Principale Sintomi

Come identificare e curare le allergie nei cani

Le allergie nei cani sono una reazione dell'animale a qualsiasi sostanza che viene considerata pericolosa e respinta. Non è causato dalla quantità di allergeni, ma dal fatto che sta entrando nel corpo.

Le allergie nei cani sono una reazione dell'animale a qualsiasi sostanza.

Allergie nei cani per il cibo

Le allergie alimentari sono caratteristiche dei cani che hanno superato l'età di 2 anni. Allo stesso tempo, appare indipendentemente dal fatto che l'animale sia stato sterilizzato (castrato) e a quale sesso appartenga.

I più allergenici sono i seguenti prodotti:

  • carne (pollame, carne di manzo);
  • latte, fiocchi di latte, ecc.;
  • verdure e frutta con carne rossa;
  • cereali (grano);
  • legumi (soia);
  • mais.

Alcuni prodotti non causano solo allergie, sono controindicati nei cani perché causano danni irreparabili alla salute, ad esempio zucchero, spezie e spezie, cioccolato.

È più probabile che si verifichi un'allergia in un cane se consuma costantemente prodotti a base di farina, cereali, carboidrati.

Una malattia come le allergie alimentari è definita nei cani dai sintomi:

  1. Perdita di capelli forte e irregolare. A volte si possono osservare patch calve.
  2. Prurito. Il cane pettina fortemente la pelle in certi punti.
  3. Sedia frequente
  4. Infezione che colpisce le orecchie e le otiti allergiche. Questi sintomi causano ansia nell'animale, il cane inizia a scuotere la testa e lo scarico è evidente nelle orecchie.
  5. Macchie piangenti sulla pelle.
  6. Forte odore dalla bocca e da tutto il corpo.
  7. Muco negli angoli interni degli occhi, lacrimazione.

Questa lista di segni di allergia è universale, cioè sono osservati nelle sue altre forme.

Le allergie al cibo per cani sono molto più difficili da trattare rispetto agli esseri umani, quindi ogni proprietario di un animale domestico a quattro zampe dovrebbe monitorare attentamente le sue condizioni.

Le allergie alimentari sono caratteristiche dei cani che hanno superato l'età di 2 anni.

Le allergie alimentari nei cani, il cui trattamento viene effettuato con un metodo complesso, prevede che vengano utilizzati sia antibiotici, sia un preparato antistaminico e agenti antifungini. All'animale vengono somministrati glucocorticosteroidi e trasferiti a una dieta ipoallergenica.

Sintomi e segni di allergia nei cani (video)

Reazione allergica alle pulci

L'allergia alle pulci nei cani è una reazione alle proteine ​​estranee che fanno parte della saliva degli artropodi parassiti. I sintomi hanno diversi gradi di gravità, perché il corpo di ogni cane è diverso nella percezione di questo allergene.

L'allergia alle pulci nei cani è una reazione alle proteine ​​estranee che fanno parte della saliva degli artropodi parassiti

Al primo segno di un'allergia, il proprietario di un animale domestico a quattro zampe dovrebbe contattare il veterinario perché è facilmente confuso con le manifestazioni delle sue altre varietà. I sintomi includono forte prurito, perdita di capelli, perdite dalle orecchie, feci sconvolte, eruzioni cutanee. Tuttavia, un'ispezione visiva ti permetterà di vedere i parassiti e determinare approssimativamente la causa di ansia e cattiva salute del cane.

Se un animale domestico lungo e intensamente si pettina la pelle, si possono formare ferite microscopiche, attraverso le quali è possibile l'infezione con un'infezione secondaria.

Il trattamento viene effettuato in più fasi:

  • Le pulci vengono sradicate dal trattamento con pesticidi.
  • L'animale viene lavato con uno strumento speciale (shampoo fossile).
  • Applicare misure preventive sotto forma di collari con pesticidi e gocce sul garrese.

La domanda su cosa dare a un cane da allergie, decide il veterinario. L'auto-prescrizione e l'uso di droghe non sono permessi, perché è pericoloso per l'animale.

Gli antistaminici per cani non sono usati in terapia, perché con l'allergia alle pulci l'istamina non viene prodotta nelle quantità che sono caratteristiche delle altre sue specie. Sono sostituiti da unguenti corticosteroidi, ma solo dopo aver consultato un veterinario.

Asma bronchiale

L'asma bronchiale nei cani può causare allergeni che entrano nel corpo durante la respirazione, il cibo o attraverso la pelle.

Segni di allergie nei cani sotto forma di asma:

  • l'animale starnutisce spesso;
  • scarico liquido dal naso;
  • il cane sta cercando di fregarsi gli occhi con le zampe;
  • l'animale respira spesso;
  • la respirazione del cane è difficile.

Il proprietario stesso può limitare il contatto con l'allergene solo se lo indovina. In futuro, il veterinario esegue test cutanei, determina come trattare l'animale, prescrive farmaci antiallergici, glucocorticosteroidi, farmaci con un effetto bronchiale in espansione (principalmente iniezioni).

Trattamento allergico per cani (video)

Allergie cutanee

Le allergie cutanee nei cani (dermatiti) sono causate da sostanze presenti nell'ambiente. Tra questi ci sono:

  • mezzi di produzione industriale per la pulizia;
  • sintetici;
  • polline;
  • stampo;
  • shampoo e altri prodotti per la cura;
  • farmaci;
  • vitamine e integratori.

Gli animali giovani sono i più sensibili a questo tipo di allergia (può verificarsi un'allergia ai cuccioli). Negli individui anziani, la manifestazione di sintomi cutanei può indicare lo sviluppo di malattie oncologiche.

Le allergie cutanee nei cani possono sembrare simili al cibo e ad altre specie, ma ha anche caratteristiche:

  • appare una forfora abbondante;
  • prurito si diffonde principalmente in parti distanti del corpo - arti, orecchie, naso, addome;
  • la malattia è esacerbata nella stagione calda;
  • il prurito è alleviato dai corticosteroidi e dagli antistaminici.

La dermatite allergica è impossibile da determinare in un animale da solo, un veterinario deve farlo. Molto spesso, i segni possono essere scambiati per allergie, anche se in realtà il cane soffre, ad esempio, di insufficienza renale o scabbia.

Il trattamento viene effettuato con la massima limitazione possibile di contatto con l'allergene utilizzando:

  • dieta ipoallergenica;
  • bevi molta acqua;
  • farmaci antistaminici;
  • glucocorticoidi;
  • antibiotici;
  • agenti antiparassitari.

Si dovrebbe prestare attenzione al fatto che un risultato favorevole nel trattare le allergie in un cane è possibile solo con il riferimento tempestivo a uno specialista.

Prevenzione delle allergie

Al fine di prevenire lo sviluppo di allergie, è richiesta la massima attenzione al benessere dell'animale, soprattutto quando cambiano le normali condizioni di vita: introduzione di nuovi alimenti nella dieta, movimento, utilizzo di nuovi prodotti per l'igiene, ecc.

Dovresti seguire alcune semplici raccomandazioni per preservare e migliorare la salute dell'animale:

  • escludere dalla dieta del cane alimenti allergenici;
  • effettuare la prevenzione dei parassiti;
  • pulire l'intestino con probiotici;
  • condurre un corso di assunzione di acidi omega;
  • ripulire in un luogo sicuro tutti i mezzi per pulire la casa;
  • fare frequenti e lunghe passeggiate con giochi all'aperto;
  • Dai al cane dell'alimentazione di alta qualità.

Le allergie sono tollerate dagli animali molto duramente. Spesso è affiancato da altre infezioni, il cui trattamento non sempre termina con successo. È molto importante chiedere aiuto qualificato in tempo se l'animale ha cambiamenti di stato negativi. Intervento medico tempestivo ripristina la salute ed evita conseguenze.

