Principale Animali

Bronchite allergica ostruttiva negli adulti e nei bambini

Molto spesso, i bambini e gli adulti possono osservare l'insorgenza di natura allergica della bronchite, durante lo sviluppo di cui la pervietà dell'albero bronchiale è disturbata sullo sfondo di edema della mucosa, spasmo della muscolatura liscia dei bronchi e discrimina marcata. Anomalia causa lo sviluppo di insufficienza respiratoria, asma, difficoltà respiratorie (spesso espirazione). Questa malattia è considerata in medicina come una bronchite allergica ostruttiva.

classificazione

La malattia può manifestarsi in due forme.

La bronchite allergica acuta e cronica ostruttiva può essere osservata sia nei bambini che negli adulti. Il periodo più pericoloso è fino a 3 anni, l'adolescenza.

Cause e fattori della malattia

La bronchite allergica ostruttiva nei bambini e negli adulti si sviluppa a causa della presenza di vari provocatori. Le principali ragioni contro cui è possibile suddividere l'evento della malattia in tre gruppi.

  1. Caratteristiche della struttura dell'apparato respiratorio nei bambini piccoli.
  2. Lo stato del corpo prima dell'inizio della malattia.
  3. L'ambiente

I fattori appartenenti al primo gruppo di cause includono le seguenti funzionalità:

  • la struttura anatomica del diaframma nei bambini;
  • la permanenza del tessuto ghiandolare dei bronchi in uno stato ingrandito;
  • la ristrettezza delle vie aeree nei bambini piccoli rispetto ad altre fasce d'età.

I fattori premorbosi che causano la bronchite ostruttiva includono:

  • aumento della tendenza alle reazioni allergiche;
  • rachitismo e prematurità nei neonati;
  • un aumento della dimensione del timo;
  • stanchezza;
  • infezioni intrauterine;
  • trasferimento precoce dall'allattamento al seno a artificiale;
  • SARS nei bambini fino a 12 mesi;
  • predisposizione ereditaria;
  • fetopatia alcolica nei bambini;
  • indebolimento delle funzioni protettive del sistema immunitario.

I fattori ambientali includono:

  • fumo attivo o passivo;
  • ambiente inquinato;
  • contatto con sostanze nocive (soprattutto per i rappresentanti di determinate professioni: costruttori, minatori, impiegati che lavorano nelle tipografie).

Il processo infiammatorio nei bronchi può verificarsi sullo sfondo di uno o più motivi contemporaneamente. Tuttavia, il fattore obbligatorio che provoca lo sviluppo della malattia è il contatto di una persona con un allergene.

sintomi

I segni di forme acute, ricorrenti e croniche di bronchite ostruttiva allergica sono diversi. Tuttavia, il quadro clinico per ciascuna forma della malattia è abbastanza vivido.

Nei bambini

Nei bambini di età inferiore ai quattro anni, sullo sfondo di ARVI, la sindrome ostruttiva allergica si verifica abbastanza spesso. Il suo inizio è piuttosto acuto ed è accompagnato da segni di tossicosi.

I principali sintomi della malattia sono:

  • respirando con fischi e rumori sibilanti, uditi da lontano;
  • tosse parossistica, debilitante, improduttiva, che spesso porta al vomito;
  • gonfiore del torace durante l'attacco;
  • mancanza di temperatura;
  • frequenti respiri e respiri prolungati. Inspirare un bambino è più difficile che respirare.

I segni vengono osservati dopo il contatto di bambini con una certa sostanza irritante (allergene) e talvolta senza apparente motivo (connessione) nel caso in cui si verifichi sensibilizzazione a virus o agenti batterici.

Negli adulti

La bronchite allergica ostruttiva cronica è tipica per questa fascia di età e ha le seguenti caratteristiche:

  • comparsa di dispnea;
  • la presenza di spasmi riflessi persistenti delle vie respiratorie (tosse) con una leggera separazione dell'espettorato, la cui entità aumenta con la recidiva della malattia.

Oltre alla bronchite allergica, esiste una lista di malattie che possono verificarsi con una sindrome bronco-ostruttiva pronunciata. Ognuno di loro ha i suoi sintomi distintivi.

Diagnostica, esami aggiuntivi e interpretazione dei risultati

La rilevazione della presenza di bronchite ostruttiva allergica viene eseguita utilizzando vari metodi. Questi includono:

  • esame fisico;
  • esame endoscopico;
  • test di laboratorio;
  • radiografia dei polmoni;
  • analisi dei dati funzionali (LFR, peak flowmetry);
  • Studi sull'identificazione dell'allergene che causa la malattia (test di scarificazione, determinazione dei livelli di immunoglobuline a determinati allergeni).

I dati fisici indicano la forma e lo stadio della malattia. Con la progressione della malattia i seguenti segni sono più pronunciati:

  • il tremore della voce si indebolisce;
  • durante l'espirazione, si sente il respiro affannoso, accompagnato da fischi, cambiando tono dopo aver tossito;
  • respirando forte, con la forma cronica può essere indebolito.

Se necessario, ulteriormente nominato:

  • broncoscopia (consente di esaminare la mucosa, eseguire una biopsia);
  • broncografia (consente di escludere bronchiectasie, ingrossamento e deformazione dei bronchi).

Test di laboratorio di urina e sangue aiutano a valutare la presenza di infiammazione e la sua natura, oltre a suggerire la natura allergica della malattia.

La radiografia ti consente di:

  • rilevare i disturbi respiratori associati;
  • eliminare il danno polmonare.

Molto spesso con la bronchite ostruttiva allergica che dura da più di tre anni, i raggi X aiutano a identificare:

  • enfisema;
  • cambiamento della radice polmonare;
  • aumento del pattern bronchiale.

L'analisi funzionale dei dati aiuta a determinare:

  • ostruzione bronchiale (presenza, grado e reversibilità);
  • ventilazione polmonare (c'è una violazione);
  • stadio della malattia.

I test allergologici sono nominati per identificare uno stimolo che provoca una reazione negativa del corpo. Questi possono essere test cutanei o esami del sangue prelevati da una vena.

Per escludere la tubercolosi polmonare si possono prescrivere ulteriori studi:

Pronto soccorso

Quando la bronchite ostruttiva allergica è spesso osservata l'insorgenza di attacchi acuti di tosse e soffocamento. Per dare al paziente il primo soccorso in caso di comparsa di tali sintomi, è necessario:

  • se il problema si è verificato per la prima volta o di nuovo nei neonati, così come un bambino di età inferiore a 3 anni (con problemi respiratori gravi) - chiamare immediatamente un'ambulanza;
  • eliminare il contatto con l'allergene;
  • lavare, risciacquare naso e gola;
  • adottare una comoda posizione semi-seduta;
  • decomprimere i vestiti;
  • fornire aria fresca nella stanza;
  • utilizzare un inalatore con un broncodilatatore (se la diagnosi è stata precedentemente confermata), o eseguire l'inalazione attraverso un nebulizzatore con soluzione fisiologica, se ciò non si è verificato prima;
  • in assenza di un nebulizzatore in casa, vai con il bambino in bagno e accendi l'acqua calda per formare vapore. Per respirare quest'aria con lui, per non farlo piangere ed essere nervoso.
  • somministrare un farmaco antistaminico (fenistillo, suprastin nel dosaggio dell'età);
  • bere liquidi caldi (acqua, tè, composta, latte);
  • prendere un espettorante (se precedentemente prescritto da uno specialista);

Se l'attacco non scompare dopo aver preso tutte le misure entro mezz'ora, è necessario consultare un medico.

trattamento


I prerequisiti per un recupero di successo per la bronchite allergica ostruttiva sono:

  • assunzione eccessiva di liquidi;
  • la pace;
  • umidificazione dell'aria;
  • inalazioni alcaline a vapore, inalazioni con soluzione fisiologica mediante nebulizzatore.

È necessario escludere il contatto del paziente con l'allergene.

Aiuta perfettamente a far fronte al massaggio di disturbo sorto, in particolare le sue varietà come:

  • percussioni;
  • vibrazioni;
  • drenare.

Esercizi ben collaudati e speciali per il sistema respiratorio.

Dalle droghe mediche sono ampiamente usati:

  • antistaminici;
  • mucolitici;
  • broncodilatatori (salbutamolo, berotok, beroduale, aminofillina);
  • glucocorticosteroidi per via inalatoria (budesonide, fluticasone, mometasone, beclometasone).

Il trattamento è diretto a:

  • esclusione dell'interazione con l'irritante che causa una reazione allergica;
  • ridurre l'intensità dei sintomi spiacevoli;
  • escrezione di espettorato dal sistema respiratorio.

prevenzione

Le misure che riducono la probabilità di bronchite ostruttiva allergica sono:

  • mantenere uno stile di vita sano;
  • aumento dell'immunità;
  • miglioramento delle condizioni di lavoro;
  • cambiare l'ambiente in uno più favorevole;
  • eliminazione del contatto con possibili allergeni.

Tuttavia, anche se la prevenzione non ha aiutato e la malattia è iniziata, non dovresti essere arrabbiato. La bronchite allergica ostruttiva risponde molto bene al trattamento sia negli adulti che nei bambini. L'importante è consultare un medico in tempo utile, che prescriverà uno schema adeguato per affrontare la malattia e contribuire a sconfiggere la malattia.

Come distinguere la bronchite allergica nei bambini da infettivi?

La bronchite è una malattia in cui si sviluppa un processo infiammatorio nella zona della mucosa bronchiale.

Questo fenomeno può essere causato in un bambino da una vasta gamma di vari motivi, uno dei quali è la presenza di una reazione allergica.

Se l'infiammazione si sviluppa a causa del contatto con un allergene, si tratta di una bronchite allergica nei bambini.

Cos'è?

Una reazione allergica che si sviluppa a seguito del contatto del bambino con la sostanza allergenica può manifestarsi in modi diversi.

In alcuni casi, un processo infiammatorio prolungato che colpisce gli organi dell'apparato respiratorio, in particolare i bronchi, si sviluppa nel corpo del bambino.

Le loro terminazioni nervose sono influenzate, la contrazione involontaria dei muscoli in una determinata area si sviluppa, il processo di circolazione del sangue è disturbato.

