Principale Animali

Come si manifesta l'allergia alla polvere?

La storia del detersivo in polvere risale a poco meno di 150 anni fa e durante questo periodo l'invenzione del chimico tedesco Fritz Henkel è diventata davvero indispensabile per qualsiasi hostess. Come parte del moderno detergente sintetico, è possibile trovare non solo la soda, ma anche varie componenti saline che potenziano l'effetto della purificazione delle impurità da enzimi, profumi, acido citrico, alcali e additivi coloranti. Sfortunatamente, molti degli ingredienti che assicurano l'efficacia dell'azione dei prodotti chimici domestici, possono provocare la formazione di sensibilità immunitaria specifica - sensibilizzazione. La conseguenza è un'allergia al detersivo per bucato, che è caratterizzato da danni alla pelle, alle mucose, agli organi dell'apparato respiratorio. I pazienti non sempre capiscono immediatamente la ragione del deterioramento della salute e continuano a utilizzare un agente detergente, che aggrava la condizione e porta al peggioramento dei sintomi principali.

Quale polvere provoca allergie?

Qualsiasi opzione per i detergenti per la casa può causare reazioni avverse, non solo immunitarie, ma anche tossiche. Addolcitori dell'acqua, enzimi, coloranti e aromi sono una lista parziale di sostanze che possono provocare cambiamenti patologici. Anche acquistando una polvere costosa di un marchio famoso (Myth, Eared Nyan), non si può essere sicuri che non causerà violazioni, perché nella composizione sono inclusi vari componenti chimici.

L'eccezione è rappresentata da prodotti ecologici per la casa destinati al lavaggio di vestiti di bambini e persone soggette a reazioni di sensibilità individuale. Si basano su:

  • acido citrico;
  • sapone organico;
  • probiotici;
  • soda.

Tali polveri non contengono sostanze tensioattive (tensioattivi) e altre sostanze chimiche pericolose, pertanto, sono considerate adatte per i pazienti che soffrono di intolleranza ai componenti dei normali prodotti per la pulizia della casa. Tuttavia, in molti casi è richiesto un lavaggio più lungo, il che, se si tiene conto del costo delle opzioni eco-compatibili, comporta dei costi. Inoltre, la probabilità di sensibilità e i loro componenti.

motivi

L'allergia alla polvere è causata da una reazione a:

La persona è a contatto con sostanze pericolose:

  • inalazione di particelle di polvere durante l'uso;
  • a contatto con la schiuma formata nel processo di lavaggio;
  • quando si indossano le cose pulite con i mezzi domestici.

Gli esperti dicono che su vari tessuti le sostanze provocanti possono durare fino a 4 giorni e poi essere applicate nuovamente con lavaggi ripetuti.

È estremamente difficile rimuovere completamente la polvere dai vestiti anche con un risciacquo vigoroso e alcuni prodotti chimici rimangono su magliette, biancheria da letto e cose che sono a diretto contatto con la pelle non protetta.

In molti paesi è stato approvato il divieto di utilizzare polveri contenenti fosfati, ma è praticato ovunque nella CSI. Il prezzo elevato delle opzioni con componenti ecocompatibili e la mancanza di conoscenza della minaccia di sostanze chimiche aggressive sono i principali fattori che contribuiscono alla diffusione di allergie ai prodotti di lavaggio classici.

sintomi

Sviluppare immediatamente dopo il contatto con le sostanze contenute nella polvere o qualche tempo dopo l'inizio di utilizzo. L'uso primario in caso di allergia vera non provoca disturbi, ma risultati ripetuti in disturbi respiratori, eruzioni cutanee e altri cambiamenti patologici.

rinite

Come si manifesta l'allergia alla polvere? I pazienti sono preoccupati per:

  • congestione;
  • starnuti;
  • scarico acquoso;
  • prurito, solletico al naso.

Con l'edema, il paziente deve respirare attraverso la bocca, il che rende impossibile avere un sonno di qualità, che contribuisce alla comparsa di ulteriori sintomi:

  • debolezza generale;
  • vertigini;
  • affaticamento.

L'essiccamento della parete faringea posteriore e l'irritazione delle secrezioni che scorrono dalla cavità nasale causano tosse. A volte la rinite è combinata con congiuntivite con arrossamento degli occhi, gonfiore e prurito delle palpebre, lacrimazione, fotofobia. Un raro ma possibile segno di febbre subfebrilare (entro 37,1-37,5 ° C).

dermatite

Questa è una lesione della pelle, caratterizzata dai seguenti sintomi di allergia al detersivo per lavatrice:

Può apparire come urti, macchie, bolle, con orticaria rappresentata da bolle di varie dimensioni con contorni irregolari.

È localizzato nell'area dell'eruzione, il più delle volte espressa in modo piuttosto brillante.

Sintomi soggettivi associati ai graffi.

Osservato, di solito nella zona degli elementi dell'eruzione.

Con la dermatite atopica, la pelle diventa secca, si sfalda, si incrina. Prude molto, sembra rosso. Con la distruzione delle bolle ci sono aree di ammollo, che sono coperte da croste.

asma

Questa malattia è caratterizzata dal coinvolgimento nel processo patologico delle basse vie respiratorie, trachea, bronchi. A contatto con sostanze che provocano, si verifica uno spasmo e un forte restringimento del lume delle vie respiratorie, a causa del quale il paziente sperimenta l'ipossia (mancanza di ossigeno). Quanto è allergico al detersivo per lavatrice? Sintomi come:

  • mancanza di respiro con difficoltà di espirazione;
  • vertigini, panico;
  • tosse (secca o improduttiva), con carattere parossistico;
  • prendendo una posizione forzata con il supporto delle mani su una superficie stabile.

Il paziente respira rumorosamente, con uno sforzo visibile; il respiro sibilante nei polmoni può essere sentito anche senza usare un fonendoscopio, è sufficiente stare vicino al paziente; i fenomeni di broncospasmo richiedono cure mediche di emergenza.

diagnostica

Per identificare se il paziente è sensibile al detersivo per bucato, vengono utilizzati diversi metodi di ricerca. Quale di loro scegliere, decide il medico curante, ma di solito usa una serie di metodi classici.

Ispezione iniziale

Si svolge presso la reception nell'ufficio dello specialista, il suo significato è quello di raccogliere informazioni sulla malattia (dati anormali), nonché di valutare i cambiamenti patologici:

Nella maggior parte dei casi, i pazienti che cercano assistenza medica non designano un allergene "colpevole" specifico, al contrario, non sanno cosa abbia causato i sintomi, e sono necessari un sondaggio e un esame corretti per descrivere la situazione. Certamente, spesso dal momento dell'episodio di esacerbazione alla visita dal dottore si passa molto tempo, ei fenomeni di reazione si appianano o scompaiono del tutto. Ma questo non è un ostacolo alla scoperta delle ragioni per lo sviluppo della patologia, in primo luogo, il paziente stesso può dire molto, e in secondo luogo, ci sono ulteriori metodi diagnostici che saranno discussi in seguito.

Test di laboratorio

È noto che la base delle reazioni allergiche è la sensibilità immunitaria individuale a vari provocatori e marcatori della sua presenza, particolari complessi protettivi (anticorpi) possono essere identificati usando test speciali:

  • immunodosaggio enzimatico;
  • radio allergosorbente ecc.

Per fare questo, una persona ha bisogno di donare sangue, che viene inviato al laboratorio e utilizzato per rilevare anticorpi circolanti di immunoglobuline di classe E, e talvolta anche G. Ulteriori informazioni possono essere ottenute quando si valuta il rapporto delle cellule durante la conta dei leucociti (aumento del livello di eosinofilo), microscopia delle secrezioni nasali.

