Principale Trattamento

Malattie allergiche delle prime vie respiratorie

Le vie aeree superiori, principalmente naso e gola, sono la prima barriera, il sito di accumulo e il conduttore naturale dall'ambiente nel corpo da parte di allergeni per inalazione.

Le malattie allergiche professionali del tratto respiratorio superiore sono causate da allergeni di varia natura. Malattie allergiche note della cavità nasale a causa dell'impatto sul corpo delle foglie di tabacco. Le proprietà allergiche quando sono esposte alla mucosa delle vie respiratorie sono fibre di cotone, polvere di legno e farina, polline di alcune piante, ecc. Tuttavia, tra gli allergeni occupazionali, i prodotti chimici (apteni) svolgono il ruolo più significativo. Questi includono: ursol, formaldeide, sali di metalli pesanti (cromo, nichel, cobalto), colofonia, dimensionamento, vitamine sintetiche e antibiotici, ecc.

In termini di produzione, la via di inalazione dell'ingresso di molte sostanze nel corpo è quella principale, a seguito della quale le proprietà barriera della mucosa del tratto respiratorio superiore sono disturbate. Questa circostanza causa il contatto a lungo termine di sostanze con la membrana mucosa, a seguito delle quali si formano malattie allergiche delle prime vie respiratorie nell'organo "shock": rinite allergica, sinusite, rinosinusite, faringite, rinofaringite, laringite e faringolaringite. Altrettanto importanti per lo sviluppo delle malattie allergiche della cavità nasale, della faringe e della laringe sono fattori di influenza non specifici, in particolare condizioni microclimatiche che contribuiscono alla penetrazione dell'allergene nel corpo, violazioni della temperatura e dell'umidità, nonché maggiore polverosità dei locali industriali. Il ruolo della flora batterica non può essere escluso nello sviluppo di malattie allergiche professionali del tratto respiratorio superiore. Quando gli studi batteriologici di muco dalla cavità nasale, i microbi del gruppo di stafilococco, streptococco, neisseria, Escherichia coli, l'influenza sono più spesso seminati. Nel sangue di pazienti con malattie allergiche "chimiche" del tratto respiratorio superiore, si nota un alto livello di sensibilizzazione microbica, in particolare agli allergeni dello stafilococco. Di norma, ciò è dovuto alla presenza di focolai di infezione cronica, tonsillite cronica, sinusite, tonsillite, bronchite. Tuttavia, questo fatto non nega il ruolo del fattore professionale nello sviluppo della malattia. Il processo allergico in questi casi ha un'eziologia mista.

Nell'industria chimica, le malattie allergiche del tratto respiratorio superiore sono più comuni tra gli apparatchi di impianti chimico-farmaceutici e chimici, addetti stampa, imballatori, galvanizzatori, chimici da laboratorio, infermieri, pittori, installatori di radio, ecc. La percentuale di malattie allergiche della cavità nasale, faringe e laringe tra i lavoratori della produzione chimica attualmente si trova al 16-28%. In termini di produzione, un'intera gamma di sostanze chimiche di un diverso spettro di azione - irritante, cauterizzante, tossico, sensibilizzante, ecc. - agisce sulle alte vie respiratorie dei lavoratori, tali effetti polifattoriali causano atipismo e polimorfismo delle manifestazioni cliniche allergiche dalla cavità nasale, faringe e laringe. Ciò si manifesta principalmente nel fatto che i segni di malattie allergiche del tratto respiratorio superiore negli addetti alla produzione chimica nel 72% dei casi si sviluppano sullo sfondo di alterazioni distrofiche della mucosa causate dall'esposizione a sostanze irritanti e cauterizzanti.

Il processo patologico nella mucosa durante le allergie professionali del tratto respiratorio superiore è caratterizzato da segni classici di infiammazione allergica: aumento della permeabilità vascolare, edema e infiltrazione di tessuto eosinofilico, ipersecrezione delle ghiandole e dell'epitelio. Le caratteristiche del quadro patologico consistono nello sviluppo simultaneo di segni di distrofia tissutale insieme a cambiamenti allergici. Questi ultimi si manifestano attraverso la trasformazione di una parte delle cellule dell'epitelio ciliato in uno a più strati con forme piatte superficiali o aumento della desquamazione delle cellule epiteliali, "esposizione" e ializzazione della membrana basale. Tuttavia, in tutti i casi viene rilevato un numero elevato di cellule che secernono e rilasciano ammine biogeniche, che a loro volta formano un'infiammazione essudativa acuta sierosa.

Quadro clinico Le lamentele iniziali dei lavoratori a contatto con allergeni chimici sono secchezza, bruciore nella zona del naso e della faringe, spasmi sullo sfondo di cui si sviluppano parossismi di starnuti e rinorrea, spesso accompagnati da lacrimazione. Nel periodo iniziale della malattia, questi sintomi possono essere intermittenti, spesso eliminano (scompaiono) quando interrompono il contatto con l'allergene. Il sintomo dell'eliminazione è un segno patognomonico del ruolo etiologico del fattore professionale e più spesso indica la fase iniziale della malattia allergica e la reversibilità del processo. Questo momento è estremamente importante, poiché la rimozione tempestiva del paziente dal contatto con gli allergeni industriali è il collegamento principale nella prevenzione della patologia occupazionale delle prime vie respiratorie.

Man mano che il processo allergico si sviluppa, i reclami di crescente secchezza e bruciore diventano permanenti, la rinorrea lascia il posto a secrezione gelatinosa, appare la congestione nasale e occasionalmente attacchi di soffocamento occasionale. Il più delle volte, le malattie allergiche del tratto respiratorio superiore si formano dopo 3-5 anni dall'inizio del contatto con un allergene di produzione, tuttavia, in alcuni individui, possono manifestarsi disturbi e disturbi di natura allergica fin dai primi giorni di contatto. Le malattie allergiche professionali del tratto respiratorio superiore sono spesso associate a dermatite allergica, bronchite asmatica, asma bronchiale.

Le manifestazioni cliniche delle malattie allergiche del tratto respiratorio superiore, sviluppate in seguito all'esposizione ad allergeni chimici, sono significativamente diverse da quelle delle allergie batteriche e polliniche. Tali segni tipici dell'infiammazione allergica, come l'edema, il pallore della mucosa con allergie chimiche, di regola, si sviluppano sullo sfondo di cambiamenti iperplastici o subatrofici e atrofici, che, in una certa misura, rendono difficile la diagnosi. A questo proposito, quando si stabilisce una diagnosi di malattie allergiche professionali della cavità nasale, della faringe o della laringe, è necessario prestare attenzione ai seguenti "microsintomi": edema locale della membrana mucosa nelle estremità anteriore, media e posteriore dei turbinati inferiori quando si assottiglia nelle regioni anteriori del setto nasale, colorazione a mosaico della mucosa, cioè alternanza di aree di iperemia, cianosi e pallore, presenza di secrezione schiumosa nelle vie nasali, bordo di edema o edema di lingua piccola (ugola), iperteso ofiya o colonne laterali pastosi faringe granuli gonfi con il tessuto linfoide della parete posteriore della faringe sullo sfondo diradamento mucose e pressare, vasi sanguigni superficiali. Quando la laringoscopia rivelava lo spazio interchalpico del pastochnos, le pieghe vestibolari, talvolta il gonfiore non pronunciato dei reparti vestibolari e le corde vocali.

