Principale Trattamento

Cosa è importante sapere sull'allergia alle punture di insetti

Forte allergia alle punture di insetti è un problema che colpisce così tante persone. È molto più difficile combatterlo, perché l'elevata sensibilità del corpo alle punture di solito dura per tutta la vita e in molti casi le allergie possono aumentare da un morso all'altro.

Spesso una persona ha una predisposizione ereditaria alle allergie. La situazione ambientale avversa, il sempre crescente isolamento di una persona (soprattutto un bambino) dalla natura, così come alcune malattie, rinforzano questa maggiore sensibilità a varie sostanze, aumentando così la probabilità di una pronunciata reazione allergica al morso di quasi tutti gli insetti.

Veleni, saliva e altre secrezioni di insetti sono considerati forti allergeni. A volte anche i peli chitinosi nell'aria, pezzi di tegumento esterno e escrementi di insetti possono causare una reazione allergica pericolosa.

Tuttavia, la maggior parte dei casi di allergie più gravi si osservano dopo morsi di imenotteri. Nel 7% dei casi, queste sono api, un po 'meno frequentemente - vespe, calabroni, calabroni e formiche tropicali. Molto meno spesso il corpo reagisce pesantemente ai morsi di zanzare, moscerini, pulci, cimici e altri insetti non-pungenti.

La foto mostra un esempio di grave reazione allergica a un morso di calabrone:

Effetti aggressivi del veleno di insetti imenotteri a causa delle peculiarità dei suoi componenti costitutivi. Ad esempio, il veleno d'api contiene le seguenti sostanze:

  • Melitina - questo composto distrugge attivamente i globuli rossi, provoca infiammazione acuta, spasmi muscolari e compromissione del metabolismo dei tessuti, riduce la coagulazione del sangue.
  • Apamin - questa proteina ha una significativa somiglianza con le neurotossine dei veleni di serpenti e scorpioni, stimola fortemente la struttura del sistema nervoso.
  • Ialuronidasi - aiuta il veleno a diffondersi in tutto il corpo.
  • Phospholipase A - migliora il processo infiammatorio e stimola l'emolisi dei globuli rossi.
  • Istamina - dilata i vasi sanguigni, provoca l'insorgenza di infiammazione.

Inoltre, una speciale proteina che è inclusa nel veleno delle api fa sì che i mastociti dei tessuti colpiti liberino la loro istamina, che è il principale attivatore dei processi allergici.

Il veleno della vespa è caratterizzato dalla presenza della sostanza chinina, che provoca la dilatazione dei vasi sanguigni, la contrazione dei muscoli lisci e provoca un'infiammazione acuta. E il veleno di vari tipi di calabroni contiene anche acetilcolina, che rallenta la frequenza cardiaca, abbassa la pressione sanguigna, riduce i muscoli dei bronchi e aumenta la secrezione delle ghiandole bronchiali.

In tutto il mondo, tre volte più persone muoiono per reazioni allergiche alle punture di insetti che per morsi di serpenti e una persona può morire da un singolo morso.

La reazione ai morsi di insetti succhiasangue - cimici, pulci, zanzare, ecc. - è causata dalla presenza nella loro saliva di speciali enzimi che causano allergie (ad esempio sostanze che impediscono la rapida coagulazione del sangue). Inoltre, una pulce, per esempio, spesso morde letteralmente nella pelle quasi con la testa, introducendo ulteriori sostanze irritanti nella ferita.

La foto sotto mostra una pulce al momento del morso:

Nella saliva degli adulti, le cimici contengono un analgesico, con il risultato che i loro morsi sono praticamente indolori e di solito si trovano solo al mattino. Anche nella saliva degli insetti succhiatori di sangue sono talvolta presenti patogeni di malattie molto pericolose: malaria, peste, tularemia, epatite B, antrace e altri.

Sintomi e forme di una reazione allergica alle punture di insetti

La forza della reazione allergica di un organismo dipende dalla quantità e dal grado di aggressività dell'allergene iniettato, nonché dal numero di anticorpi corrispondenti ad esso che circolano nel sangue umano. Da un morso a un morso da parte di insetti della stessa specie, il titolo anticorpale (cioè la loro concentrazione) può aumentare. Di conseguenza, la forza di risposta del corpo aumenterà.

Dopo essere stato morso da un insetto, a volte si verifica una reazione allergica e talvolta si manifesta solo per alcune decine di minuti, occasionalmente - ore. Se non c'è sensibilizzazione per l'allergene, la pelle arrossa, si gonfia e prude nell'area del danno. Questi sintomi, di regola, non durano a lungo e scompaiono senza lasciare traccia. Ma in presenza di sensibilizzazione il corpo reagisce molto più fortemente, e questa reazione non è più limitata alle manifestazioni locali.

Fotografia di una reazione allergica ad una puntura d'ape:

Pertanto, i sintomi di un'allergia alle punture di insetti possono variare notevolmente in natura e gravità. Ad esempio, i sintomi possono essere:

  • Locale - dolore bruciante, gonfiore della pelle, gonfiore o indurimento, iperemia, prurito, eruzione cutanea;
  • Generalizzato - orticaria, congiuntivite, rinite, debolezza, febbre con o senza brividi, vertigini, difficoltà di respirazione, abbassamento della pressione sanguigna, polso rapido di riempimento debole, dolore al cuore, svenimento.

Possono anche verificarsi condizioni di pericolo di vita come angioedema e shock anafilattico.

La foto mostra un esempio di angioedema:

Un'eruzione da punture di insetti può anche variare in modo significativo in intensità, aspetto e posizione. Può essere vesciche, noduli, macchie eritematose, erosione e altre variazioni. In casi difficili, si verifica un'eruzione emorragica, bollosa, necrotica.

Durante la pettinatura attraverso la pelle danneggiata può penetrare l'infezione. Allo stesso tempo, gli elementi della pelle si trasformano in pustole (pustole) e talvolta in ulcere che non guariscono da molto tempo.

Le allergie da punture di insetti possono essere mascherate da altre reazioni allergiche, poiché le eruzioni cutanee possono essere simili. Pertanto, in ogni caso, è necessario cercare di scoprire esattamente cosa ha causato l'eruzione.

Allergia in un bambino: quanto è pericoloso?

Spesso i bambini reagiscono agli effetti dell'allergene più forti e più lunghi rispetto agli adulti (sebbene in alcuni casi la situazione sia l'opposto). Macchie da punture di insetti possono persistere per diversi giorni.

Spesso, i morsi di insetti prurito male: a causa del costante prurito, il bambino a volte pettina la pelle al sangue con il rischio di infezione, che può essere un rischio per la salute supplementare.

"Abbiamo avuto una brutta situazione la scorsa estate. Siamo andati in Crimea per una settimana, a Olenevka, e Sasha è stata morsa da una specie di vespa. Dice grande e magro. Pensavo che stesse scherzando, perché in generale era un ragazzo calmo e anche se fosse ferito, non avrebbe urlato. Immediatamente divenne blu dal grido, non potemmo trattenerlo, ebbe l'impressione che avesse delle convulsioni. Una vista terribile. La mano si gonfiò immediatamente e non poté piegarla. Apparve un'eruzione e un viso si allargò sulla schiena. E il bambino sta ancora sventolando e urlando. Bene, la stazione medica è stata aperta. L'abbiamo preso per un po '- erano passati venti minuti, aveva già avuto un delirio, la temperatura era salita. I dottori pungevano qualcosa, mettevano un contagocce, dicevano che il bambino aveva uno shock anafilattico e se fossimo in ritardo, avremmo potuto mancarlo. In seguito ho appreso che tipo di vespe sono. Dicono che i nomi delle strade sono chiamati marroni e grandi, e il morso è il più doloroso. Di conseguenza, siamo stati costretti a rimanere in Crimea per un'altra settimana, perché è stato solo dopo cinque giorni che Sasha è stata rilasciata dal posto di pronto soccorso ".

