Principale Analisi

Sapori - la causa delle allergie agli odori

Sono presenti quasi ovunque, per non nascondersi da loro e non scappare. Sì, gli odori sono parte integrante della nostra vita. Molti uffici dentistici e cosmetici usano aromi di arancia o vaniglia nei loro locali per alleviare la tensione, lo stress e alleviare i pazienti nervosi. Le case di trading utilizzano spesso i sapori dell'aria condizionata per creare un'atmosfera piacevole e incoraggiare i clienti a rimanere più a lungo. Deodoranti per ambienti, aerosol per interni, oli profumati, detergenti, cosmetici, persino prodotti alimentari hanno odore e fragranze nella loro composizione.

Per la maggior parte delle persone, questo non è un problema, tuttavia, di anno in anno aumenta il numero di coloro che sono allergici ad alcuni sapori. Dopo l'allergia da contatto al nichel, l'allergia agli odori o l'intolleranza agli agenti aromatizzanti è la seconda causa più comune di allergie da contatto. Perché il numero di chi soffre di allergie è in crescita non è noto con certezza, ma c'è un presupposto che la suscettibilità alle allergie è ereditata. E il fatto che quasi ogni terza persona soffra di allergie, paradossalmente, dipende da condizioni di vita troppo sterili, specialmente nei principali stati industriali.

Potere di sapore

Gli odori non sono soggetti alla riflessione della mente, influenzano direttamente il sistema degli organi di senso. Influenzano anche l'ipotalamo, una zona del cervello responsabile di istinti, desideri ed emozioni. Gli odori evocano ricordi e sentimenti, l'industria industriale non molto tempo fa lo ha scoperto e applicato con successo nella pratica. L'influenza cosciente con l'aiuto di certi aromi può essere utilizzata per raggiungere determinati obiettivi. Studi condotti hanno dimostrato che l'uso mirato di alcune fragranze influisce sul comportamento dell'acquirente. Ma più spesso le persone usano i profumi volontariamente e di proposito, ad esempio, quando acquistano prodotti di profumeria.

Causa della malattia - l'odore

Sfortunatamente, le fragranze non offrono benessere a tutte le persone. Nella produzione di cosmetici utilizzati più di 6000 materiali diversi, e di loro circa 2500 sapori. Finora, solo alcuni di essi sono stati testati per l'affidabilità igienica. Molte di queste sostanze sono potenziali allergeni. Inoltre, è noto che, secondo le stime più modeste, 20.000 sostanze possono causare reazioni allergiche, tra cui gli ingredienti contenuti nel cibo.

Le reazioni allergiche possono manifestarsi differentemente: in un caso sono arrossati, gli occhi acquosi, nell'altro - un'eruzione, nella terza - mancanza di respiro. Se si verificano questi o altri sintomi, è necessario consultare un dermatologo e svolgere un test avanzato sugli allergeni. Sfortunatamente, è molto difficile stabilire le cause delle allergie causate da certi odori o odori. In Europa, solo i 26 allergeni più comuni di moltissimi devono essere dichiarati nei cosmetici. Le persone che già soffrono di disturbi causati da fattori ambientali, come febbre da fieno, rinite allergica e asma, sono particolarmente sensibili agli odori.

strategia

Possibili modi per risolvere o alleviare il problema potrebbero essere, ad esempio: l'uso di sole sostanze che non causano dubbi sull'innocuità e la sicurezza per l'uomo e gli animali; requisiti rigorosi per i produttori di dichiarare tutti gli ingredienti; pieno rifiuto di aromatizzazione delle stanze, sia nel settore privato, sia nei luoghi pubblici.

Stai attento e attento, la tua salute è nelle tue mani!

Sintomi di un'allergia a tinture in un bambino

Coloranti - sostanze di origine sintetica o naturale, utilizzate per la tintura di alimenti e materiali vari (tessuto, gomma, carta, legno, pelliccia).

Molte persone credono che i coloranti siano molto dannosi, ma questo è vero solo in parte: la maggior parte dei coloranti ha superato un numero significativo di test, che ne hanno confermato la sicurezza, quindi il loro grado di tossicità è esagerato.

Raramente sono osservate reazioni allergiche a queste sostanze e le allergie ai coloranti in un bambino sono solitamente associate agli effetti allergenici di quelli più pericolosi.

Come si manifesta un'allergia fredda in un bambino? Scopri questo dal nostro articolo.

Informazioni generali

Le sostanze coloranti sono presenti quasi ovunque.

Sono usati per tingere vestiti, scarpe, elettrodomestici, mobili, tessuti e quasi tutto ciò che può essere visto. Senza di loro, la vita sarebbe molto più noiosa.

Le persone sono più preoccupate per i coloranti, che sono usati per colorare alimenti, medicinali e oggetti destinati ai bambini (giocattoli, vestiti, libri, ufficio).

Le tinture alimentari causano spesso reazioni allergiche, in quanto possono essere consumate in grandi quantità. La maggior parte delle tinture a contatto con la pelle, quindi causa meno allergie.

Le reazioni allergiche più inclini ai coloranti sono i bambini immunocompromessi, i cui genitori tendono a mantenersi in condizioni praticamente sterili per evitare nuove malattie, e i bambini fino a un anno di età, che stanno appena iniziando a fare la conoscenza del nuovo cibo.

I produttori di alimenti per l'infanzia raramente aggiungono coloranti ad esso, con l'eccezione di quelli naturali e persino benefici, che includono il beta-carotene (precursore della vitamina A, etichettato E160a), lattoflavina (alias B2, E101), caramello (E150).

Se sono elencati sulla confezione, non preoccuparti: non danneggeranno il bambino. In alcuni casi, specialmente se il bambino mangia un sacco di prodotti alla volta, può verificarsi un'allergia al beta-carotene.

Pertanto, un'allergia ai coloranti può essere scoperta più tardi quando il bambino è più vecchio di un anno e prova più cibo per adulti, dove ci sono più coloranti sintetici.

Le allergie agli aromi sono comuni nei bambini piccoli e nei bambini più grandi. Non ci sono meno di ventimila sapori che possono causare una reazione allergica. Il più spesso, l'ipersensibilità a loro è scoperta in bambini con asma bronchiale, rhinitis allergico e pollinosi.

