Principale Animali

Allergeni nella tua casa: cosa devi sapere

In inverno, molte persone avvertono sintomi di allergia a causa del fatto che passiamo più tempo a casa. Per coloro che soffrono di allergie ai pollini, la casa può sembrare un posto sicuro, ma sfortunatamente i nostri allergeni, cioè i fattori che causano allergie, si nascondono nei nostri appartamenti e case.

Allergeni nella polvere di casa

Sebbene ci siano molti allergeni che possono causare una reazione allergica, la polvere di casa è la causa principale delle allergie della stanza. Cos'è la polvere di casa?

Gli allergeni differiscono nel tipo e nell'età della casa, nella temperatura e nell'umidità della casa, in ciò che si tiene in casa (a partire dai prodotti, finendo con vestiti e mobili) e chi vive in casa (persone, animali, piante). Un po 'di polvere è presente in ogni casa, non importa quanto spesso o quanto accuratamente la casa viene pulita.

La polvere di casa è una miscela d'aria che contiene piccole particelle di suolo e piante dalla stanza e dalla strada, particelle di pelle e capelli di uomini e animali, fibre di tessuto, spore di muffa, acari della polvere, frammenti di insetti che sono morti e i loro rifiuti, particelle di cibo e altri detriti.

Sebbene qualsiasi particella presente nella polvere possa scatenare una reazione allergica, gli allergeni indoor più comuni sono acari della polvere, peli di animali domestici, scarafaggi e muffe.

A differenza delle allergie stagionali, come le allergie ai pollini, le allergie alle camere possono durare tutto l'anno. Gli allergeni indoor possono scatenare o peggiorare i sintomi dell'asma, a seconda della sensibilità della persona.

Le allergie indoor sono aggravate a fine estate, quando gli acari della polvere sono al loro apice. I sintomi allergici peggiorano in inverno quando le finestre sono chiuse e le persone sono in costante contatto con gli allergeni.

Se sei sensibile agli allergeni indoor, i sintomi continueranno per tutto il tempo in cui sei esposto a questi allergeni.

La sensibilità agli allergeni indoor si verifica a qualsiasi età. È meno comune nei bambini sotto i 5 anni di età. Il più delle volte, la rinite allergica si verifica nella prima età della scuola e nella prima adolescenza.

Cause di allergie da camera

La sensibilità allergica è la reazione del sistema immunitario a una sostanza estranea che non è originaria del tuo corpo. Esposizione a questa sostanza - un allergene provoca una reazione allergica.

Quando le particelle di allergeni si depositano sul rivestimento degli occhi, del naso e delle vie respiratorie di una persona sensibile, si verifica una reazione allergica. Se il sistema immunitario era precedentemente sensibile a una particolare sostanza, reagisce in modo esagerato a quella sostanza e questa elevata reazione a una sostanza innocua viene chiamata ipersensibilità o reazione allergica. Tutto ciò mette in moto una serie di risposte che terminano con il rilascio di sostanze chimiche chiamate "mediatori". Un esempio di mediatore è l'istamina.

1. Polvere di acari

Gli acari della polvere sono comuni allergeni indoor. Possono essere trovati nella maggior parte delle case, specialmente nei letti e letti, mobili imbottiti e qualsiasi materiale tessuto. Spesso, le persone che si sentono sensibili alla polvere sono effettivamente sensibili agli acari della polvere e parti dei loro rifiuti.

2. Capelli da compagnia

In alcune persone, i peli di animali domestici causano una reazione allergica. Semplicemente non riescono a stare vicino ad animali come cani, gatti, gerbilli, criceti e altri animali che hanno la pelliccia, poiché sviluppano immediatamente sintomi spiacevoli, come starnuti, naso chiuso, prurito agli occhi e asma.

Contrariamente alla credenza popolare, una reazione allergica agli animali non è causata dallo stesso pelo dell'animale, ma da sostanze presenti nella saliva, nelle urine e in particolare nella forfora degli animali. La forfora è scaglie di pelle morta che esfolia dalla pelle dell'animale. Gli allergeni si depositano sui capelli e sulla pelle di un animale quando urina, gratta e lecca. Quando si asciugano, poi una volta in aria, si combinano con altri componenti della polvere di casa.

Molti animali, che sono spesso tenuti a casa, provocano una reazione allergica. I più comuni sono cani e gatti, così come gli uccelli e, molto raramente, pesci, rettili e anfibi.

