ogni anno nello stesso periodo. Un leggero cambiamento nei tempi delle piante da fiore e sposta i sintomi della febbre da fieno.

Le piante impollinate dal vento sono particolarmente pericolose: rilasciano polline in grandi quantità, specialmente in caso di vento caldo. Spore di muffe si diffondono insieme al polline, che causa anche una risposta immunitaria positiva. In questo caso, i sintomi allergici compaiono durante il periodo caldo, aumentando all'aumentare della temperatura e dell'umidità.

È importante! Non sono escluse le reazioni allergiche incrociate alle piante di origine correlata (inclusi i bambini).

La natura delle manifestazioni allergiche

L'allergia alla fioritura, di norma, è un fenomeno stagionale e dipende dalla zona climatica, nonché dalle caratteristiche della flora. Se confrontiamo il picco delle manifestazioni di allergia con il periodo di fioritura di alcune piante, possiamo stabilire uno stimolo causativo.

I sintomi della rinocongiuntivite allergica si manifestano in 3 forme: lieve, moderata e grave. Quest'ultimo ha una forte influenza sui mezzi di sussistenza del paziente - sulla sua capacità di lavorare e dormire. La durata delle manifestazioni allergiche è diversa per ogni persona allergica (in media, circa un mese, a volte di più).

Le allergie alla fioritura possono essere trasversali:

  • reazione al polline di diverse piante allo stesso tempo;
  • combinazione con allergie alimentari (per esempio, noci e arbusti da fiore);
  • reazione a polline e spore fungine.

Per confermare la diagnosi di febbre da fieno, ulteriori studi sono condotti sotto forma di test cutanei e analisi del sangue.

Le allergie alle fioriture possono essere diagnosticate a qualsiasi età (di solito nei bambini dopo i 6 anni). L'opinione errata secondo cui il raffreddore da fieno scompare con l'età, in assenza di un trattamento adeguato, è ulteriormente aggravata.

trattamento

Quando il polline entra nei percorsi superiori del sistema respiratorio, l'immunità assume erroneamente una sostanza innocua come irritante e inizia una lotta attiva con il nemico. Questo è il motivo per cui la base del trattamento è identificare la pianta causale allergica.

La gravità delle manifestazioni allergiche nei bambini e negli adulti determina il corso di ulteriori trattamenti. Quest'ultimo include:

  1. Trattamento farmacologico Elimina i sintomi delle reazioni allergiche, ma non guarisce completamente:
    • antistaminici;
    • decongestionanti per gli occhi e il naso;
    • agenti ormonali (per esempio, corticosteroidi);
    • agenti vasocostrittori locali.

È importante! Il trattamento con farmaci vasocostrittori può essere effettuato non più di 7 giorni, altrimenti provoca reazioni collaterali del corpo - dipendenza, aumento della congestione nasale, sviluppo della rinite medica.

  • L'immunoterapia è un trattamento efficace per adulti e bambini, basato sulla somministrazione di un allergene al paziente con un aumento graduale della dose. Di conseguenza, il corpo non risponde al contatto con una sostanza irritante.
  • Trattamento omeopatico
  • Attenzione! Come agente profilattico, poco prima dell'inizio del periodo di fioritura della pianta allergenica, si raccomanda al paziente di assumere un'immunoglobulina antiallergenica o una istaglobulina.

    Suggerimenti per i pazienti allergici

    Durante il periodo di fioritura della pianta è un allergene, i medici raccomandano ai pazienti di andarsene temporaneamente per un'altra regione. Se questo non è possibile, segui una serie di suggerimenti per semplificarti la vita:

    • Evita di camminare quando fuori soffia un forte vento;
    • dopo la strada, lavati immediatamente, fatti una doccia e cambia vestiti;
    • lava i tuoi vestiti per la strada più spesso;
    • Non appendere i vestiti per strada;
    • pulire l'appartamento (la pulizia con acqua è importante prima di tutto);
    • non aprire finestre inutilmente;
    • evitare le piante d'appartamento;
    • risciacquare i passaggi nasali e gli occhi con soluzione salina;
    • Non mangiare latte, ananas, fragole, noci e miele.

    Qui troverete solo allergologi-immunologi qualificati. Eseguiamo un esame completo del fatto di reazioni allergiche in tutte le categorie di clienti, in diverse categorie di età. In questo caso, un'allergia alle piante da fiore è inclusa nella specializzazione. A vostra disposizione una vasta gamma di servizi per il trattamento e la prevenzione di eventuali manifestazioni allergiche.

    Trattamento di malattie allergiche nel Centro Medico Centrale RN Spendere Khodanova:
    Candidato di Scienze Mediche, Medico, Allergologo, Immunologo Udalova, Valentina Alexandrovna;
    Medico immunologo-allergologo Yakubov Dmitry Maratovich;
    Medico immunologo-immunologo Kozhelupenko Maria Vladimirovna
    Fissare un appuntamento

    Domanda di ammissione

    Compila tutti i campi richiesti, per favore

    Allergia al fiore

    Le allergie sono diventate una malattia diffusa. Spesso si sviluppa sullo sfondo di un sistema immunitario indebolito. Un grande pericolo è l'allergia alla fioritura. Questo tipo di malattia viene anche chiamata pollinosi o febbre da fieno. Nel periodo primaverile ed estivo è molto importante monitorare lo stato di salute e monitorare le numerose reazioni. Dopotutto, solo con la rilevazione tempestiva del problema è possibile una cura completa.

    Sintomi di allergia alla fioritura

    Una malattia come l'allergia alla fioritura può inizialmente essere asintomatica. Ma presto ci sono segni che sono molto simili alle manifestazioni di un raffreddore. Questo è il motivo per cui spesso i pazienti non attribuiscono importanza a questo fatto e il trattamento viene avviato in modo errato. Quindi, al contatto con un allergene, si verificano i seguenti sintomi:

    • Rinite allergica;
    • Congiuntivite allergica;
    • Orticaria, dermatite;
    • Espressioni di tosse secca;
    • Periodi di starnuti;
    • Mal di testa.

    Quando lasci la strada durante il periodo di fioritura, il paziente inizia quasi subito un brutto raffreddore o ha un naso in su. Disturbato da lacrime profuse. Da parte della pelle si manifesta l'orticaria. Assomiglia a piccoli brufoli rosa. Sembra una bruciatura di ortica. I pazienti con dermatite allergica o eczema sono leggermente meno comuni. Con tutto questo, la pelle è molto pruriginosa e brucia. Quando si graffiano sulla superficie del corpo ci sono piaghe e piaghe.

    Tosse per lo più secca. I suoi attacchi sono aggravati di notte, che provoca insonnia. Violato il regime e la notte. L'allergia alla fioritura è pericolosa perché se si ignora il problema, è possibile che si sviluppi l'asma, che accompagnerà il paziente per il resto della sua vita. Tra i sintomi gravi di allergia, si notano shock anafilattico e angioedema.

    Lo sviluppo dell'edema è molto rapido. In pochi minuti, gli organi interni, gli arti crescono di dimensioni. Gonfiore delle mucose. Il pericolo per la vita è il gonfiore della lingua, della gola, della laringe e del cielo. In questo caso, l'accesso bloccato di ossigeno ai polmoni, un grande rischio di morire di asfissia. Lo shock anafilattico è una esacerbazione di tutti i sintomi. Il paziente può perdere conoscenza e cadere in coma.

    Cause di allergia alla fioritura

    Le allergie alla fioritura possono verificarsi per diversi motivi. Il principale tra loro è un'immunità indebolita. Le funzioni protettive del corpo non funzionano completamente, il corpo non produce autonomamente anticorpi contro le proteine ​​polliniche delle piante da fiore. Gli scienziati hanno scoperto che gli abitanti delle grandi città e delle megalopoli hanno maggiori probabilità di soffrire di pollinosi rispetto agli abitanti dei villaggi. Ciò è dovuto al fatto che le grandi imprese, le emissioni, i gas delle auto non hanno il miglior effetto sull'ambiente.

    Non dimenticare il fattore di ereditarietà. Se uno dei genitori o parenti di sangue ha sofferto di questo problema, l'età è il rischio di sviluppare allergie e il bambino. Inoltre, con lo svezzamento precoce del bambino dal latte materno, il sistema immunitario si rafforza molto più a lungo. L'insorgere della febbre da fieno negli adulti può contribuire a:

    • Uso a lungo termine di antibiotici e farmaci ormonali;
    • La presenza di allergie agli animali e alle polveri domestiche;
    • Malattie autoimmuni;
    • dysbacteriosis;
    • Allergie alimentari;
    • Piante da appartamento

    È noto che le allergie provocano solo quelle piante in fiore che sono impollinate con la partecipazione del vento. L'allergia alla fioritura inizia alla fine di marzo, quando gli alberi fioriscono: querce, noccioli, betulle, ciliegie, mele, albicocche. Il periodo di fioritura degli alberi dura fino alla fine della primavera. In estate, l'erba è un grosso pericolo. Alla fine di agosto e fino alla fine di settembre le infestanti fioriscono - ambrosia, assenzio, quinoa e altri.