Ciò porta alla comparsa di segni caratteristici della malattia (una tosse forte inizia nel bambino, più spesso secca, parossistica, la respirazione diventa difficile, mentre si ascolta il particolare respiro sibilante).

Come distinguere dal solito?

Va tenuto presente che la causa della bronchite comune è un'infezione che è entrata nel corpo.

La bronchite allergica, a sua volta, si sviluppa come conseguenza di una reazione allergica causata dal contatto con un elemento irritante (allergene).

Quando la bronchite infettiva è osservata quadro clinico caratteristico, un significativo deterioramento della salute, grave ipertermia. Nella bronchite allergica, questi segni sono assenti.

Cioè, il benessere del bambino non si deteriora (tranne che per periodi di tosse), potrebbe esserci un leggero aumento della temperatura corporea.

Tuttavia, una diagnosi accurata può essere fatta solo dopo aver consultato il medico allergologo, che prescrive speciali test di laboratorio (un test cutaneo) per un piccolo paziente al fine di rivelare una maggiore sensibilità a questo o quell'elemento irritante.

cause di

La ragione principale dello sviluppo della patologia è considerata una risposta immunitaria acuta del corpo a una sostanza allergenica. Tra i fattori fastidiosi includono:

  1. Fumo di tabacco
  2. Piante di polline
  3. Cibo (ad es. Cioccolato, noci, miele, agrumi).
  4. Aria interna secca.
  5. Malattie trasferite in precedenza che non erano completamente guarite.
  6. Umidità, presenza di muffa nella stanza in cui si trova il bambino.
  7. Pet capelli e fiocchi.
  8. Punture di insetti
  9. Farmaci (specialmente antibiotici).
  10. Prodotti chimici domestici, prodotti per l'igiene usati per l'infanzia (soprattutto spray, polveri, detersivi per bucato sono spesso la causa dello sviluppo di allergie).
  11. Polvere nella stanza.
  12. I mezzi utilizzati per le vaccinazioni profilattiche.
al contenuto ↑

Chi è a rischio?

La bronchite allergica si sviluppa in un bambino, indipendentemente dall'età e dal sesso. Il criterio principale è la propensione alle allergie.

Molto spesso questo si manifesta in età molto precoce. A rischio sono anche i bambini che vivono in condizioni di vita sfavorevoli.

Caratteristiche del flusso

La bronchite allergica si sviluppa come manifestazione di una reazione allergica a una sostanza - irritante.

Come risultato del contatto del bambino con tale sostanza, alcuni cambiamenti a livello cellulare si sviluppano nell'area bronchiale.

In particolare, le cellule iniziano a secernere una particolare sostanza, aumentando di dimensioni. Ciò porta all'edema della mucosa bronchiale, allo sviluppo del processo infiammatorio. La malattia ha una natura protratta del corso, una tendenza a frequenti recidive.

Purtroppo, è impossibile eliminare completamente la causa della patologia, quindi, al fine di alleviare le condizioni del bambino, per prevenire il rischio di recidiva, è necessario identificare l'allergene il più presto possibile e ridurre al minimo il contatto con esso.

Forme della malattia

A seconda di come viene espresso chiaramente il quadro clinico della malattia, quali aree della mucosa bronchiale sono interessate, si distinguono diverse forme di patologia:

  • atopica. Caratterizzato dal rapido sviluppo del quadro clinico, la luminosità dei sintomi. Diagnosticato durante la broncoscopia;
  • Ostruttiva. Questa forma è considerata abbastanza pericolosa, poiché il processo infiammatorio si estende alla regione laringea, che causa il suo gonfiore. Di conseguenza, il lume della laringe si restringe, il processo respiratorio diventa difficile. Un paziente (specialmente i bambini piccoli) può sviluppare asfissia, privazione dell'ossigeno, con tutte le conseguenze negative che ciò comporta;
  • tracheobronchite allergica. Il processo infiammatorio in questo caso ha luogo nell'area dei bronchi e della trachea;
  • bronchite infettiva-allergica. È caratterizzato da un quadro clinico sfocato, a seguito del quale la malattia è difficile da diagnosticare. Ha una rotta lenta ma protratta.

Leggi i metodi di trattamento delle allergie alimentari nei bambini nel nostro articolo.

Sintomi e segni

La bronchite allergica provoca l'interruzione del processo respiratorio e questo, a sua volta, può portare a varie conseguenze che influenzano lo stato del corpo del bambino nel modo più negativo.

Pertanto, è molto importante che i genitori determinino in tempo la presenza della malattia. E per questo è necessario avere un'idea delle manifestazioni cliniche della patologia. I sintomi della malattia sono:

  1. Il bambino si lamenta di sentirsi male, diventa pigro, irritabile.
  2. Iperidrosi osservata (sudorazione eccessiva), caratteristica dell'ipertermia, sebbene con bronchite allergica, la temperatura corporea non aumenta (o aumenta leggermente).
  3. Il bambino avverte prurito e fastidio al naso, mal di gola.
  4. C'è una tosse secca, peggio di notte.
  5. La viscosità dell'espettorato cambia. Ciò si manifesta nel fatto che la respirazione del bambino è complicata, accompagnata da un particolare respiro sibilante.
al contenuto ↑

Complicazioni e conseguenze

In assenza di un trattamento adeguato, la bronchite allergica può portare a varie spiacevoli conseguenze e complicanze pericolose per la salute del bambino. Quindi, ci sono casi in cui la bronchite allergica ha causato lo sviluppo di asma.

Inoltre, i processi infiammatori a lungo termine che si sviluppano nel corpo durante una malattia possono interessare altri organi interni, in particolare i polmoni.

Questo porta allo sviluppo della polmonite - una malattia pericolosa che può porre fine alla morte di un bambino.

Qual è il pericolo di bronchite ostruttiva allergica nei bambini? È noto che lo sviluppo della forma ostruttiva della bronchite allergica colpisce in modo significativo gli organi dell'apparato respiratorio.

In particolare, l'edema della membrana mucosa della laringe si sviluppa, il che porta ad un restringimento del suo lume, rendendo difficile l'ingresso dell'ossigeno nell'organismo.

Questo porta a fenomeni così pericolosi come il soffocamento, la fame di ossigeno. Se ciò accade per lungo tempo, gli organi interni ei sistemi del paziente ne soffrono e il loro lavoro è compromesso.

diagnostica

Se si sospetta una bronchite allergica, è necessaria la consultazione con un allergologo. I genitori dovrebbero prepararsi per la visita: è necessario tenere un diario alimentare del bambino, in cui è registrato tutto il cibo che il bambino consuma durante il giorno.

È inoltre necessario monitorare le condizioni del bambino, prendere nota delle modifiche dopo il contatto con determinate sostanze. Queste osservazioni aiuteranno il medico a determinare la causa esatta della malattia.

Questo è molto importante, poiché un trattamento efficace della patologia è impossibile senza eliminare questa causa.

Ulteriori studi possono essere richiesti per chiarire la diagnosi:

  • test della pelle, che determina la maggiore sensibilità del corpo del bambino alle sostanze - irritanti;
  • la broncoscopia è uno studio hardware che consente di valutare le condizioni dei bronchi;
  • Raggi X: consente di identificare i fuochi dell'infiammazione, i vari tipi di cambiamenti nella struttura;
  • analisi del sangue biochimica (nella bronchite allergica si riscontra un significativo aumento nel livello di eosinofili nel sangue del bambino).
al contenuto ↑

trattamento

Il trattamento della malattia dovrebbe essere completo.

Prima di tutto, è necessario identificare la causa, cioè l'allergene che provoca lo sviluppo della malattia.

Dopodiché, al bambino vengono prescritte medicine e altre misure terapeutiche (ad esempio, fisioterapia, cure sanitarie-resort). È importante prestare attenzione alla routine quotidiana del bambino, per normalizzare la sua dieta.

Aiuta con l'attacco

La tosse e il soffocamento nella bronchite allergica possono essere abbastanza forti, quindi è importante che i genitori di bambini allergici sappiano come dare il primo soccorso al bambino, per alleviare la sua condizione. Per questo è necessario:

  1. Lenire il bambino. Un bambino durante un attacco può provare paura, panico, pianto molto. Questo aggrava ulteriormente la condizione. Se non ci sono controindicazioni, al bambino può essere somministrato un qualche tipo di sedativo.
  2. Inalazione con l'uso di strumenti speciali, che includono sostanze del gruppo glucocorticoide, salbutamolo.

L'uso di inalatori speciali dà un notevole effetto positivo, poiché i componenti attivi cadono direttamente nell'area dei bronchi, fermando le manifestazioni di un attacco.

  • Aumento dell'umidità Si consiglia di aprire il rubinetto dell'acqua calda nel bagno, portare il bambino lì per alcuni minuti, fino a quando non vi è un miglioramento.
  • al contenuto ↑

    medicazione

    Vengono utilizzati tre gruppi principali di farmaci:

    1. Antistaminici (Claritin, Erius). È meglio dare la preferenza ai moderni farmaci antiallergici che non causano complicazioni (alcuni farmaci antiallergici hanno un effetto negativo sul sistema circolatorio, sul fegato) e sugli effetti collaterali (ad esempio, sonnolenza).
    2. Chelanti (carbone attivo). Assegnare nei casi difficili quando c'è intossicazione del corpo. Tali fondi rimuovono le tossine, gli allergeni.
    3. I farmaci broncodilatatori (inalanti) contribuiscono all'espansione delle clearance respiratorie, facilitano il processo di respirazione, alleviano l'infiammazione.

