Principale Animali

Rinite allergica


La rinite allergica, nota anche come "febbre da fieno", è una malattia infiammatoria della mucosa nasale, caratterizzata da disturbi respiratori nasali episodici, secrezione nasale delle mucose, starnuti, basati su reazioni allergiche di tipo immediato.

Rinite allergica (naso che cola) - infiammazione della mucosa nasale causata da vari allergeni. Le manifestazioni cliniche della rinite allergica sono caratterizzate da gonfiore e congestione nasale, secrezione, prurito e ripetuti starnuti ripetuti. La rinite allergica può essere tutto l'anno (persistente) e stagionale (intermittente).

contenuto

Eziologia e patogenesi [modifica]

La rinite allergica si basa su reazioni allergiche di tipo immediato in risposta al contatto con un allergene (polline delle piante, polvere domestica, spore fungine). Odori acuti, aria fredda, ecc. Possono provocare esacerbazioni.

La clinica di rinite allergica è caratterizzata da una manifestazione di un attacco di starnuti, congestione nasale, secrezione acquosa dal naso dopo il contatto con un allergene.

Tipi di rinite allergica:

Diagnostica [modifica]

Farmacoterapia [modifica]

  1. Gli antistaminici riducono la quantità di secrezione nasale, congestione nasale.
  2. Il sodio di Cromoglycate sotto forma di spray nasale previene la comparsa di nuovi attacchi. Efficace con rinite allergica lieve e moderata.
  3. I glucocorticoidi intranasali (beclometasone dipropionato, budesonide) sono prescritti per il fallimento del trattamento con antistaminici e cromoline, nonché per la rinite allergica del decorso grave.
  4. Ipratropium il bromuro nella forma di uno spruzzo nasale, amministrato in ogni narice 3-4 volte al giorno, può ridurre la congestione nasale.
  5. Agenti vasocostrittori applicati localmente (nazol, tezin, farmazolin, vibrocil, naftintina, galazolina, mentolo), che possono ridurre il gonfiore della mucosa nasale, secrezione nasale, ma non influenzano i meccanismi patogenetici dell'infiammazione allergica. Pertanto, al termine della loro ammissione possono riprendere le manifestazioni cliniche della rinite allergica.
  6. La terapia iposensibilizzante è ampiamente utilizzata nel caso in cui si instauri un allergene che causa le manifestazioni cliniche della rinite allergica in un dato paziente.

Aiutare i bambini con rinite allergica nelle "condizioni del campo" [modifica]

Il personale medico dovrebbe fornire il primo soccorso a un bambino con rinite allergica sul posto - lavare e pulire il naso.

Il lavaggio della cavità nasale con l'obiettivo di eliminare gli allergeni è possibile con varie soluzioni. Tuttavia, è molto importante che questi farmaci non solo lavino bene le particelle, ma anche idratino la mucosa, abbiano un effetto terapeutico ed antiedemico e le loro proprietà fisiche e chimiche e la loro composizione siano vicine ai segreti nasali degli umani.

La soluzione di lavaggio deve essere in un pacchetto compatto dotato di uno spruzzatore per un utilizzo pratico e rapido.

Per rimuovere il polline, la testa del bambino è leggermente inclinata all'indietro e in ciascuna narice vengono fatte due iniezioni. Poi al bambino viene chiesto di soffiarsi a fondo il naso. La procedura deve essere ripetuta 2-4 volte per ammorbidire e idratare la mucosa nasale.

La preparazione per il lavaggio della cavità nasale (ad esempio, Humer, Aqua Maris, Rizosin, Physiomer) deve essere conservata in un kit di primo soccorso. Si consiglia ai genitori di fornire loro un bambino prima di visitare l'EDI.

Il rapido e tempestivo risciacquo della cavità nasale con l'aiuto di decongestionanti porta all'eliminazione efficace degli allergeni causali dalla cavità nasale, impedendo loro di entrare nel corpo del bambino e innescando il meccanismo di allergia. Attualmente, tale terapia di eliminazione è generalmente considerata come la prima fase del trattamento della rinite allergica.

Fonti [modifica]

Samura B.A., Chernykh V.F., Lepakhin V.K., et al.; di ed. Samura B.A. Farmacoterapia con farmacocinetica: un manuale per studenti di livello superiore. Proc. istituzioni. - Kharkov: casa editrice del NUPh: Golden pages, 2006. - 472 p.

Rinite allergica

La rinite allergica, nota anche come "febbre da fieno", è una malattia infiammatoria della mucosa nasale, caratterizzata da disturbi respiratori nasali episodici, secrezione nasale delle mucose, starnuti, basati su reazioni allergiche di tipo immediato.

Rinite allergica (naso che cola) - infiammazione della mucosa nasale causata da vari allergeni. Le manifestazioni cliniche della rinite allergica sono caratterizzate da gonfiore e congestione nasale, secrezione, prurito e ripetuti starnuti ripetuti. La rinite allergica può essere tutto l'anno (persistente) e stagionale (intermittente).

Eziologia e patogenesi

La rinite allergica si basa su reazioni allergiche di tipo immediato in risposta al contatto con un allergene (polline delle piante, polvere domestica, spore fungine). Odori acuti, aria fredda, ecc. Possono provocare esacerbazioni.

La clinica di rinite allergica è caratterizzata da una manifestazione di un attacco di starnuti, congestione nasale, secrezione acquosa dal naso dopo il contatto con un allergene.

Tipi di rinite allergica:

diagnostica

la terapia farmacologica

  1. Gli antistaminici riducono la quantità di secrezione nasale, congestione nasale.
  2. Il sodio di Cromoglycate sotto forma di spray nasale previene la comparsa di nuovi attacchi. Efficace con rinite allergica lieve e moderata.
  3. I glucocorticoidi intranasali (beclometasone dipropionato, budesonide) sono prescritti per il fallimento del trattamento con antistaminici e cromoline, nonché per la rinite allergica del decorso grave.
  4. Ipratropium il bromuro nella forma di uno spruzzo nasale, amministrato in ogni narice 3-4 volte al giorno, può ridurre la congestione nasale.
  5. Agenti vasocostrittori applicati localmente (nazol, tezin, farmazolin, vibrocil, naftintina, galazolina, mentolo), che possono ridurre il gonfiore della mucosa nasale, secrezione nasale, ma non influenzano i meccanismi patogenetici dell'infiammazione allergica. Pertanto, al termine della loro ammissione possono riprendere le manifestazioni cliniche della rinite allergica.
  6. La terapia iposensibilizzante è ampiamente utilizzata nel caso in cui si instauri un allergene che causa le manifestazioni cliniche della rinite allergica in un dato paziente.

Aiutare i bambini con rinite allergica nelle "condizioni del campo"

Il personale medico dovrebbe fornire il primo soccorso a un bambino con rinite allergica sul posto - lavare e pulire il naso.

Il lavaggio della cavità nasale con l'obiettivo di eliminare gli allergeni è possibile con varie soluzioni. Tuttavia, è molto importante che questi farmaci non solo lavino bene le particelle, ma anche idratino la mucosa, abbiano un effetto terapeutico ed antiedemico e le loro proprietà fisiche e chimiche e la loro composizione siano vicine ai segreti nasali degli umani.

La soluzione di lavaggio deve essere in un pacchetto compatto dotato di uno spruzzatore per un utilizzo pratico e rapido.

Per rimuovere il polline, la testa del bambino viene leggermente rigettata e in ciascuna narice vengono fatte due iniezioni. Poi al bambino viene chiesto di soffiarsi a fondo il naso. La procedura deve essere ripetuta 2-4 volte per ammorbidire e idratare la mucosa nasale.

La preparazione per il lavaggio della cavità nasale (ad esempio, Humer, Aqua Maris, Rizosin, Physiomer) deve essere conservata in un kit di primo soccorso. Si consiglia ai genitori di fornire loro un bambino prima di visitare l'EDI.

Il rapido e tempestivo risciacquo della cavità nasale con l'aiuto di decongestionanti porta all'eliminazione efficace degli allergeni causali dalla cavità nasale, impedendo loro di entrare nel corpo del bambino e innescando il meccanismo di allergia. Attualmente, tale terapia di eliminazione è generalmente considerata come la prima fase del trattamento della rinite allergica.

fonti

Samura B.A., Chernykh V.F., Lepakhin V.K., et al.; di ed. Samura B.A. Farmacoterapia con farmacocinetica: un manuale per studenti di livello superiore. Proc. istituzioni. - Kharkov: casa editrice del NUPh: Golden pages, 2006. - 472 p.

Rinite allergica

Non sei uno schiavo!
Corso di formazione chiuso per bambini d'élite: "La vera sistemazione del mondo".
http://noslave.org

J [http://apps.who.int/classifications/icd10/browse/2010/en#/J30.1 30.1] 30.1 [1]

[http://www.icd9data.com/getICD9Code.ashx?icd9=477 477] 477

Errore Lua nel modulo: Wikidata nella riga 170: tentativo di indicizzare il campo "wikibase" (un valore nullo).

Errore Lua nel modulo: Wikidata nella riga 170: tentativo di indicizzare il campo "wikibase" (un valore nullo).


La rinite allergica, nota anche come "febbre da fieno", è una malattia infiammatoria della mucosa nasale, caratterizzata da disturbi respiratori nasali episodici, secrezione nasale delle mucose, starnuti, basati su reazioni allergiche di tipo immediato.

Rinite allergica (naso che cola) - infiammazione della mucosa nasale causata da vari allergeni. Le manifestazioni cliniche della rinite allergica sono caratterizzate da gonfiore e congestione nasale, secrezione, prurito e ripetuti starnuti ripetuti. La rinite allergica può essere tutto l'anno (persistente) e stagionale (intermittente).

contenuto

Eziologia e patogenesi

La rinite allergica si basa su reazioni allergiche di tipo immediato in risposta al contatto con un allergene (polline delle piante, polvere domestica, spore fungine). Odori acuti, aria fredda, ecc. Possono provocare esacerbazioni.

La clinica di rinite allergica è caratterizzata da una manifestazione di un attacco di starnuti, congestione nasale, secrezione acquosa dal naso dopo il contatto con un allergene.