    Gli scienziati hanno stabilito che lo stato psicologico di una persona influisce sull'allergia alla fioritura. Le cosiddette cause psicosomatiche. Questo è particolarmente vero per i bambini. Il fatto è che quando un bambino non riceve la dovuta attenzione, gli adulti non reagiscono alle sue richieste, il cervello inizia a cercare altre vie d'uscita. Se le lacrime, il pianto e l'ansia del bambino non provocano sentimenti di tutela per i genitori, il corpo cerca di attirare l'attenzione attraverso la malattia, cioè le allergie.

    Trattamento contro la pollinosi

    Prima di tutto, l'allergia alla fioritura richiede una diagnosi qualitativa. Solo dopo una serie di test di laboratorio, uno specialista può prescrivere il trattamento più corretto ed efficace. Un esame del sangue aiuterà a identificare la presenza o l'assenza di anticorpi nel corpo. Il metodo più accurato per studiare le allergie sono i test cutanei. Allo stesso tempo, piccole dosi di allergeni sospetti vengono applicate sulla superficie della pelle del paziente. La reazione avverrà immediatamente. Quindi, quasi istantaneamente diventa chiaro esattamente quale tipo di pianta provoca allergie.

    Durante il trattamento, è importante evitare qualsiasi contatto con l'allergene. L'immunoterapia è diventata un metodo comune di terapia. Con questo trattamento, al paziente viene iniettata una dose diluita molto piccola dell'allergene. Il corpo inizia gradualmente ad abituarsi alle proteine ​​del polline. Il sistema immunitario è stimolato a produrre anticorpi da solo. In questo caso, la recidiva di allergia alla fioritura è completamente esclusa in futuro. Ma la terapia è lunga nel tempo (1-2 anni).

    Per qualsiasi tipo di allergia, compresa la pollinosi, è ricorso all'uso di antistaminici. Hanno lo scopo di sopprimere il rilascio di istamina dai mastociti o di neutralizzarli. Sviluppato tre della loro generazione. Elimina i sintomi dolorosi della malattia: prurito, bruciore, rinite, orticaria, angioedema, shock anafilattico. La prima generazione di antistaminici ha le maggiori controindicazioni e reazioni avverse. Effetto sedativo particolarmente pronunciato sul corpo. La prima generazione può includere tali farmaci:

    La seconda generazione non ha quasi alcun effetto sedativo. Inoltre, l'attività mentale e fisica del paziente non è disturbata. Il vantaggio può essere attribuito al fatto che l'effetto di ricevere i fondi persiste per tutto il giorno. Pertanto, i farmaci di seconda generazione vengono utilizzati solo una volta al giorno. Il loro assorbimento avviene nel tratto gastrointestinale. Claridol, Clarisens, Lomilan, Claritin, Rupafin, Kestin sono popolari.

    L'attuale terza generazione non ha effetti collaterali. L'unica cosa che vale la pena considerare è che questo gruppo è selezionato in base all'età del paziente. Dopo tutto, la sostanza attiva può essere abbastanza forte per il corpo di un bambino. La terza generazione di farmaci antistaminici è presentata in questo modo:

    Quando le allergie alla fioritura ricorrono all'uso di varie creme e unguenti per la rapida eliminazione dell'orticaria. È meglio usare farmaci non ormonali. Non hanno un effetto sistematico sul corpo. Hanno un effetto rinfrescante che allevia il prurito, arrossamento e bruciore della pelle in pochi minuti. Questi includono Fenistil gel, Vondekhil, Bepanten, Berretto di pelle, balsamo Psilo, La Cree.

    È molto importante durante il trattamento delle allergie alla fioritura seguire una dieta rigorosa. È noto che un centinaio di pollini di molte piante causano reazioni crociate con il cibo. Quindi, è necessario rifiutare l'uso di albicocca, pesche, ciliegia, linfa di betulla, pere, fragole, pane, pasta, muffin, tinture a base di erbe. Sono inoltre vietati i seguenti prodotti:

    • Carne affumicata e sottaceti;
    • Prodotti semilavorati;
    • Cibi veloci;
    • cioccolato;
    • Caffè al cacao;
    • Bevande alcoliche;
    • Pomodori.

    Suggerimento 1: come fa un'allergia

    Contenuto dell'articolo

    • Come si manifesta l'allergia
    • Quali sono i sintomi delle allergie?
    • Quanto è allergico al miele

    Allergie a droghe e antibiotici

    Gli antibiotici spesso causano allergie. Può colpire più organi contemporaneamente ed essere accompagnato da orticaria, prurito, angioedema. La sua forma più pericolosa è il gonfiore della laringe, con il risultato che l'asfissia avviene. È importante sapere che le allergie agli antibiotici hanno diverse forme. Quindi, uno di loro è la febbre, ma dopo aver fermato il farmaco, si ferma rapidamente.

    Allergia alle vitamine

    Le allergie alle vitamine nella maggior parte dei casi si manifestano nei bambini immediatamente o dopo diversi giorni di assunzione del farmaco. Di regola, è accompagnato dall'insorgenza di prurito o orticaria. Quando una persona ha una predisposizione alle reazioni allergiche, si consiglia di evitare l'assunzione di multivitaminico. In questo caso, è necessario bere solo quelle vitamine in cui il corpo è carente. È importante sapere che la reazione cutanea più frequente si verifica nella vitamina C e nel gruppo B.

    Allergie alimentari

    Le allergie alimentari sono accompagnate da reazioni cutanee sotto forma di orticaria o angioedema. Può verificarsi dopo un pasto che contiene un allergene, ma di solito richiede del tempo per svilupparsi. In questo caso, una persona dovrebbe evitare tali prodotti, altrimenti dovranno costantemente fare preparativi speciali.

    Alcune persone sono allergiche all'alcol. Ma nella maggior parte dei casi ciò è dovuto al fatto che le bevande alcoliche interagiscono con determinati farmaci. Le reazioni allergiche si manifestano sotto forma di orticaria, raramente angioedema. Gli alimenti che contengono glutine possono anche causare allergie. In questo caso, si manifesta non solo per angioedema, ma anche per un aumento della temperatura corporea. Ecco perché è necessario fare attenzione con tali prodotti ed è auspicabile escluderli dalla dieta.

    Suggerimento 2: come e quando si manifesta un'allergia alla fioritura

    Allergia al fiore

    L'allergia a fiorire oggi è molto comune. Sfortunatamente, nessuno è riuscito a liberarsene completamente, così le persone devono sopportare i suoi sintomi spiacevoli. Una reazione allergica si manifesta con forte prurito al naso, secrezione nasale, starnuti e congestione nasale.

    Fattori di rischio

    Prima di determinare le cause dell'allergia alla fioritura, dovresti scoprire quali alberi e piante sono un pericolo. Questi sono: ontano, betulla, pioppo, ambrosia, dente di leone, camomilla, girasole, quinoa.

    L'allergia alle fioriture di betulla avviene a metà aprile e dura circa un mese. Il polline di betulla, secondo le recensioni di un gran numero di persone, dà loro i maggiori problemi.

    Le seguenti cause di allergia al fiore si distinguono:

    1. Fattore ereditario Se entrambi i genitori hanno malattie di tipo allergico, la possibilità di formazione di questa malattia in un bambino è del 50%.
    2. Nutrizione irrazionale e impropria.
    3. Vivere in un ambiente inquinato.
    Nella maggior parte dei casi, i segni di allergie iniziano a disturbare una persona fin dall'infanzia e dalla giovane età. Questa malattia è caratterizzata da un decorso ciclico: c'è uno stadio di esacerbazione e remissione.

    Manifestazioni della malattia

    Secondo il nome della malattia, puoi immediatamente capire che tutte le sue manifestazioni si fanno sentire in primavera e durano per tutto il periodo della fioritura delle piante. L'allergia alla fioritura ha i seguenti sintomi:

    • arrossamento degli occhi e lacrimazione;
    • starnuti frequenti;
    • forte naso che cola e congestione nasale;
    • arrossamento e gonfiore della mucosa nasale;
    • insufficienza respiratoria o mancanza di respiro;
    • tosse;
    • eruzioni cutanee.
    Tutti i segni di allergia descritti sono molto simili ai sintomi di un raffreddore. Ma è possibile distinguere una differenza significativa - in caso di allergia alla fioritura, non c'è aumento della temperatura corporea, e i suoi segni diventano intensi in tempo caldo e secco. Per le persone che soffrono di pollinosi, l'esacerbazione si verifica ogni anno e la sua durata è di un mese o più. La fase di esacerbazione è una vera farina per una persona che è allergica alla fioritura, quindi è importante sapere come trattare questa malattia.

    Terapia efficace

    Curare le allergie alla fioritura di betulle e altre piante fallisce completamente. L'unica cosa che può essere fatta in questa situazione è ridurre la gravità dei sintomi della malattia e stabilizzare la condizione.

    Prima che la fioritura delle piante si verifichi, è necessario sottoporsi a un ciclo di terapia farmacologica. Include antistaminici e farmaci antiallergici. È vietato condurre un'ammissione indipendente, solo uno specialista qualificato dovrebbe trattare questo paziente. Accade così che alcuni farmaci siano adatti al paziente, ma non portano l'effetto desiderato. Inoltre, solo il medico sarà in grado di elaborare uno schema terapeutico individuale.