    L'inalazione è necessaria, seguendo alcune regole:

    1. Gli intervalli tra i trattamenti sono di circa 2 o 4 ore.
    2. L'inalazione non dovrebbe essere molto calda.
    3. Una piccola quantità di bicarbonato di sodio può essere aggiunta all'inalatore. Questa procedura contribuisce a una migliore espettorato.
    4. L'inalazione non deve essere eseguita immediatamente dopo un pasto.
    5. Dopo la procedura, il bambino dovrebbe essere a riposo (è necessario escludere l'attività fisica).
    6. I bambini con meno di 1 anno di inalazione non possono essere fatti.
    al contenuto ↑

    fisioterapia

    Per il trattamento della bronchite allergica sono stati utilizzati tali metodi di fisioterapia come:

    • ipoxterapia - l'inalazione da parte del bambino di aria speciale, povera di ossigeno;
    • haloterapia - l'uso di un clima salino artificiale speciale in cui il bambino viene posto per un certo tempo;
    • Irraggiamento UHF: consente di ripristinare le difese dell'organismo, eliminare le reazioni infiammatorie;
    • L'irradiazione UV aiuta a eliminare l'infiammazione.
    al contenuto ↑

    terme

    Un effetto terapeutico positivo può essere la permanenza di un bambino che soffre di bronchite allergica in particolari condizioni climatiche (in sanatori specializzati).

    È importante ricordare che il sanatorio è il migliore per scegliere nella zona climatica, familiare al bambino.

    Altrimenti, le condizioni del bambino possono essere aggravate, poiché fattori come l'acclimatazione e l'adattamento a nuove condizioni possono portare a conseguenze negative.

    Metodi popolari

    Brodi di erbe medicinali (camomilla, farfara) contribuiscono alla diluizione dell'espettorato, eliminano l'infiammazione, facilitano la tosse. Inoltre, il decotto alle erbe lenisce il bambino, allevia l'ansia.

    È impossibile utilizzare le ricette popolari come metodo di trattamento indipendente, poiché la terapia efficace deve essere complessa. I decotti alle erbe dovrebbero essere assunti per via orale in piccole quantità (¼ di tazza 3-4 volte al giorno).

    Caratteristiche di cura e modalità del giorno

    Un bambino che soffre di bronchite allergica necessita di cure speciali. Quindi, è raccomandato:

    1. Se il tempo è secco, caldo o, al contrario, il tempo è gelido, è meglio che il bambino non vada fuori. Questo vale anche per il periodo di fioritura della pianta, quando l'incidenza delle allergie stagionali è in aumento.
    2. Nella stanza in cui si trova il bambino, è necessario eseguire la pulizia con acqua il più spesso possibile. Si consiglia di rimuovere gli oggetti dalla stanza che più spesso accumulano polvere (giocattoli morbidi, tappeti, tende pesanti). È importante monitorare l'umidità nella stanza. È meglio acquistare un umidificatore speciale.
    3. Di notte, vicino al letto del bambino, puoi mettere un piccolo contenitore pieno d'acqua con l'aggiunta di 1-2 gocce di olio essenziale.
    4. L'aderenza a una dieta ipoallergenica è una condizione importante per il successo del trattamento. Tutti gli alimenti che possono scatenare una reazione allergica (latte, miele, noci, pesce, carni affumicate) dovrebbero essere esclusi dalla dieta del bambino.
    5. I preparati vitaminici dovrebbero essere assunti. Questo aiuta a rafforzare le difese naturali del corpo del bambino.
    al contenuto ↑

    prevenzione

    Proteggere un bambino dallo sviluppo di bronchite allergica è molto semplice.

    Per fare questo, è necessario limitare il contatto con sostanze allergeniche, rafforzare l'immunità del bambino, monitorare la sua dieta e le condizioni dell'habitat.

    La bronchite allergica è una malattia causata da una risposta inadeguata del corpo a una sostanza stimolante. La patologia può causare danni significativi al corpo del bambino, poiché lo sviluppo della malattia è complicato dal processo di respirazione, che porta alla carenza di ossigeno. Il trattamento della malattia dovrebbe essere completo.

    Come distinguere la tosse allergica da infettiva? Il dottor Komarovsky lo racconterà:

    Vi chiediamo gentilmente di non auto-medicare. Iscriviti con un medico!

    Bronchite allergica ostruttiva nei bambini

    Home »Bronchite» Bronchite allergica ostruttiva nei bambini

    Bronchite nei bambini: bronchite acuta, ostruttiva, sintomi, trattamento


    La bronchite nei bambini si verifica più spesso come complicazione sullo sfondo di infezioni virali respiratorie acute, influenza o raffreddore grave e ipotermia. I fattori scatenanti per lo sviluppo della bronchite sono sbalzi stagionali di temperatura, in particolare periodi di piogge con alta umidità, quindi questa malattia di solito si verifica in autunno o in primavera.

    La forma di tutte le bronchiti nei bambini si divide in: acuta, prolungata e ricorrente.

    Per le cause, dipende dall'agente causale dell'infiammazione e si divide in:

    • Virale - influenza, adenovirus, parainfluenza
    • Batterico - può essere acuto e ostruttivo (l'agente eziologico è streptococco, stafilococco, moraxella, bacillo dell'emofilo, nonché micoplasma e clamidia)
    • Allergico, ostruttivo, asmatico - deriva da fattori chimici o fisici irritanti, come prodotti chimici domestici, polvere domestica (leggi sui sintomi di allergia alla polvere), peli di animali, polline delle piante, ecc.

    Bronchite in un bambino al di sotto di un anno - sintomi e trattamento.

    I bambini allattati al seno che non hanno contatti con bambini o adulti malati non devono avere problemi respiratori. Tuttavia, se il bambino nasce prematuro, ha malformazioni congenite degli organi respiratori e altre malattie, e ci sono anche bambini in età prescolare nella famiglia che frequentano asili e spesso malati - lo sviluppo di bronchite in un bambino al di sotto di un anno è possibile per i seguenti motivi:

    • più stretto rispetto alla mucosa dell'adulto, dei bronchi, più secca e più vulnerabile delle vie respiratorie
    • malformazioni congenite
    • dopo un'infezione virale o batterica
    • la presenza di sensibilità individuale a sostanze irritanti chimiche e fisiche - allergiche a qualsiasi cosa.

    I sintomi più basilari dello sviluppo della bronchite sono una forte tosse secca, parossistica, seguita da difficoltà di respirazione, mancanza di respiro. A poco a poco, la tosse diventa umida, ma il muco, l'espettorato durante la bronchite in un bambino di età inferiore a un anno rende difficile respirare e il normale funzionamento dei polmoni è disturbato, poiché le vie aeree dell'infanzia sono strette. La bronchite nei bambini di età inferiore a un anno o addirittura di 3-4 anni è più spesso dei seguenti tipi:

    • La bronchite acuta è semplice
    • Bronchite ostruttiva
    • bronchiolite

    Su bronchite acuta e ostruttiva, discuteremo più in dettaglio sotto. E ora consideriamo il più comune nei bambini fino all'anno della bronchiolite.

    Bronchite nei bambini al di sotto di un anno - bronchiolite

    Questa bronchite colpisce sia i bronchi sia i bronchioli, si sviluppa più spesso sullo sfondo di infezioni virali respiratorie acute, virus influenzali con successiva moltiplicazione di pneumococchi (e così via streptococchi). In caso di inalazione di aria gelida o forti concentrazioni di vari gas, la bronchiolite può svilupparsi come una malattia indipendente. Il pericolo di tale bronchite è la sindrome bronco-ostruttiva pronunciata con lo sviluppo di insufficienza respiratoria a volte anche acuta:

    • È caratterizzato da una tosse secca con attacchi, dispnea grave di forma mista o espiratoria con sindromi di gonfiare le ali del naso, con la partecipazione di muscoli ausiliari, retrazione degli spazi intercostali del torace, pelle pallida, cianosi.
    • Il bambino ha la bocca secca, senza lacrime quando piange.
    • Il bambino mangia e beve meno del solito, rispettivamente, e la sua minzione è più rara.
    • Aumento della temperatura corporea, ma a differenza della polmonite, è meno pronunciato (vedere se è necessario agitare la temperatura).
    • Dispnea fino a 60-80 respiri al minuto, con un respiro affannoso, superficiale.
    • Su entrambi i lati si sentono suoni di umido diffuso e risuonare finemente frizzante e crepitante.
    • I sintomi di intossicazione nei bambini con bronchiolite non sono pronunciati.
    • Sulla radiografia è determinata dalla nitida trasparenza del tessuto polmonare, dalla diversità del pattern, dalla posizione orizzontale delle costole, dall'assenza di alterazioni infiltrative nei polmoni.
    • Se inizialmente c'era una semplice bronchite, quindi l'aggiunta di bronchiolite dopo un po 'si manifesta con un brusco deterioramento delle condizioni generali del bambino, la tosse diventa più dolorosa e intensa, con scarso espettorato.
    • I bambini di solito sono molto irrequieti, capricciosi, eccitati.
    • L'esame del sangue può essere leggermente modificato, possibile piccola leucocitosi e aumento della VES.
    • Di solito, la bronchiolite nei bambini al di sotto di un anno ha una lunga durata fino a 1-1,5 mesi.
    • Le cause della bronchiolite acuta nei bambini sono affini alle cause della bronchite ostruttiva nei bambini di età superiore ai 2-4 anni. Il sistema immunitario locale delle vie respiratorie nei bambini sotto i 2 anni è debole, la protezione contro i virus è insufficiente, quindi facilmente penetrano in profondità nei bronchioli e nei bronchi piccoli.

    Trattamento della bronchiolite nei bambini

    A casa, non curare la bronchiolite. Quando la bronchiolite si verifica in un bambino, l'ospedalizzazione viene solitamente indicata in modo che il bambino sia sotto controllo medico. In ospedale, i pediatri, i pneumologi stabiliranno una diagnosi accurata e prescriveranno il trattamento appropriato. Cosa dovrebbe fare la mamma prima che arrivi l'ambulanza?

    Puoi solo alleviare i sintomi di un raffreddore - per creare aria confortevole nella stanza, accendere un umidificatore, un purificatore d'aria.

    Se non c'è temperatura elevata in un bambino, è possibile alleviare la respirazione con l'aiuto di scaldare creme e unguenti, allargare le gambe e i polpacci su di essi. Solo con questo è necessario fare attenzione se il bambino non ha avuto alcuna manifestazione allergica prima, quindi aiuta bene se il bambino è allergico, dovrebbero essere esclusi gli unguenti di riscaldamento.

