Principale Nei bambini

Blefarite allergica: che cos'è questa forma e come trattarla?

Blefarite allergica oggi è la malattia più comune e difficile da trattare in oftalmologia. È caratterizzato da edema di entrambe le palpebre, causato da allergie a cibo e peli di animali, prodotti chimici domestici, medicine, polvere, cosmetici. Questa malattia colpisce tutti gli strati di cittadini.

Cause di blefarite allergica

Il principale fattore che influenza lo sviluppo della malattia è un allergene che entra nel corpo e provoca una reazione negativa. Ci sono persone che sono suscettibili alle allergie a livello genetico. I fattori principali sono:

  • L'uso di diversi farmaci.
  • Nell'appartamento o nella casa in cui vive il paziente, ci sono fiori il cui polline provoca allergie.
  • Animali di lana, cani o gatti.
  • Prodotti chimici domestici
  • L'uso di cosmetici destinati alle palpebre per la cura della pelle, i cui componenti possono causare una reazione allergica.
  • C'è molta polvere nell'appartamento, a causa della quale iniziano gli acari.

Queste ragioni sono le principali cause di questa malattia.

L'assunzione di farmaci può causare blefarite allergica.

Diagnosi della malattia

Per condurre una diagnosi differenziale e determinare con precisione quale tipo di blefarite ha un paziente, viene eseguita la procedura di biomicroscopia oculare. Questo metodo elimina la possibilità di fare una diagnosi errata e il corso delle misure preventive sarà nominato correttamente. Per alleviare i sintomi e trattare la blefarite allergica, questi farmaci sono usati:

  • Antistaminici: "Opatanol", "Spersalerg", "Suprastin", "Zyrtec".
  • Mezzi di azione glucocorticosteroid: "Cortisone", "Hydrocortisone", "Betamethasone".
  • Unguenti antibatterici contenenti desametasone e gentamicina.
  • Decongestionanti: Metrogil, Vizin, Cetirizine.

Tutti i farmaci, così come il loro dosaggio devono essere prescritti solo da un medico - un oculista. Se il paziente auto-medica una malattia così grave, la sua condizione può peggiorare e questo porterà alla comparsa di complicanze.

Per eliminare i sintomi della blefarite, il medico può prescrivere lacrime artificiali.

sintomi

Come in ogni malattia, la blefarite allergica presenta alcuni sintomi, in particolare:

  • Gonfiore delle palpebre. Sono caratterizzati da gonfiore o edema grave. Il bulbo oculare in questa malattia diventa impercettibile.
  • Bruciore e intenso prurito agli organi della vista. Con questi sintomi, il paziente inizia a grattarsi gli occhi, a seguito di queste azioni può aderire qualsiasi infezione.
  • Lacrimazione e paura della luce. In questa malattia, la cornea è irritata, c'è una forte lacrimazione e c'è una paura della luce. Il paziente avverte disagio, guardando la luce intensa.
  • Le ciglia cadono. Ciò si verifica solo nei casi di grave blefarite allergica.

Se almeno un sintomo della malattia si manifesta, è necessario consultare immediatamente un medico.

Terapia farmacologica

Per iniziare a usare i farmaci, l'effetto degli allergeni deve essere escluso. Quindi la malattia sarà molto più facile da trattare. Recupera da blefarite allergica, aiuta i fondi:

  • "Oftimol" - collirio, aiutando con blefarite cronica.
  • "Zodak" - un bloccante che elimina prurito e gonfiore delle palpebre, è un farmaco antiallergico.
  • "Normaks" - ha un effetto antimicrobico. Non consente lo sviluppo di ulcere corneali.
  • "Allergodil" - una goccia nell'occhio affetto elimina la reazione allergica e qualsiasi manifestazione di infiammazione.
  • "Tavegil" - elimina il gonfiore delle palpebre, allevia il prurito ed elimina anche la secchezza della mucosa degli occhi. È un antistaminico.

La blefarite allergica è una malattia ricorrente e può peggiorare. Per sbarazzarsi dei suoi sintomi, vengono usati antistaminici antinfiammatori e fisioterapia.

Allergodil prescritto per eliminare la reazione allergica e qualsiasi manifestazione di infiammazione.

Procedure fisioterapeutiche

Per sbarazzarsi di questa malattia è necessario utilizzare un approccio integrato, vale a dire, per combinare farmaci e fisioterapia. Rafforza il corpo e aiuta ad alleviare l'infiammazione dalla mucosa dell'occhio. Se la blefarite allergica è peggiorata, ricorrere all'utilizzo di tali procedure di fisioterapia:

  • Elettroforesi: elimina l'infezione nella congiuntiva e aiuta ad aumentare l'immunità.
  • Darsonvalutazione - contribuisce all'eliminazione dell'infiammazione delle palpebre e le ciglia bloccano la perdita.
  • UHF - terapia - migliora la circolazione sanguigna nelle palpebre colpite, accelerando così il processo di epitelizzazione.

In alcuni casi, al fine di prevenire l'uso della terapia UV. Aiuta ad accelerare i processi di rigenerazione della pelle delle palpebre ed elimina i patogeni nella mucosa dell'occhio.

Metodi di trattamento dei metodi popolari di blefarite allergica

I metodi di trattamento della blefarite allergica, già presenti nella medicina tradizionale, sono anche molto efficaci. Uno dei più popolari è la tintura di calendula con camomilla o timo. È in grado di liberare il corpo da un'infezione che aiuta a sviluppare la malattia.

Se i processi infiammatori sono attivati ​​da un segno di spunta, viene applicata una schiuma di sapone da bucato sulla zona interessata, quindi gli occhi vengono lavati e le palpebre vengono imbrattate con vaselina. Aiuta anche nel trattamento di blefarite allergica succo di aloe e prato trifoglio.

Mezzi efficaci di lacrimazione sono i decotti di fiordaliso e fiori dell'occhio. Vengono lasciati appena prima di andare a letto e al mattino dopo essersi alzati. Questo metodo popolare ha dato prova di sé.

Un decotto di fiori di fiordaliso aiuta ad eliminare lo strappo.

Blefarite allergica acuta

I sintomi compaiono nella maggior parte dei casi in entrambi gli occhi e seguono altre reazioni allergiche.

In forma grave, il rischio di ulcerazione è molto probabile, dopo la loro cura rimarranno le cicatrici.

Blefarite allergica cronica

Questa forma della malattia è caratterizzata da un forte prurito delle palpebre, e diventano anche più volte più spesse e gonfie. Ciglia a qualsiasi tocco. In diversi periodi dell'anno, i sintomi della blefarite allergica cronica possono aumentare.

complicazioni

Se il trattamento è stato prescritto in modo errato, allora ci sono conseguenze indesiderabili come:

  • Educazione su secoli di pus.
  • Ulcere possono verificarsi durante la rimozione di pus.
  • Dopo la guarigione delle ferite, appariranno cicatrici.
  • Le ciglia inizieranno a crescere male.

Per evitare manifestazioni negative, è necessario, se compare almeno un sintomo di blefarite allergica, contattare un oculista. Egli prescriverà le procedure necessarie e solo allora sarà possibile evitare tali conseguenze indesiderabili.

Il trattamento di questa complessa malattia richiede molto tempo. Ma se prontamente chiedi aiuto a un medico, puoi evitare conseguenze negative.

La vista e la salute degli occhi per ogni persona sono un fattore importante per una vita confortevole, per questo motivo, la visita tempestiva a un medico aiuterà a ridurre gli effetti pericolosi della blefarite allergica e mantenere la salute degli occhi.

Blefarite allergica nei bambini

Se il bambino è malato con un disturbo simile, il medico prescrive le seguenti azioni preventive:

  • Evitare il contatto con l'allergene.
  • Lavare le palpebre con acqua e sapone.
  • Usa la crema per gli occhi.
  • L'uso del complesso vitaminico-minerale.

In modo che i bambini non si ammalino, il loro sistema immunitario dovrebbe essere normale, altrimenti possono facilmente raccogliere questo disturbo.

Blefarite allergica, sintomi e trattamento della malattia

La blefarite allergica è una malattia oftalmologica che si sviluppa sotto l'azione degli allergeni sul corpo. La patologia colpisce spesso entrambi gli occhi, ma se sei ipersensibile ai prodotti cosmetici, può verificarsi una lesione unilaterale.

In caso di blefarite allergica, la probabilità di complicanze gravi e di difetti esterni è elevata e il rischio che si verifichino è tempestivo e adeguatamente selezionato, che dovrebbe essere sotto il controllo di un allergologo.

Cos'è la blefarite allergica

Il termine blefarite in medicina si riferisce a una reazione infiammatoria che colpisce le palpebre inferiori e superiori. Caratterizzato da alterazioni eritematose-essudative, come stimolo più spesso agiscono gli allergeni che agiscono a livello locale.

La comparsa di sintomi di patologia in risposta all'introduzione di allergeni nel corpo insieme a cibo e medicinali non è esclusa.

La forma acuta della malattia con trattamento adeguato passa rapidamente. Blefarite ricorrente si verifica quando il contatto ripetuto con allergeni ed è considerato cronico.

L'infiammazione delle palpebre influisce negativamente non solo sullo stato di salute e sulla qualità della vita, ma può anche causare danni alla vista. Nella fase acuta della malattia, se non si seguono misure igieniche, è possibile l'infezione da microrganismi patogeni, il che aggrava solo la gravità della blefarite e rende più difficile il recupero.

Nell'ICD 10, la blefarite allergica viene indicata come H01.1 (Dermatosi non infettiva del secolo)

A seconda della localizzazione principale delle manifestazioni allergiche, la blefarite è divisa in tre:

  • ANGOLARE O ALTRO ISOLATO. Tutti i sintomi della malattia colpiscono le palpebre solo agli angoli degli occhi;
  • PEREDNEKRAEVOY. Nel processo infiammatorio sono coinvolti nel tessuto palpebrale dall'esterno;
  • SALA POSTERIORE. Lo strato della palpebra entra nella zona interessata. È considerata la forma più grave di una reazione allergica.

motivi

La causa principale della malattia è un irritante che è allergenico al corpo, in risposta al quale la reazione di sensibilizzazione si sviluppa nel corpo. Ciò porta alla distruzione della membrana dei mastociti e al rilascio di mediatori infiammatori.

Gli allergeni che causano blefarite possono includere:

  • In medicine - unguenti, collirio;
  • In cosmetica - mascara, eyeliner, ombretti, crema per gli occhi;
  • Nelle microparticelle di piante, il più delle volte è il polline durante la fioritura di alberi, arbusti, fiori;
  • In casa polvere;
  • Nella saliva, particelle di pelle di animale domestico;
  • In riempitivi di piume per coperte e cuscini;
  • In prodotti chimici domestici.

Nelle malattie infettive e parassitarie non è escluso lo sviluppo dell'infiammazione allergica delle palpebre a causa di effetti tossici e allergici sul corpo di microrganismi patogeni.

La malattia è isolata o contro altre patologie allergiche - rinite, congiuntivite, angioedema, orticaria.

Quadro clinico

I segni principali e le manifestazioni esterne di blefarite allergica includono:

  • Il crescente rossore delle palpebre e il loro gonfiore. L'edema può essere insignificante sotto forma di gonfiore o gigantesco, in cui l'occhio si chiude completamente;
  • Bruciore violento e prurito crescente. L'irritazione porta a grattarsi la pelle, causando microfessure, piaghe e ulcere sulle palpebre;
  • Aumento della lacrimazione e della fotofobia in risposta all'irritazione della cornea;
  • Sensazione di un oggetto estraneo negli occhi;
  • Oscuramento della superficie delle palpebre, indicato in oftalmologia con il termine "livido allergico".

Nei casi gravi e avanzati, c'è una perdita pronunciata di ciglia e cicatrici. Dopo il recupero nel sito di formazione del tessuto cicatriziale, le ciglia non crescono più o si nota un cambiamento nella direzione della loro crescita.

La blefarite acuta di solito inizia improvvisamente e di solito le palpebre di entrambi gli occhi sono immediatamente coinvolte nel processo infiammatorio. I sintomi possono essere sia minori che estremamente scomodi, interrompendo la capacità di lavorare e dormire.

La forma cronica di blefarite di eziologia allergica si manifesta con un gonfiore quasi costante delle palpebre, ispessimento della pelle, occasionalmente irritazione e aumento della debolezza, fragilità delle ciglia. Con esacerbazione, si verificano sintomi comuni di blefarite.

Principi di diagnosi

In caso di infiammazione delle palpebre, il paziente deve consultare un oftalmologo, il medico, se necessario, invia il paziente a un allergologo per la consultazione.

La diagnosi è stabilita sulla base di reclami, segni esterni e procedure diagnostiche, tra le quali l'importanza principale nei casi di sospetta blefarite allergica sono:

  • Raschiature batteriologiche della semina dalla congiuntiva e dalle ciglia;
  • Biomicroscopia: esame della regione anteriore dell'occhio con una lampada a fessura. L'allergia indica edema, iperemia, formazione di pieghe della pelle;
  • Test cutanei per identificare l'allergene causativo;
  • Emocromo completo e test dell'immunoglobulina E.

La valutazione dei risultati di tutti gli studi consente al medico di determinare con precisione il tipo di blefarite che è necessario per la selezione della terapia corretta.