Per i pazienti con rinite allergica professionale, la formazione di polipi non è caratteristica. Tuttavia, quando la malattia ha 3-5 anni, sono possibili cambiamenti polipoidi nella membrana mucosa delle concrezioni nasali.

Trattamento. Nel trattamento delle malattie allergiche professionali del tratto respiratorio superiore, viene utilizzata la terapia iposensibilizzante e i farmaci antinfiammatori e biostimolanti locali. Gli antistaminici sono utilizzati per desensibilizzazione (difenidramina, tavegil, suprastin, calcio cloruro, calcio gluconato, ecc.), Blocco endonasale della parte anteriore del concha nasale inferiore con l'introduzione di antistaminici, novocaina, idrocortisone. Il trattamento topico include l'uso di agenti vasocostrittori, estinzione con soluzione di nitrato d'argento allo 0,5-1%, acido tricloroacetico. Per i processi iperplastici pronunciati, viene utilizzata l'elettrocoagulazione della mucosa della concha nasale inferiore. Per la biostimolazione della membrana mucosa con cambiamenti subatrofici e atrofici, vengono mostrate applicazioni con aloe, unguento al mercurio giallo al 2% e una soluzione di aloe sotto la mucosa viene introdotta nei rulli laterali della parete posteriore faringea. Le installazioni di olio di oliva e di pesca in combinazione con una sospensione di idrocortisone e in alcuni casi (con marcati cambiamenti infiammatori) - con antibiotici sono utilizzate per alleviare i fenomeni edematosi e infiammatori nella laringe. Le procedure fisioterapeutiche sono ampiamente utilizzate: l'elettroforesi con antistaminici, applicata ai seni mascellari o endonasale, contribuisce alla riduzione dell'edema allergico; esposizione ad ultrasuoni, dosi eritematose di raggi ultravioletti sulla zona del collo, inalazioni alcaline in combinazione con biostimolanti, iposensibilizzanti.

L'esame di un dipendente che ha un contatto professionale con un allergene viene avviato secondo i principi dell'allergologia generale: uno studio della storia della malattia e una storia allergologica, l'identificazione di fattori aggravanti e il sintomo dell'eliminazione. Di particolare importanza è lo studio del percorso professionale e delle condizioni di lavoro igienico-sanitarie al fine di stabilire la possibilità e la durata dell'esposizione all'allergene nelle condizioni di produzione.

Per identificare la natura dei cambiamenti patologici nel tratto respiratorio superiore, vengono utilizzati metodi diagnostici non specifici per diagnosticare oggettivamente il processo allergico tramite la presenza di eosinofilia nel sangue periferico, i cambiamenti nel livello di ammine biogeniche e acido neuraminico. Stabilire la localizzazione di un focus allergico contribuisce all'esame a raggi X dei seni paranasali, che, di regola, rivelano la presenza di ispessimento parietale della mucosa. La conferma della presenza di una malattia allergica del tratto respiratorio superiore può essere l'esame di muco rinocinologico, che rivela l'eosinofilia del muco della cavità nasale.

I cambiamenti allergici nella mucosa del tratto respiratorio superiore quando esposti a sostanze chimiche, di regola, si applicano all'intero segmento superiore del tratto respiratorio. Questi cambiamenti negli addetti alla produzione chimica dovrebbero essere classificati non solo come "rinite allergica", "rinosinusite allergica", ecc., Ma nella maggior parte dei casi come "allergie del tratto respiratorio superiore".

Per determinare l'affiliazione professionale della malattia, viene utilizzato un complesso differenziale-diagnostico, che viene utilizzato solo in condizioni ospedaliere e comprende, insieme a metodi non specifici di diagnostica allergica specifica; test intracutanei e di scarificazione con allergeni domestici, pollini e batterici che rilevano la presenza di sensibilizzazione polivalente, nonché campioni cutanei ed endonasali con allergeni chimici. Condurre test cutanei con un allergene industriale è necessario al fine di stabilire la concentrazione minima della dose risolvente dell'allergene per il test endonasale. Il metodo più affidabile per identificare il ruolo etiologico del fattore occupazionale nello sviluppo di una malattia allergica del tratto respiratorio superiore è un test di sfida endonasale con un allergene industriale. In risposta all'introduzione di un allergene, si sviluppano reazioni corporee specifiche, rilevate dall'esame clinico e utilizzando speciali metodi quantitativi (studi elettrotermometrici e rinocinologici). Il campione viene eseguito nel metodo di applicazione ospedaliero. L'acqua distillata è usata come solvente.

Se il risultato del campione con somministrazione intranasale di risposta allergene industriale all'allergene inizia dopo 20 minuti e di solito raggiunge il suo massimo dopo 1 ora Clinicamente, questa reazione si manifesta segni di aggravamento delle malattie allergiche :. Appaiono rinorrea, starnuti, prurito della mucosa naso diventa edematosa, più pallido o, al contrario, iperemico o cianotico, i passaggi nasali sono ristretti. In alcuni casi, vi è una tosse secca, a volte segni di soffocamento. Dopo la prova, la cavità nasale viene lavata con una soluzione isotonica di cloruro di sodio, con una pronunciata reazione positiva, la cavità nasale viene lubrificata con una soluzione di adrenalina di 1: 1000 e i preparati antistaminici vengono somministrati per via orale.

L'azione dell'allergene sulla mucosa provoca un aumento della temperatura locale da 32,8 ± 0,16 ° C (prima del test) e fino a 34,4 ° C (dopo il test). L'uso obbligatorio dei parametri morfofunzionali nei campioni endonasali ci consente di stimare la risposta locale di un organismo sensibilizzato a una data sostanza, non solo qualitativamente ma anche quantitativamente. preparati citologici immagine impronte dopo esposizione intranasale caratterizzate da un aumento 2-4 volte rispetto al livello iniziale del processo allergico cella di prova - eosinofili secernenti epitelio, sostanza macrofagi metahromaticheekoy nel citoplasma. Allo stesso tempo cambia anche lo stato morfofunzionale delle cellule - compaiono segni di ipersecrezione e attività funzionale. L'uso della valutazione citologica dei preparati di stampa si basa sul fatto che il rhinocytogram è un riflesso dei processi morfologici che si verificano nel tessuto durante lo sviluppo di cambiamenti allergici in esso dall'esposizione a una sostanza chimica.

Per determinare la prevalenza e la gravità del processo, la definizione della funzione di respirazione esterna, che viene effettuata in dinamica - prima e dopo il campione endonasale con un allergene chimico, è inclusa nel complesso di esami. Nelle malattie allergiche professionali del tratto respiratorio superiore, di regola, c'è una diminuzione della resistenza bronchiale, cioè degli indicatori che indicano una violazione della pervietà bronchiale.