La maggior parte delle sostanze allergeniche

I seguenti coloranti causano le allergie nei bambini più spesso:

  1. Tartrazina (E102). Giallo. Influisce negativamente sull'attenzione dei bambini, può causare reazioni allergiche pronunciate (1: 10.000, una persona su diecimila può avere un'allergia). Utilizzato per colorare bevande e dolci.
  2. Beta carotene (E160a). Giallo e arancione Una colorante naturale sicuro, ma nei bambini piccoli (soprattutto se il bambino l'ha consumato in grandi quantità) può causare una moderata reazione allergica. In natura, si trova in grandi quantità di frutta e verdura.
  3. Carmine (E120). Colore rosso scuro Utilizzato nell'industria dolciaria, nella produzione di salsicce, come colorante per prodotti caseari (yogurt, dessert), nelle bevande.
  4. Curcumina (E100). Giallo-arancio, fatto sulla base di curcuma. Colorante naturale sicuro Con un consumo eccessivo, possono verificarsi sintomi allergici. È aggiunto a formaggi, maionese, yogurt.
  5. Giallo "tramonto" (E110). Vietato in diversi paesi, influisce negativamente sull'attenzione dei bambini.
  6. Azorubin (E122). Red. Utilizzato nella produzione di cosmetici, in gelatina di dessert.
  7. Red charming AC (E129). Oltre all'allergenicità, influisce negativamente sull'intelligenza dei bambini e sulla loro attenzione. Viene aggiunto ai dolci, prodotti da forno, cosmetici, biscotti, gelatina.
  8. Marrone cioccolato HT (E155). Viene aggiunto al gelato e altri dolci, a condimenti, salse, prodotti a base di farina, frutta in scatola. Non raccomandato per i bambini.
  9. Brillante BN nero (151). Bandito in molti paesi occidentali. Viene aggiunto a formaggi, prodotti a base di carne, salse, frutti di mare, prodotti semilavorati.

Inoltre, le reazioni allergiche possono essere causate da altri coloranti, compresi quelli vietati in Russia: in alcuni paesi sono consentiti e durante il viaggio può manifestarsi una reazione allergica nel bambino.

Gli agenti aromatizzanti non hanno tali denominazioni come i coloranti, e i produttori indicano solo sulla confezione informazioni generali su di loro: aroma naturale, identico a quello naturale o artificiale.

I sapori più pericolosi sono l'origine sintetica, come l'isoamilacetato (odore di pera), l'allileesanoato (ananas) e altri.

Cause di

I principali fattori che possono causare una reazione allergica:

  1. Introduzione precoce agli alimenti dietetici del bambino con coloranti, aromi e altri additivi. Se il bambino è troppo piccolo, il suo corpo può essere impreparato per l'abbondanza di sostanze coloranti e aromatiche di origine sintetica, quindi si verificherà una reazione allergica. I bambini fino a tre anni, i prodotti con additivi sintetici è meglio non dare.
  2. Predisposizione genetica. Se i parenti stretti del bambino hanno allergie ai comuni coloranti, può anche verificarsi.
  3. Madri che allattano dieta scorretta. La madre del bambino durante il periodo di trasporto e di alimentazione dovrebbe mangiare il più possibile cibo naturale con un basso livello di allergenicità. Se la madre mangia una grande quantità di cibi colorati, il suo latte può causare allergie al bambino.
al contenuto ↑

Segni e sintomi

Reazione allergica alla tintura - foto:

I principali sintomi che si verificano quando il contatto con l'allergene:

  1. Congestione nasale, naso che cola. Il moccio trasparente risalta, è difficile per un bambino respirare attraverso il suo naso, quindi respira attraverso la sua bocca. I bambini mangiano peggio, spesso si fermano e respirano attraverso la bocca. Disturbi del sonno osservati
  2. Congiuntivite allergica. Il bianco degli occhi diventa rosso, gli occhi sembrano bagnati, la pelle intorno a loro è infiammata e prude. È importante non dare troppo al bambino per graffiarli in modo che non infetti l'infezione.
  3. Disturbi del funzionamento del tratto digestivo. Il bambino inizia a vomitare (può essere ripetuto), c'è nausea, gonfiore, debolezza, diarrea. I bambini più grandi lamentano dolori addominali. In alcuni casi, il dolore è molto acuto.
  4. Problemi respiratori I bambini con asma possono iniziare un attacco. Un bambino ha la tosse, diventa più difficile respirare, quindi i bambini con allergie, che hanno un pronunciato gonfiore nella zona della laringe, respirando rauco, con respiro sibilante, possono provare a inghiottire l'aria, aprendo e chiudendo la bocca.
  5. Sintomi della pelle Manifestato sotto forma di eruzione cutanea, arrossamento, edema cutaneo, in alcuni casi, le mucose si gonfiano. Il bambino prude, sembra irrequieto, i bambini piangono spesso.
al contenuto ↑

Forma a croce

Molti colori e aromi alimentari sono utilizzati anche nella produzione di medicinali e cosmetici.

I bambini con ipersensibilità al beta-carotene manifestano reazioni allergiche quando mangiano vari tipi di frutta e verdura che lo contengono, tra cui zucca, carote, spinaci, pomodori, pesche e cachi.

Quando si utilizzano cosmetici con beta-carotene, compaiono anche i sintomi di allergia.

Se il bambino è allergico alla curcumina, allora avrà una reazione allergica quando mangia la curcuma, che viene aggiunta ad alcuni piatti, in particolare al curry.

Se si è allergici alla tartrazina, la probabilità di reazioni allergiche ai solfiti è elevata, un gruppo di conservanti che possono essere trovati nel cibo.

Se un bambino ha un'allergia a determinati prodotti, i sapori naturali basati su di essi possono causare sintomi allergici.

pericolo

In alcuni casi, coloranti e aromi possono innescare lo sviluppo delle seguenti condizioni pericolose:

  • angioedema;
  • anafilassi.

Se i genitori non curano i bambini, e il contatto con l'allergene non si ferma, c'è una probabilità di sviluppare asma bronchiale e aderenza alle infezioni batteriche a causa dell'infiammazione della pelle (la pelle infiammata non è in grado di proteggere adeguatamente il corpo).

diagnostica

Non è sempre facile diagnosticare allergie a coloranti e aromi.

Se un bambino ha sintomi allergici, è importante contattare un pediatra che invierà un riferimento ad un allergologo infantile.

Un allergologo chiederà ai genitori di chiarire le domande, esaminare il bambino e indirizzarlo per ulteriori ricerche:

  • test del bastone;
  • esame del sangue clinico;
  • rilevazione del livello di immunoglobulina E nel sangue;
  • esame fecale;
  • test di applicazione.