Al primo segno di una possibile reazione allergica prima che l'animale sia consegnato al veterinario, può essere somministrato un farmaco antiallergico antistaminico per cani: Tavegil, Suprastin, Claritin e analoghi.

Quando le pillole di allergia da shock anafilattico sono inefficaci, è permesso fare l'iniezione di desametasone, ma solo una volta nel caso, senza subire un ritardo.

Allergie nei cani: tipi e metodi del loro trattamento

Allergie nei cani - la reazione di alcuni organismi a qualsiasi stimolo esterno. Allo stesso tempo, i segni esterni di irritazione sono solo la parte visibile del problema, la cui radice si trova in profondità negli organi interni. Per aiutare l'animale a far fronte alla malattia, il proprietario deve sapere quanto sono allergici i cani.

Tipi di allergie e sue fonti

A seconda dei motivi che causano la reazione anormale del corpo, si distinguono i seguenti tipi di allergie nei cani:

Nei cani, ci sono diversi tipi di allergie, ma il più comune - il cibo.

  1. Il cibo. Il più comune, osservato nel 40% dei casi di reazioni allergiche. La causa delle allergie alimentari è che il corpo percepisce ogni prodotto in modo diverso. Molto spesso, tale reazione si verifica su proteine ​​e loro composti, additivi artificiali, coloranti.
  2. Contatto. Allergia al contatto con la pelle di eventuali sostanze. Può trattarsi di prodotti chimici per la casa, prodotti per la cura, tessuti, biancheria da letto, mobili, abbigliamento, ecc. Meno comune è l'allergia all'erba.
  3. Respiratorio. Reazione alle particelle inalate di sostanze chimiche e sostanze dall'ambiente. Più spesso è polvere, muffa, prodotti chimici domestici, polline delle piante.
  4. Insetti. Reazione alle sostanze che penetrano nella pelle quando l'insetto morde o infestano parassiti nel corpo (elminti).
  5. Il dosaggio. La reazione può essere espressa nell'intolleranza di alcuni antibiotici, vaccini "vivi", anestetici e analgesici, vitamine (il più delle volte nel gruppo B).

Segni esterni e sintomi di allergie

Le manifestazioni più tipiche di allergie:

  • prurito della pelle. Il cane inizia a prudere intensamente, rosicchiare la sua pelle.
  • Perdita di lana In caso di allergia, il pelo cade a causa del costante contatto meccanico della pelle con oggetti contro cui il cane si sfrega. Di conseguenza, si formano chiazze calve sul corpo.

Un sintomo comune di allergie nei cani è prurito della pelle.

  • Ascellare assorbe. Il cane sembra sudare, a volte sono visibili macchie bagnate sulla lettiera. Questa umidità è un segno di eczema piangente sulla pelle.
  • Scarica dalle orecchie Il cane scuote la testa, si strofina le orecchie sugli oggetti. Il canale uditivo è ostruito da secrezioni. In rovina, le orecchie iniziano a "fluire". Il lato interno dell'orecchio è rossastro e gonfio.
  • Lacrimazione. Il cane sembra piangere. A volte si formano coaguli di muco agli angoli degli occhi.
  • Odore sgradevole dalla bocca. Spesso questo sintomo è accompagnato da piaghe sulle labbra.
  • Edema del muso o degli arti.
  • La velocità di reazione e l'intensità dei sintomi in tutti i cani è diversa. Alcuni animali si riempiono immediatamente di eruzioni cutanee, starnuti e piangono quando entrano in contatto con qualsiasi sostanza, mentre in altri l'effetto del prodotto si manifesta gradualmente.

    Il corpo accumula impressioni, si familiarizza con l'allergene e sopprime la sua azione per qualche tempo. Quindi il corpo non ha abbastanza forza e, sotto l'assalto di sostanza aliena, si arrende. Vale la pena notare che in questo caso, per curare le allergie, ma piuttosto per rimuovere i suoi sintomi è molto più difficile.

    BACKGROUND. Secondo le statistiche, le più suscettibili alle allergie sono Labrador, cani da pastore tedesco, Shar Pei, Bulldog francesi e razze dai capelli bianchi, come i maltesi.

    Quali prodotti e sostanze possono diventare allergeni

    La pratica della medicina veterinaria mostra che assolutamente qualsiasi prodotto può diventare un allergene. Allo stesso tempo, ci sono un certo numero di sostanze e prodotti a cui l'organismo del cane reagisce più spesso.

    Il più delle volte, i cani sono allergici alla carne di pollo.

    Tra i prodotti più spesso gli allergeni sono:

    • Carne di pollo Ciò è dovuto al fatto che nel processo di crescita i polli si nutrono di alimenti con vari additivi che vengono conservati nella carne.
    • Bianco d'uovo
    • Pesce e olio di pesce
    • Prodotti lattiero-caseari
    • Soia e prodotti da esso. Molto spesso, la reazione si verifica dopo aver mangiato salsicce, in cui il contenuto di soia è piuttosto grande.

    Alcuni cani sono allergici al polline.

  • Lievito.
  • Verdure e frutta sono rosse.
  • Tra le sostanze sono frequenti allergeni:

    • Farmaci: antibiotici, sulfonamidi, butadion, chinino, morfina.
    • Cosmetici: shampoo e saponi. Soprattutto c'è una reazione dei cani a "prodotti per l'igiene umana".
    • Ammorbidenti e deodoranti per tessuti. Tutti i tipi di profumi, che sono sempre più utilizzati dai proprietari al momento, il vero test per i cani con il loro profumo delicato.
    • Piante da appartamento

    Allergie alimentari secche

    Quando si contatta un veterinario con sintomi allergici, il medico prima di tutto scopre che tipo di cibo mangia il cane. Se si tratta di cibo secco, il proprietario riceve immediatamente una raccomandazione - per escluderlo dalla dieta. Tale verdetto non è casuale, perché molti cibi secchi contengono nella loro composizione coloranti e conservanti, che chiaramente causano una reazione allergica in un cane.

    La causa delle allergie diventa spesso cibo secco, e questo vale per il cibo di tutte le classi: dall'economia all'olistica.

    E riguarda non solo i mangimi economici come i pasti. Anche i cibi premium e super premium possono contenere ingredienti che non sono tollerati da un cane. Ad esempio, contengono spesso cereali (mais, frumento) e soia, che per molti cani sono potenti allergeni.

    Molto spesso, si verifica un'allergia a una combinazione di diversi ingredienti che compongono la composizione del cibo secco.

    La reazione può verificarsi non su un prodotto specifico, ma sulla loro combinazione. Gli ingredienti proteici che vengono elaborati nella composizione del mangime, insieme ai carboidrati, possono formare complessi che possono causare una reazione. Di conseguenza, anche quei prodotti che il cane nella sua forma naturale consuma senza problemi diventano componenti intollerabili nel cibo secco.

    Ma questo non significa che tutti i cibi secchi dovrebbero essere definitivamente esclusi dalla dieta dei cani. Ridurre al minimo i rischi di una reazione allergica aiuterà a rispettare determinate regole di scelta.

    Preferenza dovrebbe essere data una linea speciale di cibo per cani di diverse razze ed età. Il mangime ipoallergenico contiene solo ingredienti provati. Al posto del pollo, includono agnello, carne di cavallo, coniglio. I cereali sono sostituiti da verdure e riso. Tali mangimi sono esenti da coloranti e conservanti, uova, agrumi. Il cibo super premium non contiene coloranti e additivi sintetici, glutine e proteine.

    IMPORTANTE. Quando si sceglie, è possibile concentrarsi sul prezzo del prodotto, poiché il cibo di alta qualità non può essere economico.

    Gli esperti raccomandano le seguenti marche di alimenti per cani con allergie:

    Food Hills Prescription Diet Canine Allergen-Free è perfetto per nutrire i cani con allergie.