Se il processo allergico in vie aeree superiori seguita da cambiamenti di funzionalità respiratoria (pronunciato o comparire solo dopo la prova provocante), anche in assenza di segni clinici della patologia di apparato broncopolmonare tale stato deve essere considerato come "predastmy", ed i pazienti devono osservazione dinamica.

L'esame della capacità di lavorare in malattie professionali allergiche del tratto respiratorio superiore viene effettuato a seconda della prevalenza e della gravità della malattia, della natura dell'attività professionale (contatto costante o a breve termine con l'allergene durante la giornata lavorativa), della presenza di malattie combinate.

forme clinicamente cancellati di malattie allergiche della cavità nasale, faringe o della laringe, in assenza di reazioni allergiche generali in fase di test dinamiche endonasale suggeriscono i pazienti in grado di lavorare nella sua professione per il monitoraggio dinamico delle condizioni di salute e hanno fornito desensibilizzante terapia 1 volte l'anno. terapia di desensibilizzazione comprende il trattamento con antistaminici: difenidramina, Suprastinum, ecc Tavegilum per 2 settimane, e ipersensibilizzazione inalazione alcalina da indicazioni - terapia locale:.. intranasale blocco e elettroforesi endonasale con antistaminici, splenin, dosi eritema dei raggi ultravioletti sul collare zona.

In presenza delle manifestazioni iniziali della rinite allergica professionale al fine di consolidare i risultati del trattamento, si raccomanda di trasferire al lavoro, escludendo l'influenza di fattori chimici. In alcuni casi, la rieducazione è raccomandata per tali pazienti.

In casi gravi di malattie allergiche nel processo di propagazione seni paranasali, faringe o laringe presenza cambiamenti poliposa nella cavità nasale è necessario per trasferire il lavoro è sensibilizzatori esposizione malate e irritanti. Se, a seguito di un impiego razionale, il paziente è costretto a svolgere lavori di qualifica inferiore, viene inviato a VTEK per determinare la percentuale di disabilità o gruppo di disabilità. Tali pazienti sono mostrati l'osservazione dinamica e la terapia hyposensitizing 2 volte all'anno.

Allergia del tratto respiratorio superiore

Molte persone, comprese quelle che spesso soffrono di malattie infettive e infiammatorie delle vie respiratorie, soffrono di allergizzazione del corpo. Esso può manifestarsi sotto forma di rinite allergica, dermatite atopica, asma bronchiale e altri. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, solo nel primo decennio del XXI secolo il numero di persone che soffrono di allergie è aumentato in Russia del 20%. Secondo gli scienziati, questo triste indicatore aumenterà.

La scelta dei rimedi per il trattamento delle infezioni virali respiratorie acute e del raffreddore nelle persone predisposte alle allergie sta diventando uno dei compiti più importanti per la pratica di immunologi, allergologi e terapisti.

L'uso ottimale nelle esacerbazioni delle malattie infettive è l'immunomodulatore, che non solo ha un effetto positivo sul sistema immunitario, ma ha anche proprietà antiossidanti e antitossiche.

L'immunomodulatore con un marcato effetto disintossicante e antinfiammatorio del polianidonio ha una base di evidenza seria per l'uso nelle esacerbazioni di malattie infettive. È presentato in varie forme di dosaggio, inclusa la non prescrizione. Il farmaco viene prescritto dal primo giorno di trattamento di esacerbazione delle malattie infettive per attivare il sistema immunitario, ridurre il rischio di complicanze, alleviare intossicazione e infiammazione. Nella fase di riabilitazione, l'appuntamento di Polyoxidonium è anche molto importante per ripristinare le funzioni protettive del sistema immunitario.

Ricezione Polyoxidonium consente di eliminare le violazioni del sistema immunitario, migliorare la risposta immunitaria del corpo agli effetti degli agenti infettivi, aumentare significativamente la produzione di interferoni e aumentare il potenziale dell'immunità delle cellule T.

Il suo uso è un'opportunità per alleviare il decorso della malattia, ridurre la probabilità di complicazioni e spesso prevenire la malattia.

Con frequenti malattie infettive e infiammatorie del sistema respiratorio, organi ENT, la somministrazione di Polyoxidonium consente il prolungamento del periodo libero da recidive.

Perché Polyoxidonium è adatto per il trattamento di persone inclini alle allergie:

Il polianidonio non sopporta il carico antigenico alieno, non contiene componenti a base di erbe, quindi può essere usato in pazienti con allergie senza timore di effetti collaterali indesiderati e reazioni allergiche.

Il polianidonio ha un pronunciato effetto disintossicante, che è assente in altri farmaci di questo gruppo.

Ciò rende possibile l'assorbimento e l'eliminazione delle tossine dal corpo, che si formano durante l'attività vitale dei microrganismi patogeni, riducendo il carico tossico complessivo sul corpo.

La sicurezza di questo farmaco, confermata dalla ricerca scientifica e da due decenni di applicazione pratica di successo, ha permesso all'Associazione russa di allergologi e immunologi clinici (RAACI) di raccomandare il polianidonio da usare anche senza aver prima eseguito un immunogramma.

Un grande vantaggio per le persone inclini alle allergie è la capacità di ridurre la dose e la durata degli antibiotici, dei farmaci antimicotici, dei broncospasmoidi e dei glucocorticosteroidi incorporando il polianidonio nel regime di trattamento.

Pubblicato come pubblicità.

Medici della più alta categoria.

Analisi, ultrasuoni. Laboratorio indipendente Ginecologia. urologia

La più grande azienda del mercato di Mosca dei servizi medici commerciali per bambini e adulti.

Ultrasuoni, tutti i tipi di test.

Professionisti esperti Ginecologia. dermatologia

Clinica per bambini multidisciplinare. Osservazione dalla nascita a 18 anni

Trattamento di obesità, cosmetologia di agopuntura, massaggio

Ginecologi esperti, urologi, dermatologi. Analisi. Stati Uniti. Confidential. 24 ore

Riproduttrice ad ammissione gratuita

Centro medico multidisciplinare. Livello di servizio europeo. Prezzi ragionevoli

Malattie allergiche delle prime vie respiratorie

Le malattie allergiche del tratto respiratorio superiore possono essere rinopatia, sinusopatia, faringopatia, adenoidite, tonsillite cronica, laringite sublobulare acuta, laringotracheite.

Cause di malattie allergiche del tratto respiratorio superiore

La mucosa del tratto respiratorio superiore entra in contatto diretto con l'allergene in presenza di esso nell'aria inalata.

Sensibilizzazione e provocazione della malattia possono verificarsi in aereo. Nell'eziologia delle allergie respiratorie svolgono un ruolo importante infezioni batteriche e virali, farmaci.

Nei bambini piccoli, gli allergeni alimentari occupano il primo posto.