LEGGI TEMA: In quale altro modo è un'allergia alle palpebre.

trattamento

I sintomi di allergobifarite diminuiscono solo se una condizione è soddisfatta - il contatto ripetuto con l'allergene identificato deve essere completamente escluso o ridotto al minimo.

Per eliminare la reazione infiammatoria, vengono prescritti antistaminici locali e sistemici, agenti che migliorano i processi metabolici e gocce antibatteriche, se necessario. Il trattamento completo è completato dalla fisioterapia e dai metodi tradizionali di terapia.

Trattamenti di fisioterapia

La terapia fisica per l'infiammazione allergica delle palpebre è prescritta per migliorare le proprietà protettive locali dell'occhio e per accelerare il recupero della pelle. utilizzare:

  • Darsonvalizzazione. Sotto l'influenza di impulsi elettrici, la condizione dei follicoli piliferi è migliorata, il che porta di conseguenza al rafforzamento delle ciglia indebolite;
  • Elettroforesi. La procedura impedisce la penetrazione nelle membrane infiammate di microrganismi patogeni e migliora l'immunità locale;
  • UHF-terapia. Sotto l'influenza dei raggi UHF, aumenta la circolazione sanguigna, che migliora la rigenerazione dell'epitelio danneggiato;
  • TERAPIA UV. Promuove la distruzione degli allergeni e delle loro tossine, accelera la riparazione dei tessuti.

I metodi di fisioterapia per l'infiammazione allergica delle palpebre vengono selezionati in base all'età del paziente, ai sintomi della malattia e alle relative complicanze. Assegnali dopo aver sospeso il processo infiammatorio acuto.

Antistaminici sistemici

Gli antistaminici destinati alla somministrazione orale bloccano l'ulteriore sviluppo di una reazione allergica e riducono i sintomi della malattia.

Blefarite allergica viene principalmente trattata con farmaci:

Gli antistaminici sistemici sono generalmente prescritti per un periodo di 7-14 giorni. Se necessario, il medico prolunga il trattamento o cambia il farmaco.

Collirio

Goccioline instillanti dotate di proprietà antistaminiche aiutano ad alleviare il gonfiore, elimina prurito e bruciore, allevia la fotofobia e aiuta a ripristinare i tessuti patologicamente modificati più velocemente.

Effetti antiallergici dotati di gocce come:

Il dosaggio delle gocce e la durata del loro uso è determinato dalla gravità della reazione allergica.

IMPORTANTE SAPERE: Quali altri colliri sono usati per le allergie.

Gocce antibatteriche

Le gocce negli occhi con componenti antibatterici nella blefarite allergica sono prescritte per prevenire l'infezione secondaria e la malattia per diventare grave.

I mezzi più efficaci come:

Farmaci per blefarite grave e prolungata

In assenza dell'effetto della terapia o nei casi in cui la blefarite allergica provoca immediatamente sintomi gravi, gli oftalmologi prescrivono corticosteroidi locali:

  • Prenatsid: collirio con desonide;
  • Idrocortisone unguento;
  • Fluorometolone - collirio.

Quando si usano farmaci locali con corticosteroidi, è importante osservare il dosaggio degli agenti e la durata totale del trattamento prescritto dal medico.

Quando le mucose secche

Il principale disagio quando la blefarite può essere associato ad un aumento della secchezza della congiuntiva e della sclera. Per il loro uso idratante collirio, sostituti lacrimali:

I sostituti lacrimali possono essere usati per molto tempo - fino a due mesi.

Con ulcerazione

La blefarite allergica può essere complicata dall'ulcerazione delle palpebre, nel qual caso le gocce aiutano:

Oltre all'utilizzo del principale trattamento farmacologico per la blefarite, dovrebbero essere eseguite anche procedure di igiene. Cominciano a fare dopo aver ridotto i sintomi acuti della malattia. Si consiglia di massaggiare le palpebre con Blefarogel, impacchi caldi con Blefarolesione.

Le sfumature della procedura a casa dovrebbero essere spiegate dal medico curante.

Per l'intero periodo di trattamento, i pazienti devono abbandonare l'uso di lenti a contatto e l'applicazione di cosmetici sulle palpebre e sulle ciglia. È importante non esagerare la vista e cercare di non graffiare la pelle irritata.

Metodi tradizionali di trattamento

La blefarite allergica senza l'uso di farmaci specifici non può essere curata, quindi i metodi tradizionali di trattamento dovrebbero essere utilizzati solo come ulteriore.

Ridurre l'infiammazione, l'irritazione e il prurito contribuiscono a:

  • MANIGLIE E ​​CALDAIE. Sono fatti da fiori di calendula, camomilla, foglie di eucalipto. È possibile eseguire fino a 5 risciacqui al giorno, tenendo presente che per ogni palpebra viene utilizzato solo un tampone separato;
  • Soluzione di acido borico Passano il lavaggio delle palpebre infiammate;
  • LITTERS FROM THE CROP. Un cucchiaio di ricotta fresca viene riposto in una garza piegata e applicato a palpebre gonfie;
  • MIELE CON L'ARCO. In mezzo litro d'acqua, una cipolla di medie dimensioni viene bollita e un cucchiaio di miele si scioglie nel liquido risultante. Le palpebre vengono lavate con la soluzione risultante 5-6 volte al giorno. Questa ricetta è particolarmente efficace se l'infiammazione colpisce la zona di crescita delle ciglia;
  • BREAK CRAB. È usato per l'infiammazione cronica delle palpebre. Il brodo viene preparato da un bicchiere di acqua bollente e un cucchiaio d'erba, usato per lavare gli occhi.

Le ricette popolari dovrebbero essere applicate con attenzione, dato che le allergie possono essere utilizzate nella composizione dei componenti.

Caratteristiche del trattamento dei bambini

Blefarite allergica è anche possibile nei bambini piccoli. La malattia viene trattata secondo gli stessi principi di un adulto, ma per i pazienti giovani, i dosaggi dei farmaci sono adeguati alla loro età.

È necessario e corretto scegliere farmaci sistemici e locali, poiché alcuni di essi fino a quando il bambino raggiunge una certa età sono controindicati allo scopo.

Si deve usare cautela quando si usano i corticosteroidi. I bambini sono prescritti per un massimo di 7 giorni. È importante osservare la frequenza dell'instillazione delle gocce e l'applicazione degli unguenti glucocorticoidi. Con una diminuzione dei sintomi acuti, gli steroidi vengono cancellati e trasferiti in mezzi più sicuri.

Un bambino malato ha bisogno di aumentare l'immunità. Ciò si ottiene assumendo complessi vitaminici, nutrizione, tempra. Se necessario, vengono prescritti agenti immunomodulanti.

Raccomandazioni generali e misure preventive

Blefarite allergica sta diventando più comune tra adulti e bambini. Ciò è principalmente dovuto al degrado ambientale e all'aumento del numero di allergeni nell'ambiente.

Pertanto, la malattia può verificarsi in qualsiasi persona, soprattutto per quelli con una predisposizione alle allergie. Le seguenti raccomandazioni aiutano a ridurre la probabilità di sviluppare un'infiammazione allergica delle palpebre:

  • Gli organi visivi dovrebbero essere protetti dalla possibile esposizione agli allergeni. Aiuta in questo indossando occhiali da sole in estate, la pulizia a umido costante della casa, utilizzando solo cosmetici ipoallergenici e testati;
  • Rafforzamento dell'immunità;
  • igiene conformità. Non toccare gli occhi con le mani sporche, quando si usano obiettivi, inserirli solo con le dita pulite;
  • Cibo adeguato e fortificato;
  • Conformità con la modalità del giorno. È necessario dormire a sufficienza;
  • Carico visivo ridotto Quando lavori al computer, dovresti periodicamente riposare gli occhi e fare esercizi per gli occhi.

Dopo il successo del trattamento dell'infiammazione allergica delle palpebre, i pazienti devono ricordare che non è esclusa una recidiva della malattia. Per evitare ciò, è necessario stabilire accuratamente l'allergene principale e ridurre al minimo il contatto con esso.

Previene l'emergere di nuovi sintomi della malattia sopra le misure profilattiche, così come:

  • Cambio frequente della biancheria da letto. Gli allergeni possono accumularsi su cuscini e coperte, il che aumenta il rischio che entrino nella pelle delle palpebre;
  • Rifiuto di usare cosmetici. Se questo non è possibile, è necessario acquistare solo mezzi ipoallergenici e usarli il meno possibile;
  • Ridurre il numero di passeggiate nell'aria fresca durante la fioritura delle piante;
  • Utilizzare depuratori d'aria domestici.

La blefarite allergica nei casi avanzati è difficile da trattare e causa deformità alla palpebra, riduce la vista e interrompe la crescita delle ciglia.

Pertanto, quando si fissano i primi sintomi della malattia, è necessario contattare immediatamente un oculista - una terapia tempestiva prescritta ti permetterà di far fronte alla malattia in pochi giorni.

Blefarite allergica: sintomi e trattamento

La blefarite allergica è una malattia acuta, prevalentemente bilaterale della pelle delle palpebre, caratterizzata da un decorso eritematoso-essudativo.

È considerata una delle malattie più comuni nell'oftalmologia, il cui trattamento analfabetico può causare l'adesione di un'infezione secondaria, la transizione della patologia alla forma cronica e lo sviluppo di difetti estetici.

contenuto

Tipi di blefarite

La blefarite allergica colpisce entrambi i secoli, ma esiste anche una forma unilaterale della malattia, ad esempio, quando si utilizza un nuovo prodotto cosmetico che causa solo allergie su un lato.

A seconda della struttura anatomica emettere:

  • Blefarite marginale anteriore che colpisce la palpebra lungo il margine di crescita delle ciglia.
  • Marginale posteriore (si verifica con una lesione caratteristica delle ghiandole di Meibomio, che può causare una transizione del processo patologico alla cornea e alla congiuntiva dell'occhio).
  • Meno comunemente si verifica la blefarite isolata degli angoli degli occhi (la cosiddetta forma angolare della malattia).

Il disturbo può essere di natura stagionale con esacerbazioni costanti durante il periodo di fioritura degli allergeni di origine vegetale, oppure può apparire solo una volta nella vita con sensibilità individuale alla cura delle palpebre.

Provoca lo sviluppo di patologie

Il punto chiave nel verificarsi dell'infiammazione della pelle delle palpebre è una reazione allergica di un organismo precedentemente sensibilizzato a un allergene che entra nel corpo umano. Fattori che più spesso causano lo sviluppo di blefarite allergica:

  • Sostanze medicinali (colliri, unguenti per occhi, ecc.).
  • Cosmetici per la cura della pelle nella zona degli occhi, profumo (uno qualsiasi dei componenti di un prodotto cosmetico può provocare allergie).
  • Piante di polline durante la fioritura.
  • Polvere di casa e piccoli acari in essa contenuti.
  • Capelli per animali domestici e riempitivi di piume per cuscini.
  • Effetti tossici-allergici dei microbi nelle malattie infettive.
  • Prodotti chimici domestici e molto altro.

La blefarite allergica può svilupparsi sia in isolamento che in concomitanza con altre reazioni allergiche (orticaria, rinite allergica, angioedema, ecc.).

Manifestazioni cliniche della malattia

Sintomi chiave della blefarite allergica:

    Iperemia ed edema palpebrale. Può verificarsi sotto forma di un leggero gonfiore o manifestare un gonfiore totale delle palpebre, che copre completamente l'area del bulbo oculare.

Gonfiore della palpebra inferiore

  • In rari casi - perdita di ciglia.
  • Blefarite acuta allergica inizia improvvisamente, di solito colpisce entrambi gli occhi ed è combinata con altre reazioni allergiche. Nei casi gravi della malattia vi è la possibilità di formazione di ulcere, che nel tempo cicatrizzano e possono causare deformità palpebrale e crescita anormale delle ciglia. Le ciglia diventano sottili, crescono nella direzione sbagliata e cadono facilmente.

    La forma cronica della malattia è caratterizzata da ispessimento e lieve gonfiore delle palpebre, prurito periodico e ciglia fragili. Nel periodo di esacerbazione stagionale, i sintomi si intensificano e procedono secondo lo scenario di blefarite acuta.

    Diagnostica e approcci per il trattamento della blefarite allergica

    La diagnosi della malattia si basa sui disturbi del paziente, sull'anamnesi e su un quadro clinico caratteristico. La diagnosi differenziale con altre forme di blefarite può richiedere il test delle ciglia (rilevazione di zecche), la biomicroscopia oculare e la coltura batteriologica dalla congiuntiva.

    L'aspetto principale del trattamento di una malattia è l'eliminazione o la massima restrizione del contatto con l'allergene. Spesso, solo una misura aiuta a minimizzare i sintomi di dolore e recupero.

    Il trattamento farmacologico della blefarite allergica include:

    • Preparati antistaminici (zodak, tavegil, ecc.).
    • Colliri antiallergici (allergici, lekrolin, ecc.).
    • Unguento glucocorticosteroide per gli occhi (unguento all'idrocortisone, ecc.).
    • Gocce antibatteriche in congiuntivite (normax, tobrex, ecc.).
    • La severa blefarite allergica in combinazione con altre reazioni allergiche può richiedere la somministrazione di ormoni sistemici.

    Farmaci e dosaggi prescritti da un oftalmologo, tenendo conto delle condizioni del paziente e delle comorbidità.