Una reazione allergica può causare:

--Tocco diretto all'animale

--Essere in casa con un animale

--Essere in casa, se gli allergeni degli animali si sono stabiliti su mobili, tende, vestiti, letti e altri oggetti

--Essere in casa con qualcuno con gli allergeni sui vestiti

--Pulire il letto, le gabbie e le scatole in cui vive l'animale

--Toccare giocattoli, asciugamani e altri oggetti toccati dall'animale

La muffa è un tipo di fungo che non ha un gambo, foglie o radici. La muffa si trova di solito al di fuori della casa, ma può essere trovata in quasi tutte le aree chiuse. Può provocare sintomi di pollinosi e asma, e si moltiplica, rilasciando spore nell'aria che sono intorno finché non trovano un ambiente favorevole.

Più spesso, la muffa si deposita in luoghi di calore e umidità in eccesso. La muffa non è sempre visibile, dato che spesso cresce in parti non appariscenti della casa, come materiali sotto pavimento e dietro le pareti. Per far crescere la muffa, è necessaria acqua, ad esempio, da una tubazione che perde dal tetto o dalla condensa sulle finestre. Anche la muffa ha bisogno di un posto dove crescerà, e un albero, una lastra di gesso o cemento o un tessuto possono diventare un posto del genere. Man mano che cresce, le muffe rilasciano spore, la maggior parte delle quali diventano parte della polvere domestica.

Sebbene la muffa possa causare una reazione allergica, come qualsiasi altro allergene, raramente causa gravi problemi, ad eccezione delle persone con una risposta immunitaria compromessa e quelle sottoposte a chemioterapia.

Molti di noi non vogliono nemmeno pensare agli insetti nella nostra casa, soprattutto agli scarafaggi, ma esistono. Se vivi in ​​una zona urbana affollata, in un condominio e in un clima caldo, allora quasi sicuramente hai gli scarafaggi in casa, anche se non li vedi. Gli scarafaggi amano i luoghi umidi in cui si trova il cibo. E anche se la cucina è il loro posto preferito, gli scarafaggi si possono trovare ovunque in casa. Quando muoiono, i loro corpi si asciugano e si disgregano. Queste parti del corpo, così come i prodotti di scarto, diventano anche parte della polvere di casa.

Sintomi di allergia alla polvere domestica

Di norma, i sintomi dell'allergia alla stanza comprendono molte reazioni, come ad esempio:

--Prurito al naso o naso chiuso

--Chiara secrezione nasale

--Prurito, lacrimazione degli occhi, occhi gonfi e arrossati

--Petto pesante

La reazione agli allergeni degli animali può essere molto debole o abbastanza grave. I sintomi possono comparire immediatamente dopo l'esposizione ad un allergene o accumularsi gradualmente entro 8-12 ore dopo l'esposizione e diventare permanenti.

Suggerimenti per ridurre i sintomi di allergia

L'unica cosa che può essere fatta per prevenire una reazione è ridurre gli effetti degli allergeni. Se i peli di animali causano una reazione allergica, ci sono diverse opzioni:

1. Se è possibile tenere un animale domestico nel cortile, questo ridurrà parzialmente il problema, ma nella casa ci saranno ancora più peli di animali che se non ci fosse alcun animale in casa.

2. Dovrai consultare uno specialista del sistema operativo per confermare se il tuo animale domestico sta causando un'allergia prima di prendere la difficile decisione di sbarazzarsi dell'animale.

3. Se decidi di dare a qualcuno il tuo animale domestico, potrebbero essere necessari circa 6 mesi o anche più tempo prima che i sintomi dell'allergia siano completamente scomparsi.

4. Se decidi di lasciare l'animale, devi evitare il più possibile il contatto diretto con l'animale. Chiedi a un altro membro della famiglia di prendersi cura dell'animale, incluso nutrire, giocare e pulire l'animale.

Guarda il tuo cappotto domestico per ridurre la forfora in casa. Tuttavia, ricorda che bagni troppo frequenti possono danneggiare la pelle e aggravare il problema della forfora. Verificare con il veterinario per la cura degli animali domestici.

5. Tieni il cane lontano dalla stanza in cui trascorri la maggior parte del tempo, specialmente quando si tratta della camera da letto.

6. Cerca di ridurre al minimo gli effetti della forfora dell'animale, lasciando il meno possibile tappeti, mobili imbottiti e tende.

7. Coprire materassi, materassi a molle e cuscini con rivestimenti speciali che impediscono il rilascio di allergeni.

È quasi impossibile rimuovere tutta la polvere di casa con tutti i suoi allergeni dalla casa. Ma ci sono alcuni suggerimenti per ridurre la polvere di casa:

1. Lavare il tappeto con uno shampoo speciale o sostituire i tappeti. È meglio rimuovere completamente i tappeti. I pavimenti lisci raccolgono meno particelle di allergeni.

