Principale Animali

Allergia ai broccoli. È possibile e quali sono le cause di una reazione allergica?

Possono esserci allergie ai broccoli? Questa domanda si presenta molto spesso nelle giovani madri con bambini che hanno bisogno di introdurre cibi complementari. Le reazioni eccessive possono causare qualsiasi prodotto, compresi i broccoli.

Causa di iper reazione

Una risposta immunitaria attiva ai broccoli è una rarità. Questo tipo di cavolo è tra i meno allergenici, fa parte delle diete per i soggetti allergici, viene introdotto nella pappa. Ma questo non esclude la possibilità dello sviluppo di iperreattività su questo prodotto nei neonati e negli adulti.
Allergie ai broccoli nei neonati - questo è quasi senza senso. Il periodo neonatale è il primo di 28 giorni di vita, in questo momento il bambino riceve solo latte materno o formula adattata. Il latte materno può causare allergie se la madre ha mangiato cavoli, ma in pratica gli allergologi incontrano questo fenomeno, è estremamente raro.
L'iper reazione provocata ai cavoli può essere dovuta alla proteina di trasporto lipo che contiene. Ma nel caso dei broccoli, spesso non è la vera risposta immunitaria, ma la pseudo-allergia causata dalla sazietà di questo piatto vitaminico. In alternativa, la reazione può svilupparsi in sostanze chimiche con le quali il prodotto è stato lavorato durante la crescita e il trasporto.
Le allergie ai broccoli nei neonati possono essere associate con l'immaturità del tratto digestivo e con l'introduzione precoce di alimenti "adulti" nella sua dieta. Il suo sistema di digestione produce gli enzimi necessari in quantità insufficienti per digerire anche le proteine ​​vegetali, che possono causare una reazione che, in termini di sintomi, non è diversa da un'eccessiva risposta immunitaria. O una quantità eccessiva di questo piatto di vitamine è stata ingerita. Troppe vitamine per il bambino troppo male. Il rischio di sviluppare allergie ai broccoli aumenta:

  • con la patologia dell'apparato digerente;
  • in violazione della biocinosi intestinale;
  • con esaurimento dell'immunità dopo una grave malattia.

I bambini i cui genitori sono sensibilizzati a cibi diversi sono a rischio di essere in grado di rispondere a un allergene come la proteina di cavolo il più possibile. Maggiore è il rischio di allergizzazione ai broccoli nei bambini che già soffrono di una reazione alimentare ai membri della famiglia dei cavoli. Questa reazione è chiamata allergia crociata, in pratica si verifica raramente, ma questo è possibile.

Segni di patologia

Ci si può aspettare una reazione allergica a questo prodotto immediatamente dopo l'uso o dopo 1-2 giorni. Nei neonati, le allergie causano disturbi dispeptici. Flatulenza e violazione della sedia sono molto preoccupati per i bambini. Il bambino può persino ruttare. Oltre alle manifestazioni intestinali, l'iperreazione al cavolo può portare a:

  • sintomi della pelle (arrossamento, leggero gonfiore e eruzione cutanea che provoca grave prurito);
  • arrossamento degli occhi, lacrimazione e gocciolamento del naso.
  • prurito della mucosa orale, mento, tosse, broncospasmo.

Molto spesso, una reazione allergica prende la forma di orticaria, ma ci sono conseguenze più gravi dell'uso di broccoli:

  • orticaria generalizzata (angioedema);
  • anafilassi.

Gli ultimi due stati richiedono cure di emergenza, in quanto rappresentano una minaccia per la vita del paziente, indipendentemente dalla sua età.
È possibile lo sviluppo di una reazione simile negli adulti. Inoltre, il sistema immunitario potrebbe rispondere in modo inadeguato a questo prodotto a qualsiasi età. Anche se "tutta la mia vita non c'era niente di simile".

Misure terapeutiche

Non esiste una panacea per affrontare tutti i tipi di reazioni allergiche. La cosa principale per una persona allergica - questo non è il prodotto che il suo corpo percepisce così ostile. Ciò eviterà la ricorrenza della malattia. A volte i medici offrono immunoterapia specifica, che consiste nell'introduzione di microdosi di un allergene. Questo trattamento è efficace nella metà dei casi. Nel peggiore dei casi, può portare ad un peggioramento delle condizioni del paziente. I bambini sotto i 5 anni non mostrano questa opzione di trattamento.
Per il sollievo dei sintomi usati farmaci:

Con piccole eruzioni cutanee abbastanza antistaminici locali (Psilo-Balsam, Fenistil, Dermadrin, Ketocin). La maggior parte di questi gel / unguenti è approvata per l'uso da parte di bambini da 2 anni. In caso di eruzioni gravi e di lunga durata, GCS (agenti contenenti ormoni) può essere prescritto come crema (Advantan, permesso per i bambini da 4 mesi) o pomata (Tselistoderm, permesso per i bambini da sei mesi).
Gli antistaminici dalla 1a alla 3a generazione (Suprastin, Dimethrol, Agistam, Fenistil, Zyrtec, Zodak, Cetrin, Claritin) possono essere usati come farmaci sistemici. Gli antistaminici di I generazione eliminano i sintomi spiacevoli più rapidamente, ma possono causare molti diversi effetti collaterali, in primo luogo, sonnolenza e letargia. Questa mancanza di fondi privati, a partire dalla II generazione. Ma non sono adatti come misure di emergenza per eliminare angioedema o anafilassi.

Trattamento delle allergie ai broccoli nei neonati.

Per i bambini, producono prodotti sotto forma di sciroppo o gocce (Erius, Fenistil, Citrine, Zodak, Parlazin, Zyrtec). La maggior parte di questi è consentita annotazione da sei mesi, alcuni da 1 anno.
Per accelerare l'inizio della remissione possono essere assegnati enterosorbenti (Polysorb, Enterosgel). In caso di violazione del sistema digestivo, sono raccomandate terapie correttive sotto forma di enzimi (Creon) e preparazioni per il ripristino della microflora intestinale (Simbiter, Maksilak). Per i bambini, producono simbiotici speciali (Maksilak-baby), progettati per ripristinare la caratteristica della microflora del tratto intestinale. Se un paziente è infastidito da una tosse per evitare il broncospasmo, si raccomanda di assumere broncodilatatori (Euphyllinum). I preparati di calcio possono essere raccomandati.
L'angioedema causato da una risposta inadeguata del sistema immunitario, così come l'anafilassi, richiede cure di emergenza. Per alleviare i sintomi in questo caso, è necessaria la somministrazione di ormoni e antistaminici in forma di iniezione.

Allergia ai broccoli

Il broccolo è un tipo di cavolo. Le madri si sforzano di introdurre questo ortaggio nella dieta del loro bambino prima. Le persone che seguono una corretta alimentazione spesso la mangiano.