La foto sotto mostra un esempio di grave irritazione da punture di insetti in un bambino:

Con un'alta sensibilizzazione al veleno degli Imenotteri, dopo un morso, un bambino può sviluppare rapidamente una reazione complicata sotto forma di angioedema e shock anafilattico. In questo momento i genitori del bambino dovrebbero sempre essere consapevoli di: quando l'orticaria o altre manifestazioni cutanee pronunciate compaiono dopo la puntura d'insetto, così come la comparsa di sintomi comuni di allergia, è necessario consultare urgentemente un medico. In questo caso, è meglio non impegnarsi nell'auto-trattamento, perché molti farmaci hanno limitazioni per l'uso nei bambini.

Qual è il pericolo di allergie acute?

Orticaria dopo punture di insetti non è la manifestazione più difficile di allergia. I sintomi di intossicazione generale, un forte calo della pressione sanguigna, l'asfissia e il collasso sono molto più pericolosi - tutto questo può essere una minaccia per la vita di una persona.

Le complicazioni più pericolose di allergia sono lo shock anafilattico e l'angioedema.

L'edema di Quincke, o, altrimenti, un'orticaria gigante, è un edema estensivo molto sviluppato di tessuti con tessuto adiposo sottocutaneo ben sviluppato. Tale edema è causato da un potente rilascio nel sangue di sostanze biologicamente attive che causano vasodilatazione e aumentano la loro permeabilità.

Grave gonfiore della laringe e della lingua è molto pericoloso - in questo caso c'è un alto rischio di asfissia e una persona può morire per soffocamento. Anche un alto rischio è l'edema cerebrale, a causa del quale possono manifestarsi sintomi neurologici: convulsioni e paralisi. Quando queste gravi reazioni alle punture di insetti per il trattamento delle allergie dei pazienti devono essere urgentemente ospedalizzate.

La foto sotto mostra angioedema:

Lo shock anafilattico, a volte anche in via di sviluppo dopo la puntura d'insetto, si verifica a causa di alterata circolazione del sangue periferico e centrale sotto l'influenza di sostanze biologicamente attive che vengono rilasciate nel sangue in grandi quantità (in particolare la serotonina).

La vittima diventa irrequieta. Ha mancanza di respiro, la minzione è disturbata, si verifica confusione. La pelle diventa fredda, bluastra e umida. La nausea, il vomito, la diarrea possono unirsi.

In caso di shock anafilattico in via di sviluppo, l'irritazione della pelle che si è manifestata dopo una puntura d'insetto, di regola, viene pronunciata, accompagnata da un forte dolore e da un aumento del gonfiore. Prurito locale si diffonde rapidamente su una vasta area del corpo. Spesso, edema laringeo, congiunzione broncio-laringospasico, cadute di pressione sanguigna. Senza un trattamento adeguato, una persona può morire entro pochi minuti o ore dall'asfissia e dal collasso vascolare aderente.

Farmaci antiallergici per punture di insetti

I farmaci antiallergici usati dopo i morsi di insetto possono essere suddivisi nei seguenti gruppi:

  • Antistaminico o, in alternativa, bloccanti dei recettori H1: I-esima generazione - Dimedrol, Diprazin, Suprastin, Tavegil, Diazolin, II-nd generazione - Astemizol, Terfenadine, III-esima generazione - Loratadina (Claritin), Azelastine.
  • Stabilizzatori mastocitari: Nedocromil, Ketotifen, Intal.
  • Glucocorticoidi: prednisolone, idrocortisone, betametasone.
  • Rimedi sintomatici: adrenalina, salbutamolo, fenoterolo.

Dei farmaci antistaminici per le punture di insetti oggi sono più spesso prescritti farmaci di nuova generazione (II e III). Non possiedono effetti cardiotossici ed epatotossici, non inibiscono il sistema nervoso centrale, la loro durata d'azione è più lunga.

Ampiamente usato per le allergie, comprese le punture di insetti, ha ricevuto Claritin. Tuttavia, vale la pena notare che in alcuni casi la prescrizione è giustificata anche dai preparativi della generazione I-esima, che agiscono non a lungo, ma la loro azione arriva più velocemente.

Quando si assumono farmaci, inclusi Diazolin, Suprastin, Dimedrol e altri, si deve ricordare che le stesse sostanze medicinali possono in rari casi causare reazioni allergiche, fino all'edema di Quincke.

Nella medicina popolare, la tintura di calendula, succo di cipolla, succo di piantaggine e succo di limone, così come una soluzione di bicarbonato di sodio vengono utilizzati per alleviare l'irritazione che si verifica dopo punture di insetti. Per le punture di zanzare, l'infuso di laconosa, si usa l'erba dei pidocchi.

L'insetto spaventa gli oli essenziali di chiodi di garofano, anice, eucalipto e basilico.

L'idrocortisone e altri glucocorticosteroidi utilizzati per via topica, ad esempio sotto forma di pomata, contribuiranno a ridurre l'infiammazione locale nelle punture di insetti.

Pronto soccorso per lo sviluppo dell'allergia alle punture di insetti

Per i morsi di insetti pungenti (vespe, calabroni, api), è necessario somministrare immediatamente un primo soccorso senza attendere segni di allergia.

A volte sembra alla vittima che non sia successo nulla di terribile - penserai, la vespa (o l'ape) ha morso. E il più delle volte, non succede nulla di veramente terribile. Tuttavia, a volte una reazione allergica si sviluppa così rapidamente che il punteggio può andare avanti per minuti.

Quando un'ape morde, è necessario rimuovere il pungiglione con un paio di pinzette il più rapidamente possibile, poiché il sacchetto associato di veleno continua a ridursi e a iniettare il veleno sotto la pelle. Nel caso di morsi di vespe e calabroni, non si dovrebbe cercare la puntura - questi insetti nella ferita non lo lasciano e possono pungere ripetutamente.

Non più tardi di 1 minuto dopo il morso, può essere efficace rimuovere il veleno dalla ferita (questo dovrebbe essere fatto per un breve periodo, anche non più di 1 minuto, sempre sputando).

Quindi è necessario rallentare la velocità di assorbimento del veleno nel sangue, nonché contribuire a ridurre il gonfiore allergico locale da una puntura di insetto. Per fare questo, è necessario mettere un raffreddore sul morso, per esempio, un impacco di ghiaccio.

Se una persona è soggetta a forti allergie alle punture di insetti, ne è a conoscenza, ma succede che non ha un autoiniettore con adrenalina (di solito chi soffre di allergie lo porta sempre con sé), allora sarà utile prendere ulteriori misure. Quando mordi la gamba o il braccio, viene applicato un laccio all'arto - questo ti permetterà di guadagnare tempo e il veleno non sarà in grado di diffondersi attraverso il flusso sanguigno attraverso il corpo. Chiamare urgentemente un'ambulanza.