    • Bosh (Bosh). Mangime super premium basato su materie prime naturali. Gli ingredienti contengono tacchino, piselli, barbabietole, farina di patate. Il mangime è arricchito con microelementi.
    • Colline. Mangime ipoallergenico Un tipo di mangime è la linea di trattamento speciale Prescription Diet Canine Allergen-Free.
    • Akana (Acana). Olistico ipoallergenico a base di carne naturale. Il 50% del cibo consiste in carne di agnello. La composizione contiene anche alghe, mele, zucca. Non ci sono coloranti, glutine, aromi nel mangime.
    • Pro Plan (Pro Plan). Mangime a base di salmone Ideale per cani di taglia grande.

    È impossibile dire esattamente quale tipo di cibo si adatta a un cane con una tendenza alle allergie. Sicuramente si può sostenere che questo dovrebbe essere un foraggio super premium. Quindi è necessario inserire il prodotto gradualmente, osservando attentamente la reazione dell'animale. Con i minimi sintomi di allergia, la marca di cibo deve essere cambiata con urgenza.

    Diagnosi di allergia

    Allergia - insidiosa e difficile da diagnosticare la malattia. I suoi sintomi sono simili a molti altri disturbi, quindi è impossibile fare a meno dell'aiuto di uno specialista nella corretta diagnosi, identificazione dell'allergene e scelta del trattamento.

    Al fine di liberare il cane dal prurito e da altri sintomi di allergia, è necessario identificare l'allergene.

    Per eliminare le cause delle reazioni cutanee dovute all'infestazione di un cane con parassiti, raschiamento cutaneo, lana per funghi, studi batterici e citologici vengono condotti. Se tutti gli indicatori mostrano un risultato negativo, al cane viene diagnosticata un'allergia e inizia il processo di identificazione delle sue cause.

    Il principale metodo diagnostico è un test di rilevazione degli allergeni. Questo metodo è simile a quello che viene eseguito negli esseri umani. Sostanze allergoprob applicate alla pelle, che hanno fatto piccole incisioni. Secondo la reazione che si sviluppa nel tempo, il medico determina quale sostanza provoca sintomi di allergia nel cane.

    Per escludere altre malattie con sintomi simili, il veterinario eseguirà i test necessari.

    Oltre ai test diagnostici, viene eseguito un esame del sangue istamina. Se si sospetta una puntura di zecca, viene eseguito un test di piroplasmosi.

    Metodi di trattamento e regole per la prevenzione delle allergie

    Vincere allergie nei cani è possibile solo se si identifica ed elimina il contatto con prodotti e sostanze che causano reazioni negative al corpo. Nessun farmaco aiuterà ad alleviare i sintomi se l'interazione del corpo con l'allergene continua. Vale la pena ricordare che è impossibile curare completamente la malattia.

    Il primo passo è smettere di contattare il cane con l'allergene.

    Dopo aver eliminato l'allergene, viene prescritto un trattamento sintomatico per alleviare gli effetti della reazione allergica. Assorbenti sono assegnati per rimuovere le tossine dal corpo: carbone attivo, Smecta, Enterosgel. Gli effetti delle allergie alimentari sono trattati con farmaci Levocentrizin, Desloratadina. Il ricevimento di loro è nominato una volta o un corso.

    IMPORTANTE. Gli antistaminici non avranno assolutamente alcun effetto sulle allergie alimentari se il cane continua a mangiare il prodotto che ha causato la reazione del corpo.

    Se il cane ha un'allergia causata da punture di insetti, vengono distrutti. Il cane viene lavato con uno shampoo speciale o trattato con un farmaco antiparassitario.

    Il più difficile è per i cani che soffrono di allergie ambientali. Nel periodo delle piante da fiore, l'animale soffrirà regolarmente. E tu puoi solo aiutarlo con antistaminici (Suprastin, Diphenhydramine). L'unica consolazione è la stagionalità di una simile allergia.

    Execan, desametasone, corticosteroidi Prednisone aiuterà ad alleviare il vostro animale dalle manifestazioni di allergia. Questi farmaci ormonali alleviano l'infiammazione, riducono la sensibilità del corpo alla sostanza che causa la reazione. Ma a causa della presenza di effetti collaterali di questi farmaci, sono prescritti solo per forti reazioni allergiche e complicazioni causate da loro.

    Prurito, arrossamento, piccolo gonfiore della pelle vengono rimossi con mezzi locali: crema, unguento. La congiuntivite allergica e la rinite sono trattate dai Crooni (Comolin, Lekrolin, Kromgeksal).

    In congiuntivite allergica e rinite utilizzare gocce di lecrolina.

    In caso di allergie, vengono prescritti farmaci immunomodulatori per rafforzare e ripristinare le difese dell'organismo (Eucalipto, rosa canina, boccioli di betulla). In combinazione con il trattamento principale, consentono di ottenere una remissione stabile.

    Un metodo efficace è l'immunoterapia specifica per allergeni (ASIT). Il sistema immunitario del cane subisce una sorta di allenamento per l'allergene con l'aiuto di un trattamento specifico degli allergeni e la loro introduzione nel sangue dell'animale. La tecnica consente di salvare il cane dalla malattia per diversi anni.

    Il metodo ALT (autolinfocitoterapia) è simile a ASIT. In condizioni di laboratorio, i linfociti sono isolati dal sangue di un cane, modificati e iniettati nel sangue sotto forma di vaccini fatti sulla loro base. La tecnica dura da uno a tre anni, consente di rimuovere le manifestazioni di allergie per lungo tempo.

    Quando le allergie respiratorie o di contatto devono seguire una serie di regole:

    • La stanza in cui il cane vive dovrebbe essere regolarmente arieggiata.
    • Non fumare in casa.
    • La pulizia deve essere effettuata senza prodotti chimici.
    • L'animale domestico deve fornire un accesso costante all'acqua potabile pulita.
    • Vaccinazioni e farmaci dovrebbero essere usati solo in caso di emergenza.
    • Durante la fioritura delle piante polverose le passeggiate devono svolgersi nello spazio più aperto, lontano dal verde.
    • Dopo la passeggiata, il cane viene lavato con le zampe e la lana viene pulita con un panno umido.

    Manifestazioni di allergie nel cane - un segnale all'azione per il suo proprietario. Solo l'attenzione e la cura aiuteranno a salvare l'animale dai sintomi spiacevoli e minimizzare gli effetti degli allergeni sul corpo.

    Offriamo per la visualizzazione di un video dedicato al problema dell'allergia nei cani.

    Allergie nei cani - sintomi e trattamento a casa

    Le allergie nei cani si manifestano con prurito, eruzioni cutanee e segni meno frequenti di indigestione, edema faringeo e convulsioni. Una reazione allergica al cibo, proteine ​​della carne (pollo, maiale), è più comune. Il farmaco può alleviare il prurito e altri sintomi per un breve periodo, ma per un trattamento efficace è necessario correggere l'alimentazione e, per la dermatite atopica, migliorare il contenuto a casa.

    Allergie alimentari

    L'allergia alimentare è una reazione di ipersensibilità a certi tipi di cibo nei cani. Manifestato da eruzione cutanea, prurito, vomito, diarrea, gonfiore dell'obiettivo. Per il successo del trattamento è necessario stabilire un tipo pericoloso di mangime ed escluderlo dalla dieta del cane. La cura della droga può essere efficace solo come misura di emergenza per un breve periodo.

    Cause di ipersensibilità

    L'allergia al foraggio nell'uomo è principalmente correlata all'ipersensibilità di tipo I (IgE - a causa di) o di tipo III (fenomeno di Arthus). La patogenesi negli animali non è ben compresa. Si ritiene che esistano due meccanismi - associati al sistema immunitario e non associati ad esso.

    In risposta all'assunzione di allergeni nel mangime, il sistema immunitario viene attivato e inizia a rilasciare un gran numero di sostanze attive, che possono causare tre tipi di reazioni:

    • tipo immediato;
    • tipo lento;
    • la formazione di immunocomplessi circolanti.