    Per rendere la tosse più morbida, puoi fare l'inalazione di vapore, sopra una pentola bollente con una soluzione di sale debole, tenere il bambino tra le braccia. Oppure mettilo a tavola e coprilo con un asciugamano sopra una tazza con una soluzione di guarigione calda.

    Cerca di indurre il bambino a bere di più per evitare la disidratazione, se il bambino rifiuta il seno o la miscela, dona al bambino solo acqua pulita.

    In ospedale, per rimuovere i segni di insufficienza respiratoria, il bambino viene inalato con broncodilatatori e dato ossigeno per respirare. Inoltre, a discrezione del medico, viene selezionato un antibiotico - Sumamed, Makropen, Augumentin, Amoxiclav. È possibile usare vari farmaci con interferone. Assicurati di prescrivere antistaminici per alleviare il gonfiore nel sito di infiammazione e possibili reazioni allergiche al trattamento. Se si osservano sintomi di disidratazione, viene eseguita la necessaria terapia di reidratazione.

    Bronchite acuta nei bambini - sintomi

    La bronchite nei bambini è il tipo più comune di malattia del tratto respiratorio. La bronchite acuta è considerata un'infiammazione acuta della mucosa bronchiale senza sintomi di infiammazione del tessuto polmonare. Bronchite semplice nei bambini nel 20% di una malattia batterica indipendente, 80% - nel programma di virus (virus Coxsackie, adenovirus, influenza, parainfluenza) o come complicazione batterica dopo queste infezioni virali.

    I sintomi clinici della bronchite nei bambini sono i seguenti:

    In primo luogo, il bambino ha una debolezza generale, malessere, mal di testa, mancanza di appetito, quindi compare una tosse secca o tosse con espettorato, la cui intensità è in rapido aumento, mentre si ascoltano razze umide diffuse o variegate. A volte può esserci una tosse abbaiare in un bambino il cui trattamento è un po 'diverso.

    Nei primi 2 giorni, la temperatura sale a 38 ° C, ma con una leggera forma, la temperatura può essere 37-37.2.

    Dopo 6-7 giorni, una tosse secca diventa umida, lo scarico dell'espettorato facilita le condizioni del bambino ed è un buon segno che il corpo sta affrontando un'infezione e un virus.

    In media, la durata della bronchite acuta nei bambini è di 7-21 giorni, ma la natura della malattia, la gravità del processo infiammatorio dipendono dall'età del bambino, dalla forza del suo sistema immunitario, dalla presenza di malattie concomitanti croniche e sistemiche. Con un trattamento inadeguato o tardivo, la bronchite acuta può portare all'aggiunta di bronchiolite, polmonite.

    A volte dopo l'influenza, le condizioni del bambino migliorano per un po ', e poi un forte deterioramento, un aumento della temperatura, un aumento della tosse - questo è dovuto ad un indebolimento del sistema immunitario nella lotta al virus e all'adesione di un'infezione batterica, nel qual caso viene indicato un antibiotico.

    Con la bronchite acuta micoplasmica o adenovirale nei bambini, i sintomi di intossicazione, come febbre alta, mal di testa, brividi, mancanza di appetito, possono essere circa una settimana. Solitamente la bronchite acuta è bilaterale, tuttavia, con la bronchite micoplasmatica, è più spesso unilaterale, a volte associata a congiuntivite.

    Bronchite acuta nei bambini - trattamento

    Molto spesso, la durata della bronchite acuta nei bambini, il cui trattamento è corretto e viene eseguita in tempo, non dovrebbe essere più di 14 giorni, ma nei bambini la tosse può durare fino a un mese, così come nei bambini più grandi con bronchite atipica micoplasma. Se improvvisamente la bronchite del bambino viene ritardata, è necessario escludere un certo numero di malattie:

    • aspirazione alimentare
    • polmonite
    • fibrosi cistica
    • corpo estraneo in bronchi
    • infezione da tubercolosi

    Un pediatra prescrive una gamma completa di trattamenti. Oltre all'attuazione di tutte le raccomandazioni del medico, il bambino dovrebbe essere dotato di un'alimentazione speciale e di cure di qualità. E 'desiderabile creare un'umidità e una pulizia ottimali nella stanza, per questo è conveniente usare un umidificatore e un purificatore d'aria, spesso ventilare la stanza ed eseguire la pulizia giornaliera umida nella stanza in cui si trova il bambino. E anche:

    Fornire un'abbondante assunzione di liquidi sotto forma di calore. Per ammorbidire la tosse aiuta a scaldare il latte con burro o acqua minerale Borjomi, puoi sostituirlo con il miele.

    Quando la febbre, la temperatura solo sopra 38C dovrebbe essere preso antipiretici - paracetamolo allo sciroppo.

    Gli antibiotici per la bronchite nei bambini, se consigliati dal medico, devono essere somministrati rigorosamente entro l'ora. Se gli antibiotici devono essere presi 3 volte al giorno, questo non significa che si dovrebbe bere a colazione, pranzo e cena, il che significa che dovrebbero essere assunti 24/3 = 8, ogni 8 ore, se 1 volta al giorno, quindi darlo solo allo stesso tempo, per esempio alle 9 del mattino. 11 regole: come prendere gli antibiotici.

    Se il bambino tossisce, gli possono essere somministrati farmaci antitosse come prescritto dal medico e, quando si bagna, può usare farmaci espettoranti. Quando i mezzi di tosse secca possono essere combinati (Sinekod). Se la tosse è umida, vengono mostrati espettoranti: Mukaltin, Bromhexin, Gadelix, Sciroppo di Alteyn, Infuso dell'erba di thermopsis o estratto secco, Bronhikum, Evkabal, Prospan, preparati per il petto.

    Inalazione con bronchite nei bambini, i cui sintomi sono molto pronunciati, ben aiutano l'inalazione con bicarbonato di sodio ordinario, che viene chiamato sopra la padella calda, l'inalazione di bicarbonato di sodio utilizzando un nebulizzatore, inalatore.

    Per i bambini piccoli e i bambini che non sanno come tossire, i medici consigliano di trasformare il bambino più spesso da una parte all'altra. Allo stesso tempo, l'espettorato si muove verso il basso, irritando le pareti dei bronchi, questo porta a una tosse riflessa.

    Per i bambini più grandi, le banche, i cerotti di senape, i pediluvi caldi, aiutano ancora, e se il bambino ha una forte immunità, tali procedure aiuteranno a evitare l'assunzione di antibiotici. I piedi del bambino possono già galleggiare dopo 1 anno e strofinarli con agenti riscaldanti come unguenti alla trementina, Barsukor, Pulmax Baby, ecc., Ma solo se non c'è temperatura elevata, riscaldare i piedi dopo lo sfregamento e avvolgere il bambino. Tuttavia, nel caso di una bronchite allergica in un bambino, non si possono usare né cerotti di senape né pomate per il riscaldamento, poiché la composizione di unguenti e senape può peggiorare le condizioni del bambino.

    Con bronchite nei bambini, compresse di olio caldo aiutano a curare. Riscaldare l'olio di semi di girasole a 40 ° C e bagnarli con una garza, piegarli più volte. Questo impacco deve essere applicato solo sul lato destro e sul retro del bambino, mettere sopra una busta di plastica e uno strato di cotone, fasciare il bambino più volte. Indossare indumenti caldi, è necessario fare una tale procedura per la notte se non c'è temperatura al bambino.

    Il vecchio modo popolare - succo di ravanello con miele, succo di cavolo, succo di rapa - ognuno di questi succhi dovrebbe essere dato 1 cucchiaino 4 volte al giorno. Puoi anche dare il succo di mirtillo rosso, mescolandolo con il miele in un rapporto di 3/1, un cucchiaio 3 volte al giorno.

    Nella prima settimana, il massaggio al torace aiuta bene, i bambini più grandi sarebbe meglio eseguire esercizi di respirazione.

    Fisioterapia per la bronchite

    Nei bambini, queste procedure sono prescritte e eseguite solo a discrezione del medico, questi sono metodi fisioterapici che contribuiscono al recupero più veloce, perché hanno effetto anti-infiammatorio, tuttavia, non possono essere eseguiti più spesso 2 volte l'anno:

    • Irradiazione ultravioletta del torace
    • Fango, applicazioni di paraffina sul torace e tra le scapole
    • Induzione sulle stesse aree
    • Elettroforesi di calcio
    • Solux sul petto
    • Aeronizzazione delle vie respiratorie con soluzioni di ionizzazione della camomilla, antibiotici.
    Prevenzione della bronchite acuta nei bambini:

    Un mal di testa a lungo termine in un bambino non dovrebbe essere consentito, il trattamento tempestivo di eventuali raffreddori e malattie infettive sarà la migliore misura preventiva contro le infezioni nel tratto respiratorio inferiore.

    Camminare all'aperto nel parco, giocare in campagna, esercitarsi in natura, indurire, assumere quotidianamente vitamine naturali in frutta e verdura e non in pillole - la strada per la salute del tuo bambino.

    La bronchite ostruttiva nei bambini - sintomi

    Nei bambini piccoli, in genere fino a 3-4 anni, la bronchite acuta può essere accompagnata da sindrome ostruttiva - questa è una bronchite acuta ostruttiva. Nei bambini, i sintomi di tale bronchite iniziano più spesso dopo infezioni virali o manifestazioni allergiche a una sostanza irritante.

    I sintomi principali della bronchite ostruttiva:

    • Hoar respirato da lontano con un fischio
    • Tosse, vomito, debilitante
    • Durante l'inalazione, retrazione degli spazi intercostali e gonfiore del torace durante la respirazione

    Nella bronchite allergica ostruttiva, i bambini non hanno una temperatura, inizia a causa di una reazione allergica all'irritante più forte per un bambino, ei genitori spesso ricordano che recentemente hanno acquisito qualcosa per un bambino: un cuscino di piume o una coperta di lana di cammello o di pecora, vernice respirata a casa dalla riparazione o dalla visita di ospiti in cui ci sono gatti.

    Con la bronchite ostruttiva nei bambini, i sintomi possono iniziare nel 3-4 ° giorno dell'influenza o ARVI, e possono anche essere causati da altri batteri, che si traduce nella comparsa di dispnea espiratoria - un aumento della frequenza respiratoria fino a 60 al minuto e difficoltà nell'inalazione.