I broccoli contengono molte vitamine benefiche. Può esserci un'allergia ai broccoli se è un prodotto così utile e ha molti vantaggi. Sì, può. Le allergie ai broccoli sono rare. I broccoli sono ipoallergenici e fanno piatti in diete terapeutiche. Una reazione allergica a un tale prodotto è un'eccezione.

Cause di allergia ai broccoli

I broccoli sono pieni di sostanze utili: calcio, proteine, ferro, acido folico e altri. Questa quantità di composti chimici e organici può causare allergie nelle persone di qualsiasi età.
Un'altra causa della malattia può essere un vegetale che è stato coltivato con additivi chimici. I broccoli cresciuti artificialmente assorbono tutte le sostanze chimiche dannose con cui vengono innaffiati, spruzzati per fertilizzanti, crescita rapida e maturazione.

I singoli componenti che compongono i broccoli possono causare una reazione allergica al vegetale. La proteina è la sostanza che contiene molti broccoli.

In forma pura o vari composti proteici possono essere pericolosi per le persone il cui corpo non assorbe questa sostanza. I bambini sono più a rischio perché il loro corpo non ha ancora imparato ad assorbire completamente le proteine. L'allergia e l'incapacità del corpo di processare proteine ​​in grandi quantità causa allergie. Il risultato di questo processo è l'allergia ai broccoli.

Sintomi di un'allergia ai broccoli

Per quanto riguarda la reazione allergica, si manifesta come un'eruzione sul corpo umano. Questo tipo di cavolo sviluppa la quantità di istamina nel sangue, causando allergie. I sintomi possono apparire in qualsiasi momento. Il primo rash e rossore sulla pelle si possono notare subito dopo aver mangiato i broccoli, sei ore dopo. L'allergia ai broccoli ha diversi sintomi:

  1. A causa di allergie, la pelle diventa infiammata e ha una tonalità rossastra. Osservare anche gonfiore e gonfiore sullo strato superiore dell'epidermide.
  2. Tutti i sintomi di cui sopra sono accompagnati da prurito e bruciore. Chi soffre di allergie vuole graffiare un luogo infiammato. Oltre al prurito, si verificano dolore e disagio.
  3. Una persona allergica è incline allo shock anafilattico, è rara. Una tale reazione del corpo è pericolosa per la salute, specialmente per i bambini piccoli.
  4. La reazione più difficile e pericolosa del corpo è l'angioedema. Questo sintomo è accompagnato da gonfiore di allergie. La reazione rapida del corpo all'allergene può essere fatale, una persona soffoca a causa del gonfiore.

Se tutti i sintomi sopra compaiono dopo aver mangiato i broccoli, non dovresti esitare e chiamare un'ambulanza. Non hai bisogno di auto-medicare, alcuni dei sintomi sono pericolosi e possono essere allergici alla morte.

In caso di anafilassi fissa o edema di grandi dimensioni, solo i medici professionisti possono aiutare il paziente. Per questo dovranno dare al paziente un'iniezione di adrenalina o prednisone.

Come trattare le allergie ai broccoli?

Con i bambini piccoli, che i broccoli vengono introdotti come cibo complementare, le cose sono più complicate. Se i bambini hanno un'allergia ai broccoli, dovrebbero immediatamente rimuovere questo prodotto e non darlo al bambino per un po 'di tempo.

Alleviare i sintomi di allergie, il medico prescrive l'uso di Fenistil e Alleron. Questi farmaci provengono da allergie e sono fatti appositamente per i bambini in modo che il loro corpo non formato possa prenderli.
Questi medicinali hanno un lieve effetto sul corpo del bambino e la ricerca medica ha dimostrato che quasi non causa effetti collaterali e svolge un ottimo lavoro nell'eliminare la reazione allergica del corpo del bambino.

La prima alimentazione del broccolo dovrebbe essere effettuata correttamente in modo che non abbia conseguenze negative:

  • Introdurre broccoli complementari dovrebbe essere il quarto, e preferibilmente dal sesto mese.
  • Dare il bambino solo su raccomandazione di un pediatra.
  • Dopo il primo utilizzo nel cibo, dovresti fermarti per alcuni giorni e osservare la reazione del corpo.
  • Prima di dare da mangiare a tutti e due i broccoli, puoi dare al bambino antistaminici. Dosaggio e farmaci prescritti da un medico.

L'allergia ai broccoli, più precisamente alle sostanze che vi sono contenute, può essere ereditata. In questo caso, dovresti abbandonare completamente l'uso di questo ortaggio.

Prevenzione di allergia ai broccoli

  1. Acquistare verdure di qualità e troppo mature. Se i broccoli hanno un colore giallastro, significa che la verdura è troppo matura.
  2. Assicurati che il cavolo sia coltivato con fertilizzanti organici.
  3. Non mangiare verdura cruda.
  4. Non è consigliabile conservare in frigorifero per più di cinque giorni.
  5. Non lavare prima dello stoccaggio, poiché inizierà il processo di decomposizione.

Reazione allergica ai broccoli

Tuttavia, non tutti i bambini tollerano ugualmente bene i broccoli - la causa è la sensibilità individuale o l'allergia ai broccoli, manifestata da eruzioni cutanee, gonfiore delle membrane mucose e altri sintomi.

motivi

L'introduzione di alimenti complementari per neonati è una questione che non perde la sua rilevanza sia per i pediatri che per i genitori. Allo stesso tempo, la scelta dei piatti offerti a un bambino è tradizionalmente limitata ai prodotti con attività allergizzante-provocatoria minima - i broccoli appartengono a loro. Tuttavia, questo non garantisce l'assenza di reazioni avverse - molte famiglie si trovano di fronte al fatto che dopo l'ingestione di infiorescenze nel cibo, i bambini sviluppano disturbi digestivi o macchie sulla pelle. Perché ciò accade se i broccoli non sono considerati un forte allergene? Proviamo insieme per chiarire la situazione.

Dovremmo iniziare con la risposta alla domanda più scottante: può esserci un'allergia ai broccoli? Sfortunatamente, nonostante il basso livello di allergenicità, questo ortaggio può causare una serie di reazioni allergiche - tutto dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo. Una bassa attività allergica riflette solo il livello di rischio che esiste quando si utilizza il prodotto.

Perché potrebbe essere allergico a un prodotto come i broccoli? Le cause più probabili sono:

  1. Introduzione precoce di alimenti complementari. La purea di verdure è il primo alimento complementare, che, secondo le moderne raccomandazioni, viene introdotto all'età di 6 mesi. In alcuni casi, è possibile iniziare l'esca prima o poi, ma questo è discusso individualmente con il pediatra.
  2. Scelta sbagliata dei piatti, violazione dell'ordine di introduzione. "Introdurre" il corpo del bambino con un nuovo prodotto dovrebbe essere gradualmente, con una piccola quantità di purea (non più di un cucchiaino). Lo stesso giorno, non è possibile dare a un bambino diversi tipi di verdure e, soprattutto, aggiungere zucchero, sale o spezie alla purea.
  3. Predisposizione ereditaria alle reazioni allergiche La presenza di malattie allergiche nei genitori aumenta il rischio di sviluppare sensibilità nei bambini, specialmente se sono presenti le condizioni precedentemente menzionate.
  4. Nutrizione impropria delle madri che allattano. Se per qualche motivo un prodotto altamente allergenico è presente nella dieta di una donna che allatta, questo può portare alla comparsa di sensibilità nel bambino - anche a cibi con bassa attività allergenica.
  5. Carenza di enzimi Il corpo del bambino si sta ancora formando, il bambino deve adattarsi a nuove condizioni, il suo sistema digestivo ha funzionalità limitate. Ciò porta all'incapacità di digerire un nuovo prodotto, che causa effetti avversi sotto forma di un cambiamento nelle feci o in altre manifestazioni.