    Puoi anche eliminare gli spiacevoli sintomi dell'allergia alla fioritura della betulla e di altre piante usando un metodo come la desensibilizzazione. La sua essenza sta nell'introduzione di allergeni causali. Inizialmente, l'agente inizia a essere somministrato in piccole dosi e alla fine del trattamento - grandi. Di conseguenza, è possibile ridurre la sensibilità del corpo all'allergene, riducendo così i sintomi della malattia.

    Farmaci efficaci

    La base del trattamento dell'allergia alla fioritura è limitare il contatto ed eliminare l'allergene. A causa del fatto che è impossibile soddisfare questa condizione in caso di reazione allergica ai pollini, questa malattia deve essere trattata con l'aiuto di agenti farmacologici. Sono divisi nei seguenti tipi:

    1. Antistaminici - non influenzano il processo metabolico o la produzione di istamina, bloccano i suoi recettori.
    2. Stabilizzatori mastociti - tali compresse come Nedocromil e Cromolin sono considerati efficaci. Si consiglia di usarli nei casi in cui altri farmaci non hanno l'effetto desiderato o sono controindicati per ricevere. Queste pillole di allergia da fiore bloccano il rilascio di mediatori dai mastociti.
    3. Farmaci anti-infiammatori - possono essere utilizzati nel trattamento delle allergie alla fioritura per via orale. Uso insolito di targhe in casi severi (l'insorgenza di asma stagionale, la dermatite allergica).
    4. Farmaci anti-leucotrieni - utilizzati nel trattamento delle allergie alla fioritura.
    5. Immunoterapia - viene utilizzata nel caso in cui i farmaci utilizzati non abbiano avuto l'effetto desiderato o il contatto con l'allergene non possa essere limitato.

    Medicina popolare

    L'allergia a fiorire con le sue spiacevoli manifestazioni può essere eliminata con l'aiuto di metodi di trattamento popolari. Se è noto che questa malattia è sorta a causa della fioritura e dell'impollinazione di alcune piante, dopo il ritorno a casa, dovresti fare una doccia e sciacquarti la gola con acqua naturale. Le seguenti ricette popolari hanno una grande efficacia:

    1. Decotto di calendula Per la preparazione di questo strumento è necessario prendere un bicchiere di acqua bollente e aggiungerlo al contenitore, dove sono posizionati 10 fiori di calendula. Brodo insistere per mezz'ora, filtrare e prendere 3-4 volte al giorno per un cucchiaio.
    2. Decotto di camomilla È facile preparare il rimedio: versare un cucchiaio abbondante di fiori con un bicchiere d'acqua bollente, far bollire per 30 minuti, tirare, filtrare e usare un cucchiaio.
    3. Quando la malattia ha danneggiato gli occhi, puoi usare il succo delle infiorescenze del trifoglio.
    4. L'infusione della serie. Dovrebbe essere assunto per via orale, ma tale terapia dovrebbe durare almeno 5 anni. È facile preparare il rimedio, versare acqua bollente sull'erba e prenderla come al solito tè. La bevanda risultante dovrebbe ottenere una tonalità dorata. Poiché la serie non ha proprie controindicazioni, non ci sono dosaggi specifici. La raccolta della sequenza dovrebbe essere uno sforzo indipendente. Il tè presentato libererà il corpo dall'allergene ed eliminerà i sintomi sgradevoli delle allergie.

    Raccomandazioni semplici

    Per prevenire la recidiva e alleviare le condizioni del paziente, è necessario seguire semplici raccomandazioni giornaliere:

    1. Le allergie alla fioritura migliorano il sistema immunitario del corpo, con il risultato che può essere rapidamente disabilitato. Per questo motivo, devi mangiare cibo che abbia un effetto antinfiammatorio. È il corretto funzionamento del sistema digestivo - questo è un passo importante per aumentare le difese del corpo. Qui è consigliabile ricostituire la dieta con noci, olio di pesce, olio di lino. Questi prodotti contengono una grande quantità di acido alfa-linoleum. Deve essere incluso nella dieta prebiotica o batteri vivi. Pertanto, lo yogurt con culture vive non è sufficiente. La loro azione è mirata a rafforzare il sistema digestivo e stimolare il sistema immunitario.
    2. Il naso dovrebbe sempre essere in perfette condizioni. Per mantenere la sua purezza, è necessario lavare regolarmente i passaggi nasali, eliminando così una certa quantità di allergeni prima che inizino ad avere un effetto negativo. Per questi scopi, è necessario utilizzare la seguente soluzione: un cucchiaino di sale in ½ litro di acqua calda.
    3. Al mattino quando il tempo secco è meglio rimanere in casa e non andare fuori. Nonostante la mancanza di polline nel tuo cortile, può essere portato dal vento da qualsiasi altro posto.
    4. Mentre nella stanza, tutte le porte, le finestre dovrebbero essere chiuse ermeticamente, è preferibile appendere le foglie della finestra con una garza bagnata. Pulire i davanzali, i tavoli e il pavimento con un panno umido più volte al giorno. L'asciugatura della biancheria non dovrebbe avvenire sul balcone.
    5. Camminare per strada dovrebbe avvenire solo la sera. È in questo momento che l'aria contiene una piccola quantità di polline. È possibile utilizzare gocce appositamente progettate dalla rinite allergica, ma uno svantaggio significativo è la loro rapida dipendenza.

    Anche se eliminare completamente le allergie alla fioritura è molto difficile, ma ridurre le sue manifestazioni osservando semplici raccomandazioni è abbastanza realistico. Cerca di seguire le semplici regole dell'igiene personale, di pulire la tua casa il più spesso possibile e di osservare la tua immunità. Se si decide di utilizzare alcuni farmaci o medicine tradizionali, è necessario ottenere il consenso del medico, in modo da non danneggiare ulteriormente il corpo.

    Allergia alla fioritura - sintomi e trattamento

    La primavera per la maggioranza assoluta delle persone è il periodo più favorito dell'anno. Sole affettuoso, cinguettio degli uccelli, un mare di vegetazione e, naturalmente, i primi fiori che sbocciano qua e là! Sembrerebbe che possa impedire di ammirare questa immagine? Tuttavia, per alcune persone il periodo di fioritura non porta gioia, perché hanno affilato allergie stagionali, o pollinosi, come la chiamano in medicina. Come si manifesta l'allergia alla fioritura - i sintomi e il trattamento della malattia saranno discussi di seguito.

    Cos'è la pollinosi?

    Allergia alla fioritura, che in passato era chiamata "febbre da fieno", e ora si chiama pollinosi - la più comune nota reazione allergica del corpo. Si verifica nel 25% della popolazione del nostro pianeta.

    Di norma, gli spiacevoli sintomi di allergia sono causati dal sistema immunitario del corpo, che prende alcune sostanze completamente innocue per batteri o virus e getta tutta la sua forza per combatterli. Questa categoria include polvere domestica e peli di animali, cibo o prodotti chimici. L'allergia alla fioritura è causata dal polline delle piante, che si deposita sulle mucose del naso e provoca un'irritazione intensa, accompagnata da prurito, starnuti, gonfiori e altri sintomi estremamente sgradevoli. Un tale stato crea un grave disagio e compromette in modo significativo la qualità della vita, e quindi la malattia dovrebbe essere identificata il prima possibile e imparato come affrontarla.

    Sintomi di allergia alla fioritura

    Dal nome si capisce che questo tipo di allergia appare in primavera e dura per tutto il periodo delle piante da fiore. Il paziente inizia a soffrire di tali manifestazioni come:

    • arrossamento degli occhi e lacrimazione;
    • starnuti ripetuti;
    • abbondante naso che cola e congestione nasale;
    • arrossamento e gonfiore della mucosa nasale;
    • mancanza di respiro o mancanza di respiro;
    • tosse e rantoli del petto;
    • eruzioni cutanee.

    Tutti questi segni indicano chiaramente l'insorgenza di allergie stagionali. Questi sintomi sono molto simili a quelli del raffreddore, ma c'è una differenza significativa - le allergie non causano la febbre, e i suoi sintomi peggiorano in condizioni climatiche calde e secche. Negli individui che soffrono di polinosi, l'esacerbazione di solito si verifica ogni anno e dura un mese o più. Il periodo di esacerbazione è un vero incubo per le allergie e quindi ogni paziente dovrebbe sapere come trattare la pollinosi.

    Trattamento di allergia al fiore

    Devi capire che le allergie non possono essere curate. La terapia farmacologica aiuta solo ad eliminare i sintomi della malattia, per i quali gli specialisti dell'allergia prescrivono farmaci antiedemici (Afrin, Neo-Synephrine, Vizin eye drops), antistaminici (Suprastin, Tavegil, Zyrtec) e talvolta ormonali (corticosteroidi). La maggior parte di questi farmaci sono prescritti.