    Il bambino inizia a respirare affannosamente, respirando rumorosamente, in particolare un'espirazione ansimante allungata, che viene udita dalla gente accanto al bambino. Il torace è come gonfiato, cioè le costole sono posizionate orizzontalmente. Tosse secca, ossessiva, convulsiva, si verifica all'improvviso, non porta sollievo e peggiora di notte.

    Se questa malattia non si sviluppa dopo ARVI, la temperatura nei primi giorni non aumenta.
    Mal di testa, debolezza e nausea sono molto rari.

    Durante l'ascolto, si osserva un sibilo secco nei polmoni.

    Sulla radiografia ha rivelato maggiore trasparenza, aumento del pattern polmonare, in assenza di alterazioni infiltrative nei polmoni.

    Esame del sangue come nelle infezioni virali - linfocitosi, leucopenia. ESR accelerato, se bronchite allergica in un bambino, poi eosinofilia.

    La bronchite quasi sempre che fa dell'ostruzionismo è associata a un'infezione di virus o mycoplasmal, le ricadute di bronchite che fa dell'ostruzionismo in bambini il più spesso si fermano spontaneamente da 4 anni.
    Se i bronchioli e i piccoli bronchi sono colpiti, allora è già bronchiolite acuta.

    La bronchite ostruttiva nei bambini differisce dagli attacchi di asma in quanto l'ostruzione si sviluppa lentamente, e nell'asma il bambino inizia a soffocare bruscamente. Anche se i primi periodi di asma bronchiale nei bambini iniziano anche durante la SARS. Se l'ostruzione si verificherà più volte all'anno, è un segnale che il bambino è a rischio di sviluppare l'asma bronchiale in futuro.

    La bronchite ostruttiva in un bambino può essere dovuta al fumo passivo, può essere distinta da una forte tosse con un fischio al mattino, e le condizioni del bambino sono abbastanza soddisfacenti. L'ostruzione allergica si verifica al contatto con un allergene e recentemente è diventata una manifestazione molto frequente nei bambini inclini alle allergie, tale bronchite è ricorrente e minacciata dallo sviluppo di asma bronchiale.

    Bronchite allergica e ostruttiva nei bambini - trattamento

    ricovero

    Con la bronchite ostruttiva nei bambini fino a un anno o 2 anni, il trattamento deve essere effettuato in un ospedale sotto la supervisione di un pediatra, in altri casi a discrezione del medico e dei genitori. Il trattamento è fatto meglio in ospedale se:

    • Oltre all'ostruzione in un bambino, sintomi di intossicazione - perdita di appetito, febbre alta, nausea e debolezza generale.
    • Segni gravi di insufficienza respiratoria. Questa è mancanza di respiro, quando la frequenza respiratoria aumenta del 10% rispetto alla norma di età, è meglio continuare a contare di notte, piuttosto che durante i giochi o piangere. Nei bambini fino a 6 mesi, la frequenza respiratoria non deve essere superiore a 60 al minuto, 6-12 mesi - 50 respiri, 1-5 anni, 40 respiri. L'acrocianosi è un segno di insufficienza respiratoria, manifestata dalla cianosi del triangolo naso-labiale, le unghie, cioè il corpo soffre di carenza di ossigeno.
    • Non raramente, la bronchite che fa dell'ostruzionismo in bambini maschera la polmonite, quindi se il dottore sospetta la polmonite da ricovero in ospedale non può esser negato.

    broncodilatatori

    La bronchiolite espande i bronchi, quindi sono progettati per alleviare l'ostruzione. Oggi sul mercato dell'industria farmaceutica sono presentati in varie forme:

    • Sotto forma di sciroppi (Salmeterolo, Clenbuterolo, Ascoril), che è conveniente usare per i bambini piccoli, il loro svantaggio è lo sviluppo di tremore e battito del cuore.
    • Nella forma di soluzioni per inalazione (vedere Berodual per inalazione) è il modo più conveniente per bambini piccoli, diluendo la soluzione medicinale con soluzione fisica, loro inalano 2-3 volte al giorno, dopo miglioramento è possibile usare solo per la notte. Frequenza e dosaggio, così come il corso del trattamento è determinato solo da un pediatra.
    • Inalatori: gli aerosol possono essere usati solo per i bambini più grandi (Berodual, Salbutamol).
    • Tali compresse di broncodilatatori come teofillina (Teopek, Eufillin) non sono indicate per il trattamento di bambini con bronchite ostruttiva, hanno effetti collaterali più pronunciati e sono più tossici delle forme di inalazione locali.

    antispastici

    Può essere usato per ridurre lo spasmo dei bronchi. Questa è papaverina o Drotaverinum, No-shpa. Il loro ricevimento può essere effettuato utilizzando un inalatore, per via orale sotto forma di compresse o per via endovenosa in ospedale.

    Gocce per la tosse

    Per alleviare meglio l'espettorato, vengono usati vari farmaci mucoregolatori, aiutano a ridurre l'espettorato e ad accelerarne l'escrezione:

    • Questi sono farmaci con il principio attivo Ambroxol (Lasolvan, Ambrobene). Questi fondi non possono essere presi più di 10 giorni, è più conveniente usarli sotto forma di inalazione, così come i farmaci carbocisteina (Fluditek, Bronhobos, Mukosol).
    • Dopo che la tosse si è bagnata, gli attacchi sono diventati meno intensi, l'espettorato è liquefatto, ma non si muove bene, Ambroxol deve essere sostituito con tosse espettorante per i bambini, che dovrebbe essere dato non più di 5-10 giorni, questi includono Gedeliks, Bronhikum, Prospan, Bronchosan, Gerbion (vedi l'erba secca e bagnata per la tosse), Tussin, Bronchipret, cariche infermieristiche 1,2,3,4.
    • I farmaci contenenti codeina non sono raccomandati per i bambini se il bambino ha una tosse ossessiva epilettica, come prescritto dal medico, Sinekod, Stoptusin Phyto, Libexin (con cautela durante l'infanzia), Bronhikum, Bronholitin può essere utilizzato.
    • Erespal - contribuisce ad alleviare l'ostruzione e ridurre la produzione di espettorato, così come ha attività anti-infiammatoria, viene utilizzato dai primi giorni della malattia, riduce il rischio di complicanze, è controindicato nei bambini sotto i 2 anni di età.

    Massaggio drenante

    Al fine di facilitare lo scarico espettorato, i genitori possono fare il loro bambino un massaggio della zona del collo, torace, schiena. Massaggio particolarmente forte dovrebbe essere fatto per i muscoli della schiena lungo la colonna vertebrale. Utile per la bronchite ostruttiva nei bambini è un massaggio posturale - cioè, battendo la parte posteriore del bambino al mattino, si dovrebbe appendere il bambino a testa in giù dal letto (mettere un cuscino sotto la pancia) e toccare i palmi della barca per 10-15 minuti. Per i bambini più grandi, con un massaggio, chiedere al bambino di fare un respiro profondo e mentre si espira, eseguire toccando. Esercizi utili e aggiuntivi come mongolfiera, candele spente.

    antistaminici

    Allergia o virus

    Se l'ostruzione è causata da un'allergia o da un virus, gli antibiotici non possono essere utilizzati e anche pericolosi (vedere gli antibiotici per il raffreddore e il freddo). La prescrizione di antibiotici è possibile solo con comprovata origine infettiva di bronchite nei bambini.

    Quando vengono mostrati antibiotici

    Il trattamento con ostruzione bronchiale con antibiotici non è indicato, solo se il bambino ha una temperatura elevata per più di 4 giorni, o c'è un secondo salto di temperatura a 39 ° C 4-5 giorni dopo l'insorgenza della malattia, accompagnato da grave intossicazione, grave tosse e se il bambino è adeguatamente trattato diventa apatico, letargico, si rifiuta di mangiare, ha debolezza, nausea, mal di testa e persino vomito. In tali casi, l'uso di antibiotici è giustificato. Sono prescritti solo da un pediatra sulla base del quadro clinico, della presenza di escreato purulento (indicativo di bronchite batterica), di alterazioni infiammatorie nell'analisi del sangue, nonché di altri segni di bronchite o polmonite batterica (respiro sibilante, segni radiologici).

    Farmaci antivirali

    La maggior parte dei medici consiglia di assumere farmaci antivirali per la SARS e l'influenza, Genferon, Viferon per le candele, nonché gocce di sciroppi Grifferon, Interferon, Orvirem (rimantadina) e dopo tre anni compresse come Kagocel e Arbidol, Tsitovir 3. Ma vale la pena ricordare che se c'è una malattia autoimmune nella storia familiare (con parenti stretti) (sindrome di Sjogren, artrite reumatoide, lupus eritematoso sistemico, gozzo tossico diffuso, vitiligine, sclerosi multipla, ne anemia cronica, diabete mellito insulino-dipendente, miastenia grave, uveite, morbo di Addison, cirrosi biliare primitiva, epatite autoimmune, sclerodermia) non possono assumere immunostimolanti (Kagocel, Tsitovir, Amiksin) un figlio di un bambino di un figlio di un bambino di un figlio di un bambino di un bambino. vedere più dettagli farmaci antivirali per ARVI).

    Terapia ormonale

    Cosa non fare

    Nella bronchite ostruttiva nei bambini - trattamento sfregando e diffondendo il corpo del bambino con vari unguenti per il riscaldamento (pomata del Dr. Mom, unguenti con piante medicinali, oli essenziali), l'uso di intonaco è inaccettabile perché causa una reazione allergica ancora maggiore e broncospasmo, specialmente nei bambini sotto i 3 anni. Inoltre, è categoricamente impossibile condurre l'inalazione con bronchite con varie erbe medicinali e oli essenziali. Solo l'uso di tali rimedi popolari per il riscaldamento è possibile - il calore si comprime con patate, sale, grano saraceno.

    fisioterapia

    Dieta ipoallergenica e alcolismo

    Eventuali bevande naturali - acqua minerale con latte, tè, brodo di rosa canina devono essere bevute il più spesso possibile. La dieta deve essere ipoallergenica, ma allo stesso tempo massimizzata vitaminizzata, ricca di proteine ​​e grassi. Escludere dalla dieta del bambino tutto ciò che può causare una reazione allergica:

    • agrumi, frutti rossi e arancioni
    • acquistato spezie, dolci, caseificio, yogurt, soda, salsicce e salsicce - tutto ciò che contiene coloranti, aromi, conservanti e esaltatori di sapidità
    • miele e altri prodotti delle api
    • pesce cresciuto in allevamenti ittici, polli da carne, perché sono imbottiti con ormoni e antibiotici che causano allergie.