2. Pulire e sostituire la biancheria da letto e i mobili imbottiti.

3. Pulire pavimenti, pareti e altre superfici come davanzali, tende, controsoffitti e porte.

4. Pulire regolarmente tappeti e altre superfici con un aspirapolvere con filtro dell'aria ad alta efficienza (filtro HEPA).

5. Rimuovere la muffa visibile con la soluzione di candeggina.

6. Coprire il cibo. Conservare il cibo in contenitori ben sigillati per evitare scarafaggi.

7. Aprire finestre e porte per migliorare la circolazione dell'aria.

8. Lavare la biancheria da letto in acqua calda ogni 7-10 giorni.

Come identificare l'allergene nell'appartamento

Ogni giorno siamo circondati da un gran numero di cose: mobili imbottiti, tappeti, tende, giocattoli per bambini, fiori in un vaso, elettrodomestici e altri utensili domestici. Molte famiglie vivono i loro animali preferiti: pappagalli, conigli, gatti e cani. Come prevenire una reazione allergica, se tutto ciò ci circonda 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana?

Per iniziare, devi seguire le regole di base dell'igiene. Quindi i medici raccomandano di fare la pulizia a umido in casa almeno una volta alla settimana. La polvere è uno degli allergeni più comuni. Oggi nei supermercati puoi trovare prodotti speciali per mobili e mobili con antistatico. Per la pulizia di tappeti e mobili imbottiti c'è un'enorme quantità di prodotti per la pulizia, spray, schiume e polveri, che possono essere facilmente applicati sulla superficie e rimossi con un aspirapolvere. Gli sviluppatori di prodotti per la cura della casa hanno fornito i mezzi per lavare e disinfettare davanzali, batterie e il pavimento, e senza cloro. L'uso di tali farmaci non solo rinfresca la stanza, ma contribuisce anche a una pulizia più profonda, rimuove batteri e allergeni.

Cuscini e morbidi giochi per bambini sono solo un vantaggio per l'allevamento di allergeni e acari. Questo è il motivo per cui devono essere periodicamente puliti con il vapore, ed è meglio indossare coperture anti-allergiche su cuscini e materassi.

Le pale del condizionatore d'aria e il tubo corrugato dell'aspirapolvere... il sogno degli allergeni. Pulisci regolarmente le tue attrezzature preferite.

Bagno, cucina, angoli e battiscopa richiedono in particolare la vostra attenzione, perché la muffa è il migliore amico dei batteri che causano una reazione allergica. Trattare le superfici accuratamente con disinfettanti.

Se ci sono animali domestici preferiti in casa, dovresti prenderti cura della loro igiene. Un cane che odora di shampoo, tanto meno provoca una reazione alle allergie, perché nella maggior parte dei casi, una reazione allergica è causata da enzimi prodotti dalla pelle dell'animale. Anche i cani sono invitati a lavarsi i denti e ad elaborare le orecchie e gli occhi. Anche conigli, criceti e porcellini d'India hanno bisogno di cure. La gabbia degli animali è un ottimo posto per l'allevamento dei batteri.

In generale, possiamo ricavare la regola principale: prenditi cura delle tue cose e della tua casa: lava, lava, ripara e migliora tutto ciò che ti circonda. E poi non avrai paura delle reazioni allergiche domestiche.

10 fonti di allergie nella vostra casa

Sei allergico? Bene, stai attento, perché le fonti di allergie ci stanno aspettando ovunque. Tali fattori che contribuiscono allo sviluppo di reazioni allergiche, come muffe, polvere e peli di animali, possono nascondersi nei luoghi più inaspettati. Quindi, scopriamo le 10 principali fonti di allergie che possono essere proprio sotto il tuo naso.

1. Piante d'appartamento

Stai molto attento con loro. La muffa può apparire in vaso e andare sul pavimento. Per evitare che ciò accada, tosare le foglie morte e utilizzare i vassoi per vasi da fiori o piattini per impedire l'irrigazione dei fiori.

2. Animali domestici

Sì, li amiamo, ma a volte possono causare problemi. Le allergie sono spesso associate agli animali domestici, ma la loro lana non è sempre la causa principale. La principale fonte di allergia è la proteina presente nella saliva, nelle urine e nella forfora degli animali, che, a proposito, vola dappertutto e atterra sui nostri tappeti, mobili e coperte. La lana può essere una fonte di allergia se raccoglie allergeni come polvere o polline. Aiuta solo parzialmente a non lasciare l'animale nella camera da letto, perché gli allergeni si muovono tranquillamente intorno alla casa, muovendosi nell'aria. Suggerimento: Aspirare l'appartamento più spesso e lavarsi le mani dopo aver giocato con il cane.