Se i risultati non hanno aiutato il medico a capire cosa ha causato l'allergia, per chiarire la diagnosi, può consigliare di tenere un diario alimentare per un certo periodo, in cui tutto ciò che un bambino mangia deve essere inserito e indicare se sono comparsi sintomi di allergia.

trattamento

Quando la diagnosi è fatta, il medico dà consigli ai genitori riguardo alla dieta e prescrive i farmaci:

  1. Medicine antiallergiche. Supramina (adatto a tutti tranne i neonati), Fenistil (gocce può essere usato per i bambini di età superiore a un mese), Peritol (da sei mesi), Psilo-balsamo (adatto a tutti).
  2. Adsorbenti (Enterosgel, Smekta). È necessario somministrare al bambino che ha recentemente assunto il prodotto un allergene nel cibo, per accelerare l'escrezione. Adatto a bambini di tutte le età.

Ci sono rimedi popolari che possono mitigare la gravità di una reazione allergica con il giusto approccio. Prima dell'uso, consultare il proprio medico.

  • bagno alle erbe (camomilla, calendula). Alleviare il prurito, accelerare la guarigione;
  • decotti di ortica, menta, tarassaco.

Il principale trattamento per le allergie è la dieta. È importante che i genitori studino attentamente le composizioni dei prodotti ed evitino di acquistare quelli in cui vi è una grande quantità di additivi, specialmente di origine sintetica.

È anche importante rafforzare il sistema immunitario del bambino, uscire con lui a fare una passeggiata, assicurarsi che la sua dieta contenga tutti gli elementi di valore necessari.

prevenzione

Per proteggere il bambino dalle reazioni allergiche ai sapori e ai coloranti, è importante:

  • non introdurre prodotti con additivi nel suo cibo prima di due o tre anni;
  • Non acquistare prodotti con coloranti sintetici allergenici;
  • scegli prodotti con o senza aromi o con aromi naturali.

Nella maggior parte dei bambini, le allergie scompaiono da sole nel tempo. Se il bambino ha segni caratteristici di allergie, è necessario consultare un medico.

Circa i pericoli del colorante alimentare in questo video:

Vi chiediamo gentilmente di non auto-medicare. Iscriviti con un medico!

Bielorussia Vaping Community

Allergia ai sapori

Allergia ai sapori

Il messaggio kroix "10 aprile 2018, 13:45 # 1

Qui abbiamo già ricordato alcune conseguenze negative dello svapo, ma una caratteristica è stata dimenticata. Inoltre, ho notato questo da solo e personalmente mi imbatto in ogni momento. Come molti presenti qui, ho provato un po 'di liquidi. Ho notato molto tempo fa che ottengo una reazione allergica ad alcuni. A volte è una dermatite allergica banale, a volte pruriginosa alla gola. Se di solito è chiaro con i perching, è piuttosto difficile rintracciare quale fluido causi la dermatite a causa della specificità delle recensioni (molti liquidi in lotti). La reazione non si verifica immediatamente, ma in un giorno o due. Inoltre, è chiaro che le allergie non sono i fluidi stessi (ad esempio glicole propilenico o glicerina), ma alcuni aromi in essi. Ed è chiaro che questa è una caratteristica solo del mio corpo, perché altri potrebbero non avere una tale reazione. E anche dopo aver scoperto quali sono i sapori allergici, è quasi impossibile scoprire con certezza che questo o quel prodotto contiene questo aroma.

Qualcuno si è imbattuto in questo? Chi combatte come? Sono stato su base permanente già da parecchio tempo - la base (PG / VG / nicotina) senza aromi. Ma a volte dopo le recensioni in un paio di giorni si riversa.

Allergia ai sapori

Il messaggio 3AXAP_TATARIN »10 aprile 2018, 14:22 # 2

Il tuo diritto alla tua opinione non mi obbliga ad ascoltare in silenzio assurdità.

Allergie alimentari

L'allergia è una reazione di ipersensibilità di un organismo a interazione con agenti patogeni (allergeni). L'allergia si riferisce ai processi immunopatologici ed è caratterizzata dalla produzione attiva di anticorpi (immunoglobuline E) a contatto con sostanze con cui il corpo è stato precedentemente sensibilizzato. Il gruppo principale di pazienti con varie forme di allergia sono i neonati e i bambini di età inferiore ai 5 anni, ma la malattia è diffusa tra le altre categorie di età. Gli esperti identificano diversi tipi di reazioni allergiche: allergie domestiche, di contatto, di droga e alimentari.

Allergie alimentari

Le allergie alimentari nei bambini e negli adulti sono la forma più comune di patologia. Può verificarsi quando si consumano latte, agrumi, prodotti delle api, pesce. Un gruppo separato di reazioni allergiche è un'allergia ai coloranti alimentari. Si tratta di integratori alimentari che possono essere di origine naturale o artificiale (sintetica) e adatti al consumo umano e alla produzione alimentare. Nella classificazione internazionale, tali additivi sono etichettati con E e hanno un numero di serie compreso tra 100 e 199.

Coloranti alimentari - che cos'è?

L'allergia negli adulti e nei bambini si verifica principalmente su coloranti sintetici, che costituiscono oltre il 70% dei moderni additivi coloranti. I coloranti naturali sono usati raramente nella produzione alimentare, poiché hanno una breve durata di conservazione e aumentano il costo finale di un prodotto, il che può influire sulle vendite. I coloranti artificiali si ottengono in laboratorio mescolando vari componenti chimici che entrano in determinate reazioni.

L'allergia negli adulti e nei bambini si verifica principalmente su coloranti sintetici.

Alcuni di questi coloranti sono vietati per l'uso nell'industria alimentare, ma anche gli additivi approvati non sono sempre sicuri per la salute, in quanto potrebbero essere cancerogeni. Ad esempio, l'azorubina (integratore alimentare E 122), che viene utilizzata nella produzione di salsicce, carne macinata, formaggio, verdure in scatola e droghe coloranti, è proibita per l'uso in molti paesi (Norvegia, Svizzera, ecc.). Ciò è dovuto alla maggiore tossicità del supplemento, ma è ampiamente usato in Russia, e anche ci sono norme per la massima assunzione giornaliera - non più di 4 mg al giorno. Se un bambino è allergico alle tinture alimentari, il consumo regolare di prodotti contenenti azorubina può causare anomalie al cuore, al sistema nervoso e ai disturbi endocrini.

A proposito di cibo colorante azorubin

È importante! Molti coloranti sintetici sono utilizzati per la produzione di cosmetici decorativi, prodotti per la pulizia e detergenti, quindi il loro uso regolare può influire negativamente sul lavoro del sistema digestivo e sulla formazione della risposta immunitaria del corpo quando interagisce con allergeni e agenti patogeni.