    Per ragioni endogene per lo sviluppo di allergie, come l'invasione elmintica, la gastrite, il diabete e altre condizioni, è necessario un trattamento adeguato con farmaci appropriati.

    Dopo che le manifestazioni acute di blefarite si sono placate, il trattamento può essere completato da un corso di procedure fisioterapiche per la risoluzione precoce del processo infiammatorio (UHF, elettroforesi, darsonval, ecc.).

    Oltre all'utilizzo di medicinali, è necessario attenersi alle linee guida generali per la cura della pelle delle palpebre durante il periodo di allergia:

    • Tieni gli occhi liberi da polvere, polline e lana.
    • Durante la fioritura stagionale, cerca di non uscire e fare regolarmente la pulizia a casa.
    • Utilizzare aspirapolvere con filtri HEPA.
    • Evita la luce intensa e indossa occhiali da sole.
    • Non usare mascara, ombretti e altri cosmetici e prodotti per la cura degli occhi.
    • Segui la dieta ipoallergenica.
    • Lavare gli occhi con acqua tiepida e asciugare la camomilla con una tintura di prodotti farmaceutici.
    • Segui un sonno completo e riposati.
    • Non usare nel periodo di esacerbazione delle lenti a contatto patologiche.

    Il trattamento della malattia è conservativo e richiede una terapia tempestiva e persistente, solo in questo modo si evitano spiacevoli complicazioni (deformità della palpebra, deficit visivo, calazio).

    Blefarite allergica - sintomi, cause e come trattare

    La blefarite allergica è un'infiammazione acuta della palpebra causata da allergeni. Molto spesso, la malattia colpisce entrambi gli occhi, ma esiste anche una forma unilaterale.

    Cause di infiammazione palpebrale allergica

    Gli oftalmologi attribuiscono la blefarite alle malattie croniche e la associano alla vulnerabilità genetica alle seguenti sostanze irritanti:

    • Farmaci, principalmente colliri e unguenti.
    • Cosmetici decorativi e premurosi che entrano in contatto con gli occhi.
    • Profumi.
    • Polvere.
    • Peli di animali domestici
    • Piante da fiore polline.
    • Prodotti chimici domestici, disinfettanti.

    Inoltre, la presenza della malattia può contribuire alle malattie esistenti:

    1. Il diabete mellito.
    2. Malattie del tratto gastrointestinale.
    3. Disturbi ematologici

    Queste malattie portano ad un grave disturbo metabolico nel corpo, indebolendolo prima degli allergeni, quindi è importante consultare un oculista e terapeuta alle prime manifestazioni di infiammazione.

    Sintomi di blefarite

    1. Puffiness degli occhi da lieve gonfiore per completare la chiusura del bulbo oculare.
    2. Bruciore e prurito intenso, costringendo il paziente a toccare costantemente gli occhi e pettinarli. Questi sono sintomi particolarmente pericolosi, in quanto possono causare ulteriori complicazioni della terapia.
    3. Lacerazione causata da irritazione della cornea.
    4. Fotofobia, rinforzando lo strappo.
    5. La perdita di ciglia.

    La blefarite allergica può essere acuta o prolungata in natura:

    • In forma acuta, i sintomi appaiono bruscamente, colpiscono entrambi gli occhi e sono accompagnati da altri segni: orticaria, naso che cola, gonfiore delle mucose.
    • Nelle persone con allergie o utilizzando la terapia sbagliata, la malattia entra in uno stadio cronico. La gravità dei sintomi diminuisce e ritorna solo durante il periodo di esacerbazione stagionale o prolungato contatto con sostanze irritanti. L'irritazione costante della cornea e della pelle porta alla comparsa di ulcere crociate che deformano la palpebra. Per la forma cronica della malattia è caratterizzata da un ispessimento della pelle intorno agli occhi, prurito persistente ma non acuto, ciglia fragili e rare.

    Situato anatomicamente:

    1. Infiammazione del bordo anteriore della palpebra, in cui la fila ciliare è infiammata.
    2. Blefarite del margine posteriore della palpebra, in cui la lesione dei bordi degli occhi è combinata con l'infiammazione delle ghiandole, gradualmente accattivante la congiuntiva e la cornea.
    3. Blefarite angolare che colpisce gli angoli degli occhi.

    Diagnosi e trattamento

    Il quadro clinico corretto per i sintomi dell'infiammazione allergica delle palpebre si basa sui seguenti test:

    • Ciglia di ricerca sulla demodicosi per eliminare la probabilità di acari ciliari.
    • Biomicroscopia dell'occhio sulla lampada a fessura, che consente di identificare anche la patologia iniziale e i cambiamenti nell'occhio.
    • Cultura batteriologica con congiuntiva per rilevare possibili infezioni.

    I risultati di questi test e una conversazione dettagliata con il paziente sul contatto con probabili allergeni forniscono un quadro completo della malattia.

    Il trattamento della blefarite allergica inizia con l'esclusione dell'allergene dalla vita quotidiana.

    I seguenti farmaci sono usati per la terapia:

    1. Antistaminici (zyrtec, cetirizina, cetrina, tavegil);
    2. Colliri antiallergici (cromohexal, opatanol, allergodil, lekrolin);
    3. Unguenti per occhi contenenti glucocorticosteroidi (desametasone, garazon, sofradex, maxitrol).

    Se durante il decorso della malattia è stata introdotta un'infezione secondaria, vengono prescritti ulteriori agenti antibatterici: lacrisifina, claritina, albucide, tobrex.

    Raccomandazioni generali per il trattamento e la prevenzione

    Per il successo del trattamento e la prevenzione dell'infiammazione, devono essere seguite le seguenti regole igieniche:

    • Evitare il contatto con lana, polvere, polline.
    • Indossare occhiali da sole
    • Smetti di usare il trucco per gli occhi.
    • Effettuare regolarmente una pulizia completa con acqua, soprattutto in primavera.
    • Utilizzare aspirapolvere con filtri HEPA per una pulizia accurata.
    • Ridurre al minimo l'uso di cosmetici o passare a mezzi ipoallergenici.
    • Controllare la dieta basata su alimenti minimamente allergizzanti. carne magra, pesce, verdure, frutta, frutta secca, cereali, oli vegetali, composte salate.
    • Escludere dalla dieta cibi fritti, salati, affumicati, migliorando la secrezione del corpo.
    • Monitorare le condizioni del tratto gastrointestinale, regolarmente passare le feci per l'analisi.
    • Non lavare con acqua fredda.
    • Lascia riposare gli occhi durante il giorno, dormi almeno 8 ore a notte;
    • Rafforzare l'immunità durante il periodo di malattie stagionali che aggravano le malattie degli occhi.

    Nella fase acuta della malattia, è necessario evitare di indossare lenti a contatto che causano lacrimazione.

    Rimedi popolari

    I rimedi popolari non possono essere il principale metodo di trattamento della malattia e agire solo come terapia concomitante. Per alleviare la condizione, utilizzare le seguenti ricette della medicina tradizionale:

    • Decotto di camomilla medicinale, infuso per 10 minuti, per il lavaggio degli occhi.
    • Infuso di calendula e camomilla, assunto per via orale (vetro al giorno)
    • Impacchi per la pelle delle foglie di basilico fresco, impastate fino a ottenere uno stato morbido.

    Caratteristiche del trattamento nei bambini

    La blefarite è una malattia abbastanza comune nei bambini a causa della loro immunità non formata. I genitori devono monitorare regolarmente le condizioni degli occhi del bambino, perché non può sempre interpretare correttamente i suoi sentimenti e sintomi. È importante sapere che l'infiammazione può portare a problemi di vista e malessere generale. La terapia consiste di tre componenti:

    • Agenti antibatterici locali: gocce o unguenti (unguento tetraciclina)
    • Metodi di fisioterapia: elettroforesi, lampada UV.
    • Ricette popolari popolari: lavare con un decotto di camomilla o calendula.

    Durante trattamento e dopo che è necessario effettuare la terapia di vitamina. La blefarite allergica, nonostante la sua apparente semplicità, è una malattia molto grave. Senza un trattamento adeguato, diventa nascosto e diventa una minaccia per la visione. È importante contattare prontamente un oftalmologo e attenersi rigorosamente alle raccomandazioni scritte.

    Blefarite allergica

    Blefarite allergica è una patologia oftalmica abbastanza comune.

    La malattia è attribuita a malattie acute principalmente bilaterali della pelle delle palpebre.

    La blefarite è caratterizzata da un processo eritematoso-essudativo.

    Descrizione della malattia

    La blefarite allergica si sviluppa nei pazienti sullo sfondo di una maggiore sensibilità della pelle, situata nell'area degli occhi, a determinati agenti allergici.

    La patologia nel 95% dei casi colpisce entrambi i secoli. Tuttavia, l'uso di nuovi cosmetici può portare allo sviluppo di una forma unilaterale della malattia, quando i processi patologici influenzano solo i tessuti di un occhio.

    La blefarite allergica viene raramente diagnosticata come patologia indipendente. La malattia di solito si sviluppa sullo sfondo di altri processi allergici o provoca il verificarsi di altre malattie.

    cause di

    La blefarite allergica si basa sulla maggiore sensibilità del paziente a determinati allergeni che, quando rilasciati nel corpo, innescano una catena di reazioni patologiche.

    A seconda del tipo di allergene, la malattia è più spesso stagionale. In tali casi, durante il periodo di fioritura della pianta, si svilupperanno aggravamenti da blefarite.

    La malattia può verificarsi una volta nella vita, se l'allergia si sviluppa sullo sfondo dell'ipersensibilità individuale ai componenti cosmetici per la cura delle palpebre.

    Gli oftalmologi distinguono i seguenti fattori provocatori:

    • l'uso di droghe locali nel trattamento delle malattie degli occhi (gocce, soluzioni, unguenti);
    • l'uso di prodotti cosmetici per la cura della pelle del viso e delle palpebre (lozioni, creme, tonici), i cui componenti possono provocare lo sviluppo di allergie;
    • polline di alberi, arbusti, erbe;
    • prodotti di profumeria;
    • l'uso di cosmetici decorativi (ombretti, matite, inchiostro, fondotinta, polvere);
    • peli di animali domestici;
    • riempitivi per cuscini naturali e sintetici;
    • grande quantità di polvere;
    • acari del letto che possono provocare una reazione allergico-tossica;
    • prodotti chimici domestici.

    Classificazione della malattia

    A seconda del luogo, gli oftalmologi distinguono le seguenti forme di blefarite allergica:

    • Forma del bordo anteriore Il processo patologico colpisce i tessuti della palpebra lungo il margine di crescita delle ciglia;
    • Forma del bordo posteriore. La malattia è caratterizzata da un danno alle ghiandole di Meibomio. In assenza di un trattamento tempestivo, può portare alla diffusione del processo patologico sul tessuto corneale e sulla membrana congiuntivale dell'occhio;
    • Forma isolata (angolare). La patologia è estremamente rara, portando alla sconfitta solo degli angoli degli occhi.

    È anche consuetudine distinguere forme acute e croniche di blefarite allergica. Nel primo caso, la malattia si sviluppa improvvisamente, il processo patologico colpisce immediatamente le palpebre di entrambi gli occhi. I sintomi possono essere lievi o causare gravi disagi, interrompendo le prestazioni del paziente e il sonno.

    La blefarite allergica cronica porta allo sviluppo di gonfiore permanente delle palpebre, ispessimento della pelle, fragilità delle ciglia. Nel periodo di esacerbazione è caratterizzata dall'insorgenza di sintomi comuni della malattia.

    Quadro clinico

    La blefarite allergica indipendentemente dalla causa della patologia porta allo sviluppo degli stessi sintomi. Tuttavia, a seconda della gravità della malattia, le manifestazioni cliniche sono più pronunciate o deboli.

    Si distinguono i seguenti segni e sintomi principali della malattia:

    • arrossamento e gonfiore delle palpebre, che aumentano nel tempo. Nella blefarite lieve, si verifica un leggero gonfiore dei tessuti. Nei casi più gravi si sviluppa un edema pronunciato che impedisce la completa chiusura e apertura degli occhi;
    • prurito pronunciato e bruciore agli occhi, che spesso causano graffi alle palpebre. Ciò può provocare una violazione dell'integrità della pelle, l'insorgenza di crepe e ferite, l'adesione di un'infezione secondaria;
    • l'aspetto di un "livido allergico", che è caratterizzato dall'oscuramento della superficie delle palpebre;
    • se il processo patologico coinvolge il tessuto corneale, quindi aumenta la lacrimazione, si sviluppa la fotofobia;
    • sensazione della presenza di un corpo estraneo o sabbia negli occhi.

    Nelle forme gravi o avanzate di blefarite allergica, i pazienti sviluppano cicatrici sulla pelle delle palpebre, le ciglia cadono. Dopo il recupero nei luoghi dove si formava il tessuto cicatriziale, le ciglia non crescono più, in alcuni casi solo la direzione dei loro cambiamenti di crescita.