3. Tappeti e tappeti.

I tappeti e le incisioni in casa possono svolgere un ruolo che forse non avevi nemmeno sospettato. Raccolgono la polvere e diventano casa delle zecche - una fonte ben nota di allergie. Per sbarazzarsi di questo problema, è possibile pulire l'appartamento con l'aiuto di aspirapolvere con filtro HEPA o semplicemente buttare via i vecchi tappeti. L'umidità nella stanza non deve superare il 55%. Inoltre, è necessario aerare regolarmente la stanza.

Il tuo cibo per il cervello è un potenziale cibo per i parassiti. Zecche, muffe e altri microrganismi simili possono nascondersi nella polvere del libro. Se sospetti che le tue allergie siano causate da libri, prova a passare l'aspirapolvere sulle coperte o tenerle in un armadietto chiuso. Ridurre l'umidità della casa e rimuovere la polvere contribuirà anche a ridurre il numero di microrganismi pericolosi.

5. Mobili imbottiti.

Oooh, questa è la residenza preferita delle zecche. Mobili sottovuoto regolarmente. Gli allergeni si sviluppano meno frequentemente su superfici in pelle e vinile. Inoltre, i mobili che hai gettato nel seminterrato, possono anche essere un ottimo habitat per la muffa. Per ridurre il livello di umidità, è possibile utilizzare essiccatori d'aria.

In esso, trascorri fino a otto ore al giorno (e altro ancora). Pertanto, sui fogli, vengono gradualmente raccolte molte particelle di pelle morta che attraggono le zecche. La principale soluzione a questo problema è l'acquisto di materassi anallergici, copripiumini e cuscini. Lavare anche le lenzuola ogni settimana ad alta temperatura. È meglio non comprare cuscini e biancheria da letto che non possono essere lavati.

7. Giocattoli morbidi.

Sì, attirano anche molte zecche. Certo, non dovresti buttarli via, ma è meglio comprare solo quei giocattoli che possono essere lavati. Come nel caso della biancheria da letto, i giocattoli morbidi, con cui il bambino gioca spesso, devono essere lavati settimanalmente ad alta temperatura.

8. Bagno.

Un bagno può essere una "residenza" ideale di muffa, perché ci sono tutte le condizioni per la sua crescita: qui è caldo e umido. La muffa nera si forma in luoghi nascosti sotto il pavimento. È meglio mantenere il tuo bagno pulito e asciutto. Riparare le valvole e altre fonti d'acqua in caso di perdite, poiché le perdite aumentano l'umidità. Pulire regolarmente le superfici con candeggina.

Il posto preferito per la muffa nella tua casa è la cucina. Sentiti libero di buttare via il cibo stantio dal frigorifero, perché può ammuffire. Coprire i contenitori e tenere il cibo in contenitori chiusi in modo da non attirare gli insetti.

I climatizzatori aiutano la nostra casa a rimanere fresca e anche a filtrare gli allergeni dalla polvere di strada e dal polline delle piante. Tuttavia, sono i condizionatori d'aria che possono diventare la principale fonte di allergie, a causa di quegli allergeni che rimangono nei filtri. Per eliminare questo problema, è necessario pulire regolarmente i filtri. Inoltre, chiamare uno specialista una volta all'anno per trattare il condizionatore con un disinfettante.

Ti piace? Vuoi tenere il passo degli aggiornamenti? Iscriviti alla nostra pagina Facebook e al canale di Telegram.

Come trovare gli allergeni nell'appartamento e come affrontarli?

Ciao, Olga! Secondo me, mentre tale organizzazione non esiste. Allergeni industriali e domestici, come la polvere di casa, in particolare da tappeti, vestiti, biancheria da letto, funghi sulle pareti di stanze umide, pezzi di insetti domestici (insetti, scarafaggi, acari), capelli, lana e peli di animali, prodotti chimici domestici, in particolare il lavaggio le polveri possono essere trovate in ogni appartamento.

Inoltre, all'interno dei locali residenziali e degli uffici nell'aria, vengono rilevati ulteriori inquinanti come formaldeide, fenolo e sali di metalli pesanti emessi da mobili e attrezzature, detergenti e detergenti, particelle di gas di scarico, componenti di fuliggine da cucina e vari aerosol.

Pertanto, è necessario venire a un allergologo e fare test cutanei per ogni membro della famiglia, perché tutti possono avere una diversa causa di raffreddore. Dopodiché, a seconda del risultato dei test, viene effettuato un esame aggiuntivo o meno. Inoltre, tutti hanno bisogno di un esame ENT. Il medico prescriverà un trattamento al momento della conferma della diagnosi.