Prurito ed eruzione dopo una puntura d'insetto aiutano a ridurre i farmaci speciali: possono essere spray e unguenti contenenti pantenolo, gel Fenistil, pomate ormonali come Advantan e Hydrocortisone, balsami speciali da punture di insetti per bambini delle serie Gardex e Mosquitall.

Quando si fornisce il primo soccorso non dovrebbe:

  • Bere alcol - per evitare la dilatazione dei vasi sanguigni e accelerare l'assorbimento di veleno nel sangue.
  • Per raffreddare l'area colpita dal morso con terra o argilla cruda - in questo modo è possibile aggiungere un'infezione, compresa l'infezione da tetano potenzialmente letale.
  • Cercando di spremere il veleno dalla ferita - un tale massaggio provocherà solo una diffusione accelerata del veleno nei tessuti vicini.
  • Utilizzare Diprazin e altri bloccanti di istamina H1 della prima generazione in gravi reazioni allergiche. Sono inefficaci rispetto all'istamina, ma possono ridurre drasticamente la pressione sanguigna, aggravando ulteriormente la situazione.

Cosa fare con gravi conseguenze?

Il trattamento di complicate reazioni allergiche deve essere effettuato da un medico.

Nella fase preospedaliera, l'inalazione di glucocorticosteroidi attraverso un nebulizzatore (0,25 mg di Budezonide allo stadio compensato di stenosi, 0,5 mg per subcompensati, 1 mg per la stenosi laringea del terzo grado) viene utilizzata per il trattamento della stenosi laringea acuta e per normalizzare la pressione sanguigna. Il numero massimo di inalazioni - 3 con un intervallo di 20 minuti.

Sovrastin con complicazioni dopo punture di insetti viene utilizzato con l'inefficacia della terapia inalatoria o in assenza di un nebulizzatore - per via intramuscolare o orale (con stenosi compensata). I glucocorticoidi sistemici (prednisolone) vengono iniettati per via endovenosa, adrenalina per via sottocutanea.

Per rimuovere l'attacco di dispnea, puoi usare Berodual, Salbutamol - attraverso un inalatore o nebulizzatore.

Va ricordato che quando compaiono i primi segni di una grave forma di allergia dopo la puntura di un insetto, la vittima deve essere portata in ospedale il prima possibile (dovresti anche consultare telefonicamente come aiutare la persona). Se non c'è esperienza nel fornire il primo soccorso agli altri, la vittima dovrebbe essere posta sulla schiena, con un cuscino di vestiti sotto la testa, fornita con un drink e senza medicine che non hanno completa fiducia. In molti casi di allergia acuta, sono le azioni non professionali di volontari che contribuiscono all'aggravamento della situazione, e quindi la cosa migliore da fare è quella di portare una persona da un medico il prima possibile.

Cosa fare se si è allergici alle punture di insetti?

Gli insetti quando mordono una persona emettono un veleno speciale, che spesso causa allergie. Il sito della lesione è gonfio, rosso e prurito. Nei casi più gravi, ci sono sintomi di shock anafilattico: edema laringeo, asfissia, tachicardia, bassa pressione sanguigna.

Reazione allergica a zanzare e mosche nere

La maggior parte delle persone ha un piccolo brufolo sulla pelle dopo una puntura d'insetto, che gradualmente passa senza lasciare traccia. Ma a volte si sviluppa la culicicosi, il più delle volte la patologia si verifica in una persona incline alle allergie e nei bambini.

I sintomi principali includono:

  • gonfiore, arrossamento della pelle;
  • forte prurito al sito del morso;
  • l'aspetto di una piccola eruzione cutanea, vescicole piene di liquido.

I sintomi possono verificarsi solo nel sito della lesione o diffusi in tutto il corpo, causando rinite, lacrimazione, congiuntivite, attacchi di asma. Con più punture di insetti una persona è preoccupata per debolezza generale, malessere, mal di testa, febbre fino a 39-40 °, nausea, vomito, diarrea, tachicardia. Nei casi più gravi, aderenza secondaria a infezione e suppurazione, ulcerazione delle ferite.

I sintomi nei bambini si verificano immediatamente dopo essere stati punto da una zanzara. Nei bambini, la reazione è più pronunciata, poiché l'immunità del bambino non è completamente formata. Nel sito della lesione si forma una grande papula circondata da pelle iperemica edematosa. Il diametro del blister dopo una puntura d'insetto può raggiungere i 10 cm. I bambini sono preoccupati per il forte prurito che li tiene svegli durante la notte. Come risultato di graffiare la ferita, compaiono infiammazione secondaria e suppurazione. Le zanzare sono portatrici di varie infezioni, ad esempio, la malaria, la tularemia. Pertanto, quando compaiono i segni di una reazione allergica, è necessario prendere una pillola antistaminica e consultare un medico o un allergologo per malattie infettive.

Allergia alle pulci

Più di 2 mila specie sono conosciute e quasi tutte mordono le persone, nutrendosi del loro sangue. Molto spesso questi parassiti vivono sugli animali domestici, ma in alcuni casi cadono sulla pelle umana, usando come ospite intermedio. Spesso ci sono cani, gatti, topi e persino conigli delle pulci. Durante il piercing della pelle da parte degli insetti, le persone provano una sensazione dolorosa. Questo accade perché le pulci non emettono uno speciale segreto anestetico insieme alla saliva. Il parassita inietta solo enzimi tossici che impediscono la coagulazione del sangue.

Sintomi e segni caratteristici di allergia:

  • arrossamento della pelle, formazione di un piccolo brufolo;
  • forte prurito;
  • temperatura fino a 40 °;
  • mancanza di respiro;
  • diarrea;
  • gonfiore della zona interessata dopo un morso delle pulci;
  • la comparsa di orticaria in tutto il corpo;
  • infezione delle ferite durante la pettinatura.

L'edema può essere di vari gradi, da lieve gonfiore a un aumento impressionante del volume corporeo. La reazione generalizzata è più comune nei bambini. Il morso di una pulce che vive nel terreno è accompagnato dalla deposizione delle larve in una nuova ferita. A poco a poco, questo luogo si infiamma e inizia a marcire, creando un ambiente confortevole per lo sviluppo delle uova di insetti. Dopo aver esaminato il paziente, il medico diagnostica la sarcopsillosi. Le ulcere si trovano più spesso sulle gambe.

La malattia dermatologica della pulicosi provoca la puntura di una pulce umana. I sintomi di cui sopra sono associati con la formazione di ulcere nella cavità orale, laringe, un aumento dei linfonodi, un aumento della temperatura corporea, a volte si verificano danni al sistema nervoso centrale e si verificano convulsioni. Le pulci umane sono portatrici di malattie pericolose.

Come si mordono i sintomi allergici delle cimici?

Nelle persone con un sistema immunitario indebolito, la saliva da cimice può causare una forte reazione agli insetti. Durante una puntura d'insetto, vengono rilasciati speciali enzimi e anestetici, quindi la persona non sente dolore.

Al sito della lesione appare gonfiore, arrossamento. La pelle comincia a prudere. Il sistema immunitario produce attivamente istamina per combattere il veleno. Il sangue sta rapidamente arrivando nella regione, portando con sé tossine dannose, vengono espulse dal corpo attraverso i bronchi e la cavità nasale durante gli starnuti. Ma una reazione allergica eccessiva può portare a un edema laringeo esteso, difficoltà di respirazione, un forte calo della pressione sanguigna e causare uno shock anafilattico. Pertanto, una persona in questa condizione richiede cure mediche urgenti.