Effetti collaterali azorubina

I coloranti naturali possono essere allergici?

I coloranti alimentari naturali comprendono estratti e tinture di frutta e piante, succhi, decotti (per esempio, decotto di radici di dente di leone o buccia di cipolla). Si distinguono dalle varie sostanze nella loro struttura: flavonoidi, carotenoidi, clorofilla. Nonostante il fatto che i coloranti naturali non contengano sostanze geneticamente modificate, il loro uso frequente può anche provocare una reazione allergica tardiva - un'allergia secondaria. Molti di questi supplementi sono altamente tossici, quindi hanno il limite limite di consumo giornaliero.

L'uso frequente di coloranti naturali può innescare una reazione allergica tardiva.

Alcuni coloranti di origine naturale (ad esempio il licopene, che si trova in grandi quantità nei cocomeri e nei pomodori), non sono ammessi come additivo colorante. I colori naturali proibiti includono anche:

  • Sandalo;
  • Orsail (Orsin);
  • rubiksantin;
  • flavoksantin;
  • violaxantina, ecc.

Contenuto di licopene nei prodotti

I coloranti alimentari naturali sono più adatti agli alimenti per bambini rispetto agli additivi coloranti artificiali, ma non bisogna abusarne: è stato dimostrato che l'uso frequente di prodotti con coloranti contribuisce a un lento sviluppo della reazione immunopatologica e può causare allergie ad altri prodotti.

Come si manifesta la patologia: segni e sintomi

Uno dei principali segni di allergia alla colorazione alimentare è uno sfogo cutaneo. Molto spesso, appare sul viso, ma in alcuni casi, l'eruzione cutanea può essere localizzata sul collo, sull'addome, sui fianchi e sulle mani. L'aspetto dell'eruzione cutanea potrebbe essere diverso. Nell'infanzia, questi sono di solito piccoli punti di colore rosa o rosso, con una disposizione multipla (di gruppo). Negli adulti, l'eruzione cutanea può essere sotto forma di grandi macchie rosse pruriginose. La pelle attorno a tali punti è solitamente iperemica, si scrolla e si osserva irritazione su tutta la superficie della pelle.

La manifestazione di allergie alimentari

I pazienti con allergie croniche con irritazione sistematica con allergeni nel 40-50% dei casi sono diagnosticati con varie malattie della pelle, ad esempio:

  • dermatite da contatto;
  • orticaria (la rapida comparsa di punti pruriginosi sulla superficie della pelle, simili a bruciature di ortica);
  • eczema (infiammazione della pelle, manifestata da grave bruciore, prurito, eruzione cutanea).

Se si mangiassero prodotti con un alto grado di tossicità, una delle manifestazioni potrebbe essere un mal di testa, una sensazione di pressione nelle tempie e nella parte posteriore della testa. Alcuni pazienti possono deporre le orecchie. Nei casi più gravi, c'è una diminuzione della capacità uditiva, una sensazione di pressione e sovraffollamento nel condotto uditivo. Tali sintomi clinici sono una violazione del flusso di liquido nel canale che collega la cavità dell'orecchio medio con la faringe.

Sintomi di allergie alimentari

Altri sintomi locali di allergia al colorante alimentare sono elencati nella tabella sottostante.

I sintomi del cibo colorano le allergie

Manifestazioni cliniche di allergie

Fischi e sibili quando si cerca di respirare.

Attacchi di asma (con esacerbazione grave e secondaria di allergie).

Il restringimento dei bronchi e la conseguente sensazione di mancanza d'aria (broncospasmo)

Gonfiore e arrossamento delle mucose.

Flusso del naso (scarico abbondante, consistenza acquosa)

Fai attenzione! I luoghi di localizzazione tipica dell'eruzione cutanea nei bambini con vari tipi di allergie alimentari sono i gomiti, i genitali e lo stomaco. Se compare un'eruzione sulle braccia, la sua posizione è solitamente simmetrica.

Allergie gravi: caratteristiche e sintomi

In alcuni casi (di solito in pazienti con patologie autoimmuni e immunodeficienti) i coloranti alimentari possono causare gravi complicanze, che sono anche sintomi della patologia. Un sintomo complesso che è una risposta immunitaria sistemica al contatto con un agente patogeno è chiamato anafilassi.

Nelle allergie gravi o nel consumo regolare e regolare di alimenti contenenti coloranti alimentari, i seguenti sintomi possono comparire nei pazienti sensibili:

  • aumento o diminuzione della pressione venosa e del sangue;
  • broncospasmo;
  • edema laringeo;
  • gonfiore sistemico dei tessuti molli;
  • prurito generalizzato.

Ulcerazioni dolorose possono verificarsi nella cavità orale - stomatite aftosa. Molto spesso, le ulcere e l'irritazione locale della cavità orale si verificano con l'uso frequente di caramelle, gomme da masticare e altri prodotti che per lungo tempo vengono a contatto con le mucose della bocca. Se si verifica una sensazione di bruciore dopo l'utilizzo di qualsiasi prodotto nella cavità orale, appaiono brufoli e crepe, è necessario esaminare attentamente la sua composizione e scoprire quali coloranti contiene.

Tra i sintomi più gravi di una reazione allergica istantanea possono essere lo shock anafilattico, il coma, l'angioedema. Lo sviluppo della sindrome coronarica acuta - grave angina pectoris instabile non è escluso.

È importante! Ci sono casi in cui un'allergia alle tinture alimentari portava all'infarto miocardico e alla morte del paziente entro 1-2 ore dopo aver consumato il prodotto provocatorio. L'edema del tessuto polmonare e del cervello rappresenta anche un pericolo mortale, quindi, se compaiono eventuali sintomi di allergia, è necessario consultare immediatamente un medico.

Sintomi di shock anafilattico

Come trattare?

Come trattamento di emergenza per i segni di anafilassi, si raccomanda di prendere i bloccanti H1-recettori di istamina. Sono questi i recettori responsabili della produzione di istamina - un composto organico e biogenico, il principale mediatore delle reazioni allergiche di tipo immediato. Nelle allergie lievi, i seguenti farmaci possono essere usati per alleviare i sintomi patologici:

Compresse di Suprastin di droga

Nei bambini di età inferiore a 1 anno il farmaco di scelta è il farmaco antistaminico sotto forma di gocce per uso interno - "Fenistil". Può essere somministrato ai bambini, a partire da 1 mese, in un dosaggio da 5 a 30 gocce (a seconda dell'età) 3 volte al giorno. La maggior parte degli altri farmaci in questo gruppo, come i farmaci a base di loratadina, devono essere assunti una volta al giorno.