    La manutenzione è

    Lo specialista può identificare la blefarite in base ai reclami del paziente e ad un esame generale degli occhi. Per determinare la natura della malattia, è necessario eseguire anche le seguenti manipolazioni diagnostiche:

    • Biomicroscopia. Il metodo prevede l'esame dell'area dell'occhio anteriore mediante una lampada a fessura. Con lo sviluppo di uno specialista di reazioni allergiche rileva la presenza di gonfiore, arrossamento, comparsa di pieghe cutanee;
    • Coltura batteriologica con membrana congiuntivale e ciglia;
    • Esecuzione di test cutanei per determinare l'allergene causale;
    • Condurre un esame del sangue generale;
    • La determinazione del livello ematico di immunoglobulina E.

    Queste tecniche consentono all'oculista di determinare con precisione la natura allergica della blefarite, per scegliere i migliori polli da terapia.

    Eventi medici

    La terapia delle malattie allergiche comporta l'esclusione di ulteriori contatti con l'allergene. Ciò consente di ridurre la gravità dei sintomi, ridurre il tempo di recupero. Durante il trattamento, è necessario non solo usare i farmaci, ma anche osservare le raccomandazioni di un optometrista per prendersi cura della pelle intorno agli occhi.

    La terapia farmacologica prevede la nomina dei seguenti farmaci:

    • Antistaminici per somministrazione orale (Xizal, Allergo, Zodak, Cetrin, Erius, Desal). L'uso di farmaci consente di bloccare l'ulteriore sviluppo di allergia, riduce la gravità dei sintomi;
    • Gocce per eliminare gli occhi asciutti: Hilo-Komod, Hilobak, Oftalik, Vizin;
    • Gocce a base di antibiotici (Tobrex, Normaks, Maksitrol). Farmaci prescritti per prevenire l'adesione di un'infezione secondaria, la transizione di blefarite nella forma grave;
    • Gocce che aiutano ad eliminare le allergie (Opatanol, Allergodil, Lecrolin);
    • Corticosteroidi locali. Se la terapia che viene condotta non causa dinamiche positive, il paziente ha una forma grave di allergia, quindi è indicato l'uso di agenti ormonali (Prenacid, Fluorometholone, Idrocortisone unguento).

    Il regime di trattamento e il dosaggio dei farmaci sono prescritti rigorosamente da un oftalmologo in base ai risultati dell'esame. Se il paziente ha comorbidità croniche (diabete mellito, malattie del tratto gastrointestinale), allora è necessario informare il medico generico essente presente.

    L'autotrattamento può causare conseguenze spiacevoli.

    fisioterapia

    Spesso, nel trattamento della blefarite allergica, gli specialisti usano un approccio integrato, che consiste nella prescrizione di farmaci e fisioterapia. Ciò consente di ridurre significativamente i tempi di recupero, ridurre il rischio di esacerbazioni.

    I metodi fisioterapeutici hanno un effetto tonico, antinfiammatorio e desensibilizzante sulla mucosa dell'occhio. La terapia non è raccomandata nella fase acuta della malattia, dal momento che le procedure possono solo aggravare le condizioni del paziente. Tuttavia, dopo aver ridotto la gravità dei sintomi, la fisioterapia contribuirà non solo all'eliminazione dei processi infiammatori, ma anche agli errori di rifrazione.

    Come parte del trattamento della blefarite allergica, vengono utilizzate le seguenti procedure sanitarie:

    • Elettroforesi. Consente di eliminare i focolai di infiammazione, aumenta l'immunità locale;
    • Darsonvalizzazione. Gli impulsi di corrente eliminano l'infiammazione, riducono l'intensità della perdita delle ciglia;
    • UHF. La procedura migliora la circolazione sanguigna, accelera i processi di recupero;
    • Terapia UV Il metodo porta alla distruzione di allergeni, agenti batterici, tossine, aumenta l'intensità della riparazione dei tessuti.

    Durante la selezione delle tecniche fisioterapiche, lo specialista deve tenere conto dell'età del paziente, dei sintomi della malattia, della presenza di patologie concomitanti.

    Raccomandazioni di specialisti

    Con lo sviluppo di forme croniche di blefarite allergica, il paziente deve rispettare le seguenti regole:

    • minimizzare il contatto con l'allergene. Per fare questo, è necessario eseguire la pulizia quotidiana della stanza, scegliere prodotti cosmetici sicuri, prodotti per la pulizia. Se sei allergico al polline, si raccomanda di iniziare a prendere antistaminici in anticipo;
    • indossare occhiali da sole mentre si cammina;
    • proteggere gli occhi dal contatto con sostanze irritanti;
    • durante il trattamento della blefarite allergica, è necessario abbandonare cosmetici e cosmetici decorativi, lenti a contatto morbide;
    • Gadget da brodo calendula, camomilla, eucalipto in grado di ridurre la gravità dei sintomi.

    Blefarite allergica è una malattia comune che si verifica sullo sfondo di ipersensibilità del paziente a un allergene specifico. In caso di trattamento inopportuno o analfabeta, la transizione della malattia in una forma cronica, l'adesione di un'infezione secondaria, la comparsa di difetti estetici sono possibili.

    Sintomi e trattamento di blefarite allergica

    I processi infiammatori che colpiscono i bordi delle palpebre sono chiamati blefariti.

    Questa malattia può essere causata da diverse cause e, nel caso di blefarite allergica, questi sono vari agenti causali delle reazioni allergiche.

    Tale malattia può colpire gli organi umani della persona, indipendentemente dall'età o dal sesso, e in ogni caso, la malattia, se non trattata, può diventare cronica.

    Cos'è la blefarite allergica?

    La blefarite allergica si manifesta nell'aumentata sensibilità della pelle che si trova nella zona degli occhi, così come in caso di ipersensibilità delle palpebre, che reagiscono ai patogeni sulla loro superficie.

    Indipendentemente dalla causa della blefarite allergica, i sintomi della malattia sono quasi sempre gli stessi, ma a seconda della gravità della malattia, può essere espressa in modo chiaro o meno evidente.

    È importante! A differenza di altre forme di blefarite, questo tipo di malattia è spesso ricorrente e, in determinate circostanze, può diventare cronico.

    Questo di solito si verifica a seguito di un trattamento inefficace o lo sviluppo di disturbi aggiuntivi e malattie che influenzano negativamente il sistema immunitario.

    cause di

    La causa principale della blefarite allergica è sempre un allergene, che può essere di origine diversa, ma causa sempre sintomi simili.

    I seguenti fattori possono contribuire allo sviluppo di blefarite allergica:

    1. Un gran numero di piante e fiori, polline e il cui odore può portare a irritazioni e allergie.
    2. L'uso di farmaci contenenti componenti che possono causare una reazione allergica nell'uomo.
    3. Peli di animali domestici
    4. L'uso di prodotti chimici domestici.
    5. Grande quantità di polvere
    6. Uso costante di cosmetici.

    La blefarite allergica si sviluppa raramente come una malattia indipendente.

    Fondamentalmente o accompagna altre malattie allergiche, o esso stesso diventa un fattore stimolante per lo sviluppo di altre malattie avverse.

    Sintomi caratteristici

    Quando si verifica blefarite allergica, si osservano i seguenti sintomi:

    1. Negli occhi c'è un forte bruciore e prurito che spesso porta a grattarsi le palpebre. Questo può portare a una violazione dell'integrità della pelle e alla formazione di microcracks, ulcere e ferite aperte. In tali casi, c'è spesso il rischio di ulteriori malattie infettive.
    2. Le palpebre del paziente si gonfiano di blefarite allergica e la gravità dell'edema può essere diversa: da un piccolo gonfiore appena evidente a un forte gonfiore, che impedisce la completa chiusura e apertura dell'occhio.
    3. Aumento della lacrimazione
    4. Fotofobia, che si verifica anche quando si osservano deboli sorgenti luminose.
    5. Perdita parziale parziale di ciglia con una forma grave della malattia.

    È importante! I sintomi della malattia possono variare a seconda del decorso della blefarite allergica. Quindi, con la malattia in forma acuta, a volte possono formarsi cicatrici sulla pelle delle palpebre.

    Ciò porta a una violazione della crescita delle ciglia e alla loro perdita, con il risultato che nei punti di formazione della cicatrice le ciglia non crescono più. I sintomi più comuni possono interessare sia l'uno che entrambi gli occhi.

    trattamento

    Il trattamento della blefarite allergica viene effettuato in modo completo: sono utilizzati sia metodi fisioterapici che medici.

    E se nel secondo caso le azioni mirano a sradicare la malattia, allora la fisioterapia contribuisce principalmente al rafforzamento generale delle proprietà protettive degli organi della visione e aiuta anche a prevenire un ulteriore sviluppo dell'infiammazione e la formazione di nuovi focolai.

    Le misure fisioterapeutiche includono:

    1. Darsonvalizzazione. In questo caso, le palpebre infiammate sono soggette a shock elettrico, che porta ad una diminuzione del numero di ciglia perse.
    2. Elettroforesi. Una procedura standard che aiuta a rafforzare l'immunità locale e sradica le infezioni che causano allergie.
    3. UHF-terapia. Il metodo aiuta a migliorare la microcircolazione del sangue nei tessuti che sono influenzati dall'infiammazione. Il risultato è il ripristino dei processi di formazione di un nuovo strato di epitelio al posto degli interessati.
    4. Terapia UV La procedura aiuta a sbarazzarsi degli allergeni che si accumulano nella membrana mucosa dell'occhio, che ha un effetto generale sulla salute e accelera il processo di guarigione.

    È importante! Come mezzo utilizzato per il trattamento farmacologico, utilizzare un numero di farmaci, che eliminano i sintomi e normalizzano i processi metabolici, accelerando il trattamento.

    Tra i principali farmaci dovrebbero essere evidenziati:

    • il farmaco antiallergico "Zodak" aiuta ad alleviare i sintomi esterni come infiammazione delle palpebre, gonfiore e prurito;
    • Tavegil aiuta anche ad eliminare i sintomi esterni e ha un effetto benefico sulla mucosa oculare;
    • "Allergodil" (gocce locali che allevia rapidamente i processi infiammatori bloccando i recettori dell'istamina);
    • "Normaks" (un efficace agente antibatterico che impedisce la formazione di suppurazione e in genere impedisce la transizione della blefarite allergica in forma grave).

    Parlare di un trattamento rapido e di successo è possibile quando si utilizza una combinazione di questi metodi, anche se è spesso sufficiente e il trattamento farmacologico.

    prevenzione

    La blefarite allergica è più facile da prevenire che prendere provvedimenti per trattarla.

    E nonostante il fatto che non tutti i fattori che contribuiscono allo sviluppo di questa malattia sono ancora noti, il rispetto di alcune misure preventive riduce il rischio di una tale malattia.

    Se sei incline alle allergie, dovresti cambiare spesso letto e biancheria intima, che possono essere patogeni. Questo consiglio è particolarmente rilevante nella stagione calda, quando il polline delle piante da fiore si accumula su molti oggetti circostanti.

    È importante! Il requisito principale in questo caso riguarda l'osservanza delle misure di igiene personale: non toccare, pettinare e massaggiare le palpebre con le mani sporche, e anche indossare

    prima di lavarsi le mani con il sapone.

    Riposare mentre si lavora al computer è un modo per rafforzare il sistema di protezione dell'occhio, che ti permetterà di proteggerti dalla blefarite allergica anche in caso di predisposizione.

    Video utile

    In questo video, imparerai di più sui sintomi e sul trattamento delle malattie degli occhi:

    Quando compaiono i primi segni di una malattia oftalmologica, è necessario contattare un oculista e un allergologo. Nonostante l'apparente mancanza di conseguenze della blefarite allergica, la malattia può trasformarsi in una forma cronica o dare complicazioni, pertanto l'autotrattamento (oltre al completo disprezzo della malattia) non è consentito.

    La blefarite allergica è una malattia oftalmologica che si sviluppa sotto l'azione degli allergeni sul corpo. La patologia colpisce spesso entrambi gli occhi, ma se sei ipersensibile ai prodotti cosmetici, può verificarsi una lesione unilaterale.

    In caso di blefarite allergica, la probabilità di complicanze gravi e di difetti esterni è elevata e il rischio che si verifichino è tempestivo e adeguatamente selezionato, che dovrebbe essere sotto il controllo di un allergologo.

    Cos'è la blefarite allergica

    Il termine blefarite in medicina si riferisce a una reazione infiammatoria che colpisce le palpebre inferiori e superiori. Caratterizzato da alterazioni eritematose-essudative, come stimolo più spesso agiscono gli allergeni che agiscono a livello locale.

    La comparsa di sintomi di patologia in risposta all'introduzione di allergeni nel corpo insieme a cibo e medicinali non è esclusa.

    La forma acuta della malattia con trattamento adeguato passa rapidamente. Blefarite ricorrente si verifica quando il contatto ripetuto con allergeni ed è considerato cronico.

    L'infiammazione delle palpebre influisce negativamente non solo sullo stato di salute e sulla qualità della vita, ma può anche causare danni alla vista. Nella fase acuta della malattia, se non si seguono misure igieniche, è possibile l'infezione da microrganismi patogeni, il che aggrava solo la gravità della blefarite e rende più difficile il recupero.