I segni di allergie includono:

  • orticaria, eritema;
  • rinite, lacrimazione, starnuti frequenti;
  • prurito della pelle;
  • mancanza di respiro;
  • gonfiore del viso, difficoltà di respirazione.

Possono verificarsi non solo sui morsi di cimici, ma anche sui loro prodotti di scarto - feci e pelli chitinose, che rimangono sulla lettiera dopo una muta di insetto. Quando queste particelle vengono inalate, le persone sensibili sviluppano i sintomi della reazione all'istamina.

I bambini piccoli sono particolarmente sensibili a morsi di cimici, poiché la loro pelle è più sottile di quella degli adulti. Il bambino è più difficile sopportare gli effetti di una lesione sul derma e allergie, suppurazione di ferite e gonfiore del corpo sono più comuni. È importante che il bambino non combatta aree pruriginose, questo contribuirà ad eliminare la possibilità di infezione tissutale. Le vesciche dovrebbero essere lubrificate con una crema speciale.

Trattamento allergico

Il primo aiuto è il trattamento del posto morso con acqua e sapone, una soluzione debolmente concentrata di aceto o perossido di idrogeno. Per prevenire lo sviluppo di edema allergico, applicare freddo. Il ghiaccio è avvolto in tessuto di cotone e tenuto sulla pelle infiammata per 3-5 minuti. Allevierà i sintomi di prurito con bicarbonato di sodio e acqua (1 cucchiaino per 250 ml). Nella soluzione preparata, asciugare un pezzo di garza e metterlo al posto del rossore. È possibile ripetere la procedura più volte al giorno.

Con lo sviluppo di una forte reazione, l'infiammazione, la suppurazione dopo la puntura di cimici, zanzare, pulci, moscerini, un decotto di camomilla, salvia e menta piperita ha un buon effetto curativo. Le erbe sono prese in proporzioni uguali, versato acqua bollente e insistere per 2 ore. Quindi filtrare, fare le compresse sul sito di lesioni. Questa ricetta è adatta per bambini e adulti, il farmaco non causa effetti collaterali e irritazioni, allevia gonfiore, infiammazione, accelera la guarigione dei tessuti. Si consiglia di assumere un antistaminico ai primi segni di allergia. Aiuterà ad alleviare i sintomi severi delle pillole patologiche - Diazolina, soprastina. Ma non puoi essere trattato con questi medicinali per molto tempo senza consultare un medico.

Puoi gestire strumenti di farmacia speciali:

  • Compresse: Diazolin, Claritin, Suprastin, Tavegil.
  • Unguenti, creme: Gistan N, Advantan, Fenistil-gel.
  • Spray nasali: Acquamaris, Vibrocil, Allergodil.
  • Collirio Acelastine.
  • Creme per bambini: Bepanten, Panthenol, Drapolen.

I farmaci devono essere prescritti da un dermatologo, allergologo o specialista di malattie infettive. Le pillole indipendenti e incontrollate e l'uso di creme possono portare a un deterioramento della salute.

I farmaci alleviare il prurito, arrossamento, infiammazione, eliminare la pelle secca, prevenire l'infezione della ferita, accelerare la sua guarigione. Gli unguenti sono ormonali e privi di ormoni. Il primo tipo è in grado di penetrare negli strati profondi del derma e di essere assorbito nel flusso sanguigno, influenzando il sistema immunitario. I farmaci non ormonali sono usati per manifestazioni minori di allergia alle punture di insetti.

Per prevenire la reazione di istamina, è necessario proteggere la pelle dall'attacco dei parassiti. Uscendo di sera, le aree aperte del derma vengono trattate con speciali repellenti. Un gran numero di creme che possono respingere gli insetti che causano allergie sono venduti. Le zanzariere sono fissate alle finestre per disinfettare le stanze e usano i fumigatori con le pillole di zanzara e moscerino.

Una misura di prevenzione è la pulizia sistematica delle stanze, la pulizia di tappeti, divani. Plinti di trattamento anti insetticida, crepe nei muri e nel pavimento. La biancheria viene lavata a 95 ° e stirata con un ferro caldo. Puoi invitare a casa un servizio speciale che disinfetta i locali.

Scelta di una cura per l'allergia alle punture di insetti

Il piccolo moscerino e quello emettono veleno, a cui ogni persona reagisce a modo suo. Molto spesso, punture di insetti nei bambini, così come negli adulti, portano alla comparsa di piccole macchie rosse. E solo con una forte intossicazione del corpo con una zanzara rilasciata da una vespa, una vespa o un veleno cieco può causare gravi conseguenze.

Qual è la ragione per la comparsa di alegria

Di solito la base per la produzione di anticorpi da parte del corpo è una suscettibilità ereditaria o acquisita alle allergie alle punture di insetti. E l'impulso al suo sviluppo può essere una cattiva situazione ambientale in luoghi di residenza e malattie interne.

Di solito il più potente è la reazione del corpo al veleno delle specie pungenti: vespe, api, calabroni, calabroni. Ma a volte succede quando entra in contatto con parassiti succhia-sangue: zanzare, pidocchi, cimici.

Un certo ruolo in questo è anche giocato dal fatto che una persona moderna, insieme al cibo, consuma molte tinture, sapori e altri additivi alimentari. Hanno tutti una certa allergenicità e contribuiscono all'attivazione della malattia.

Reazione ai morsi di insetto

Di solito, i primi sintomi di come il tuo corpo ha percepito l'ape pungere in esso, compaiono all'istante. Occasionalmente possono comparire dopo alcuni minuti o ore. Normale è un leggero arrossamento della pelle, prurito, forse un leggero gonfiore. Ma di solito passano da soli piuttosto velocemente e non resistono per più di un giorno.

Se sei allergico alle punture di insetti, il quadro clinico sarà diverso. In questo caso, il corpo reagisce in modo diverso e spesso questo si manifesta non solo con i segni locali.

Una reazione allergica pericolosa può essere causata da peli chitinosi che volano nell'aria e da escrementi di insetti.

Ad esempio, quando una zanzara morde una maggiore probabilità di un piccolo granello rosso che prude. Ma questi sintomi di solito durano un giorno o due e vanno via da soli. Con il corso più severo sono accompagnati da debolezza, orticaria, in alcuni casi, un aumento di temperatura.

Nei casi più gravi si verifica un'eruzione emorragica, bollosa, necrotica.

E poiché lo sviluppo della malattia è in aumento e può causare uno shock anafilattico, è meglio consultare un medico anche nella fase iniziale.

Dopo un morso, una reazione allergica a volte si verifica all'istante, e talvolta solo per diverse decine di minuti, occasionalmente - ore.

Con i morsi di grandi insetti pungenti, spesso si verificano effetti tossici anche sulle persone il cui corpo è immune a questo veleno. E poiché il più delle volte la persona non sa con chi ha corso, i medici devono scoprirlo. Per questo test speciale viene effettuato.

Nella foto di una grave reazione allergica a un morso di calabrone

Nella pratica medica, ci sono due tipi di allergia agli insetti: standard e acuta. I primi sintomi includono:

  • Dolore minore
  • La comparsa di macchie rosse e gonfiore
  • Nell'area della ferita, la pelle è più calda rispetto ad altre aree.
  • L'aspetto di una eruzione minore intorno all'edema.