Tipi di rinite allergica:

diagnostica

la terapia farmacologica

  1. Gli antistaminici riducono la quantità di secrezione nasale, congestione nasale.
  2. Il sodio di Cromoglycate sotto forma di spray nasale previene la comparsa di nuovi attacchi. Efficace con rinite allergica lieve e moderata.
  3. I glucocorticoidi intranasali (beclometasone dipropionato, budesonide) sono prescritti per il fallimento del trattamento con antistaminici e cromoline, nonché per la rinite allergica del decorso grave.
  4. Ipratropium il bromuro nella forma di uno spruzzo nasale, amministrato in ogni narice 3-4 volte al giorno, può ridurre la congestione nasale.
  5. Agenti vasocostrittori applicati localmente (nazol, tezin, farmazolin, vibrocil, naftintina, galazolina, mentolo), che possono ridurre il gonfiore della mucosa nasale, secrezione nasale, ma non influenzano i meccanismi patogenetici dell'infiammazione allergica. Pertanto, al termine della loro ammissione possono riprendere le manifestazioni cliniche della rinite allergica.
  6. La terapia iposensibilizzante è ampiamente utilizzata nel caso in cui si instauri un allergene che causa le manifestazioni cliniche della rinite allergica in un dato paziente.

Aiutare i bambini con rinite allergica nelle "condizioni del campo"

Il personale medico dovrebbe fornire il primo soccorso a un bambino con rinite allergica sul posto - lavare e pulire il naso.

Il lavaggio della cavità nasale con l'obiettivo di eliminare gli allergeni è possibile con varie soluzioni. Tuttavia, è molto importante che questi farmaci non solo lavino bene le particelle, ma anche idratino la mucosa, abbiano un effetto terapeutico ed antiedemico e le loro proprietà fisiche e chimiche e la loro composizione siano vicine ai segreti nasali degli umani.

La soluzione di lavaggio deve essere in un pacchetto compatto dotato di uno spruzzatore per un utilizzo pratico e rapido.

Per rimuovere il polline, la testa del bambino è leggermente inclinata all'indietro e in ciascuna narice vengono fatte due iniezioni. Poi al bambino viene chiesto di soffiarsi a fondo il naso. La procedura deve essere ripetuta 2-4 volte per ammorbidire e idratare la mucosa nasale.

La preparazione per il lavaggio della cavità nasale (ad esempio, Humer, Aqua Maris, Rizosin, Physiomer, Marimer) deve essere conservata in un kit di primo soccorso. Si consiglia ai genitori di fornire loro un bambino prima di visitare l'EDI.

Il rapido e tempestivo risciacquo della cavità nasale con l'aiuto di decongestionanti porta all'eliminazione efficace degli allergeni causali dalla cavità nasale, impedendo loro di entrare nel corpo del bambino e innescando il meccanismo di allergia. Attualmente, tale terapia di eliminazione è generalmente considerata come la prima fase del trattamento della rinite allergica.

Eliminazione dei fattori di rischio

L'eliminazione (eliminazione) dei fattori di rischio può migliorare significativamente il decorso della malattia. Allergeni come polvere, polline, gomma da mollica dei pneumatici delle auto negli appartamenti situati vicino alle strade.

Metodi per eliminare i fattori di rischio:

  • Non aprire ancora una volta le finestre: durante l'aerazione, stringere l'apertura del finestrino con una garza o una rete sottile.
  • Non asciugare i vestiti in strada o sul balcone aperto.
  • Indossare occhiali da sole, cappelli, in modo che le mucose abbiano il minor polline possibile.
  • Pulizia giornaliera a umido.
  • Acquista un filtro aria da pavimento, preferibilmente con un filtro a carbone, e cambia regolarmente l'elemento filtrante.
  • Installare un filtro finestra, preferibilmente con un filtro a carbone. Permetterà di aerare l'appartamento con aria senza polvere, pollini, briciole di gomma e emissioni nocive.

fonti

Samura B.A., Chernykh V.F., Lepakhin V.K., et al.; di ed. Samura B.A. Farmacoterapia con farmacocinetica: un manuale per studenti di livello superiore. Proc. istituzioni. - Kharkov: casa editrice del NUPh: Golden pages, 2006. - 472 p.

Rinite allergica


La rinite allergica, nota anche come "febbre da fieno", è una malattia infiammatoria della mucosa nasale, caratterizzata da disturbi respiratori nasali episodici, secrezione nasale delle mucose, starnuti, basati su reazioni allergiche di tipo immediato.

Rinite allergica (naso che cola) - infiammazione della mucosa nasale causata da vari allergeni. Le manifestazioni cliniche della rinite allergica sono caratterizzate da gonfiore e congestione nasale, secrezione, prurito e ripetuti starnuti ripetuti. La rinite allergica può essere tutto l'anno (persistente) e stagionale (intermittente).

contenuto

Eziologia e patogenesi

La rinite allergica si basa su reazioni allergiche di tipo immediato in risposta al contatto con un allergene (polline delle piante, polvere domestica, spore fungine). Odori acuti, aria fredda, ecc. Possono provocare esacerbazioni.

La clinica di rinite allergica è caratterizzata da una manifestazione di un attacco di starnuti, congestione nasale, secrezione acquosa dal naso dopo il contatto con un allergene.

Tipi di rinite allergica:

diagnostica

Rinoscopia, test allergologici.

la terapia farmacologica

  1. Gli antistaminici riducono la quantità di secrezione nasale, congestione nasale. Mostrato orale loratadina 10 mg / giorno.
  2. Il sodio di Cromoglycate sotto forma di spray nasale previene la comparsa di nuovi attacchi. Efficace con rinite allergica lieve e moderata.
  3. I glucocorticoidi intranasali (beclometasone dipropionato, budesonide) sono prescritti per il fallimento del trattamento con antistaminici e cromoline, nonché per la rinite allergica del decorso grave.
  4. Ipratropium il bromuro nella forma di uno spruzzo nasale, amministrato in ogni narice 3-4 volte al giorno, può ridurre la congestione nasale.
  5. Agenti vasocostrittori applicati localmente (nazol, tezin, farmazolin, vibrocil, naftintina, galazolina, mentolo), che possono ridurre il gonfiore della mucosa nasale, secrezione nasale, ma non influenzano i meccanismi patogenetici dell'infiammazione allergica. Pertanto, al termine della loro ammissione possono riprendere le manifestazioni cliniche della rinite allergica.
  6. La terapia iposensibilizzante è ampiamente utilizzata nel caso in cui si instauri un allergene che causa le manifestazioni cliniche della rinite allergica in un dato paziente.

Aiutare i bambini con rinite allergica nelle "condizioni del campo"

Il personale medico dovrebbe fornire il primo soccorso a un bambino con rinite allergica sul posto - lavare e pulire il naso.

Il lavaggio della cavità nasale con l'obiettivo di eliminare gli allergeni è possibile con varie soluzioni. Tuttavia, è molto importante che questi farmaci non solo lavino bene le particelle, ma anche idratino la mucosa, abbiano un effetto terapeutico ed antiedemico e le loro proprietà fisiche e chimiche e la loro composizione siano vicine ai segreti nasali degli umani.

La soluzione di lavaggio deve essere in un pacchetto compatto dotato di uno spruzzatore per un utilizzo pratico e rapido.

Per rimuovere il polline, la testa del bambino è leggermente inclinata all'indietro e in ciascuna narice vengono fatte due iniezioni. Poi al bambino viene chiesto di soffiarsi a fondo il naso. La procedura deve essere ripetuta 2-4 volte per ammorbidire e idratare la mucosa nasale.

La preparazione per il lavaggio della cavità nasale (ad esempio, Humer, Aqua Maris, Rizosin, Physiomer) deve essere conservata in un kit di primo soccorso. Si consiglia ai genitori di fornire loro un bambino prima di visitare l'EDI.

Il rapido e tempestivo risciacquo della cavità nasale con l'aiuto di decongestionanti porta all'eliminazione efficace degli allergeni causali dalla cavità nasale, impedendo loro di entrare nel corpo del bambino e innescando il meccanismo di allergia. Attualmente, tale terapia di eliminazione è generalmente considerata come la prima fase del trattamento della rinite allergica.

fonti

Samura B.A., Chernykh V.F., Lepakhin V.K., et al.; di ed. Samura B.A. Farmacoterapia con farmacocinetica: un manuale per studenti di livello superiore. Proc. istituzioni. - Kharkov: casa editrice del NUPh: Golden pages, 2006. - 472 p.

riferimenti

  • ImmunInfo rinite allergica
  • Alexander Nagrebetsky Mattino - il momento più difficile della giornata per i pazienti con rinite allergica. Salute dell'Ucraina: un giornale medico (giugno 2006). Archiviato dall'originale il 19 agosto 2012.

note

Wikimedia Foundation. 2010.

Scopri che cos'è "Rinite allergica" in altri dizionari:

Rinite - ICD 10 J30.30., J31.031.0 ICD 9 472.0... Wikipedia

RHINIT ALLERGIC - miele. La rinite allergica è una malattia infiammatoria che si manifesta come un complesso di sintomi sotto forma di naso che cola con congestione nasale, starnuti, prurito, rinorrea, gonfiore della mucosa nasale. Frequenza 8 12% della popolazione totale. L'età prevalente dell'insorgenza...... Guida alle malattie

Rinite - I Rinite (rinite; Greco rhis, rinoceronte + itis; sinonimo di rinite) infiammazione della mucosa nasale. Si distinguono i reni acuti e cronici e, come forme indipendenti, si distingue R. vasomotor, che a sua volta è suddiviso in...... Enciclopedia medica

Rinite cronica - miele. La rinite cronica è un processo distrofico non specifico della mucosa e, in alcuni casi, delle pareti ossee della cavità nasale. Indagine sulla frequenza di persone sane che non soffrono di rinite, ha mostrato che il 40% di loro aveva sintomi di una lesione nella cavità nasale...... Guida alle Malattie

Rinite - (sint.: freddo) - infiammazione della mucosa nasale. La rinite acuta può essere una malattia indipendente (l'ipotermia è principalmente un fattore predisponente) o un sintomo di malattie infettive acute (influenza, morbillo, difterite e...... Dizionario enciclopedico di psicologia e pedagogia

Rinite - miele. Infiammazione della rinite (naso che cola) della mucosa della cavità nasale, caratterizzata da congestione nasale, rinorrea, starnuti e prurito nel naso. Classificazione (sintesi dell'accordo internazionale del 1994 sulla diagnosi e il trattamento della rinite) • Infettiva •... Guida alle malattie

Rinite acuta - miele. Infiammazione acuta della rinite acuta della mucosa della cavità nasale. Eziologia Batteri (stafilococchi, streptococchi, gonococchi, corinebacteria), virus (influenza, parainfluenza, morbillo, adenovirus). Classificazione • Rinite acuta catarrale • Acuta...... Guida alle malattie

Rinite (rinite) - infiammazione della mucosa nasale. La causa della rinite può essere un'infezione virale (rinite acuta (rinite acuta), vedere il raffreddore) o una reazione allergica (rinite allergica (rinite allergica, vedere raffreddore da fieno). Con rinite atrofica......) Termini medici

Rinite - (rinite) infiammazione della mucosa nasale. La causa della rinite può essere un'infezione virale (rinite acuta (rinite acuta), vedere il raffreddore) o una reazione allergica (rinite allergica (rinite allergica, vedere raffreddore da fieno)....... Dizionario medico

rinite allergica - (R. allergica) P., che si sviluppa come reazione allergica (più spesso con pollinosi), manifestata da gonfiore della membrana mucosa e rilascio di abbondante secrezione di muco... Ampio dizionario medico

Rinite allergica

J [apps.who.int/classifications/icd10/browse/2010/en#/J30.1 30.1] 30.1 [1]

[www.icd9data.com/getICD9Code.ashx?icd9=477 477] 477


La rinite allergica, nota anche come "febbre da fieno", è una malattia infiammatoria della mucosa nasale, caratterizzata da disturbi respiratori nasali episodici, secrezione nasale delle mucose, starnuti, basati su reazioni allergiche di tipo immediato.