Allergie causate dall'uso di broccoli, il bambino ha una caratteristica - può scomparire da sola mentre crescono e non ricordare più a se stessi in futuro.

Tuttavia, questo accade solo con il giusto approccio al trattamento, il riconoscimento tempestivo dei sintomi, che richiede un attento monitoraggio della condizione dopo l'espansione della dieta. Se il bambino era allergico ad altre verdure, i broccoli dovrebbero essere somministrati come supplemento con estrema cautela.

Com'è la sensibilità

Dovresti conoscere i sintomi dell'allergia ai broccoli per notarli immediatamente e non mettere a rischio la salute di tuo figlio. Se i broccoli sono scarsamente tollerati dai bambini ed è un allergene, tali manifestazioni come:

  • eruzioni cutanee;
  • aumento della secchezza e prurito della pelle;
  • disturbo dell'appetito;
  • aumento dell'ansia, pianto;
  • il verificarsi di coliche;
  • disturbi alle feci, compresa la stitichezza;
  • arrossamento e prurito intorno all'ano.

Alcuni bambini hanno segni di orticaria - vesciche pruriginose di colore rossastro o porcellana, che scompaiono senza la formazione di elementi secondari dell'eruzione e persistono, di norma, non più di alcune ore (in rari casi fino a un giorno). Un'altra opzione per le manifestazioni di sensibilità alle infiorescenze di cavolo d'asparago può essere il gonfiore della mucosa nasale.

L'allergia alle inflorescenze di broccoli è più spesso caratterizzata da manifestazioni moderatamente gravi che scompaiono rapidamente se vengono prese misure appropriate.

I seguenti segni non sono caratteristici della sensibilità alle verdure:

  1. Vomito ripetuto
  2. Grave dolore addominale.
  3. Aumento della temperatura corporea.

Se una violazione di appetito e crampi sono sostituiti dai sintomi di cui sopra, immediatamente mostrare il bambino dal medico - forse stiamo parlando di intossicazione o infezione, che, in assenza di aiuti minaccia la vita.

Il classico sintomo principale di allergia ai broccoli è un'eruzione cutanea in combinazione con la pelle secca - ad esempio, macchie rosse e peeling sulle guance di un bambino.

Il più probabile localizzazione degli elementi di un'eruzione - la zona del viso, ma spesso ci sono casi in cui un rash e zone asciutte si trovano nell'addome, collo, torace e degli arti.

Caratteristiche del trattamento

È necessario combattere la reazione allergica ai broccoli nei bambini, essere consapevoli delle ragioni del suo verificarsi e valutare correttamente lo stato oggettivo del bambino. Indipendentemente, senza l'aiuto di un medico, è difficile far fronte, quindi è necessario contattare immediatamente uno specialista qualificato, ad esempio un pediatra o un allergologo per bambini. Le azioni che saranno raccomandate alla reception, a seconda della gravità delle violazioni, dell'età del bambino e di altri fattori possono includere:

  • correzione di potenza;
  • terapia farmacologica.

Correzione di potenza

Sotto la correzione nutrizionale comprendete la preparazione della dieta in modo tale che il bambino con gli integratori abbia ricevuto le sostanze necessarie e allo stesso tempo non abbia sofferto di intolleranze alimentari. Se c'è un'allergia al cavolo d'asparago, non puoi fare a meno di una dieta di eliminazione, cioè una dieta che implica la completa eliminazione del prodotto allergenico dalla dieta. Non dimenticare che la sensibilità del bambino richiede la correzione della nutrizione della madre che allatta - dovrà anche sostituire i broccoli con un altro prodotto.

La durata della dieta di eliminazione è diversa. Molto spesso, i pediatri raccomandano, con evidenti segni di allergia, di rinunciare ai broccoli per alcune settimane, quindi riprovano a introdurli nella dieta. Questo vale solo per quei pazienti che non hanno avuto reazioni potenzialmente letali. Rifiutarsi completamente di attirare e tornare solo al latte materno non ne vale la pena - è necessario sostituire i broccoli con un prodotto equivalente (ad esempio, zucchine).

Terapia farmacologica

Le medicine sono necessarie se i segni di una reazione allergica provocata dai broccoli sono molto pronunciati e danno al bambino un notevole disagio. Certamente, non è desiderabile usare agenti farmacologici quando si può cavarsela con una dieta. Tuttavia, a volte i pediatri raccomandano farmaci appartenenti ai gruppi:

  • antistaminici (zyrtec);
  • enzima (Creon);
  • probiotici (Linex, Primadophilus).

Tutti i farmaci per le allergie ai broccoli sono selezionati in base all'età del bambino e solo per il bambino; le madri che allattano non hanno bisogno di prenderle.

Antistaminici sono necessari per trattare eruzioni cutanee e prurito, preparazioni enzimatiche per aiutare i bambini con segni di insufficienza pancreatica, probiotici sono mostrati in squilibrio della microflora intestinale.

Le indicazioni per l'assunzione di farmaci sono determinate solo da un medico, perché un bambino ha bisogno di selezionare attentamente e dispensare i farmaci. In aggiunta, allergici a tali prodotti come broccoli raramente richiedono l'uso di compresse e gocce - non abbiate fretta di dare al bambino anche i mezzi più popolari di farmacia - consultare il medico prima.

Allergie ai broccoli nei bambini: ciò che i genitori devono sapere

Ciao, cari lettori. L'articolo parla delle ragioni che contribuiscono allo sviluppo di reazioni allergiche a un broccolo vegetale sano nei bambini.

Quali sono i sintomi di questo tipo di allergia, come uno specialista diagnostica la malattia e come il trattamento viene solitamente costruito.

Reazioni allergiche in un bambino ai broccoli

Gli esperti attribuiscono i broccoli a prodotti caratterizzati da un livello molto basso di allergenicità. L'allergia ai broccoli in un bambino è abbastanza rara.

Tuttavia, i bambini a volte hanno sintomi allergici dopo aver mangiato broccoli molto utili. Di solito, il sistema immunitario del bambino è "protetto" dalle proteine: ce ne sono molte nella verdura.

Se i genitori notano manifestazioni allergiche dovute alla presenza di broccoli nel menu del bambino, dovresti andare immediatamente dal medico per prevenire forme gravi di allergia iniziando un trattamento adeguato.