Una reazione acuta è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • Mancanza di respiro
  • Piccola eruzione cutanea
  • Edema della faccia
  • ansia
  • Difficoltà a deglutire
  • Impulso rapido

Se hai questi sintomi, dovresti immediatamente chiedere aiuto medico e assumere antistaminici.

Quanto è pericolosa la malattia in un bambino?

Non dovresti prendere questa malattia come qualcosa di frivolo, considerando che l'eruzione, il gonfiore, il prurito - i sintomi da cui nessuno muore. In realtà, sono piuttosto pericolosi di quanto sembrino a prima vista, specialmente per i bambini.

Anche in un adulto in casi gravi, questa malattia può essere fatale e ancor più pericolosa per i bambini. E si manifesterà in modo diverso nei bambini di diverse età. Il più imprevedibile e pericoloso per loro è la reazione alle punture di insetti nei bambini.

Nella foto Angioedema Quincke

In questo caso, è possibile, come un decorso lieve della malattia, così come molto grave e con il suo trattamento prematuro porta a complicazioni nella forma:

  • Shock anafilattico
  • Oteka Quincke
  • Anemia emolitica

E anche malattie familiari come l'otite, la bronchite cronica o la rinite possono essere il risultato di una scelta sbagliata di farmaci o di una visita prematura a un medico. Pertanto, non trascurare le manifestazioni atipiche per il corpo del bambino per un morso. Solo una diagnosi tempestiva e farmaci prescritti aiuteranno a evitare complicazioni.

Qual è la forma acuta?

Una forte reazione al veleno di una vespa o di una pancia d'api ha gravi conseguenze. Porta spesso all'angioedema e persino all'interruzione del cuore. E senza cure mediche tempestive, è irto di gravi conseguenze e persino della morte. Pertanto, in caso di una forma acuta di allergia a una puntura di insetto, è richiesto un trattamento ospedaliero immediato.

E prima dell'arrivo del medico deve adottare le seguenti misure:

  • Rimuovere la puntura se rimane nella ferita. Fallo molto attentamente, in modo da non danneggiare la borsa di veleno sulla sua punta.
  • Attaccare al luogo in cui un'eruzione, un ghiaccio o un panno immerso in acqua fredda è apparso. Ciò contribuirà a rallentare l'assorbimento dell'allergene.
  • Adagiare il bambino malato in modo tale che la testa sia in posizione sollevata.
  • Non somministrargli droghe e acqua in caso di gonfiore abbondante, poiché ciò indica la stessa condizione della trachea e dell'esofago. E qualsiasi sostanza ingerita può portare al soffocamento.

Farmaci antiallergici

Il trattamento di questa malattia è suddiviso condizionatamente in due tipi: emergenza e pianificato. Il primo viene effettuato con una reazione acuta e consiste nell'uso di preparati a base di zecche, quali:

  • L'epinefrina viene iniettata per bloccare le allergie.
  • La salina è necessaria per stabilizzare la pressione.
  • Il cloruro di calcio rende il sistema immunitario meno sensibile agli effetti del veleno.
  • Teofillina aiuta a eliminare la respirazione pesante, mancanza di respiro.
  • Suprastin, Tavegil - antistaminici.

Gli antistaminici più efficaci sono Suprastin, Tavegil, Claritin e Fenistil.

Inoltre, iniziano i trattamenti di emergenza a casa e continuano la loro strada verso l'ospedale, dove possono essere integrati con farmaci che supportano il cuore e le funzioni respiratorie del corpo.

Con l'apparenza di una piccola eruzione cutanea può essere limitato al trattamento pianificato. Consiste nel prendere farmaci speciali e iniezioni endovenose di cloruro di calcio.

I farmaci più efficaci e sicuri: zyrtec, centrina, telfast, levocetirizina, fexofenadina, ecc.

Per coloro il cui corpo reagisce bruscamente al veleno di insetti, si raccomanda l'immunoterapia, che consente di correggere la risposta dell'organismo a una sostanza specifica. In questo caso, può essere utilizzata l'introduzione sotto la pelle di microdosi di una preparazione identica al veleno di insetti con il loro aumento graduale. Quindi, al corpo viene insegnata la tossina.

Video utile: allergia alle punture di insetti, cosa fare?

Rimedi popolari

Come essere se la persona morsa è lontana dall'insediamento e non hai medicine? Le pillole di allergia per malattie lievi possono sostituire alcune piante.

I più efficaci sono:

Cucinato dalle foglie di queste piante, la pappa si sovrappone a una macchia rossa e si fissa con una benda. Invece di pappa, puoi usare un panno di garza inumidito con succo di piantaggine.

Le foglie fresche di prezzemolo aiutano anche a ridurre il dolore e il gonfiore, per rimuovere l'eruzione cutanea. Allo stesso tempo, si raccomanda di prendere il decotto dalle radici della pianta nella proporzione di 2 cucchiai di radice tritata per 0,5 litri di acqua bollente. Brodo insistere in un thermos per 8 ore e prendere 3 volte al giorno per un quarto di tazza. Aiuta ad alleviare eruzioni cutanee e altri sintomi allergici.

Proprietà simili hanno il decotto di radice di calamo, succo fresco di cavolo, carciofo, ruta e maggiorana.

Si consiglia inoltre di utilizzare la menta del succo per lubrificare il punto in cui è stata morsa la vespa o l'ape. Ha effetto antinfiammatorio e analgesico. Ma è necessario applicare tali medicazioni subito dopo aver avuto un contatto sgradevole con un insetto e non aver atteso l'apparizione di gonfiore.

Ma tali farmaci possono essere utilizzati solo con una forma lieve della malattia. In caso di sua rapida progressione, è necessario consultare urgentemente un medico o prendere pillole di allergia. Se sei già stato in una situazione del genere più di una volta, non dimenticare di portare con te un "passaporto allergico" ogni volta che esci da casa, il che consentirà ad altri di fornirti l'assistenza necessaria in tempo utile.

Allergia alle punture di insetti

L'allergia ai morsi di insetti pungenti e succhiatori di sangue è lo sviluppo di una reazione di ipersensibilità ai componenti di veleno, saliva e altre sostanze che entrano nel corpo umano a contatto con gli artropodi. In questo caso, una reazione allergica può essere immediata o ritardata, le manifestazioni cliniche sono locali - sotto forma di edema, arrossamento o comune - fino a shock anafilattico. La diagnosi allergologica comprende anamnesi, analisi dei sintomi della malattia e dati di laboratorio. Trattamento - rimozione dell'allergene e riduzione del suo assorbimento, misure anti-shock, ASIT.

Allergia alle punture di insetti

Allergie a morsi e punture di insetti, così come iperreattività quando sono in contatto con i loro prodotti metabolici (allergia agli insetti) si trovano in ogni decimo abitante del nostro pianeta. La più pericolosa è una reazione allergica al veleno degli insetti pungenti degli imenotteri, che spesso termina con shock anafilattico e morte. Sensibilizzazione al veleno di api, vespe e calabroni si sviluppa spesso in pazienti giovani di età inferiore ai 20 anni, compresi bambini e adolescenti.

motivi

Il più delle volte reazioni allergiche acute si verificano quando i morsi di imenotteri sono insetti pungenti: api, bombi, vespe, calabroni e formiche. Il veleno che entra nel corpo durante un morso contiene una grande quantità di proteine ​​enzimatiche ad alto peso molecolare, peptidi basici, ammine biogene, che portano allo sviluppo di un'intera cascata di reazioni indesiderabili. Questi sono cambiamenti locali nella zona del morso (dilatazione delle navi e aumento della loro permeabilità, irritazione dei recettori del dolore), l'effetto tossico dell'ingestione di veleno e la stessa reazione allergica.