Sotto l'influenza di sostanze biologicamente attive rilasciate durante la reazione dell'antigene - anticorpo, aumenta la permeabilità capillare, si notano ipertransplantazione e gonfiore delle mucose. L'attività delle ciglia dell'epitelio diminuisce, la viscosità del muco cambia, il pH della secrezione nasale passa al lato alcalino (a 8,5 o più). Aumenta la sensibilità delle mucose alle infezioni batteriche e virali.

Con la rinosinusopatia, vi è difficoltà a respirare attraverso il naso, una sensazione al naso, prurito, starnuti e scarico muco quasi costante dal naso.

L'iperplasia radiologica della mucosa dei seni paranasali è spesso rilevata. La febbre e la tossicosi sono generalmente assenti, il che distingue la rinosinusopatia allergica dalle infezioni respiratorie acute.

Allo stesso tempo, con allergie alla cavità nasale, la maggior parte dei bambini presenta adenoidi larghi ed edematosi di dimensioni medie e grandi, che complicano la ventilazione della cavità nasale e dei seni paranasali, contribuiscono alla loro infezione e migliorano la sensibilizzazione del corpo. Un ruolo significativo nello sviluppo delle malattie allergiche nei bambini appartiene alla tonsillite cronica, che è una fonte di sensibilizzazione cronica.

Laringite sublinguale di solito si sviluppa come una risposta ad una infezione respiratoria acuta nei bambini con carico familiare di malattie allergiche e determinazione dell'umore allergico.

Va inoltre ricordato che le allergie del tratto respiratorio superiore sono spesso accompagnate da otite allergica acuta e cronica e otite esterna.

Trattamento di malattie allergiche del tratto respiratorio superiore

Il trattamento delle malattie allergiche del tratto respiratorio superiore e dell'otite consiste nell'eliminazione degli allergeni mediante la desensibilizzazione specifica e non specifica, normalizzando la respirazione riducendo il gonfiore delle mucose con l'aiuto di farmaci.

È importante costruire una dieta ad eccezione degli allergeni alimentari. Localmente somministrato in gocce o inalatori agenti vasocostrittori (adrenalina, efedrina, naftotzina). All'interno ci sono antistaminici (difenidramina, suprastin, diprazin), sedativi, in alcuni casi - corticosteroidi. Grande importanza terapeutica è legata alla rimozione delle adenoidi. Un ruolo importante nel trattamento, e specialmente nella prevenzione delle recidive, appartiene alla fisioterapia, alle procedure di tempra, alla permanenza sufficiente all'aria aperta.

L'allergia alle vie aeree è il tipo più comune di reazione patologica del sistema immunitario del corpo.

L'adenoidite allergica è una delle manifestazioni della reazione agli stimoli inalati. I sintomi della malattia sono facilmente confusi con manifestazioni di un raffreddore. Tuttavia, una diagnosi errata porta a un trattamento scorretto. Come distinguere le allergie dalle infezioni e cosa fare con la diagnosi di "adenoidite allergica"?

L'adenoidite è la proliferazione del tessuto linfoide delle tonsille nasofaringee in risposta a un attacco infettivo o allergico. Nella gente comune, questa condizione è chiamata "adenoidi allargate". Da un punto di vista scientifico, non esiste una ghiandola del genere come "adenoidi" nel corpo. Ci sono tonsille nasofaringee in condizioni normali e ingrandite. Le tonsille dilatate sono chiamate adenoidi.

Adenoidite - una condizione grave che è caratteristica dei bambini che sono spesso malati, di età compresa tra 5 e 12 anni.

Con il completamento della formazione del sistema immunitario, le tonsille nasofaringee smettono di rispondere con un aumento degli attacchi batterici. Le adenoidi in un adulto sono estremamente rare e solo a causa di allergie respiratorie.

Come evitare lo sviluppo di allergie respiratorie?

La prevenzione delle allergie dovrebbe iniziare prima di concepire un bambino. I genitori potenziali devono riflettere sulle condizioni di vita del bambino e, se possibile, eliminare i fattori provocatori:

    Se le condizioni lo consentono, la stanza del bambino dovrebbe essere equipaggiata in uno stile minimalista per rimuovere libri, tappeti, tappeti per capelli e giocattoli morbidi.

Ciò ridurrà al minimo l'accumulo di polvere domestica (e acari) nell'aria;

  • Escludere animali domestici nella stanza;
  • Una donna incinta dovrebbe seguire la dieta. È inaccettabile usare agrumi, cioccolato, fragole, lamponi, miele durante la gravidanza. Cerca di evitare prodotti semilavorati industriali, cibo in scatola, "borse";
  • Per allattare un neonato, si formerà una forte immunità;
  • Introdurre alimenti complementari con estrema cautela, non più di un prodotto a settimana;
  • Evita frutta esotica e dai colori vivaci e bacche, zucchero, uova, pesce, miele, cioccolato nella dieta di un bambino di età inferiore a 1,5 anni.
  • Chi soffre di allergie dovrebbe monitorare attentamente la pulizia della casa, potrebbe essere necessario abbandonare l'uso di prodotti chimici domestici.

    È molto più facile prevenire lo sviluppo di una reazione allergica che eliminarne le conseguenze.

    Sintomi e trattamento delle allergie alle vie aeree

    Malattie allergiche delle vie respiratorie e loro prevenzione | Guaritore popolare

    Malattie allergiche delle vie respiratorie e loro prevenzione

    Molto spesso, un'allergia viene ereditata, ma ci sono anche alcuni importanti fattori che influenzano l'insorgenza di un'allergia o complicano un'allergia esistente. L'elenco di questi fattori include:

    1. Cibo nocivo;

    4. Vari stress psicologico.

    Le malattie allergiche possono essere accompagnate dalle seguenti manifestazioni sulla pelle: edema, arrossamento, eruzione cutanea accompagnata da formicolio o prurito.

    Sintomi comuni di una reazione allergica:

    Qual è la cosa più triste è che i bambini appartengono più spesso al gruppo a rischio. I nostri bambini in giovane età sono più sensibili a varie malattie insidiose.

    L'organismo in via di sviluppo non è sempre in grado di fornire una protezione adeguata contro la massa di virus, che indebolisce significativamente l'immunità dei bambini.

    Al fine di evitare la necessità di visitare la clinica il più spesso possibile e di consultare i medici esperti.

    Un buon pediatra di San Pietroburgo ti consiglierà sempre su un particolare problema, prescriverà un corso di trattamento, ti indicherà i modi più accessibili per rafforzare il sistema immunitario e prevenire il verificarsi di eventuali reazioni allergiche.

    Le allergie possono causare problemi respiratori:

    1. Asma bronchiale - l'infiammazione nell'area dei bronchi e dei polmoni si manifesta a causa della risposta del corpo a un allergene. Sintomi - una tosse umida con scarico chiaro, attacchi di soffocamento.

    Rinite allergica Il più delle volte causato da allergeni - polline, medicinali, particelle di polvere, prodotti. Sintomi - una grande quantità di scarico acquoso dal naso, starnuti frequenti, gonfiore delle mucose, difficoltà di respirazione.