La tua famiglia potrebbe essere allergica agli animali. Forse non c'era prima, anche se gli animali erano sempre presenti nelle vicinanze. Le allergie potrebbero apparire in seguito e non hanno nulla a che fare con il trasferimento in un nuovo appartamento. Se questo è davvero il caso, si dovrebbe considerare che tipo di mani premurose dare gli animali, o iniziare a eseguire procedure permanenti per governare, pettinare e raccogliere la lana nell'appartamento.

Di grande importanza è la pulizia della stanza in cui la persona che soffre di allergie. Per mantenere la pulizia costante nella casa ora ci sono elettrodomestici moderni. Ad esempio, per semplificare le operazioni di pulizia, è possibile acquistare aspirapolvere robotici. Sono entrambi semplici (fare il lavaggio a secco) e lavare. Questi ultimi, a mio parere, sono più efficaci, ma alcune persone usano entrambi in un complesso. Apparentemente, ora ci sono robot per la pulizia del vuoto, che combinano le funzioni di pulizia a secco e a umido.

Inoltre ora ci sono depuratori d'aria per le allergie. La moderna tecnologia climatica aiuta a minimizzare la manifestazione di una reazione allergica del corpo, limitando il più possibile il contatto con gli allergeni.

Avvicinati il ​​più vicino possibile alla selezione di questi elettrodomestici e all'esclusione degli allergeni nel tuo appartamento, e penso che allevierai notevolmente le condizioni dei tuoi parenti.

Allergia nell'appartamento

Tra l'elenco impressionante di tutte le malattie allergiche, un'allergia alle muffe nell'appartamento assume una posizione di leadership dopo un'allergia alla fioritura. Le spore della muffa possono anche causare grave esacerbazione nei pazienti affetti da dermatite atopica.

Dove si trova la muffa in un appartamento?

Nonostante viviamo nell'era del progresso tecnico e utilizziamo moderni prodotti per la pulizia di prodotti chimici per la casa, le muffe nell'appartamento si trovano non solo nelle aree oscure appartate delle camere e del bagno. Le forme si moltiplicano in cucina. Habitat preferiti per loro sono un frigorifero, un lavandino e una spugna per lavare i piatti, cappa da cucina.

Gli abiti e le scarpe che sono negli armadi e non sono stati asciugati o trattati a caldo per lungo tempo, in una stanza con un maggiore livello di umidità nell'aria, saranno anche rovinati dalla muffa.

Sintomi di allergia

L'allergene entra nel corpo attraverso le vie respiratorie e causa una serie di sintomi caratteristici:

  • Scarico mucoso dal naso, trasformandosi in rinite allergica.
  • Lacerazione degli occhi, gonfiore delle palpebre, arrossamento del bulbo oculare (congiuntivite allergica).
  • Sensazione di dolore e prurito agli occhi.
  • Respirazione pesante, mancanza di respiro.

Nella foto: i principali sintomi di allergia nell'appartamento

Come scoprire se sei allergico alla muffa?

Naturalmente, solo un allergologo può fare una diagnosi accurata di allergia dopo un esame visivo del paziente, una storia del paziente, un'analisi dei risultati di altri studi (test cutanei, analisi del sangue, ecc.). Tuttavia, se noti che in una stanza dove c'è l'aria condizionata o in una stanza umida, lo stato di salute si deteriora bruscamente ei sintomi sopra descritti si manifestano, devi consultare immediatamente un medico.

Senza un trattamento adeguato e tempestivo, un'allergia a un fungo in un appartamento può trasformarsi in una malattia molto grave - l'asma bronchiale.

Cosa non dovrebbe essere mangiato da persone allergiche alla muffa dei funghi?

Prima di mangiare cibi, è necessario esaminarli attentamente. Non dovrebbero essere il minimo segno di muffa. Molte persone hanno l'abitudine di fiutare i cibi. Liberartene per sempre. In primo luogo, non è igienico e in secondo luogo - le spore della muffa possono causare reazioni allergiche.

Le persone soggette a allergie alle muffe dovrebbero rifiutare i seguenti prodotti:

  • funghi;
  • maionese, ketchup e altre salse;
  • tutti i tipi di formaggi duri e lavorati;
  • lievito prodotti da forno;
  • salsicce, carni affumicate;
  • prugne, albicocche secche, uva passa;
  • verdure in salamoia;
  • succhi di frutta in scatola.

Come trattare le allergie nell'appartamento?

L'autotrattamento delle reazioni allergiche non è assolutamente ammissibile. Tutti gli appuntamenti e le raccomandazioni dovrebbero essere fatte solo da un allergologo. Il consiglio di amici o l'esperienza di amici possono solo aggravare la situazione e portare a seri problemi di salute.