Quando i morsi di insetti succhiatori di sangue: zanzare, moscerini, tafani, cimici, pulci, vari elementi biologicamente attivi penetrano nei tegumenti con la saliva, possedendo un effetto tossico, anticoagulante e spesso causando lo sviluppo di ipersensibilità. Le allergie possono verificarsi sui morsi di scarafaggi, scarafaggi, alcune specie di farfalle, così come a contatto con gli insetti.

patogenesi

Sensibilizzazione con allergia agli insetti si sviluppa in diversi modi: parenterale (con pungiglione, morso), aerogenico (con particelle d'aria dalla polvere degli insetti e dei loro escrementi), contatto, alimentare (con il cibo). I principali meccanismi del processo patologico sono dovuti al verificarsi di reazioni allergiche di tipo immediato, immunocomplesso e reazioni pseudoallergiche.

Con la risposta immediata del sistema immunitario, vengono prodotte immunoglobuline IgE specifiche per un tipo specifico di allergene degli insetti. In questo caso, i sintomi della malattia compaiono solitamente nei primi 10-20 minuti dopo il morso. Il tipo di reazioni immunocomplesso è accompagnato dalla sintesi di IgG e dalla formazione di immunocomplessi circolanti, con pseudo-allergia, i componenti biologicamente attivi contenuti nel veleno e nella saliva degli insetti innescano il processo patologico.

Sintomi di allergie agli insetti

I segni clinici di allergia possono essere locali (limitati dal punto di pungiglione o morso), l'organo (caratterizzato da disfunzione degli organi bersaglio) e generalizzati, quando il processo patologico è sistemico, sconvolgono il lavoro dell'intero organismo ed è una seria minaccia per la vita. I cambiamenti locali sono caratterizzati dall'aspetto sulla pelle di un focolaio locale di arrossamento ed edema, di dimensioni variabili dai 7 ai 10 centimetri di diametro, accompagnati da un forte prurito cutaneo. A volte rash papulare, aree localizzate di necrosi, vesciche possono verificarsi nella zona del morso. Quando è possibile graffiare e rifiutare l'infezione dell'epidermide.

Le manifestazioni sistemiche di allergia al morso di artropodi possono essere lievi (eritema comune, prurito, ansia), gravi (capogiri, dolore al torace e dolore intestinale, dispepsia), gravi (raucedine, mancanza di respiro, asfissia, paura della morte, stupore). Nei casi estremamente gravi, una reazione anafilattica si sviluppa dopo un morso, con una marcata diminuzione della pressione sanguigna, perdita del controllo della funzione degli organi pelvici, comparsa di stupore e coma, arresto respiratorio e attività cardiaca, che in assenza di cure di emergenza è fatale.

Le manifestazioni organiche di allergia sono piuttosto rare e sono caratterizzate dallo sviluppo di infiammazione vascolare del tipo di vasculite, danno al muscolo cardiaco, tessuto dei reni, cervello, articolazioni, sistema nervoso periferico e comparsa di sintomi che si verificano in queste malattie. Il contatto diretto con i corpi degli insetti e i loro escrementi porta talvolta alla comparsa di sintomi di rinocongiuntivite, stomatite, broncospasmo, dispepsia.

diagnostica

Il compito principale di uno specialista nel campo dell'allergologia moderna nella fase di diagnosi è l'accurata raccolta di dati anamnestici (la presenza di reazioni allergiche in passato a contatto con insetti, il morso, il tipo di artropodi, ecc.), Un attento esame clinico (identificazione dei sintomi delle lesioni cutanee segni di generalizzazione e disturbi d'organo). Se necessario, sono previsti ulteriori studi per aiutare a diagnosticare i disturbi sistemici e degli organi (analisi del sangue generale e biochimica, analisi delle urine, ECG, spirografia, ecografia degli organi addominali, ecc.).

Vengono eseguiti test speciali che vengono utilizzati nella diagnosi di malattie allergiche. Tra questi ci sono i test allergologici cutanei con allergeni degli insetti (i test devono essere eseguiti solo da un allergologo in una stanza specializzata), test di laboratorio per identificare specifiche immunoglobuline per allergeni e altri studi. La diagnosi differenziale di allergia al pungiglione viene effettuata con altre reazioni allergiche (orticaria, angioedema, rinite e congiuntivite, condizioni broncospasiche), dermatite da contatto, varie reazioni tossiche, malattie degli organi interni. Potrebbe essere necessario consultare un dermatologo, un cardiologo, un nefrologo, un reumatologo e altri specialisti.

Trattamento di allergia agli insetti

Con reazioni locali, trattamento ambulatoriale. Con lo sviluppo di shock anafilattico, sono indicate le reazioni sistemiche e organiche, il trattamento e il follow-up in ospedale. Le misure terapeutiche per le allergie alle punture di insetti includono la prima rimozione possibile dell'allergene dal corpo e una diminuzione dell'assorbimento, del trattamento sintomatico e dell'ASIT.

  • Eliminazione dell'allergene Se c'è una puntura, viene rimossa. Un laccio emostatico viene posizionato sopra il morso per 20 minuti e freddo localmente. È necessario assicurare la pace e la posizione elevata dell'arto.
  • Farmaci. Vengono usati antistaminici di prima e seconda generazione, ormoni glucocorticosteroidi, ammine pressorie, broncodilatatori e altri medicinali, mostrati per normalizzare la funzione dell'organo o del sistema interessato.
  • Asit. L'immunoterapia specifica per allergene viene effettuata secondo le indicazioni nelle condizioni di un gabinetto allergologico specializzato.

Prognosi e prevenzione

Con il riferimento tempestivo a uno specialista e la fornitura di assistenza medica qualificata, l'allergia alle punture di insetti nella maggior parte dei casi termina favorevolmente con il pieno recupero delle capacità lavorative. Con lo sviluppo di gravi lesioni sistemiche e organiche, la prognosi peggiora.

La prevenzione comprende lavori sanitari ed educativi, restrizioni del soggiorno nei pressi di apiari e altri luoghi in cui gli insetti possono accumularsi (mercati ortofrutticoli, discariche, ecc.), Uso di dispositivi di protezione (maschere, reti, abbigliamento), mantenimento della pulizia nei locali, lavorazione sostanze chimiche per respingere e uccidere gli artropodi. Se hai una storia di casi di allergia alle punture di insetti, dovresti compilare e portare con te il passaporto del paziente per una malattia allergica e un set con medicinali (kit anti-shock).

Allergia alle punture di insetti: come è pericoloso e come aiutare la vittima

L'estate è un periodo meraviglioso, che è associato non solo al clima caldo e all'abbondanza di frutta e verdura, ma anche agli insetti. Insieme al sole, zanzare, mosche, calabroni, vespe e altre creature fastidiose appaiono inevitabilmente nelle nostre vite, rendendo la vita difficile. E se nella città la loro presenza non è percepita così forte, allora nella dacia una persona può sperimentare tutta la potenza di un esercito di insetti.