    Il trattamento delle allergie dovrebbe iniziare immediatamente e sotto la stretta supervisione di uno specialista. La consultazione tempestiva dell'allergologo aiuterà in tempo a identificare le cause delle allergie e a trovare metodi efficaci di trattamento.

    Ecco perché, alla prima comparsa dei sintomi di allergia, è necessario contattare uno specialista. Per sbarazzarsi rapidamente delle allergie serve:

    1. Fai la pulizia con acqua più spesso.

    2. Limitare il contatto con la polvere.

    Gli antistaminici e gli ormoni sono i migliori per un trattamento efficace delle allergie.

    Inoltre, è necessario controllare la vostra dieta, è consigliabile durante questo periodo per escludere dalla vostra dieta - miele, noci, piatti affumicati e speziati.

    La prevenzione delle malattie allergiche è importante quanto il trattamento. È necessario evitare fattori provocatori:

    - Mangiare bene, trattare tempestivamente focolai cronici di malattia.

    - Per le donne incinte, un ruolo molto importante è svolto dalla durata dell'allattamento al seno e dal comportamento durante la gravidanza.

    La prevenzione non solo ridurrà le possibilità di allergie, ma ridurrà significativamente anche l'esacerbazione di una esistente.

    I.

    Introduzione. Cos'è un'allergia domestica?

    Alla fine del XX secolo, le malattie allergiche nei bambini erano al secondo posto in termini di prevalenza, seconde solo alle infezioni virali. Circa il% dei bambini presenta alcune manifestazioni di allergie.

    Cos'è l'allergia?

    Questa è una maggiore sensibilità a certe sostanze ambientali (allergeni), manifestate da vari segni di danni alla pelle, alle mucose degli occhi, al tratto respiratorio superiore, ai polmoni, al tratto gastrointestinale e ad altri organi. I nomi delle malattie allergiche sono noti alla maggior parte delle persone che non sono nemmeno legati alla medicina. Si tratta di orticaria, angioedema, eczema, neurodermatite e altre lesioni cutanee allergiche, rinite allergica e congiuntivite, bronchite allergica e asma bronchiale, pollinosi, ecc. Gli allergeni più significativi che causano malattie allergiche sono:

    - peli di animali e pellicce, piume di uccelli (allergeni epidermici)

    - polline delle piante (allergeni ai pollini)

    - polvere domestica e libraria (allergeni domestici)

    - prodotti alimentari (allergeni alimentari)

    - medicinali (allergeni medicinali)

    Sotto l'azione di un allergene dei mastociti (che si trovano in grandi quantità nella pelle, nelle membrane mucose del rinofaringe, nello stomaco, nei bronchi), vengono rilasciate varie sostanze, inclusa l'istamina.

    Istamina e altre sostanze che colpiscono i vasi, muscoli lisci, ghiandole che producono muco, portano a gonfiore dei tessuti, spasmo muscolare e rilascio di grandi quantità di muco. Questa reazione si sviluppa in pochi minuti dopo il contatto con l'allergene e viene definita una reazione immediata.

    Ad esempio, se si verifica una reazione allergica sulla mucosa nasale, vi è una forte secrezione dal naso, congestione nasale, prurito, starnuti. Se si verifica una reazione allergica nei bronchi, vi è broncospasmo, gonfiore delle mucose e rilascio di grandi quantità di muco nel lume dei bronchi.

    Tutto ciò porta ad una diminuzione del lume dei bronchi e dell'asma (Fig. 1).

    Per fare questo, prima di tutto, è necessario scoprire se i parenti del bambino (madre, padre, nonni, nonni, zie, zii, fratelli, sorelle) non soffrivano di malattie come asma bronchiale, bronchite asmatica, rinite allergica, pollinosi, angioedema, orticaria, eczema, dermatite atopica. Questi parenti hanno alcuna intolleranza a qualsiasi cibo o droga?

    Tuttavia, la predisposizione alle malattie allergiche non è fatale (Fig.

    Maggiore è il grado di suscettibilità alle allergie, minore è l'esposizione esterna sufficiente per la manifestazione della malattia (opzione A nella figura). Con la potente azione del complesso di fattori allergenici, i bambini, anche con una piccola predisposizione, possono ammalarsi di malattie allergiche (variante B nella figura).

    Negli ultimi anni, è il fattore di effetti allergenici di massa che porta ad un aumento delle malattie allergiche. Separatamente, è impossibile per ognuno di noi influenzare i problemi ecologici della Terra, ma molte persone cambiano gravemente il loro microcosmo ecologico.

    Spesso questo porta a un risultato triste: la malattia di suo figlio.

    La conoscenza dei fattori di rischio per lo sviluppo di allergie domestiche e la creazione di condizioni che li proteggono dall'esposizione, aiuta a evitare lo sviluppo della malattia.

    Sintomi di allergia alle vie aeree

    Sintomi di allergia alle vie aeree

    Sintomi di allergia alle vie aeree

    L'allergia alle vie respiratorie è molto pericolosa per il corpo. Il paziente è tormentato da tosse persistente, naso che cola grave, mancanza di respiro, orecchie, mal di gola, - molti di questi sintomi sono familiari. Ma le cause di queste malattie sono le stesse negli adulti e nei bambini? La maggior parte delle allergie si manifestano come infiammazione delle prime vie respiratorie, dell'orecchio, nonché tosse, ostruzione nasale, starnuti, sinusiti.

    Sintomi e trattamento delle allergie del tratto respiratorio superiore

    Le allergie causano una reazione eccessiva del sistema immunitario.

    I sintomi di allergia sono una sensazione di secchezza, un nodo alla gola, dolore. L'allergia del tratto respiratorio superiore è chiaramente associata alla rinite stagionale allergica. Tuttavia, il tratto respiratorio superiore, oltre al naso, comprende anche la gola, insieme alle mucose e al tessuto linfatico.

    Sintomi tipici delle allergie delle vie aeree superiori:

    • aumento della tendenza alle infezioni virali e batteriche;
    • dolore e sensazione di un'ostruzione nella gola;
    • arrossamento e allentamento della mucosa della gola e delle tonsille.

    Le infiammazioni allergiche ripetute sono per lo più asintomatiche. Mentre un mal di gola richiede un trattamento antibiotico. Dovresti sapere che l'angina classica nei bambini è rara, più spesso c'è un'allergia. Accade che durante l'anno si verifichi una reazione allergica ogni due o tre settimane. Solo una diagnosi dettagliata e la rimozione dall'ambiente dell'allergene, compresi prodotti nocivi dalla dieta o desensibilizzazione, portano alla fine della ricomparsa dell'infiammazione della gola e delle tonsille. Il trattamento dell'allergia del tratto respiratorio superiore comprende anche il risciacquo e l'inumidimento della gola.

    Allergie batteriche e virali

    Le infezioni batteriche sono di solito il risultato di un indebolimento del sistema immunitario. Inoltre, le allergie, specialmente se non trattate, o trattate in modo improprio, possono contribuire a infezioni più frequenti. Reazioni allergiche a lungo trascurate: infiammazione della mucosa nasale o bronchite - peggiorano il sistema immunitario.