    Negli animali sensibili, vengono prodotti più anticorpi IgE o IgG rispetto agli individui sani. Gli animali inalano l'allergene o penetra nella pelle. Le IgE allergene specifiche sono prodotte da cellule B. Alcune razze di cani (boxer, dogo argentino, bull terrier) sono inclini a reazioni allergiche, quindi, è essenziale utilizzare antistaminici (dimedrol, suprastin) nella premedicazione. A volte i cani sviluppano allergie alimentari sotto forma di orticaria o eczema.

    È stato stabilito che i principali allergeni sono carne di cavallo (27%), carne di manzo (24%) e carne di pollo (22%).

    Il pollo non è il prodotto più allergenico per i cani, ma storicamente, nella maggior parte dei casi, i veterinari danno la colpa a questo particolare uccello (o meglio la sua carne) per le cause delle allergie alimentari. Ciò è dovuto anche al fatto che la carne di pollame viene spesso utilizzata nei mangimi commerciali già pronti, poiché è economica. Ma per essere sicuro che il cane sia allergico al pollo, è necessario darlo nella sua forma pura, eliminando altri prodotti animali dalla dieta per questo periodo.

    Segni clinici di allergia nel cibo per cani

    Il prurito è la manifestazione principale. L'orticaria può essere osservata, ma solitamente la lesione primaria non viene rilevata. Lesioni dovute all'autolesionismo (abrasioni, alopecia). Nel 20% dei casi si osservano diarrea e vomito insieme a lesioni cutanee.

    Prurito o colorazione con la saliva si verifica nei cani con un colore chiaro a causa della leccatura delle zone pruriginose. Le lesioni sono localizzate nella regione del viso, degli arti e degli ascellari. A volte si osserva uno starnuto. La stagionalità è osservata in alcuni casi.

    Manifestazione: c'è una crescente incidenza di lesioni alla cornea e alla cataratta.

    I sintomi si osservano di solito durante tutto l'anno. Quando le allergie alimentari nelle lesioni dei gatti sono localizzate principalmente nella testa e nel collo. Sia i giovani che i vecchi animali sono colpiti. Raramente: congiuntivite, rinite

    Età: di solito colpisce gli animali di età superiore a 6 mesi e i sintomi di prurito sono spesso osservati tra 1-3 anni. A volte c'è una remissione spontanea. Un improvviso peggioramento dei sintomi può essere causato da piodermite secondaria.

    Come fare una diagnosi?

    Anamnesi: l'insorgenza graduale o improvvisa dei sintomi che riguardano solo un animale in casa.

    • il test viene eseguito dopo l'eliminazione degli steroidi dall'organismo: 3 settimane dopo la somministrazione orale o 3 mesi dopo la somministrazione intramuscolare di steroidi. Dopo l'introduzione degli antistaminici, i test vengono condotti in una settimana.
    • soluzioni acquose di antigeni sono somministrate per via intracutanea e confrontate con soluzione salina (controllo) e istamina (+ controllo);
    • Un test cutaneo positivo viene valutato da + 1 a + 4, in base alle dimensioni e allo spessore delle pustole e al grado di eritema;
    • un risultato positivo dice solo che gli animali hanno anticorpi sensibili alla pelle (IgE, IgG) e che i problemi della pelle non sono necessariamente causati dall'atopia;
    • i risultati sono presi in considerazione alla luce della storia / segni clinici.

    Il test radio allergosorbente (RAST) o ELISA determina il livello relativo di IgE allergene-specifiche nel siero di animali affetti da atopia. I metodi di laboratorio per identificare le allergie alimentari sono inefficaci, spesso danno risultati falsi.

    L'esclusione di dieta è l'unico metodo valido per diagnosticare le allergie alimentari: una dieta di prova dovrebbe contenere solo uno o due allergeni (una fonte di proteine ​​e una fonte di carboidrati) e dovrebbe contenere alimenti che non erano precedentemente presenti nella dieta dell'animale. Il cibo fatto in casa è migliore per diagnosticare le allergie alimentari rispetto al cibo commerciale.

    Come trattare le allergie nei cani per il cibo?

    Dieta esclusiva: per cani, agnello, ricotta, tofu, pesce bianco e maiale sono una buona fonte di proteine.

    Una buona fonte di carboidrati sono riso e patate. I gatti possono essere offerti tacchino, agnello, maiale. Seguire rigorosamente la dieta di prova per 4-10 settimane (niente ossequi, giocattoli da masticare, ecc.). Se il prurito viene ridotto durante il test, l'animale ha un'allergia alimentare o un'intolleranza alimentare. Conferma le allergie alimentari stimolando nuovamente l'animale. Dopo aver tenuto sotto controllo l'animale sulla dieta di esclusione, puoi provare a trasferire l'animale in alimenti commerciali o speciali cibi fatti in casa.

    L'obiettivo della terapia è ridurre l'intensità del prurito, ma è impossibile eliminare completamente il prurito. Trattare malattie concomitanti (allergie a pulci, piodermite).

    Evitare allergeni: è difficile, ma qualsiasi riduzione è utile. Se l'animale ha più allergie e potrebbe essere sufficiente ridurre il contatto con un allergene in modo che l'animale non mostri alcun segno. Questo è chiamato il fenomeno della soglia di sensibilità.

    Iposensibilizzazione: in teoria, quando gli allergeni vengono iposensibilizzati, gli allergeni vengono iniettati per via sottocutanea, in modo che le IgG si formino al posto delle IgE, in modo che le IgG possano legare l'allergene prima che raggiunga l'IgE della pelle. Ciò richiede venti iniezioni sottocutanee somministrate a giorni alterni in concentrazioni crescenti, quindi sono necessarie iniezioni di mantenimento. La desensibilizzazione è efficace nel 60% degli animali.

    Nota: l'animale può sviluppare una nuova allergia alimentare quando è a dieta di esclusione.

    Medicina per cani per le allergie

    I corticosteroidi sono molto efficaci. Utilizzare farmaci a breve durata d'azione (prednisone e metilprednisone) a giorni alterni. Quando si utilizza prednisone, una coltura di urina viene eseguita ogni 6 mesi. Se si decide di interrompere la somministrazione di corticosteroidi ad azione prolungata all'animale, farlo gradualmente (cioè entro pochi mesi). Durante la remissione, potrebbe essere necessario iniettare prednisone.

    Gli antistaminici (efficaci solo nel 10% dei casi) possono ridurre la necessità di corticosteroidi. Esempi di antistaminici sono:

    • Hydroxyzine (Atarax) 2,2 mg / kg di peso corporeo 3 volte al giorno;
    • Difenidramina (Benadryl) 2,2 mg / kg 3 volte al giorno;
    • Clemastine (tavegil) (Tavist) 0,05 mg / kg vn, 2 volte al giorno;
    • Chlorpheniramine (0,5 mg / kg 3 volte al giorno per un cane);
    • Trimeprazina o Trimeprazina / Prednisone (Temaril o Termaril-P). Trimeprazin è un antistaminico fenotiazide.

    La maggior parte degli antistaminici stabilizzano i mastociti quando somministrati a dosi elevate. La maggior parte, ad eccezione di Tavist, che non penetra nella barriera emato-encefalica, causa sonnolenza. Inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina: fluoxetina (Prozac) 1 mg / kg per via intramuscolare 2 volte al giorno è molto costosa.

    Omega 3 e 6 acidi grassi, olio di pesce e acido linoleico alleviare il prurito. Gli acidi grassi Omega-6 (olio di girasole, acido linoleico, enotera) contribuiscono alla salute della pelle, ma possono causare prurito se somministrati a dosi elevate.

    Erboristeria per manifestazioni allergiche

    La crescita di varie malattie allergiche è associata non solo all'inquinamento dell'atmosfera, dell'acqua e del cibo da parte di vari allergeni, sostanze che provocano una maggiore sensibilità agli stimoli, ma anche a malattie croniche.