Test cutanei

Esse vengono eseguite solo da un ufficiale medico addestrato e non vengono eseguite da persone a rischio di sviluppare uno shock anafilattico. Classificato come:

  • scarificazione (con graffi);
  • test di puntura (con una puntura dell'ago);
  • intradermico (per iniezione).

L'essenza del metodo è semplice: la pelle come organo sensibile esterno funge da "trampolino" per rilevare la reazione a un allergene, che viene applicato a un'area specifica sotto forma di una soluzione speciale. Durante una sessione, puoi controllare fino a due dozzine di provocatori se compare un rash, prurito, rossore, gonfiore, il test è considerato positivo.

trattamento

Viene effettuato a casa o nel reparto di degenza ospedaliera sotto la supervisione di un allergologo. Il regime di trattamento utilizza vari metodi, inclusa la somministrazione di agenti farmacologici che sopprimono l'attività di reazione.

eliminazione

Questo è il modo più semplice per eliminare la sensibilità, implicando un rifiuto completo e incondizionato all'uso del detersivo per lavatrice, che ha causato manifestazioni avverse. Selezionare un nuovo strumento si basa sulla presenza di componenti aggressivi che hanno provocato una reazione in precedenza. Se i detergenti della serie "ecologica" non sono disponibili per l'acquisto o sono troppo costosi, puoi consultare il tuo medico sull'uso di composti neutri, ad esempio sapone senza profumi.

Ricorda che la polvere rimane sui vestiti per lungo tempo, quindi quando vai in gita, comprando un viaggio al campo per il bambino, assicurati che le cose vengano trattate con prodotti anallergici. Avverti della sensibilità dei parenti e degli amici che hanno un figlio o una figlia che possono stare lontano.

Metodi ausiliari

Per la massima eliminazione dei componenti dannosi dagli indumenti lavati, è possibile ricorrere a metodi quali:

  1. Risciacquo lungo in acqua pulita.
  2. Immergere in acqua bollente per alcuni secondi.

Naturalmente, gli effetti aggressivi delle alte temperature non sono adatti per tutti i tessuti, quindi questa opzione non è utile solo per una famiglia numerosa e rovina i vestiti piuttosto che salva la salute. Tuttavia, il risciacquo dà buoni risultati se lo fai in buona fede e regolarmente. Non rimuoverà tutti gli allergeni, ma almeno alcuni di essi verranno lavati via, il che riduce il rischio di sviluppare sensibilità.

L'acqua per il risciacquo dovrebbe essere versata in un bacino in anticipo per eliminare i composti contenenti cloro; La procedura per la pulizia del tessuto deve essere eseguita per almeno alcuni minuti.

Terapia farmacologica

Questo è piuttosto un ulteriore rispetto alla via principale senza eliminazione, l'uso di preparazioni farmacologiche sarà costantemente richiesto e l'efficacia dei principi attivi sarà significativamente ridotta. Tuttavia, per eliminare gli effetti acuti della reazione è meglio non trovare un'opzione. Per aiutare il paziente, il medico può prescrivere:

In decorso recidivante, si raccomanda di lubrificare le aree cutanee interessate (ma non le mucose) con lozioni e creme a base di glucocorticoidi (Mometasone, Elokom). Dopo la fine del corso del consumo di droga richiede un secondo appello a uno specialista per valutare lo stato in dinamica.

Prevenzione e suggerimenti utili

Detersivo in polvere, senza il quale è quasi impossibile farlo. Per evitare la formazione di sensibilità individuale e lo sviluppo di allergie, è necessario:

  1. Acquista le merci solo con un marchio di qualità.
  2. Tieni traccia della durata di conservazione.
  3. Se possibile, dare la preferenza alle opzioni prive di fosfati.
  4. Prestare attenzione alla presenza di coloranti, profumi.
  5. Non dimenticare il lungo risciacquo in acqua declorurata.

Le persone che soffrono di sensibilità dovrebbero smettere di usare il lavaggio delle mani. Se è necessario indossarlo, è meglio indossare lunghi guanti in lattice che coprano le mani, per proteggere gli occhi e il tratto respiratorio con maschera e occhiali, per ridurre al minimo la durata della procedura. Se durante il contatto con un agente detergente prurito, naso che cola, è necessario lavarsi rapidamente le mani con acqua pulita, consultare il proprio medico circa l'assunzione di un farmaco antistaminico.

Per qualche ragione, c'è una malattia così rara.

In che modo il fumo di sigaretta influisce sulle allergie del corpo.

In che modo questo materiale può influire sulla pelle

Come è possibile evitare gli effetti di una reazione allergica.

Come sostituire il detersivo in polvere se causa sintomi allergici?

L'aspetto di irritazione sulla pelle quando si acquista un nuovo detersivo in polvere è un problema comune.

I sintomi spiacevoli possono superare inaspettatamente, anche se non sono mai stati visti prima.

Le allergie alla polvere e ad altri prodotti chimici domestici sono comuni come allergie alimentari o pollinosi.

Cosa fare per proteggere te stesso e i tuoi cari da questo flagello - continua a leggere.

cause di

Le persone usano quotidianamente le polveri per il bucato e non notano conseguenze spiacevoli. Tuttavia, a volte il corpo inizia ancora a reagire - compaiono vari sintomi spiacevoli, che prima non c'erano.

Quasi tutte le polveri vendute nei negozi contengono molti elementi attivi nella loro composizione per affrontare efficacemente sporco e macchie, deliziandoci con vestiti puliti.

L'allergia, non è sempre manifestata. E le ragioni della sua comparsa possono essere molto diverse:

  • Hai comprato una nuova polvere che non hai mai usato prima, e c'è una sostanza nella sua composizione a cui hai intolleranza;
  • il lavaggio avviene manualmente senza dispositivi di protezione (guanti) - può essere dannoso per la salute;
  • la polvere non viene completamente lavata, la chimica si attesta sui vestiti ed è a contatto con la pelle una volta indossata;

  • contatto della polvere con le mucose, per esempio, inalazione accidentale di detergente;
  • lo stesso, se la polvere è conservata in cucina, vicino al cibo, non aperta e sale sul cibo;
  • inosservanza delle istruzioni - eccesso di spesa o modalità di lavaggio scelta in modo errato.
  • Non si deve trattare con leggerezza lo stoccaggio di detersivi in ​​polvere o capsule con una composizione detergente liquida. Non sono destinati al contatto diretto con la pelle umana e possono causare allergie o avvelenamenti.

    Composizione, chimica e allergeni

    Il detersivo per bucato contiene molti componenti diversi, molti dei quali sono potenziali allergeni.

    La composizione varia a seconda del produttore e del tipo di polvere. I prodotti per il lavaggio a mano sono generalmente più sicuri per la pelle.

    I componenti principali di cui fanno il detersivo per lavatrice:

      Fosfati.

    Servono ad ammorbidire l'acqua, ma sono molto tossici. Li contattiamo ogni giorno, perché i composti del fosfato si trovano in preparazioni mediche, fertilizzanti, vari prodotti chimici domestici e persino in alcuni additivi alimentari.

    Questi composti possono contenere veleni (arsenico) e metalli (piombo), la cui quantità è limitata a determinati standard raccomandati. È improbabile che le autorità di regolamentazione controllino meticolosamente ciascuna delle polveri vendute per il superamento della norma da parte di questi componenti.

    Tuttavia, i fosfati penetrano nel nostro corpo non solo dalla polvere, e le sostanze nocive possono accumularsi, quindi, meno chimica, anche in polvere, meglio è.