    La principale lotta contro l'pollinosi è volta a identificare un allergene specifico ed evitare il contatto con esso. Le persone che soffrono di allergie stagionali dovrebbero essere consapevoli che tra gli alberi, le allergie sono più spesso provocate da:

    Per quanto riguarda le piante da prato, una risposta immunitaria può essere causata da:

    Prevenzione delle malattie

    Sapendo perché appare un'allergia di fioritura - i sintomi e il trattamento della malattia, vale la pena studiare profilatticamente le misure che aiuteranno a evitare il contatto con allergeni insidiosi. Per fare questo, identificando una pianta che provoca una reazione allergica del corpo, puoi calcolare i tempi della sua fioritura e andare in un'altra regione per il periodo della sua fioritura. Se non esiste tale possibilità, nel periodo più pericoloso vale meno spesso l'apertura di finestre, non uscire la sera e, al ritorno a casa, fare subito una doccia e cambiarsi d'abito. A proposito, gli abiti da strada non dovrebbero essere appesi nella stanza dove riposa l'allergico.

    Non tenere in casa fiori freschi che possono causare allergie, e ancora di più non dovresti tenere mazzi di fiori secchi. Si raccomanda inoltre di abbandonare l'uso di fragole, latte, ananas, kiwi, carote, nonché succhi, semi e noci. Vivi nella gioia senza allergie!

    Allergia alla fioritura, cosa fare?

    L'allergia alla fioritura di varie specie di piante è considerata una delle reazioni più frequenti di intolleranza tra la popolazione del pianeta.

    Tale reazione allergica è spesso indicata in medicina dal termine pollinosi, che unisce la totalità delle manifestazioni cliniche della malattia.

    La caratteristica più caratteristica di un'allergia che si verifica quando erba, alberi e fiori sbocciano è la stagionalità.

    Cioè, una persona si sente bene durante i mesi freddi dell'anno, ma non appena inizia il periodo del risveglio e della fioritura, compaiono alcuni segni di intolleranza.

    Sintomi che indicano un'allergia alla fioritura

    Le allergie alla fioritura sono causate dal polline delle piante, che è la dimensione più piccola e si diffonde per via aerea.

    Le particelle di polline cadono principalmente nel tratto respiratorio e nelle mucose del corpo umano.

    LEGGIMI: allergie stagionali, come affrontarlo.

    In relazione a ciò, la pollinosi inizia a manifestarsi come rinite e congiuntivite, cioè una persona che soffre di intolleranza a una delle piante inizia a notare lo sviluppo dei seguenti segni clinici:

    • Il prurito appare nel naso, nella bocca, sulla sclera degli occhi.
    • Si sviluppa starnuti ripetuti, si scarica dal naso, si ha una tosse secca e periodica.
    • La congiuntiva degli occhi è rossa, c'è lacrimazione.

    I sintomi respiratori di intolleranza vegetale sono quasi sempre espressi.

    Sul loro sfondo, possono comparire attacchi di dispnea e mancanza di respiro, e senza trattamento, un'allergia alla fioritura può trasformarsi in asma bronchiale dopo pochi anni.

    Alcune persone soffrono e la pelle, cioè, c'è una diversa eruzione cutanea e orticaria.

    Per alcune piante con la loro intolleranza individuale, la dermatosi si verifica con grave prurito.

    Nei casi gravi, cioè quando un gran numero di allergeni entra nel corpo contemporaneamente e con una forte risposta immunitaria, l'edema di Quincke è possibile.

    In caso di allergia alla fioritura, le manifestazioni della malattia possono essere accompagnate da mal di testa, ansia, letargia, apatia, peggioramento dell'attenzione e diminuzione della sua concentrazione. A volte ci sono i brividi, la febbre.

    Cioè, nel periodo delle piante da fiore in persone con allergie soffre di capacità lavorativa.

    I sintomi di intolleranza alle piante da fiore sono aggravati dal clima secco e ventoso e significativamente ridotti durante la pioggia, quando parte del polline viene lavato via e non viene trasportato attraverso l'aria.

    Le principali cause di una reazione allergica alle piante da fiore

    L'allergia alla fioritura si verifica a causa del fatto che il sistema immunitario umano assorbe le parti della pianta come proteine ​​estranee e, in risposta, inizia a produrre complessi speciali.

    I mediatori dell'infiammazione formati durante tale reazione di intolleranza causano lo sviluppo di tutti i sintomi della malattia.

    In genere, l'allergia alla fioritura inizia a manifestarsi fin dall'infanzia, e se non esiste un trattamento per tale condizione, i sintomi della malattia aumenteranno solo di anno in anno.

    Molto spesso, la pollinosi si sviluppa se uno o entrambi i genitori di un bambino hanno una storia di intolleranza a qualsiasi allergene.

    I medici danno un certo valore nello sviluppo della malattia alla ridotta immunità del bambino.

    Cioè, se un bambino dei primi anni di vita soffre spesso di malattie respiratorie virali o batteriche, aumenta il rischio di diventare un ostaggio di pollinosi.

    Aumenta la probabilità di eventuali reazioni allergiche e un'alimentazione scorretta dei primi anni di vita del bambino.

    Nonostante il fatto che gli abitanti della campagna spesso entrino in contatto e vengano a contatto con le piante, sono allergici alla fioritura meno spesso che nei cittadini.

    E questo fatto è collegato da medici con il fatto che la situazione ecologica è peggiore con le piante e le varie industrie in grandi insediamenti.

    Cioè, il corpo umano accumula varie impurità nocive che contribuiscono allo sviluppo di malattie, comprese le allergie.

    Piante diverse, cioè alberi, graminacee e persino fiori interni, possono portare allo sviluppo di un'allergia alla fioritura.

    Si è constatato che la maggior parte degli ammalati reagisce bruscamente alla fioritura di alberi come:

    Il periodo di fioritura di queste piante cade principalmente ad aprile, maggio e giugno, mentre le date specifiche dipendono dalla zona climatica e dalle condizioni meteorologiche.

    Cioè, l'allergia alla fioritura in una regione si manifesterà ad aprile, nell'altra solo a giugno.

    In giugno-luglio, all'inizio di agosto, la malattia è principalmente causata dall'erba dei prati. Il più delle volte, è causato da piantaggine, quinoa https://allergiik.ru/lebeda.html, assenzio, ortica, ambrosia.

    Sintomi a lungo termine di allergie si osservano in caso di intolleranza ai cereali, come segale, timothy.

    Allergia alle piante d'appartamento

    Alcune persone possono essere allergiche alle fioriture in qualsiasi momento. In questo caso, la causa dell'intolleranza dovrebbe essere ricercata in piante da appartamento che possono fiorire durante tutto l'anno.

    La reazione del polline si verifica spesso su gerani, azalee, ortensie, oleandri, kalanchoe, ciclamini, felci, monstera, ficus.

    In alcuni casi, non è la pianta stessa a essere la causa dello sviluppo della malattia, ma altri fattori precipitanti.

    Questa è la cura sbagliata della pianta, cioè l'accumulo di polvere su di essa, muffa nella pentola.

    Spesso la causa della malattia diventa fertilizzante, cioè fertilizzazione periodicamente introdotta nel terreno.

    Per scoprire quale sia la causa principale di indisposizione, è necessario superare test speciali per le allergie.

    Trattamento di allergia al fiore

    La malattia può solo intensificarsi di anno in anno se non vengono prese misure per eliminarlo. Sfortunatamente, non tutti possono liberarsi completamente della malattia.

    Il pieno recupero dipende da molti fattori, è lo stato di immunità, la presenza di altre malattie, la possibilità di ottenere trattamenti profilattici di alta qualità.

    L'allergia alla fioritura non si verificherà se, durante il periodo della fioritura, una persona si troverà in un'altra zona climatica dove non ci sono alberi o erbe simili.

    Naturalmente, questo è il potere di implementare solo il minor numero di malati.

    Pertanto, è necessario ridurre l'effetto dell'allergene sul corpo.

    Quando la pollinosi viene raggiunta dalle seguenti attività:

    • Durante la stagione della fioritura, cercano di passare meno tempo fuori. All'arrivo a casa, lavano accuratamente viso, occhi, naso, cavità orale, sostituiscono gli abiti da strada.
    • La casa è installata sulle finestre di reti protettive. Prese d'aria meno frequenti, utilizzare condizionatori d'aria con filtri per la raccolta dei pollini.
    • Effettuare costantemente la pulizia a umido e non tenere in casa le piante da fiore.

    Tutte queste attività possono ridurre l'ingestione di allergeni nel corpo e questo allevia i sintomi di intolleranza.

    In caso di segni pronunciati di una reazione allergica, è impossibile fare a meno del trattamento appositamente selezionato dal medico, che include:

    • L'uso di droghe per allergie. Questi possono essere pillole, gocce nasali e occhi. Sono usati durante l'intero periodo di fioritura, quindi è importante scegliere uno strumento che non causi dipendenza e che non abbia effetti tossici sugli organi interni. Molti medici raccomandano gli spray Aqua Maris Sense o Avamys, ma senza consultazione è meglio non usare questi farmaci.
    • Con lo sviluppo di inalatori per l'asma sono selezionati. Se sei preoccupato per la dermatosi, oltre alle compresse di antistaminico sono necessari pomate antinfiammatorie.
    • Nella stagione fredda, il tuo corpo ha bisogno di essere preparato per le stagioni di fioritura. Pertanto, il medico prescrive immunomodulatori, farmaci che normalizzano il funzionamento del tratto digestivo.
    • Spesso prescritto e speciale trattamento profilattico. Cioè, prima della stagione della fioritura, le piante allergeniche per gli esseri umani utilizzano farmaci speciali per diverse settimane, il cui compito è quello di preparare il corpo per gli allergeni. Se il medico sceglie il trattamento correttamente e il paziente segue tutte le raccomandazioni, allora tutti i sintomi della malattia durante il periodo di fioritura non sono così pronunciati e non disturbano il benessere generale.