    Per le allergie cutanee (prurito, arrossamento e gonfiore della pelle), la piantaggine lanceolata (a foglie strette) è la più efficace. Nella pelle infiammata (anche dopo punture di insetti, bruciature di ortica, ecc.), Il succo delle foglie schiacciate tra le dita viene sfregato, ripetendo la procedura dopo mezz'ora. Succo, passando le foglie attraverso un tritacarne o uno spremiagrumi, puoi prepararti per il futuro, conservando dopo aver sforzato in un contenitore di vetro chiuso nel frigorifero. La fermentazione riduce un po 'le sue proprietà anti-allergiche.

    Anche il succo della sequenza trifidum è efficace. Usalo sotto forma di infusione, che lubrifica la pelle, e in assenza di dermatiti e strofinato. Infusione conservata in frigorifero per un massimo di 5 giorni. Il succo di aloe è molto utile e ha un effetto astringente e sedativo. Allevia il prurito e l'infusione di foglie di vinca (5 g per mezza tazza di acqua bollente), menta piperita o selvatica, amara dolce notte, viola tricolore (viole del pensiero), equiseto nella stessa proporzione e anche senza bollire, ma solo nell'infusione (in un bagno d'acqua ), un decotto di radici di alta, bardana (bardana), biancospino, acetosella e soprattutto geranio rosso sangue. Prendi 5 g (mezzo cucchiaio) per mezza tazza di acqua bollente e tieni a bagnomaria per 40 minuti. Brodo spalmare la pelle o fare lozioni. Le radici hanno proprietà astringenti più pronunciate, quindi sono meglio utilizzate per il gonfiore e per la cosiddetta dermatite essudativa - la pelle che piange.

    Allergia alle pulci

    Allergia alle pulci nei cani - dermatite purulenta che si verifica negli animali sensibili alla saliva delle pulci. Questo è il disturbo cutaneo più comune associato a ipersensibilità nei cani. In generale, l'AUB tende a peggiorare man mano che l'animale diventa più maturo - i sintomi clinici iniziano prima della stagione, durano più a lungo e tendono a una progressione più grave.

    Ciclo di vita delle pulci:

    1. le pulci adulte trascorrono la maggior parte del loro tempo sull'animale, dove si nutrono, si accoppiano e si riproducono;
    2. le uova delle pulci cadono dall'animale nell'ambiente esterno (tappeti, mobili), da cui nascono le larve 2-10 giorni;
    3. queste larve si nutrono di feci e poi si impupano per 5-11 giorni;
    4. le pulci adulte lasciano bozzoli in 5-140 giorni;
    5. L'intero ciclo vitale delle pulci dura in media 1-4 settimane.

    Il ciclo di vita è influenzato da temperatura, umidità, livelli di anidride carbonica. Le pulci si sviluppano meglio in condizioni calde e umide e ritardano il loro sviluppo dal bozzolo se le condizioni sono sfavorevoli. Questo spiega il fatto che quando il periodo dell'anno cambia da freddo a caldo, o quando un animale domestico viene portato a casa dopo una lunga assenza, la popolazione delle pulci può improvvisamente aumentare.

    Segni clinici di dermatite da pulci

    Le manifestazioni cliniche dipendono sia dal numero di pulci parassitarie che dalla presenza o assenza nell'animale di ipersensibilità alla saliva delle pulci. La pelle di un cane allergico potrebbe non rispondere a tutti i morsi delle pulci, ma questo non significa che il corpo non reagisca a loro: 72 pulci femminili ogni giorno "bevono" 1 ml di sangue, mentre i cani, specialmente le razze piccole, sviluppano anemia post-emorragica cronica.

    • eruzione cutanea con papule e croste. Le lesioni si localizzano generalmente sulla regione lombosacrale dorsale, cosce caudomediali, ventre ventrale, ai lati e al collo. Nei gatti, le lesioni si trovano solitamente sul lato dorsale del collo, ventrale ventre e schiena.
    • i sintomi sono di solito stagionali (estate o autunno), ad eccezione delle invasioni domestiche e dei climi caldi.
    • l'ipersensibilità animale di solito si sviluppa dopo i 6 mesi di età.

    Diagnosi di allergia delle pulci

    • morfologia e posizione delle lesioni;
    • visualizzazione delle pulci e dei loro prodotti metabolici: cani e gatti possono prudere fino a 2 settimane dopo l'ultimo morso delle pulci. Per ogni pulce vista su un animale, ci sono fino a 100 pulci immature (uova, larve, pupe) nell'ambiente;
    • test intradermico - nell'80% dei casi, l'allergia ai morsi delle pulci nei cani procede come un tipo di ipersensibilità immediata e ritardata. Una reazione immediata positiva a un test cutaneo significa solo che il paziente ha sensibilizzato anticorpi nella pelle. Ciò non significa necessariamente che il paziente abbia un'allergia clinica. I risultati dei test devono essere correlati con i segni prima che l'animale venga diagnosticato con AUB;
    • l'eosinofilia è a volte osservata negli animali domestici con AUB;
    • risposta al trattamento;
    • la biopsia cutanea non ha valore diagnostico.

    Trattamento delle allergie da pulci e lotta contro i parassiti

    Controllo delle pulci: le uova delle pulci e i loro bozzoli sono resistenti agli insetticidi e all'asciugatura, quindi il trattamento è diretto contro pulci e larve adulte. Poiché il ciclo di vita varia, il monitoraggio di successo richiede più trattamenti per un lungo periodo di tempo. Trattano sia gli animali che i loro habitat.

    Farmaci sistemici per controllare il prurito: i corticosteroidi sono molto efficaci. Assegnare il corso di prednisone 5-7 giorni e poi iniettarlo a giorni alterni. È possibile utilizzare antistaminici e preparati contenenti acido eicosapentaenoico. Nei gatti, la cloreniramina è più comunemente usata.

    Controlli pulci:

    • Lufenuron (Programma) - farmaci per via orale, somministrati una volta al mese, prevengono il rilascio di larve dalle uova. Non uccide le pulci adulte, quindi se l'animale è già infetto, puoi anche usare un insetticida che uccide le pulci adulte.
    • Imidocloprid (vantaggio) è un rimedio locale che uccide le pulci adulte sia nei cani che nei gatti. Si applica una volta al mese. Se i cani spesso nuotano o fanno il bagno, l'imidacloprid viene applicato più spesso.
    • Il fipronil (Frontline) è un rimedio locale che uccide pulci e zecche adulte sia nei cani che nei gatti. Per controllare le zecche e quando applicato ai gatti, il farmaco viene applicato una volta al mese. Per controllare le pulci nei cani, viene applicato 1 volta in 3 mesi. Rimane efficace dopo il bagno o il lavaggio con lo shampoo (dichiarazione del produttore).
    • Balneazione: gli animali domestici possono essere bagnati ogni settimana per eliminare le pulci, i loro prodotti di scarto e le loro uova, ma gli shampoo non hanno un effetto duraturo, quindi il bagno deve essere effettuato in parallelo con un altro trattamento. Gli shampoo anti-pulci possono contenere piretrine o composti organofosfati. Evitare l'uso di composti organofosfati nei gatti.
    • Immersione di insetticida contiene piretrine o fosfati organici. Sono usati una volta a settimana dopo il nuoto. Qualche immersione ha un effetto residuo fino a 5 giorni. Evitare l'uso di composti organofosfati nei gatti.
    • Spray o polveri anti-pulci: gli animali possono essere spruzzati 2-3 volte a settimana con uno spray contenente sia un insetticida che uccide le pulci adulte e il regolatore di crescita degli insetti (PPH), come methoprene o fenossicarb. I prodotti microincapsulati hanno il maggiore effetto residuo.
    • I collari contenenti metoprene possono distribuire efficacemente l'insetticida attorno al corpo dell'animale, prevenendo il rilascio di larve dalle uova.