Perché allergico al vegetale ipoallergenico

L'allergia ai broccoli nei bambini è un'allergia alimentare. Il sistema immunitario del bambino è ancora debole ed è in via di formazione, quindi può fallire: prendere le sostanze contenute nei broccoli (proteine ​​vegetali) come dannose e pericolose.

In questo caso inizia la lotta del sistema protettivo del corpo del bambino con le proteine, per cui si verifica un enorme rilascio di istamina, che porta allo sviluppo di un processo allergico.

  • I bambini i cui genitori soffrono di manifestazioni allergiche sono a rischio di ereditare l'allergia ai broccoli (anche se i genitori sono allergici a sostanze completamente diverse).
  • La causa delle reazioni negative ai broccoli nei bambini è spesso grandi porzioni di purea di broccoli.
  • Inoltre, le sostanze chimiche utilizzate nella coltivazione dei cavoli o nella lavorazione delle verdure durante lo stoccaggio possono provocare allergie ai broccoli.

Poiché i bambini sono allergici ai broccoli più spesso rispetto ai bambini più grandi, sono necessarie alcune regole di alimentazione al fine di ridurre al minimo la possibilità di reazioni allergiche.

È necessario introdurre un vegetale per bambini molto gradualmente. Iniziare il prikorm con cinque grammi di purea di broccoli (cucchiaino), osservando attentamente il bambino.

Se tutto è in ordine, le dosi vengono gradualmente aumentate a cento grammi al giorno, ma i cavoli non vengono somministrati ogni giorno. La prima esca è meglio non fare i broccoli, e un altro ortaggio, ad esempio, le zucchine. I broccoli sono migliori per dare ai bambini un cibo separato.

Di norma, la purea di broccoli acquistata in negozio ha maggiori probabilità di causare reazioni allergiche rispetto alla purea di cavolo prodotta a casa.

I prodotti di conservazione possono contenere vari additivi dannosi. I genitori devono esaminare attentamente la composizione della purea del negozio: il prodotto non pericoloso non ha più di due componenti.

sintomatologia

L'allergia al cavolo broccolo in un bambino può verificarsi immediatamente e può essere ritardata, cioè manifestarsi dopo alcuni giorni.

I principali segni di una reazione allergica includono:

  • Possono insorgere irritazione cutanea, arrossamento, prurito doloroso, dermatite atopica. Orticaria appare raramente.
  • Gonfiore pronunciato, formicolio in bocca, sul viso, sulle labbra.
  • Congiuntivite allergica, accompagnata da arrossamento degli occhi, lacrimazione.
  • Rinite allergica, in cui ci sono scarico chiaro, gonfiore delle mucose nelle vie nasali.
  • Disturbi del tratto gastrointestinale sotto forma di diarrea, nausea, vomito, dolore all'addome.
  • A volte i bambini hanno la febbre.
  • L'edema di Quincke, che è pericoloso in quanto la laringe del bambino può cominciare a gonfiarsi, portando al soffocamento. Per le difficoltà di respirazione anche molto lievi in ​​un bambino dopo che ha mangiato i broccoli, deve essere chiamata una squadra di ambulanze.
  • Anafilassi, la forma più grave di una reazione allergica: una diminuzione molto rapida della pressione, una perdita di coscienza è possibile in un bambino, a causa della mancanza di respiro, può verificarsi soffocamento, che è irto di morte. I genitori dovrebbero chiamare immediatamente un'ambulanza che porterà il bambino all'ospedale.

L'edema di Quincke è anche terribile, se un'ambulanza non viene chiamata in tempo, ma la sua velocità di sviluppo è inferiore alle reazioni anafilattiche.

allergia polivalente

In caso di reazioni allergiche al cavolo broccolo, i bambini possono reagire negativamente a tutti gli altri tipi di cavolo.

Inoltre, si possono osservare allergie da mangiare ravanello o ravanello, carote e pesca a causa della somiglianza degli stimoli proteici in tutte queste verdure e frutta.

Questo dovrebbe essere ricordato dai genitori i cui bambini reagiscono negativamente ai broccoli, e fare attenzione nell'usare frutta e verdura nella dieta, con cui è possibile la reattività crociata.

Diagnosi e metodi di terapia

Uno specialista per una diagnosi accurata può prescrivere test allergici cutanei (per i bambini dopo sette anni) o un esame del sangue per l'immunoglobulina E. La presenza di questa immunoglobulina nel plasma sanguigno indica un'allergia.

Il principale metodo terapeutico è l'esclusione completa dei broccoli dal menu del bambino e la nomina di una dieta ipoallergenica.

Inoltre, il medico può, se necessario, prescrivere un farmaco antistaminico al bambino, che bloccherà il rilascio di istamina ed eliminerà i sintomi allergici.

Per i bambini, uno specialista allergologo seleziona l'ultima generazione di farmaci che sono ben tollerati dal bambino e non danno reazioni avverse.

Le medicine locali possono essere prescritte per alleviare l'infiammazione della pelle.

Per stabilire il funzionamento dello specialista del tratto digerente scriverà gli enterosorbenti.

I farmaci ormonali sono usati solo per trattare le forme più gravi di allergie, come angioedema o shock anafilattico.

Se sei allergico al cavolo broccolo in un neonato (dopo l'introduzione di questo ortaggio nel menu per bambini), questo supplemento viene solitamente annullato.

Quando i bambini hanno un anno, l'introduzione di broccoli nella dieta può essere ripetuta. A volte è necessario attendere fino a tre anni. Il medico dirà ai genitori la possibilità di introdurre broccoli nel menu dei bambini. Invece di broccoli, a un bambino può essere dato il cavolfiore, con meno proteine ​​"pericolose".

È molto importante poter scegliere i broccoli per i bambini.

Può un bambino essere allergico ai broccoli

Le allergie ai broccoli nei bambini sono piuttosto rare. È un prodotto sicuro e benefico per il corpo che può essere usato in molte malattie. Ma a volte, il suo uso è accompagnato da una spiacevole reazione del corpo. Pertanto, se i genitori sono interessati a sapere se il bambino è allergico ai broccoli, la risposta è sì.

Che cosa è utile cavolo

Come parte della verdura molti oggetti utili. Pertanto, il suo uso è raccomandato a tutti, specialmente ai bambini. La maggior parte dei bambini non ha allergie, quindi i broccoli si riferiscono ai prodotti che vengono dati ai bambini in primo luogo. Contiene molta fibra, che ha un effetto positivo sulla funzione intestinale. Il cavolo è adatto per la stitichezza.

I broccoli nutrono il corpo con vitamine e minerali essenziali. Aiutano a rafforzare il corpo dei bambini, aumentano la resistenza alle malattie infettive, normalizzano il sonno e l'umore.