    I composti di fosfato sono molto difficili da lavare e possono causare reazioni allergiche sia nei bambini che negli adulti.

    Pav (superficialmente attivo nelle isole).

    Il componente più pericoloso, soprattutto per le allergie. Sono la base di polveri economiche e sono necessarie per ridurre la tensione superficiale dei materiali.

    Queste sostanze si trovano anche in molti prodotti per la pulizia - per lavare piatti, pavimenti e così via.

    La maggior parte dei tensioattivi sono solfonati e solfati, che sono dannosi per contatto diretto con la pelle. Nel processo di lavaggio, interagiscono con l'acqua e si dissolvono principalmente, ma non completamente.

    Ci sono tensioattivi derivati ​​da mais, cocco e canna da zucchero: sono sicuri per la pelle e sono usati in costose polveri naturali.

    I composti chimici si accumulano bene nei tessuti degli indumenti e della biancheria da letto, rimanendo lì per diversi giorni.

    E i fosfati e i tensioattivi causano danni al corpo, cambiando la composizione del sangue. Questi cambiamenti possono manifestarsi a lungo termine sotto forma di cancro o un indebolimento banale del sistema immunitario, che contribuisce allo sviluppo di allergie.

    Sbiancanti.

    Di norma, è il cloro e composti simili, o perossidi. Decompongono l'inquinamento organico, scoloriscono.

    Queste sostanze sono tossiche, hanno la capacità di disinfettare il tessuto.

    Enzimi.

    Enzimi speciali che servono per la decomposizione di proteine, cheratina, amido e grassi. Rimuovere i residui di cibo e altri composti organici e particelle.

    Sono costituiti da lipasi, proteasi, cellulasi, amilasi, ecc. Hanno una struttura proteica e possono causare reazioni allergiche.

    Pigmenti e sapori.

    I pigmenti sono usati per preservare e ripristinare il colore delle cose. I sapori donano un piacevole aroma. Entrambi possono essere forti allergeni.

    Oltre alle sostanze sopra elencate, nella composizione del detersivo per bucato si trovano una varietà di sostanze chimiche diverse per ammorbidire l'acqua, per eliminare la schiuma, per migliorare i componenti principali, per dare morbidezza ai vestiti, ecc.

    Dopo il lavaggio, particelle chimiche microscopiche indugiano nelle cose che indossiamo ogni giorno e penetrano nel nostro corpo.

    Per i neonati e i bambini, sono più pericolosi, perché la loro immunità e la pelle delicata non sono in grado di interferire con gli effetti della chimica.

    Per riferimento: la polvere "Ushasty Nyan", che in teoria dovrebbe essere sicura per i bambini, contiene fosfati e tensioattivi anionici in grandi quantità. Gli studi hanno dimostrato che il suo livello di tossicità è molto più alto di quello accettabile per i bambini.

    sintomi

    L'allergia al detersivo per bucato si manifesta in diversi modi, a seconda del luogo di contatto e del metodo di penetrazione dell'allergene nel corpo.

    Ma tutti i segni sono simili nei bambini e negli adulti.

    Sulla pelle, sembra una dermatite allergica da contatto (esempio nella foto):

    • arrossamento e piccole eruzioni cutanee, urti, piccole bolle o noduli;
    • secchezza, desquamazione e prurito;
    • gonfiore;
    • può sviluppare complicazioni sotto forma di eczema lacrimale.

    Se la polvere entra nella mucosa nasale e nel tratto respiratorio, possono comparire rinite allergica, lacrimazione e arrossamento degli occhi, tosse secca, broncospasmo e esacerbazione dell'asma.

    Un bambino piccolo, in considerazione della sua curiosità, può assaggiare il detersivo per lavatrice, se l'accesso ad esso non è limitato in alcun modo. Oltre alle allergie, minaccia di avvelenare con i sintomi corrispondenti: vomito, diarrea, febbre.

    Metodi di prevenzione e trattamento

    Prima devi diagnosticare - per identificare la causa di una reazione allergica. Per fare questo, è meglio visitare un allergologo e farsi esaminare per potenziali allergeni (test cutanei).

    Per la natura dei sintomi, la loro localizzazione e il risultato di test allergologici, il medico prescriverà un trattamento adeguato e raccomandazioni.

    Prima di tutto, è necessario escludere il contatto con eventuali allergeni: smettere di usare detersivi, detergenti e cosmetici con un alto contenuto di tensioattivi, fosfati, aromi e coloranti.

    In caso di reazioni allergiche pronunciate, sono prescritti antistaminici, pomate ormonali e non ormonali.

    Con le manifestazioni di rinite, è possibile utilizzare vasocostrittore (naftintina), ma non più di 5 giorni.

    Inoltre, vengono prescritti sedativi come Novopassit.

    Il trattamento delle manifestazioni cutanee nei bambini è lo stesso degli adulti, ma con l'uso di farmaci più sicuri. Ad esempio, per la somministrazione topica, Bepanten e Purelan sono adatti. Per i bambini producono antistaminici sotto forma di sciroppi.

    Prima di usare il farmaco, assicurarsi di consultare un medico e leggere attentamente le controindicazioni sulle istruzioni per il farmaco.

    Per prevenire allergie al detersivo per lavatrice, segui le semplici regole:

    1. tenere i detersivi in ​​contenitori ben chiusi, lontano da cose e cibo;
    2. comprare polvere, con un contenuto minimo di tensioattivi e fosfati;
    3. aggiungere ulteriore risciacquo dopo il completamento del programma di lavaggio;
    4. se stai lavando a mano, usa guanti di gomma e una maschera facciale;
    5. seguire le istruzioni per l'uso del detergente e non superare il dosaggio.

    Cosa sostituire la polvere?

    Puoi cambiare il marchio di polvere in un altro, con un contenuto di chimica inferiore o guardare nella direzione delle polveri ipoallergeniche, ma ci ritorneremo più tardi.

    Se non c'è il desiderio di rischiare, ci sono altri modi con cui le cose possono essere lavate:

    • sapone da bucato - il lavaggio a mano non comporta alcuna azione aggiuntiva, tranne che per il suo uso diretto, e per una lavatrice si può tagliare il sapone a piccole patatine e mescolare con soda;
    • per i tessuti naturali (ad es. cotone) utilizzare il carbonato di sodio e le modalità ad alta temperatura (50-90 gradi);
    • rimedio popolare di cenere, principalmente alberi di conifere - è necessario far bollire le ceneri per un'ora, quindi filtrare con collant di nylon. Utilizzato per il lavaggio in lavatrice;
    • Noccioli di sapone - un naturale, anallergico. Può essere usato al posto del detersivo in polvere o dello shampoo. Sicuro per i bambini.

    Polveri allergiche antiallergiche

    Ma, per abbandonare i risultati della moderna industria chimica non è necessario.

    Esistono polveri sicure, tuttavia, il loro prezzo può mordere.

    Ecco una breve panoramica delle popolari polveri ipoallergeniche:

      Frosch.

    Prodotto ecologico, sicuro per ogni età. Il consumo è piccolo e il prezzo è abbastanza abbordabile.

    Le recensioni dei clienti indicano un odore gradevole, buone proprietà sbiancanti e sicurezza assoluta per i bambini.

    Frau Helga Super.

    Polvere a basso prezzo senza fosfati. L'alta concentrazione garantisce bassi consumi. È ben sciolto e lavato via con acqua.

    Tra i difetti, c'è scarsa compatibilità con articoli di lana e seta.

    Non causa secchezza e irritazione della pelle.