    Le infezioni virali non richiedono un trattamento antibiotico. La malattia inizia un improvviso indebolimento generale, muscoli indolenziti, testa, gola. La secrezione nasale è sierosa, non purulenta. Frequenti infezioni virali si verificano occasionalmente a causa di allergia respiratoria.

    Sintomi frequenti delle vie respiratorie e può anche essere un segno di infezione da vermi. Soprattutto se il paziente non segue le regole di igiene.

    Sintomi di allergia alle vie aeree

    I sintomi allergici in una forma o nell'altra sono familiari a quasi tutti gli adulti e i bambini, i sintomi principali sono reazioni sotto forma di eruzioni cutanee, lacrimazione, tosse, starnuti. Molte persone sperimentano gli effetti degli allergeni ogni stagione, altri più volte nella loro vita. Sebbene l'orticaria normale non rappresenti una seria minaccia, tutti dovrebbero essere consapevoli delle manifestazioni più gravi dei sintomi allergici e di come combatterli.

    Quadro clinico

    Cosa dicono i medici sui trattamenti allergici?

    Ho curato le allergie nelle persone per molti anni. Ti dico che, come medico, le allergie e i parassiti nel corpo possono portare a conseguenze davvero gravi se non ti occupi di loro.

    Secondo gli ultimi dati dell'OMS, sono le reazioni allergiche nel corpo umano che causano la maggior parte delle malattie mortali. Tutto inizia con il fatto che una persona ha prurito al naso, starnuti, naso che cola, macchie rosse sulla pelle, in alcuni casi, soffocamento.

    Ogni anno, 7 milioni di persone muoiono a causa di allergie e l'entità del danno è tale che quasi ogni persona ha un enzima allergico.

    Sfortunatamente, in Russia e nei paesi della CSI, le corporazioni farmaceutiche vendono farmaci costosi che alleviano solo i sintomi, dando così alle persone un particolare farmaco. Ecco perché in questi paesi una percentuale così alta di malattie e così tante persone soffrono di farmaci "non lavorativi".

    L'unico farmaco che voglio consigliare ed è ufficialmente raccomandato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità per il trattamento delle allergie è Histanol NEO. Questo farmaco è l'unico mezzo per pulire il corpo dai parassiti, così come le allergie e i suoi sintomi. Al momento, il produttore è riuscito non solo a creare uno strumento estremamente efficace, ma anche a renderlo accessibile a tutti. Inoltre, nell'ambito del programma federale "senza allergie", ogni residente della Federazione Russa e della CSI può riceverlo solo per 149 rubli.

    Cos'è l'allergia

    Il complesso di sintomi della malattia comprende una varietà di manifestazioni - da lieve dermatite allergica e congiuntivite a manifestazioni gravi, tra cui lo sviluppo di asma, angioedema, shock anafilattico, sindrome di Stephen-Johnson. I sintomi allergici sono causati da una reazione a sostanze irritanti specifiche - allergeni. Questa è una sorta di "errore" del sistema immunitario, quando sotto l'influenza di alcuni fattori, inizia un attacco sul corpo.

    Come si manifesta l'allergia

    L'insorgenza della malattia è associata all'azione provocante di sostanze specifiche. I segni di allergie sono vari, comprese le manifestazioni respiratorie, cutanee, gastrointestinali. La sensibilità del corpo ai fattori provocatori aumenta dopo il primo episodio, quindi ogni persona ha bisogno di conoscere sostanze "pericolose" per lui al fine di evitare l'esacerbazione della malattia. È necessario capire che non esiste una risposta chiara alla domanda su quanto velocemente si manifesti un'allergia. Tutto dipende dalle reazioni individuali.

    Le manifestazioni allergiche sono varie. Durante la fioritura di alcune piante il polline manifesta rinite, tosse, starnuti frequenti fino agli attacchi di asma. Un'altra manifestazione di allergia colpisce l'epidermide, è un prurito della pelle, appare l'eruzione cutanea. Uno dei più pericolosi sono le conseguenze dell'uso di cibi "proibiti", droghe: provocano la condizione più grave. Le condizioni allergiche sono anche alcune malattie autoimmuni, dalla psoriasi alla sclerosi multipla.

    Allergia respiratoria

    Segni di allergie, eccitanti vie aeree superiori negli adulti e nei bambini comprendono una vasta gamma di sintomi. Quando l'inalazione di polline, il contatto con peli di animali, punture di insetti, i sintomi di malattie respiratorie iniziano: una tosse forte, un naso che cola inarrestabile fino alla comparsa di edema nasofaringeo. Gli attacchi di asma negli adulti e nei bambini che soffrono di allergie stagionali sono più difficili e ripetuti più spesso. L'edema delle vie aeree è particolarmente pericoloso. A volte la temperatura aumenta. Senza assumere farmaci antistaminici, la situazione potrebbe causare angioedema.

    I pazienti con congiuntivite allergica sviluppano il rossore delle mucose dell'occhio, accompagnato da un forte prurito. Spesso si tratta di una reazione agli effetti delle sostanze irritanti della famiglia: vernice di scarsa qualità, prodotti per la pulizia, cosmetici. L'aspetto del gonfiore della palpebra, gli occhi lacrimanti. Spesso i sintomi di allergia respiratoria sono accompagnati da congiuntivite. Con edema forte, si raccomandano non solo i colliri, ma anche i farmaci desensibilizzanti.

    Tali sintomi possono accompagnare la sconfitta delle vie respiratorie o manifestarsi separatamente. La dermatite allergica è un'eruzione cutanea sotto forma di vescicole, comunemente chiamata orticaria. La reazione si verifica su determinati alimenti, medicinali, ci sono casi di allergie alla luce solare. Quando le manifestazioni cutanee devono essere estremamente attente, perché l'orticaria innocente può finire in una terribile malattia - la sindrome di Stephen-Johnson. Ci sono foto di pazienti su Internet: questa condizione è simile alle ustioni di terzo grado.

    Qualsiasi allergia di questo tipo inizia con il rossore della pelle, appare l'eruzione cutanea. I fondi contro la malattia alleviano i sintomi per diverse ore, ma il paziente ha bisogno di ricordare, dopo di che ci sono stati sintomi spiacevoli. Sebbene la malattia sia accompagnata da prurito, è impossibile pettinare vesciche piene di liquido in ogni caso, questo porterà ad un peggioramento della condizione.

    Allergie alimentari

    Molte persone soffrono l'intolleranza di determinati alimenti. Le più provocanti sono fragole, cioccolato, agrumi, uova, frutti di mare. I sintomi gastrointestinali vanno da diarrea, vomito, formazione di gas a shock anafilattico, che è irto di morte. Un'altra frequente manifestazione di allergie alimentari è l'intolleranza al glutine, che si trova nei cereali, nel lattosio - nel latte. Le persone con tali caratteristiche del corpo dovrebbero seguire una dieta speciale.