Rinite allergica (naso che cola) - infiammazione della mucosa nasale causata da vari allergeni. Le manifestazioni cliniche della rinite allergica sono caratterizzate da gonfiore e congestione nasale, secrezione, prurito e ripetuti starnuti ripetuti. La rinite allergica può essere tutto l'anno (persistente) e stagionale (intermittente).

contenuto

Eziologia e patogenesi

La rinite allergica si basa su reazioni allergiche di tipo immediato in risposta al contatto con un allergene (polline delle piante, polvere domestica, spore fungine). Odori acuti, aria fredda, ecc. Possono provocare esacerbazioni.

La clinica di rinite allergica è caratterizzata da una manifestazione di un attacco di starnuti, congestione nasale, secrezione acquosa dal naso dopo il contatto con un allergene.

Tipi di rinite allergica:

diagnostica

la terapia farmacologica

  1. Gli antistaminici riducono la quantità di secrezione nasale, congestione nasale.
  2. Il sodio di Cromoglycate sotto forma di spray nasale previene la comparsa di nuovi attacchi. Efficace con rinite allergica lieve e moderata.
  3. I glucocorticoidi intranasali (beclometasone dipropionato, budesonide) sono prescritti per il fallimento del trattamento con antistaminici e cromoline, nonché per la rinite allergica del decorso grave.
  4. Ipratropium il bromuro nella forma di uno spruzzo nasale, amministrato in ogni narice 3-4 volte al giorno, può ridurre la congestione nasale.
  5. Agenti vasocostrittori applicati localmente (nazol, tezin, farmazolin, vibrocil, naftintina, galazolina, mentolo), che possono ridurre il gonfiore della mucosa nasale, secrezione nasale, ma non influenzano i meccanismi patogenetici dell'infiammazione allergica. Pertanto, al termine della loro ammissione possono riprendere le manifestazioni cliniche della rinite allergica.
  6. La terapia iposensibilizzante è ampiamente utilizzata nel caso in cui si instauri un allergene che causa le manifestazioni cliniche della rinite allergica in un dato paziente.

Aiutare i bambini con rinite allergica nelle "condizioni del campo"

Il personale medico dovrebbe fornire il primo soccorso a un bambino con rinite allergica sul posto - lavare e pulire il naso.

Il lavaggio della cavità nasale con l'obiettivo di eliminare gli allergeni è possibile con varie soluzioni. Tuttavia, è molto importante che questi farmaci non solo lavino bene le particelle, ma anche idratino la mucosa, abbiano un effetto terapeutico ed antiedemico e le loro proprietà fisiche e chimiche e la loro composizione siano vicine ai segreti nasali degli umani.

La soluzione di lavaggio deve essere in un pacchetto compatto dotato di uno spruzzatore per un utilizzo pratico e rapido.

Per rimuovere il polline, la testa del bambino è leggermente inclinata all'indietro e in ciascuna narice vengono fatte due iniezioni. Poi al bambino viene chiesto di soffiarsi a fondo il naso. La procedura deve essere ripetuta 2-4 volte per ammorbidire e idratare la mucosa nasale.

La preparazione per il lavaggio della cavità nasale (ad esempio, Humer, Aqua Maris, Rizosin, Physiomer, Marimer) deve essere conservata in un kit di primo soccorso. Si consiglia ai genitori di fornire loro un bambino prima di visitare l'EDI.

Il rapido e tempestivo risciacquo della cavità nasale con l'aiuto di decongestionanti porta all'eliminazione efficace degli allergeni causali dalla cavità nasale, impedendo loro di entrare nel corpo del bambino e innescando il meccanismo di allergia. Attualmente, tale terapia di eliminazione è generalmente considerata come la prima fase del trattamento della rinite allergica.

Eliminazione dei fattori di rischio

L'eliminazione (eliminazione) dei fattori di rischio può migliorare significativamente il decorso della malattia. Allergeni come polvere, polline, gomma da mollica dei pneumatici delle auto negli appartamenti situati vicino alle strade.

Metodi per eliminare i fattori di rischio:

  • Non aprire ancora una volta le finestre: durante l'aerazione, stringere l'apertura del finestrino con una garza o una rete sottile.
  • Non asciugare i vestiti in strada o sul balcone aperto.
  • Indossare occhiali da sole, cappelli, in modo che le mucose abbiano il minor polline possibile.
  • Pulizia giornaliera a umido.
  • Acquista un filtro aria da pavimento, preferibilmente con un filtro a carbone, e cambia regolarmente l'elemento filtrante.
  • Installare un filtro finestra, preferibilmente con un filtro a carbone. Permetterà di aerare l'appartamento con aria senza polvere, pollini, briciole di gomma e emissioni nocive.

fonti

Samura B.A., Chernykh V.F., Lepakhin V.K., et al.; di ed. Samura B.A. Farmacoterapia con farmacocinetica: un manuale per studenti di livello superiore. Proc. istituzioni. - Kharkov: casa editrice del NUPh: Golden pages, 2006. - 472 p.

Scrivi una recensione sull'articolo "Rinite allergica"

riferimenti

  • [immuninfo.ru/allergologiya/allergicheskij-rinit/ ImmunInfo] Rinite allergica
  • Alexander Nagrebetsky. [health-ua.com/articles/1327.html Il mattino è il momento più difficile della giornata per i pazienti con rinite allergica]. Salute dell'Ucraina: un giornale medico (giugno 2006). [www.webcitation.org/6A1hATi78 Archiviato dalla fonte originale, 19 agosto 2012].

note

  1. ↑ [www.wikidoc.org/index.php/Hay_fever C. Michael Gibson, M.S., M.D. Rinite allergica // WikiDoc]

Estratto che caratterizza la rinite allergica

Esitò, non sapendo se fosse giusto chiamare un conte morente; si vergognava di chiamare suo padre.
- Il film è un colpo di stato, il mio è un demi heure. Ci fu un altro colpo. Coraggio, mon ami... [Mezz'ora fa ha ancora avuto un infarto. Rallegrati, amico mio...]
Pierre era in un tale stato di vaghezza di pensiero che alla parola "colpo" aveva il colpo di un corpo. Lui, perplesso, guardò il principe Vasily, e solo allora si rese conto che la malattia veniva definita un colpo. Il principe Vasily in movimento disse alcune parole a Lorrain e entrò in punta di piedi. Non sapeva come in punta di piedi e goffamente saltava su e giù con tutto il suo corpo. La principessa maggiore lo seguì, poi il clero e il clero passarono, anche le persone (servitori) varcarono la porta. Dietro questa porta udii un movimento, e alla fine, con lo stesso pallido ma fermo volto in servizio, Anna Mikhailovna corse fuori e, toccando la mano di Pierre, disse:
- La bonte divina è inespugnabile. C'est la ceremonie de l'estrema ontation qui va commencer. Venez. [La misericordia di Dio è inesauribile. L'unzione inizierà ora. Vieni.]
Pierre attraversò la porta, calpestò un morbido tappeto e notò che sia l'aiutante e la signora sconosciuta, sia qualcun altro dei domestici lo stavano seguendo tutti, come se ora non dovessero chiedere il permesso di entrare in quella stanza.


