Principale Sintomi

Bronchite natura allergica: quello che devi sapere sulla malattia

L'allergia è una delle malattie più comuni sul pianeta. Questa malattia può colpire molti sistemi e organi del corpo umano - nessuna eccezione e il sistema respiratorio.

Nonostante il fatto che la bronchite allergica e l'asma bronchiale siano spesso simili nelle loro manifestazioni cliniche, queste due malattie hanno origini completamente diverse. C'è anche una terapia diversa. Al fine di sospettare la presenza della malattia nel tempo, è necessario conoscere i suoi primi segni, così come le principali cause di insorgenza e misure preventive.

Che cos'è una malattia

La bronchite è una malattia infiammatoria delle vie respiratorie medie (cioè i bronchi). Ma se nella maggior parte dei casi questa condizione patologica è causata da microrganismi, nel caso di una forma allergica della malattia questo non è il caso.

La bronchite allergica è anche accompagnata da infiammazione della mucosa bronchiale. Tuttavia, il fattore che causa questo processo è un allergene. Se la malattia non viene identificata in tempo, lo sviluppo dell'asma bronchiale è possibile - una patologia pericolosa che è quasi impossibile da curare completamente.

Eziologia o cause dell'apparenza della malattia nell'infanzia e nell'età adulta

Tutte le cause di questa malattia possono essere suddivise in 2 gruppi: quelli che causano direttamente la patologia sono agenti provocatori, oltre a fattori indiretti che influenzano il corpo e indeboliscono il sistema immunitario.

Gli agenti provocatori includono un numero enorme di allergeni che circondano una persona:

  • polline delle piante;
  • giù e piume di uccelli;
  • peli di animali domestici;
  • polvere (ovvero acari della polvere che la abitano);
  • farmaci;
  • allergeni alimentari (coloranti, proteine ​​di alcuni alimenti);
  • composti chimici che fanno parte di prodotti chimici domestici, profumi, prodotti per l'igiene.

Penetrando nel corpo, questi agenti antigenici sono percepiti dal sistema immunitario come sostanze estranee, quindi inizia la sintesi attiva degli anticorpi. Con il contatto ripetuto si forma un complesso antigene-anticorpo, i labrociti (mastociti) vengono distrutti e molti mediatori dell'infiammazione vengono rilasciati nel flusso sanguigno, che causano un quadro clinico caratteristico della malattia.

Ci sono anche una serie di fattori che influenzano il corpo per lungo tempo (specialmente il sistema immunitario) e lo rendono più sensibile a varie sostanze.

I fattori che influenzano indirettamente lo sviluppo della malattia includono:

  • cattive condizioni ecologiche della zona in cui vive la persona;
  • predisposizione genetica a varie malattie allergiche;
  • clima freddo, alta umidità;
  • fumare (non solo attivo ma anche passivo);
  • abuso di alcol;
  • violazione della modalità di assunzione di cibo (dieta irregolare e squilibrata);
  • lo stress;
  • disturbi del sonno;
  • processi infiammatori cronici delle prime vie respiratorie;
  • rischi professionali (lavoro in aree contaminate).

Tutti questi fattori possono influenzare il corpo umano per anni, indebolendo il suo sistema immunitario, che porta ulteriormente all'iperreattività e alla comparsa della malattia.

Classificazione della malattia

La classificazione di questa condizione patologica si basa sulla presenza o assenza di alcuni sintomi, nonché sul grado della loro gravità.

Ci sono 4 forme principali della malattia:

  1. Atopica. Caratterizzato dal fatto che la reazione si verifica quasi immediatamente dopo il contatto con l'allergene - si verifica come un tipo immediato di iperreattività (i segni della malattia sono chiaramente visibili alla broncoscopia).
  2. Infettive-allergica. Spesso si verifica sullo sfondo di un processo infiammatorio esistente nei bronchi. Sembra lento, nella forma di un tipo ritardato di iperresponsività, può richiedere molto tempo, le manifestazioni cliniche non sono sempre inequivocabili.
  3. Tracheo-bronchite con una componente allergica. Può verificarsi sia rapidamente che lentamente, la trachea e l'albero bronchiale sono coinvolti nel processo.
  4. Ostruttiva. Questa forma è caratterizzata da infiammazione dei piccoli bronchi, così come i bronchioli, che è accompagnata da gravi sintomi della malattia e porta all'ipossia (mancanza di ossigeno).

Metodi di indagine

Poiché i sintomi della malattia sono simili alle manifestazioni di bronchite virale o batterica, le persone non sempre si rivolgono immediatamente a uno specialista. Tuttavia, solo terapeuti esperti, allergologi e pneumologi saranno in grado di eseguire la diagnostica necessaria e di prescrivere un trattamento.

Per rilevare la malattia, applicare questi metodi di esame:

  1. Interrogatorio e esame del paziente. Denunce dettagliate, condizioni di insorgenza della malattia, così come la raccolta di storia allergica consentirà al medico di sospettare la malattia.
  2. Esame fisico (palpazione, percussione, auscultazione). Il più informativo in questo caso sono le percussioni (c'è un suono "inscatolato", la respirazione bronchiale), così come l'auscultazione (secchezza, respiro affannoso).
  3. Test allergologici (eseguiti applicando eventuali allergeni alla pelle). È possibile stabilire un fattore che provoca direttamente ed eliminarlo.
  4. Esame del sangue (generale e biochimico). Si osservano eosinofilia e un aumento delle gammaglobuline. ESR e neutrofili rientreranno nella gamma normale o saranno leggermente aumentati - questi indicatori consentono di eliminare la bronchite batterica.
  5. Radiografia del torace. Viene eseguito per escludere la polmonite.
  6. Broncoscopia. Ti permette di vedere la mucosa bronchiale, escludere i tumori.
  7. Analisi dell'espettorato Aiuterà il medico a differenziare la bronchite allergica da quella batterica.

Come funziona la broncoscopia

Inoltre, gli esperti possono nominare un numero di esami necessari per escludere malattie croniche di altri organi.

Segni caratteristici di patologia nei bambini e negli adulti

Distinguere anche un numero di altri sintomi:

  • difficoltà a respirare (mancanza di respiro a riposo o durante l'esercizio);
  • respiro affannoso e fischi mentre si respira;
  • una piccola quantità di espettorato viscoso;
  • debolezza, malessere, mal di testa;
  • sudorazione, sebbene la febbre sia assente;
  • l'aspetto delle secrezioni mucose nasali;
  • eruzione cutanea (raramente).

Se stiamo parlando di un bambino, allora anche il suo appetito e il suo sonno saranno disturbati. Inoltre, il bambino può essere apatico, capriccioso.

Qual è il pericolo di una malattia ostruttiva?

La bronchite ostruttiva allergica è la forma più grave della malattia, che è accompagnata da una forte tosse parossistica. Fondamentalmente, si verifica durante la notte. Durante la notte, possono verificarsi fino a 10 attacchi che sono difficili da fermare.

Allo stesso tempo, non c'è febbre e le medicine ordinarie prescritte per la forma batterica della malattia non aiutano.

trattamento

Il trattamento di questa malattia dovrebbe essere tempestivo e complesso - solo allora si potrà ottenere un completo recupero e anche per prevenire possibili complicazioni. La combinazione di farmaci e metodi della medicina tradizionale, correttamente selezionati dal medico, ti consentirà di eliminare i sintomi della malattia in modo rapido ed efficace.