I broccoli migliorano significativamente le condizioni delle persone che soffrono di anemia e ulcera gastrica. A causa del contenuto di produzione volatile nella composizione, il cavolo aumenta la resistenza del corpo. Se un bambino non vuole mangiare carne, allora con l'aiuto di broccoli puoi saturare il suo corpo con proteine.

In presenza di bronchite nel bambino o presenza di fumatori in famiglia, i broccoli devono essere presenti nella dieta del bambino.

Con l'aiuto di un vegetale può migliorare l'immunità. Gli esperti consigliano di darlo a bambini in sovrappeso. Dal momento che la fibra nel vegetale è molto, quindi l'uso di una piccola porzione consente di ottenere sazietà.

Sebbene questo cavolo sia utile, non può essere sempre usato. I broccoli non dovrebbero essere usati per patologie del pancreas.

Inserisci la verdura nella dieta dovrebbe essere lento, dal momento che grandi dosi possono causare coliche intestinali. Se il bambino rifiuta i broccoli, potrebbe indicare una quantità insufficiente di iodio nel corpo.

Tutti i benefici possono essere ottenuti solo da verdure di alta qualità. Se è maturo e di alta qualità, il colore sarà verde succoso e i cavoli e gli steli sono elastici.

L'odore fungino e le macchie scure indicano che il prodotto è di scarsa qualità.

Che cosa causa allergie?

I sintomi di intolleranza ai broccoli nelle persone di diverse età si verificano:

  1. Se, dopo l'ingestione delle proteine ​​del prodotto, vengono prodotte immunoglobuline.
  2. Con elevati livelli di vitamine nel corpo, a causa dell'abuso di broccoli.
  3. Quando le sostanze chimiche entrano nel corpo che vengono utilizzate per elaborare le verdure per prolungare la loro durata.
  4. Con una predisposizione genetica. Le reazioni allergiche sono più comuni nei bambini, se i genitori hanno anche un problema.
  5. Se il sistema immunitario del bambino è stato indebolito da gravi malattie.
  6. Se le mucose degli organi digestivi sono eccessivamente permeabili.
  7. In violazione dell'equilibrio della microflora intestinale.
  8. Con raffreddori e disturbi delle funzioni dell'apparato digerente.

Manifestazioni principali

Una reazione allergica in un bambino può essere osservata immediatamente dopo aver mangiato un vegetale o per diversi giorni. Di solito, se il corpo non tollera i broccoli, allora:

  • focolai di infiammazione ed edema appaiono sulla superficie della pelle;
  • le membrane mucose si gonfiano e formicolio;
  • forte debolezza e mal di testa;
  • la digestione è disturbata, lo stomaco fa male, la sedia è sconvolta, il vomito è possibile.

Nei casi più gravi si possono sviluppare angioedema e shock anafilattico. In quest'ultimo caso, vi è una forte diminuzione della pressione sanguigna, peggioramento della respirazione e disturbi della coscienza. Queste manifestazioni sono in pericolo di vita. Pertanto, se tali segni si verificano in un bambino dell'infanzia, un'equipe medica dovrebbe essere chiamata con urgenza.

C'è anche una possibilità di sviluppare un'allergia ai nervi. Questo problema può interessare non solo gli adulti, ma anche i bambini. La reazione negativa al prodotto in questo caso si verifica sotto l'influenza del sistema nervoso. Identificare il problema è molto difficile, poiché inizia a manifestarsi solo in uno stato di tensione emotiva.

Nello stesso momento, non ci sono solo segni allergici, ma anche un mal di testa, c'è un desiderio di dormire costantemente, la capacità feriale diminuisce, l'umore peggiora, i muscoli fanno male.

Forma a croce

L'allergia ai broccoli in un bambino può verificarsi quando si mangiano diverse varietà di verdure, così come cavolfiori, cavolini di Bruxelles e cavoli bianchi.

Sono possibili anche reazioni incrociate con ravanello, ravanello, senape e rapa. Il rischio di cross-reattività tra di loro è abbastanza grande.

Come identificare e risolvere il problema

Per determinare l'ipersensibilità ai broccoli, si consiglia di:

  • tenere un diario in cui registrare tutti i prodotti e le reazioni;
  • donare il sangue per uno studio immunologico.

In caso di reazione allergica, gli anticorpi nel sangue sono concentrati in grandi quantità. E nel loro stato normale sono pochi o nessuno affatto.

Test cutanei possono essere eseguiti anche per rilevare l'allergene. L'allergologo stesso determina la tecnica diagnostica appropriata.

Se l'allergia ai broccoli è stata confermata, viene applicato un trattamento complesso. È necessario normalizzare la dieta, condurre le terapie farmacologiche e le tecniche di fisioterapia.

È importante escludere tutti gli alimenti che contengono broccoli dalla dieta. Non sarebbe superfluo portare un bambino da un gastroenterologo, poiché la ragione è spesso nascosta nelle patologie dell'apparato digerente.

Gli interventi terapeutici includono:

  1. Uso di antistaminici.
  2. Condurre l'immunoterapia. Allo stesso tempo, piccole dosi di allergeni vengono introdotte gradualmente nel corpo, a causa della quale si iniziano presto a produrre gli anticorpi necessari.
  3. Uso di enterosorbenti. Il paziente riceve Carbone Attivo o Enterosgel.
  4. L'uso di unguenti per eliminare il prurito. La pelle dei bambini viene solitamente trattata con bepantenom.

Se un bambino ha un'allergia ai broccoli, può usare i rimedi tradizionali. Con l'aiuto di alcune ricette eliminare le spiacevoli manifestazioni di allergie, ma devono essere utilizzate solo sotto la supervisione di un medico:

  1. Mescolare la stessa quantità di radici di tarassaco, bardana, liquirizia e frutti di finocchio. Cinque cucchiai della miscela producono mezzo litro di acqua bollita e insistono la notte. Deve essere consumato tre volte al giorno per mezz'ora prima dei pasti per mezzo bicchiere. Ma questa opzione è più adatta per gli adulti.
  2. Corteccia di quercia, foglie di ortica e foglie di menta, radici di bardana, calamo e valeriana e celidonia sono mescolate in parti uguali. Prendi trecento grammi di raccolta e aggiungi quattro litri di acqua bollita. I mezzi insistono per un'ora e sono usati per fare il bagno. Questi bagni danno buoni risultati in combinazione con i farmaci.

La migliore profilassi è evitare broccoli. È importante che ci sia sempre un farmaco antistaminico in casa nel caso in cui l'allergene colpisca improvvisamente il bambino. Per trattare le reazioni allergiche nei bambini dovrebbe essere un medico. È impossibile esitare con l'aiuto medico, poiché in un organismo immaturo la risposta immunitaria si sviluppa più velocemente.

Allergie nei neonati per i broccoli: guardiamo da tutti i lati

Alcuni genitori di volta in volta devono affrontare un problema come l'allergia ai broccoli che si verifica in un bambino del primo anno di vita. È vero, non tutti sanno cosa fare in una situazione del genere.