Pierre conosceva questo grande, diviso da colonne e sala d'arco, tutte tappezzate di tappeti persiani. Parte della stanza dietro i pilastri, dove da un lato c'era un alto letto di mogano, sotto le tende di seta, e dall'altro - un'enorme valigetta con le immagini, era rossa e illuminata, come le chiese illuminate durante il servizio serale. Una lunga sedia Voltaire stava sotto i paramenti illuminati di un kiota, e su una sedia rivestita di bianco candido in cima, non accartocciata, sembrava, solo che la maestosa figura di suo padre, il Conte Bezuhoi, con gli stessi cuscini, coperto in vita da una coperta verde brillante con una chioma grigia di capelli, simile a un leone, su un'ampia fronte e con le stesse caratteristiche grosse rughe su una bella faccia rosso-gialla. Giaceva proprio sotto le immagini; entrambe le mani grosse e grandi di lui erano distese da sotto la coperta e giacevano su di essa. Una candela di cera fu inserita nella mano destra, che deponeva il palmo verso il basso, tra il pollice e l'indice, che, chinandosi da dietro la sedia, era trattenuto da un vecchio domestico. Sopra la sedia stava il clero con le loro magnifiche vesti maestose, con i capelli lunghi distesi su di loro, con le candele accese nelle loro mani, e lentamente serviva solennemente. Dietro di loro c'erano due principesse più giovani, con un fazzoletto in mano e vicino agli occhi, e davanti a loro il primogenito, Katiš, con uno sguardo malizioso e risoluto, mai per un momento distogliendo gli occhi dalle icone, sembrava dire che non era responsabile per se stessa, guarda indietro Anna Mikhaylovna, con mite tristezza e perdono sul viso, e una signora sconosciuta si fermò alla porta. Il principe Vasili stava dall'altra parte della porta, vicino alla sedia, dietro una sedia di velluto scolpita, che si girò di nuovo verso di sé, e appoggiando la sua mano sinistra con una candela sopra, fu battezzato con la destra, ogni volta alzando gli occhi verso l'alto, quando si portò le dita alla fronte. Il suo viso esprimeva calma pietà e devozione alla volontà di Dio. "Se non capisci questi sentimenti, tanto peggio per te," sembrava dire il suo viso.
Dietro di lui c'era un aiutante, dottori e servi; come se in chiesa, uomini e donne fossero divisi. Tutto era silenzioso, fu battezzato, solo la lettura della chiesa fu ascoltata, trattenuta, il canto dei bassi spessi e nei momenti di silenzio che spostavano le gambe e i sospiri. Anna Mikhaylovna, con quell'aria significativa che mostrava di sapere cosa stava facendo, attraversò la stanza fino a Pierre e gli diede una candela. Lo accese e, divertito dalle osservazioni degli altri, cominciò a essere battezzato con la stessa mano, che aveva una candela.
La principessa Sophie, più giovane, rubiconda e risibile, con una voglia, lo guardò. Lei sorrise, nascose il viso in un fazzoletto e non lo aprì a lungo; ma, guardando Pierre, rise di nuovo. Apparentemente non si sentì in grado di guardarlo senza ridere, ma non poté resistere a non guardarlo e, per evitare le tentazioni, passò tranquillamente sopra la colonna. Nel bel mezzo del servizio, le voci del clero improvvisamente tacquero; il clero sussurrò qualcosa l'un l'altro; il vecchio servo, tenendo la mano del conte, si alzò e si rivolse alle signore. Anna Mikhaylovna si fece avanti e, chinandosi sul paziente, da dietro la schiena, fece cenno a Lorren di mettersi al suo fianco. Il dottore francese, che stava senza una candela accesa, appoggiato a una colonna, nell'atteggiamento rispettoso di uno straniero, che dimostra che, nonostante la differenza di fede, capisce l'importanza del rito che viene eseguito e addirittura approva, con passi inaudibili di un uomo in tutta la potenza dell'età approcciata al paziente, prese la mano libera dalla coperta verde con le sue dita bianche e sottili e, voltandosi, cominciò a sentire il suo polso e il suo pensiero. Al paziente fu dato qualcosa da bere, cominciò a muoversi intorno a lui, poi di nuovo si separarono, e il servizio riprese. Durante questa pausa, Pierre notò che il principe Vasily usciva da dietro la sua sedia e, con la stessa apparenza, che mostrava di sapere cosa stava facendo, e che era peggio per gli altri, se non lo capivano, non si avvicinava al paziente e, passando accanto a lui, si unì alla principessa più grande e con lei andò in fondo alla camera da letto, al letto alto sotto le tende di seta. Dal letto, sia il principe che la principessa sparirono entrambi dalla porta sul retro, ma prima della fine del servizio tornarono ai loro posti uno per uno. Pierre si volse a questa circostanza senza più attenzione, come tutte le altre, avendo deciso una volta per tutte nella sua mente che tutto ciò che era stato fatto prima di lui questa sera era così necessario.

Rinite allergica Wikipedia

Rinite allergica - sintomi e regime di trattamento

La rinite allergica è un processo infiammatorio della mucosa nasale, che si verifica a causa degli effetti di vari stimoli allergici e, in questo caso, di allergeni.

Sommario:

Questa malattia si verifica più spesso nei bambini in età prescolare, quando il bambino inizia a incontrare sostanze che possono causare allergie. Tuttavia, i casi di rinite allergica negli adulti non sono rari - i sintomi e il trattamento di cui considereremo in questo articolo.

forma

A seconda della gravità delle manifestazioni allergiche, la rinite si distingue:

  • lieve - i sintomi non sono molto fastidiosi (possono manifestare 1-2 segni), non influenzano le condizioni generali;
  • moderato - sintomi più gravi, disturbi del sonno e una leggera diminuzione dell'attività durante il giorno;
  • grave - sintomi dolorosi, sonno disturbato, diminuzione significativa dell'efficienza, peggioramento delle prestazioni del bambino a scuola.

La frequenza e la durata delle manifestazioni sono distinte:

  • periodico (per esempio, in primavera durante la fioritura degli alberi);
  • cronico - durante tutto l'anno in cui le allergie sono associate alla presenza costante di allergeni
  • ambiente (ad esempio, allergia agli acari della polvere).
  • intermittente - gli episodi acuti della malattia durano non più di 4 giorni. a settimana, meno di 1 mese

Con la rinite periodica, i sintomi persistono per non più di quattro settimane. La rinite cronica dura più di 4 settimane. Questa malattia non solo rappresenta un enorme disagio nella vita di tutti i giorni, ma può anche portare allo sviluppo dell'asma. Pertanto, se nota di avere una rinite allergica nel suo bambino o nel suo bambino, deve iniziare il trattamento il più presto possibile.

cause di

Perché si verifica la rinite allergica e che cos'è? I sintomi della malattia si verificano quando un allergene penetra negli occhi e nelle vie nasali di una persona che è ipersensibile a determinate sostanze e prodotti.

Gli allergeni più popolari che possono causare la rinite allergica sono:

  • polvere, mentre può essere sia biblioteca che casa;
  • polline delle piante: piccole e leggere particelle trasportate dal vento, che cadono sulla mucosa nasale, formano una reazione che porta a una malattia come la rinite.
  • acari della polvere e animali domestici;
  • prodotto alimentare specifico.
  • spore fungine.

La causa della rinite allergica persistente, che dura per un anno, è costituita da acari della polvere domestica, animali domestici e muffe.

I sintomi della rinite allergica

Se i sintomi della rinite allergica negli adulti non compromettono le prestazioni e non interferiscono con il sonno, questo indica una lieve gravità, moderata moderazione è indicata da una moderata diminuzione dell'attività quotidiana e del sonno. Nel caso di sintomi pronunciati in cui il paziente non può lavorare normalmente, studiare, fare il tempo libero durante il giorno e dormire la notte, viene diagnosticata una rinite grave.

La rinite allergica è caratterizzata dai seguenti sintomi principali:

  • scarico acquoso dal naso;
  • prurito e bruciore nel naso;
  • starnuti, spesso parossistici;
  • congestione nasale;
  • russare e russare;
  • cambio di voce;
  • desiderio di grattare la punta del naso;
  • deterioramento dell'olfatto

Con rinite allergica prolungata dovuta alla costante abbondanza di secrezioni nasali e alterata pervietà e drenaggio dei seni paranasali delle valvole uditive, compaiono anche altri sintomi:

  • irritazione della pelle delle ali del naso e sulle labbra, accompagnata da arrossamento e gonfiore;
  • sangue dal naso;
  • deficit uditivo;
  • dolore all'orecchio;
  • tosse;
  • mal di gola.

Oltre ai sintomi locali, ci sono anche sintomi generali non specifici. Questo è:

  • disturbi della concentrazione;
  • mal di testa;
  • malessere e debolezza;
  • irritabilità;
  • mal di testa;
  • cattivo sonno

Se non si inizia a trattare la rinite allergica nel tempo, si possono sviluppare altre malattie allergiche - prima congiuntivite (di origine allergica), poi asma bronchiale. Qualunque cosa accada, devi iniziare una terapia adeguata in tempo.

diagnostica

Per la diagnosi di rinite allergica dovrà:

  • uno studio clinico dei livelli ematici di eosinofili, plasmacellule e mastociti, leucociti, anticorpi IgE generali e specifici;
  • tecniche strumentali - rinoscopia, endoscopia, tomografia computerizzata, rinomanometria, rinometria acustica;
  • test della pelle per identificare allergeni causa-significativi, che aiuta a stabilire l'esatta natura della rinite allergica;
  • studi citologici e istologici delle secrezioni nasali.

La cosa più importante nel trattamento è identificare la causa dell'allergia e, se possibile, evitare il contatto con l'allergene.

Cosa fare con la rinite allergica per tutto l'anno

La rinite durante tutto l'anno causata da una reazione allergica si verifica durante tutto l'anno. Una tale diagnosi viene solitamente fatta a una persona se le esacerbazioni acute del raffreddore comune si verificano almeno due volte al giorno per nove mesi all'anno.

In questo caso, è opportuno aderire a determinate raccomandazioni:

  • evitare il rossore nasale da soli.
  • abbattere coperte e cuscini.
  • Non usare gocce da un raffreddore.
  • cancella il naso dal muco.
  • non fumare
  • effettuare settimanalmente la pulizia a umido dell'appartamento.
  • utilizzare lettiera in fibra sintetica.
  • ben ventilare il letto.
  • Sbarazzarsi di cose che sono le principali fonti di polvere domestica.

La base per lo sviluppo di questa malattia si trova spesso in un'alta concentrazione dell'allergene, che ha a lungo colpito il corpo umano.

Trattamenti per la rinite allergica

Sulla base dei meccanismi di sviluppo della rinite allergica, il trattamento dei pazienti adulti deve essere diretto a:

  • eliminazione o riduzione del contatto con allergeni causa-significativi;
  • eliminazione dei sintomi della rinite allergica (farmacoterapia);
  • condurre l'immunoterapia allergene-specifica;
  • l'uso di programmi educativi per i pazienti.

Il compito principale è eliminare il contatto con l'allergene identificato. Senza questo, qualsiasi trattamento fornirà sollievo temporaneo, piuttosto debole.

antistaminici

Quasi sempre per il trattamento della rinite allergica negli adulti o nei bambini è necessario assumere antistaminici all'interno. Si consiglia di usare farmaci del secondo (zodak, tsetrin, claritin) e il terzo (zyrtek, Erius, telfast) generazioni.

La durata della terapia è determinata da uno specialista, ma raramente è inferiore a 2 settimane. Queste pillole allergiche non hanno quasi alcun effetto ipnotico, hanno un effetto prolungato e alleviano efficacemente i sintomi della rinite allergica entro 20 minuti dall'ingestione.

La sofferenza della rinite allergica mostra la somministrazione orale di Tsetrin o Loratadina e 1 tavolo. al giorno Cetrin, Parlazin, Zodak possono essere assunti da bambini da 2 anni in sciroppo. Il più forte farmaco antistaminico ad oggi è Erius, il principio attivo Desloratadina, controindicato durante la gravidanza, e sciropposo può essere assunto nei bambini di età superiore ad 1 anno.