Il trattamento di allergie nell'appartamento è in tali eventi:

  1. Piena eliminazione del contatto con l'allergene, altrimenti la malattia peggiorerà e progredirà ulteriormente.
  2. L'uso di farmaci antiallergici in caso di primi sintomi: Diazolin, Zodak, Claritin, Telfast, gocce da allergie.
  3. Autolinfocitoterapia è un metodo per stimolare le cellule immunitarie del corpo.
  4. Se la muffa è entrata nel corpo attraverso il cibo, raccomandiamo l'assunzione di assorbenti, come carbone attivo, Enteros-gel, ecc.
  5. La terapia ormonale è prescritta solo in caso di un decorso grave della malattia, gli antistaminici hanno scarso effetto sulla natura dell'allergia.

Come affrontare le allergie nell'appartamento?

È difficile liberarsi di muffe e funghi, ma è possibile. Per questo è necessario:

  • Per trattare le aree danneggiate con soluzioni speciali: vetriolo blu, Dezavid, ecc.
  • Se lo stampo si trova tra le fessure delle piastrelle o sotto il pavimento, è necessario sostituire completamente il materiale di finitura e di pavimentazione.
  • Sbarazzati di tutti gli oggetti danneggiati dal fungo.
  • Lavare gli articoli solo in una zona ben ventilata.
  • Acquistare attrezzature climatiche speciali con filtri sostituibili per la stagione di riscaldamento, con controllo dell'umidità dell'aria.
  • Dopo la pulizia a umido, l'appartamento dovrebbe essere asciugato.
  • Per trattare aree difficili da raggiungere con agenti ipoallergenici speciali che distruggono il micelio del fungo della muffa, ad esempio, Dezavid in the Road.
  • Controllare regolarmente il frigorifero per alimenti avariati.
  • Conservare cereali e frutta secca in contenitori con coperchio macinato.

Se trovi un errore nel testo, assicurati di farcelo sapere. Per fare ciò, basta evidenziare il testo con un errore e premere Maiusc + Invio o semplicemente fare clic qui. Grazie mille!

Grazie per averci comunicato l'errore. Nel prossimo futuro sistemeremo tutto e il sito sarà ancora migliore!

Come sbarazzarsi degli allergeni nell'appartamento

Le allergie possono essere causate da vari fattori, inclusi mobili, tappeti e così via. Tuttavia? Se si ricorre a semplici azioni, l'allergenicità può essere ridotta.

Secondo le statistiche, attualmente più di un quarto della popolazione soffre di allergie. Può sembrare già alla nascita o molto più tardi, quindi è molto importante mantenere la compatibilità ambientale e la pulizia nella vostra casa per tutta la vita.

Nella vita di tutti i giorni siamo circondati da centinaia di migliaia di allergeni.

Dove sono i principali agenti causali delle allergie?

I terreni di riproduzione per gli allergeni sono luoghi in cui l'umidità è elevata, il letto e quelli in cui sono conservati i prodotti chimici domestici.

Le allergie possono provocare quasi tutti i materiali di origine artificiale, ad eccezione di quelli fabbricati in conformità con gli standard ambientali.

E, al fine di minimizzare il danno degli allergeni, dovresti usare materiali ecocompatibili e naturali quando possibile.

Quali dovrebbero essere i piani ipoallergenici

Pavimenti in sughero, parquet, tavole, piastrelle o laminati possono essere adatti per il rivestimento del pavimento.

Il laminato può sembrare casuale in questa lista, ma, come il parquet, è un materiale ecologico.

Parquet non ha bisogno di verniciare, raschiare, facile da installare e abbastanza economico.

Il rivestimento in sughero sta diventando sempre più popolare e ci sono ragioni per questo. È ben tollerato dai prodotti chimici domestici, non diventa un terreno fertile per gli insetti, non marcisce, non tiene polvere, igienicamente, è antistatico e non ha bisogno di cure particolari.

Ma i tappeti e moquette è meglio non usare. Se sono ancora lì, dovrebbero essere puliti ogni giorno con un aspirapolvere.

Pavimento ecologico.

Quali dovrebbero essere le finestre ipoallergeniche

Qui puoi scegliere finestre di plastica e legno. L'unica cosa di cui essere sicuri è che hanno un certificato di qualità. Se le finestre di plastica sono realizzate in conformità con i requisiti ambientali, non causeranno danni, ma quelle persone che sono allergiche alla plastica in generale dovrebbero preferire finestre in legno, che sono comunque più ecologiche della plastica.

Sia il certificato di igiene che il certificato di sicurezza antincendio devono essere controllati. Anche le tende delle finestre dovrebbero essere realizzate con materiale ecologico. Allo stesso tempo, le barriere fotoelettriche sono migliori delle tende pesanti, poiché possono essere lavate frequentemente e senza sforzo. Inoltre, una buona opzione sarebbe di tapparelle di alta qualità.