    Shock anafilattico

    Uno dei tipi più letali di reazioni allergiche è chiamato shock anafilattico. Appartiene all'istante, si sviluppa entro mezz'ora dopo l'ingestione dell'allergene nel corpo, è associato al cibo, alle droghe. Le iniezioni di antibiotici sono particolarmente pericolose, quindi i campioni vengono prescritti prima della somministrazione di medicinali. Lo shock anafilattico è caratterizzato da edema grave delle vie respiratorie, annebbiamento della coscienza e ipertermia. Sullo sfondo di questo tipo di allergia, si verificano infarti, convulsioni, asfissia. Il paziente richiede un ricovero immediato.

    Sintomi di allergia interna

    Il concetto di allergia interna è associato a una prolungata sensibilizzazione del corpo, alla comparsa di antigeni resistenti. Al primo impatto di sostanze "pericolose", si verifica una risposta, le cui conseguenze rimangono a lungo. Pertanto, gli episodi ripetuti di allergie interne sono più difficili, ogni successivo aumento. I principali sintomi delle allergie interne sono le seguenti reazioni:

    • dermatite - da rossore alla formazione di un'eruzione bollosa;
    • gonfiore delle mucose - laringe, naso;
    • arrossamento degli occhi;
    • attacchi d'asma;
    • rinite allergica, tosse, starnuti.

    Primi segni

    Per prevenire forme gravi della malattia, è necessario identificare rapidamente i primi sintomi. Poiché le reazioni possono svilupparsi molto rapidamente, le persone che sono inclini a questa malattia sono sempre consigliate di portare con loro antistaminici che possano alleviare rapidamente i sintomi. Ma chiunque è a rischio, quindi è necessario ricordare i principali segni allergici.

    1. Iperemia della pelle, prurito.
    2. Sensazione di un corpo estraneo nella gola: è così che si manifesta l'edema della laringe.
    3. Eruzione cutanea - da piccole a grandi bolle riempite di liquido.
    4. Starnuti, tosse, mancanza di respiro, naso che cola - sintomi di allergia respiratoria.
    5. Debolezza, vertigini, depressione, svenimento, nausea e vomito possono verificarsi.
    6. Aumento della temperatura corporea. Quando uno dei segni è prescritto antistaminici.

    diagnostica

    La classificazione include allergie vere e false. Il primo è legato alla sensibilità del sistema immunitario, si pone indipendentemente dal fattore provocante. Questa è la vera forma della malattia. Alcune persone hanno un'opzione "falsa" - con un eccesso di qualsiasi sostanza. Il primo tipo è più pericoloso, provoca forme gravi, persino letali. In molti centri medici, vengono eseguiti test per i marcatori allergici, che consentono di identificare una predisposizione allo sviluppo di reazioni, senza che sia impossibile un trattamento completo dell'asma bronchiale.

    Pronto soccorso

    Molte persone attribuiscono erroneamente la malattia a frivolezza, non prestando attenzione a arrossamenti della pelle, prurito, sintomi stagionali. Questo approccio è sbagliato a causa della costante sensibilizzazione con conseguente deterioramento. Se parliamo di forme gravi della malattia, allora è necessario fornire immediatamente il primo soccorso, il conto va avanti per minuti. Le azioni principali prima dell'arrivo dell'ambulanza sono le seguenti.

    1. Rilevazione immediata ed eliminazione del contatto con l'allergene.
    2. Se la dermatite è presente, irritazione e graffi possono essere fermati applicando tessuto freddo alla pelle.
    3. L'uso di antistaminici - Tsetrin, Dimedrol - aiuterà a fermare la malattia.
    4. In caso di rinite acuta, gli agenti vasocostrittori vengono instillati nel naso.
    5. Il paziente dovrebbe sdraiarsi sulla schiena, se si sente debole, svenire. Si consiglia di spostare il paziente in una stanza condizionata.
    6. Per alleviare un attacco di asma bronchiale, è necessario sedersi, premere il petto contro un oggetto duro, respirare profondamente.
    7. Introdurre un agente ormonale per il paziente, come il Prednisolone secondo le istruzioni. Ricorda: questa è una misura estrema, senza prescrizione medica, che può essere utilizzata solo se esiste una minaccia diretta per la vita di una persona. Il trattamento efficace è scelto dal medico.

    Sintomi di allergia alle vie aeree

    Usa la ricerca del sito:

    Caratteristiche generali della malattia

    L'allergia è una iperreazione del corpo agli effetti di alcuni fattori esterni e irritanti, che sono percepiti come potenzialmente pericolosi.

    La risposta di immunità a qualsiasi antigene che ha invaso il corpo è molto complessa e include la produzione di anticorpi, che sono difensori peculiari del corpo. Tuttavia, ci sono situazioni in cui il sistema immunitario "perde il controllo" e comincia a percepire un antigene completamente innocuo come pericoloso. È in questi momenti che viene lanciata una iperreattività distruttiva, che si manifesta sotto forma di allergia.

    L'immunità è dotata di una notevole memoria, quindi, se il corpo è venuto prima a contatto con una sostanza estranea e il meccanismo di produzione anticorpale è stato lanciato per neutralizzare gli antigeni, questo processo (allergia) verrà ripetuto ad ogni nuovo incontro con questo antigene (allergene).

    Cause di allergie

    Praticamente qualsiasi sostanza può potenzialmente causare lo sviluppo di allergie, nonché alcuni fattori fisici, come, ad esempio, la bassa temperatura dell'aria o l'esposizione alla luce solare.

    Le sostanze irritanti che provocano un'allergia, a seconda dell'origine, sono suddivise in diversi gruppi:

    • alimentare;
    • polline;
    • domestica;
    • farmaci;
    • epidermico (allergico ai componenti esterni degli animali: lana, forfora, artigli, piume, ecc.);
    • fungino e batterico;
    • chimica;
    • altri allergeni.

    Tutte le suddette sostanze diventano allergeni solo se il sistema immunitario fallisce, altrimenti non causano allergie.

    Esistono diversi importanti fattori di rischio per le allergie:

    • Predisposizione genetica. Le stime dei ricercatori indicano che se si riscontra un'iperreattività in uno dei genitori, allora il bambino sarà allergico con una probabilità del 30%. Questo dato raddoppia se entrambi i genitori sono allergici.
    • Fumo. Per le persone che sono predisposte alle allergie, il fumo di tabacco è un attivatore del lancio di iperreazioni, e non solo i fumatori, ma anche le persone che inalano questo fumo ne soffrono.
    • Problemi con il tratto respiratorio superiore. Le varie infezioni del tratto respiratorio e le malattie catarrali sono fattori che provocano allergie, a causa del fatto che i virus, danneggiando la mucosa, facilitano la penetrazione degli allergeni nel corpo.