    Quando si prende cura di un bambino dovrebbe essere ventilato quotidianamente, idratare la stanza dove si trova il bambino. Caldo nell'appartamento non dovrebbe essere, è meglio che ci fosse aria fresca, fresca e pulita. Dopo il recupero, il bambino dovrebbe essere messo su un conto di dispensario con un allergologo.

    Bronchite allergica

    L'infiammazione della mucosa bronchiale - la bronchite - può essere causata da una vasta gamma di cause. Se i bronchi si infiammano con l'esposizione alle loro membrane mucose di vari allergeni, si verifica una risposta: le terminazioni nervose dei bronchi si irritare, i vasi sanguigni si dilatano e i muscoli si contraggono. Ma alla fine abbiamo una tosse, che si chiama bronchite allergica (così come la bronchite asmatica o atopica). Questa è una malattia protratta con frequenti ricadute.

    A proposito, nonostante tutti i risultati, oggi, per curare una persona dalle allergie, che è una risposta particolare (secondo gli allergici, inadeguata) del sistema immunitario a un irritante esterno, la medicina non è in grado di farlo. Per il momento, può solo identificare questa sostanza irritante e alleviare il decorso della malattia.

    Quindi senza un allergologo non c'è modo di farlo, dal momento che solo lui può condurre uno studio immunologico e determinare quale specifico stimolo ha causato la malattia.

    Cause di bronchite allergica

    Le allergie sono così multiformi che alcune persone mostrano starnuti e naso che cola (rinite allergica stagionale) durante la fioritura delle piante, altre hanno gli occhi lacrimosi, ad esempio, dal detergente (congiuntivite allergica). L'eruzione cutanea (orticaria e dermatite atopica) può comparire quando si utilizza un prodotto o dopo aver usato un cosmetico. Molti di quelli che, senza alcuna ragione fredda o altra ovvia ragione, intrattengono attacchi di tosse.

    Cioè, la causa principale della bronchite allergica sono gli allergeni che, con l'aria inalata, entrano nel corpo umano e si depositano sulla mucosa bronchiale. L'elenco degli allergeni "inveterati" comprende le piante (il loro polline), la lana (prima di tutto, gli animali domestici), la piuma d'uccello, i detersivi e persino la polvere ordinaria in un appartamento di città. Gli esperti notano che un singolo prodotto, farmaco o allergene dell'eziologia batterica è in grado di provocare una bronchite allergica.

    In ogni caso, la bronchite allergica negli adulti non è il risultato di un raffreddore, ma una reazione allergica. Tuttavia, i medici trattano questa malattia come una delle varianti della forma cronica di infiammazione dei bronchi, poiché i sintomi principali di queste malattie sono assolutamente identici.

    Se si ricorre tempestivamente all'aiuto dei medici, è possibile evitare la progressione della bronchite allergica, che in assenza di un trattamento adeguato si trasformerà inevitabilmente in bronchite ostruttiva allergica o asma bronchiale.

    Sintomi di bronchite allergica

    Il segno più indicativo di bronchite allergica è un attacco di tosse persistente, che infastidisce la persona per lo più di notte. La temperatura corporea non aumenta e, se sale, non è significativa. Ma la condizione generale è dolorosa e può peggiorare con il successivo contatto con l'allergene.

    All'inizio della malattia, la tosse è secca, col tempo diventa bagnata, la respirazione diventa difficile, appare la mancanza di respiro. Durante l'ascolto del bronco, i medici sentono chiaramente il respiro sibilante: secco, umido o fischiettando. Ma se durante l'asma bronchiale si sentono durante l'espirazione, allora la bronchite allergica dà una tale immagine sull'ispirazione. Inoltre, il processo infiammatorio di origine allergica (gonfiore della mucosa bronchiale e restringimento delle loro bocche) si verifica solo nei grandi e medi bronchi, quindi non si verificano attacchi di asma.

    Tuttavia, sullo sfondo dei principali sintomi di bronchite allergica, a volte possono comparire segni di rinosinusopatia vasomotoria - secrezione nasale dovuta a cambiamenti nella mucosa dei seni paranasali causati da allergeni. È anche possibile l'infiammazione tracheale (tracheite) o l'infiammazione delle mucose della laringe (laringite).

    La condizione peggiora quando la bronchite allergica si aggrava: i pazienti soffrono di debolezza generale e, a temperature normali, iniziano a sudare. Nel lume dei bronchi si accumula muco, quindi quando si tossisce appare l'espettorato di muco. L'analisi di laboratorio del sangue mostra la presenza di eosinofilia caratteristica delle malattie allergiche, cioè un aumento del numero di leucociti granulocitici nel sangue. E durante l'esame con l'aiuto dei raggi X, viene rivelata una maggiore trasparenza del tessuto polmonare e alcuni cambiamenti nei vasi sanguigni dei bronchi.

    La bronchite allergica nei bambini può verificarsi a qualsiasi età - anche nei neonati - e si manifesta quasi nello stesso modo degli adulti: attacchi di tosse continua di notte a febbre normale o di bassa gravità, ripetuti più volte al mese. Spesso con questa malattia il bambino diventa capriccioso, letargico, spesso sudato. La bronchite acuta allergica nei bambini può durare da due a tre settimane.

    I medici dicono categoricamente: per evitare l'asma bronchiale in futuro, i genitori di bambini che soffrono di bronchite allergica devono prendere molto seriamente questa malattia e sicuramente trattarla. E dobbiamo iniziare con l'identificazione dell'allergene che ha causato la malattia.

    Bronchite allergica ostruttiva

    L'infiammazione progressiva (diffusa) dei bronchi causata dall'effetto negativo a lungo termine dell'allergene è la bronchite ostruttiva allergica. In questa malattia, i bronchi stretti (ostruzione), con conseguente difficoltà di respirazione e il rilascio di muco che si accumula nei bronchi. Il sintomo principale di tale bronchite è il broncospasmo, che dà respiro corto e respiro affannoso.

    Lo sviluppo della bronchite acuta ostruttiva allergica negli adulti nelle fasi iniziali può assumere la forma di catarro del tratto respiratorio superiore. Tuttavia, la gola secca che combatte la gola non passa dalle pillole e dalle miscele, gli attacchi di tosse sono peggiori durante la notte, diventa più difficile respirare e il respiro stesso è accompagnato da un caratteristico sibilo durante l'espirazione accorciata. La temperatura è bassa (entro + 37,5 ° C), ci sono mal di testa. Se la malattia diventa cronica, è irta della natura irreversibile del suo corso con frequenti ricadute. Inoltre, sullo sfondo della mancanza di respiro, si sviluppa un'insufficienza cardiaca.

    La bronchite ostruttiva allergica nei bambini viene diagnosticata molto spesso in età precoce - fino a cinque anni, quando la struttura anatomica dell'albero bronchiale non è sufficientemente sviluppata, e il corpo può dare una reazione allergica a qualsiasi cosa, dai prodotti conservativi farciti alle muffe sulle pareti. Di notte, il bambino entra con attacchi di tosse forte, ma non può tossire (non c'è praticamente espettorato). Ma se veniva usato un farmaco espettorante, la tosse è accompagnata dalla separazione di grandi quantità di espettorato denso. Ci possono essere reclami di affaticamento, mal di testa e dolore al petto durante e dopo la tosse.

    Trattamento della bronchite allergica: farmaci di base

    Il trattamento della bronchite allergica deve necessariamente includere la definizione di un allergene che causa la malattia e la massima limitazione del contatto con essa.

    Gli agenti terapeutici farmacologici dovrebbero, da un lato, ridurre l'intensità della reazione allergica, e questi sono antistaminici. D'altra parte, è necessario ridurre la tosse e facilitare la respirazione, per la quale sono prescritti farmaci espettoranti e broncodilatatori.

    Tali farmaci come suprastin, diazolin e tavegil riducono la manifestazione di allergia. La suprastina più conosciuta e frequentemente utilizzata (compresse e soluzione iniettabile al 2%) è prescritta per adulti e bambini sopra i 14 anni, una compressa (25 mg) 3 volte al giorno e per la somministrazione intramuscolare - 1-2 ml. I bambini fino a 14 anni hanno prescritto 0,5 compresse (pestate) tre volte al giorno. La dose giornaliera non deve superare i 100 mg. Gli effetti collaterali della suprastin sono espressi in debolezza, letargia e vertigini. Tra le controindicazioni - ulcera gastrica, glaucoma, adenoma prostatico, un attacco di asma bronchiale. Durante la gravidanza e l'allattamento, la suprastina è strettamente controindicata.

    L'antistaminico tavegil è disponibile sotto forma di soluzione per iniezione, sciroppo e compresse, il suo effetto dopo l'ingestione raggiunge un massimo dopo 7 ore e dura per 10-12 ore. Non è prescritto a bambini al di sotto di un anno, donne in gravidanza e in allattamento, con malattie del tratto respiratorio inferiore, prostata, tireotossicosi, insufficienza cardiaca e ipertensione.

    Il farmaco viene assunto in 1 mg due volte al giorno (prima dei pasti). La dose di sciroppo di tavegil per i bambini da un anno a sei anni è un cucchiaino. Effetti collaterali di tavegil: stanchezza e sonnolenza, mal di testa e vertigini, alterazione della coordinazione motoria, convulsioni, tinnito e secchezza delle fauci, diminuzione dell'appetito, nausea, vomito, diarrea o costipazione.