Trattamento farmacologico: farmaci essenziali e loro effetti

La base per il trattamento di questa malattia, così come di tutte le altre patologie di origine allergica, dovrebbe essere basata sulla determinazione dell'allergene e sul minimizzare il contatto con esso - altrimenti nessun farmaco aiuterà a sbarazzarsi dei sintomi della bronchite allergica.

Ad oggi, usa i seguenti farmaci:

  1. Antistaminici. Blocca il rilascio di istamina, così come la sensibilità delle cellule a questo mediatore. Di conseguenza, l'edema bronchiale e la secrezione di muco sono ridotti, il che facilita le condizioni del paziente. Agli adulti vengono prescritte compresse di antistaminico (Tavegil, Suprastin, Zodak, Erius, Cetrin). Per il trattamento della malattia durante l'infanzia si usano gli stessi farmaci, ma negli sciroppi.
  2. Inalazione β2- adrenomimetica. Restringere i vasi sanguigni, che porta ad una diminuzione dell'edema. Applicare inalatori tascabili con Salbutamolo, Ventolin, Volmax. Per i bambini usano gli stessi farmaci, ma li iniettano nel tratto respiratorio usando un nebulizzatore.
  3. Espettoranti. Aiutano a rendere l'espettorato più fluido, favoriscono il movimento delle ciglia dell'epitelio dei bronchi, che migliora l'espettorazione. Spesso vengono prescritti farmaci come Ambroxol, Bromhexin, ACC - sono prodotti in compresse e sciroppi. Pertanto, è possibile utilizzare sia nei bambini che nell'età adulta.
  4. Uso sistemico glucocorticoide. In caso di bronchite allergica a lungo termine (specialmente nella forma ostruttiva della malattia), si raccomanda la somministrazione di glucocorticoidi: Prednisolone e Idrocortisone, nonché i loro derivati. Questi farmaci interrompono i processi chimici che si verificano durante l'infiammazione. Questo ti permette di sbarazzarti rapidamente ed efficacemente dei sintomi spiacevoli della malattia. Ma tali farmaci hanno molte controindicazioni ed effetti collaterali, quindi dovrebbero essere usati solo sotto la supervisione di uno specialista.

Metodi tradizionali per il trattamento della bronchite allergica

I rimedi popolari possono anche aiutare nel trattamento della malattia: alleviano i sintomi e allevia le condizioni generali del paziente.

I metodi più popolari sono:

  1. Hai bisogno di prendere 2 cucchiai. Fiori di radice di liquirizia e calendula, aggiungere 1,5 cucchiai. semi di aneto. Versare tutti gli ingredienti 1 l di acqua, far bollire per 20-25 minuti, insistere, raffreddare, filtrare. Prendi 150 ml 2 volte al giorno prima dei pasti.
  2. Puoi anche fare un decotto con viburno e miele: versare un bicchiere di frutti di bosco con un litro d'acqua, aggiungere 3-5 cucchiai. miele. Cuocere a fuoco basso per 20 minuti, bere a piccoli sorsi (fino a 1 litro al giorno).
  3. Prendere miele liquido (preferibilmente maggio), aloe (schiacciato) e Cahors, mescolare in rapporto 1: 1: 1, scaldare a fuoco lento oa bagnomaria. Lasciare fermentare per 7 giorni, bere 1-2 cucchiai. 3-4 volte al giorno per mezz'ora prima dei pasti.

Ricorda che i rimedi popolari possono essere usati solo dopo aver consultato uno specialista!

Misure preventive

La principale misura preventiva, che è necessaria per prevenire l'insorgenza di bronchite allergica, è quella di evitare il contatto con l'allergene. È inoltre necessario rafforzare il sistema immunitario umano. Gli esperti raccomandano:

  1. Eseguire frequentemente la pulizia con acqua, eliminare peluche, vecchi cuscini e altre cose che possono accumulare polvere per anni.
  2. Mantenere uno stile di vita sano: esercitare regolarmente, eliminare lo stress, smettere di fumare e bevande alcoliche, temperare, camminare più spesso all'aria aperta e sottoporsi regolarmente a visite mediche.
  3. Seguire la dieta ipoallergenica: limitare gli agrumi, il cioccolato, i frutti di mare, i fast food, nonché grassi, affumicati e fritti.

Se segui le raccomandazioni degli esperti, puoi non solo evitare tali complicazioni terribili come l'asma, ma anche prevenire ulteriori recidive di bronchite allergica, nonché migliorare la qualità della vita.

Ricorda che i moderni metodi di trattamento consentono al medico di curare rapidamente ed efficacemente la malattia. Tutto ciò che è richiesto al paziente è di andare in ospedale in tempo e seguire tutte le raccomandazioni del medico.

Come distinguere la bronchite allergica nei bambini da infettivi?

La bronchite è una malattia in cui si sviluppa un processo infiammatorio nella zona della mucosa bronchiale.

Questo fenomeno può essere causato in un bambino da una vasta gamma di vari motivi, uno dei quali è la presenza di una reazione allergica.

Se l'infiammazione si sviluppa a causa del contatto con un allergene, si tratta di una bronchite allergica nei bambini.

Cos'è?

Una reazione allergica che si sviluppa a seguito del contatto del bambino con la sostanza allergenica può manifestarsi in modi diversi.

In alcuni casi, un processo infiammatorio prolungato che colpisce gli organi dell'apparato respiratorio, in particolare i bronchi, si sviluppa nel corpo del bambino.

Le loro terminazioni nervose sono influenzate, la contrazione involontaria dei muscoli in una determinata area si sviluppa, il processo di circolazione del sangue è disturbato.

Ciò porta alla comparsa di segni caratteristici della malattia (una tosse forte inizia nel bambino, più spesso secca, parossistica, la respirazione diventa difficile, mentre si ascolta il particolare respiro sibilante).

Come distinguere dal solito?

Va tenuto presente che la causa della bronchite comune è un'infezione che è entrata nel corpo.

La bronchite allergica, a sua volta, si sviluppa come conseguenza di una reazione allergica causata dal contatto con un elemento irritante (allergene).

Quando la bronchite infettiva è osservata quadro clinico caratteristico, un significativo deterioramento della salute, grave ipertermia. Nella bronchite allergica, questi segni sono assenti.

Cioè, il benessere del bambino non si deteriora (tranne che per periodi di tosse), potrebbe esserci un leggero aumento della temperatura corporea.

Tuttavia, una diagnosi accurata può essere fatta solo dopo aver consultato il medico allergologo, che prescrive speciali test di laboratorio (un test cutaneo) per un piccolo paziente al fine di rivelare una maggiore sensibilità a questo o quell'elemento irritante.

cause di

La ragione principale dello sviluppo della patologia è considerata una risposta immunitaria acuta del corpo a una sostanza allergenica. Tra i fattori fastidiosi includono:

  1. Fumo di tabacco
  2. Piante di polline
  3. Cibo (ad es. Cioccolato, noci, miele, agrumi).
  4. Aria interna secca.
  5. Malattie trasferite in precedenza che non erano completamente guarite.
  6. Umidità, presenza di muffa nella stanza in cui si trova il bambino.
  7. Pet capelli e fiocchi.
  8. Punture di insetti
  9. Farmaci (specialmente antibiotici).
  10. Prodotti chimici domestici, prodotti per l'igiene usati per l'infanzia (soprattutto spray, polveri, detersivi per bucato sono spesso la causa dello sviluppo di allergie).
  11. Polvere nella stanza.
  12. I mezzi utilizzati per le vaccinazioni profilattiche.
al contenuto ↑

Chi è a rischio?