    Nell'ICD 10, la blefarite allergica viene indicata come H01.1 (Dermatosi non infettiva del secolo)

    A seconda della localizzazione principale delle manifestazioni allergiche, la blefarite è divisa in tre:

    • ANGOLARE O ALTRO ISOLATO. Tutti i sintomi della malattia colpiscono le palpebre solo agli angoli degli occhi;
    • PEREDNEKRAEVOY. Nel processo infiammatorio sono coinvolti nel tessuto palpebrale dall'esterno;
    • SALA POSTERIORE. Lo strato della palpebra entra nella zona interessata. È considerata la forma più grave di una reazione allergica.

    motivi

    La causa principale della malattia è un irritante che è allergenico al corpo, in risposta al quale la reazione di sensibilizzazione si sviluppa nel corpo. Ciò porta alla distruzione della membrana dei mastociti e al rilascio di mediatori infiammatori.

    Gli allergeni che causano blefarite possono includere:

    • In medicine - unguenti, collirio;
    • In cosmetica - mascara, eyeliner, ombretti, crema per gli occhi;
    • Nelle microparticelle di piante, il più delle volte è il polline durante la fioritura di alberi, arbusti, fiori;
    • In casa polvere;
    • Nella saliva, particelle di pelle di animale domestico;
    • In riempitivi di piume per coperte e cuscini;
    • In prodotti chimici domestici.

    Nelle malattie infettive e parassitarie non è escluso lo sviluppo dell'infiammazione allergica delle palpebre a causa di effetti tossici e allergici sul corpo di microrganismi patogeni.

    La malattia è isolata o contro altre patologie allergiche - rinite, congiuntivite, angioedema, orticaria.

    Quadro clinico

    I segni principali e le manifestazioni esterne di blefarite allergica includono:

    • Il crescente rossore delle palpebre e il loro gonfiore. L'edema può essere insignificante sotto forma di gonfiore o gigantesco, in cui l'occhio si chiude completamente;
    • Bruciore violento e prurito crescente. L'irritazione porta a grattarsi la pelle, causando microfessure, piaghe e ulcere sulle palpebre;
    • Aumento della lacrimazione e della fotofobia in risposta all'irritazione della cornea;
    • Sensazione di un oggetto estraneo negli occhi;
    • Oscuramento della superficie delle palpebre, indicato in oftalmologia con il termine "livido allergico".

    Nei casi gravi e avanzati, c'è una perdita pronunciata di ciglia e cicatrici. Dopo il recupero nel sito di formazione del tessuto cicatriziale, le ciglia non crescono più o si nota un cambiamento nella direzione della loro crescita.

    La blefarite acuta di solito inizia improvvisamente e di solito le palpebre di entrambi gli occhi sono immediatamente coinvolte nel processo infiammatorio. I sintomi possono essere sia minori che estremamente scomodi, interrompendo la capacità di lavorare e dormire.

    La forma cronica di blefarite di eziologia allergica si manifesta con un gonfiore quasi costante delle palpebre, ispessimento della pelle, occasionalmente irritazione e aumento della debolezza, fragilità delle ciglia. Con esacerbazione, si verificano sintomi comuni di blefarite.

    Principi di diagnosi

    In caso di infiammazione delle palpebre, il paziente deve consultare un oftalmologo, il medico, se necessario, invia il paziente a un allergologo per la consultazione.

    La diagnosi è stabilita sulla base di reclami, segni esterni e procedure diagnostiche, tra le quali l'importanza principale nei casi di sospetta blefarite allergica sono:

    • Raschiature batteriologiche della semina dalla congiuntiva e dalle ciglia;
    • Biomicroscopia: esame della regione anteriore dell'occhio con una lampada a fessura. L'allergia indica edema, iperemia, formazione di pieghe della pelle;
    • Test cutanei per identificare l'allergene causativo;
    • Emocromo completo e test dell'immunoglobulina E.

    La valutazione dei risultati di tutti gli studi consente al medico di determinare con precisione il tipo di blefarite che è necessario per la selezione della terapia corretta.

    LEGGI TEMA: In quale altro modo è un'allergia alle palpebre.

    trattamento

    I sintomi di allergobifarite diminuiscono solo se una condizione è soddisfatta - il contatto ripetuto con l'allergene identificato deve essere completamente escluso o ridotto al minimo.

    Per eliminare la reazione infiammatoria, vengono prescritti antistaminici locali e sistemici, agenti che migliorano i processi metabolici e gocce antibatteriche, se necessario. Il trattamento completo è completato dalla fisioterapia e dai metodi tradizionali di terapia.

    Trattamenti di fisioterapia

    La terapia fisica per l'infiammazione allergica delle palpebre è prescritta per migliorare le proprietà protettive locali dell'occhio e per accelerare il recupero della pelle. utilizzare:

    • Darsonvalizzazione. Sotto l'influenza di impulsi elettrici, la condizione dei follicoli piliferi è migliorata, il che porta di conseguenza al rafforzamento delle ciglia indebolite;
    • Elettroforesi. La procedura impedisce la penetrazione nelle membrane infiammate di microrganismi patogeni e migliora l'immunità locale;
    • UHF-terapia. Sotto l'influenza dei raggi UHF, aumenta la circolazione sanguigna, che migliora la rigenerazione dell'epitelio danneggiato;
    • TERAPIA UV. Promuove la distruzione degli allergeni e delle loro tossine, accelera la riparazione dei tessuti.

    I metodi di fisioterapia per l'infiammazione allergica delle palpebre vengono selezionati in base all'età del paziente, ai sintomi della malattia e alle relative complicanze. Assegnali dopo aver sospeso il processo infiammatorio acuto.

    Antistaminici sistemici

    Gli antistaminici destinati alla somministrazione orale bloccano l'ulteriore sviluppo di una reazione allergica e riducono i sintomi della malattia.

    Blefarite allergica viene principalmente trattata con farmaci:

    • Ksizal;
    • Allergo (India);
    • Zodak;
    • Tsetrin;
    • Erius e altri antistaminici.

    Gli antistaminici sistemici sono generalmente prescritti per un periodo di 7-14 giorni. Se necessario, il medico prolunga il trattamento o cambia il farmaco.

    Collirio

    Goccioline instillanti dotate di proprietà antistaminiche aiutano ad alleviare il gonfiore, elimina prurito e bruciore, allevia la fotofobia e aiuta a ripristinare i tessuti patologicamente modificati più velocemente.

    Effetti antiallergici dotati di gocce come:

    Il dosaggio delle gocce e la durata del loro uso è determinato dalla gravità della reazione allergica.

    IMPORTANTE SAPERE: Quali altri colliri sono usati per le allergie.

    Gocce antibatteriche

    Le gocce negli occhi con componenti antibatterici nella blefarite allergica sono prescritte per prevenire l'infezione secondaria e la malattia per diventare grave.

    I mezzi più efficaci come:

    Farmaci per blefarite grave e prolungata

    In assenza dell'effetto della terapia o nei casi in cui la blefarite allergica provoca immediatamente sintomi gravi, gli oftalmologi prescrivono corticosteroidi locali:

    • Prenatsid: collirio con desonide;
    • Idrocortisone unguento;
    • Fluorometolone - collirio.

    Quando si usano farmaci locali con corticosteroidi, è importante osservare il dosaggio degli agenti e la durata totale del trattamento prescritto dal medico.

    Quando le mucose secche

    Il principale disagio quando la blefarite può essere associato ad un aumento della secchezza della congiuntiva e della sclera. Per il loro uso idratante collirio, sostituti lacrimali:

    I sostituti lacrimali possono essere usati per molto tempo - fino a due mesi.

    Con ulcerazione

    La blefarite allergica può essere complicata dall'ulcerazione delle palpebre, nel qual caso le gocce aiutano:

    Oltre all'utilizzo del principale trattamento farmacologico per la blefarite, dovrebbero essere eseguite anche procedure di igiene. Cominciano a fare dopo aver ridotto i sintomi acuti della malattia. Si consiglia di massaggiare le palpebre con Blefarogel, impacchi caldi con Blefarolesione.

    Le sfumature della procedura a casa dovrebbero essere spiegate dal medico curante.

    Per l'intero periodo di trattamento, i pazienti devono abbandonare l'uso di lenti a contatto e l'applicazione di cosmetici sulle palpebre e sulle ciglia. È importante non esagerare la vista e cercare di non graffiare la pelle irritata.

    Metodi tradizionali di trattamento

    La blefarite allergica senza l'uso di farmaci specifici non può essere curata, quindi i metodi tradizionali di trattamento dovrebbero essere utilizzati solo come ulteriore.

    Ridurre l'infiammazione, l'irritazione e il prurito contribuiscono a:

    • MANIGLIE E ​​CALDAIE. Sono fatti da fiori di calendula, camomilla, foglie di eucalipto. È possibile eseguire fino a 5 risciacqui al giorno, tenendo presente che per ogni palpebra viene utilizzato solo un tampone separato;
    • Soluzione di acido borico Passano il lavaggio delle palpebre infiammate;
    • LITTERS FROM THE CROP. Un cucchiaio di ricotta fresca viene riposto in una garza piegata e applicato a palpebre gonfie;
    • MIELE CON L'ARCO. In mezzo litro d'acqua, una cipolla di medie dimensioni viene bollita e un cucchiaio di miele si scioglie nel liquido risultante. Le palpebre vengono lavate con la soluzione risultante 5-6 volte al giorno. Questa ricetta è particolarmente efficace se l'infiammazione colpisce la zona di crescita delle ciglia;
    • BREAK CRAB. È usato per l'infiammazione cronica delle palpebre. Il brodo viene preparato da un bicchiere di acqua bollente e un cucchiaio d'erba, usato per lavare gli occhi.

    Le ricette popolari dovrebbero essere applicate con attenzione, dato che le allergie possono essere utilizzate nella composizione dei componenti.

    Caratteristiche del trattamento dei bambini

    Blefarite allergica è anche possibile nei bambini piccoli. La malattia viene trattata secondo gli stessi principi di un adulto, ma per i pazienti giovani, i dosaggi dei farmaci sono adeguati alla loro età.

    È necessario e corretto scegliere farmaci sistemici e locali, poiché alcuni di essi fino a quando il bambino raggiunge una certa età sono controindicati allo scopo.

    Si deve usare cautela quando si usano i corticosteroidi. I bambini sono prescritti per un massimo di 7 giorni. È importante osservare la frequenza dell'instillazione delle gocce e l'applicazione degli unguenti glucocorticoidi. Con una diminuzione dei sintomi acuti, gli steroidi vengono cancellati e trasferiti in mezzi più sicuri.

    Un bambino malato ha bisogno di aumentare l'immunità. Ciò si ottiene assumendo complessi vitaminici, nutrizione, tempra. Se necessario, vengono prescritti agenti immunomodulanti.

    Raccomandazioni generali e misure preventive

    Blefarite allergica sta diventando più comune tra adulti e bambini. Ciò è principalmente dovuto al degrado ambientale e all'aumento del numero di allergeni nell'ambiente.

    Pertanto, la malattia può verificarsi in qualsiasi persona, soprattutto per quelli con una predisposizione alle allergie. Le seguenti raccomandazioni aiutano a ridurre la probabilità di sviluppare un'infiammazione allergica delle palpebre:

    • Gli organi visivi dovrebbero essere protetti dalla possibile esposizione agli allergeni. Aiuta in questo indossando occhiali da sole in estate, la pulizia a umido costante della casa, utilizzando solo cosmetici ipoallergenici e testati;
    • Rafforzamento dell'immunità;
    • igiene conformità. Non toccare gli occhi con le mani sporche, quando si usano obiettivi, inserirli solo con le dita pulite;
    • Cibo adeguato e fortificato;
    • Conformità con la modalità del giorno. È necessario dormire a sufficienza;
    • Carico visivo ridotto Quando lavori al computer, dovresti periodicamente riposare gli occhi e fare esercizi per gli occhi.

    Dopo il successo del trattamento dell'infiammazione allergica delle palpebre, i pazienti devono ricordare che non è esclusa una recidiva della malattia. Per evitare ciò, è necessario stabilire accuratamente l'allergene principale e ridurre al minimo il contatto con esso.

    Previene l'emergere di nuovi sintomi della malattia sopra le misure profilattiche, così come:

    • Cambio frequente della biancheria da letto. Gli allergeni possono accumularsi su cuscini e coperte, il che aumenta il rischio che entrino nella pelle delle palpebre;
    • Rifiuto di usare cosmetici. Se questo non è possibile, è necessario acquistare solo mezzi ipoallergenici e usarli il meno possibile;
    • Ridurre il numero di passeggiate nell'aria fresca durante la fioritura delle piante;
    • Utilizzare depuratori d'aria domestici.

    La blefarite allergica nei casi avanzati è difficile da trattare e causa deformità alla palpebra, riduce la vista e interrompe la crescita delle ciglia.

    Pertanto, quando si fissano i primi sintomi della malattia, è necessario contattare immediatamente un oculista - una terapia tempestiva prescritta ti permetterà di far fronte alla malattia in pochi giorni.

    Blefarite - una patologia in cui vi è un'infiammazione dei bordi delle palpebre. Questa infiammazione provoca disagio, altera la vista e provoca dolore, prurito e bruciore. Le cause di questa infiammazione possono servire come molte patologie e malattie.

    L'anatomia del secolo palpebra La palpebra è un'appendice dell'occhio, che svolge la funzione di protezione meccanica degli occhi sotto forma di lembi. Tuttavia, la funzione delle palpebre non è solo la protezione meccanica dell'occhio contro i fattori ambientali aggressivi. Le palpebre contengono punti lacrimali e i canalicoli lungo i quali la lacrima scorre dall'occhio nella cavità nasale.