Api - i più famosi "insetti allergenici"

Mordere è, ovviamente, spiacevole, ma il contatto con gli insetti può anche minacciare una reazione allergica. Inoltre, il pericolo non sono solo le api e le vespe, ma anche altri rappresentanti del mondo degli insetti.

Quali insetti possono provocare una reazione

Praticamente qualsiasi insetto in contatto con l'uomo può provocare lo sviluppo di una reazione negativa del corpo. Molto spesso, le allergie provocano:

  • zanzare
Di solito, il contatto con questo succhiasangue provoca l'apparizione di una piccola macchia pruriginosa sul corpo. Tuttavia, se il corpo umano è in uno stato di sensibilizzazione al coagulante del veleno, che è contenuto nella saliva della creatura fastidiosa, possono svilupparsi reazioni più serie.


Anche un morso di zanzara può essere pericoloso!

  • api
Il veleno d'api è forse uno degli allergeni più famosi. La puntura che l'insetto lascia nel corpo umano, rilascia una varietà di sostanze tossiche, portando a conseguenze spiacevoli. Spesso puoi farcela con loro solo con l'aiuto dei dottori.
  • pulci
Si ritiene che nel mondo moderno la gente non morda praticamente le pulci, ma questa opinione è errata. I parassiti animali non vivono sugli esseri umani, ma possono bere il loro sangue per errore, liberando gli allergeni nel corpo umano.
  • Cimici
Inoltre, fortunatamente, gli insetti che si trovano raramente oggi e sono in grado di provocare una reazione allergica. Di solito i loro morsi sono multipli, a causa dei quali i sintomi sono piuttosto pronunciati.
  • vespe
Sono conosciuti come insetti, che, con i loro morsi, possono causare allergie insieme a un'ape. Tuttavia, come dimostra la pratica medica, una reazione allergica al contatto con le vespe si verifica molto meno frequentemente.
  • formiche
Punture di formiche, soprattutto multiple, possono causare seri problemi - da arrossamento e prurito a edema.

Naturalmente, l'elenco potrebbe continuare - i morsi di altri insetti possono anche provocare una risposta inadeguata dei nostri sistemi di difesa - tutto dipende dalla suscettibilità individuale dell'organismo.

Sintomi di allergia al morso di insetto

Molto spesso, una reazione allergica ai morsi si manifesta con i cambiamenti locali nella pelle. Non sono considerati pericolosi e, come notano i medici, è possibile affrontarli a casa. Queste manifestazioni includono:


Il prurito è una reazione ben nota alle punture di insetti.

  • dolore al sito del morso, che può variare notevolmente in gravità, durata, descrizione (tirando, accoltellato, acuto, ecc.);
  • arrossamento della pelle, o iperemia, che è anche una delle manifestazioni di una reazione allergica;
  • edema tissutale inespresso attorno al sito del morso;
  • un forte prurito appare nella zona del morso, spesso costringendo la vittima a pettinare l'area problematica quasi fino al sangue.

Quando visitare un dottore

I pazienti il ​​cui organismo è troppo suscettibile al veleno di insetti possono sviluppare una reazione sistemica alla puntura piuttosto che a quella locale. In questo caso, avrai bisogno di cure mediche qualificate, poiché la reazione generale del corpo è una minaccia per la vita e la salute.


La reazione della pelle è "innocua"

I sintomi delle reazioni allergiche sistemiche includono:

  • lamentele di problemi respiratori che possono essere espressi in modo piuttosto forte - fino alla completa perdita della capacità di respirare;
  • la comparsa di orticaria in ampie aree del corpo, comprese quelle su cui non ci sono morsi;
  • edema esteso - gonfia non solo la zona del morso, ma anche il viso, la laringe, il collo, che cattura immediatamente l'occhio;
  • il paziente lamenta un forte flusso di sangue al viso, il suo rossore, sensazione di calore;
  • il polso diventa troppo frequente o completamente irregolare, che influisce negativamente sul lavoro del sistema cardiovascolare.

Quando compaiono questi sintomi, si consiglia sempre un consiglio medico. Solo un medico sarà in grado di assistere in modo competente il paziente prevenendo lo sviluppo di angioedema o shock anafilattico - due condizioni potenzialmente letali.

Allergie alle punture di insetti nei bambini

Quasi tutti i bambini piccoli reagiscono in modo uguale alle punture di insetti e questa reazione può spaventare enormemente qualsiasi persona adulta. Soprattutto un sacco di paura dovrà soffrire i genitori, se il morso non si è verificato nelle condizioni della città, dove è facile arrivare all'ospedale, ma alla dacia, da cui il centro medico più vicino potrebbe non essere affatto vicino.


Un impacco freddo aiuterà a rallentare la diffusione del veleno.

È importante ricordare che i bambini reagiscono più fortemente alle punture di insetti. Questo è spiegato molto semplicemente. La stessa quantità di veleno entra nell'organismo dei bambini come nell'adulto. Di conseguenza, la concentrazione della sostanza è molto più alta e, di conseguenza, si sviluppa una reazione più forte. I bambini sono il principale gruppo di rischio per lo sviluppo di shock anafilattico. Sono i loro morsi che portano al broncospasmo, un brusco calo della pressione sanguigna e persino la morte se non fornisci le cure mediche in modo tempestivo.

Regole di primo soccorso per il paziente

Cosa fare se non fosse possibile prevenire la puntura d'insetto e una persona sta letteralmente sviluppando una forte allergia nei suoi occhi? Si consiglia di chiamare immediatamente un'ambulanza. Prima dell'arrivo dei medici hai bisogno di:

  • se c'è una puntura nella ferita, rimuovila con la massima cautela, cercando di non danneggiare il sacco di veleno posto alla sua estremità;
  • Attaccare un impacco di ghiaccio o qualsiasi altro oggetto freddo al morso.
  • aiutare il paziente a sdraiarsi su una superficie dura, assicurandosi che la testa e il torace si trovino in uno stato alquanto elevato (questo aiuterà ad evitare gli attacchi d'asma);
  • assicurarsi che la vittima non interferisca con la respirazione di abiti stretti (allentare il nodo della cravatta, se presente, sbottonare il colletto della camicia);
  • Puoi dare una pillola antistaminica, se è a portata di mano (adatto Tavegil, Zodak, Dimedrol, ecc.); se l'armadietto dei medicinali ha iniettabili per le allergie, puoi dare una puntura d'insetto (Clemastin, Suprastin, Dimedrol, ecc. possono essere usati).
  • se vi sono segni di gonfiore del viso e del collo, è severamente vietato somministrare compresse o acqua alla vittima (se si somministrano liquidi o cibo durante l'edema della mucosa, ciò può solo aumentare i sintomi di asfissia);
  • è necessario aprire tutte le finestre nella stanza o accendere il condizionatore per dare accesso all'aria fresca.

Una chiamata d'emergenza tempestiva può salvare la vita di una persona

Se fosse possibile fare un'iniezione ferita di un antistaminico, l'ambulanza dovrebbe essere notificata al personale medico all'arrivo. Si consiglia inoltre di spiegare al medico le circostanze del morso, per denominare il tipo di insetto, se noto.

I morsi di insetto sembrano essere solo un problema quotidiano per una persona che fa giardinaggio. Se qualcuno nella famiglia è incline a reazioni allergiche, è necessario sapere come agire quando si sviluppa un'allergia a una puntura d'insetto, per essere in grado di fornire il primo soccorso con competenza e in modo tempestivo. Ricorda che a volte la vita di qualcuno può dipendere da essa.