Pareti ipoallergeniche

Per evitare che le pareti diventino un fattore nello sviluppo di allergie, devono essere pitturate con vernice ipoallergenica. Oltre che per un piano, il pozzo di copertura in sughero si avvicinerà. La carta da parati dovrebbe essere usata solo cotone, denso, con trattamento antistatico e antibatterico. In modo che non raccolgano la polvere in eccesso, la carta da parati dovrebbe essere incollata da cima a fondo.

Mobili ipoallergenici

Le stime più alte in questo senso merita mobili dalla matrice. È vero, i prodotti di questo materiale hanno un costo elevato e non sono disponibili per tutti. I tipi più adatti di legno sarebbero la cenere, la betulla, l'ontano o il faggio.

I mobili in truciolare sono molto più economici, ma questo materiale può saturare la casa con formaldeide. MDF in questo senso è un po 'più sicuro, ma anche più costoso.

Anche i mobili in legno di pino sono buoni, ma il loro svantaggio è la morbidezza. Inoltre, rimane rapidamente tracce.

Fortunatamente, i produttori di pannelli truciolari e MDF stanno cercando di ridurre al minimo gli indicatori delle sostanze nocive.

Pertanto, acquistando mobili da questi materiali, è necessario assicurarsi di avere un certificato di qualità europeo o un certificato di conformità russo.

Mobili in legno di alta qualità e divano in pelle naturale.

Cose molto più complicate con mobili imbottiti. Tende ad accumulare polvere e la sua pulizia è piuttosto laboriosa. Pertanto, l'opzione migliore sarebbe mobili in pelle o il suo sostituto. Sfortunatamente, questa opzione difficilmente può essere chiamata economica. In alternativa a questi materiali è possibile utilizzare coperture ipoallergeniche.

E, infine, l'ultima opzione è la lavorazione di mobili imbottiti con acaricidi, che vengono prodotti sotto forma di schiume e aerosol per tende, tappeti e mobili. Se la casa ha un aspirapolvere, è possibile acquistare uno shampoo antiacaro.

Fonti di allergie nel tuo appartamento

Le persone soggette a reazioni allergiche devono essere molto attente. La fonte di allergie per loro può servire come le cose più inaspettate in ogni casa.

L'allergia è una maggiore sensibilità a varie sostanze, manifestata da reazioni protettive quando sono in contatto con esse. Quasi tutto ciò che ci circonda può diventare un allergene. Anche se ti stai nascondendo dal polline di primavera a casa, questo non significa che sei scappato dalle allergie.

Ogni polvere di casa è un complesso di allergeni. Consiste in: microparticelle e frammenti di piume e peli di animali; fibre di lana; capelli umani e particelle di pelle; muffa spore e batteri; particelle di insetti; tappezzeria per mobili, ecc. Tutto quanto sopra può causare irritazione allergica.

I sintomi di allergie casa sono:

  • arrossamento della pelle
  • eruzioni cutanee,
  • infiammazione delle mucose - l'aspetto di un naso che cola e lacrime,
  • gonfiore,
  • soffocamento,
  • attacchi di tosse.

A volte il ritmo del battito cardiaco può essere disturbato e si sviluppa un malessere generale. Un gonfiore della laringe, i polmoni rappresentano un pericolo per la vita. Lo shock anafilattico indotto da allergia può anche essere fatale.

Fonti di allergie nell'appartamento

Le allergie non sono la reazione più piacevole del corpo agli stimoli esterni. Che cosa dovrebbe essere diffidare delle allergie, quali pericoli li attendono in un appartamento normale.