La bronchite allergica si sviluppa in un bambino, indipendentemente dall'età e dal sesso. Il criterio principale è la propensione alle allergie.

Molto spesso questo si manifesta in età molto precoce. A rischio sono anche i bambini che vivono in condizioni di vita sfavorevoli.

Caratteristiche del flusso

La bronchite allergica si sviluppa come manifestazione di una reazione allergica a una sostanza - irritante.

Come risultato del contatto del bambino con tale sostanza, alcuni cambiamenti a livello cellulare si sviluppano nell'area bronchiale.

In particolare, le cellule iniziano a secernere una particolare sostanza, aumentando di dimensioni. Ciò porta all'edema della mucosa bronchiale, allo sviluppo del processo infiammatorio. La malattia ha una natura protratta del corso, una tendenza a frequenti recidive.

Purtroppo, è impossibile eliminare completamente la causa della patologia, quindi, al fine di alleviare le condizioni del bambino, per prevenire il rischio di recidiva, è necessario identificare l'allergene il più presto possibile e ridurre al minimo il contatto con esso.

Forme della malattia

A seconda di come viene espresso chiaramente il quadro clinico della malattia, quali aree della mucosa bronchiale sono interessate, si distinguono diverse forme di patologia:

  • atopica. Caratterizzato dal rapido sviluppo del quadro clinico, la luminosità dei sintomi. Diagnosticato durante la broncoscopia;
  • Ostruttiva. Questa forma è considerata abbastanza pericolosa, poiché il processo infiammatorio si estende alla regione laringea, che causa il suo gonfiore. Di conseguenza, il lume della laringe si restringe, il processo respiratorio diventa difficile. Un paziente (specialmente i bambini piccoli) può sviluppare asfissia, privazione dell'ossigeno, con tutte le conseguenze negative che ciò comporta;
  • tracheobronchite allergica. Il processo infiammatorio in questo caso ha luogo nell'area dei bronchi e della trachea;
  • bronchite infettiva-allergica. È caratterizzato da un quadro clinico sfocato, a seguito del quale la malattia è difficile da diagnosticare. Ha una rotta lenta ma protratta.

Leggi i metodi di trattamento delle allergie alimentari nei bambini nel nostro articolo.

Sintomi e segni

La bronchite allergica provoca l'interruzione del processo respiratorio e questo, a sua volta, può portare a varie conseguenze che influenzano lo stato del corpo del bambino nel modo più negativo.

Pertanto, è molto importante che i genitori determinino in tempo la presenza della malattia. E per questo è necessario avere un'idea delle manifestazioni cliniche della patologia. I sintomi della malattia sono:

  1. Il bambino si lamenta di sentirsi male, diventa pigro, irritabile.
  2. Iperidrosi osservata (sudorazione eccessiva), caratteristica dell'ipertermia, sebbene con bronchite allergica, la temperatura corporea non aumenta (o aumenta leggermente).
  3. Il bambino avverte prurito e fastidio al naso, mal di gola.
  4. C'è una tosse secca, peggio di notte.
  5. La viscosità dell'espettorato cambia. Ciò si manifesta nel fatto che la respirazione del bambino è complicata, accompagnata da un particolare respiro sibilante.
al contenuto ↑

Complicazioni e conseguenze

In assenza di un trattamento adeguato, la bronchite allergica può portare a varie spiacevoli conseguenze e complicanze pericolose per la salute del bambino. Quindi, ci sono casi in cui la bronchite allergica ha causato lo sviluppo di asma.

Inoltre, i processi infiammatori a lungo termine che si sviluppano nel corpo durante una malattia possono interessare altri organi interni, in particolare i polmoni.

Questo porta allo sviluppo della polmonite - una malattia pericolosa che può porre fine alla morte di un bambino.

Qual è il pericolo di bronchite ostruttiva allergica nei bambini? È noto che lo sviluppo della forma ostruttiva della bronchite allergica colpisce in modo significativo gli organi dell'apparato respiratorio.

In particolare, l'edema della membrana mucosa della laringe si sviluppa, il che porta ad un restringimento del suo lume, rendendo difficile l'ingresso dell'ossigeno nell'organismo.

Questo porta a fenomeni così pericolosi come il soffocamento, la fame di ossigeno. Se ciò accade per lungo tempo, gli organi interni ei sistemi del paziente ne soffrono e il loro lavoro è compromesso.

diagnostica

Se si sospetta una bronchite allergica, è necessaria la consultazione con un allergologo. I genitori dovrebbero prepararsi per la visita: è necessario tenere un diario alimentare del bambino, in cui è registrato tutto il cibo che il bambino consuma durante il giorno.

È inoltre necessario monitorare le condizioni del bambino, prendere nota delle modifiche dopo il contatto con determinate sostanze. Queste osservazioni aiuteranno il medico a determinare la causa esatta della malattia.

Questo è molto importante, poiché un trattamento efficace della patologia è impossibile senza eliminare questa causa.

Ulteriori studi possono essere richiesti per chiarire la diagnosi:

  • test della pelle, che determina la maggiore sensibilità del corpo del bambino alle sostanze - irritanti;
  • la broncoscopia è uno studio hardware che consente di valutare le condizioni dei bronchi;
  • Raggi X: consente di identificare i fuochi dell'infiammazione, i vari tipi di cambiamenti nella struttura;
  • analisi del sangue biochimica (nella bronchite allergica si riscontra un significativo aumento nel livello di eosinofili nel sangue del bambino).
al contenuto ↑

trattamento

Il trattamento della malattia dovrebbe essere completo.

Prima di tutto, è necessario identificare la causa, cioè l'allergene che provoca lo sviluppo della malattia.

Dopodiché, al bambino vengono prescritte medicine e altre misure terapeutiche (ad esempio, fisioterapia, cure sanitarie-resort). È importante prestare attenzione alla routine quotidiana del bambino, per normalizzare la sua dieta.

Aiuta con l'attacco

La tosse e il soffocamento nella bronchite allergica possono essere abbastanza forti, quindi è importante che i genitori di bambini allergici sappiano come dare il primo soccorso al bambino, per alleviare la sua condizione. Per questo è necessario:

  1. Lenire il bambino. Un bambino durante un attacco può provare paura, panico, pianto molto. Questo aggrava ulteriormente la condizione. Se non ci sono controindicazioni, al bambino può essere somministrato un qualche tipo di sedativo.
  2. Inalazione con l'uso di strumenti speciali, che includono sostanze del gruppo glucocorticoide, salbutamolo.

L'uso di inalatori speciali dà un notevole effetto positivo, poiché i componenti attivi cadono direttamente nell'area dei bronchi, fermando le manifestazioni di un attacco.

  • Aumento dell'umidità Si consiglia di aprire il rubinetto dell'acqua calda nel bagno, portare il bambino lì per alcuni minuti, fino a quando non vi è un miglioramento.
  • al contenuto ↑

    medicazione

    Vengono utilizzati tre gruppi principali di farmaci:

    1. Antistaminici (Claritin, Erius). È meglio dare la preferenza ai moderni farmaci antiallergici che non causano complicazioni (alcuni farmaci antiallergici hanno un effetto negativo sul sistema circolatorio, sul fegato) e sugli effetti collaterali (ad esempio, sonnolenza).
    2. Chelanti (carbone attivo). Assegnare nei casi difficili quando c'è intossicazione del corpo. Tali fondi rimuovono le tossine, gli allergeni.
    3. I farmaci broncodilatatori (inalanti) contribuiscono all'espansione delle clearance respiratorie, facilitano il processo di respirazione, alleviano l'infiammazione.