Fenistil per bambini

Nel caso di un decorso clinico severo (alterazione della funzione respiratoria, alterazioni della pressione sanguigna, ecc.), È indicato l'uso di farmaci ad azione combinata con broncodilatatore, vasocostrittore ed effetto antiallergico. Se, a causa di un'allergia in un paziente, la quantità di glucosio nel sangue è drasticamente diminuita o la pressione è diminuita, le iniezioni di adrenalina vengono utilizzate come aiuto di emergenza (simile a "Epideject"). È importante sapere che l'adrenalina con anafilassi viene iniettata principalmente per via sottocutanea ad un dosaggio di 0,2-0,75 ml. Per i segni di arresto cardiaco, l'adrenalina deve essere somministrata direttamente nel muscolo cardiaco in un dosaggio da 1 a 5 ml (per gli adulti). Per alleviare la condizione dei bambini, l'adrenalina e i suoi analoghi vengono somministrati in dosi giornaliere fino a 0,5 ml.

Un buon effetto nel complesso trattamento dei sintomi allergici è dato dall'uso di ormoni glucocorticosteroidi, ad esempio, cortisone, prednisolone o idrocortisone. Questi farmaci sono disponibili sotto forma di compresse, preparati per uso esterno e soluzioni iniettabili. L'uso di prednisolone o idrocortisone unguento è necessario per le reazioni allergiche cutanee, in tutti gli altri casi, gli ormoni devono essere assunti per via orale.

Fai attenzione! I glucocorticosteroidi non devono essere presi più a lungo di 5-10 giorni, in quanto riducono la densità ossea e possono causare lo sviluppo di osteoporosi.

Il ruolo dei sorbenti nel trattamento delle allergie

Enterosorbents - farmaci che legano ed espellono i prodotti tossici dal corpo - sono indicati per il trattamento complesso di allergie alimentari e di droga. Aiutano a rimuovere rapidamente i resti di allergeni dal corpo ed eliminare i sintomi patologici. I tradizionali adsorbenti usati per pulire l'intestino dai veleni e dagli allergeni sono carbone attivo e preparati a base di diosmectite (Neosmectin, Smekta, Smectite). La nuova generazione di farmaci include:

"Pepidol" è una soluzione acquosa di pectina di varie concentrazioni - dall'1% al 5%. Il farmaco è un additivo biologicamente attivo, ma si adatta bene a qualsiasi manifestazione di intossicazione del corpo e agisce anche come prebiotico: normalizza la microflora intestinale, rimuove la fermentazione e i prodotti in decomposizione, distrugge i batteri patogeni.

Video - Tutto sulle allergie alimentari

Moderni metodi di trattamento

Uno dei metodi moderni per trattare le allergie è l'immunoterapia. Consiste nella vaccinazione progressiva di un paziente con microdosi di un allergene che ha sensibilizzato il corpo. Il metodo è considerato abbastanza efficace, ma può causare una reazione anafilattica acuta in pazienti predisposti, quindi può essere usato solo in persone di età superiore ai 18 anni. La somministrazione endovenosa di anticorpi monoclonali che legano le immunoglobuline libere sulla superficie dei linfociti può aumentare l'efficacia del trattamento.

Uno dei metodi moderni per trattare le allergie è l'immunoterapia.

Dei minus dell'immunoterapia possono essere identificati:

  • trattamento a lungo termine (può raggiungere diversi anni);
  • la necessità di visitare il medico 2 volte al mese per 1-3 anni consecutivi;
  • alto rischio di shock anafilattico.

Una cura completa dopo l'uso dell'immunoterapia si verifica nel 62% dei pazienti.

Cos'è la colorazione alimentare?

Quale dovrebbe essere la dieta?

Se una persona è allergica ai coloranti alimentari, la nutrizione è di grande importanza per mantenere il normale benessere. Il paziente deve abbandonare tutti i prodotti nella produzione di cui sono utilizzati i coloranti. La base della dieta dovrebbe essere:

  • verdure e frutta (per lo più varietà verdi e gialle);
  • prodotti a base di latte bianco (ricotta, kefir, "palla di neve");
  • azienda agricola carne fresca;
  • formaggio a pasta dura;
  • uova;
  • pesce fresco (non comprare conserve e cibo in scatola).

Alimenti per allergie alimentari

È necessario rinunciare a qualsiasi yogurt aromatizzato, dolci con un sacco di additivi chimici, salsicce, limonate, carni affumicate - tutti questi prodotti contengono molti coloranti nocivi, che possono causare una grave reazione allergica.

L'allergia ai colori alimentari è uno dei tipi più comuni di allergie alimentari. I pazienti con intolleranza alla colorazione di additivi alimentari in tutto il mondo, ci sono circa l'11,3%. Per far fronte alla patologia, è necessario regolare la dieta, cambiare lo stile di vita ed eseguire l'appuntamento del medico curante. Il trattamento delle allergie dovrebbe iniziare con una visita a un allergologo o immunologo e test allergologici.

I sapori artificiali hanno causato un'ondata senza precedenti di allergie

Gli scienziati hanno identificato un legame tra molteplici reazioni allergiche e l'uso diffuso di tutti i tipi di aromi artificiali nella vita di tutti i giorni. L'uso di deodoranti per ambienti, candele profumate, lampade aromatiche, aromi auto porta allo sviluppo di reazioni allergiche da contatto, emicrania, asma, diminuzione della libido.

Secondo i medici, circa il 30% delle persone, almeno una volta nella vita, deve affrontare allergie causate dai profumi. Le manifestazioni più frequenti sono reazioni cutanee a sostanze aromatiche - orticaria, dermatiti ed eczemi, che si verificano con prurito, arrossamento e screpolature della pelle.

Il numero di casi segnalati di allergie da contatto è in costante aumento, il che ha costretto il comitato per la sicurezza dei prodotti di consumo dell'UE a contattare i produttori con una raccomandazione per indicare sulla confezione gli allergeni potenziali contenuti nel prodotto.

L'allergia agli agenti aromatizzanti potrebbe non apparire immediatamente, ma essere cumulativa. Di norma, un allergene è un composto specifico in un agente aromatizzante, che è molto difficile da identificare. Quindi, è stato notato che abbastanza spesso un'allergia è provocata dal balsamo peruviano (Myroxyolon balsamum), che viene estratto dalla corteccia dell'albero Myroxylon pereirae.