    Caratteristiche del trattamento nei bambini

    Se tuo figlio è allergico alla fioritura di qualsiasi pianta, allora oltre ai farmaci, puoi usare altri metodi, che insieme renderanno più facile sentirsi meglio.

    Nella stagione della fioritura della pianta allergenica, il bambino ha bisogno di organizzare una dieta ipoallergenica, nessun fito deve essere assunto senza la prescrizione del medico.

    Si ritiene che la prevenzione della malattia e la riduzione delle sue manifestazioni aumentino le difese dell'organismo.

    Pertanto, diverse settimane prima del possibile sviluppo della pollinosi, gli immunomodulatori vengono prescritti a un bambino con allergie, se vi è disbatteriosi, vengono utilizzati gli enterosorbenti.

    L'allergia alla fioritura è ora eliminata anche con l'aiuto della terapia AIT.

    Questo metodo consiste nell'introduzione delle particelle più piccole dell'allergene per un certo periodo, che consente di stabilizzare il lavoro del sistema immunitario.

    Caratteristiche del trattamento negli adulti

    La maggior parte degli adulti che sono allergici alle piante da fiore hanno anche malattie gastrointestinali.

    Pertanto, oltre allo speciale trattamento antiallergico, è necessario sottoporsi a un ulteriore ciclo di trattamento delle patologie identificate.

    È stato anche osservato che l'intolleranza alle piante si manifesta in misura maggiore in quelle persone che fumano o sono dipendenti dall'alcol.

    Con l'esclusione di queste cattive abitudini, si riducono le manifestazioni della malattia sottostante.

    Molti adulti hanno completamente eliminato l'allergia alla fioritura con l'aiuto della fame per molti giorni.

    Ma per non danneggiare il tuo corpo con una tale procedura, è necessario prepararlo e seguire determinate regole, quindi è consigliabile consultare sempre il medico.

    Caratteristiche del trattamento per le allergie alle piante d'appartamento

    Se si scopre che il colpevole di un'allergia alla fioritura è una pianta d'appartamento, allora devi rimuovere completamente l'aspetto di questo fiore dall'appartamento.

    L'esacerbazione della malattia non passa immediatamente se non si effettua una pulizia generale.

    Molte persone aiutano a sbarazzarsi di allergie costante pulizia a umido. Cioè, affinché le microparticelle di un fiore non agiscano sul corpo, sono costantemente irritate.

    Non mettere piante da interno nelle camere da letto, vicino alle sedie, ai letti.

    L'allergia alla fioritura non è così innocua come sembra a prima vista. In alcune persone, le piante causano gravi reazioni intolleranti.

    In altri casi, i segni di pollinosi aumentano solo di anno in anno e ciò può causare asma.

    Pertanto, se ritieni di avere una tale malattia, il suo trattamento non può essere posticipato.

    Le moderne possibilità della medicina rendono possibile non solo alleviare i sintomi della malattia, ma anche, in alcuni casi irrisolti, far fronte completamente alla patologia.

    Allergia alla fioritura - sintomi, trattamento e prevenzione

    Contenuto dell'articolo

    Nel 21 ° secolo, l'85% della popolazione manifesta reazioni allergiche nel periodo primavera-estate. Un altro nome per l'allergia alla fioritura è l'allergia stagionale. Il corpo reagisce con ostilità a elementi di polline. Il sistema immunitario umano respinge il fattore allergenico.

    Sintomi di allergia alla fioritura

    I sintomi dell'allergia alla fioritura sono simili ai segni di ARVI. L'autotrattamento può peggiorare la condizione, quindi è necessaria una consulenza specialistica.

    Prestare attenzione alla temperatura. Con ARVI, la temperatura sale da 37 in su. Durante le allergie, il termometro non cambia.

    Segni di allergia stagionale:

    • prurito, separazione della congestione nasale, congestione;
    • starnuti frequenti e mancanza di distinzione degli odori;
    • occhi lacrimosi, prurito, muco rosso e gonfio;
    • arrossamento e pesantezza delle palpebre;
    • mancanza di respiro, tosse, sensazione di soffocamento;
    • asma bronchiale - una complicazione di rinite cronica, sinusite, congiuntivite;
    • respiro affannoso quando si respira;
    • eruzione cutanea, debolezza e malessere.

    Potenti allergeni

    Allergia - una manifestazione individuale della reazione negativa del corpo al polline delle piante. L'irrigazione inizia al momento della fioritura. Il vento porta polline. Entrando negli occhi e nel naso, il polline provoca il rigetto delle cellule immunitarie. Il corpo non accetta alcuna sostanza estranea - un allergene.

    Gli allergeni alle erbe sono conifere:

    L'efedra cresce nei parchi e nelle piazze delle città. In primavera raccolgono un sacco di polline sui rami, che è il primo provocatore di allergie.

    Alberi meno pericolosi sono la quercia, il salice e la betulla. Nel periodo della fioritura primaverile, mantengono l'impollinazione sulle foglie. Quando le raffiche di polline del vento non volano per lunghe distanze, come l'abete.

    Gli alberi da frutta quasi non spruzzano polline. Una piccola quantità depositata sulla frutta, porta insetti.

    Rappresentanti di allergeni:

    Il lanugine di pioppo è usato per essere considerato l'istigatore malevolo delle allergie. In effetti, il basso non è pericoloso. I fiocchi di pioppo leggero vengono rapidamente trasportati dal vento e trasportano il polline su lunghe distanze.

    Presta attenzione alla natura stagionale delle manifestazioni allergiche. I sintomi potrebbero non cambiare. Allo stesso tempo dell'anno - inizieranno le allergie primaverili, estive o autunnali.

    Il trattamento con rimedi popolari, gocce contro la congestione e le erbe allevierà solo i sintomi. Per cambiare la situazione, è necessario identificare l'allergene.

    Perché compare l'allergia alla fioritura

    Le cause di una reazione allergica al polline possono essere:

    • ereditarietà. Se i genitori sono suscettibili alle reazioni allergiche - il bambino è instabile alle allergie nel 50% dei casi.
    • nutrizione scorretta. Questa è la causa principale della scarsa immunità. Il cibo che non è pieno di vitamine e sostanze nutritive, entra nell'intestino, viola la flora benefica. La disbacteriosi riduce le forze protettive.

    Quali test aiuteranno a identificare l'allergene

    Trovare la principale fonte di allergie è il primo passo verso l'eliminazione della malattia. Un metodo collaudato: un'analisi dell'identificazione dell'allergene.

    Prelievo di sangue da una vena

    La procedura prevede una preparazione approfondita.

    1. Analizza durante una pausa di sintomi. In caso di sintomi gravi, l'analisi mostrerà un'immagine distorta. Durante il periodo di esacerbazione, gli anticorpi nel sangue superano il livello prescritto.
    2. Non donare sangue da una vena ad allergeni durante il periodo di SARS, influenza, esacerbazione di malattie croniche con febbre.
    3. Smetti di prendere antistaminici e altri farmaci. Se non si sente bene e non si può escludere, consultare il medico.
    4. 5 giorni prima del prelievo di sangue, escludere i prodotti che provocano una reazione allergica dal menu. Agrumi, latte, miele, frutti di mare, cioccolato, prodotti con conservanti e OGM.
    5. Evitare il contatto con animali domestici per 3 giorni prima dell'analisi.
    6. Il giorno prima di prendere il sangue per un allergene, non eseguire attività fisiche difficili. Il giorno della recinzione è vietato mangiare, usare alcolici e prodotti del tabacco.

    Se le regole vengono seguite, l'allergene sarà noto con una precisione del 99,9%.

    La medicina moderna prevede i seguenti tipi di studi per identificare l'allergene:

    • Interno (in vivo) - la ricerca viene eseguita all'interno del corpo. Si chiama anche skin test. A un paziente viene somministrata un'iniezione con un microdose di una possibile sostanza provocante. Per diverse ore o giorni, il medico controlla le condizioni del paziente.
    • Esterno (in vitro) - ricerca su vetro da laboratorio. Nella versione scientifica - test sierologici del sangue per gli anticorpi. In condizioni di laboratorio, gli allergeni vengono immessi nel sangue e viene effettuato un esame della reazione. Il metodo è considerato il più affidabile e sicuro.

    Analisi del sangue generale

    La prima cosa che un medico dovrebbe fare è prescrivere un esame emocromocitometrico completo. L'ulteriore identificazione dell'allergene si baserà sui suoi risultati.

    Gli eosinofili sono cellule del sangue che si moltiplicano quando un allergene entra nel siero. Con il loro numero stabilirà la presenza o l'assenza di allergie. Il numero di eosinofili determinerà la presenza di infezioni, parassiti o batteri.

    Il prossimo passo nell'identificazione dell'allergene sarà un esame del sangue per la quantità di immunoglobulina E.

    La quantità di immunoglobuline IgE nel corpo di una persona sana è bassa. Quando sostanze estranee entrano nel sangue, il livello di immunoglobulina E supera la norma. Il corpo dà una reazione negativa lanciando immunoglobuline nel sangue. Il test IgE viene eseguito utilizzando un composto di un allergene precedentemente rilevato con altri allergeni del siero.