    L'inalazione è necessaria, seguendo alcune regole:

    1. Gli intervalli tra i trattamenti sono di circa 2 o 4 ore.
    2. L'inalazione non dovrebbe essere molto calda.
    3. Una piccola quantità di bicarbonato di sodio può essere aggiunta all'inalatore. Questa procedura contribuisce a una migliore espettorato.
    4. L'inalazione non deve essere eseguita immediatamente dopo un pasto.
    5. Dopo la procedura, il bambino dovrebbe essere a riposo (è necessario escludere l'attività fisica).
    6. I bambini con meno di 1 anno di inalazione non possono essere fatti.
    al contenuto ↑

    fisioterapia

    Per il trattamento della bronchite allergica sono stati utilizzati tali metodi di fisioterapia come:

    • ipoxterapia - l'inalazione da parte del bambino di aria speciale, povera di ossigeno;
    • haloterapia - l'uso di un clima salino artificiale speciale in cui il bambino viene posto per un certo tempo;
    • Irraggiamento UHF: consente di ripristinare le difese dell'organismo, eliminare le reazioni infiammatorie;
    • L'irradiazione UV aiuta a eliminare l'infiammazione.
    al contenuto ↑

    terme

    Un effetto terapeutico positivo può essere la permanenza di un bambino che soffre di bronchite allergica in particolari condizioni climatiche (in sanatori specializzati).

    È importante ricordare che il sanatorio è il migliore per scegliere nella zona climatica, familiare al bambino.

    Altrimenti, le condizioni del bambino possono essere aggravate, poiché fattori come l'acclimatazione e l'adattamento a nuove condizioni possono portare a conseguenze negative.

    Metodi popolari

    Brodi di erbe medicinali (camomilla, farfara) contribuiscono alla diluizione dell'espettorato, eliminano l'infiammazione, facilitano la tosse. Inoltre, il decotto alle erbe lenisce il bambino, allevia l'ansia.

    È impossibile utilizzare le ricette popolari come metodo di trattamento indipendente, poiché la terapia efficace deve essere complessa. I decotti alle erbe dovrebbero essere assunti per via orale in piccole quantità (¼ di tazza 3-4 volte al giorno).

    Caratteristiche di cura e modalità del giorno

    Un bambino che soffre di bronchite allergica necessita di cure speciali. Quindi, è raccomandato:

    1. Se il tempo è secco, caldo o, al contrario, il tempo è gelido, è meglio che il bambino non vada fuori. Questo vale anche per il periodo di fioritura della pianta, quando l'incidenza delle allergie stagionali è in aumento.
    2. Nella stanza in cui si trova il bambino, è necessario eseguire la pulizia con acqua il più spesso possibile. Si consiglia di rimuovere gli oggetti dalla stanza che più spesso accumulano polvere (giocattoli morbidi, tappeti, tende pesanti). È importante monitorare l'umidità nella stanza. È meglio acquistare un umidificatore speciale.
    3. Di notte, vicino al letto del bambino, puoi mettere un piccolo contenitore pieno d'acqua con l'aggiunta di 1-2 gocce di olio essenziale.
    4. L'aderenza a una dieta ipoallergenica è una condizione importante per il successo del trattamento. Tutti gli alimenti che possono scatenare una reazione allergica (latte, miele, noci, pesce, carni affumicate) dovrebbero essere esclusi dalla dieta del bambino.
    5. I preparati vitaminici dovrebbero essere assunti. Questo aiuta a rafforzare le difese naturali del corpo del bambino.
    al contenuto ↑

    prevenzione

    Proteggere un bambino dallo sviluppo di bronchite allergica è molto semplice.

    Per fare questo, è necessario limitare il contatto con sostanze allergeniche, rafforzare l'immunità del bambino, monitorare la sua dieta e le condizioni dell'habitat.

    La bronchite allergica è una malattia causata da una risposta inadeguata del corpo a una sostanza stimolante. La patologia può causare danni significativi al corpo del bambino, poiché lo sviluppo della malattia è complicato dal processo di respirazione, che porta alla carenza di ossigeno. Il trattamento della malattia dovrebbe essere completo.

    Come distinguere la tosse allergica da infettiva? Il dottor Komarovsky lo racconterà:

    Vi chiediamo gentilmente di non auto-medicare. Iscriviti con un medico!

    Bronchite allergica - sintomi e trattamento

    La bronchite allergica è una sottosezione specifica di malattie polmonari e il nome stesso è già un po 'sorpassato, sebbene in alcuni casi sia ancora usato. Una caratteristica di questo tipo di malattia è che questa patologia si trova spesso nei bambini e nei giovani.

    Le malattie del sistema respiratorio occupano un posto principale in pazienti di età giovane. Di particolare pericolo sono i cambiamenti infiammatori nel tratto respiratorio inferiore - i bronchi e i bronchioli. Molto spesso la causa di tali cambiamenti è un agente infettivo, ma ci sono delle eccezioni. Recentemente, l'incidenza di bronchite allergica è in aumento.

    Qual è la bronchite allergica e le sue caratteristiche

    La bronchite è chiamata infiammazione della mucosa del tratto respiratorio inferiore - i bronchi. Il più delle volte, la bronchite si verifica a seguito di un'infezione virale respiratoria posticipata ed è direttamente correlata al comune raffreddore.

    La bronchite allergica si verifica più spesso nei bambini inclini ad altre reazioni allergiche. A volte la malattia è ereditaria e si verifica in diversi membri della famiglia. In rari casi, la patologia si manifesta in età adulta.

    Al momento, il termine "bronchite allergica" non è usato in medicina. Il fatto è che la bronchite allergica da ICD-10 è stata esclusa a causa della similarità patogenetica di questa malattia con l'asma bronchiale.

    Invece, viene usato il termine "asma bronchiale atopico atipico". Gli attacchi di asma sono tipici per l'asma, ma le forme atipiche si verificano senza di loro. La prevalenza nel quadro clinico della tosse parla della forma tosse dell'asma bronchiale.

    La patogenesi della bronchite allergica e dell'asma bronchiale è la seguente. Allergeni, entrando nel corpo per la prima volta provoca sensibilizzazione - l'apparenza di una risposta immunitaria.

    In caso di esposizione ripetuta, si verifica una reazione di ipersensibilità. Allo stesso tempo, le cellule immunitarie producono un numero di mediatori come l'istamina e la serotonina. Questi mediatori causano l'infiammazione.

    Nei bronchi a questo punto sono visibili gonfiore, restringimento del lume e aumento del muco. Tutto ciò rende difficile la respirazione e contribuisce alla comparsa di tosse ea volte mancanza di respiro. Nei casi più gravi, il lume dell'albero bronchiale diventa criticamente piccolo, si verifica un'ostruzione. In questo caso, parlano di bronchite ostruttiva.

    Bronchite allergica ostruttiva

    L'ostruzione si verifica se il lume bronchiale si restringe significativamente. Di per sé, l'istamina svolge il ruolo di un broncocostrittore, un gran numero di esso rende la respirazione più difficile.