Oltre alle manifestazioni cutanee, i sapori possono eccitare le cellule olfattive della cavità nasale, innescando un sistema che provoca un mal di testa, o provocare una reazione broncospastica e un attacco d'asma.

Alcune malattie ginecologiche possono anche essere basate su fragranze aromatiche aggiunte ai prodotti per l'igiene intima. Cambiano l'acidità della vagina in direzione alcalina e aumentano il rischio di disbiosi vaginale. Alcuni componenti della profumeria (ad esempio il muschio sintetico) possono cambiare gli ormoni, causando la stimolazione dei recettori degli estrogeni.

Allergie a coloranti e aromi nei bambini

Coloranti - sostanze di origine sintetica o naturale, utilizzate per la tintura di alimenti e materiali vari (tessuto, gomma, carta, legno, pelliccia).

Molte persone credono che i coloranti siano molto dannosi, ma questo è vero solo in parte: la maggior parte dei coloranti ha superato un numero significativo di test, che ne hanno confermato la sicurezza, quindi il loro grado di tossicità è esagerato.

Raramente sono osservate reazioni allergiche a queste sostanze e le allergie ai coloranti in un bambino sono solitamente associate agli effetti allergenici di quelli più pericolosi.

Come si manifesta un'allergia fredda in un bambino? Scopri questo dal nostro articolo.

Le sostanze coloranti sono presenti quasi ovunque.

Sono usati per tingere vestiti, scarpe, elettrodomestici, mobili, tessuti e quasi tutto ciò che può essere visto. Senza di loro, la vita sarebbe molto più noiosa.

Le persone sono più preoccupate per i coloranti, che sono usati per colorare alimenti, medicinali e oggetti destinati ai bambini (giocattoli, vestiti, libri, ufficio).

Le tinture alimentari causano spesso reazioni allergiche, in quanto possono essere consumate in grandi quantità. La maggior parte delle tinture a contatto con la pelle, quindi causa meno allergie.

Le reazioni allergiche più inclini ai coloranti sono i bambini immunocompromessi, i cui genitori tendono a mantenersi in condizioni praticamente sterili per evitare nuove malattie, e i bambini fino a un anno di età, che stanno appena iniziando a fare la conoscenza del nuovo cibo.

I produttori di alimenti per l'infanzia raramente aggiungono coloranti ad esso, con l'eccezione di quelli naturali e persino benefici, che includono il beta-carotene (precursore della vitamina A, etichettato E160a), lattoflavina (alias B2, E101), caramello (E150).

Se sono elencati sulla confezione, non preoccuparti: non danneggeranno il bambino. In alcuni casi, specialmente se il bambino mangia un sacco di prodotti alla volta, può verificarsi un'allergia al beta-carotene.

Pertanto, un'allergia ai coloranti può essere scoperta più tardi quando il bambino è più vecchio di un anno e prova più cibo per adulti, dove ci sono più coloranti sintetici.

Le allergie agli aromi sono comuni nei bambini piccoli e nei bambini più grandi. Non ci sono meno di ventimila sapori che possono causare una reazione allergica. Il più spesso, l'ipersensibilità a loro è scoperta in bambini con asma bronchiale, rhinitis allergico e pollinosi.

al contenuto ↑ La maggior parte delle sostanze allergeniche

I seguenti coloranti causano le allergie nei bambini più spesso:

  1. Tartrazina (E102). Giallo. Influisce negativamente sull'attenzione dei bambini, può causare reazioni allergiche pronunciate (1: 10.000, una persona su diecimila può avere un'allergia). Utilizzato per colorare bevande e dolci.
  2. Beta carotene (E160a). Giallo e arancione Una colorante naturale sicuro, ma nei bambini piccoli (soprattutto se il bambino l'ha consumato in grandi quantità) può causare una moderata reazione allergica. In natura, si trova in grandi quantità di frutta e verdura.
  3. Carmine (E120). Colore rosso scuro Utilizzato nell'industria dolciaria, nella produzione di salsicce, come colorante per prodotti caseari (yogurt, dessert), nelle bevande.
  4. Curcumina (E100). Giallo-arancio, fatto sulla base di curcuma. Colorante naturale sicuro Con un consumo eccessivo, possono verificarsi sintomi allergici. È aggiunto a formaggi, maionese, yogurt.
  5. Giallo "tramonto" (E110). Vietato in diversi paesi, influisce negativamente sull'attenzione dei bambini.
  6. Azorubin (E122). Red. Utilizzato nella produzione di cosmetici, in gelatina di dessert.
  7. Red charming AC (E129). Oltre all'allergenicità, influisce negativamente sull'intelligenza dei bambini e sulla loro attenzione. Viene aggiunto ai dolci, prodotti da forno, cosmetici, biscotti, gelatina.
  8. Marrone cioccolato HT (E155). Viene aggiunto al gelato e altri dolci, a condimenti, salse, prodotti a base di farina, frutta in scatola. Non raccomandato per i bambini.
  9. Brillante BN nero (151). Bandito in molti paesi occidentali. Viene aggiunto a formaggi, prodotti a base di carne, salse, frutti di mare, prodotti semilavorati.

Inoltre, le reazioni allergiche possono essere causate da altri coloranti, compresi quelli vietati in Russia: in alcuni paesi sono consentiti e durante il viaggio può manifestarsi una reazione allergica nel bambino.

Gli agenti aromatizzanti non hanno tali denominazioni come i coloranti, e i produttori indicano solo sulla confezione informazioni generali su di loro: aroma naturale, identico a quello naturale o artificiale.

I sapori più pericolosi sono l'origine sintetica, come l'isoamilacetato (odore di pera), l'allileesanoato (ananas) e altri.

Consiglio editoriale

Ci sono una serie di conclusioni sui pericoli dei cosmetici detergenti. Sfortunatamente, non tutte le mamme appena costruite li ascoltano. Nel 97% degli shampoo per bambini viene utilizzata la sostanza pericolosa Lauril solfato di sodio (SLS) o i suoi analoghi. Molti articoli sono stati scritti sugli effetti di questa chimica sulla salute di bambini e adulti. Su richiesta dei nostri lettori, abbiamo testato i marchi più popolari. I risultati sono stati deludenti: le aziende più pubblicizzate hanno mostrato la presenza di quei componenti più pericolosi. Per non violare i diritti legali dei produttori, non possiamo nominare marchi specifici. La società Mulsan Cosmetic, l'unica a superare tutti i test, ha ottenuto con successo 10 punti su 10. Ogni prodotto è costituito da ingredienti naturali, completamente sicuri e ipoallergenici. Sicuramente consiglio il negozio online ufficiale mulsan.ru. Se dubiti della naturalezza dei tuoi cosmetici, controlla la data di scadenza, non dovrebbe superare i 10 mesi. Vieni con attenzione alla scelta dei cosmetici, è importante per te e il tuo bambino.