    Lo studio può mostrare un risultato negativo per una reazione allergica. Tuttavia, questo non nega la presenza di un allergene. La quantità di anticorpi nel sangue può aumentare in un giorno o più. Quindi il medico prescrive di donare il sangue per gli anticorpi IgG. Il metodo rileva un allergene nei periodi successivi.

    Gli esami del sangue per la rilevazione degli anticorpi IgE e IgG possono identificare le allergie:

    • su parassiti;
    • lana e piume di animali o uccelli;
    • piante;
    • polvere domestica;
    • prodotti chimici;
    • cibo.

    Test cutanei

    Se viene rilevata una reazione allergica al polline, vengono prescritti test cutanei. Lo studio determina qualitativamente gli elementi che penetrano attraverso gli organi respiratori e il contatto con la pelle.

    Ci sono diversi modi:

    • un tampone allergenico viene applicato o applicato sulla pelle;
    • un allergene viene iniettato sotto la pelle con una siringa;
    • Il metodo di scarificazione lascia graffi sull'avambraccio.

    Entro 10 minuti in attesa della reazione. Con la comparsa di arrossamento, la dimensione inferiore a 2 mm, stabilisce la presenza di una reazione allergica.

    I test cutanei sono prescritti per i sintomi:

    • asma bronchiale allergico;
    • dermatite - prurito, arrossamento, gonfiore;
    • starnuti, gonfiore della mucosa, lacrimazione;
    • reazione al cibo.

    Dove prendere le prove

    Per superare i test per i test cutanei preferibilmente in ospedale. Se c'è una reazione del corpo imprevedibile, lo staff assisterà.

    Dare sangue agli allergeni nella clinica distrettuale o nel laboratorio medico privato. Il medico curante è obbligato a scrivere un rinvio con possibili tipi di allergeni, in modo da escludere costi inutili.

    Trattamento di allergia ai fiori medicinali

    Curare le allergie alla fioritura di betulla, quinoa e altre piante non avrà successo. È necessario scegliere farmaci che alleviano i sintomi.

    Il medico dovrebbe sapere che la terapia farmacologica deve essere prescritta durante la remissione - prima che compaiano i primi segni di allergia. Non è consigliabile scegliere e prendere farmaci da soli. Casi frequenti di assunzione di farmaci che non portano un effetto positivo.

    Allergia al fiore

    La pollinosi è un'allergia ai pollini. Si manifesta in congiuntivite allergica o rinite. Nei casi più gravi, l'asma bronchiale è possibile a causa del polline. La parola latina polline significa polline. Ha dato il nome a questo fenomeno allergico. Altri nomi di pollinosi sono l'asma del polline, il catarro primaverile, la rinite stagionale, il raffreddore da fieno, ecc.

    Cause di pollinosi

    I fiori non sempre ci portano gioia. Ad esempio, l'ambrosia è considerata estremamente pericolosa per le persone inclini alle allergie. La pollinosi accompagna l'umanità dal tempo in cui apparivano le piante da fiore. Un altro antico medico di nome Galeno descrive una malattia i cui sintomi sono molto simili a quelli della pollinosi. Un centinaio di anni più tardi, dopo le descrizioni di Galen, un altro medico, Van Helmont, menzionò nel suo lavoro che l'asma è stagionale. Ha suggerito che ciò è dovuto al polline trasportato dal vento. Ma solo nel 1819, il dottore inglese John Bostock iniziò a scrivere la storia della sua malattia, che chiamò febbre da fieno. Questa era la menzione ufficiale della pollinosi. Abbastanza accuratamente descritto i sintomi della pollinosi, un altro medico inglese - Blakely. Soffriva anche di questa malattia ed era in grado di descrivere molto accuratamente tutti i sintomi e la loro connessione con la fioritura delle piante. Prima del lavoro di Blackley, si pensava che la causa del raffreddore da fieno fosse un profumo floreale, polvere e luce del sole. Blackley fu in grado di dimostrare con certezza che il polline era la causa della pollinosi. Solo di recente ha scoperto il meccanismo dello sviluppo di questa malattia. Se prima si riteneva che i pazienti con pollinosi fossero geneticamente predisposti, ora è provato che si tratta di una malattia ereditaria. Recentemente, gli scienziati sono stati in grado di isolare quei geni che trasmettono la suscettibilità a determinati allergeni. Questa suscettibilità è trasmessa più spesso attraverso la madre. Esistono già studi che hanno stabilito la connessione di specifici geni con determinati tipi di pollinosi.

    Quindi, la pollinosi può essere considerata una patologia di natura ereditaria. E questo significa che la prevenzione deve procedere da questo. Dai primi giorni di vita vale la pena di fare attenzione che il bambino non entri in contatto con il polline delle piante allergizzanti. Gli scienziati hanno notato che i bambini che nascono quando gli alberi o le piante allergeniche fioriscono, in particolare le erbe, sono più esposti al raffreddore da fieno. Inoltre, procede da loro più difficile. I primi sei mesi della vita del bambino, così come i suoi ultimi tre mesi nel grembo materno, sono i più pericolosi. La conclusione è semplice - se anche uno dei genitori ha sintomi di raffreddore da fieno, allora la concezione del bambino deve essere pianificata. È importante assicurarsi che la madre non contatti con gli allergeni durante la gravidanza e il bambino - anche nei primi sei mesi della sua vita. Questo aiuterà a proteggere il tuo bambino da questa malattia.

    Se sei allergico alle fioriture, il medico dovrebbe decidere come trattarlo. Dopo tutto, le pillole per le allergie alla fioritura possono causare effetti collaterali molto gravi. Solo un allergologo sarà in grado di scegliere il farmaco che sarà più efficace e sicuro per te.

    Segni di allergia alla fioritura

    I sintomi dell'allergia alla fioritura in primavera, estate o autunno possono essere abbastanza vari. La febbre da fieno si manifesta in congiuntivite stagionale e rinite, asma bronchiale e dermatite atopica. In parole povere, la rinite allergica è una sensazione di forte prurito, solletico al naso, che è accompagnato da secrezione nasale, congestione e starnuti. Occasionalmente, l'odore può essere ridotto. I bambini possono anche provare dolore e tinnito. In congiuntivite allergica, prurito e occhi rossi, le lacrime scorrono, c'è una sensazione di "sabbia" negli occhi, la congiuntiva si gonfia, ma non c'è scarico purulento. Accade spesso che i bambini siano allergici alla fioritura, i sintomi nei bambini sono quasi gli stessi. Se un bambino è allergico alle fioriture, il trattamento sarà sintomatico.

    In un quinto di tutti i casi di raffreddore da fieno, si verificano attacchi di soffocamento. Questo è l'asma bronchiale del polline. Occasionalmente, possono comparire eruzioni cutanee in certe zone della pelle. Queste sono parti del corpo aperte. I dermatologi chiamano questo fenomeno la fotodermatite (una reazione ai raggi del sole). Anche l'orticaria e anche l'angioedema possono svilupparsi. L'edema di Quincke è molto pericoloso in quanto provoca asfissia. Ai primi sintomi dovresti chiamare immediatamente un dottore. Sono possibili anche tutti i tipi di eruzioni cutanee, che sono accompagnate da un forte prurito. Ma il più delle volte un'allergia al fiore si manifesta nella rinite allergica e nell'infiammazione della mucosa degli occhi (congiuntivite). Questo è un fenomeno piuttosto spiacevole. La domanda sorge spontanea: "Se sei allergico alla fioritura, cosa fare?". Prima di tutto, contatta il tuo allergologo. Condurrà una diagnosi completa e determinerà a che cosa sei allergico. Solo dopo puoi prescrivere farmaci specifici. Un allergologo esperto sa come curare un'allergia al fiore in modo da non danneggiare il paziente e ottenere l'effetto massimo duraturo.

    Perché il nostro corpo reagisce così violentemente al normale polline delle piante abituali? Riguarda la risposta del sistema immunitario. A volte lei percepisce le cose a noi familiari (polline, polvere, peli di animali, cibo) come un pericolo e getta immediatamente tutte le sue forze contro questo nemico fantasma. Di conseguenza, il corpo attacca se stesso.

    La pollinosi può essere accompagnata da sudorazione eccessiva, mal di testa piuttosto grave, affaticamento. I malati di allergia durante la fioritura possono diventare irritabili, lamentarsi, perdere l'appetito e persino il sonno è disturbato. Meno spesso, la temperatura può aumentare, appaiono brividi. Potrebbero essere interessati interi sistemi e organi. Pertanto, la pollinosi può e deve essere trattata. Ma con cura che la condizione non peggiora. Particolarmente attentamente è necessario trattare la pollinosi in bambini. Se un bambino è allergico alle fioriture, l'allergologo dovrebbe decidere cosa fare e non i suoi parenti, amici, vicini o un buon farmacista. Solo il medico selezionerà i mezzi di allergia per fiorire basandosi non sull'intuizione, ma sui risultati dei test.