    Nella parte interna del secolo ci sono le ghiandole lacrimali e i dotti escretori della ghiandola lacrimale principale. Le palpebre svolgono la funzione di distribuire le lacrime sulla superficie dell'occhio - ogni volta che battiamo le palpebre, il bordo della palpebra distribuisce uniformemente lo strappo sulla superficie dell'occhio. Le palpebre contengono ghiandole speciali che producono la secrezione di grasso (ghiandole di Meibomio), che copre la superficie dell'occhio con un film sottile e impedisce allo strappo di asciugarsi rapidamente.

    • Fuori la palpebra è coperta di pelle
    • Sotto la pelle delle palpebre lo spessore contiene la placca cartilaginea e lo strato muscolare.
    • Il bordo della palpebra contiene follicoli piliferi e dotti escretori delle ghiandole di Meibomio.
    • Le ghiandole di Meibomio si trovano perpendicolarmente al bordo della palpebra in una fila nello spessore della placca cartilaginea.
    • La superficie interna (a contatto con la mucosa del bulbo oculare stesso) è rivestita di membrana mucosa (congiuntiva della palpebra).
    • Ghiandole del secolo: ghiandole di Meibomio - perpendicolari al bordo del fiume, queste ghiandole tubolari si trovano in una fila. Producono un segreto grasso che copre la superficie dell'occhio che viene inumidito con una lacrima.
    • Le ghiandole lacrimali - congiuntiva palpebra contiene sulle sue cellule superficiali che producono una lacrima, fornendo costantemente idratazione dell'occhio.
    • Ciglia: ogni ciglia ha origine nel follicolo pilifero. Alla base di ogni ciglia, i dotti delle ghiandole dei capelli grassi si aprono.

    Cause di blefarite

    • Orzo del secolo che scorre a lungo
    • Condizioni allergiche
    • Applicazione di cosmetici (mascara)
    • Lunga esposizione al sole in ambienti polverosi
    • Astigmatismo, miopia, ipermetropia
    • Secolo della demodecosi
    • Malattie dell'apparato digerente: colite, enterite, gastrite, pancreatite cronica, parassiti intestinali, allergie alimentari.
    • Lesioni autoimmuni causate da focolai cronici di infiammazione: sinusite, denti cariati, sinusite, infiammazione del sistema genito-urinario (uretrite cronica, cistite, pielonefrite).

    Sintomi di vari tipi di blefarite

    • semplice
    • demodectic
    • Scaly (seborroico)
    • ulcerosa

    Diagnosi di blefarite
    Trattamento della blefarite

    • semplice
    • Furacilina 0,02%
    • Soluzione salina (NaCl 0,9%)

    Ogni mattina, pulire con un batuffolo di cotone inumidito con soluzioni.

    • Desametasone Pomata 0,1%
    • Unguento idrocortisone 1%

    Gestire i bordi del secolo 2 volte al giorno

    • Unguento di tobramicina 0,3%
    • Erythromycin unguento 1%

    Per trattare il margine del secolo 3 volte al giorno, il corso del trattamento è di 10 giorni.

    • Scaly (seborroico)
    • Desametasone Pomata 0,1%
    • Unguento idrocortisone 1%

    Gestire i bordi del secolo 2 volte al giorno

    • Unguento di tobramicina 0,3%
    • Tetracycline Eye Unguento 1%
    • Erythromycin unguento 1%

    Per trattare il margine del secolo 3 volte al giorno, il corso del trattamento è di 10 giorni.

    • ulcerosa
    • Unguento di tobramicina 0,3%
    • Tetracycline Eye Unguento 1%
    • Erythromycin unguento 1%

    Per trattare il margine del secolo 3 volte al giorno, il corso del trattamento è di 10 giorni.

    • demodectic
    • Metronidazole Eye Gel 1 o 2%

    elaborare i bordi della palpebra 3-4 volte al giorno
    processo per 4-6 settimane

    • Compresse metronidazolo 0,25 gr.

    2 volte al giorno per 10 giorni

    Blefarite nei bambini, quali sono le cause, le caratteristiche, i sintomi e il trattamento? La blefarite nei bambini è abbastanza comune. I bambini adorano stropicciarsi gli occhi e non gli piace lavarsi le mani terribilmente. Scavando nella sandbox, giocando con cani e gatti, passando giocattoli ad un amico, e molti altri giochi per bambini lasciano il loro segno sporco sulla pulizia delle maniglie. E con le mani sugli occhi, i vermi e altri parassiti, i batteri, i virus, la polvere, la sabbia e altri agenti che causano malattie cadono, e tutto questo viene accuratamente strofinato, così sicuramente.

    Anche lo sviluppo dell'infiammazione delle palpebre nei bambini contribuisce a:

    • immunità fisiologicamente non formata;
    • pelle palpebrale sottile, caratteristica della struttura del grasso sottocutaneo;
    • cambiamenti ormonali nell'adolescenza, che sono accompagnati dal rilascio di una spessa secrezione dalle ghiandole sebacee;
    • violazione dell'igiene degli occhi;
    • disturbi visivi congeniti: miopia, astigmatismo, strabismo;
    • infezioni del naso frequenti e sinusiti;
    • invasioni helminthic nel tratto gastrointestinale;
    • allergie alimentari frequenti (diatesi o dermatite atopica, intolleranza al latte, ecc.);
    • condizioni carenti associate ad alterato assorbimento nell'intestino e parassitismo dei vermi (anemia, carenza di vitamine, carenza di proteine ​​e così via).

    Caratteristiche del corso di blefarite nei bambini:

    • si osserva spesso una corrente lenta, molti dei sintomi classici della blefarite possono essere assenti;
    • maggior rischio di sviluppare complicanze della blefarite: congiuntivite, cheratite, orzo, flemmone del bulbo oculare e altri;
    • più bambini hanno la blefarite associata a vari parassiti, in particolare gli acari Demodex, e lo Staphylococcus aureus è anche una causa comune di infiammazione delle palpebre;
    • blefarite allergica è anche comune nei bambini;
    • ancora una volta, a causa della violazione delle regole di igiene delle mani, i bambini spesso portano altre infezioni con le zecche e inoltre feriscono gli occhi, causando forme miste di blefarite delle palpebre.

    Sintomi di blefarite nei bambini:

    • gonfiore, gonfiore, arrossamento delle palpebre, come risultato - costrizione della fessura dell'occhio;
    • perdita di cilia;
    • palpebre pruriginose;
    • croste sul bordo delle palpebre;
    • arrossamento della sclera, visualizzazione di capillari dilatati degli occhi;
    • bruciore agli occhi, sensazione di corpo estraneo negli occhi;
    • nebbia prima degli occhi

    I bambini possono sviluppare qualsiasi forma di blefarite (demodex, ulcerativo, allergico, meibomiano e altri).

    Principi del trattamento della blefarite nei bambini: 1. L'igiene degli occhi è la cosa più importante per il bambino per spiegare che è impossibile toccare gli occhi, specialmente con le mani sporche. Ulteriori infezioni e lesioni al margine delle palpebre portano a una blefarite prolungata e possono portare alla forma cronica della malattia. È anche necessario regolarmente, ogni poche ore, per tenere un occhio del gabinetto. Per questo uso furatsilin, decotti di camomilla o calendula. Per asciugare gli occhi è necessario iniziare da un angolo sano e esterno fino al bordo interno, per questo è necessario utilizzare solo tamponi di cotone sterili.

    2.

    Trattamento etiotropo - terapia finalizzata alla morte del patogeno. Per un trattamento più efficace, è necessario identificare la causa del processo infiammatorio. Esaminare le ciglia per il parassitismo dell'acaro Demodex, i lavaggi dal bordo delle palpebre per l'esame batteriologico (microscopia e coltura). Assicurati di prendere in considerazione la sensibilità del patogeno agli agenti antibatterici secondo il test dell'antibiogramma.

    Per la terapia etiotropica prescritta:

    • antibiotici sotto forma di gocce, unguenti (tetraciclina, gentamicina, eritromicina, ofloxacina e altri);
    • farmaci antiprotozoici (metronidazolo, Trichopolus);
    • farmaci anti-zecca: benzil benzoato, spregal, unguento di zinco, ittiolo e altri;
    • antisettici (furatsilin, verde brillante, alcool etilico 70%).

    3.

    Farmaci antiallergici (

    e altri) se ci sono segni di blefarite allergica.

    4.

    L'uso esterno di idrocortisone ha un potente effetto antinfiammatorio, ma in caso di blefarite, soprattutto infettiva o mista, gli ormoni vengono assunti solo in combinazione con antibiotici (farmaci combinati: esagentamicina, maksitrol e altri).

    5.

    Migliorare l'immunità del bambino: complesso

    , ricco di vitamine, insaturo

    e proteine. Nell'immunodeficienza, dimostrato usando un immunogramma - farmaci immunomodulanti. a

    -Infezione del bambino - la nomina di terapia antiretrovirale.

    6.

    Massaggio dell'età e fisioterapia.

    Quando demodex blefarite dopo un ciclo di trattamento - l'analisi di controllo obbligatoria delle ciglia per la presenza di zecche.

    Al fine di prevenire i casi ricorrenti di blefarite, è necessario:

    • insegnare a tuo figlio come ottenere l'igiene delle mani, non stropicciare gli occhi, soprattutto per strada;
    • insegnare al bambino a uno stile di vita e un'alimentazione sani;
    • trattare tempestivamente le malattie del tratto respiratorio superiore, della cavità orale, degli organi del tratto gastrointestinale, ecc.;
    • limitare il bambino da allergeni noti;
    • ai primi segni di infiammazione oculare - rivolgersi a un optometrista per iniziare un trattamento tempestivo, correzione della vista con l'aiuto di occhiali;
    • trattamento e prevenzione di parassitizzazione di vermi e così via.


    Blefarite cronica, quali sono i sintomi, le manifestazioni, il trattamento?

    La blefarite, come molte malattie infiammatorie, può avere un decorso acuto e cronico. Inoltre, il decorso cronico si verifica abbastanza spesso. I bordi delle palpebre sono intensamente imbrattati con la secrezione delle ghiandole sebacee, che è un buon nutriente per la crescita e la riproduzione di varie infezioni patogene. Un ruolo significativo nello sviluppo dell'infiammazione cronica dei bordi delle palpebre è giocato da una ridotta immunità.

    Quasi sempre ha un decorso cronico di blefarite demodettica, squamosa e allergica.

    Da qui è possibile distinguere i gruppi a rischio per la malattia della blefarite cronica:

    • persone con diabete;
    • bambini in età prescolare e adolescenti;
    • gli anziani;
    • persone che vivono con l'HIV;
    • pazienti con malattie oncologiche o autoimmuni che assumono farmaci citotossici e / o ormoni per lungo tempo (Prednisolone, Desametasone e altri);
    • soffre di disturbi del sangue (anemia);
    • pazienti con varie malattie infiammatorie croniche;
    • persone con malattie del tratto gastrointestinale e con infestazioni da vermi;
    • sconfitta delle ciglia dalle zecche della famiglia Demodex;
    • Infezioni TORCHIA (herpes, citomegalovirus);
    • digiuno, malnutrizione, nutrizione squilibrata, carenza di vitamine;
    • blefarite allergica ha quasi sempre un decorso cronico;
    • soffre di seborrea e altri gruppi a rischio.

    Sintomi di blefarite cronica:

    • infiammazione del bordo palpebrale più di 1 mese;
    • le recidive si verificano più volte all'anno o più;
    • l'effetto di un fattore che provoca provoca un aggravamento del processo;
    • la blefarite cronica è completamente incurabile, ma con il giusto approccio è possibile ottenere una remissione abbastanza lunga e stabile.

    Sintomi di blefarite cronica:

    • esacerbazioni di blefarite cronica hanno gli stessi sintomi della blefarite acuta;
    • le esacerbazioni spesso hanno un quadro clinico cancellato, alcuni sintomi possono essere assenti o atipici;
    • blefarite cronica aumenta il rischio di complicanze.

    Trattamento della blefarite cronica: 1. Trattamento di malattie ed eliminazione di fattori che portano a una diminuzione dell'immunità;

    2. Attività volte a migliorare l'immunità (alimentazione corretta, stile di vita sano, assunzione di vitamine, ecc.);

    3. Trattamento di demodex, allergie, seborrea;

    4.

    Igiene degli occhi:

    • strofinare gli occhi con antisettici usando tamponi di cotone sterili;
    • sgrassare i bordi delle palpebre dalla secrezione untuosa (lavare con sapone per bambini, lozioni, asciugare le palpebre con alcol al 70%);
    • uso di singoli asciugamani puliti;
    • rifiuto temporaneo di cosmetici per gli occhi e senza esacerbazione - l'uso di cosmetici individuali, pulizia periodica degli accessori per la sua applicazione, monitoraggio della durata di conservazione, qualità e così via;
    • igiene delle mani ed eliminazione dell'irritazione fisica e chimica delle palpebre.

    5. I principi del trattamento delle esacerbazioni della blefarite cronica sono gli stessi della blefarite acuta (antibiotici, antisettici, farmaci antiprotozoari e così via).

    Anche nel trattamento della blefarite cronica fisioterapia efficace (UHF, elettroforesi, fonoforesi, massaggio palpebrale).