I principali fattori che possono causare una reazione allergica:

  1. Introduzione precoce agli alimenti dietetici del bambino con coloranti, aromi e altri additivi. Se il bambino è troppo piccolo, il suo corpo può essere impreparato per l'abbondanza di sostanze coloranti e aromatiche di origine sintetica, quindi si verificherà una reazione allergica. I bambini fino a tre anni, i prodotti con additivi sintetici è meglio non dare.
  2. Predisposizione genetica. Se i parenti stretti del bambino hanno allergie ai comuni coloranti, può anche verificarsi.
  3. Madri che allattano dieta scorretta. La madre del bambino durante il periodo di trasporto e di alimentazione dovrebbe mangiare il più possibile cibo naturale con un basso livello di allergenicità. Se la madre mangia una grande quantità di cibi colorati, il suo latte può causare allergie al bambino.

al contenuto ↑ Segni e sintomi

Reazione allergica alla tintura - foto:

I principali sintomi che si verificano quando il contatto con l'allergene:

  1. Congestione nasale, naso che cola. Il moccio trasparente risalta, è difficile per un bambino respirare attraverso il suo naso, quindi respira attraverso la sua bocca. I bambini mangiano peggio, spesso si fermano e respirano attraverso la bocca. Disturbi del sonno osservati
  2. Congiuntivite allergica. Il bianco degli occhi diventa rosso, gli occhi sembrano bagnati, la pelle intorno a loro è infiammata e prude. È importante non dare troppo al bambino per graffiarli in modo che non infetti l'infezione.
  3. Disturbi del funzionamento del tratto digestivo. Il bambino inizia a vomitare (può essere ripetuto), c'è nausea, gonfiore, debolezza, diarrea. I bambini più grandi lamentano dolori addominali. In alcuni casi, il dolore è molto acuto.
  4. Problemi respiratori I bambini con asma possono iniziare un attacco. Un bambino ha la tosse, diventa più difficile respirare, quindi i bambini con allergie, che hanno un pronunciato gonfiore nella zona della laringe, respirando rauco, con respiro sibilante, possono provare a inghiottire l'aria, aprendo e chiudendo la bocca.
  5. Sintomi della pelle Manifestato sotto forma di eruzione cutanea, arrossamento, edema cutaneo, in alcuni casi, le mucose si gonfiano. Il bambino prude, sembra irrequieto, i bambini piangono spesso.

al contenuto ↑ Cross Form

Molti colori e aromi alimentari sono utilizzati anche nella produzione di medicinali e cosmetici.

I bambini con ipersensibilità al beta-carotene manifestano reazioni allergiche quando mangiano vari tipi di frutta e verdura che lo contengono, tra cui zucca, carote, spinaci, pomodori, pesche e cachi.

Quando si utilizzano cosmetici con beta-carotene, compaiono anche i sintomi di allergia.

Se il bambino è allergico alla curcumina, allora avrà una reazione allergica quando mangia la curcuma, che viene aggiunta ad alcuni piatti, in particolare al curry.

Se si è allergici alla tartrazina, la probabilità di reazioni allergiche ai solfiti è elevata, un gruppo di conservanti che possono essere trovati nel cibo.

Se un bambino ha un'allergia a determinati prodotti, i sapori naturali basati su di essi possono causare sintomi allergici.

al contenuto ↑ Pericolo

In alcuni casi, coloranti e aromi possono innescare lo sviluppo delle seguenti condizioni pericolose:

  • angioedema;
  • anafilassi.

Se i genitori non curano i bambini, e il contatto con l'allergene non si ferma, c'è una probabilità di sviluppare asma bronchiale e aderenza alle infezioni batteriche a causa dell'infiammazione della pelle (la pelle infiammata non è in grado di proteggere adeguatamente il corpo).

al contenuto ↑ Diagnosi

Non è sempre facile diagnosticare allergie a coloranti e aromi.

Se un bambino ha sintomi allergici, è importante contattare un pediatra che invierà un riferimento ad un allergologo infantile.

Un allergologo chiederà ai genitori di chiarire le domande, esaminare il bambino e indirizzarlo per ulteriori ricerche:

  • test del bastone;
  • esame del sangue clinico;
  • rilevazione del livello di immunoglobulina E nel sangue;
  • esame fecale;
  • test di applicazione.

Se i risultati non hanno aiutato il medico a capire cosa ha causato l'allergia, per chiarire la diagnosi, può consigliare di tenere un diario alimentare per un certo periodo, in cui tutto ciò che un bambino mangia deve essere inserito e indicare se sono comparsi sintomi di allergia.

al contenuto ↑ Trattamento

Quando la diagnosi è fatta, il medico dà consigli ai genitori riguardo alla dieta e prescrive i farmaci:

  1. Medicine antiallergiche. Supramina (adatto a tutti tranne i neonati), Fenistil (gocce può essere usato per i bambini di età superiore a un mese), Peritol (da sei mesi), Psilo-balsamo (adatto a tutti).
  2. Adsorbenti (Enterosgel, Smekta). È necessario somministrare al bambino che ha recentemente assunto il prodotto un allergene nel cibo, per accelerare l'escrezione. Adatto a bambini di tutte le età.

Ci sono rimedi popolari che possono mitigare la gravità di una reazione allergica con il giusto approccio. Prima dell'uso, consultare il proprio medico.

  • bagno alle erbe (camomilla, calendula). Alleviare il prurito, accelerare la guarigione;
  • decotti di ortica, menta, tarassaco.

Il principale trattamento per le allergie è la dieta. È importante che i genitori studino attentamente le composizioni dei prodotti ed evitino di acquistare quelli in cui vi è una grande quantità di additivi, specialmente di origine sintetica.

È anche importante rafforzare il sistema immunitario del bambino, uscire con lui a fare una passeggiata, assicurarsi che la sua dieta contenga tutti gli elementi di valore necessari.

al contenuto ↑ Prevenzione

Per proteggere il bambino dalle reazioni allergiche ai sapori e ai coloranti, è importante:

  • non introdurre prodotti con additivi nel suo cibo prima di due o tre anni;
  • Non acquistare prodotti con coloranti sintetici allergenici;
  • scegli prodotti con o senza aromi o con aromi naturali.