    Baby Bon Automat.

    Per il prezzo è tra i primi due marchi, ma ha tutti i loro vantaggi.

    Può essere usato per i vestiti di lana. Ecologicamente sicuro e ipoallergenico. Dal nome è chiaro che la polvere è destinata a lavare i vestiti dei bambini.

    Amway SA8 Premium.

    Marchio popolare tra i detersivi per bucato ecologici. Affronta bene qualsiasi inquinamento in un'ampia gamma di temperature.

    Può essere utilizzato su un lavaggio a freddo rapido - l'effetto sarà grande.

    Contiene componenti che prevengono la corrosione dei metalli (bottoni, chiusure lampo, dispositivi di fissaggio).

    È ben lavato e sicuro per la pelle di bambini e adulti. È raccomandato per tutte le allergie.

    Il suo unico inconveniente è un prezzo molto alto.

    Prima di acquistare prodotti per la pulizia nel negozio, prestare sempre attenzione al contenuto di tensioattivi, fosfati e altri additivi. La chimica attiva non deve superare il 5% del volume totale (nelle polveri ordinarie questi indicatori sono del 15-30% e superiori).

    Video correlati

    Come fare un detersivo in polvere fai da te:

    Quanto è allergico al detersivo per lavatrice?

    Le reazioni allergiche possono verificarsi su un'ampia varietà di sostanze: cibo, polline, medicine e altro ancora. Le allergie possono causare il detersivo più comune. Allo stesso tempo, è importante riconoscere i sintomi nel tempo, iniziare il trattamento e in futuro applicare tutti i possibili mezzi di prevenzione.

    motivi

    Utilizzati come ingredienti per sostanze detergenti sono simili da diversi produttori. Tra questi, i seguenti componenti più spesso causano una reazione allergica:

    • fosfati, progettati per ammorbidire l'acqua del rubinetto;
    • Tensioattivi (tensioattivi), che la maggior parte dei produttori sono il componente principale;
    • aromi;
    • Gradinate costituite da prodotti chimici contenenti cloro;
    • ingredienti per una migliore rimozione dello sporco dai tessuti, chiamati enzimi;
    • altri componenti che neutralizzano la formazione di schiuma, migliorano l'efficacia dello strumento, ecc.

    Fosfati. Le sostanze di questo gruppo sono composti tossici. Sono presenti non solo in prodotti chimici domestici, ma anche in medicinali, additivi alimentari e fertilizzanti. Nella composizione possono avere piombo e arsenico, il cui uso è limitato dalle norme.

    Tensioattivo sintetico. Questo è uno dei componenti più allergici nel detergente. Un gran numero di tensioattivi è presente in polveri economiche, detersivi liquidi, pulizia di tappeti, ecc. I tensioattivi sono dannosi per contatto diretto con la pelle. In acqua, si dissolvono, ma non completamente.

    Tensioattivi naturali. I tensioattivi possono essere non solo di origine sintetica, ma anche di origine naturale. Tali ingredienti sono ottenuti da canna da zucchero, cocco, mais. Sono ipoallergenici. Tali tensioattivi sono usati solo in costosi prodotti chimici domestici.

    Sbiancanti. In relazione al numero di sostanze tossiche e allergeniche, le candeggine hanno un effetto disinfettante, dissolvono l'inquinamento di natura organica. Di solito il cloro o i perossidi agiscono come componenti sbiancanti.

    Enzimi. Questi sono enzimi che dissolvono l'inquinamento persistente (grassi, proteine, ecc.). Inoltre causano spesso allergie, in quanto hanno una struttura proteica.

    Aromi e pigmenti Sia i pigmenti che i sapori sono forti allergeni. I sapori conferiscono alla biancheria un odore gradevole. Il ruolo dei pigmenti - nel mantenere il colore delle cose.

    Fattori provocatori I componenti del detersivo per bucato causano irritazioni quando vengono utilizzati, e anche dopo il lavaggio non vengono completamente lavati via dalle cose. Non aiuta nemmeno un ulteriore risciacquo. In questo caso, quando si indossano indumenti lavati, le particelle di polvere entrano in contatto con la superficie della pelle.

    Può provocare una reazione allergica:

    • utilizzare quando si lava una quantità eccessiva di detergente;
    • lavare a mano senza guanti di gomma;
    • utilizzare per lavare vestiti per bambini e indumenti in polvere come per gli adulti;
    • cattivo risciacquo delle cose;
    • utilizzo di fondi di dubbia provenienza, archiviati in violazione delle regole, ecc.

    sintomi

    L'allergia può manifestarsi con diversi sintomi o uno che dipende dalle caratteristiche individuali di un particolare organismo e dall'effetto dell'allergene.

    Congiuntivite. Le più piccole particelle di polvere possono entrare negli occhi, causando i seguenti sintomi:

    • arrossamento degli occhi;
    • gonfiore;
    • dolore negli occhi;
    • prurito;
    • fotofobia;
    • aumento della lacrimazione

    Dermatite da contatto L'allergia al detersivo in molti casi dà una reazione dermatologica. Allo stesso tempo, oltre a un rash spumoso o nodulare, si possono osservare sintomi come gonfiore dei tessuti, prurito e desquamazione.

    Prima di tutto, tra i sintomi - un'eruzione cutanea in quei luoghi che erano in contatto con la sostanza:

    • attraverso vestiti e biancheria da letto, che potrebbero rimanere particelle di polvere;
    • lavare senza guanti di gomma - i sintomi iniziano con le mani.
    Forte reazione al detersivo in polvere sotto forma di eruzione cutanea rossa sul corpo in un adulto.Rash sulle gambe dopo aver lavato i vestiti.

    Manifestazioni respiratorie Quando si inalano particelle di polvere, possono verificarsi le seguenti manifestazioni:

    • rinite;
    • starnuti;
    • tosse;
    • mucosa nasale secca;
    • lacrimazione e arrossamento degli occhi.

    Allergia alle polveri nei bambini

    L'età dei bambini impone le proprie caratteristiche alle manifestazioni allergiche. Gli adulti dovrebbero monitorare attentamente le condizioni del bambino e riconoscere i sintomi di allergia nel tempo. Tra di loro possono esserci gonfiore, prurito, fastidio cutaneo.

    La foto mostra l'aspetto dell'allergia alla polvere di un bambino.

    Le ragioni principali sono:

    • adattamento insufficiente della pelle agli effetti esterni aggressivi - la pelle è sottile e suscettibile al minimo fattore irritante;
    • Imperfezione del sistema immunitario, che nell'infanzia non è ancora completamente formato e reagisce negativamente alle proteine ​​esterne.

    Se un bambino ha inalato accidentalmente le particelle di un rimedio, può essere disturbato da tosse, starnuti frequenti, naso che cola, persino soffocamento. I bambini molto piccoli, i bambini, possono anche avere una violazione del tratto gastrointestinale.

    Le allergie nei bambini hanno le loro caratteristiche, possono essere confuse con l'emorragia o anche con una malattia infettiva. È quindi molto importante che la nomina di un trattamento entri in contatto con un istituto medico.

    trattamento

    In caso di allergia diagnosticata al detersivo per lavatrice, deve essere applicata la terapia farmacologica, che viene selezionata in base ai sintomi. Le allergie alla polvere non trattate possono essere esacerbate dallo sviluppo dell'eczema. La prescrizione del trattamento deve essere effettuata da un medico dopo aver esaminato il paziente.

    Antistaminici orali

    Il regime di trattamento standard di solito include antistaminici orali, che permettono di alleviare i sintomi e alleviare la condizione.