    Trattamento dell'habitat - controllo delle pulci nell'ambiente:

    • aspirare tutti i tappeti e lavare tutti i rifiuti dell'animale;
    • trattamento a spruzzo: tappeti e fessure (pavimenti in legno) sono trattati con uno spray contenente sia un insetticida che uccide le pulci adulte e un regolatore di crescita degli insetti;
    • invece di un insetticida, il poliborato di sodio può essere applicato a tutti i tappeti;
    • elaborare il cortile: elaborare i posti ombreggiati nel cortile, specialmente dove l'animale domestico è più spesso. Vengono utilizzati insetticidi come organofosfati karbofos o prodotti combinati contenenti sia un insetticida che uccide le pulci adulte sia un regolatore di crescita degli insetti (PPH), che dura più a lungo;
    • Un'altra possibilità è l'applicazione dei nematodi, che parassitano molti insetti, comprese le pulci. Questi nematodi muoiono dopo che il luogo diventa molto secco, o le larve delle pulci e altri ospiti muoiono. Devono essere riapplicati periodicamente, poiché sono meno resistenti al calore e all'umidità, come le larve delle pulci.

    È stato scientificamente provato che la maggior parte delle altre forme di controllo delle pulci su un animale domestico si sono dimostrate inefficaci. Collari anti-pulci elettronici, lievito di birra, aglio, compresse di vitamina B, tiamina ed eucalipto o estratti di pulci non sono repellenti per le pulci e non forniscono protezione agli animali domestici.

    Evitare l'uso di composti organofosforici nei cani di età inferiore a 6 mesi e nella casa dove ci sono bambini piccoli, donne in gravidanza o persone con problemi di salute. In questi casi, possono essere utilizzate piretrine e PPH. Precauzione ragionevole: le donne in gravidanza e i bambini piccoli non dovrebbero essere coinvolti nell'applicazione di sostanze chimiche.

    Altri tipi di allergie

    Dermatite acuta lacrimante

    Molto spesso trasuda dermatite a causa di un'allergia locale a un antigene specifico. I morsi di insetto, in particolare le pulci, sono la causa più comune di una reazione allergica locale. Inoltre, la dermatite trasudante può verificarsi sulla base di atopia, allergie alimentari, infestazione da zecche (sarcoptosi, ecc.), Infezioni dell'orecchio, cura inappropriata dei capelli, irritazione della pelle con piante spinose.

    Questa malattia è rara nella stagione fredda, principalmente un problema primaverile-estivo. Molti cani sono soggetti a dermatiti acute e umide per tutta la vita. Ma nonostante ciò, non può essere attribuito a malattie croniche a lungo termine: la dermatite improvvisamente umida che si verifica può essere trattata per non più di una settimana, dopo di che può comparire nello stesso cane in un paio di mesi, in un anno, in due, o non può mai più verificarsi.

    È necessario fermare la crescita dell'eczema e identificare la causa del loro verificarsi. Nella maggior parte dei casi, le pulci sono la fonte di eczema, ma le lesioni cutanee dietro le orecchie spesso indicano infezioni alle orecchie, e chiazze di calvizie rosse sulla pelle delle cosce e nella regione dell'ano indicano molto probabilmente un'infiammazione delle ghiandole anali, ecc. Qualunque sia la causa della trasudazione della dermatite, fino a quando non la eliminerai, il trattamento con l'eczema sarà inefficace.

    Come affrontare da soli l'eczema umido?

    1. Prima di tutto, è necessario tagliare i capelli attorno alla zona interessata per fornire l'accesso dell'aria ai tessuti infiammati e allo stesso tempo semplificare il processo di trattamento. La superficie della zona cutanea interessata deve essere trattata con una soluzione anti-infiammatoria (come può essere l'infusione di Hypericum, calendula, aloe vera o droghe - dimexide, nolvasan, ecc.);
    2. inoltre, l'eczema viene trattato con l'aiuto di agenti essiccanti (unguento di zinco, polveri a base di zinco, talco, ecc.). Se il cane è molto preoccupato per il prurito sulla pelle colpita, dovrebbe essere somministrato un sedativo (tavegil, suprastin, difenidramina, ecc.).
    3. in situazioni particolarmente difficili, in base alla decisione del medico, a un cane viene prescritto un ciclo di antibiotici (per via orale) e vengono somministrati farmaci analgesici e antinfiammatori. Di solito in questi casi, al cane viene somministrata l'aspirina (non cercare di farlo con un gatto!).
    4. Nei casi estremamente gravi, al cane possono essere prescritti farmaci steroidei (corticosteroidi) (ad es. Ormonali), ad esempio Dexofort. Questa è una misura estrema, che non dovrebbe essere ricorsa "nel caso" o per risolvere rapidamente il problema.

    L'uso di farmaci ormonali ha un sacco di effetti collaterali (principalmente legati alla violazione del background ormonale nel corpo con l'introduzione di ulteriori ormoni), e avendo risolto un piccolo problema con loro, si rischia di ottenere molti grandi in futuro.

    Acantokeratoderma - sindrome della pelle blu-nera

    L'acantokeratoderma è un anormale oscuramento della pelle. Ci sono due forme di questa malattia: primaria e secondaria. L'acantokeratoderma primario è una malattia genetica principalmente presente nei bassotti. L'acantoketoderma secondario è causato da una serie di motivi e non dipende dalla razza del cane e dalla sua età. In akantokeratodermii secondario è attribuito un pigmento speciale - melanina - che viene attivato in luoghi di infiammazione cronica / danno meccanico alla pelle (di norma - glabro o pelato). È l'accumulo di melanina e dà alla pelle un aspetto bluastro.

    La forma primaria di akantokeratodermii, di regola, compare nel primo anno di vita di un cane. sintomi:

    • la pelle in certi punti si scurisce e si addensa
    • appare la forfora (seborrea)
    • un'infezione batterica o fungina secondaria può verificarsi nelle aree colpite.

    A poco a poco, il numero di aree con la pelle blu scuro sta diventando sempre più. Sfortunatamente, l'acantokeratoderma primario non viene trattato. La condizione della pelle di un cane malato può essere mantenuta a un livello più o meno costante con l'aiuto di preparazioni steroidee, iniezioni di melatonina e lavaggio frequente con shampoo per la seborrea. Fortunatamente, l'akanktoratodermiya primario è raro e viene diagnosticato solo sulla base di una biopsia e di una storia di malattie degli antenati del cane.

    L'acantoketoderma secondario è una malattia abbastanza comune nei cani. Ci sono diversi motivi per l'oscuramento anormale della pelle:

      sfregamento di siti separati di pelle, ad esempio, di ascelle (nei cani obesi e in sovrappeso);

    Oltre a un forte oscuramento della pelle, l'akantokeratodermii secondario è caratterizzato da perdita cronica di capelli. A questo si possono aggiungere prurito, infezioni batteriche e fungine secondarie e altri problemi della pelle. Quando si individuano i primi segni di akantokeratodermii secondario, è necessario determinarne accuratamente la causa, perché il risultato del trattamento dipende da questo. In ogni caso, sarà necessario trattare prima di tutto la causa: nel caso dell'obesità, il cane dovrà essere messo a dieta, nel caso di un disturbo ormonale, viene prescritta la terapia ormonale di mantenimento, e nel caso di una reazione allergica, prima di tutto è necessario trovare ed eliminare la fonte di allergia, ad es. allergene.

    Nei casi critici - con grave infiammazione della pelle - i farmaci steroidei (ormonali) sono usati in piccole dosi. Contribuiscono alla soppressione del processo infiammatorio, ma non dovrebbero essere portati via da loro senza bisogno speciale, perché L'introduzione di ormoni aggiuntivi nel corpo interrompe l'equilibrio ormonale in esso, quindi l'uso inutilmente frequente di steroidi (ad esempio, Deksofort, che è popolare tra i veterinari) è pieno di seri problemi endocrini in futuro.