    È pericoloso non solo perché interferisce con il normale passaggio dell'aria. L'esistenza prolungata dell'ostruzione porta al rimodellamento dei bronchi - la comparsa di tessuto connettivo in essi.

    Il collagene di questo tessuto impedisce la normale espansione dell'albero bronchiale, con conseguente bronchite cronica ostruttiva, che non è suscettibile di trattamento. Ecco perché è necessario iniziare il trattamento corretto della bronchite allergica nel tempo.

    Cause di bronchite allergica

    La bronchite allergica si verifica in seguito all'ingestione di un allergene, a cui in precedenza si è verificata la sensibilizzazione (ipersensibilità).

    Quando l'allergene viene inalato per la prima volta, non ci sono sintomi visibili, ma inizia una cascata di reazioni immunitarie. Nel corpo, le cellule sono sensibilizzate a questo particolare antigene.

    Con l'ingresso ripetuto, si verifica una reazione allergica, in questo caso la bronchite allergica. Affinché la bronchite si verifichi, l'antigene deve entrare nel tratto respiratorio inferiore, che è già sensibilizzato ad esso.

    Le allergie sono causate da qualsiasi sostanza, il più delle volte la bronchite si verifica a causa di contatto con:

    • Piante di polline Non si tratta solo di bellissimi fiori in mazzi, ma anche di alberi nel periodo di fioritura, oltre che di erba e fiori interni.
    • Prodotti chimici domestici Il contatto con le polveri le cui particelle possono penetrare nel tratto respiratorio è particolarmente pericoloso.
    • Animali di lana Raramente entra nel tratto respiratorio, ma ci sono casi noti di bronchite dopo il contatto con gli animali.
    • Polvere di casa L'allergene principale in questo caso è un microscopico acaro della polvere, di cui è impossibile liberarsi in un appartamento.
    • Polvere di biblioteca Alcuni pazienti notano una strana allergia come se si trattasse di libri. Infatti, nei luoghi in cui vi è una congestione di libri, sorge un tipo speciale di polvere, chiamata biblioteca, che è diversa dalla polvere domestica e può anche causare allergie.
    • Polvere industriale La bronchite allergica e l'asma bronchiale sono malattie della civiltà che si verificano spesso nei residenti di grandi città industriali.
    • Muffa. Ciò che chiamiamo muffa è in realtà un fungo penicillinico. È formato sulle pareti delle stanze umide. Le particelle microscopiche di questo fungo penetrano nei bronchi e contribuiscono allo sviluppo della bronchite allergica.

    Per diversi anni, la persona è in contatto con la stessa sostanza, e quindi provoca allergie. In altri casi, l'allergia si verifica quasi immediatamente dopo un contatto ripetuto. Spesso il paziente non può dire esattamente cosa ha causato la reazione allergica.

    Sintomi di forma acuta

    La bronchite allergica può sviluppare i seguenti sintomi:

    • Rinite allergica Un naso che cola appare immediatamente dopo il contatto con l'allergene. Scarico chiaro dal naso, abbondante. Molte persone hanno prurito insopportabile nei passaggi nasali.
    • Congiuntivite. Anche caratteristico di allergie. L'antigene entra negli occhi e una reazione corrispondente si sviluppa anche qui. Entrambi gli occhi diventano rossi, prurito, c'è lacrimazione e gonfiore delle palpebre.
    • Eruzione cutanea sotto forma di orticaria. Si verifica, di regola, nell'area della guancia. L'eruzione è rosa, appare e scompare improvvisamente, prurito.
    • Tosse. È caratteristico di qualsiasi bronchite. Inizialmente asciutto, quindi con una piccola quantità di espettorato incolore, inodore. Se l'espettorato diventa verde o giallo, la flora batterica è comparsa nelle vie respiratorie.
    • Segni di ostruzione Si verificano in caso di bronchite ostruttiva. Il paziente ha una respirazione rapida con un'espirazione rumorosa, respiro sibilante, udito da lontano.

    Forma cronica

    Al di fuori della riacutizzazione, prevale la sindrome respiratoria. È tipico per lui:

    • Tosse soprattutto nella notte e nelle ore del mattino, l'espettorato è piccolo, è trasparente e viscoso;
    • Respirazione rapida, mentre l'espirazione rende più difficile l'inspirazione;
    • Gli attacchi di asma non sono un sintomo obbligatorio, ma in alcuni pazienti longevi è possibile;
    • Ridotta tolleranza allo sforzo fisico: quando si esercita, si sviluppa mancanza di respiro, il paziente si stanca rapidamente;
    • Segni di insufficienza respiratoria - cianosi delle punte delle dita, triangolo naso-labiale, che si verifica inizialmente durante l'esercizio, e quindi a riposo.

    diagnostica

    La bronchite senza ostruzione viene rilevata con disturbi della tosse e dell'udito dispersi sibilanti sull'intera superficie dei polmoni.

    La bronchite ostruttiva può essere rilevata mediante spirometria. Il paziente respira in una provetta speciale e il computer registra i suoi tassi di respirazione. Per la bronchite ostruttiva è caratterizzata da una diminuzione del volume espiratorio forzato nel primo secondo.

    In rari casi, viene eseguita la broncoscopia, per la quale viene introdotta una sonda nell'albero bronchiale del paziente e viene esaminata la condizione delle pareti bronchiali. Caratterizzato da alterazioni infiammatorie sotto forma di iperemia ed edema delle mucose.

    All'inizio fai un emocromo completo. Per qualsiasi malattia allergica è caratterizzata da un aumento dei livelli di globuli bianchi, eosinofilia e ESR accelerata. Tuttavia, a volte questi cambiamenti sono assenti.

    Per identificare esattamente cosa ha causato l'allergia, è possibile impostare test allergologici. Gli allergeni in modi diversi vengono introdotti nel corpo e controllano per quale di essi ci sarà una reazione. Pertanto, è possibile identificare una reazione allergica a uno qualsiasi dei comuni tipi di allergeni.

    Trattamento della bronchite allergica

    La bronchite allergica è trattata con una combinazione di farmaci antiallergici con broncodilatatori e anti-infiammatori. I primi sono antistaminici, gli ultimi sono glucocorticoidi. Inoltre, agenti espettoranti possono essere prescritti come terapia sintomatica.

    espettoranti

    Gli espettoranti o i farmaci mucolitici sono chiamati farmaci in grado di assottigliare l'espettorato e migliorare la sua separazione.

    Per la bronchite allergica, questi farmaci sono prescritti nel caso di un processo acuto o esacerbazione. L'indicazione principale - la presenza di espettorato viscoso difficile da separare

    antistaminici

    Gli antistaminici sono indicati per tutti i pazienti con qualsiasi manifestazione di atopia. Questo gruppo di farmaci include:

    Sono prescritti in pillole, solo una dose al giorno. Gli antistaminici riducono la gravità delle manifestazioni catarrali e, se assunti regolarmente, possono prevenire un attacco di bronchite allergica.

    glucocorticoidi

    I glucocorticoidi sono ormoni steroidei prodotti dalla corteccia surrenale. Hanno un potente effetto anti-infiammatorio, prevengono lo sviluppo di edema bronchiale e riducono la componente ostruttiva.

    I farmaci glucocorticoidi includono:

    Ci sono medicine di glucocorticoids nella forma di inalazioni, per esempio, budesonide e beclomethasone. Il fatto è che i farmaci ormonali hanno molti effetti collaterali, ma con una via d'inalazione di somministrazione sono sicuri. L'inalazione è prescritta per la bronchite allergica, l'asma bronchiale e la bronchite cronica ostruttiva.