Cause di iperreattività sui broccoli nei bambini

Il broccolo è un prodotto poco allergenico, molto utile, la cui purea è spesso introdotta nella dieta dei bambini una delle prime. Contiene:

  • una vasta gamma di vitamine diverse che ha bisogno di un corpo in crescita;
  • una proteina che non è inferiore al grado di utilità delle proteine ​​dell'uovo, ma molto meno probabilità di provocare allergie;
  • fibra, stimolando la digestione e aiutando a ridurre il peso, se necessario;
  • phytoncides che aiutano a combattere le infezioni.

Tuttavia, tutte queste meravigliose qualità sono inutili se si sviluppa una reazione allergica nei broccoli di un bambino.

Tra i principali motivi per cui può essere allergico ai broccoli nei neonati, includono:

  1. Immaturità del sistema immunitario. Per la prima volta di fronte a nuove sostanze provenienti dall'esterno, l'immunità del bambino può reagire a reazioni violente anche a un prodotto completamente innocuo, in particolare le proteine ​​dei broccoli.
  2. Ipervitaminosi. Se i broccoli non vengono somministrati gradualmente, ma danno immediatamente una porzione troppo grande, si può provocare una reazione allergica, poiché con essa molte nuove sostanze entrano nel corpo in una sola volta.
  3. Predisposizione ereditaria La vera allergia proteica a questo cavolo può essere ereditata dal bambino, quindi se ci sono casi di allergie a broccoli o altri tipi di cavoli in famiglia, non dovresti avere fretta con l'introduzione di un tale prodotto nella dieta.
  4. Estranea. In questo caso, il bambino non risponde ai broccoli. Ad esempio, la composizione della purea finita nelle banche può includere altri componenti e il cavolo del negozio può essere trattato con sostanze chimiche nel processo di crescita o per aumentare la durata di conservazione.
  5. Malattie del tubo digerente. Vari disturbi nel tratto gastrointestinale: la disbatteriosi, varie patologie intestinali nel bambino possono anche causare un'iperreattività a questo tipo di cavolo.

Tutti questi fattori possono provocare la manifestazione di una reazione indesiderata del corpo del bambino al primo cibo di broccoli.

Che cosa è utile cavolo

Come parte della verdura molti oggetti utili. Pertanto, il suo uso è raccomandato a tutti, specialmente ai bambini. La maggior parte dei bambini non ha allergie, quindi i broccoli si riferiscono ai prodotti che vengono dati ai bambini in primo luogo. Contiene molta fibra, che ha un effetto positivo sulla funzione intestinale. Il cavolo è adatto per la stitichezza.

I broccoli nutrono il corpo con vitamine e minerali essenziali. Aiutano a rafforzare il corpo dei bambini, aumentano la resistenza alle malattie infettive, normalizzano il sonno e l'umore.

I broccoli migliorano significativamente le condizioni delle persone che soffrono di anemia e ulcera gastrica. A causa del contenuto di produzione volatile nella composizione, il cavolo aumenta la resistenza del corpo. Se un bambino non vuole mangiare carne, allora con l'aiuto di broccoli puoi saturare il suo corpo con proteine.

In presenza di bronchite nel bambino o presenza di fumatori in famiglia, i broccoli devono essere presenti nella dieta del bambino.

Con l'aiuto di un vegetale può migliorare l'immunità. Gli esperti consigliano di darlo a bambini in sovrappeso. Dal momento che la fibra nel vegetale è molto, quindi l'uso di una piccola porzione consente di ottenere sazietà.

Sebbene questo cavolo sia utile, non può essere sempre usato. I broccoli non dovrebbero essere usati per patologie del pancreas.

Inserisci la verdura nella dieta dovrebbe essere lento, dal momento che grandi dosi possono causare coliche intestinali. Se il bambino rifiuta i broccoli, potrebbe indicare una quantità insufficiente di iodio nel corpo.

Tutti i benefici possono essere ottenuti solo da verdure di alta qualità. Se è maturo e di alta qualità, il colore sarà verde succoso e i cavoli e gli steli sono elastici.

L'odore fungino e le macchie scure indicano che il prodotto è di scarsa qualità.

Importante da ricordare

  1. I sintomi allergici dopo che un bambino ha usato il cavolo broccolo non sono molto comuni, ma quando compaiono, il bambino deve essere sottoposto a un medico per il trattamento, così come per prevenire gravi complicazioni.
  2. Lo specialista esegue la diagnostica e quindi prescrive una terapia complessa.
  3. Il principale metodo terapeutico è il rifiuto dell'allergia al prodotto. In alcuni casi, farmaci prescritti. La nomina di qualsiasi medicinale rende solo un medico, l'auto-trattamento è inaccettabile.

Ci vediamo nel prossimo articolo!

Che cosa causa allergie?

I sintomi di intolleranza ai broccoli nelle persone di diverse età si verificano:

  1. Se, dopo l'ingestione delle proteine ​​del prodotto, vengono prodotte immunoglobuline.
  2. Con elevati livelli di vitamine nel corpo, a causa dell'abuso di broccoli.
  3. Quando le sostanze chimiche entrano nel corpo che vengono utilizzate per elaborare le verdure per prolungare la loro durata.
  4. Con una predisposizione genetica. Le reazioni allergiche sono più comuni nei bambini, se i genitori hanno anche un problema.
  5. Se il sistema immunitario del bambino è stato indebolito da gravi malattie.
  6. Se le mucose degli organi digestivi sono eccessivamente permeabili.
  7. In violazione dell'equilibrio della microflora intestinale.
  8. Con raffreddori e disturbi delle funzioni dell'apparato digerente.

Allergologo Dmitriev Mikhail Lvovich

Istruzione: prima Università medica statale di Mosca intitolata I.M. Sechenov, 1997

Chiedi a un esperto

Tutte le madri devono sapere che l'allergia ai broccoli è possibile durante la prima poppata, quindi dopo che un bambino ha consumato questo prodotto, le sue condizioni dovrebbero essere attentamente monitorate.

Sintomi di allergia ai broccoli

Molti studi dimostrano che il 4-8% dei bambini può soffrire di allergia alimentare IgE-mediata ai broccoli. I segni clinici più comuni di una reazione allergica ai broccoli sono:

  • formicolio o prurito in bocca;
  • labbra gonfie (a volte gambe o braccia);
  • orticaria cronica o angioedema;
  • tosse o starnuti;
  • mancanza di respiro;
  • estremamente raro, ma i sintomi delle allergie ai broccoli possono includere eczema atopico, ipotensione, dolore addominale, diarrea e reazioni asmatiche, anche gravi reazioni (anafilattiche).

Dopo che ora compaiono i primi segni?

Per il momento una reazione allergica ai broccoli si verifica da diversi minuti a un'ora dopo aver mangiato un vegetale. Se il bambino ha il primo sintomo entro due ore dopo aver mangiato, è necessaria la consultazione del pediatra.

Anafilassi (shock allergico o anafilattico) è la forma più grave di una reazione allergica con la minaccia della vita.