    Sintomi di allergia

    Questa malattia può manifestarsi in diverse forme:

    - allergia alle vie respiratorie: i sintomi del raffreddore sono caratteristici: secrezione nasale, ripetuti e frequenti starnuti, ma appaiono molto più a lungo;

    - allergia respiratoria: manifestata sotto forma di rinite allergica e asma bronchiale;

    - congiuntivite: i sintomi di allergia in questo caso sono espressi da lacrimazione e bruciore agli occhi;

    - enteropatia: in questa forma si manifestano sintomi di allergia a droghe e cibo: vomito, diarrea, nausea, coliche intestinali, stitichezza, gonfiore della lingua e delle labbra;

    - Shock anafilattico: questa forma di allergia è la più pericolosa e può manifestarsi nell'intervallo da alcuni secondi a diverse ore (di solito cinque) dal momento in cui l'allergene entra nel corpo. La causa dello shock anafilattico può essere un'allergia alle droghe o morsi di animali, che si esprime come: perdita di coscienza, convulsioni, mancanza di respiro, vomito, eruzione cutanea sul corpo, minzione incontrollata e defecazione. Se si verificano questi sintomi di allergia, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza.

    La manifestazione di allergie cutanee

    Questo tipo di allergia suggerisce che un allergene si depositi sulla mucosa o nel sangue e si manifesti sotto forma di arrossamento e prurito. L'allergia alla pelle si manifesta più chiaramente in quelle aree in cui indumenti aderenti o un numero elevato di pieghe della pelle.

    Le allergie sulla pelle possono essere una conseguenza delle allergie alimentari, come la reazione del corpo a una varietà di alimenti, di cui il miele, il latte intero, le noci, gli agrumi sono potenzialmente i più pericolosi.

    Non solo le allergie alimentari, ma anche altri tipi di questa malattia possono causare manifestazioni sulla pelle, ad esempio pollini, peli di animali, polvere, prodotti chimici domestici, farmaci e alcuni tipi di tessuto possono anche diventare allergeni.

    L'allergia sulla pelle dalle solite eruzioni cutanee differisce in quella senza eliminare l'allergene, l'eruzione cutanea non può essere curata.

    Allergia ai bambini

    I segni di un'allergia in un bambino sono simili ai sintomi di un'allergia negli adulti:

    2. eruzioni cutanee sul corpo, glutei, guance;

    3. peeling e irritazione della pelle delle guance (diatesi);

    4. sudorazione eccessiva anche in caso di lieve surriscaldamento;

    5. eruzione definitiva da pannolino;

    7. sfaldarsi sulla parte pelosa delle sopracciglia e della testa;

    8. varie manifestazioni di disturbi digestivi;

    9. angioedema (gonfiore improvviso delle mucose, pelle, tessuto sottocutaneo);

    10. respiro affannoso.

    Identificare gli allergeni in un bambino in diversi modi:

    • Osservazione attenta dei genitori su quando e in quali condizioni i sintomi di un'allergia in un bambino aggravano; in particolare, si raccomanda di tenere un diario alimentare e di prendere appunti in merito alla reazione del corpo del bambino a vari alimenti;
    • Test specifici, in particolare, un esame del sangue per l'immunoglobulina E;
    • Test di scarificazione che consentono di identificare una sostanza che causa allergie in un bambino, a partire dall'età di cinque anni: una quantità minima di allergeni viene applicata sulla pelle dell'avambraccio e il corpo reagisce ad esso.

    La manifestazione di allergia in un bambino dovrebbe essere distinta dalle reazioni pseudo-allergiche, che più spesso indicano violazioni nella condizione del tratto digestivo.

    Trattamento allergico

    Un'eliminazione completa e il trattamento delle allergie dovrebbero includere un miglioramento generale del corpo e il rafforzamento del sistema immunitario, così come il trattamento efficace delle allergie comporta l'evitare il contatto con gli allergeni.

    Il trattamento delle allergie nella maggior parte dei casi si riduce ad alleviare una reazione allergica e alleviare i sintomi dolorosi. Tuttavia, c'è un modo per prevenire efficacemente la reazione - il trattamento delle allergie con il metodo di ASIT, l'immunoterapia specifica per allergeni. Riduce la sensibilità del sistema immunitario agli allergeni, poiché "insegna" il corpo a loro. A causa di ciò, quando il corpo incontra un allergene nella vita reale, la reazione allergica non si sviluppa. È importante iniziare il corso di immunoterapia in anticipo, durante la remissione, poiché i suoi risultati non appaiono immediatamente (in media entro 3-6 mesi). Inoltre, durante il corso dell'immunoterapia, se non è ancora completata, potrebbero essere necessarie allergie sintomatiche. Questo approccio aiuta a "preparare" il corpo per un periodo di esacerbazioni ea ottenere una remissione stabile anche a contatto con gli allergeni.

    I farmaci che la medicina tradizionale raccomanda per il trattamento delle allergie includono quanto segue:

    - preparazioni topiche steroidee;

    Video di YouTube relativi all'articolo:

    Le informazioni sono generalizzate e vengono fornite solo a scopo informativo. Ai primi segni di malattia, consultare un medico. L'autotrattamento è pericoloso per la salute!

    Le ossa umane sono quattro volte più forti del cemento.

    I dentisti sono apparsi relativamente di recente. Già nel diciannovesimo secolo, era responsabilità di un comune barbiere estrarre i dolori.

    Durante gli starnuti, il nostro corpo smette completamente di funzionare. Anche il cuore si ferma.

    Una persona istruita è meno suscettibile alle malattie del cervello. L'attività intellettuale contribuisce alla formazione di ulteriore tessuto, compensando i malati.

    Quattro fette di cioccolato fondente contengono circa duecento calorie. Quindi se non vuoi migliorare, è meglio non mangiare più di due fette al giorno.

    Secondo gli studi, le donne che bevono pochi bicchieri di birra o vino a settimana hanno un aumentato rischio di sviluppare il cancro al seno.

    La maggior parte delle donne è in grado di ottenere più piacere dal contemplare il proprio bellissimo corpo nello specchio che dal sesso. Quindi, donne, cercate l'armonia.

    Tutti non hanno solo impronte digitali uniche, ma anche una lingua.

    La medicina per la tosse "Terpinkod" è uno dei più venduti, per niente a causa delle sue proprietà medicinali.

    Nel Regno Unito esiste una legge secondo la quale un chirurgo può rifiutarsi di eseguire un'operazione di un paziente se fuma o è in sovrappeso. Una persona dovrebbe rinunciare a cattive abitudini e quindi, forse, non avrà bisogno di un intervento chirurgico.

    Il fegato è l'organo più pesante del nostro corpo. Il suo peso medio è di 1,5 kg.

    Nel tentativo di estrarre il paziente, i medici spesso vanno troppo lontano. Ad esempio, un certo Charles Jensen nel periodo dal 1954 al 1994. sopravvissuto a oltre 900 operazioni di rimozione della neoplasia.

    Se sorridi solo due volte al giorno, puoi abbassare la pressione sanguigna e ridurre il rischio di infarti e ictus.

    L'aspettativa di vita media dei mancini è inferiore alla destra.

    Ricorda il "cattivo consiglio", l'anti-guida per i bambini cattivi e i loro genitori? Si scopre che non solo le giovani creature amano agire al contrario. E '.

    Per Ulteriori Informazioni Sui Tipi Di Allergie