    Farmaci broncodilatatori

    I broncodilatatori sono chiamati sostanze che possono espandere i bronchi. Sono indicati per la bronchite allergica con una componente ostruttiva e per una tosse secca agonizzante. Questo è un gruppo eterogeneo di farmaci, che comprendono beta-adrenomimetici, anticolinergici e xantine.

    Al fine di ridurre l'effetto dei broncodilatatori sul sistema cardiovascolare, vengono prescritti sotto forma di inalazione. Per esempio, in questa forma ci sono farmaci Berotec e Salbutamol. Ci sono anche glucocorticoidi combinati con broncodilatatori sotto forma di inalazione.

    prevenzione

    La prevenzione specifica della bronchite allergica non esiste. È impossibile prevedere lo sviluppo della sensibilizzazione ad un particolare antigene. Nel caso in cui una persona abbia una tendenza alle reazioni allergiche, è necessario che limiti il ​​più possibile il contatto con allergeni noti.

    Anche dopo lo sviluppo di bronchite o asma, ci sono casi di guarigione completa dopo un cambiamento di habitat. Quindi le persone che sono allergiche alla polvere industriale possono sperimentare il pieno recupero se cambiano il loro luogo di residenza da una città industriale a una zona di mare o di montagna.

    prospettiva

    La prognosi della bronchite acuta allergica può essere favorevole se diagnosticata in tempo. Un corretto trattamento della bronchite allergica e l'eliminazione degli allergeni possono contribuire a una cura completa.

    La bronchite allergica cronica ha una prognosi dubbia. È impossibile curarlo, ma la somministrazione sistematica della terapia prescritta può ridurre significativamente i sintomi e portare la malattia in uno stato di remissione stabile.

    Come curare la bronchite ostruttiva allergica nei bambini?

    La bronchite ostruttiva allergica nei bambini avviene sotto l'influenza di fattori irritanti e si manifesta tosse persistente, accompagnata da infiammazione della mucosa. In assenza di un trattamento adeguato, una tale malattia cronica può trasformarsi in asma bronchiale.

    La bronchite ostruttiva allergica nei bambini si manifesta sotto l'influenza di fattori irritanti ed è accompagnata da infiammazione della mucosa.

    sintomi

    I segni di bronchite allergica, sebbene simili a quelli causati da un raffreddore, sono, tuttavia, una reazione del corpo del bambino agli stimoli esterni: polline, peli di animali, cibo, farmaci, prodotti chimici domestici, ecc.

    Il decorso cronico della malattia è accompagnato da una periodica esacerbazione con un intervallo di 1-2 volte al mese e dura diverse settimane.

    La malattia è accompagnata dai seguenti sintomi:

    • il bambino ha aumentato sudorazione, letargia, umore, irrequietezza e aggressività, diminuzione dell'appetito;
    • la temperatura corporea è normale o leggermente elevata;
    • tosse secca prolungata con naso che cola e starnuti, manifestata durante la notte con attacchi che sono piuttosto dolorosi e portano a disturbi del sonno;
    • ascoltando i polmoni si sentono rantoli umidi;
    • gli attacchi di asma sono possibili a causa dell'accumulo di muco denso nei bronchi, che interferisce con la normale respirazione;
    • spesso la tosse si manifesta fortemente solo in casa e passa quando si esce fuori o in un'altra stanza, che è un segno di una reazione allergica alla polvere, alle muffe domestiche o al tabacco;
    • a volte gli attacchi sono possibili quando sono in contatto con animali o quando le piante iniziano a fiorire;
    • allo stadio di recidiva, appare la respirazione con un fischio, oltre a problemi durante l'espirazione, nausea e vomito, sono possibili segni di tachicardia.

    I sintomi allergici appaiono spesso stagionalmente.

    differenze

    La bronchite è una malattia comune delle vie respiratorie. È diviso nei seguenti tipi: ostruttivo e non ostruttivo, che si distinguono da alcuni sintomi e dal decorso della malattia.

    Le tattiche di trattamento dipendono sempre dalla forma della malattia (acuta o cronica) e dalla fase del suo sviluppo.

    La terapia deve essere effettuata fino al completo recupero a causa del rischio di gravi complicazioni sotto forma di malattie polmonari croniche, polmonite, disfunzione cardiovascolare, ecc.

    ostruttiva

    Questa forma della malattia è causata da una reazione allergica del corpo ed è accompagnata dall'infiammazione dei bronchi di un carattere purulento o purulento-catarrale con una piccola quantità di espettorato.

    Il rischio di bronchite ostruttiva è il più alto possibile per i bambini piccoli, i quali, a causa della ristrettezza delle vie aeree, aumentano le probabilità di broncospasmo.

    Quando la bronchite ostruttiva nei bambini a causa della ristrettezza delle vie aeree aumenta la probabilità di broncospasmo.

    Come risultato del processo infiammatorio, i blocchi nei bronchi sono possibili se l'essudato si accumula. A causa di ciò, i muscoli si restringono in modo riflessivo e si verifica uno spasmo, accompagnato da insufficienza respiratoria, a seguito del quale il corpo del bambino subisce una carenza di ossigeno.

    non ostruttiva

    Cause di bronchite acuta sono varie infezioni e patogeni: virus (influenza, adenovirus, ecc.), Batteri (micoplasma, stafilococco, clamidofilia, streptococchi) e funghi (candidosi, aspergillus), nonché fattori esterni sfavorevoli alla salute (fumo, polvere, gas). ecc).

    La forma acuta della bronchite si manifesta violentemente e improvvisamente, manifesta una forte tosse con escrezione dell'essudato, una sensazione di disagio al petto, febbre sullo sfondo dello sviluppo del processo infiammatorio e catarrale e sintomi generali di intossicazione del paziente.

    La classificazione della malattia è stabilita dopo una visita medica, diagnosi di insufficienza respiratoria, esami del sangue, espettorato e raggi X bronchiali.

    Mentre la malattia progredisce e progredisce con una terapia adeguata, la purificazione bronchiale avviene naturalmente durante la tosse.

    Il corso di trattamento della bronchite ostruttiva allergica, prescritto da un medico, dura 7-10 giorni.

    Il corso di trattamento prescritto dal medico dura 7-10 giorni, tuttavia, il recupero completo in forma virale o batterica avviene dopo 3 settimane a causa della rigenerazione a lungo termine delle cellule delle pareti degli organi respiratori.

    Nel decorso cronico della malattia, l'infiammazione delle pareti dei bronchi dura più di 3 mesi ed è accompagnata da tosse al mattino dopo il risveglio.

    Possibile mancanza di respiro, che aumenta con l'aumentare dello sforzo fisico.

    motivi

    I fattori avversi contribuiscono allo sviluppo della bronchite allergica:

    • ereditarietà o anomalie congenite del corpo;
    • cattiva situazione ambientale nella regione;
    • fumare membri adulti della famiglia;
    • tossicosi nella madre durante la gravidanza.

    Lo sviluppo della bronchite allergica contribuisce a fumare i familiari adulti.