    Prevenzione delle esacerbazioni della blefarite cronica:

    • trattamento adeguato delle riacutizzazioni stesse;
    • correzione della vista (se necessario);
    • eliminazione dei fattori che contribuiscono allo sviluppo di recidive (in base ai gruppi di rischio);
    • toilette oculare quotidiana corretta, mantenendo le palpebre pulite;
    • evitare l'attrito e altri irritanti fisici o chimici per le palpebre;
    • sgrassaggio quotidiano dei bordi delle palpebre lavando con sapone o shampoo per bambini.


    Che cos'è la blefarite di Meibomio e come riconoscerla e trattarla?

    La blefarite di Meibomio, un tipo di blefarite in cui il processo infiammatorio si diffonde alle ghiandole sebacee di meibomio del secolo, si manifesta con un'aumentata secrezione del loro segreto.

    Una maggiore secrezione contribuisce alla riproduzione di varie infezioni nelle ghiandole, poiché la secrezione sebacea è un buon terreno fertile per i batteri.

    Cause della blefarite di Meibomio:

    • uno stato di immunità ridotta associato a immunodeficienze o malattie che riducono le difese dell'organismo (processi infiammatori cronici, malattie dell'apparato digerente, invasioni da elminti, tubercolosi, HIV, vari stati carenti);
    • inquinamento ambientale (calore o gelo, polvere, ecc.);
    • violazione dell'igiene degli occhi e delle mani;
    • disturbi ormonali (ad esempio, nell'adolescenza, vi è un aumento della secrezione delle ghiandole sebacee).

    l'aspetto delle palpebre con blefarite di Meibomio permette al medico di fare una diagnosi - queste sono piccole bolle biancastre traslucide sul bordo delle palpebre. Queste vescicole (vescicole) possono aprirsi, lasciando piccole cicatrici o micro-ritagli che potrebbero non essere visibili ad occhio nudo. Potete vedere l'oftalmologo in modo più dettagliato attraverso una speciale lampada a fessura. Tali cambiamenti possono essere singoli o multipli, uno o entrambi gli occhi possono essere interessati.

    La blefarite di Meibomio diventa spesso cronica.

    Ma, oltre alle manifestazioni esterne, il paziente può sperimentare altri sintomi di blefarite di Meibomio:

    • sigillare il bordo della palpebra;
    • bruciore, dolore, prurito alle palpebre;
    • lieve gonfiore e gonfiore delle palpebre colpite;
    • aumento dell'affaticamento degli occhi;
    • in alcuni casi, lo sviluppo della fotofobia, diminuzione dell'acuità visiva;
    • con blefarite cronica prolungata - perdita di ciglia, crescita sbagliata.

    Foto: sintomi di blefarite di Meibomio.

    Ma, nonostante il fatto che la blefarite di Meibomio sia ovvia solo da manifestazioni esterne, è imperativo che tu passi l'analisi - raschiando dal bordo delle palpebre alla ricerca batterica e all'antibiogramma per assegnare un regime di trattamento adeguato.

    Il trattamento della blefarite di Meibomio diventa spesso problematico a causa della sua rapida transizione verso la forma cronica. Fondamentalmente, il trattamento viene effettuato con i preparativi per la terapia locale.

    Trattamento della blefarite di Meibomio: 1. Trattamento di malattie concomitanti e condizioni che riducono il sistema immunitario.

    2. Stile di vita sano e nutrizione.

    3. Ricezione di un complesso multivitaminico.

    4. Correzione della vista con gli occhiali.

    5.

    L'igiene degli occhi, assicurarsi di eseguire la procedura al mattino, dopo il sonno e la sera, prima di andare a letto:

    • lavaggio giornaliero con sapone o shampoo per bambini (sgrassa i bordi delle palpebre, elimina la causa di infiammazioni e infezioni), per le procedure idriche è necessario utilizzare solo acqua calda, l'ipotermia stimolerà l'infiammazione;
    • rimuovere le croste formate all'apertura delle bolle - questo migliorerà lo scarico dalle ghiandole della secrezione sebacea e ridurrà l'infiammazione;
    • strofinare gli occhi con antisettici e soluzioni antinfiammatorie (Furacilina, alcool al 70%, verde brillante, camomilla, decotto di calendula, ecc.);
    • rifiuto temporaneo di cosmetici per palpebre, estensioni delle ciglia e così via;
    • igiene delle mani, non strofinare gli occhi.

    6.

    Applicazione locale di farmaci antibatterici, secondo il test di antibiogramma (gocce, unguento): tetraciclina, Albucid, gentamicina, eritromicina, Floksal, Tobreks e altri.

    7. In alcuni casi, il medico prescrive

    unguento all'idrocortisone in combinazione con antibiotici, accelera l'effetto antinfiammatorio.

    8.

    Il massaggio oculare previene efficacemente il ristagno delle secrezioni sebacee nelle ghiandole, quindi deve essere effettuato regolarmente, più volte al giorno.

    9. Fisioterapia: elettroforesi UVH

    Il corso del trattamento con blefarite di Meibomio è lungo, circa 1 mese.

    Tecnica del massaggio palpebrale per la blefarite Per il massaggio delle palpebre, utilizzare una speciale bacchetta di vetro che può essere acquistata nella catena di farmacia o in attrezzatura medica. Ad una estremità, questa bacchetta ha una spatola e l'estremità dell'arco è convessa, sotto forma di una palla. Anche per il massaggio è possibile utilizzare un normale cucchiaino.

    Il massaggio viene effettuato utilizzando una scapola, premere verso il basso e tenere delicatamente i bordi delle palpebre. Allo stesso tempo i contenuti trasparenti o purulenti vengono rilasciati dalle bolle. Quindi un unguento antibatterico viene applicato sul bordo della bacchetta con una palla. Con l'aiuto di questo unguento a sfera è posto nella fessura dell'occhio. Una tal applicazione dell'unguento dopo il massaggio dà un ottimo effetto curativo.

    Quali sono i sintomi, la diagnosi e il trattamento della blefarite allergica?

    La blefarite allergica è una forma di infiammazione dei bordi delle palpebre, ma la base dell'infiammazione non è un processo infettivo, ma reazioni immunitarie o allergiche. In poche parole, la blefarite deriva dall'ingestione di vari allergeni sulle palpebre.

    Una reazione allergica degli occhi si manifesta spesso non sotto forma di blefarite, ma sotto forma di blefarocongiuntivite, cioè, l'infiammazione delle palpebre si combina con l'infiammazione della mucosa degli occhi - la congiuntiva.

    Dato che l'allergene colpisce principalmente entrambi gli occhi allo stesso tempo, la blefarite allergica nella maggior parte dei casi è un processo a doppio senso.

    In alcune persone allergiche, la blefarite allergica si conclude con una lesione della mucosa nasale, del tratto respiratorio superiore, dei bronchi, cioè dello sviluppo della pollinosi.

    Gli allergeni più comuni che causano la blefarite sono:

    • polline delle piante - allergeni stagionali (pioppo, ambrosia, tarassaco e molti altri);
    • cosmetici per viso e palpebre: sapone, crema, mascara, colla per ciglia soprastanti ed estensioni, ombretti, ecc.
    • droghe: colliri, unguenti, antibiotici e così via;
    • zecche: l'acaro allergene più comune del genere Demodex;
    • vermi: anche se gli elminti vivono nell'intestino, nei passaggi biliari e in altri organi, rilasciano prodotti di scarto nel sangue - tossine che diventano allergeni;
    • fungo - a causa di umidità in alcune stanze, condizionatori d'aria, il bagno può parassitare la muffa, che sprigiona le sue spore, è un potente allergene;
    • polvere, aerosol chimici (profumi, prodotti chimici domestici);
    • allergeni di origine animale: lana di gatti, cani, arieti, uccelli e altri animali domestici;
    • prodotti chimici domestici e industriali: prodotti per la pulizia, disinfettanti contenenti cloro, pitture e vernici e molti altri allergeni.

    Sintomi di blefarite allergica:

    • pronunciato rossore e gonfiore delle palpebre;
    • forte prurito agli occhi;
    • annaffiare;
    • aumento della sensibilità dell'occhio a vari fattori fisici: sole, luce, vento, aumento o diminuzione della temperatura dell'aria e così via;
    • pelle palpebra secca e traballante;
    • la cianosi delle palpebre si sviluppa con un lungo decorso di blefarite allergica;
    • visione offuscata;
    • con coinvolgimento nel processo di congiuntiva - arrossamento degli occhi, dilatazione dei vasi sanguigni, gonfiore delle mucose, scarico mucoso o mucopurulento dagli occhi, occhi infiammati e irritati.

    Foto: sintomi di blefarite allergica in un bambino.

    Blefarite allergica nella maggior parte dei casi ha un decorso cronico. Le esacerbazioni si verificano ogni volta che una persona è esposta agli allergeni.

    La diagnosi di blefarite allergica è fatta sulla base di:

    • osservazione della possibile causa della malattia: solitamente l'allergia si manifesta immediatamente dopo il contatto con gli allergeni, tale osservazione non solo aiuta a diagnosticare, ma anche a determinare la causa per eliminarla e prevenire le esacerbazioni in futuro;
    • analisi batteriologiche di raschiamento delle palpebre e microscopia delle ciglia per escludere infezioni e zecche;
    • emocromo completo: la blefarite allergica è caratterizzata da un'accelerazione moderata del tasso di sedimentazione degli eritrociti (più di 10-15 mm / h), livelli elevati di eosinofili (oltre il 6%);
    • determinazione del livello di immunoglobulina E (più di 100 U / ml) - per questo, il sangue viene passato da una vena;
    • test allergologici (test cutanei o sierologici) - questi test aiuteranno a determinare la causa delle allergie;
    • uno studio di feci e sangue per vari vermi.

    Trattamento della blefarite allergica: 1. La cosa più importante è eliminare il contatto con gli allergeni, naturalmente se questo è possibile. Questo non solo curerà il processo acuto, ma anche prevenirà le esacerbazioni della blefarite cronica.
    2.

    Farmaci antistaminici: loratadina,

    3. Trattamento esterno

    • idrocortisone unguento 1%;
    • igiene degli occhi - sfregamento delle palpebre con antisettici, lavaggio giornaliero con sapone, igiene delle mani, questo aiuterà ad evitare ulteriori infezioni;
    • in presenza di sintomi di congiuntivite - gocce (desametasone, cromoesale, allergodil e altri).

    Blefarite allergica richiede l'assistenza qualificata di un oculista e un allergologo, in quanto può contribuire allo sviluppo di altre forme di allergia, blefarite infettiva e anche causare gravi complicazioni associate alla visione. L'automedicazione può influire negativamente sulla salute.

    Blefarite e cheratite e cos'altro possono essere complicazioni e conseguenze della blefarite?

    Alcune persone, anche gli esperti, percepiscono la blefarite come una malattia non grave. Ma molti pazienti soffrono di questa malattia da decenni, la loro qualità della vita è significativamente ridotta. Inoltre, sembrerebbe che una malattia così semplice, oltre al decorso cronico, possa essere complicata da vari

    . Poiché la blefarite richiede un trattamento a lungo termine, molte persone non completano la terapia, il che aumenta il rischio di complicanze. I bambini sono più spesso affetti da complicazioni a causa del fatto che è difficile osservare l'igiene oculare con loro.

    Le complicanze più comuni e le conseguenze della blefarite.

    Un paziente con occhi asciutti è spesso tormentato da varie infiammazioni degli occhi (blefarite, congiuntivite), che sono difficili da trattare. Tali pazienti devono usare gocce di vita che idratano la mucosa dell'occhio ("Lacrima Artificiale" e altri).

    • fotofobia;
    • ridotta acuità visiva e "nebbia" davanti agli occhi;
    • aumento della lacrimazione, aggravata da vari fattori ambientali;
    • battito delle palpebre frequente;
    • arrossamento degli occhi;
    • forte dolore bruciante nella zona degli occhi;
    • è possibile una perdita parziale o completa della vista.

    Ma i principali sintomi della cheratite sono visti solo dagli oculisti attraverso una lampada a fessura:

    • annebbiamento della cornea;
    • difetti sulle sue superfici;
    • mancanza di riflesso corneale;
    • germinazione dei vasi sanguigni nella cornea e altri segni.

    Come si può vedere, la blefarite non è una malattia così innocua e non solo riduce la qualità della vita del paziente, ma può anche causare suppurazione dell'intero occhio, sepsi e perdita della vista.

    Pertanto, non è possibile auto-medicare, è necessario affidarsi allo specialista in modo che egli abbia nominato il trattamento corretto e adeguato. E sebbene il trattamento sia scrupoloso e duraturo, il paziente deve solo aderire a tutte le raccomandazioni fino al completo recupero. L'auto-interruzione della terapia può causare blefarite cronica e le sue complicanze.

    Metodi tradizionali di trattamento della blefarite, è possibile curare la blefarite a casa?

    Quasi sempre, la blefarite non richiede l'ospedalizzazione e viene curata a casa. Ma non vale ancora la pena di auto-medicare, sono gli stessi occhi, e una qualsiasi delle loro patologie e di qualsiasi medicinale o preparato a base di erbe può influenzare negativamente la vista. Dopotutto, ogni organismo è individuale, così come la sua reazione all'infiammazione e al trattamento. Pertanto, prima di iniziare il trattamento per la blefarite, devi andare dal medico.