Lavaggio nasale

In caso di rinite allergica stagionale, il trattamento deve essere completato con un lavaggio del naso. Per questi scopi, è molto conveniente usare un dispositivo Dolphin economico. Inoltre, non è possibile acquistare sacchetti speciali con una soluzione di lavaggio, ma prepararli da soli - ¼ di cucchiaino di sale per ogni bicchiere d'acqua, nonché ¼ di cucchiaino di soda, qualche goccia di iodio.

Il naso viene spesso lavato con spray di acqua marina - Allergol, Aqua Maris, Kviks, Aqualor, Atrivin-More, Dolphin, Gudvada, Physiomer, Marimer. L'acqua di mare, a proposito, aiuta perfettamente con il raffreddore.

Gocce di vasocostrittore

Hanno solo effetti sintomatici, riducono il gonfiore delle mucose e la risposta vascolare. L'effetto si sviluppa rapidamente, ma è breve. Il trattamento della rinite allergica nei bambini è raccomandato senza fondi locali vasocostrittori. Anche un piccolo sovradosaggio può far smettere di respirare il bambino.

Stabilizzatori di membrana di mastociti

Consentono di rimuovere processi incendiari in una cavità nasale. Spruzzi usati spesso che hanno un effetto locale.

Questi includono Crooni - Kromoheksal, Kromosol, Kromoglin. Questi farmaci prevengono anche lo sviluppo di una risposta immediata all'allergene e sono quindi spesso usati come agente profilattico.

desensibilizzazione

Di conseguenza, il sistema immunitario del paziente non risponde più a questo allergene. La desensibilizzazione è particolarmente efficace se una persona è allergica a un solo allergene. Verificare con il proprio medico se è possibile ridurre la sensibilità del sistema immunitario all'allergene.

chelanti

Inoltre, in caso di rinite allergica, il trattamento con enterosorbenti ha il suo effetto positivo - Polifan, Polysorb, Enterosgel, Filtrum STI (istruzioni) sono mezzi che aiutano a rimuovere tossine, tossine, allergeni dal corpo, che possono essere utilizzati nella complessa terapia delle manifestazioni allergiche.

Va ricordato che il loro uso non dovrebbe durare più di 2 settimane e la ricezione deve essere effettuata separatamente da altri medicinali e vitamine, poiché la loro azione e digeribilità sono ridotte.

Farmaci ormonali

La malattia viene trattata con farmaci ormonali solo in assenza dell'effetto degli antistaminici e della terapia antinfiammatoria.I farmaci con ormoni non vengono usati per un lungo periodo e solo un medico dovrebbe selezionarli per il suo paziente.

prospettiva

Per la vita, la prognosi è, ovviamente, favorevole. Ma se non esiste un trattamento normale e corretto, la malattia progredirà e si svilupperà ulteriormente, che può essere espressa in un aumento della gravità dei sintomi della malattia (comparsa di irritazione della pelle sotto il naso e nella zona delle ali del naso, tosse alla gola, tosse osservata, deterioramento dell'odore, sanguinamento nasale, forti mal di testa) e nell'espansione della lista degli stimoli allergici causa-significativi.

Buono a sapersi:

Ti consigliamo di leggere:

Cosa fare quando il naso è farcito e non c'è moccio?

Rinite cronica - sintomi e trattamento complesso

Rinite negli adulti - sintomi e trattamento a casa

Rinite vasomotoria negli adulti - sintomi e trattamento

10 commenti

Ho la rinite allergica, ho provato un sacco di droghe - e pillole, e ogni sorta di gocce, niente aiuta. E se ti aiuta, allora devi gocciolare quasi ogni 20 minuti, la dipendenza è terribile.

Io stesso ero già torturato per curare le allergie, le pillole non aiutano subito e non ti senti molto bene, vuoi costantemente dormire e debolezza. Quest'anno il medico mi ha consigliato uno spray nasale per le allergie. In primo luogo, ha aiutato dopo dieci minuti che il naso stava respirando), in secondo luogo funziona dalla mattina alla sera, quindi è anche possibile l'uso a lungo termine (fino a 6 mesi). E per me questo è solo un plus, tutta la primavera e l'estate I pshikayu.

Ti capisco molto bene, io stesso sono allergico e soffro, soprattutto la fioritura della betulla in primavera. Ho provato un sacco di strumenti diversi e ho visto le pillole, fermato a uno spray, chiamato Allergodil, aiuta a far fronte al gonfiore e al flusso del naso, in generale, con tutto il "fascino" di allergia. Pshikayu e dopo 15 minuti il ​​mio naso inizia a respirare. E abbastanza del mattino "zilch" per l'intera giornata.

Soffro di peluria. Non appena inizia a volare tutto il flusso del moccio. Fortunatamente, il medico ha consigliato spray morenazal. Pulisce bene la mucosa e lava via gli allergeni. Ora la reazione alla peluria non è così forte.

Mi è stato consigliato in farmacia per spray rinite allergica, chiamato Allergodil. Si tratta di uno spray antistaminico, che agisce dopo 15 minuti, il naso respira liberamente, non infastidisce il freddo, mi piace la primavera e l'estate con piacere. La cosa più importante è che un'applicazione dura 12 ore!

E mi piace anche usare di più gli spray nasali, perché i tablet tendono a dormire e non agiscono subito...

Ho trovato la rinite allergica 35 anni fa penso di averlo curato, ma questo trattamento di istoglicina istologica per 3 anni di terapia stagionale con agopuntura sembra essersi curato. ora a volte non c'è una grande congestione nasale ma dicono che russo pensare dalla congestione nasale.

In precedenza, costantemente disturbato da un naso che cola a lungo. In primavera è diventato molto brutto, sono andato da un otorinolaringoiatra e ho scoperto che ero allergico alla rinite ((ho prescritto il lavaggio con AquaMaster e antistaminici.Questo complesso ha aiutato ad eliminare le allergie, sono stato in grado di stare sulla strada e respirare liberamente nel mio naso. per influenza e raffreddori.

AquaMaster è ora anche nel nostro kit di pronto soccorso, lavando il naso del mio bambino con esso. funziona efficacemente, irriga bene l'intera mucosa nasale. Il marito ha semplicemente usato questo spray durante un naso che cola, dice che ha affrontato bene la congestione, il suo uso ha facilitato la respirazione.

Ho per un caso del genere nel kit di pronto soccorso è spray Morenazal. Pulisce bene la mucosa dagli allergeni e immediatamente diventa più facile respirare. Inoltre, ha notato che una reazione allergica con esso è meno comune. E la bottiglia conveniente è sufficiente per molto tempo.

Aggiungi un commento Annulla risposta

Decifrare le analisi online

Consultazione di dottori

Campi di medicina

popolare

È interessante

Cerca nel sito

Solo un medico qualificato può curare le malattie.

Rinite allergica

La rinite allergica o la rinite allergica è un'infiammazione della mucosa della cavità nasale che si verifica quando gli allergeni entrano nel corpo umano quando espirati attraverso la mucosa della cavità nasale. L'allergene è polline delle piante, polvere domestica, contenuto in grandi quantità in tappeti, libri e altri luoghi. Questa malattia è una delle più comuni al mondo, ad esempio, in Russia, secondo le statistiche, la rinite di origine allergica soffre dall'11 al 24% della popolazione.

I principali fattori che causano la rinite allergica sono gli allergeni presenti nell'aria. Di solito sono divisi in tre gruppi:

  • aeroallergeni dell'ambiente: polline delle piante;
  • abitazione aeroallergeni - acari contenuti in polvere domestica o peli di animali, insetti, muffe e allergeni del lievito, alcune piante domestiche e prodotti alimentari;
  • allergeni professionali.

I punti di partenza possono essere: cibo piccante, situazioni stressanti, sovraraffreddamento del corpo, sovraccarico emotivo. Spesso la causa potrebbe essere una predisposizione genetica.

La forma della rinite allergica è divisa in tre classi:

  • rinite allergica stagionale (intermittente) - un'allergia ai pollini delle piante da fiore e degli alberi nell'aria. Poiché il polline può diffondersi dal vento per distanze molto lunghe, è impossibile evitare completamente il contatto con esso, ci sono possibilità di ridurre il pericolo.
  • rinite allergica perenne (persistente) - può apparire durante tutto l'anno. La causa è polvere di casa, o meglio acari microscopici, che vivono nella polvere o nella lana di alcuni animali. Manifestazioni di rinite allergica per tutto l'anno, di solito un po 'più debole rispetto a quella stagionale.
  • rinite professionale su sostanze irritanti allergiche - si verifica nelle persone mentre si lavora in determinate condizioni, può anche apparire dalla polvere, ma più precisamente, la natura del suo aspetto non è stata studiata.

Per le manifestazioni cliniche emettere:

  • una forma lieve che è insignificante e il paziente può fare a meno del trattamento;
  • moderato - in questo caso, i sintomi della rinite allergica possono peggiorare significativamente la qualità della vita e interferire con il paziente;
  • forma grave - il paziente è in gravi condizioni, non può vivere normalmente e completamente lavorare o studiare, la malattia disturba il sonno.

I sintomi della rinite allergica

Prima di tutto, parlando dei sintomi della rinite allergica, dobbiamo elencare i segni che non possono essere lasciati senza attenzione e dovrebbero consultare un medico:

  • frequente prurito al naso;
  • starnuti, spesso parossistici;
  • congestione nasale, naso che cola, peggio di notte;
  • la secrezione acquosa dal naso, in caso di infezione attaccata, può assumere un carattere mucopurulento;
  • gonfiore del rinofaringe, perdita dell'olfatto;
  • tosse parossistica e mal di gola;
  • arrossamento degli occhi e suppurazione, a volte appaiono cerchi o gonfiori sotto gli occhi.

L'assunzione di antistaminici di solito allevia le condizioni del paziente.

Questi sintomi di rinite allergica non sono unici per questa particolare malattia. Tutte le riniti hanno sintomi simili, ognuno dei quali richiede un trattamento specifico, pertanto è consigliabile condurre una diagnosi accurata da parte di un allergologo.

Diagnosi di rinite allergica

Per confermare la diagnosi di rinite allergica, è necessario analizzare uno striscio da un naso su eosinophils. La presenza di eosinofili in uno striscio superiore al 5% di tutte le cellule rilevate indica una causa allergica della congestione nasale.

In futuro, per chiarire la diagnosi, è necessario identificare la sostanza che causa i sintomi ed è la causa della rinite allergica - un allergene causa-significativo.