    La malattia è più spesso manifestata sotto l'azione dei seguenti motivi:

    • diminuzione dell'immunità dopo un raffreddore o un'altra malattia;
    • reazione a polvere, polline, peli di animali, ecc.;
    • dopo la vaccinazione fatta al bambino;
    • sullo sfondo di una malattia infettiva;
    • quando esposto ad allergeni alimentari;
    • accompagna alcune malattie del tratto gastrointestinale (GIT);
    • dopo l'assunzione di farmaci;
    • quando i microrganismi dannosi entrano nei bronchi attraverso il tratto respiratorio superiore o dal tratto gastrointestinale;
    • I fattori di rischio per i bambini sotto i 3 anni includono: prematurità, patologie nello sviluppo dell'apparato respiratorio, curvatura del setto nasale e disturbi della respirazione nasale, focolai cronici di infezione in bocca o organi respiratori, rachitismo, immunodeficienza.

    La bronchite allergica può svilupparsi dopo una vaccinazione fatta al bambino.

    diagnostica

    Per un trattamento efficace di un bambino malato, è necessario contattare un pediatra e sottoporsi a un esame completo per una diagnosi accurata. Le manifestazioni cliniche delle patologie nel sistema respiratorio sono simili, quindi una conclusione può essere fatta solo dopo le seguenti attività:

    • visita medica e anamnesi;
    • esame batteriologico e microscopico del contenuto di muco, antibiogramma;
    • analisi del sangue biochimiche e generali (incluso l'aumento di immunoglobuline ed eosinofili) e delle urine;
    • esame aggiuntivo delle funzioni degli organi respiratori per la presenza di respiro sibilante, fischio e secchezza;
    • Radiografia, broncoscopia;
    • test per cibo e altri allergeni.

    Nell'identificare i segni di ostruzione nei bambini sotto i 2 anni di età, si raccomanda di effettuare la terapia in ambiente ospedaliero. Per i bambini più grandi, il trattamento domiciliare è possibile sotto la supervisione di un medico locale.

    L'esame di un piccolo paziente include una radiografia dei polmoni.

    Pronto soccorso per un attacco

    Quando la bronchite ostruttiva nei bambini può soffocare, che si verifica quando una tosse secca dolorosa, con espirazione accompagnata da respiro sibilante e fischio, spesso con lo scarico di espettorato denso. Durante un attacco in piccoli pazienti sono possibili vertigini, agitazione nervosa, confusione o anche svenimento.

    Il compito principale dei genitori in tale situazione è di fornire assistenza urgente e rimuovere le manifestazioni negative.

    Il primo soccorso è quello di fare quanto segue:

    • aprire la finestra fornendo aria fresca per il paziente;
    • dare al bambino una posizione semi-seduta mettendo un cuscino sotto la schiena;
    • facilitare la respirazione sciogliendo i vestiti, togliendosi una cintura o una sciarpa;
    • eliminare la presenza di un allergene;
    • utilizzare un inalatore o nebulizzatore per alleviare i crampi;
    • tenere traccia degli intervalli durante l'inspirazione e l'espirazione;
    • in una situazione difficile, chiamare un'ambulanza.

    Un attacco di soffocamento è un sintomo aggravante della malattia, provoca insufficienza respiratoria, che richiede assistenza immediata e successiva terapia sotto la supervisione di un medico.

    In una situazione difficile con la bronchite ostruttiva allergica, è necessario chiamare un'ambulanza.

    trattamento

    Dopo la diagnosi e l'identificazione delle forme allergiche di bronchite, è necessario eliminare completamente il contatto del bambino con l'allergene che ha causato la tosse:

    • se appartiene al cibo, allora è escluso dalla dieta;
    • quando si reagisce alla pelliccia dell'animale, si raccomanda di rimuoverlo dalla casa, facendolo passare in altre mani;
    • Se le allergie sono causate dal polline, allora un bambino può essere aiutato solo spostandosi in un'altra area.

    La composizione degli agenti terapeutici utilizzati comprende farmaci, l'uso di metodi tradizionali, la fisioterapia.

    Durante il trattamento a casa si raccomanda di rispettare le seguenti regole:

    • spesso è necessario pulire la stanza, mantenere un'umidità elevata (70%) con un detergente e un umidificatore e la temperatura è inferiore a + 20 ° С;
    • aumentare l'assunzione di liquidi del paziente sotto forma di calore: latte riscaldato con burro, Borjomi o miele;
    • i bambini possono essere portati a passeggio all'aria aperta, i bambini dormono sul balcone o per strada in un passeggino.

    I farmaci antipiretici vengono somministrati solo a temperature superiori a + 38 ° C.

    I farmaci antipiretici vengono somministrati solo a temperature superiori a + 38 ° C: paracetamolo e altri.

    medicazione

    Il trattamento è prescritto da un pneumologo, le cui istruzioni dovrebbero essere seguite per tutto il corso. Include la terapia complessa di diversi tipi di farmaci:

    Antinfiammatorio, progettato per ridurre il processo infiammatorio nei tessuti dei bronchi, escrezione dell'espettorato:

    • Lasolvan, Ambrobene, Erespal - sono disponibili sotto forma di sciroppo per bambini o compresse;
    • Bronchipret - contiene olio essenziale di timo ed estratto di edera, ha azione antispasmodica e antimicrobica; lo sciroppo è prescritto per i bambini da 3 mesi a 6 anni, più vecchio di 6 - gocce o compresse;
    • Sinekod è uno sciroppo che un medico prescrive per i bambini dai 2 mesi di età.

    Bronchite allergica ostruttiva negli adulti e nei bambini

    Molto spesso, i bambini e gli adulti possono osservare l'insorgenza di natura allergica della bronchite, durante lo sviluppo di cui la pervietà dell'albero bronchiale è disturbata sullo sfondo di edema della mucosa, spasmo della muscolatura liscia dei bronchi e discrimina marcata. Anomalia causa lo sviluppo di insufficienza respiratoria, asma, difficoltà respiratorie (spesso espirazione). Questa malattia è considerata in medicina come una bronchite allergica ostruttiva.

    classificazione

    La malattia può manifestarsi in due forme.

    La bronchite allergica acuta e cronica ostruttiva può essere osservata sia nei bambini che negli adulti. Il periodo più pericoloso è fino a 3 anni, l'adolescenza.

    Cause e fattori della malattia

    La bronchite allergica ostruttiva nei bambini e negli adulti si sviluppa a causa della presenza di vari provocatori. Le principali ragioni contro cui è possibile suddividere l'evento della malattia in tre gruppi.

    1. Caratteristiche della struttura dell'apparato respiratorio nei bambini piccoli.
    2. Lo stato del corpo prima dell'inizio della malattia.
    3. L'ambiente

    I fattori appartenenti al primo gruppo di cause includono le seguenti funzionalità:

    • la struttura anatomica del diaframma nei bambini;
    • la permanenza del tessuto ghiandolare dei bronchi in uno stato ingrandito;
    • la ristrettezza delle vie aeree nei bambini piccoli rispetto ad altre fasce d'età.

    I fattori premorbosi che causano la bronchite ostruttiva includono:

    • aumento della tendenza alle reazioni allergiche;
    • rachitismo e prematurità nei neonati;
    • un aumento della dimensione del timo;
    • stanchezza;
    • infezioni intrauterine;
    • trasferimento precoce dall'allattamento al seno a artificiale;
    • SARS nei bambini fino a 12 mesi;
    • predisposizione ereditaria;
    • fetopatia alcolica nei bambini;
    • indebolimento delle funzioni protettive del sistema immunitario.