    Tra l'altro, la blefarite può anche nascondere patologie oculari più gravi, così come alcune malattie di altri organi, solo un oftalmologo può capirlo con un medico di famiglia.

    Precauzioni nel trattamento della blefarite a casa:

    • l'igiene obbligatoria durante le varie procedure sugli occhi, le mani devono essere lavate accuratamente (sia prima che dopo le manipolazioni), i tamponi di cotone e le soluzioni per gli occhi dovrebbero anche essere usati sterili;
    • E 'impossibile ferire ulteriormente le palpebre, graffiarle, usare cosmetici, saponi grossolani, quando si sfregano gli occhi non è consigliabile usare garze e bende;
    • il trattamento della blefarite dovrebbe iniziare immediatamente dopo i primi sintomi;
    • se ci sono problemi di vista, dolore agli occhi, non ritardare il viaggio all'oftalmologo;
    • se si verificano reazioni allergiche all'uso di rimedi medicinali o erboristici (aumento del prurito, gonfiore, eruzione cutanea sulle palpebre e sul viso e altri sintomi), lavare immediatamente gli occhi con acqua tiepida, interrompere l'uso del farmaco e consultare un medico;
    • nel trattamento della blefarite, oltre al trattamento locale, è necessario aumentare le difese dell'organismo: assunzione di vitamine, una dieta equilibrata, evitando cattive abitudini, indurimento, attività fisica e, se necessario, farmaci che aumentano l'immunità (Immunal, Echinacea, Timolin, Uracil e altri);
    • se non si curano malattie che aumentano il rischio di sviluppare blefarite, l'infiammazione delle palpebre si ripresenterà presto (terapia antielmintica, riorganizzazione della cavità orale, controllo della glicemia, trattamento delle malattie croniche del rinofaringe, correzione della vista con occhiali o lenti, ecc.).

    Principi di trattamento (per maggiori dettagli, vedere l'articolo Trattamento della blefarite): 1. Se possibile e necessario eliminare la causa che ha portato allo sviluppo di blefarite (evitare il contatto con allergeni, trattare seborrea, ecc.),
    2.

    Trattamento accurato degli occhi con antisettici e soluzioni anti-infiammatorie, lavaggio con sapone o shampoo per bambini, con creme idratanti ipoallergeniche,

    3.

    L'uso di unguenti e gocce contenenti antibiotici, a seconda dell'agente patogeno e in base agli antibiogrammi, componenti antiallergici,

    4.

    Il massaggio delle palpebre e la fisioterapia riducono significativamente il rischio di esacerbazioni.

    5.

    Una dieta ricca di vitamina A (carote, olio di mais, agrumi, tuorlo d'uovo e altri cibi brillanti),

    Vitamine del gruppo B (verdure, cavoli, patate, noci e così via),

    vitamina D e calcio (prodotti lattiero-caseari, luce solare e così via).

    6.

    La medicina tradizionale dà spesso risultati positivi.

    Ricette della medicina tradizionale: 1. Lozioni con il tè: preparare sacchi di tè nero e / o verde, quindi applicarli per 30 minuti per sempre, il tè grazie ai microelementi contenuti in esso e il tannino alleviano l'infiammazione, il gonfiore, il prurito.

    2.

    Lavare gli occhi con tè e vino: preparare un forte tè verde e nero, raffreddare e mescolare in proporzioni uguali di 100,0 ml e aggiungere 5,0 ml di vino rosso secco. Lavare gli occhi al mattino dopo il sonno, e poi ogni poche ore, fino a quando l'infiammazione è completamente rimossa.

    3.

    Sintomitsinovaya unguento (forma farmaceutica finita) - spalmare intorno agli occhi e le palpebre stesse, la procedura viene ripetuta 2-3 volte al giorno fino al recupero.

    4.

    Lozioni con celidonia - 1 cucchiaio di erba celidonia versare 1 litro di acqua bollente e insistere per 2 ore. Inumidire con infusi tamponi di cotone sterili e mettere le palpebre per 15-20 minuti. Tali lozioni passano 3 volte al giorno.

    5.

    Olio di mais - Far bollire l'olio e raffreddare, lubrificare le palpebre 2-3 volte al giorno, si può alternare con l'uso di olio di bardana e olio di rosa canina. Gli oli vegetali sono particolarmente efficaci nella blefarite seborroica.

    6.

    Il rimedio per la blefarite da zecca è quello di lavare il sapone senza coloranti e deodoranti su una grattugia fine, prendere 1 cucchiaino di sapone e scioglierlo in 200 ml di acqua calda e pulita. Applicare la soluzione di sapone sulle palpebre e sulle ciglia, lasciare agire per alcuni minuti e risciacquare bene con acqua tiepida. Dopo questa procedura, è necessario applicare immediatamente la paraffina liquida. Questo interromperà il ciclo di vita delle zecche. Dopo 12 ore è necessario utilizzare lozioni antinfiammatorie con tè, camomilla, calendula e altre erbe.

    7.

    Infuso di timo (timo) - 1 cucchiaio di erbe versare 200,0 ml di acqua bollente e infondere per 1 ora. Dopo lo sforzo, lavati gli occhi due volte al giorno. Il timo ha effetti anti-infiammatori e anti-batterici.

    8.

    Succo di aloe - goccia a goccia in ogni occhio prima di coricarsi. L'aloe ha effetto antinfiammatorio, antimicrobico e curativo. L'aloe è meglio usare il 3 ° giorno dall'inizio del trattamento.

    9.

    Lavare gli occhi con il decotto di cipolla - far bollire 1 cipolla grande per 30 minuti in 0,5 litri di acqua bollente, quindi filtrare e lavare gli occhi ogni poche ore con il decotto che ne risulta. Questo brodo contiene oli essenziali e vitamine che hanno un effetto calmante, antinfiammatorio e curativo.

    10.

    Foglie di alloro Brodo - 12 foglie versare 250,0 ml di acqua bollente e far bollire per 3 minuti. Quindi applicare il brodo su tamponi sterili e applicare le palpebre per 15-20 minuti. Questo metodo è efficace per la blefarite allergica.

    11.

    Dill - Tritare l'aneto fresco, mettere in una pasta e mettere le palpebre per 20 minuti. Vitamine, microelementi e oli essenziali contenuti in aneto contribuiscono all'effetto antinfiammatorio, antiedemizzante e idratante. Sarà particolarmente efficace nelle forme croniche di blefarite (seborroica, allergica e altre).

    12.

    Raccolta di erbe (lozioni) - mescolata in proporzioni uguali di erba di camomilla, successione e calendula. Prendere 3 cucchiaini della raccolta, versare 200,0 ml di acqua bollente e mettere a bagnomaria per 5 minuti, quindi infondere per 1 ora. Lascia che si raffreddi, affatichi. Brodo inumidito con tamponi di cotone sterili e applicato sulle palpebre per 20 - 30 minuti. Questa miscela è un potente antinfiammatorio e antisettico, adatto a qualsiasi tipo di blefarite.

    La blefarite allergica è una malattia acuta, prevalentemente bilaterale della pelle delle palpebre, caratterizzata da un decorso eritematoso-essudativo.

    È considerata una delle malattie più comuni nell'oftalmologia, il cui trattamento analfabetico può causare l'adesione di un'infezione secondaria, la transizione della patologia alla forma cronica e lo sviluppo di difetti estetici.

    contenuto

    La blefarite allergica colpisce entrambi i secoli, ma esiste anche una forma unilaterale della malattia, ad esempio, quando si utilizza un nuovo prodotto cosmetico che causa solo allergie su un lato.

    A seconda della struttura anatomica emettere:

    • Blefarite marginale anteriore che colpisce la palpebra lungo il margine di crescita delle ciglia.
    • Marginale posteriore (si verifica con una lesione caratteristica delle ghiandole di Meibomio, che può causare una transizione del processo patologico alla cornea e alla congiuntiva dell'occhio).
    • Meno comunemente si verifica la blefarite isolata degli angoli degli occhi (la cosiddetta forma angolare della malattia).

    Il disturbo può essere di natura stagionale con esacerbazioni costanti durante il periodo di fioritura degli allergeni di origine vegetale, oppure può apparire solo una volta nella vita con sensibilità individuale alla cura delle palpebre.

    al contenuto ↑ Provoca lo sviluppo di patologie

    Il punto chiave nel verificarsi dell'infiammazione della pelle delle palpebre è una reazione allergica di un organismo precedentemente sensibilizzato a un allergene che entra nel corpo umano. Fattori che più spesso causano lo sviluppo di blefarite allergica:

    • Sostanze medicinali (colliri, unguenti per occhi, ecc.).
    • Cosmetici per la cura della pelle nella zona degli occhi, profumo (uno qualsiasi dei componenti di un prodotto cosmetico può provocare allergie).
    • Piante di polline durante la fioritura.
    • Polvere di casa e piccoli acari in essa contenuti.
    • Capelli per animali domestici e riempitivi di piume per cuscini.
    • Effetti tossici-allergici dei microbi nelle malattie infettive.
    • Prodotti chimici domestici e molto altro.

    La blefarite allergica può svilupparsi sia in isolamento che in concomitanza con altre reazioni allergiche (orticaria, rinite allergica, angioedema, ecc.).

    a contenuto ↑ Manifestazioni cliniche della malattia

    Sintomi chiave della blefarite allergica:

      Iperemia ed edema palpebrale. Può verificarsi sotto forma di un leggero gonfiore o manifestare un gonfiore totale delle palpebre, che copre completamente l'area del bulbo oculare.

    Gonfiore della palpebra inferiore

  • Sensazione di prurito e bruciore Con sensazioni insopportabili, il paziente può pettinare le aree pruriginose, che porta a microtraumi della pelle e l'aggiunta di un'infezione secondaria.
  • Fotofobia e lacrimazione a causa di irritazione della cornea. Il paziente ha costantemente gli occhi acquosi e la luce intensa causa disagio e aumento del disagio.
  • In rari casi - perdita di ciglia.
  • Blefarite acuta allergica inizia improvvisamente, di solito colpisce entrambi gli occhi ed è combinata con altre reazioni allergiche. Nei casi gravi della malattia vi è la possibilità di formazione di ulcere, che nel tempo cicatrizzano e possono causare deformità palpebrale e crescita anormale delle ciglia. Le ciglia diventano sottili, crescono nella direzione sbagliata e cadono facilmente.

    La forma cronica della malattia è caratterizzata da ispessimento e lieve gonfiore delle palpebre, prurito periodico e ciglia fragili. Nel periodo di esacerbazione stagionale, i sintomi si intensificano e procedono secondo lo scenario di blefarite acuta.

    al contenuto ↑ Diagnostica e approcci per il trattamento della blefarite allergica

    La diagnosi della malattia si basa sui disturbi del paziente, sull'anamnesi e su un quadro clinico caratteristico. La diagnosi differenziale con altre forme di blefarite può richiedere il test delle ciglia (rilevazione di zecche), la biomicroscopia oculare e la coltura batteriologica dalla congiuntiva.

    L'aspetto principale del trattamento di una malattia è l'eliminazione o la massima restrizione del contatto con l'allergene. Spesso, solo una misura aiuta a minimizzare i sintomi di dolore e recupero.

    Il trattamento farmacologico della blefarite allergica include:

    • Preparati antistaminici (zodak, tavegil, ecc.).
    • Colliri antiallergici (allergici, lekrolin, ecc.).
    • Unguento glucocorticosteroide per gli occhi (unguento all'idrocortisone, ecc.).
    • Gocce antibatteriche in congiuntivite (normax, tobrex, ecc.).
    • La severa blefarite allergica in combinazione con altre reazioni allergiche può richiedere la somministrazione di ormoni sistemici.

    Farmaci e dosaggi prescritti da un oftalmologo, tenendo conto delle condizioni del paziente e delle comorbidità.

    Per ragioni endogene per lo sviluppo di allergie, come l'invasione elmintica, la gastrite, il diabete e altre condizioni, è necessario un trattamento adeguato con farmaci appropriati.

    Dopo che le manifestazioni acute di blefarite si sono placate, il trattamento può essere completato da un corso di procedure fisioterapiche per la risoluzione precoce del processo infiammatorio (UHF, elettroforesi, darsonval, ecc.).

    Oltre all'utilizzo di medicinali, è necessario attenersi alle linee guida generali per la cura della pelle delle palpebre durante il periodo di allergia:

    • Tieni gli occhi liberi da polvere, polline e lana.
    • Durante la fioritura stagionale, cerca di non uscire e fare regolarmente la pulizia a casa.
    • Utilizzare aspirapolvere con filtri HEPA.
    • Evita la luce intensa e indossa occhiali da sole.
    • Non usare mascara, ombretti e altri cosmetici e prodotti per la cura degli occhi.
    • Segui la dieta ipoallergenica.
    • Lavare gli occhi con acqua tiepida e asciugare la camomilla con una tintura di prodotti farmaceutici.
    • Segui un sonno completo e riposati.
    • Non usare nel periodo di esacerbazione delle lenti a contatto patologiche.

    Il trattamento della malattia è conservativo e richiede una terapia tempestiva e persistente, solo in questo modo si evitano spiacevoli complicazioni (deformità della palpebra, deficit visivo, calazio).

    Per Ulteriori Informazioni Sui Tipi Di Allergie