Cosa fare se si è allergici a punture di insetti o trattamenti efficaci per edema e prurito

In tempo caldo o caldo, i primi insetti si svegliano. I più popolari sono farfalle, formiche, scarafaggi e, naturalmente, zanzare. Vespe, calabroni, api e bombi sono particolarmente pericolosi per gli esseri umani, in quanto causano gonfiore e allergia alle punture di insetti nella maggior parte dei casi.

Un fenomeno del genere è spiegato dal fatto che solo il 70% della popolazione mondiale non sviluppa una reazione allergica a proteine ​​di vari tipi di origine. Queste sostanze fanno parte dei veleni di molti insetti, quindi, quando la sostanza penetra nella pelle umana, si sviluppa allergia agli insetti, edema.

Tumore come risposta naturale del morso

Un tumore dopo i morsi di insetto si verifica quasi immediatamente o entro pochi minuti. Non si deve prendere il panico prima, dal momento che tale edema è un sintomo comune insieme all'espansione dei vasi sanguigni quando una sostanza estranea entra nella pelle di una persona.

Se confrontiamo tutti gli insetti, quindi nella maggior parte delle situazioni, le specie pungenti, inclusi gli aracnidi, sono estremamente pericolose. A causa del loro morso nel sito della lesione, le cellule vengono distrutte e il loro contenuto scorre verso altre parti dello spazio intercellulare. Inoltre, il corpo umano resiste alle tossine penetrate, a seguito delle quali si sviluppa l'edema sulla puntura.

Veleni come vespe, api e ragni provocano la distruzione delle pareti dei capillari. A causa di ciò, inizia il sanguinamento esterno. In rari casi, quando diversi individui sopra descritti hanno attaccato, appare sanguinamento interno.

Di conseguenza, un leggero gonfiore dopo il morso di tali insetti, come zanzare, cimici, scarafaggi, pulci, formiche, moscerini e insetti non è pericoloso per l'uomo. Al contrario, questo stato è la norma. È un caso completamente diverso se l'intero arto è gonfio - mano o piede.

Elenchiamo i principali sintomi e segni di edema, che sono la norma per una puntura d'insetto:

  • Aumento della temperatura nella zona interessata.
  • C'è un leggero prurito. E il punto rosso gonfio non può essere graffiato.

Se compaiono ulteriori segni, è necessario consultare urgentemente un medico per un consiglio.

Quando hai bisogno di combattere un tumore

Quando è l'infiammazione da un morso di insetto pericoloso per l'uomo? In alcuni casi, anche un piccolo insetto innocuo può causare molte conseguenze estremamente pericolose, tra cui lo sviluppo di shock anafilattico o angioedema.

Stranamente, l'irritazione e l'infiammazione della pelle possono apparire a causa di una comune formica. I parassiti forestali per una persona sono in grado di penetrare nella sua casa e morderlo, durante il quale c'è un'allergia, sintomi frequenti di cui sono prurito e arrossamento. In rari casi, il morso provoca la comparsa di edema esteso, orticaria e shock anafilattico.

I sintomi e le manifestazioni principali di allergia sono prurito senza fine, gonfiore degli arti e arrossamento. Se non si cerca aiuto medico in tempo, si possono sviluppare conseguenze come la penetrazione dell'infezione in punti di graffi e angioedema. Questo porta a allergie e un processo infiammatorio nello strato cutaneo nella sede del morso. Tale situazione si verifica se una persona viene morsa da un'ape o da una vespa.

Anche gli insetti succhiasangue sono pericolosi. Cimici, pulci e zanzare provocano gonfiore e arrossamento nella zona interessata. Oltre a queste manifestazioni e sintomi sistemici, c'è il rischio di contrarre le malattie che portano questi insetti.

Inoltre, gli aracnidi vivono ancora nella casa umana. Zecche e centopiedi portano la leishmaniosi, la malaria e l'encefalite. Spesso vespe, bombi e api penetrano nell'appartamento attraverso la finestra. Il morso di questi individui provoca mancanza di respiro in una persona allergica, che può portare ad asfissia. Pertanto, in questo caso, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza.

Prime azioni dopo il morso

Se la gamba o il braccio si gonfiano, si forma un edema, tutte le decorazioni vengono immediatamente rimosse. Dopo di ciò, è necessario rimuovere la puntura dell'insetto e il liquido che è venuto sotto la pelle da esso. Per rimuovere una borsa velenosa, qualsiasi oggetto solido farà. I resti di un insetto vengono raschiati via.

Persone senza una reazione allergica dovrebbero prendere una compressa di antistaminico per prevenire gonfiore o gonfiore. Successivamente, applicare una benda, pre-lubrificata con etile o ammoniaca con acqua. Se l'intera gamba è gonfia, la benda viene applicata a tutto l'arto. Nei bambini, un morso può innescare una condizione più pericolosa per la vita. Pertanto, nel caso in cui il bambino è stato punto da un'ape, i genitori vanno immediatamente dal medico.

Se la puntura d'insetto è comparsa nell'occhio o vicino alla palpebra, la stessa cosa è fatta come descritto sopra.

Trattamento efficace

Come trattare le punture di insetti? Le sezioni seguenti descrivono in dettaglio le istruzioni per l'uso di medicinali e rimedi popolari, se un sigillo appare sotto forma di un tumore o edema sotto la pelle.

Terapia farmacologica

Spesso, il trattamento delle allergie da punture di insetti viene eseguito usando i seguenti farmaci:

  • Lo sviluppo di allergie ed edema previene gli antistaminici in primo luogo (tsetrin, clemastine, suprastin).
  • Ottimi anche i farmaci antiallergici - analgesici. Sono prescritti da un medico se il paziente ha sintomi come dolore, prurito e gonfiore. Le pillole di allergia sono solitamente prescritte. Il modo più rapido per alleviare le manifestazioni di una reazione allergica sono i preparati intramuscolari - Analgin e Baralgin.
  • Gli ormoni sono anche considerati un ottimo rimedio per le allergie e l'edema - Prednisone in compresse e forma iniettabile.

Unguenti e spray

Una reazione allergica alle punture di insetti nella maggior parte dei casi comporta forti pruriti e arrossamenti. Come alleviare il prurito in questo caso?

Di solito, creme e unguenti speciali vengono utilizzati per sbarazzarsi di questi sintomi:

I gel per prurito sono usati senza prescrizione medica. La cosa principale tiene conto delle controindicazioni elencate nelle istruzioni per il farmaco medicinale. I restanti farmaci vengono assunti solo dopo una visita dal medico.

Rimedi popolari

Come rimuovere l'edema con la medicina tradizionale? Considera i modi più popolari per alleviare il prurito e il gonfiore, anche nei bambini e nei bambini piccoli che usano rimedi popolari:

    Sul luogo interessato sovrapposto masticato consistenza di piantaggine.

Prevenzione e precauzioni per l'allergia agli insetti

Gonfiore dopo un morso di insetto è meglio avvisare. Inoltre, gli strumenti speciali sono venduti nei negozi che proteggono dagli attacchi di insetti.

Scrivo articoli in varie aree che, in un modo o nell'altro, influenzano una malattia come l'edema.

Per Ulteriori Informazioni Sui Tipi Di Allergie