    I fattori ambientali includono:

    • fumo attivo o passivo;
    • ambiente inquinato;
    • contatto con sostanze nocive (soprattutto per i rappresentanti di determinate professioni: costruttori, minatori, impiegati che lavorano nelle tipografie).

    Il processo infiammatorio nei bronchi può verificarsi sullo sfondo di uno o più motivi contemporaneamente. Tuttavia, il fattore obbligatorio che provoca lo sviluppo della malattia è il contatto di una persona con un allergene.

    sintomi

    I segni di forme acute, ricorrenti e croniche di bronchite ostruttiva allergica sono diversi. Tuttavia, il quadro clinico per ciascuna forma della malattia è abbastanza vivido.

    Nei bambini

    Nei bambini di età inferiore ai quattro anni, sullo sfondo di ARVI, la sindrome ostruttiva allergica si verifica abbastanza spesso. Il suo inizio è piuttosto acuto ed è accompagnato da segni di tossicosi.

    I principali sintomi della malattia sono:

    • respirando con fischi e rumori sibilanti, uditi da lontano;
    • tosse parossistica, debilitante, improduttiva, che spesso porta al vomito;
    • gonfiore del torace durante l'attacco;
    • mancanza di temperatura;
    • frequenti respiri e respiri prolungati. Inspirare un bambino è più difficile che respirare.

    I segni vengono osservati dopo il contatto di bambini con una certa sostanza irritante (allergene) e talvolta senza apparente motivo (connessione) nel caso in cui si verifichi sensibilizzazione a virus o agenti batterici.

    Negli adulti

    La bronchite allergica ostruttiva cronica è tipica per questa fascia di età e ha le seguenti caratteristiche:

    • comparsa di dispnea;
    • la presenza di spasmi riflessi persistenti delle vie respiratorie (tosse) con una leggera separazione dell'espettorato, la cui entità aumenta con la recidiva della malattia.

    Oltre alla bronchite allergica, esiste una lista di malattie che possono verificarsi con una sindrome bronco-ostruttiva pronunciata. Ognuno di loro ha i suoi sintomi distintivi.

    Diagnostica, esami aggiuntivi e interpretazione dei risultati

    La rilevazione della presenza di bronchite ostruttiva allergica viene eseguita utilizzando vari metodi. Questi includono:

    • esame fisico;
    • esame endoscopico;
    • test di laboratorio;
    • radiografia dei polmoni;
    • analisi dei dati funzionali (LFR, peak flowmetry);
    • Studi sull'identificazione dell'allergene che causa la malattia (test di scarificazione, determinazione dei livelli di immunoglobuline a determinati allergeni).

    I dati fisici indicano la forma e lo stadio della malattia. Con la progressione della malattia i seguenti segni sono più pronunciati:

    • il tremore della voce si indebolisce;
    • durante l'espirazione, si sente il respiro affannoso, accompagnato da fischi, cambiando tono dopo aver tossito;
    • respirando forte, con la forma cronica può essere indebolito.

    Se necessario, ulteriormente nominato:

    • broncoscopia (consente di esaminare la mucosa, eseguire una biopsia);
    • broncografia (consente di escludere bronchiectasie, ingrossamento e deformazione dei bronchi).

    Test di laboratorio di urina e sangue aiutano a valutare la presenza di infiammazione e la sua natura, oltre a suggerire la natura allergica della malattia.

    La radiografia ti consente di:

    • rilevare i disturbi respiratori associati;
    • eliminare il danno polmonare.

    Molto spesso con la bronchite ostruttiva allergica che dura da più di tre anni, i raggi X aiutano a identificare:

    • enfisema;
    • cambiamento della radice polmonare;
    • aumento del pattern bronchiale.

    L'analisi funzionale dei dati aiuta a determinare:

    • ostruzione bronchiale (presenza, grado e reversibilità);
    • ventilazione polmonare (c'è una violazione);
    • stadio della malattia.

    I test allergologici sono nominati per identificare uno stimolo che provoca una reazione negativa del corpo. Questi possono essere test cutanei o esami del sangue prelevati da una vena.

    Per escludere la tubercolosi polmonare si possono prescrivere ulteriori studi:

    Pronto soccorso

    Quando la bronchite ostruttiva allergica è spesso osservata l'insorgenza di attacchi acuti di tosse e soffocamento. Per dare al paziente il primo soccorso in caso di comparsa di tali sintomi, è necessario:

    • se il problema si è verificato per la prima volta o di nuovo nei neonati, così come un bambino di età inferiore a 3 anni (con problemi respiratori gravi) - chiamare immediatamente un'ambulanza;
    • eliminare il contatto con l'allergene;
    • lavare, risciacquare naso e gola;
    • adottare una comoda posizione semi-seduta;
    • decomprimere i vestiti;
    • fornire aria fresca nella stanza;
    • utilizzare un inalatore con un broncodilatatore (se la diagnosi è stata precedentemente confermata), o eseguire l'inalazione attraverso un nebulizzatore con soluzione fisiologica, se ciò non si è verificato prima;
    • in assenza di un nebulizzatore in casa, vai con il bambino in bagno e accendi l'acqua calda per formare vapore. Per respirare quest'aria con lui, per non farlo piangere ed essere nervoso.
    • somministrare un farmaco antistaminico (fenistillo, suprastin nel dosaggio dell'età);
    • bere liquidi caldi (acqua, tè, composta, latte);
    • prendere un espettorante (se precedentemente prescritto da uno specialista);

    Se l'attacco non scompare dopo aver preso tutte le misure entro mezz'ora, è necessario consultare un medico.

    trattamento


    I prerequisiti per un recupero di successo per la bronchite allergica ostruttiva sono:

    • assunzione eccessiva di liquidi;
    • la pace;
    • umidificazione dell'aria;
    • inalazioni alcaline a vapore, inalazioni con soluzione fisiologica mediante nebulizzatore.

    È necessario escludere il contatto del paziente con l'allergene.

    Aiuta perfettamente a far fronte al massaggio di disturbo sorto, in particolare le sue varietà come:

    • percussioni;
    • vibrazioni;
    • drenare.

    Esercizi ben collaudati e speciali per il sistema respiratorio.

    Dalle droghe mediche sono ampiamente usati:

    • antistaminici;
    • mucolitici;
    • broncodilatatori (salbutamolo, berotok, beroduale, aminofillina);
    • glucocorticosteroidi per via inalatoria (budesonide, fluticasone, mometasone, beclometasone).

    Il trattamento è diretto a:

    • esclusione dell'interazione con l'irritante che causa una reazione allergica;
    • ridurre l'intensità dei sintomi spiacevoli;
    • escrezione di espettorato dal sistema respiratorio.

    prevenzione

    Le misure che riducono la probabilità di bronchite ostruttiva allergica sono:

    • mantenere uno stile di vita sano;
    • aumento dell'immunità;
    • miglioramento delle condizioni di lavoro;
    • cambiare l'ambiente in uno più favorevole;
    • eliminazione del contatto con possibili allergeni.

    Tuttavia, anche se la prevenzione non ha aiutato e la malattia è iniziata, non dovresti essere arrabbiato. La bronchite allergica ostruttiva risponde molto bene al trattamento sia negli adulti che nei bambini. L'importante è consultare un medico in tempo utile, che prescriverà uno schema adeguato per affrontare la malattia e contribuire a sconfiggere la malattia.

    Per Ulteriori Informazioni Sui Tipi Di Allergie