    Spesso, l'integrazione di vitamina E nella dieta di un cane affetto da acanthokeratodermia secondaria è spesso molto efficace: di solito, se le cause dell'acanthokeratodermia secondaria sono accuratamente accertate e la loro eliminazione (o compensazione, se stiamo parlando di perturbazione endocrina), la condizione della pelle migliora sensibilmente fino a pieno recupero.

    Dermatite atopica

    La dermatite atopica (atopia) è una malattia infiammatoria genetica. Ottenere la prole da cani allergici è la fonte primaria di questo problema nei cani moderni. L'essenza dell'atopia è che il cane è sensibile agli allergeni ambientali, come polvere (e parassiti che vivono nelle polveri domestiche), polline, muffe, sostanze aromatiche, ecc. Nella dermatite atopica, gli allergeni possono entrare nel corpo attraverso i polmoni o attraverso la pelle, vale a dire bypassando il tratto gastrointestinale.

    Cosa può causare atopia:

    • polline di piante, erbe (prato, assenzio, ambrosia), alberi (betulla, quercia, abete rosso);
    • acari della polvere di casa;
    • muffa funghi;
    • epidermide umana;
    • escrementi delle pulci.

    Nei cani che sono predisposti allo sviluppo dell'atopia, la reattività della pelle e delle membrane mucose cambia. Ciò è dovuto a meccanismi immuni o non immuni, congeniti o acquisiti.

    I seguenti fattori giocano un ruolo importante nello sviluppo della dermatite atopica:

    • temperatura ambiente, contribuendo a prolungare la permanenza negli allergeni dell'aria;
    • fattore geografico e stagionalità (temperatura, umidità, vegetazione influenzano la gravità e la durata del quadro clinico);
    • parametri microclimatici (ad esempio, se si è allergici ai componenti della polvere domestica, si osserva una reazione di ipersensibilità per tutto l'anno);
    • la presenza di comorbidità quali ipotiroidismo, urolitiasi, allergie alimentari, giardiasi, discinesia biliare, disbiosi.

    Trattamento del complesso della dermatite atopica. Comprende la dietoterapia, l'uso di antistaminici, agenti antinfiammatori, disintossicanti, preparati enzimatici e altri mezzi. La terapia dietetica è la selezione di alimenti che non causano allergie e disturbi del tratto gastrointestinale. Per ogni specie di animali dovrebbe essere tradizionale, mangime benigno, non influenzato da funghi tossici. Se il cibo secco di marca viene utilizzato per cani e gatti, i proprietari di animali domestici devono essere sicuri che non causino una reazione allergica nei loro animali domestici. L'uso di antistaminici si basa sul fatto che la dermatite atipica rilascia istamina, leucotrine e altri mediatori che supportano il prurito e l'infiammazione.

    Per la correzione di questo legame patogenetico, sono prescritti antistaminici di prima generazione - suprostin o clemastin (tavegil), ecc. La superrostina è prescritta all'interno di cani e suini da 0,3 a 0,5 mg / kg 2-3 volte al giorno. Introdurre per via intramuscolare: maiali - 1-2 ml; cani - 0,1-0,5 ml di soluzione 2% 2 volte al giorno. Tavegil (clemensin) è prescritto all'interno con cibo per cani, gatti - 0,015-0,02 mg / kg; maiali - 0,01-0,012 mg / kg 2 volte al giorno. Difenidramina per via orale in dosi: cani - 0,6-0,8 mg / kg; maiali - 0,5-0,6 mg / kg 2-3 volte al giorno. Forse la somministrazione intramuscolare del farmaco nella stessa mezza dose.

    Di farmaci anti-infiammatori utilizzare:

    • Metilprednisolone oralmente mg / kg: suini - 0,4-0,5; cani, gatti - 0,6-0,8 mg / kg 2-3 volte al giorno;
    • Prednisolone all'interno dei cani 1-2 mg / kg quindi ridotto a 0,1-0,2 mg / kg al giorno; suini - 0,1-0,2 mg / kg al giorno;
    • Desametasone all'interno della dose giornaliera: cani, gatti - 0,03-0,04 mg / kg. La dose giornaliera è somministrata in 2-3 dosi.

    Il trattamento delle malattie associate consiste principalmente nell'eliminazione della dysbacteriosis, il ripristino della normale microflora del tratto gastrointestinale. A tale scopo vengono utilizzati i probiotici: Bifidumbacterin, Lactobacterin, ecc.

    Allergie nei cani: cause e trattamento

    Le allergie nei cani sono un evento frequente che provoca disagio a loro e ai loro proprietari. Gli animali spesso soffrono di questa afflizione. Alcune razze sono soggette a reazioni allergiche, altre a violazioni del sistema immunitario. Le manifestazioni della malattia causano molti disagi all'animale e possono provocare complicazioni. Pertanto, l'allergene deve essere identificato nel prossimo futuro.

    Allergie nei cani

    Classificazione e fasi di sviluppo delle allergie nei cani

    La risposta allergica del corpo è divisa in più fasi e ha le sue fasi di sviluppo. Va ricordato che la forza della manifestazione di allergia dipende dal numero del patogeno "in arrivo".

    Stadio delle risposte immunitarie

    Quando un allergene entra nel corpo del cane, il sistema immunitario cambia e inizia a produrre un gran numero di linfociti. Sono fissati sulla superficie di tessuti e cellule. Questi ultimi diventano ipersensibili al ri-incontro con l'allergene.

    A causa della produzione attiva di linfociti, le cellule del corpo del cane diventano molto sensibili all'allergene.

    Gli anticorpi attaccati alla pelle, i muscoli lisci e gli organi respiratori li rendono vulnerabili. Pertanto, qualsiasi agente patogeno causerà immediatamente una reazione allergica.

    Cambiamenti patochimici dello stadio

    Se l'allergene viene reintrodotto, i linfociti iniziano a interagire con esso. Nel processo, le cellule sane sono danneggiate. Dopo di che un gruppo di sostanze si forma in una quantità enorme - istamina e serotonina.

    L'allergene uccide le cellule sane, perché più velocemente risponde l'ospite, meglio è.

    Stadio di patologie fisiopatologiche

    Le sostanze divergono nel sistema circolatorio, si diffondono attraverso il corpo, causando un malfunzionamento degli organi interni. Spesso si osservano violazioni sulla pelle e nell'area delle vie respiratorie.

    Più veloce e più facile notare i cambiamenti nella pelle dell'animale

    Tabella 1. Classificazione delle reazioni allergiche per tasso di reazione

    Con la reazione istantanea è più facile identificare il colpevole di un attacco allergico.

    Tabella 2. Classificazione delle reazioni allergiche per tipo di allergene

    Il tipo più comune di allergia in questi giorni è il cibo.

    Tabella 3. Classificazione delle reazioni allergiche in base alla natura della sensibilizzazione

    In caso di allergia non viscerale, trovare il colpevole è difficile

    Reazioni allergiche a seconda del grado di compromissione

    Una reazione allergica spesso causa il fallimento di tutti gli organi in un animale se il cibo era inappropriato. I segni clinici sono evidenti anche attraverso il contatto diretto con l'agente patogeno. Ad esempio, dopo l'iniezione. In questo caso, c'è gonfiore, arrossamento della pelle, secrezione purulenta.

    Come determinare l'allergia e il suo tipo

    Per stabilire correttamente l'allergene, è necessario analizzare i sintomi di un cane. Questi includono i seguenti sintomi:

      cibo - prurito sulla pelle, eruzione cutanea, perdita di capelli, infezione nei padiglioni auricolari, perdita di feci / stitichezza, puzza dalla bocca, sudorazione, secrezione purulenta dagli occhi;

    È importante distinguere tra allergie alimentari e intolleranze alimentari.

    La ventilazione periodica dei locali dopo la pulizia aiuterà a mantenere l'animale in buona salute.