    Tra i spesso nominati possono essere:

    Esposizione locale

    Le manifestazioni vivide del quadro clinico sono la ragione per la nomina di agenti non solo orali, ma anche esterni. Tale, ad esempio, come gel Fenistil.

    Per applicazione alla pelle vengono assegnati rigeneranti e antisettici sotto forma di creme e unguenti:

    Per stillicidio dermatosi prescrivere prodotti combinati contenenti steroidi e antisettici:

    prevenzione

    Per minimizzare l'effetto negativo delle sostanze nella composizione detergente, si consiglia di seguire le seguenti raccomandazioni:

    • lavaggio a mano - solo in guanti di gomma;
    • non superare le dosi consigliate di polvere durante il lavaggio;
    • lavare accuratamente le cose dopo il lavaggio;
    • polvere, così come altri prodotti chimici domestici, dovrebbero essere immagazzinati in un pacchetto sigillato;
    • è preferibile utilizzare detergenti ipoallergenici.
    • l'uso di mezzi privi di fosfati (Frosh, Milis, Burti, ecc.);

    Una reazione allergica è individuale ed è causata dalla sensibilità ai componenti del detergente. Particolare attenzione quando si sceglie una polvere dovrebbe essere pagato per i prodotti che sono destinati a lavare i vestiti dei bambini.

    Quanto è allergico al detersivo per lavatrice?

    Varie reazioni allergiche diventano spesso un vero problema per adulti e bambini. I sintomi di questa malattia contribuiscono a disturbare il sonno, causano un grave disagio psicologico e generalmente causano molti disagi ai pazienti.

    Certo, voglio liberarmi di qualsiasi reazione allergica, anche la più insignificante, il prima possibile. Nel frattempo, in alcuni casi può essere estremamente difficile farlo, perché per risolvere un problema è necessario identificare un allergene. Qualsiasi cosa può essere irritante per i recettori: cibo, cosmetici inappropriati, droghe, polline delle piante, sapone usato durante il lavaggio e molto altro.

    Come si manifesta l'allergia alla polvere nei bambini e negli adulti?

    L'allergia al detersivo per bucato, i cui sintomi possono iniziare ad avvelenare la vita di un adulto o di un bambino in poche ore dopo il contatto diretto con il detersivo o il lavaggio del bucato appena lavato, nella maggior parte dei casi è determinato dalle seguenti caratteristiche:

    • arrossamento, prurito e desquamazione della pelle nel punto di contatto con l'allergene;
    • eccessiva secchezza della pelle su tutto il corpo o su alcune parti di esso;
    • piccole eruzioni di rosso, localizzate principalmente su braccia, petto, viso o schiena. Se un'allergia è accompagnata da un'eruzione simile, è più spesso chiamata orticaria;
    • piccole bolle acquose. Fino a un certo punto, non possono causare dolore o disagio fisico, tuttavia, se scoppiano, il paziente sviluppa un prurito insopportabile su tutto il corpo.

    Inoltre, in rari casi, i sintomi dell'allergia al detergente nei bambini e negli adulti possono avere il seguente carattere:

    • gonfiore persistente della pelle;
    • tosse secca "che abbaia", spesso sviluppandosi in un attacco di asma bronchiale;
    • eczema piangente;
    • rinite allergica o grave congestione nasale.

    Sapendo come si manifesta l'allergia, è possibile riconoscere immediatamente i segni della malattia e eliminare immediatamente tutti i contatti del paziente con la composizione detergente. Sebbene le manifestazioni delle reazioni allergiche ai detersivi in ​​polvere continueranno a persistere per lungo tempo, la situazione non peggiorerà ulteriormente, il che avrà senza dubbio un effetto positivo sulla salute del paziente nel suo insieme.

    Cause di allergia al detersivo in polvere in un bambino e in un adulto

    La maggior parte dei detergenti che hanno una consistenza di polvere o gel includono molti ingredienti chimici corrosivi, ognuno dei quali può innescare una reazione allergica.

    I seguenti ingredienti di detersivi in ​​polvere non sono tollerati dal corpo umano più spesso:

    • fosfati. Incluso nei detergenti per ottenere il miglior risultato e ammorbidire la durezza dell'acqua;
    • i brillantanti ottici usati per lavare le cose leggere e dar loro un candore radioso;
    • componenti condizionanti che rendono la biancheria morbida e facilitano il processo di ulteriore stiratura;
    • profumi e sapori. Aggiunto ai detersivi in ​​polvere per dare loro un aroma gradevole.

    Tutte queste sostanze possono avere un effetto negativo sulla pelle umana attraverso il contatto diretto, nonché sugli organi delle vie respiratorie mediante l'inalazione di piccole particelle.

    Soprattutto i detergenti che hanno una consistenza in polvere non sono tollerati dal corpo dei neonati. Le ragioni in questo caso potrebbero essere leggermente diverse.

    Quindi, l'allergia al detersivo in polvere nei bambini viene in genere spiegata dai seguenti fattori:

    • formazione difettosa del sistema immunitario. I neonati molto spesso reagiscono bruscamente alle proteine ​​estranee provenienti dal mondo esterno a causa delle caratteristiche del sistema immunitario, la cui gravità diminuisce con la maturazione del bambino;
    • inoltre, i bambini molto piccoli hanno anche una pelle imperfetta. Lo strato superiore della pelle nei neonati è incredibilmente sottile, grazie al quale tutte le sostanze chimiche aggressive che compongono i detersivi in ​​polvere, penetrano nel loro corpo molto più velocemente, causando numerosi sintomi di intolleranza individuale.

    Può esserci un'allergia alla polvere "Tata dalle orecchie"?

    Per evitare spiacevoli sintomi, le giovani madri acquistano molto spesso prodotti speciali in polvere cui è permesso lavare la biancheria dei neonati. Attualmente, la polvere più popolare in questa categoria è Eared Nyan, che è molto buona per lavare vari contaminanti e allo stesso tempo ha un prezzo accessibile.

    I produttori nella loro pubblicità garantiscono che questa polvere è ipoallergenica, il che significa che l'allergia ad esso nei bambini è completamente esclusa.

    Ecco perché, quando le briciole sono ancora inaspettatamente allergiche, i suoi genitori non si rendono nemmeno conto che la sua causa risiede nell'effetto sulla pelle delicata di un neonato di questo detersivo in polvere.

    In effetti, la polvere "Eared nanny" contiene anche nella sua composizione fosfati e tensioattivi nocivi, ma la loro concentrazione è molto inferiore a quella dei detersivi in ​​polvere simili per il lavaggio di vestiti per adulti. Ecco perché dopo aver usato i bambini della "Baby-Eared Nanny" si possono verificare allergie, anche se i suoi sintomi nella maggior parte dei casi sono molto poco pronunciati.

    Cosa fare se si è allergici alla polvere e come evitarla?

    Per sbarazzarsi di sintomi spiacevoli, è necessario risolvere il problema fondamentalmente. Polvere che non tollera il tuo corpo, non puoi usare. Oggi, l'assortimento di negozi presenta una grande quantità di vari detersivi per bucato che ti aiuteranno a evitare i segni di idiosincrasia o almeno a ridurli al minimo.

    Tuttavia, ci sono persone che sono allergiche a assolutamente qualsiasi polvere.

    In questo caso, può essere estremamente difficile abbandonare i detersivi, pertanto durante il lavaggio devono essere osservate le seguenti semplici raccomandazioni:

    • Indossare sempre guanti di gomma quando si usa il detersivo per bucato;
    • risciacquare abbondantemente i vestiti. In caso di lavaggio automatico, inserire un ciclo di risciacquo extra;
    • non superare il dosaggio indicato sulla confezione;
    • Conservare la polvere solo in contenitori chiusi.