Di solito è definito come una reazione allergica multisistemica, ma include uno shock isolato o un'ostruzione delle vie aeree, sintomi di un'anormalità nel tratto gastrointestinale.

ATTENZIONE. L'assistenza medica di emergenza è la prima e necessaria condizione!

La reazione può verificarsi entro 20 minuti, quindi i sintomi scompaiono, ma solo per tornare in 2-3 ore. Questa è chiamata "reazione a due fasi". La seconda risposta può essere inferiore, uguale o più grave della reazione iniziale, che va da sintomi lievi a conseguenze fatali.

L'anafilassi associata ai prodotti alimentari è caratterizzata da una lenta progressione. Ma, di norma, dipende dal cibo, specialmente dai broccoli, è estremamente raro e si verifica solo quando i soggetti allergici consumano l'allergene e dopo un po 'di tempo, entro 3-4 ore, viene esercitato un forte effetto fisico sul loro corpo.

Manifestazioni che si sviluppano lentamente

La gastroenteropatia allergica (una reazione correlata all'intolleranza alimentare) è una serie di condizioni in cui il problema principale è l'infiammazione intestinale e le reazioni possono essere di vari gradi di gravità.

  1. Sintomi lievi - crampi addominali e rigurgito o reflusso gastroesofageo.
  2. Sintomi significativi sono disturbi del tratto gastrointestinale (vomito e diarrea cronica).

Quando i disturbi enterocolitici nei neonati, le reazioni del corpo, tra cui irritabilità, vomito prolungato e diarrea, si verificano 1-3 ore dopo l'alimentazione.

Cosa fare se si è allergici?

Se i sintomi di una reazione allergica sono lievi o moderati, è sufficiente eliminare completamente la purea di broccoli per un po '. Per alleviare il prurito e accelerare la scomparsa delle lesioni sulla pelle, è possibile utilizzare un unguento, crema o gel con effetto anti-allergico.

In caso di allergie gravi, l'edema e la lesione di ampie aree cutanee con eruzione cutanea, è necessaria una consultazione immediata con uno specialista. Di regola, il medico prescrive antistaminici. Per accelerare l'eliminazione dell'allergene dal corpo, lasciare che il bambino beva acqua pulita.

Per ridurre il rischio di sviluppare allergie, i genitori sono invitati a seguire semplici regole.

  1. È necessario introdurre il prikorm in piccole porzioni, iniziando con 5 - 10 grammi.
  2. A causa del fatto che i broccoli sono un prodotto "pesante" per un sistema digestivo immaturo del bambino, sarà meglio se altre verdure meno "pericolose" vengano introdotte nella dieta.
  3. Per facilitare l'assorbimento delle sostanze nutritive, si raccomanda di dare il broccolo separatamente agli altri alimenti.
  4. Inoltre, non includere le purè di patate quotidiane di questo cavolo nel menu del bambino, dovresti fare delle pause di almeno alcuni giorni, permettendo al sistema digestivo di adattarsi.

Bisogna anche prestare attenzione al fatto che dalle purè di verdure confezionate, che vengono vendute nei negozi, l'allergia si verifica più spesso. Ciò è probabilmente dovuto al fatto che i produttori aggiungono conservanti artificialmente sintetizzati, stabilizzanti o addensanti a tali esche. Pertanto, prima di acquistarlo si consiglia di esaminare l'etichetta: la composizione non deve contenere più di 1-2 ingredienti.

Naturalmente, l'opzione migliore sarebbe il purè di patate fatto in casa da un cavolo accuratamente selezionato e cucinato correttamente.

  1. È necessario dare la preferenza a inflorescenze di colore verde scuro. Cerca di evitare verdure giallastre troppo mature con macchie scure.
  2. Quando si sceglie, prestare attenzione anche agli steli delle infiorescenze: devono essere densi ed elastici.
  3. Solo il cavolo bollito è adatto come cibo complementare, i broccoli crudi non dovrebbero essere dati al bambino.
  4. Prima di schiacciare, i gambi duri delle infiorescenze possono essere rimossi per renderlo più tenero e uniforme.

Non dimenticare la data di scadenza: cavolo, cotto non più di 3 giorni fa, è utilizzabile.

diagnostica

Sarà richiesta una storia dettagliata in cui il medico annota una serie di eventi che hanno portato a una reazione allergica. Spesso aiuta nella diagnosi di allergie ai broccoli. Inoltre, viene eseguito un prick test per indagare su una reazione allergica che coinvolge l'immunoglobulina E, un allergologo.

Alcune gocce di allergene purificato (succo di broccoli) vengono applicate sulla superficie della pelle, solitamente nella zona dell'avambraccio. La pelle è leggermente graffiata con una lancetta usa e getta, sufficiente perché l'allergene penetri negli strati superficiali.

La reazione viene valutata dopo 15-20 minuti e confrontata a livello degli allergeni individuali testati (nel caso particolare di una piccola quantità di succo di broccoli freschi) con un controllo positivo (di solito costituito da istamina) e un controllo negativo (solitamente costituito da glicerina). Una reazione positiva è caratterizzata da gonfiore della pelle, come una puntura di zanzara, intensamente prurito, circondato da eritema. Questa analisi non è rilevante se la causa della reazione alimentare ai broccoli è associata a problemi gastrointestinali e sintomi ritardati.

Come trattare le allergie?

Sintomi: arrossamento e prurito sulla pelle

L'allergia ai broccoli è trattata allo stesso modo di qualsiasi altra reazione simile. La prima azione che i genitori dovrebbero fare è rimuovere completamente la purea di cavolo dalla dieta del bambino. Molto spesso, questo passaggio consente di sbarazzarsi di sintomi spiacevoli, uno che non significa affatto che questo purè di patate debba essere riutilizzato come cibo complementare. Gli esperti raccomandano di iniziare a dare da mangiare ai piccoli broccoli non prima di sei mesi dopo le manifestazioni allergiche.
Nel caso in cui tale effetto non abbia l'effetto desiderato e il bambino abbia ancora sintomi allergici, il medico può prescrivere farmaci come Fenistil o Alleron. I mezzi sono progettati specificamente per i bambini e hanno un lieve effetto sul corpo dei bambini. Naturalmente, anche questi farmaci possono avere una reazione negativa, ma i test di laboratorio hanno dimostrato che, in generale, i farmaci svolgono un lavoro eccellente con il compito.
Certo, non dovresti trattare tu stesso il bambino, dal momento che un simile approccio può solo causare danni. Le complicazioni a volte sono molto più pericolose della stessa malattia. Per evitare questo, è necessario trattare il bambino solo con i mezzi secondo il metodo determinato dal medico curante. È anche necessario escludere le tecniche folcloristiche, perché usano vari componenti naturali, che possono essere essi stessi allergeni.
Un altro punto che ogni madre dovrebbe sapere è che i primi integratori sono somministrati dal quarto mese e dura fino al sesto mese. Tuttavia, anche qui tutto accade individualmente, perché dipende dal tipo di alimentazione del bambino. Naturalmente, la purea di broccoli è anche un prodotto strettamente individuale, e dovrebbe essere somministrato solo su indicazione di un pediatra.
Inoltre, gli allergologi esperti raccomandano alcuni giorni prima della prima poppata di somministrare al bambino antistaminici rigorosamente per il dosaggio, che è prescritto nelle istruzioni. Questo è necessario perché le allergie possono essere non solo broccoli, ma anche altri gruppi alimentari.
Dopo la prima poppata, dovresti fare una pausa in pochi giorni e solo allora introdurre un nuovo prodotto.
Va notato che l'allergia ai broccoli è anche una malattia ereditaria. Se questo fatto è confermato, allora l'unica opzione per sbarazzarsi della malattia è eliminare completamente il cavolo dalla dieta del bambino. È possibile che con l'età l'allergia scompaia, tuttavia, gli studi dimostrano che in almeno il 4% dei pazienti rimane fino alla fine della vita.