    Il periodo di fioritura - un momento pericoloso per animali domestici, allergie

    La manifestazione della risposta all'allergene è una caratteristica del corpo del cane che si verifica in qualsiasi momento. Per eliminare il processo patologico, è importante identificare l'agente patogeno nel tempo, per proteggere l'animale da esso.

    sintomi

    I sintomi di qualsiasi tipo di allergia possono svilupparsi da soli o insieme. Tutti i sistemi e gli organi sono interessati. Che cosa sorgerà esattamente quando si incontra un allergene, è difficile prevedere:

    • circolazione sanguigna. La pressione arteriosa diminuisce e aumenta, ristagna, si verifica un'emorragia;
    • la digestione. Il più spesso la diarrea è osservata. I sintomi sono simili al rotavirus negli umani;
    • sistema nervoso. Frequenti crampi o paralisi;
    • controllo del calore. I cambiamenti di temperatura corporea, gli arti si gonfiano, le giunture si gonfiano. Ci può anche essere un cretino, starnuti, prurito, liberazione incontrollata di feci.

    Gli attacchi allergici a organismi fragili di cani anziani sono particolarmente pericolosi.

    È importante! In presenza di malattie croniche, l'animale dovrà affrontare tutti i sintomi in forma acuta.

    cause di

    Le allergie possono svilupparsi quando la si chiama con qualsiasi sostanza, esclusa l'acqua distillata. Lo stato è classificato in sottospecie. Ognuno di loro implica il "suo" agente patogeno.

    1. La reazione al polline degli alberi: quercia, cedro, cenere. Anche ambrosia, acari della polvere, spore di muffa. Una risposta simile del corpo si verifica con atopia (dermatite atopica).
    2. Reazione ai morsi Zecche, moscerini, api, ragni, pulci.
    3. Potenza. Il sintomo principale è il prurito. Prevedi che il prodotto è impossibile.
    4. Dermatite da contatto Agenti patogeni - lana, antibiotici per la pelle, nichel (metallo), lana (materiale), deodoranti per pavimenti, prodotti chimici.

    Gli acari sottocutanei rappresentano una grave minaccia perché sono difficili da individuare in modo tempestivo.

    È importante! Vomitare in un animale può essere solo con intolleranza alimentare, se stiamo parlando di una risposta allergica del corpo.

    La differenza di dermatite atopica da allergie alimentari

    La dermatite atopica è una patologia cronica, che implica la pelle secca, un'eruzione cutanea, Sc. La prima volta si osserva nei cani da 6 mesi. fino a 3 anni. La pressione arteriosa nei cani di età superiore ai 6 anni è rara.

    Versione lanciata della dermatite atopica

    È importante! Shar Pei affronta i primi sintomi della dermatite atopica già a 3 mesi di età.

    L'allergia è considerata una reazione imprevedibile del corpo all'introduzione di sostanze estranee. Un cane con una buona immunità non ha sintomi clinici e uno suscettibile ha un quadro clinico completo. Le semplici regole necessarie per aumentare l'immunità di un cane sono elencate di seguito.

    Suggerimenti per rafforzare l'immunità del cane

    La pressione sanguigna è diversa dalle allergie in quanto quest'ultimo "inizia a funzionare" dopo l'attacco di allergeni (sostanze sicure) all'immunoglobulina E e più avanti lungo le cellule. Se un animale ha una reazione allergica a livello genico, allora è una dermatite atopica.

    La principale caratteristica che distingue la dermatite atopica dalle allergie è una predisposizione ereditaria.

    Spesso la pressione sanguigna si verifica con piodermite, allergie alimentari. Anche l'endocrinopatia può andare di pari passo con la dermatite. Pertanto, una cura di successo dipende dalla presenza e dall'abbandono delle malattie concomitanti.

    Primo soccorso ad un animale con allergie

    Il primo passo per individuare uno qualsiasi dei sintomi è un viaggio dal veterinario. Solo un medico fa una diagnosi, prescrive la terapia. Succede che non vi è alcuna possibilità di andare immediatamente in clinica, quindi è necessario sapere come aiutare il tuo animale prima di incontrare il medico.

    È difficile determinare il quadro clinico a causa di malattie concomitanti che aggravano le allergie.

    Per prima cosa devi fermare l'agente causale. Poiché il cane non può dire dove è graffiato o dove ha annusato il fiore, dovrebbe essere fornita un'assistenza universale. Con lo sviluppo di sintomi gravi può essere usato Suprastin.

    Il trattamento delle allergie negli animali può essere solo complesso, dal momento che non possono puntare alla fonte dell'irritante.

    È importante! Se il caso è grave, deve essere iniettata Suprastin. L'iniezione è fatta nel garrese o nella coscia sulla zampa posteriore destra.

    Il beneficio porterà e infusione di calcio del cane. Per il giusto effetto, bastano 2-4 cucchiai al giorno. Poiché la medicina è amara, viene aggiunto latte con zucchero. Se la pelle ha più eruzioni cutanee, non è vietato fare il bagno all'animale nel decotto del treno o bagnare le zone con prurito.

    I rimedi popolari a volte aiutano a calmare più eruzioni cutanee

    È possibile alleviare il prurito con uno spray idrocortisone. Non è necessario seguirlo in farmacia. Si sta preparando e a casa:

    • idrocortisone - 4 pezzi;
    • 350 ml di acqua;
    • 80 ml di alcol;
    • 50 ml di glicerolo.

    Cosa dà al cane una reazione allergica

    Il complesso di trattamento ha sempre un aspetto diverso. Ma i farmaci principali rimangono ancora al loro posto. Solo il dosaggio è aggiustato in base all'età e al peso del cane, così come alla presenza di malattie concomitanti. Di seguito è riportato un elenco dei farmaci più comuni:

      antistaminici - Suprastin. È usato più spesso perché rimuove rapidamente e in modo sicuro i segni di allergie;

    Suprastin sopprime efficacemente anche gravi attacchi di allergie.

    L'olio di pesce ripristina l'immunità degli animali domestici

    Enterosgel è un degno sostituto del carbone attivo

    Diagnosi e trattamento

    Prima di prescrivere il regime di trattamento corretto, il veterinario ha bisogno di alcuni test. Con il loro aiuto, il medico eliminerà le malattie i cui sintomi sono simili all'attuale malattia. La diagnostica comprende le seguenti attività:

    • sensibilità alla semina di farmaci e tipi di batteri patogeni;
    • trihoskopiya. Esamina la pelle dell'animale e l'area colpita da funghi;
    • citologia. Il medico raschia per eliminare le malattie parassitarie e identificare i processi infiammatori.

    Le analisi mediche consentiranno l'esclusione per identificare il problema con maggiore precisione.

    Per capire se c'è un'allergia alimentare o no, il cane viene tenuto a dieta rigorosa per diverse settimane. Tale diagnosi esclude molte sostanze irritanti a cui l'animale domestico non risponde.

    Lo schema terapeutico consiste di 3 fasi:

    1. Identificare la causa alla base della malattia.
    2. La nomina di farmaci antistaminici.
    3. Aumentare le forze protettive dell'animale.

    Ricorda che alla fine del trattamento è necessario mantenere l'immunità del tuo animale per evitare ricadute.

    È importante! I medicinali sono necessari se la condizione del cane non è influenzata dal metodo di esclusione. In alcuni casi, è sufficiente rimuovere un paio di prodotti dalla dieta in modo che i sintomi scompaiano da soli.

    Video - Raccomandazioni veterinario per il trattamento delle allergie nei cani

    preparativi

    Per il trattamento dei cani si utilizzano farmaci, muscoli rilassanti, alleviare i crampi, ridurre il gonfiore. Che cosa esattamente dare l'animale, decide solo il veterinario dopo il sondaggio.

    In nessun caso non dovrebbe essere coinvolto nell'auto-trattamento medico di un animale domestico. Gli effetti collaterali sono imprevedibili.

    Per Ulteriori Informazioni Sui Tipi Di Allergie