La diagnosi di rinite allergica ha due varietà: la produzione di test cutanei e un esame del sangue speciale.

Test della pelle di stadiazione. Un prerequisito è che in 5 giorni qualsiasi farmaco antistaminico viene cancellato e il paziente ha tra i 4 ei 50 anni. Sull'avambraccio vengono applicati diversi piccoli tagli, in cui vengono gocciolate 1-2 gocce di un allergene specifico. Dopo un po 'di tempo (15-30 minuti), viene eseguita un'ispezione e una misurazione della bolla emergente. Il test cutaneo è uno dei tipi più affidabili, comuni ed economici di diagnostica per le allergie. Il test non viene effettuato in gravidanza e in allattamento.

Un esame del sangue per specifiche immunoglobuline IgE specifiche. Il livello di IgE totale al momento della nascita di una persona è vicino allo zero e aumenta gradualmente man mano che maturano. In un adulto, un indicatore superiore a 100-150 U / l è considerato elevato. Il metodo non è particolarmente comune a causa degli elevati costi di ricerca, il costo del pannello di allergeni arriva a 16 mila rubli. Un altro svantaggio è l'inaffidabilità, spesso dà risultati falsi positivi.

Con quegli allergeni che hanno dato una reazione cutanea positiva, eseguono anche un test di provocazione intranasale. Tale diagnostica della rinite allergica è di provocare il corpo a reagire. Per fare ciò, vengono iniettate 2-3 gocce di acqua distillata in una narice, quindi la concentrazione dell'allergene di prova viene gradualmente aumentata: 1: 100, 1:10 e soluzione intera. Se dopo un minuto c'è stata una reazione - congestione, starnuti, bruciore, naso che cola, il test è considerato positivo.

È possibile condurre studi su metodi radioallergosorbenti, radioimmunologici, immunoassay enzimatici o chemiluminescenti, tuttavia, a causa dell'alto costo, questi metodi non sono ampiamente utilizzati.

Trattamento della rinite allergica

Il trattamento consiste nella rimozione dell'infiammazione allergica delle mucose e nella realizzazione di una terapia specifica per gli allergeni.

Nelle forme lievi e moderate di rinite allergica, viene utilizzata la terapia antistaminica, preferibilmente con il secondo (claritin, tsetrin, zodak) o il terzo (zyrtek, telfast, erius). Nominato all'interno una volta al giorno in conformità con i dosaggi di età raccomandati. La durata della ricezione non inferiore a 2 settimane.

L'immunoterapia specifica per allergeni viene prescritta a pazienti che hanno controindicazioni a questi farmaci. Il trattamento viene eseguito da un allergologo in ospedale. Il significato del trattamento è il mantenimento di piccole dosi di allergeni, che aumentano gradualmente, raggiungendo così lo sviluppo della tolleranza del corpo all'allergene. Allo stesso tempo, cercando di alleviare i sintomi della rinite allergica.

Chi soffre di rinite allergica deve essere consapevole del fatto che il trattamento è necessario, anche nei casi lievi, altrimenti la malattia può assumere nuove forme più gravi, come ad esempio l'asma bronchiale.

Il medico mi consigliò di bere gli immunomodulatori e allo stesso tempo pvikat un naso con un aquamaster, dopo un mese da qualche parte tutti i sintomi si placarono Quindi se qualcuno è preoccupato, puoi prendere nota, ma in generale, ovviamente, è meglio non fare auto-guarigione

Il naso è farcito, va bene, puoi far cadere un vasocostrittore, anche se con la rinite allergica, mi aiutano personalmente solo per mezz'ora. Ma ho anche un forte prurito, posso iniziare a starnutire e starnutire dieci volte di seguito, e qui capisci che sei altrettanto ostaggio delle allergie, completamente indifeso. E se inizi a starnutire mentre guidi, allora è già spaventoso, perché non controlli affatto la situazione, e anche gli occhi sono riflessi quando si starnutisce. Per molto tempo ho provato vari mezzi, e finora solo mi piace lo spray nel naso, l'allergia, non è ormonale e toglie subito il prurito, puoi uscire in strada in 15 minuti.

Ho la rinite allergica, è necessario abituarsi, ma non posso quando il mio naso è infarcito. Pertanto, se il mio naso è in posa, allora applico immediatamente lo spray Xylene. Questo farmaco si presenta sotto forma di gocce e spray, ma prendo lo spray, perché è meglio per me da usare. Costa circa 70 rubli, la congestione richiede molto tempo.

Marina quanto sono queste gocce? E quanto spesso dovrebbero essere usati?

Il molto allergico e ha già provato un sacco di gocce e spray. Recentemente, una farmacia mi ha consigliato di sperma morenazal, ho deciso di acquistare una prova, soprattutto perché costa un centesimo. Sono stato molto contento Bene rimuove la congestione nasale e idrata la membrana mucosa. Pshikayu loro due volte al giorno, e tutto è super.

E preferisco lo spray. Io uso morenazalom. Usa sale calcinato diluito con acqua speciale, che è più efficace della semplice acqua di mare. E costa a proposito poco costoso.

Ho provato molte opzioni e ho trovato! Su consiglio di un medico. Il modo più efficace e semplicemente mostruosamente efficace per liberarsi rapidamente della rinite allergica è quello di: acquistare una fiala di DEXAMETHONE in farmacia e qualsiasi goccia nasale. Versare il contenuto dell'ampolla nelle gocce nasali e agitare bene. Instillare il naso secondo necessità. Il risultato è evidente immediatamente. Più facile da respirare, niente moccio e lacrime.

Irina: Non posso lasciare una recensione su questo strumento. Aggiungo un po 'alla crema idratante.

sadsad: la causa di tutte le "malattie" è la stessa: avvelenamento da ebrei. Tutto è avvelenato.

Masha: In generale, le tue climacans non mi andavano bene: ho visto un farmaco simile (cy-klim), è davvero lì.

Olya: Durante la menopausa, le maree sono state terribilmente torturate, solo Cyclim ha aiutato

Tutti i materiali presentati sul sito sono solo a scopo informativo e informativo e non possono essere considerati un trattamento prescritto da un medico o una consulenza sufficiente.

L'amministrazione del sito e gli autori degli articoli non sono responsabili per eventuali danni e conseguenze che possono sorgere durante l'utilizzo dei materiali del sito.

Rinite allergica in un bambino

La rinite allergica è una malattia della mucosa nasale, che si basa sull'infiammazione mediata da IgE causata dall'esposizione ad un allergene causa-significativo, manifestata da starnuti, naso che cola, congestione e prurito nella cavità nasale.

Tipi di rinite allergica

Questa è la reazione del corpo del bambino a un singolo contatto con un allergene o esacerbazioni stagionali di rinite allergica.

Questo è un contatto costante con l'allergene: cuscini di piume, peli di animali, polvere domestica.

I sintomi della rinite allergica

Rinite persistente - una forma di rinite allergica per tutto l'anno:

  • infiammazione (suppurazione) dell'orecchio medio;
  • infiammazione dei seni mascellari;
  • epistassi ricorrenti;
  • russare durante il sonno;
  • nasale quando si parla.

Diagnosi di rinite allergica

Per la diagnosi di rinite allergica in un bambino, vengono utilizzate informazioni sulla possibile suscettibilità del bambino a reazioni allergiche su base genetica.

Una diagnosi preliminare viene fatta sulla base dei sintomi.

1. Test specifici nei bambini

Questo test aiuta a stabilire l'allergene e consente al medico di scegliere il trattamento giusto.

Per rilevare un fattore sensibilizzante, stabilire la sua natura e la successiva prescrizione di farmaci, sono necessari numerosi test e misure diagnostiche:

Rilevazione della pressione nasale e forza del flusso d'aria nella cavità nasale.

5. Esame del computer (CT).

Solo dopo un esame approfondito da parte di specialisti, viene stabilita una diagnosi accurata, viene rivelata la natura della malattia e viene prescritto il trattamento complesso corretto per eliminare i sintomi o alleviarli.

3. Intervento chirurgico

4. Uso di rimedi popolari.

1. Terapia non farmacologica della rinite allergica

Per tutti gli allergeni noti, gli esperti hanno sviluppato e compilato un elenco di prodotti il ​​cui uso è temporaneamente o completamente proibito durante i periodi di malattia acuta.

2. Se i bambini hanno un'alta suscettibilità a modellare i funghi (più precisamente, alle loro dispute), allora l'appartamento in cui vive un bambino che soffre di una tale predisposizione sta ventilando e producendo la pulizia umida più spesso del solito.

  • Assicurati di trattare la stanza con acaricidi (con zecche) o utilizzare insetticidi (se sono presenti scarafaggi).
  • Per pulire la stanza utilizzando un aspirapolvere dotato di un filtro Nera.
  • Abbandona completamente il tappeto in casa e i mobili per cambiarti in pelle o similpelle.
  • Ai fini della profilassi, è necessario lavare tutta la biancheria da casa in acqua calda almeno una volta alla settimana.
  • Sostituire la biancheria da letto del bambino con ipoallergenico, se questo non è possibile, utilizzare coperture anti-acaro.

4. Se il bambino è allergico a un animale domestico, è meglio dare l'animale a qualcuno. Se ciò non è possibile, assicurati che il tuo animale non entri mai nella stanza del bambino, faccia il bagno ogni giorno, aspiri le stanze usando il filtro Nera. Tuttavia, questo metodo non sempre aiuta. Il modo migliore è liberarsi dello stimolo.

In questa situazione, i prodotti alimentari - provocatori durante l'esacerbazione della malattia sono esclusi dalla razione familiare.

Medicinali combinati e / o antistaminici

  • iperplasia delle tonsille;
  • anomalie del setto nasale;
  • processi patologici nei seni paranasali e altri disturbi.

Tali fenomeni sono corretti con l'aiuto del bisturi di un chirurgo, poiché qui altri metodi di trattamento sono semplicemente impotenti.

La più grande compagnia medica privata in Russia "Invitro"

Guida allo shopping con Baby

Come siamo andati alla grotta di sale

Ti consigliamo di leggere

e ricevere immediatamente tutti gli aggiornamenti dal sito alla posta

La più grande compagnia medica privata in Russia "Invitro"

La più grande compagnia medica privata in Russia "Invitro"

La più grande compagnia medica privata in Russia "Invitro"

Potresti essere interessato

  • - Descrizione e cronologia
  • - Critica
  • - Sorgenti primarie
  • - Impatto su altri lavori

Vedi anche

© MAMSILA. TUTTI I DIRITTI RISERVATI

La copia di materiali è consentita solo in base alle regole di ristampa e al link attivo a www.mamsila.ru. Tutti pubblicati sul sito, file multimediali e testi appartengono ai loro autori. Gli editori non sono responsabili per i commenti dei lettori. Il sito potrebbe contenere materiali 18+.