    Particolare attenzione dovrebbe essere prestata al fatto che spesso le piante da fiore sono nelle raccolte di erbe medicinali. Questi sono forti allergeni. Pertanto, coloro che usano le erbe per il trattamento senza la prescrizione del medico e il controllo adeguato sono a grande rischio. Le fitopreparati non sono così innocue come pensavamo. Particolarmente attento a stare con i bambini. I neonati di solito sono immersi in un decotto di camomilla o in una serie in modo che non vi siano scrofole. Ma entrambe queste piante contengono un bel po 'di polline. Se il bambino è geneticamente predisposto alla pollinosi, questo può causare gravi conseguenze e le sue condizioni peggioreranno. In pediatria, le conseguenze molto gravi sono note dopo clisteri con camomilla, tè di assenzio o dopo aver lavato gli occhi con l'estratto di camomilla. Miele naturale molto pericoloso e ordinario. Contiene un sacco di polline. Anche per le allergie possono essere pericolosi noci, pesche, senape, persino mele e ciliegie. Chi soffre di allergie dovrà rifiutare il vermouth, perché c'è l'assenzio. E lei può provocare angioedema e persino shock anafilattico. Alcuni credono erroneamente che solo il polline è pericoloso e il frutto può essere lavato bene. Ma non lo è. Le caratteristiche del polline sono influenzate dalle glicoproteine. Sono nella frutta. Proprio allora sarà un'allergia alimentare.

    Come identificare la pollinosi

    Quindi, come si manifesta l'allergia alla fioritura? Come distinguere la pollinosi da altre malattie, ad esempio, ORZ? Come sbarazzarsi di allergia alla fioritura? Bisogna prestare attenzione quando ci sono sintomi spiacevoli. La pollinosi sarà stagionale. Dopo tutto, il nostro corpo reagisce in modo violento solo durante la fioritura di piante molto specifiche. Ogni anno, una persona che soffre di pollinosi sperimenterà un'allergia all'incirca nello stesso periodo dell'anno. L'allergia alla fioritura in primavera sarà ripetuta ogni primavera, l'estate si preoccuperà in estate, e l'autunno, rispettivamente, ricorderà a se stesso con l'arrivo dell'autunno. Certo, il tempo potrebbe essere diverso e il tempo cambierà leggermente, ma la stagionalità di questo fenomeno rimarrà. Ma ricorda che è possibile l'allergia a diverse piante contemporaneamente. Quindi i sintomi sgradevoli si daranno fastidio più volte all'anno - proprio nel momento in cui la pianta allergenica inizia a fiorire. Gli allergeni possono essere piante completamente diverse da famiglie diverse. Queste possono essere piante della famiglia delle Asteraceae, alberi e cereali. Ci sono anche casi di reazioni incrociate. Poi c'è un'allergia alimentare. Ad esempio, una persona ha un'allergia al polline di arbusti e latifoglie. Allora potresti essere allergico alle noci. Molto spesso, siamo allergici alle erbe infestanti (la famiglia delle Compositae), in particolare all'ambrosia. Ma se sei allergico alla muffa dei funghi, allora può accompagnarti durante il periodo caldo dell'anno. Dopo tutto, i funghi muffa amano tanto il caldo e l'umidità. Tuttavia, il più delle volte la pollinosi dura circa un mese.

    Come si sviluppa la pollinosi

    Il modello di sviluppo della pollinosi è standard. Il polline entra nel tratto respiratorio, depositandosi sulla mucosa. Inoltre, può depositarsi sul bulbo oculare. Dopo che il polline entra nel corpo, il sistema immunitario innesca un meccanismo per combatterlo. Incluso è la produzione di anticorpi che tendono a distruggere il corpo alieno il più presto possibile. Gli allergici chiamano questa sensibilizzazione. Se una persona è incline alle allergie, può manifestarsi in età molto precoce. Per avviare il meccanismo della pollinosi, basta inalare un minimo di polline. Esternamente, la sensibilizzazione non si manifesta in alcun modo. Potrebbero essere necessari diversi mesi dal momento del contatto con il polline alla manifestazione clinica della pollinosi. Ad esempio, una persona ha avuto contatto con il polline di ambrosia e il corpo ha iniziato a riconoscere questo agente. Quindi la sua immunità inizia a produrre anticorpi contro il polline di ambrosia, che rimangono nel corpo fino all'anno successivo. E solo l'anno prossimo, quando l'ambrosia fiorirà di nuovo, la pollinosi si farà conoscere con una nuova forza. Questa è la fase finale della malattia. Si chiama "permesso". Questo è il motivo per cui molti pazienti non riescono a capire da dove provengono le pollinosi. In effetti, il processo di sensibilizzazione stava già accadendo nei loro corpi.

    Nei bambini, la pollinosi si verifica con sintomi specifici che differiscono dalla manifestazione della malattia negli adulti. Nei bambini in età prescolare, è più spesso in forma mascherata. I bambini si lamentano di congestione alle orecchie, che può anche portare alla perdita dell'udito. Allo stesso tempo, non ci sono altri sintomi e i genitori non sospettano che i loro figli abbiano la pollinosi. A volte con la pollinosi infantile, solo la congiuntiva si attenua leggermente, spesso prurito al naso. Si può anche osservare una forma molto grave, ad esempio l'asma bronchiale.

    prevalenza

    Questo fenomeno spiacevole è abbastanza comune. Persone di qualsiasi età, genere e luogo di residenza sono soggetti ad esso. Ma c'è una grande tendenza dei bambini dopo 6 anni alla pollinosi. Ciò può essere spiegato dal fatto che il sistema immunitario del bambino non è ancora sufficientemente duraturo. Lei percepisce più rapidamente le sostanze circostanti come un potenziale nemico e reagisce con una violenta reazione allergica. Nei bambini sotto i 6 anni l'immunità è ancora debole e non reagisce in modo così violento agli stimoli. I bambini piccoli hanno maggiori probabilità di avere allergie alimentari. C'è una tendenza minacciosa - a causa della scarsa ecologia e di uno stile di vita povero, il numero di persone allergiche nel mondo raddoppia ogni dieci anni.

    Allergia alla fioritura: trattamento e diagnosi

    La pollinosi è abbastanza difficile da diagnosticare. Molte persone percepiscono la rinite allergica come un comune raffreddore. Pertanto, i dati sulla pollinosi sono in realtà molto sottostimati. Il numero reale di persone che soffrono di pollinosi è circa dieci volte superiore rispetto alle statistiche ufficiali. La particolarità della pollinosi è che non passa con l'età. I suoi sintomi spiacevoli accompagnano una persona per tutta la vita. Tuttavia, ci sono farmaci che possono alleviare significativamente i sintomi. Devono nominare un medico dopo aver determinato cosa esattamente il paziente ha un'allergia. Ma ricorda che la cura per l'allergia alla fioritura elimina solo i sintomi, non è in grado di curare completamente la pollinosi.

    Quali piante sono in grado di provocare pollinosi

    Fondamentalmente, la pollinosi può provocare circa 60 piante. Se conosci almeno approssimativamente, quando iniziano a fiorire, in quale area, allora puoi diagnosticare rapidamente la causa specifica dell'allergia. È inoltre necessario considerare in quale area il paziente vive. A volte c'è una reazione incrociata alle piante che sono correlate. La concentrazione di polline nell'aria varia in diversi periodi dell'anno. In diversi periodi dell'anno aumenta la concentrazione di alcuni gruppi di piante nell'aria. In primavera siamo attaccati dal polline degli alberi. Esiste persino il termine "pollinosi del legno". In estate aumenta la quantità di polline delle praterie. In autunno appare il polline erbaceo. Il pericolo è rappresentato da quelle piante che sono impollinate con l'aiuto del vento, perché il loro polline si diffonde su distanze abbastanza lunghe. La sua concentrazione nell'aria durante il periodo di fioritura è molto alta. Il vento lo porta molto facilmente intorno a decine di chilometri. Inoltre, tale polline è molto fine - 10-50 micron. Entra facilmente nei nostri organi respiratori e si deposita sulla membrana mucosa. Questo sottile polline con l'aiuto di speciali enzimi penetra attraverso la membrana mucosa del naso e gli occhi nel corpo. Insieme ai chicchi di polline, le spore di muffe attaccano il muco dall'inizio della primavera fino a metà autunno. Possono anche innescare allergie stagionali. Le spore di questi funghi onnipresenti possono causare la rinocongiuntivite per quasi sei mesi. Tale pollinosi scorrerà a ondate. Una volta che il tempo è più caldo, si intensificherà e, con uno schiocco di freddo, i sintomi di allergia si placheranno. Molto influenzare negativamente una tale allergia e alta umidità. Nella stagione calda con alta umidità, le spore di funghi muffa attaccano con una vendetta.

    La gravità della pollinosi dipenderà direttamente dalla zona climatica in cui vivi, dalla flora locale che ti circonda. I residenti del Kazakistan, ad esempio, soffrono di polline ambrosia e assenzio. In Russia, nocciola, graminacee e betulle sono molto allergeniche. Il calendario delle piante da fiore sarà influenzato dal tempo. Se è caldo, allora la pollinosi inizia prima, se il freddo lo regge, allora l'pollinosi si attarderà un po '. Le persone allergiche non amano molto le giornate soleggiate calde e ventose. È nei venti forti e nella stagione calda che il polline inizia ad attaccarli. Per stabilire se c'è pollinosi, è necessario analizzare se i sintomi spiacevoli che ti infastidiscono sono gli stessi del calendario di fioritura. L'allergologo può confermare i tuoi sospetti. Sarà in grado di condurre un sondaggio con l'aiuto di test speciali sulla pelle. Puoi anche controllare se ci sono anticorpi nel sangue per un allergene specifico. Questo è il cosiddetto test allergico alla radio.