    Per il trattamento della bronchite allergica, i medici prescrivono necessariamente espettoranti - pertussina, bronholitin (per un cucchiaio 4 volte al giorno), bromexina (per una compressa 3 volte al giorno), mucaltina (per 2 compresse tre volte al giorno), preparazioni al petto per la tosse, ecc. Anche farmaci broncodilatatori ampiamente utilizzati che rilassano la muscolatura liscia dei bronchi e contribuiscono alla loro espansione. Questi sono neo-theoferdine, atrovent, ketotifen (zaditen), kromolin-sodium (Intal), kromoglin (kromosol), kromoheksal (lekrolin).

    Ad esempio, neo-theoferdin colpisce i muscoli bronchiali, riduce l'aumento della permeabilità vascolare e gonfiore della mucosa bronchiale. Inoltre, questo broncodilatatore ha effetti analgesici e antipiretici. Viene assunto al mattino o al pomeriggio: adulti - mezza o intera compressa due volte al giorno, bambini 2-5 anni - su una compressa da un quarto, bambini da 6 a 12 anni - mezza compressa una volta al giorno. Controindicazioni alla neo-teofedrina: malattie della tiroide, alterata circolazione coronarica, epilessia, stati convulsi, glaucoma. E gli effetti collaterali possono essere sotto forma di bruciore di stomaco, nausea, vomito, mal di testa, disturbi del sonno e ritmo cardiaco.

    Tra i broncodilatatori in forma di aerosol, che riducono la frequenza degli episodi di tosse nella bronchite allergica e nell'asma bronchiale, vengono usati mezzi come salbutamolo, terbutalina, fenoterolo ed esaprenalina.

    Il farmaco Volmax (così come i suoi sinonimi: aloprol, albuterol, asmadil, bronchovaleas, ventolin, salamol, salbutol, ecovent) aiuta ad eliminare il restringimento dei bronchi e ripristina la loro pervietà. Agli adulti vengono prescritti 8 mg 2 volte al giorno (con un bicchiere d'acqua) e bambini da 3 a 12 anni - 4 mg ciascuno. Il farmaco ha effetti collaterali: tremore alle mani, mal di testa, tachicardia, dilatazione periferica del lume dei vasi sanguigni. E tra le sue controindicazioni: la prima metà della gravidanza, ipersensibilità al farmaco, tireotossicosi.

    Se l'effetto terapeutico dei suddetti farmaci non è sufficientemente efficace, il medico curante può prescrivere un ciclo di glucocorticoidi: beclometasone dipropionato (becotide), flunisolide (ingacorta), budesonide o fluticasone. Così, fluticasone inalazione aerosol (alias avamis, kutiveyt, nazarel, fliksotid e fliksonaze) agisce come un agente antinfiammatorio e anti-allergico. Non è prescritto ai bambini fino a quattro anni e la reazione avversa locale del corpo all'inalazione può manifestarsi sotto forma di raucedine e sviluppo della candidosi orale della bocca e della gola. Va inoltre tenuto presente che i glucocorticoidi non possono essere assunti a lungo, poiché sono in grado di attivare il processo infiammatorio.

    Il trattamento della bronchite allergica include un metodo così moderno come l'immunoterapia specifica (SIT) o l'immunoterapia specifica allergene (ASIT), o la desensibilizzazione specifica - che è essenzialmente la stessa cosa. Con esso, i medici di allergia possono interessare la risposta indesiderabile di immunità a uno o un altro stimolo esterno (naturalmente, se lo determinano). La SIT è finalizzata alla natura immunologica della bronchite allergica, cioè non elimina i sintomi della malattia, ma la sua causa - riducendo la sensibilità del corpo all'allergene.

    Trattamento di rimedi popolari di bronchite allergica

    I rimedi popolari per il trattamento della bronchite allergica sono essenzialmente mirati al sintomo principale della malattia: tosse. Per rimuovere l'espettorato dai bronchi preparare un infuso di radice di liquirizia (2 cucchiai), lo stesso numero di fiori di calendula e semi di finocchio (1 cucchiaio). Una miscela di piante medicinali viene versata con un litro di acqua bollente, fatta bollire per 15 minuti e quindi infusa. Prendi prima dei pasti mezzo bicchiere tre volte al giorno per due settimane. Allo stesso modo, il decotto medicinale viene preparato e applicato da radici di liquirizia, foglie di madre e matrigna e piantaggine.

    In caso di bronchite con respiro sibilante e mancanza di respiro, è utile bere un decotto di bacche di viburno con miele (un bicchiere di bacche di viburno e 3 cucchiai di miele per litro d'acqua) o un'infusione di questa composizione: 2 cucchiai di radice di Althea, camomilla e trifoglio medicinale (o viola tricolore). Su un bicchiere di acqua bollente è necessario prendere 2 cucchiai di questa miscela, insistere su un bagnomaria per 20-30 minuti. Prendi 1 cucchiaio da tavola più volte al giorno.

    Con una tosse secca, un'infusione di erbe di timo (un piccolo pizzico di erba in un bicchiere di acqua bollente), che viene bevuta 50 ml tre volte al giorno, aiuta bene il comparto dell'espettorato. L'erba di origano è anche indispensabile come espettorante (in un cucchiaio 3 volte al giorno), ma l'origano è controindicato per le donne incinte.

    Nel trattamento della bronchite allergica i rimedi popolari usano miele e aloe. È necessario prendere un bicchiere di miele liquido, foglie ben frantumate di aloe e Cahors di alta qualità. Tutti mescolare, scaldare (preferibilmente a bagnomaria) e mettere per una settimana in un luogo fresco (non in frigorifero) - insistere. Hai bisogno di bere tre volte al giorno in un cucchiaio - mezz'ora prima dei pasti.

    Prevenzione della bronchite allergica

    Negli adulti e nei bambini, la prevenzione della bronchite allergica consiste nell'eliminare le sostanze irritanti e nel trattamento delle patologie respiratorie. Per evitare il contatto con gli allergeni, è necessario:

    • almeno due volte a settimana nel soggiorno per effettuare la pulizia a umido e cambiare settimanalmente la biancheria da letto del paziente;
    • rimuovere i tappeti, i mobili imbottiti e tutte le piante da una stanza in cui un membro della famiglia che soffre di bronchite allergica vive e giocattoli morbidi dalla stanza dei bambini;
    • escludere l'accesso agli alloggi del paziente (o abbandonare completamente la manutenzione in casa) di un cane, gatto, criceto o pappagallo, e anche sbarazzarsi di altri "nostri fratelli minori", come gli scarafaggi;
    • Gli alimenti che causano allergie sono completamente esclusi dal menu del paziente.

    Il metodo più importante per la prevenzione della bronchite allergica e la minaccia della sua trasformazione in asma bronchiale nei bambini sono le normali condizioni igienico-sanitarie della loro vita, così come la diagnosi tempestiva e la diagnosi corretta di questa malattia.

    Bronchite ostruttiva nei bambini

    La bronchite ostruttiva nell'infanzia è una malattia abbastanza comune delle vie respiratorie ed è una condizione abbastanza pericolosa quando si forma un edema nei polmoni, il muco è stagnante e la ventilazione è disturbata.

    Bronchite ostruttiva nei bambini: cause

    Ci sono diversi motivi per giudicare la presenza di una bronchite ostruttiva in un bambino:

    • patologia dello sviluppo dei bronchi nel periodo prenatale;
    • la frequente incidenza di bronchite nel bambino, che non è stata completamente trattata nel tempo;
    • immunità ridotta;
    • patologia della gravidanza e del parto materno: ipossia fetale, presenza di lesioni alla nascita, infezioni precoci o nascita di un neonato prematuro.

    Bronchite acuta ostruttiva nei bambini: sintomi

    La forma acuta di bronchite ha un numero di sintomi:

    • aumento della temperatura corporea del bambino;
    • aumento della fatica;
    • tosse con scarico nell'espettorato;
    • Un pediatra può rilevare la presenza di respiro sibilante nei polmoni.

    Bronchite ostruttiva in un bambino

    Il più grande pericolo pone la bronchite ostruttiva nel suo sviluppo in un bambino di età inferiore ad un anno. Poiché il bambino è ancora piuttosto piccolo, viene utilizzato un numero limitato di farmaci per il trattamento delle malattie respiratorie, che possono avere un effetto terapeutico più lento.

    Se un bambino ha una temperatura corporea elevata (oltre 38 gradi) per un lungo periodo, la tosse continua, il bambino è meno attivo, quindi il bambino deve essere ricoverato in ospedale per un trattamento antibiotico per via endovenosa e intramuscolare.

    Bronchite ostruttiva ricorrente nei bambini

    Se un bambino ha la bronchite più di tre volte durante un anno solare, allora sta parlando di una forma ricorrente di bronchite ostruttiva. Il più delle volte si verifica nei bambini sotto i cinque anni. Trattamento a lungo termine: da 3 a 6 mesi con l'uso di ketotifen, beclomet, bekotida.

    Bronchite cronica ostruttiva nei bambini

    Se un bambino ha spesso una bronchite ostruttiva, allora sta parlando della sua forma cronica. In questa forma di bronchite, è importante continuare il trattamento con antibiotici, ma questo dovrebbe essere fatto in corsi per evitare che il corpo si abitui ai farmaci, il che può ridurre l'efficacia del trattamento. Si consiglia di somministrare al bambino farmaci immunitari per aumentare la resistenza del corpo a virus e infezioni.

    Per un espettorato migliore, i genitori possono usare un massaggio speciale sotto forma di picchiettare sul retro del bambino.

    Bronchite allergica ostruttiva nei bambini

    Se un bambino è estremamente sensibile a diversi tipi di allergeni (polline di fiori, polvere, odore di detergenti), è possibile la comparsa di una forma allergica di bronchite, a causa della quale il bambino ha un'infiammazione eccessivamente forte della mucosa bronchiale.

    Bronchite ostruttiva: trattamento

    Quando si seleziona il corso ottimale di trattamento, la coltura dell'espettorato è necessaria per determinare con precisione la sensibilità a vari tipi di antibiotici, che sono spesso prescritti per la bronchite. Poiché gli antibiotici hanno un forte effetto terapeutico, è necessario essere completamente fiduciosi sull'efficacia del loro uso, poiché nonostante la loro efficacia, la maggior parte dei farmaci ha un numero di reazioni avverse indesiderabili durante l'infanzia.