    Se si è verificata un'allergia nonostante l'adozione di misure preventive, bere qualsiasi pillola antistaminica, ad esempio Fenistil o Tavegil.

    Questo aiuterà a sopprimere i sintomi spiacevoli e ad alleviare le condizioni generali. Infine, se le allergie prendono una larga scala e peggiorano significativamente la qualità della tua vita, non perdere tempo e consulta sempre un medico.

    Allergia alla polvere: come si manifesta la reazione al detersivo per bucato, foto

    L'allergia al detersivo per il bucato in un bambino o adulto può verificarsi in qualsiasi momento ea qualsiasi età. Nell'articolo spiegheremo perché un detersivo per bucato può provocare eruzioni cutanee e che aspetto ha un'allergia alla polvere.

    Allergia al detersivo in polvere in bambini e adulti: cause

    Molto spesso negli adulti e nei bambini ci sono reazioni a tensioattivi, fosfati, candeggina e agenti aromatizzanti, poiché queste sostanze sono i componenti più aggressivi.

    Per causare una risposta negativa del corpo possono essere presenti sostanze chimiche presenti nel detersivo per lavatrice, indipendentemente dall'azienda, che siano Persil, Tide, Faberlik, Ushasty Nyan, Myth, Bimaks, Ariel o un'altra marca.

    I fosfati contribuiscono alla riduzione della durezza dell'acqua, che aumenta la capacità dell'agente. Ecco perché molti produttori tendono a usarli nei prodotti chimici domestici. La polvere contiene oltre il 50% di queste particelle, nonostante possano causare danni significativi alla salute umana.

    Tensioattivi artificiali (tensioattivi) vengono utilizzati per implementare la capacità pulente della polvere. Rappresentano uno dei componenti più aggressivi presenti nella composizione detergente, a causa della quale si osserva intolleranza della polvere. Lauril solfato, ad esempio, viene utilizzato per rimuovere sporco e grasso dai tessuti. Di regola, si accumulano nel tessuto se viene eseguita una quantità insufficiente di risciacquo.

    L'aroma, a causa della sua origine chimica, causa spesso sintomi allergici respiratori.

    Quando queste sostanze interagiscono con la superficie della pelle o successivamente, si verificano dermatite da contatto, eczema e altre manifestazioni. Inoltre, le sostanze chimiche hanno la capacità di penetrare il flusso sanguigno attraverso la pelle, diffondendosi attraverso i sistemi del corpo. Le conseguenze di questo fenomeno possono manifestarsi sotto forma di eruzioni cutanee, oltre a compromettere il funzionamento dei reni, del fegato e di altri organi interni.

    Allergia al detersivo in polvere nei neonati

    Il lavaggio delle polveri causa spesso intolleranza nei neonati. Il fatto è che il sistema immunitario dei bambini è piuttosto debole, poiché sta appena iniziando a formarsi. Di conseguenza, assolutamente nessuna sostanza può causare una reazione allergica in tenera età: cibo, droghe, prodotti chimici domestici, ecc.

    Foto: dermatite atopica sul viso del bambino dal gel per il lavaggio.

    Anche la barriera protettiva della pelle nei neonati, in virtù dell'età, non può svolgere pienamente la sua funzione, come negli adulti. Pertanto, la pelle del neonato è estremamente sensibile a molte sostanze irritanti: shampoo, gel da bagno, detergenti e richiede una cura speciale.

    Il detergente può causare le seguenti manifestazioni sulla pelle in un neonato:

    • orticaria, sotto forma di rosso, punti di fusione in tutto il corpo;
    • peeling e cracking aree sensibili;
    • prurito con conseguente graffio e infiammazione del tegumento;
    • eczema umido o vescicole acquose.
    Foto: allergia al detersivo per il bucato "Nanni orecchie".

    Penetrando attraverso la pelle nel corpo del bambino, la polvere può causare disturbi nel tratto gastrointestinale: dolore addominale, perdita di feci e altri sintomi.

    Pertanto, i pediatri raccomandano l'uso di detersivi ipoallergenici contenenti la maggior parte degli ingredienti naturali per lavare i vestiti dei bambini.

    Lavare i sintomi di allergia alla polvere

    L'allergia alla polvere si riferisce a una reazione di tipo IV ritardata, in cui i primi sintomi possono comparire dopo 72 ore. Tuttavia, il tasso di insorgenza delle manifestazioni può dipendere dalle caratteristiche individuali dell'organismo. Questa funzione dovrebbe anche essere presa in considerazione. Di seguito consideriamo quanto è allergico al detersivo per lavatrice.

    Non tutti i detergenti sono ben tollerati dalla pelle perché contengono vari composti chimici che portano a sintomi tipici di allergia.

    I tensioattivi contribuiscono all'asciugatura dello strato superficiale della pelle: danneggiano la barriera protettiva e la rendono più suscettibile alle infiammazioni. Successivamente, se continui a ignorare l'allergene, può verificarsi eczema cronico.

    Come risultato dell'azione aggressiva della polvere, la dermatite da contatto sulle mani è spesso sviluppata nell'uomo.

    Inoltre, possono verificarsi sintomi respiratori come mal di gola, tosse e naso che cola. Questo accade perché le cellule immunitarie attaccano non solo gli allergeni, ma anche i tessuti del corpo. Di conseguenza, le infiammazioni preesistenti di solito peggiorano. Le persone con bronchi sensibili, a seguito di una reazione immunitaria, possono avere un attacco d'asma.

    Le persone con psoriasi o dermatite atopica hanno un rischio maggiore di sviluppare un'allergia ai detergenti rispetto alle persone con pelle sana.

    Nel peggiore dei casi, si può sviluppare uno shock anafilattico. Questo è un fenomeno in cui vi è gonfiore della gola, mancanza di respiro, vertigini e perdita di coscienza. Se una persona non viene portata in ospedale il più presto possibile, la morte può verificarsi a causa di disturbi circolatori.

    Nonostante il fatto che i sintomi che si verificano dopo l'uso di detersivo, il più delle volte includono arrossamento, secchezza e prurito della pelle può anche essere osservato:

    • congiuntivite allergica, arrossamento, prurito e gonfiore delle palpebre;
    • starnuti frequenti, congestione nasale;
    • violazioni degli organi interni.

    Se si verifica uno dei suddetti sintomi, è necessario consultare un medico.

    diagnostica

    Puoi scoprire come si manifesta l'allergia alla polvere con l'aiuto di un test cutaneo eseguito all'interno delle mura di un istituto medico.

    L'essenza di questa procedura è di identificare gli allergeni che causano la dermatite da contatto.

    Per fare questo, patch (patch), trattati con potenziali antigeni che causano una maggiore risposta del sistema immunitario, sono bloccati sulla schiena del paziente, nell'area tra le scapole.

    È necessario indossare questi cerotti entro 48 ore. Dopo il tempo necessario, viene valutato lo stato della pelle. Se si verifica un bruciore, prurito, arrossamento o gonfiore nel sito dell'antigene, la reazione è contrassegnata come positiva. In questo caso, il medico determina l'ulteriore corso del trattamento.

    Trattamento di allergia alla polvere negli adulti

    Per trattare l'aspetto di allergia al detersivo per il bucato, i medici di solito raccomandano l'uso di antistaminici orali e unguenti specializzati.

    Sovrastin, Loratadin, Zodak, Allegra, ecc. Sono raccomandati per alleviare le condizioni del paziente.Questi farmaci bloccano il rilascio di istamina nel sangue, prevenendo l'aggravamento e l'ulteriore diffusione della reazione.