La rivista Internet "MAMSILA" è stata registrata a Roskomnadzor il 27 gennaio 2017. Il numero del certificato è EL No. FS5.

Continuando a utilizzare questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie.

Rinite wikipedia

infiammazione della mucosa della cavità nasale. Ci sono acuti e

R. Come emettono le forme indipendenti

R., che a sua volta è suddivisa in neurovegetative e allergiche.

spesso si verifica indipendentemente come risultato di un effetto isolato sulla mucosa della cavità nasale di agenti patogeni di un'infezione virale o batterica.Può accompagnare malattie infettive acute come

, gonorrea e altri.Il processo infiammatorio può anche svilupparsi secondariamente con la sconfitta dei seni paranasali (paranasali), della faringe, della trachea.

All'acuto R. catarro si sviluppa

membrana mucosa, manifestata da edema dei tessuti, più pronunciata nella regione della concha.

si estende a entrambe le metà del naso.

Durante acuta R. distinguere tre fasi. La prima fase dura

alcune ore a 1-2 giorni; si manifesta con una sensazione di prurito e secchezza nella cavità nasale, starnuti, spesso lacrimazione, mal di testa, malessere, febbre, diminuzione dell'olfatto;

asciutto, iperemico. Nel secondo stadio appare una secrezione acquosa trasparente (spesso in grandi quantità) dal naso, la respirazione nasale è difficile, nasale: la membrana mucosa è umida, gonfia, nei passaggi nasali sierosa delle mucose. Nella terza fase nasale

migliora, la secrezione nasale acquisisce mucopurulento

, la loro quantità diminuisce gradualmente; la mucosa diventa meno edematosa, i pales nei passaggi nasali è determinato scarico mucopurulento.

si verifica in media in 7-10 giorni, in alcuni casi il processo diventa cronico.

A malattie infettive R. può avere segni specifici. Quindi, con l'influenza, è spesso accompagnato da epistassi. I vasi della mucosa sono iniettati, ci sono emorragie; in difterite, la membrana mucosa è coperta da incursioni fibrinose, lo scarico può essere succinico.

La R acuta può essere complicata dalla diffusione del processo infiammatorio sulla membrana mucosa dei seni paranasali, canale lacrimale-nasale, tubo uditivo (Eustachiano), faringe,

e del tratto respiratorio inferiore con conseguente sviluppo di otite, sinusite, laringotracheobronchite.

Il trattamento è di solito sintomatico. Assegna antipiretici e

(acido acetilsalicilico, fenacetina), nonché procedure distraenti (

ai piedi, ai piedi di mostarda

adrenalina, efedrina, naftazina, galazolina, ecc.), mentolo, che ha un riflesso vasocostrittore e un debole effetto antisettico, succo di Kalanchoe, cipolla, aglio, che ha proprietà antisettiche. Sono mostrati

, agenti iposensibilizzanti, così come la terapia UHF su

. La prognosi è generalmente favorevole.

si riduce alle procedure di tempra, igiene della cavità nasale e igiene delle vie respiratorie superiori.

Rinite acuta nei bambini

l'infanzia ha caratteristiche. Di solito scorre come

; spesso il processo infiammatorio si estende alla laringe e

. La R acuta particolarmente acuta si manifesta in bambini prematuri, deboli, con una resistenza del corpo nettamente ridotta. Il bambino rompe l'atto di succhiare, che porta alla perdita di peso corporeo, disturbi del sonno, aumento dell'eccitabilità. Spesso a questa età la R acuta diventa complicata

ohm, broncopolmonite (vedi

esimo. È necessario considerare che le cause di R. acuta nei bambini possono essere gonorrea e congenita

. Gonorrheal R. di solito inizia dalla nascita e viene combinato con una lesione.

). La R. sifilitica congenita di solito compare nella 3-4a settimana di vita, accompagnata dall'aspetto

sulla pelle delle natiche e intorno all'ano, ingrossamento del fegato e della milza. Nel trattamento della R. acuta, i bambini non sono raccomandati a prescrivere il mentolo o farmaci che lo contengono a causa del rischio di laringospasmo (

Laringospasmo Rinite cronica.

A seconda dei cambiamenti morfologici emettono

, rinite cronica ipertrofica e atrofica.

Rinite catarrale cronica

può essere il risultato di acuto. È spesso causato da esposizione a lungo termine a fattori ambientali avversi e rischi professionali, disturbi circolatori locali osservati in malattie del sistema cardiovascolare, reni, fegato, disfunzione del sistema nervoso autonomo, disturbi endocrini, permanenti

mucosa nasale in adenoidite cronica, sinusite. Un certo ruolo è giocato dalla predisposizione ereditaria,

deformità della cavità nasale. Nella catarrhal cronica R. predominano.

e proliferazione dell'epitelio mucoso, specialmente nelle estremità anteriori del conceto nasale. ciliare

si trasforma in cubico, e qualche volta in keratinizing, perde le cilia. Il numero di ghiandole e muco aumenta. In futuro, proliferazione degli elementi del tessuto connettivo, aumento del numero di vasi,

le loro pareti e l'espansione delle lacune, così come il coinvolgimento nel processo del periostio e

. Le manifestazioni cliniche (congestione nasale, diminuzione dell'olfatto, scarico dal naso) sono lievi e compaiono periodicamente.

un po 'iperemico, ispessito, scarico di solito mucoso, con esacerbazioni diventano mucopurulent. Il trattamento è lo stesso del R. acuto. Si usano anche leganti (soluzione all'1,5,5% di protargolo o collagene) o agenti cauterizzanti (soluzione al 2-5% di nitrato d'argento).

Rinite ipertrofica cronica

di solito si sviluppa sullo sfondo di una catarrale R a lungo termine caratterizzata istologicamente dalla crescita eccessiva della membrana mucosa e della sottomucosa, principalmente nella regione del plesso venoso cavernoso alle estremità anteriore e posteriore del concha nasale inferiore: l'epitelio è allentato, non ci sono ciglia dell'epitelio ciliato in certe aree. Si notano congestione nasale e scariche mucose moderate che, a differenza della catarrale R., sono quasi costanti. Quando la rinoscopia è determinata dall'ipertrofia del concha nasale inferiore e medio, che può avere una superficie liscia, irregolare o papillare, di colore rosso vivo, blu-viola o biancastro. L'uso di droghe, usuale per R., è inefficace per quanto riguarda la diagnosi differenziale dell'ipertrofia e della catarrale R. (l'instillazione nel naso di soluzioni di adrenalina o efedrina non elimina il gonfiore della mucosa). La mucosa nasale concha ipertrofica viene cauterizzata con nitrato d'argento, acido tricloroacetico o acido cromico o cauterio galvanico. Utilizzare la scleroterapia, in cui nello spessore della membrana mucosa ipertrofica e della sottomucosa viene iniettata in grandi quantità (fino a 10

) sostanze come la soluzione di glucosio al 40%,

e altri (per un corso di 4-5 iniezioni con un intervallo di 1 settimana.). Applicare la disintegrazione ultrasonica dei turbinati inferiori e la distruzione laser. Con l'inefficacia di questi metodi è ricorso all'intervento chirurgico - conchiglia inferiore e centrale. L'operazione viene eseguita in anestesia locale utilizzando un'ansa a filo o una forbice Beckmann. Le complicanze della conchotomia possono essere epistassi (durante l'intervento chirurgico o dopo 2-4

dopo di esso), che si verificano prevalentemente con la rimozione incompleta della sezione posteriore del guscio. Nel periodo postoperatorio, lo sviluppo di otite media acuta è possibile, in seguito - rinite atrofica.

Rinite atrofica cronica

caratterizzato da atrofia della mucosa, raramente scheletro osseo della concha. Le donne si ammalano 2 volte più spesso degli uomini. Nei bambini è raro.

può essere dovuto a condizioni climatiche avverse, rischi professionali, spesso rinite acuta ricorrente e altri.Il processo atrofico locale si verifica più spesso come risultato di

, brucia o chirurgia lorda. I fattori costituzionali ereditari hanno un certo valore. È caratterizzato morfologicamente dal diradamento del guscio melmoso, dalla desolazione dei vasi sanguigni, dai plessi venosi cavernosi dei gusci e delle ghiandole mucose; l'epitelio ciliato diventa piatto. I pazienti lamentano secchezza e congestione nasale, croste nel naso. Con la sconfitta della regione olfattiva si ha un indebolimento dell'olfatto fino all'anosmia.

di solito ingrossata, la membrana mucosa secca, lucida, nei passaggi nasali si determinano spesso scarichi mucosi-purulenti o (più spesso) croste secche. Spesso atrofico R. accompagnato da atrofico

om e laringite. Può essere complicato da danni ai dotti lacrimali, congiuntivite. differenziale

spendere con ozenoy (

, una forma atrofica di scleroma (

), lesione sifilitica del naso. Il trattamento sintomatico viene effettuato a lungo: la mucosa della cavità nasale 2 volte a settimana viene lubrificata con soluzione Lugol, irrigata con una soluzione isotonica di cloruro di sodio, infusioni di erbe di salvia, achillea, menta, camomilla, ecc.)

imbrattato con unguenti emollienti. Mostrando la terapia UHF,

, stimolanti (iniezioni

, aloe, vitreo). In alcuni casi, con lo scopo di restringere la cavità nasale, viene utilizzato un trattamento chirurgico - impianto di cartilagine o materiali sintetici nello spessore del setto nasale. La prognosi per il completo recupero della mucosa e delle sue funzioni è incerta.

La forma neurovegetativa di R. vasomotoria è osservata in individui con disfunzione del sistema nervoso autonomo. Si basa su disordini vasomotori funzionali in cui il minimo stimolo immediato o riflesso (raffreddamento, nitidezza

e altri) portano a una reazione violenta dalla mucosa della cavità nasale. Ispessimento ispessito della membrana mucosa, metaplasia epiteliale in flat multilayer, abbondanza di cellule caliciformi con accumulo di muco in esse, gonfiore dello stroma.