Nella maggior parte dei bambini, le allergie scompaiono da sole nel tempo. Se il bambino ha segni caratteristici di allergie, è necessario consultare un medico.

Circa i pericoli del colorante alimentare in questo video:

Vi chiediamo gentilmente di non auto-medicare. Iscriviti con un medico!

L'allergia è una reazione di ipersensibilità di un organismo a interazione con agenti patogeni (allergeni). L'allergia si riferisce ai processi immunopatologici ed è caratterizzata dalla produzione attiva di anticorpi (immunoglobuline E) a contatto con sostanze con cui il corpo è stato precedentemente sensibilizzato. Il gruppo principale di pazienti con varie forme di allergia sono i neonati e i bambini di età inferiore ai 5 anni, ma la malattia è diffusa tra le altre categorie di età. Gli esperti identificano diversi tipi di reazioni allergiche: allergie domestiche, di contatto, di droga e alimentari.

Allergie alimentari

Le allergie alimentari nei bambini e negli adulti sono la forma più comune di patologia. Può verificarsi quando si consumano latte, agrumi, prodotti delle api, pesce. Un gruppo separato di reazioni allergiche è un'allergia ai coloranti alimentari. Si tratta di integratori alimentari che possono essere di origine naturale o artificiale (sintetica) e adatti al consumo umano e alla produzione alimentare. Nella classificazione internazionale, tali additivi sono etichettati con E e hanno un numero di serie compreso tra 100 e 199.

Coloranti alimentari - che cos'è?

L'allergia negli adulti e nei bambini si verifica principalmente su coloranti sintetici, che costituiscono oltre il 70% dei moderni additivi coloranti. I coloranti naturali sono usati raramente nella produzione alimentare, poiché hanno una breve durata di conservazione e aumentano il costo finale di un prodotto, il che può influire sulle vendite. I coloranti artificiali si ottengono in laboratorio mescolando vari componenti chimici che entrano in determinate reazioni.

L'allergia negli adulti e nei bambini si verifica principalmente su coloranti sintetici.

Alcuni di questi coloranti sono vietati per l'uso nell'industria alimentare, ma anche gli additivi approvati non sono sempre sicuri per la salute, in quanto potrebbero essere cancerogeni. Ad esempio, l'azorubina (integratore alimentare E 122), che viene utilizzata nella produzione di salsicce, carne macinata, formaggio, verdure in scatola e droghe coloranti, è proibita per l'uso in molti paesi (Norvegia, Svizzera, ecc.). Ciò è dovuto alla maggiore tossicità del supplemento, ma è ampiamente usato in Russia, e anche ci sono norme per la massima assunzione giornaliera - non più di 4 mg al giorno. Se un bambino è allergico alle tinture alimentari, il consumo regolare di prodotti contenenti azorubina può causare anomalie al cuore, al sistema nervoso e ai disturbi endocrini.

A proposito di cibo colorante azorubin

È importante! Molti coloranti sintetici sono utilizzati per la produzione di cosmetici decorativi, prodotti per la pulizia e detergenti, quindi il loro uso regolare può influire negativamente sul lavoro del sistema digestivo e sulla formazione della risposta immunitaria del corpo quando interagisce con allergeni e agenti patogeni.

Effetti collaterali azorubina

I coloranti naturali possono essere allergici?

I coloranti alimentari naturali comprendono estratti e tinture di frutta e piante, succhi, decotti (per esempio, decotto di radici di dente di leone o buccia di cipolla). Si distinguono dalle varie sostanze nella loro struttura: flavonoidi, carotenoidi, clorofilla. Nonostante il fatto che i coloranti naturali non contengano sostanze geneticamente modificate, il loro uso frequente può anche provocare una reazione allergica tardiva - un'allergia secondaria. Molti di questi supplementi sono altamente tossici, quindi hanno il limite limite di consumo giornaliero.

L'uso frequente di coloranti naturali può innescare una reazione allergica tardiva.

Alcuni coloranti di origine naturale (ad esempio il licopene, che si trova in grandi quantità nei cocomeri e nei pomodori), non sono ammessi come additivo colorante. I colori naturali proibiti includono anche:

  • Sandalo;
  • Orsail (Orsin);
  • rubiksantin;
  • flavoksantin;
  • violaxantina, ecc.

Contenuto di licopene nei prodotti

I coloranti alimentari naturali sono più adatti agli alimenti per bambini rispetto agli additivi coloranti artificiali, ma non bisogna abusarne: è stato dimostrato che l'uso frequente di prodotti con coloranti contribuisce a un lento sviluppo della reazione immunopatologica e può causare allergie ad altri prodotti.

Come si manifesta la patologia: segni e sintomi

Uno dei principali segni di allergia alla colorazione alimentare è uno sfogo cutaneo. Molto spesso, appare sul viso, ma in alcuni casi, l'eruzione cutanea può essere localizzata sul collo, sull'addome, sui fianchi e sulle mani. L'aspetto dell'eruzione cutanea potrebbe essere diverso. Nell'infanzia, questi sono di solito piccoli punti di colore rosa o rosso, con una disposizione multipla (di gruppo). Negli adulti, l'eruzione cutanea può essere sotto forma di grandi macchie rosse pruriginose. La pelle attorno a tali punti è solitamente iperemica, si scrolla e si osserva irritazione su tutta la superficie della pelle.

La manifestazione di allergie alimentari

I pazienti con allergie croniche con irritazione sistematica con allergeni nel 40-50% dei casi sono diagnosticati con varie malattie della pelle, ad esempio:

  • dermatite da contatto;
  • orticaria (la rapida comparsa di punti pruriginosi sulla superficie della pelle, simili a bruciature di ortica);
  • eczema (infiammazione della pelle, manifestata da grave bruciore, prurito, eruzione cutanea).

Se si mangiassero prodotti con un alto grado di tossicità, una delle manifestazioni potrebbe essere un mal di testa, una sensazione di pressione nelle tempie e nella parte posteriore della testa. Alcuni pazienti possono deporre le orecchie. Nei casi più gravi, c'è una diminuzione della capacità uditiva, una sensazione di pressione e sovraffollamento nel condotto uditivo. Tali sintomi clinici sono una violazione del flusso di liquido nel canale che collega la cavità dell'orecchio medio con la faringe.

Sintomi di allergie alimentari

Altri sintomi locali di allergia al colorante alimentare sono elencati nella tabella sottostante.

I sintomi del cibo colorano le allergie

Per Ulteriori Informazioni Sui Tipi Di Allergie