    I sintomi della pelle, compreso il prurito, sono eliminati da antistaminici o creme ormonali. Con manifestazioni minori, sotto forma di eruzioni cutanee dopo aver lavato le cose, viene usato il gel Fenistil, La Cree.

    Se i sintomi derivanti dal contatto con la polvere compaiono per più di 3 giorni, si consiglia di utilizzare unguenti steroidei, ad esempio Hydrocortisone, Advantan, Akriderm, ecc.

    Quando i detergenti causano un forte prurito, un'infezione secondaria può aderire quando si graffia la pelle. In questo caso, potrebbe essere necessario utilizzare un unguento antibiotico, ad esempio, Tetraciclina, Levomikol, ecc. Lo stesso unguento è usato nel trattamento dell'eczema umido negli adulti.

    Per ripristinare le proprietà protettive della pelle ed eliminare la secchezza e screpolarla, utilizzare la crema esfoliante lipidica Avene Xeracalm, D-Panthenol.

    Allergia alle polveri nei bambini - trattamento

    Gocce Fenistil aiuterà a far fronte ai sintomi allergici sulla polvere nel bambino. Questo farmaco contiene il principio attivo demethinden, approvato per l'uso a partire da 1 mese di età. Da 6 mesi è possibile utilizzare gocce di antistaminico Zyrtek o Zodak. Per i bambini più grandi, è possibile assumere questi farmaci sotto forma di compresse.

    L'allergia in un bambino, a seconda dell'età, viene eliminata con l'aiuto di una terapia complessa, compresa l'assunzione di gocce o compresse di antistaminico, nonché l'uso di un unguento speciale.

    Per idratare la pelle traballante del bambino e accelerare la sua rigenerazione, utilizzare un unguento Beeptenten, crema La Cree.

    Eliminare il prurito e le secche eruzioni di stillicidio possono essere con l'aiuto di unguento di zinco, il farmaco Tsikoplast, Tsinokap, ecc. Questi fondi contengono zinco, che ha proprietà di essiccazione.

    Nel caso in cui i suddetti farmaci, con uso a lungo termine, non rechino l'effetto desiderato, vengono prescritti pomate ormonali, ad esempio Lokoid, Elidel, Advantan.

    Se un bambino ha sintomi respiratori dopo aver usato il prodotto, è possibile lavare i passaggi nasali con soluzione salina, Aquamaris, ecc. L'aspiratore Otrivin può essere usato per i neonati.

    Prevenzione delle malattie allergiche

    Affinché un bambino o un adulto non sviluppi reazioni allergiche, è necessario osservare le seguenti regole:

    1. Non usare polvere con una grande quantità di allergeni, ma sostituirlo con un detersivo per bucato domestico naturale o ipoallergenico. In media, il costo di tali prodotti chimici domestici è di circa 500 rubli.
    2. È necessario evitare l'uso di ammorbidenti per tessuti con forte aroma.
    3. È necessario lavare le mani con guanti protettivi, non oltre il dosaggio specificato di mezzi e abiti striati non meno di 5 volte.
    4. Lavare i vestiti dei bambini devono essere separati dagli abiti per adulti, utilizzando fondi speciali besfosfatnye o sapone, mentre monitora le condizioni della pelle del bambino.

    Quale polvere non causa allergie?

    Molti genitori si chiedono sinceramente perché il bambino abbia un'allergia alla polvere "Orecchie delle nanne", perché è fatto appositamente per lavare i vestiti dei bambini. Il fatto è che la composizione di questo strumento include gli stessi componenti utilizzati nelle polveri convenzionali: solfati, fosfati, candeggina, ecc.

    Pertanto, per evitare lo sviluppo di una reazione allergica, è necessario utilizzare altri prodotti con una composizione più delicata. Di norma, la polvere ipoallergenica consiste in componenti vegetali naturali, con un uso minimo di componenti chimici.

    I seguenti detergenti ipoallergenici hanno recensioni positive da parte delle mamme:

    • Amway;
    • BioMio;
    • BON Baby;
    • Meine Liebe;
    • Sodasan;
    • Sinergico ecc.

    Allergia al detersivo per bucato - sintomi e trattamento

    Quanto è allergico al detersivo per lavatrice?

    Detersivo in polvere - l'allergene più popolare. La ragione per la prevalenza delle reazioni negative di immunità ad esso risiede nella salute indebolita delle persone, così come il fatto che i produttori aggiungono un'enorme quantità di prodotti chimici aggressivi ai detersivi per il bucato.

    Non si può ignorare il problema, poiché l'allergia alla polvere detergente può portare a conseguenze gravi e pericolose, come lo shock anafilattico. Qual è la manifestazione della reazione allergica considerata, come identificare le cause della malattia ed è possibile eliminarla completamente?

    motivi

    Per prima cosa è necessario affrontare il fatto che una tale reazione allergica. A rigor di termini, questa è una reazione di immunità a una certa sostanza, percepita come estranea, ostile, dannosa. Nella maggior parte dei casi, la causa di questa reazione allergica diventa un fallimento del sistema immunitario.

    Non appena l'allergene entra nel corpo, gli anticorpi iniziano a emergere in maniera massiccia nel sangue, il cui scopo è espellere un estraneo. Sono questi anticorpi che causano tutti i sintomi sgradevoli e talvolta pericolosi.

    Una reazione allergica al detersivo è associata a quelle sostanze chimiche che i produttori aggiungono:

    Questa è una "chimica" molto aggressiva, se il paziente ha un problema con l'immunità, quindi le allergie non possono essere evitate.

    In un gruppo a rischio speciale ci sono quelle persone che non controllano la loro salute, minando la forza del sistema di difesa naturale del corpo (immunità). Ad esempio, una malattia infettiva non curata nel tempo, il fumo, l'abuso di alcool e il regime diurno sbagliato rendono il corpo indebolito. In tali persone, la possibilità di incontrare allergie al detersivo per lavatrice è particolarmente grande.

    Perché hai bisogno di lavare i vestiti dei bambini con una polvere speciale?

    La salute del bambino è molto più debole di quella di un adulto. La sua immunità non è ancora completamente sviluppata, non è in grado di resistere completamente alle infezioni e agli stimoli esterni, inclusi gli allergeni.

    Anche le sostanze più inoffensive possono causare una potente reazione allergica in un bambino, ad esempio il latte. Cosa dire dei composti chimici aggressivi che costituiscono il detersivo per bucato "adulto".

    Comprendendo ciò, i produttori di prodotti chimici per la casa producono detergenti per bucato speciali per bambini. La principale differenza dai "classici" è che praticamente non contengono sostanze sintetiche. La loro base sono ingredienti naturali, che quasi mai causano allergie. Ma devi comunque fare attenzione: il corpo dei bambini a volte dà una potente allergia anche a sostanze ipoallergeniche.

    È importante! Per ridurre il rischio di una reazione negativa in un bambino, è necessario sciacquare accuratamente il bucato, soprattutto se si utilizza una polvere "per adulti". È stato provato sperimentalmente che alcuni fosfati vengono completamente lavati dai vestiti solo dopo l'ottavo risciacquo.

    sintomi

    Poiché il detergente non penetra nell'esofago, ma è a contatto principalmente con la pelle e il tratto respiratorio, i sintomi di una reazione allergica ad esso saranno molto caratteristici. È abbastanza difficile da confondere con le allergie ad altre sostanze irritanti.