La malattia si presenta sotto forma di attacchi. Per nessuna ragione apparente, spesso al mattino, la congestione nasale appare, frequente

, forte scarico mucoso acquoso dal naso, a volte

. Durante un attacco, la membrana mucosa è pallida o bluastra, gonfia, specialmente nella regione del concha nasale inferiore, a volte vengono individuati punti bluastre (macchie di Voyachek) - un segno della predominanza del tono del sistema nervoso parasimpatico.

Il trattamento viene effettuato da agenti iposensibilizzanti e astringenti (gli agenti vasocostrittori sono controindicati perché aggravano i disturbi vasomotori), la diatermia, la galvanizzazione del nodo del tronco simpatico cervicale superiore (colletto di Shcherbak), elettrico e

Dimedrol, splenin, cloruro di calcio, ecc., Riflessologia plantare. Respiratorio

e indurimento. Con l'inefficacia di queste attività si ricorre alla cauterizzazione delle zone riflessogene, alla criochirurgia, all'uso della disintegrazione galvanica, ultrasonica o della conchotomia. La prognosi per una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato è favorevole. La prevenzione è finalizzata alla normalizzazione dei disordini funzionali del sistema nervoso, al calore del corpo, ai servizi igienico-sanitari delle prime vie respiratorie.

La rinite allergica può essere di natura stagionale o si verifica continuamente (tutto l'anno). R allergico stagionale è associato con l'ipersensibilità della membrana mucosa della cavità nasale al polline (vedi

) e antigeni fungini. La R allergica permanente è causata da ipersensibilità alla polvere domestica o industriale, cibo, droghe, altri allergeni che colpiscono

attraverso il tratto respiratorio, il tratto gastrointestinale o la pelle (forma atonica), così come la sensibilizzazione ad antigeni batterici o virali (forma infettiva-allergica). In alcuni casi, la causa di P. è l'ipersensibilità simultanea a due tipi di allergeni (forma mista).

Nello sviluppo delle forme atopiche di R. allergico svolge il ruolo di predisposizione ereditaria. La base della patogenesi delle forme atopiche di R. allergiche permanenti

tipo immediato (vedi

Per caratteristica allergica R.

mucosa nasale e assottigliamento della membrana basale, edema ed eosinofila

, ipertrofia delle ghiandole mucose, un aumento del numero di cellule caliciformi, una forte espansione di arteriole e capillari,

sfintere venoso, ristagno nei gusci venosi del plesso venoso.

Il quadro clinico dipende dal tipo di allergene. Con la forma stagionale, i pazienti si lamentano di congestione nasale, abbondanti secrezioni sierose,

nel naso Il processo si estende alla mucosa della faringe, i seni paranasali. C'è una ricaduta della malattia; durante la remissione, l'immagine può normalizzarsi completamente. Nella forma atopica prevale la congestione nasale; la mucosa della cavità nasale è pallida, edematosa, si osserva l'effetto dell'eliminazione (la scomparsa dei sintomi durante l'eliminazione dell'allergene). Nel caso di una forma infettiva-allergica, si osserva una congestione nasale prolungata, una scarsa secrezione mucopurulenta, grave ipertrofia delle concrezioni nasali, spesso polipi nei passaggi nasali. Le manifestazioni cliniche della forma combinata della malattia dipendono dal tipo di reazione allergica che si sviluppa. R allergico può essere complicato da sinusite allergica (vedi

Seni paranasali

) e asma (

Quando si stabilisce la natura allergica di R. prendere in considerazione i dati di anamnesi, i risultati di pelle allergica e test nasali provocatori con un allergene, test immunologici (vedere

Test diagnostici allergici

). Segno di R allergica è l'aumento della quantità di eosinofili nel muco nasale che aumenta in modo particolare dopo il test provocatorio.

Il trattamento è effettuato da un allergologo. Include la desensibilizzazione specifica (vedi

), uno dei quali è locale

- Il metodo più efficace utilizzato in remissione. L'impatto sulla fase immunitaria della malattia consente una remissione stabile e il recupero clinico. Anche patogenetico

, effettuato sia nella fase di remissione che nella fase acuta della malattia. Assegna (nel corso di 10-15 giorni) antagonisti di istamina, acetilcolina e altri mediatori di reazioni allergiche, bloccando il corrispondente

cellule della mucosa nasale (difenidramina, fencarolo, diazolina, bicarfen, ecc.), istarlobulina, che contribuiscono alla formazione di anticorpi istaminici e plasmopexina, che si legano liberamente

(5 iniezioni di 2

con un intervallo di 5 giorni), cromolyn-sodio (Intal), che viene applicato alla mucosa della cavità nasale, e ketotifene (per via orale 2-3 volte al giorno per 1-3 mesi), inibendo il rilascio di istamina, immunomodulatori (Vilazen in gocce, immunoglobulina antiallergica intramuscolare, ecc.), nei casi gravi -

(sotto forma di aerosol secchi o umidi di calore, blocchi intranasali), antagonisti del calcio (fenigidina, ecc.), che riducono l'iperreattività della mucosa nasale. Al fine di prevenire l'adesione dell'infezione, che è particolarmente caratteristica delle forme infettive-allergiche, vengono prevalentemente prescritti farmaci antibatterici topici (

, antibiotici, preparazioni di nitrofuran), previa determinazione

a loro microflora patogena della cavità nasale. Nel periodo di esacerbazione della malattia, sintomatica

, simile al trattamento per altre forme di R., applicare procedure di fisioterapia (magnetoterapia, fonoforesi di idrocortisone,

. Irradiazione UV della mucosa nasale), agopuntura. In caso di disturbi pronunciati e irreversibili della respirazione nasale, vengono utilizzati metodi chirurgici (polipotomia, disintegrazione ultrasonica della concha, crioterapia, ecc.).

Malattie allergiche nei bambini, ed. MJ Studenikina e TS Sokolova, con. 161, M., 1986; clinico

e allergologia, ed. L. Yeager,

. con lui., T 3, p. 93, M., 1986; Likhachev A.G. e Goldman I.I. Rhinosinuitis allergico cronico, M., 1967; La guida multivolume all'otorinolaringoiatria, ed. AG Likhachev, t. 3-4, M., 1963; Moshkevich V.S. e Nazarov A.A. respiratorio

infiammazione della mucosa della cavità nasale.

Rinite allergica (R. Allergica) - P., che si sviluppa come reazione allergica (più spesso con pollinosi), manifestata da gonfiore della mucosa e rilascio di abbondante secrezione di muco.

Rinite atrofica anteriore (atrofica anteriore, sin. P. anterior) - atrofica cronica R. con localizzazione del processo nelle regioni anteriori della cavità nasale, principalmente nella regione del suo setto; porta spesso alla perforazione del setto nasale.

Rinite cronica atrofica (atrofica cronica, sinonimo naso runico distrofico nonsifonico) - P. cronica, caratterizzata da atrofia della membrana mucosa, meno osso, conca nasale con formazione di essudato viscoso e croste.

(R. vasomotoria; sinonimo:

, R. neurovegetative, R. neuro-reflex) - P., causato dalla disregolazione del tono vascolare, manifestata da attacchi di abbondante secrezione mucosa e congestione nasale dovuta a gonfiore della mucosa.

Rinite emorragica (r Emorragica) - P., accompagnata da sanguinamento nasale, come l'influenza o la difterite.

Rinite iperplastica (r Hyperplastica, sinonimo: R. cronica iperplastica, R. cronica ipertrofica) - P., caratterizzata da proliferazione della membrana mucosa, periostio e sostanza ossea del conchae nasale; manifestate violazioni della respirazione nasale.

Rinite iperplastica cronica (r. Iperplastica cronica) - vedi rinite iperplastica.

Rinite ipertrofica cronica (ipertrofica cronica) - vedi rinite iperplastica.

Rinite gonorrheal (r Gonorrhoica) - gonococcica P., caratterizzata da abbondante secrezione purulenta, a volte macchiata di sangue, edema grave ed iperemia della mucosa; si verifica più frequentemente nei neonati in combinazione con blenrea.

(r gripposa) - P., spesso

, si verificano nel 2-3 ° giorno di malattia dell'influenza; Ha un lungo percorso, spesso complicato dalla sconfitta dei seni paranasali.

(diphtherica) - vedi

Rinite catarrale acuta (R. Catarrhalis acuta) - P., manifestata da secchezza e grave iperemia della membrana mucosa, in alternanza con il rilascio di abbondante essudato siero-mucoso (successivamente mucopurulento) ed edema della mucosa.

La rinite è catarrale cronica (Catarrhalis chronica, sin. R. semplice) - P., caratterizzata da diffusa iperemia della mucosa congestizia, gonfiore uniforme del conchae nasale e manifestata da difficoltà periodiche nella respirazione nasale, disturbo dell'olfatto, secrezione di abbondante secrezione di muco.

Rinite di lebbra (R. Leprosa) - R. con lebbra tipo lepromatosa, caratterizzata da iperemia, mucose secche, formazione di leproma e infiltrati, che ulcerano, spesso con distruzione del setto nasale, deformazione del naso esterno.

Rinite neurovegetativa (Neurovegetativa) - vedi Rinite vasomotoria.

Rinite dei nervi (Neuroreflectoria) - vedi rinite vasomotoria.

Rinite semplice - vedi la rinite catarrale cronica.

Rinita rosea (Erysipelatosa) - R. sotto forma di un'infiammazione erysipelatous, sviluppandosi, di regola, come risultato del processo di transizione dalla pelle della faccia; si manifesta con un forte arrossamento della membrana mucosa con formazione di bolle caratteristiche, forte mal di testa, alta temperatura corporea, linfoadenite sottomandibolare.

La rinite è una sifilitica gommosa (R. Syphilitica gummosa) - P. nella sifilide, caratterizzata dalla formazione di gengive seguita dalla distruzione della cartilagine o della parte ossea del setto nasale, dalla sua perforazione e dalla deformazione del naso esterno.

La rinite è una papilla sifilitica (R. sifilitica papulosa) - R. nella sifilide, caratterizzata da eruzioni papulari sulla membrana mucosa, che sono erose e (o) ulcerate; osservato più spesso con la sifilide congenita precoce.

Rinite secca peredny (r Sicca anteriore) - vedi Rinite atrofica anteriore.

Rinite fibrinosa acuta (Fibrinosa acuta) - P., in cui la membrana mucosa è ricoperta da film fibrinosi; osservato più spesso con difterite del naso.

Per Ulteriori Informazioni Sui Tipi Di Allergie