    Un po 'più fortunati paesani. Hanno una pollinosi 6 volte meno comune dei residenti urbani. Ciò è dovuto alle peculiarità dello stile di vita dei cittadini, all'ecologia sfavorevole. Pensi: "E dov'è l'ecologia?". Si scopre che ci sono sostanze chimiche che possono innescare l'apertura di granuli di polline. Per questo motivo, più allergeni si diffondono nell'aria. Tali sostanze includono ossidi di azoto, ozono, zolfo, aerosol. Questo è il motivo per cui ci sono così tante persone nelle città che soffrono di allergie.

    La pollinosi può essere trattata con rimedi popolari

    I rimedi popolari per l'allergia alla fioritura si riducono principalmente all'omeopatia. Stranamente, ma la medicina ufficiale non è progredita nella lotta contro l'pollinosi. Un allergologo può prescrivere solo antistaminici. I preparati di allergia ai fiori possono alleviare i sintomi per un po '. Inoltre, ognuno di questi farmaci ha le sue controindicazioni e gli effetti collaterali. La maggior parte di questi strumenti causa sonnolenza, riduce l'attenzione. Un uomo si sbarazza della rinite fastidiosa, ma diventa pigro, irritabile, è difficile per lui far fronte alle solite preoccupazioni quotidiane. In casi più complessi, vengono prescritti ormoni (glucocorticoidi). Possono anche causare reazioni collaterali. Recentemente sono apparsi dei farmaci che stabilizzano le membrane dei mastociti e quindi prevengono i sintomi allergici. Questi sono mezzi più moderni, ma funzionano anche solo sui sintomi. È impossibile curare completamente la pollinosi. La medicina ufficiale considera l'immunoterapia il metodo migliore per affrontare la pollinosi. Con questo metodo, al paziente viene somministrata una piccolissima quantità di allergene. Questa procedura viene ripetuta a intervalli di tempo specifici. Grazie a questa manipolazione, il corpo si abitua a questo allergene e può persino smettere di rispondere ad esso.

    Alcuni credono che la medicina ufficiale abbia esaurito le sue capacità nella lotta contro l'pollinosi e stia cercando altre soluzioni al problema. L'omeopatia è una di queste. Ma è importante capire che non tutti gli omeopati sono in grado di affrontare un problema così complesso. Se hai già deciso di ricorrere ai servizi di un omeopata, scegli uno che ha ancora un'educazione medica, un bel po 'di esperienza e buone recensioni da pazienti grati. L'omeopatia classica può aiutare a combattere l'pollinosi.

    Per non perdere tempo, chiedi all'omeopata una tecnica specifica, funziona. Alla reception, descrivi dettagliatamente tutti i sintomi, quando e come sono comparsi i sintomi dell'allergia. È importante raggiungere una piena comprensione con il medico. Quindi sarà in grado di scegliere un farmaco efficace per te. Rispondi a tutte le sue domande nel modo più completo e accurato possibile. Presta attenzione a quante domande il dottore chiede. Un vero omeopata non prescriverà il farmaco fino a quando non chiederà al paziente centinaia di domande diverse. Quando ricevi la nomina di un omeopata, segui tutte le sue istruzioni. Molti credono che la più grande difficoltà nel trattare i rimedi omeopatici sia che i rimedi omeopatici devono essere presi ogni ora e abbastanza spesso. In effetti, tutto è un po 'sbagliato. Nell'omeopatia classica, le dosi microscopiche di medicina non sono necessarie frequentemente. La cosa principale è monitorare da vicino il modo in cui il tuo corpo reagisce ai nuovi farmaci. Sii il più attento possibile a come ti senti dopo averli presi. Questo vale soprattutto per i pazienti giovani e di mezza età. Semplicemente non sono abituati ad ascoltare troppo il proprio benessere. È meglio contattare un omeopata non quando la pollinosi è entrata nella fase attiva. Fai questo in anticipo, prima di fiorire.

    Un altro metodo è l'isopatia. È un po 'come l'omeopatia. Ma se in omeopatia viene trattato un trattamento simile, quindi con l'isopatia, la malattia viene trattata in tal modo, cioè, è identica. Gli omeopati possono a volte usare il principio dell'isopatia. Proviamo a capire come funziona su un esempio specifico. Ad esempio, un paziente ha un'allergia alla fioritura di assenzio. Per alleviare gli effetti di tale pollinosi, viene usato lo stesso assenzio, ma la sua concentrazione è microscopica. L'isopatia non può migliorare la salute generale del paziente, non tiene conto del suo fisico. Ma per alcune forme di febbre da fieno, è abbastanza efficace. Soprattutto quando l'allergene è già noto. Poiché le dosi omeopatiche sono estremamente piccole, non possono danneggiare il paziente.

    Alcuni consigli

    Se hai notato che sei soggetto a pollinosi, è importante seguire semplici regole:

    1. Non uscire all'aperto con tempo caldo, asciutto e ventoso. Soprattutto al mattino. Meglio in questo momento di stare in casa. Anche se non si coltivano piante nel cortile che sono allergiche, questo non significa che il loro polline non sarà trasportato dal vento.
    2. Nel tuo appartamento, chiudi le bocchette e le finestre, tendili con una garza bagnata. Fai la pulizia della casa più spesso. Pulisci bene il pavimento, i tavoli e i davanzali.
    3. Quando vieni dalla strada, è meglio fare una doccia o almeno lavarti la faccia. Risciacquare bene gli occhi e il naso con una soluzione di sale normale (1/3 cucchiaini per tazza di acqua tiepida) o soluzione fisiologica.
    4. Non asciugare il bucato sul balcone.
    5. È meglio andare a fare una passeggiata la sera. In questo momento, l'aria contiene una quantità minima di polline.

    Ora su alcuni errori di allergia. Se soffri di rinite allergica, alcuni seppelliscono gocce con effetto vasocostrittore. Sono davvero efficaci e allevia temporaneamente la condizione. Ma le gocce di vasocostrittore sono molto dannose! Abituati a loro. Causano atrofia della mucosa nasale a causa del fatto che la circolazione sanguigna è disturbata. Molte persone che soffrono di allergie, purtroppo, sono diventate molto dipendenti da tali cadute. Senza di loro, non riescono a respirare normalmente il naso. Dopo l'uso incontrollato di gocce di vasocostrittore, i pazienti devono lottare con tale dipendenza per un tempo lungo e noioso.

    La fitoterapia nel trattamento della febbre da fieno è piuttosto debole. Dopo tutto, la pollinosi è che è allergico alle erbe. È quindi pericoloso prendere le erbe in modo incontrollabile. Devi stare molto attento a non ottenere l'effetto opposto. È necessario avvicinarsi a trattamento da erbe estremamente accuratamente. Se li bevi nel solito dosaggio, puoi solo esacerbare la situazione.

    Panoramica delle piante che causano l'pollinosi

    La pollinosi causa tali piante:

    1. tiglio, frassino, acero, olmo, quercia, ontano, nocciolo, fiore di betulla in marzo-maggio;
    2. A giugno-luglio sbocciano i cereali: loglio, festuca, coda di topo, riccio, coda di volpe, bluegrass ai prati;
    3. alla fine di luglio-ottobre, le infestanti iniziano a fiorire: ortica, quinoa, assenzio, mar bianco, ambrosia.

    Molte persone sanno che l'pollinosi provoca spesso ambrosia. Questa erba può essere trovata per le strade in ogni città. Fiorisce abbastanza a lungo e rilascia nell'aria un polline molto fine. Contiene sostanze molto aggressive: canfora e cinerolo. Sono meritatamente considerati molto dannosi. Questa pianta è originaria dell'America. In Russia, è caduto durante la seconda guerra mondiale. Qui sembrava abbastanza comodo e cominciò a moltiplicarsi sorprendentemente rapidamente, specialmente nel sud della Russia. I residenti del Territorio di Krasnodar, di Saratov, di Astrachan, di Volgograd e del Caucaso soffrono molto da questa erba aggressiva e onnipresente. Ma è sufficiente falciare questa pianta per proteggersi dalle allergie per diversi mesi.

    Ora in Russia ci sono tre tipi di ambrosia:

    • artemisiifolia
    • tripartito
    • molti anni

    Fioriscono da agosto ad ottobre, complicando notevolmente la vita delle allergie.

    Inoltre, la pollinosi è associata alla fioritura di tali erbe infestanti: assenzio, quinoa, mary bianco, ortica. È semplicemente impossibile sradicare tutte queste erbacce dalle nostre città. Devono salvare principalmente antistaminici. Possono essere sotto forma di spray, in gocce o compresse. Per prenderli correttamente, devi consultare il tuo dottore. È meglio iniziare a berlo prima della fioritura. Il corso può essere di 2 e anche di 3 mesi.

    Per Ulteriori Informazioni Sui Tipi Di Allergie