    Le caratteristiche principali includono:

    Segni di allergia al detersivo per lavatrice appaiono circa 4-8 ore dopo il contatto con una sostanza irritante. A volte questo periodo è esteso a due giorni, e in alcuni casi i sintomi si verificano quasi all'istante. Si prega di notare che in questo caso possiamo parlare di shock anafilattico, che è un pericolo mortale sia per i bambini che per i pazienti adulti.

    In alcuni casi, le vertigini con nausea e vomito sono aggiunte ai sintomi principali. In questo caso, il paziente ha una forte debolezza, a volte raggiunge una perdita di coscienza. Poiché questi sintomi assomigliano ai sintomi del raffreddore, è necessario prestare attenzione ai linfonodi: in caso di allergie, non sempre aumenteranno, sebbene la probabilità di questo sia presente.

    È importante! Tali manifestazioni di rinite, come starnuti e tosse, si verificano molto raramente. Molto spesso ciò è dovuto alla generale debolezza del corpo e alla conseguente predisposizione allergica generale del paziente.

    diagnostica

    I sintomi differiscono in luminosità, sono tipici di questo tipo di stimolo. Pertanto, lo specialista della diagnosi di solito non causa difficoltà. Tuttavia, in alcuni casi, il paziente potrebbe entrare in contatto con diverse sostanze irritanti contemporaneamente. Questo può in qualche modo complicare la diagnosi. Inoltre, i pazienti stessi valutano erroneamente i sintomi che si sono verificati, il che porta a un trattamento domiciliare inappropriato.

    Puoi affrontare il problema con un medico o un allergologo. Il medico condurrà una storia prendendo, durante il quale stabilirà:

    • il tempo dell'ultimo contatto con un potenziale allergene;
    • interazione con altre possibili sostanze irritanti;
    • precedenti malattie infettive;
    • farmaci presi;
    • possibile eredità avversa;
    • la presenza di cattive abitudini.

    Inoltre, lo specialista cercherà di scoprire se il paziente osserva il giorno e il regime nutrizionale. Tutti i fattori sopra citati influenzano direttamente il livello di difesa immunitaria del corpo.

    Dopo aver ricevuto informazioni complete, il medico prescriverà i test. Il loro compito non è tanto stabilire la stessa reazione allergica, ma identificare ulteriori fattori precipitanti per il suo sviluppo. La strategia terapeutica dipende in gran parte dai risultati di queste analisi.

    • prick test. Contiene uno studio sull'applicazione di una piccola quantità di allergeni sulla pelle. Per qualche tempo, il medico valuta le condizioni del paziente e la sua reazione allo stimolo.
    • PCR per malattie infettive. Se non ti occupi di loro, il trattamento delle allergie potrebbe essere privo di significato: il sistema immunitario sarà costantemente "podkashivatsya".
    • Esame del sangue per anticorpi. Questa analisi conferma la presenza di allergia, escludendo altre possibili cause di sintomi.

    Inoltre, possono essere prescritte urine, feci, secrezioni dagli organi genitali e dal tratto respiratorio. Queste analisi stabiliscono le malattie associate che richiedono un trattamento e influenzano anche i farmaci utilizzati durante la terapia.

    È importante! Il paziente può auto-diagnosticare a casa. Per fare questo, è necessario tenere un diario di osservazioni dei sintomi, fissando quotidianamente le dinamiche dell'apparenza e la scomparsa dei sintomi. Naturalmente, questi dati devono essere legati al tempo di contatto con il detersivo per bucato.

    trattamento

    Ignorare le allergie non può, può portare a conseguenze disastrose fino alla morte (shock anafilattico e angioedema). L'auto-selezione dei farmaci è accettabile, ma non raccomandata. Tipicamente, l'autotrattamento è praticato da quei pazienti che raramente sono allergici al detersivo per il bucato, e i sintomi non sono brillanti e non causano serie preoccupazioni. In tutti gli altri casi, è necessario consultare un medico.

    La terapia inizia con l'isolamento del paziente dall'allergene. Detersivo in polvere - parte integrante della famiglia, è difficile abbandonarlo. Tuttavia, ci sono opzioni:

    • sapone da bucato;
    • detergenti speciali che non contengono fosfati, aromi e coloranti;
    • speciali polveri ipoallergeniche (sono costose, sono rare, non si lavano bene).

    Una buona via d'uscita: l'uso del bucato per bambini. Lavano bene il bucato, ma per lo più sono costituiti da ingredienti naturali.

    Dopo l'isolamento dall'allergene, si procede al trattamento medico, i farmaci devono essere assunti solo con sintomi, salvo diversa prescrizione da parte di un medico.

    Si prega di notare che le raccomandazioni di uno specialista nel prendere antistaminici dovrebbero essere seguite scrupolosamente, anche se contraddicono le istruzioni per il farmaco. Migliore provato:

    Gli antistaminici non sono raccomandati per essere preso più spesso di una volta al giorno. Se lo stato di salute in questa modalità non migliora, dovresti cercare un trattamento in ospedale.

    Una parte importante della terapia è il rafforzamento del sistema immunitario. Se le difese del corpo funzionano "nel tempo", allora nessuna medicina sarà d'aiuto, anche la più costosa e pubblicizzata. Per mantenere l'immunità dovrebbe:

    • assumere vitamine e complessi minerali;
    • aggiungere alla dieta di frutta e verdura;
    • semplificare la routine giornaliera;
    • evitare situazioni stressanti;
    • almeno per un po 'ad abbandonare i voli a lunga distanza e il brusco cambiamento dei fusi orari;
    • ricorrere a periodici sforzi fisici.

    Il rispetto di queste regole renderà l'allergia al detersivo per lavatrice un ospite molto raro, e il suo trattamento sarà facile e veloce.

    Shock anafilattico

    In caso di contatto occasionale con una grande quantità di allergeni, può verificarsi uno shock anafilattico. La pressione sanguigna del paziente cala bruscamente, la sua mente si annebbia e la persona sviene. Allo stesso tempo, inizia l'angioedema - a causa del gonfiore del collo e della parte inferiore della testa, la respirazione diventa difficile, il paziente può morire.

    Non c'è bisogno di farsi prendere dal panico, la procedura è la seguente:

    • chiamare un'ambulanza;
    • diamo al paziente un farmaco antistaminico (nessuno, non c'è scelta);
    • il paziente è disteso sulla schiena, girando la testa di lato;
    • misurare costantemente la pressione (ogni cinque minuti al massimo).

    Uno dei migliori rimedi per lo shock anafilattico è l'adrenalina. Se è nel kit di pronto soccorso a casa, è necessario effettuare un'iniezione. In assenza dell'ambita fiala, il paziente può causare un forte dolore, pungendolo nel gluteo con uno spillo o un ago (non esagerare). Il disagio causerà una scarica di adrenalina nel sangue, che migliorerà le condizioni del paziente.

    È importante! Non si deve rifiutare il ricovero in ospedale, lo shock anafilattico non passa senza lasciare traccia, è necessaria una supervisione temporanea da parte di uno specialista e in ambito clinico. Inoltre, l'ospedale pulirà il sangue dai resti dell'allergene.

    L'allergia al detersivo in polvere non può essere definita un fenomeno raro e sicuro. In media, ogni sesto uomo moderno lo affronta. La sintomatologia dà al paziente molto fastidio, ma la diagnosi e il trattamento di solito non causano difficoltà. Di particolare pericolo è lo shock anafilattico, che può portare alla morte. Nel caso in cui si verifichi, contattare immediatamente il personale medico di emergenza. Abbi cura di te e dei tuoi cari!

    Per Ulteriori Informazioni Sui Tipi Di Allergie