    Il medico prescrive inoltre farmaci mucolitici: codelac, eraspal, lasolvan, gedelix. Se le pillole non hanno una dinamica positiva nel trattamento della bronchite ostruttiva, allora in questo caso è consigliabile sottoporsi a un ciclo di iniezioni. Molto spesso questo viene fatto in un ospedale in un reparto di malattie infettive.

    Per prevenire la comparsa di dysbacteriosis come complicanza della bronchite, è importante somministrare al bambino tutti i prodotti a base di latte fermentato che contengono bifidobatteri benefici possibili.

    È possibile condurre speciali esercizi di respirazione con il bambino per ridurre il rischio di complicanze.

    Va ricordato che in nessun caso non si può praticare l'autotrattamento, perché la bronchite tende ad entrare in forme gravi di polmonite. Un bambino di età inferiore a tre anni ha bisogno di ricovero ospedaliero obbligatorio, mentre un bambino più grande può essere curato a casa con un attento monitoraggio da parte di un pediatra.

    Bronchite ostruttiva nei bambini: sintomi e trattamento

    Se la bronchite ostruttiva viene rilevata nei bambini, il trattamento deve essere completo. La bronchite è una patologia molto comune degli organi respiratori nei bambini e negli adulti. La bronchite più spesso ostruttiva viene diagnosticata nei bambini in età prescolare (da 1 a 6 anni). In assenza di un trattamento adeguato, l'infiammazione e l'ostruzione bronchiale possono causare insufficienza respiratoria. Quali sono l'eziologia, la clinica e il trattamento di questa malattia?

    Caratteristiche della bronchite ostruttiva

    La bronchite ostruttiva è chiamata infiammazione della mucosa dei bronchi di varie eziologie (batteriche, virali, allergiche), in cui la permeabilità del tubo respiratorio è compromessa. La causa principale dell'ostruzione è una grande quantità di espettorato. Spesso la bronchite si manifesta come una sindrome broncospasica, sullo sfondo della quale diminuisce il lume dei bronchi. Sullo sfondo di fattori esterni e interni nei bronchi, si verificano i seguenti cambiamenti:

    • l'infiammazione;
    • gonfiore;
    • rottura dell'epitelio ciliato della mucosa bronchiale e sua morte parziale;
    • cambiamenti nella composizione del segreto dei bronchi e aumento della sua viscosità;
    • ristagno del segreto;
    • ventilazione polmonare compromessa.

    Ci sono 2 forme della malattia: acuta e ricorrente. In quest'ultimo caso, c'è un ri-sviluppo della malattia sullo sfondo della patologia delle vie respiratorie con l'influenza, ARVI.

    Fattori eziologici

    La bronchite in un bambino si verifica per vari motivi. Il più delle volte è una complicazione di altre malattie. Allo stesso tempo, l'infiammazione dell'apparato respiratorio superiore viene prima osservata, quindi il processo infiammatorio si diffonde ai bronchi e persino ai tessuti dei polmoni.

    Cause di bronchite ostruttiva nei bambini:

    • malattie virali (influenza, ARVI, infezione da adenovirus);
    • micoplasmosi respiratoria e clamidia;
    • la presenza di malattie parassitarie (elmintiasi);
    • aspirazione in violazione della deglutizione;
    • anomalie dell'esofago;
    • malattia da reflusso gastroesofageo;
    • malformazioni d'organo;
    • patologia intrauterina (ipossia fetale, trauma);
    • consegna pretermine;
    • penetrazione nei bronchi di oggetti estranei;
    • reazioni allergiche.

    I seguenti batteri causano bronchite in un bambino: stafilococco, pneumococco, proteo, emofilo bacillo, klebsiella. La bronchite virale è molto più comune. Il più delle volte, la bronchite si sviluppa nei bambini:

    • spesso malato di malattie virali;
    • frequentando asili e scuole;
    • avere una predisposizione genetica;
    • malati di allergia;
    • con immunità ridotta.

    Fattori di rischio per lo sviluppo della bronchite ostruttiva: fumo, vita in un territorio non favorevole all'ambiente, carenza di enzimi, contatto con varie sostanze tossiche (sali di metalli pesanti, silicio).

    Manifestazioni cliniche

    La principale manifestazione clinica di questa malattia è la sindrome bronco-ostruttiva. Ha i seguenti sintomi:

    • tosse;
    • difficoltà a respirare;
    • attacchi d'asma periodici;
    • dispnea.

    I primi sintomi della malattia compaiono dopo 2-3 giorni dal momento della sconfitta delle vie respiratorie. Inizialmente, i bambini si lamentano di tosse e naso che cola. Tosse, prima secca, parossistica. I bambini diventano lunatici, eccitabili. La temperatura corporea potrebbe aumentare.

    Mentre il processo infiammatorio si sviluppa, la tosse diventa produttiva. L'espettorato può essere denso e difficile da prevedere. Un tipico segnale di ostruzione è il respiro affannoso. Nei bambini piccoli, la cianosi delle labbra è possibile mentre si tossisce. Questo sintomo indica insufficienza respiratoria.

    Nei bambini piccoli, sullo sfondo di sintomi simili, sono possibili disturbi del sonno e dell'appetito. È probabile che i bambini in età avanzata sentano nausea e vomito sullo sfondo di una forte tosse. Immediatamente dopo l'alimentazione, rigurgito di frequenza del cibo.

    Le principali manifestazioni della bronchite ostruttiva nei bambini:

    • lamento;
    • tosse persistente;
    • respiro sibilante, respirazione rumorosa;
    • febbre;
    • fenomeni catarrali (naso che cola, arrossamento della gola).

    In caso di malattia grave, si può avvertire una grave mancanza di respiro. Può verificarsi a riposo e sotto carico. Se l'infiammazione e l'ostruzione dei bronchi sono una conseguenza di una reazione allergica, la temperatura rimane entro il range normale. I sintomi della malattia possono disturbare il paziente per una settimana. Poi arriva il miglioramento. In caso di gravi sintomi di intossicazione e lo sviluppo di insufficienza respiratoria del bambino deve essere ricoverato in ospedale. I bambini di età inferiore a 1 anno sono anche soggetti a ricovero ospedaliero.

    Misure diagnostiche

    Il trattamento della bronchite ostruttiva nei bambini è organizzato solo dopo una diagnosi definitiva.

    • analisi generale del sangue e delle urine;
    • ricerca fisica (percussione e ascolto dei polmoni);
    • interrogare un bambino malato o i suoi genitori su come si è sviluppata la malattia e su cosa l'ha preceduta;
    • esame esterno;
    • esame della gola;
    • misurazione della temperatura corporea;
    • spirometria;
    • esame a raggi X.

    Un esame del sangue può rivelare una diminuzione del numero di leucociti, un aumento dei linfociti, una VES accelerata. Nel caso della natura allergica della bronchite, si osserva eosinofilia. Nel processo di auscultazione dei polmoni respiro sibilante, vengono rilevati respiri affannosi. La diagnosi differenziale viene effettuata con malattie come asma bronchiale, laringotracheite, fibrosi cistica, bronchiolite. In alcuni casi, si osserva una violazione della pervietà dei bronchi nell'ascariasi o nella toxocarosi. Per eliminare questa patologia è necessario condurre un'analisi fecale.

    Trattamento di bronchite nei bambini

    Se la bronchite ostruttiva viene rilevata nei bambini, il trattamento deve essere principalmente volto a migliorare la pervietà dei bronchi.

    Il trattamento include l'uso di diluenti per flemma, farmaci espettoranti, antipiretici, broncodilatatori, antispastici, alcolici, terapia fisica, riposo a letto e dieta.

    In caso di bronchite allergica, vengono prescritti antistaminici ("Claritin", "Zyrtec", "Erius", "Cetrin"). Possono essere usati sotto forma di gocce o sciroppo. Le compresse sono utilizzate molto meno frequentemente.

    Per migliorare la pervietà dei bronchi vengono assegnati i broncodilatatori. Queste medicine espandono i bronchi. Per i bambini, è preferibile usare spray o sciroppi. Per l'espansione dei bronchi applicare mezzi come "Salmeterol", "Ascoril", "Berodual", "Salbutamol". Quando si sceglie una medicina si tiene conto dell'età del bambino. In caso di sviluppo della sindrome broncospasica, si utilizza "No-shpa" o "Papaverine".

    Per la diluizione dell'espettorato e la sua espettorazione precoce, Ambrobene, Lasolvan, Mukosol, Prospan e Gadelix sono mostrati. Gli antitosse di codeina non sono raccomandati. In caso di tosse parossistica secca pronunciata, è possibile utilizzare Stoptussin Phyto e Sinekod.

    Gli antibiotici per il trattamento della bronchite ostruttiva sono usati raramente. Sono mostrati in caso di febbre persistente e tosse grave. Saranno efficaci solo con la forma batterica della bronchite. Spesso, i farmaci antivirali sono inclusi nel regime di trattamento per la bronchite ostruttiva nei bambini. Per i bambini piccoli, è consigliabile utilizzare farmaci antivirali sotto forma di supposte ("Viferon", "Genferon"), sciroppo o gocce ("Interferone", "Grippferon").

    Altri metodi di terapia

    Trattare la bronchite ostruttiva con metodi di fisioterapia. La fisioterapia è indicata solo dopo che l'ostruzione è stata rimossa. In caso di malattia grave, il medico può prescrivere glucocorticosteroidi. Per rafforzare l'immunità, il bambino dovrebbe essere più spesso all'aria aperta, prendere vitamine, mangiare bene. È necessario limitare il contatto ravvicinato con altri bambini per evitare il ripetersi della malattia.

    Per il rapido recupero del bambino, i genitori dovrebbero ventilare la stanza, tenere pulito. Per rendere l'espettorato migliore, i genitori possono massaggiare il bambino. I bambini piccoli non sono raccomandati per mettere i cerotti di senape e applicare pomate per il riscaldamento. Pertanto, la bronchite ostruttiva nei bambini viene diagnosticata molto spesso. Il trattamento deve essere effettuato solo dopo la nomina di un medico.

    Per Ulteriori Informazioni Sui Tipi Di Allergie