Misure preventive

Come misura preventiva, i medici raccomandano alle madri di attenersi alle seguenti regole:

Il cavolo dovrebbe scegliere la qualità. Ciò significa che dovrebbe essere verde scuro e senza punti neri. Se il vegetale è giallo chiaro, significa che è troppo cotto ed è estremamente sconsigliato usare il suo cibo.

Quando acquisti il ​​cavolo, dovresti chiedere se il venditore ha un certificato di qualità firmato dall'autorità sanitaria competente.

Conservare i broccoli in frigorifero può essere non più di 5 giorni nella forma aperta. È impossibile lavare la verdura molto prima della cottura, poiché il cavolo comincia a marcire rapidamente.

E 'vietato nutrire il bambino con cavolo crudo, in quanto ciò può avere un effetto molto negativo sul sistema digestivo del bambino.

Se la pasta è cotta densa, si consiglia di diluirla con il brodo.

Se la verdura viene cotta in un forno a microonde, la cosa più importante è non esagerare, in quanto il piatto finito avrà un sapore sgradevole.

Per unire più saporito, puoi aggiungervi carote, patate o zucchine. Non è consigliabile mescolare il piatto con formaggio o banana.

Non dovresti usare i broccoli nel primo mangime, poiché il bambino è molto suscettibile a questo prodotto e le allergie non durano a lungo.

Se la reazione negativa è iniziata, è meglio chiamare immediatamente un'ambulanza.

Forma a croce

L'allergia ai broccoli in un bambino può verificarsi quando si mangiano diverse varietà di verdure, così come cavolfiori, cavolini di Bruxelles e cavoli bianchi.

Sono possibili anche reazioni incrociate con ravanello, ravanello, senape e rapa. Il rischio di cross-reattività tra di loro è abbastanza grande.

Come identificare e risolvere il problema

Per determinare l'ipersensibilità ai broccoli, si consiglia di:

  • tenere un diario in cui registrare tutti i prodotti e le reazioni;
  • donare il sangue per uno studio immunologico.

In caso di reazione allergica, gli anticorpi nel sangue sono concentrati in grandi quantità. E nel loro stato normale sono pochi o nessuno affatto.

Test cutanei possono essere eseguiti anche per rilevare l'allergene. L'allergologo stesso determina la tecnica diagnostica appropriata.

Se l'allergia ai broccoli è stata confermata, viene applicato un trattamento complesso. È necessario normalizzare la dieta, condurre le terapie farmacologiche e le tecniche di fisioterapia.

È importante escludere tutti gli alimenti che contengono broccoli dalla dieta. Non sarebbe superfluo portare un bambino da un gastroenterologo, poiché la ragione è spesso nascosta nelle patologie dell'apparato digerente.

Gli interventi terapeutici includono:

  1. Uso di antistaminici.
  2. Condurre l'immunoterapia. Allo stesso tempo, piccole dosi di allergeni vengono introdotte gradualmente nel corpo, a causa della quale si iniziano presto a produrre gli anticorpi necessari.
  3. Uso di enterosorbenti. Il paziente riceve Carbone Attivo o Enterosgel.
  4. L'uso di unguenti per eliminare il prurito. La pelle dei bambini viene solitamente trattata con bepantenom.

Se un bambino ha un'allergia ai broccoli, può usare i rimedi tradizionali. Con l'aiuto di alcune ricette eliminare le spiacevoli manifestazioni di allergie, ma devono essere utilizzate solo sotto la supervisione di un medico:

  1. Mescolare la stessa quantità di radici di tarassaco, bardana, liquirizia e frutti di finocchio. Cinque cucchiai della miscela producono mezzo litro di acqua bollita e insistono la notte. Deve essere consumato tre volte al giorno per mezz'ora prima dei pasti per mezzo bicchiere. Ma questa opzione è più adatta per gli adulti.
  2. Corteccia di quercia, foglie di ortica e foglie di menta, radici di bardana, calamo e valeriana e celidonia sono mescolate in parti uguali. Prendi trecento grammi di raccolta e aggiungi quattro litri di acqua bollita. I mezzi insistono per un'ora e sono usati per fare il bagno. Questi bagni danno buoni risultati in combinazione con i farmaci.

La migliore profilassi è evitare broccoli. È importante che ci sia sempre un farmaco antistaminico in casa nel caso in cui l'allergene colpisca improvvisamente il bambino. Per trattare le reazioni allergiche nei bambini dovrebbe essere un medico. È impossibile esitare con l'aiuto medico, poiché in un organismo immaturo la risposta immunitaria si sviluppa più velocemente.

Suggerimenti per la prevenzione

L'esposizione precoce a potenziali allergeni può essere una difesa contro le allergie, dal momento stesso in cui un miracolo neonato è apparso. Non è necessario evitare determinati alimenti durante l'allattamento al seno per prevenire allergie alimentari. In effetti, limitare la dieta rende difficile ottenere le calorie e i nutrienti necessari per mantenere la crescita e lo sviluppo del bambino. Gli allergeni alimentari vengono utilizzati per nutrire i bambini più volte alla settimana, il che aiuta a prevenire lo sviluppo di allergie alimentari a lungo termine.

Quindi alcuni passaggi aiuteranno a determinare quali sono le cause delle allergie ai broccoli. È importante capire gli allergeni con diverse specificità. Con occasionali sintomi lievi che non interferiscono con la vita di tutti i giorni, la maggior parte delle misure preventive non sono vitali. Ma se il bambino è allergico, ha una reazione costante, quindi c'è un duro lavoro. Il genitore dovrebbe, soprattutto, consultare un pediatra. Sebbene possa non essere in grado di offrire ulteriori raccomandazioni per il controllo, consiglierà il trattamento con i farmaci. Un allergologo identificherà gli allergeni più probabili che colpiscono il bambino, dopo di che puoi concentrarti sulla prevenzione.

Per Ulteriori Informazioni Sui Tipi Di Allergie