  • Piante da appartamento Spesso sviluppano la muffa. Per evitare il suo aspetto, devi prenderti cura con cura degli animali verdi e tagliare costantemente le foglie marce, e inoltre non permettere il ristagno dell'acqua nei vasi.
  • Libri. Non sono solo una fonte di conoscenza, ma anche cibo per vari microrganismi. Zecche, muffe, ecc. Possono essere nascosti nelle loro copertine. Per evitare che i tuoi libri preferiti causino allergie, è meglio tenerli in armadi chiusi. Se questo non è possibile, è necessario sistematicamente aspirare le radici del libro, pulire la polvere ed evitare l'umidità elevata in casa.
  • Mobili imbottiti È apprezzato non solo dalle persone, ma anche dalle zecche. Questo è uno dei loro habitat preferiti in casa. I vecchi mobili, che non vengono più utilizzati, diventano spesso un "focolaio" di muffa.
  • Animali. Possono causare non solo emozioni positive, ma anche causare reazioni allergiche. È causato dalle proteine ​​presenti nella saliva, nelle urine e nei peli di animali e nella lana. Solo un frequente lavaggio delle mani e una frequente pulizia della stanza possono aiutare.
  • Tappeti e moquette Nella casa svolgono non solo una funzione estetica e pratica, ma fungono anche da eccellenti collettori di polveri. E, come sai, la polvere è una delle fonti più comuni di allergie. Gli aspirapolvere con filtro HEPA e la ventilazione regolare della stanza salveranno questo problema.
  • Letto Circa otto ore al giorno passiamo a letto tutti i giorni. Pertanto, gradualmente si accumulano particelle di pelle morte e si infestano gli acari. In questo caso, la soluzione migliore sarebbe quella di acquistare cuscini antiallergici, materassi e biancheria da letto. Lavare i panni su base settimanale ad alte temperature. Non è consigliabile acquistare pastiglie e copriletti che non possono essere lavati.
  • Giocattoli farciti Un'altra "casa" per le zecche. Pertanto, è meglio comprare giocattoli di piccole dimensioni che possono essere lavati in lavatrice. Per eseguire tale procedura dovrebbe essere settimanale. Questa dovrebbe essere la regola se ci sono bambini piccoli in casa.
  • Bagno. Il bagno è solitamente caldo e umido. Queste figure sono molto "simili" alla muffa. La pulizia regolare con polvere decolorante e l'asciugatura della stanza aiuteranno.
  • Cucina. Non è strano, anche uno dei luoghi preferiti per lo sviluppo della muffa. La fonte può essere cibo scadente e secchi della spazzatura. Tutti i prodotti alimentari devono essere conservati in un contenitore di chiusura per non attirare gli insetti.
  • Aria condizionata Aiutano la nostra casa a rimanere fresca e anche a filtrare gli allergeni dalla polvere di strada e dal polline delle piante. Tuttavia, sono i condizionatori d'aria che possono diventare la principale fonte di allergie, a causa di quegli allergeni che rimangono nei filtri. Per eliminare questo problema, è necessario pulire regolarmente i filtri. Inoltre, chiamare uno specialista una volta all'anno per trattare il condizionatore con un disinfettante.

Top 7 allergeni nella nostra casa e modi per affrontarli

Un naso che cola, eruzione cutanea, lacrimazione eccessiva, starnuti, difficoltà a respirare - questi sintomi possono trasformarsi in un vero test per qualcuno che è stato "attaccato" da allergeni. Ognuno di noi almeno una volta ha affrontato queste spiacevoli reazioni del corpo. E la maggior parte dei fattori che provocano lo sviluppo di reazioni allergiche sono presenti in ogni casa. Il principale considerato essere sette:

  • polvere;
  • stampo;
  • peli di animali domestici;
  • prodotti chimici domestici;
  • pitture e vernici;
  • piante da appartamento;
  • lattice.

In alcuni casi, la causa dell'allergia può essere determinata solo da uno specialista del profilo appropriato: un allergologo, facendo un test speciale.

Le persone che non hanno mai avuto un'allergia a nulla oggigiorno stanno diventando sempre meno. Se noti che le lacrime, il naso che cola e gli starnuti iniziano poco dopo aver ripulito la polvere dal mezzanino o dall'odore di geranio, e l'eruzione cutanea delle mani appare con invidiabile periodicità dopo aver lavato i piatti, le seguenti informazioni sono per te.

Quindi iniziamo in ordine:

1. Polvere domestica

L'allergene più insidioso. Dopo tutto, non esiste una formula esatta per la composizione della polvere. Se guardi la polvere al microscopio, essa consiste di: epidermide morta (cioè la nostra stessa pelle), scaglie di capelli, forfora, polline, componenti minerali, particelle di cellulosa, particelle chitinose di gusci di insetti, peli di animali domestici, muffe, batteri e altro componenti spiacevoli. È assolutamente impossibile sbarazzarsi della polvere domestica, perché in parte le persone stesse sono i suoi "produttori".

Anche se pulisci regolarmente la casa, per mantenere la pulizia letteralmente perfetta, sarà presente la polvere domestica. Si accumula in modo invisibile in varie parti della casa: scaffali, libri, giocattoli morbidi, tessuti per la casa, biancheria da letto e mobili. Sbarazzarsi di polvere domestica è completamente impossibile, ma è possibile prendere alcune misure nella lotta contro i luoghi del suo "habitat".

I sintomi di allergie alla polvere sono:

  • congiuntiviti;
  • naso che cola;
  • prurito della pelle;
  • starnuti;
  • eruzione cutanea e delle mucose;
  • tosse (secca, spastica);
  • sviluppo di eczemi.

Questi sintomi sono presenti nell'uomo tutto l'anno, soprattutto in autunno e in inverno, quando una persona è costretta a trascorrere la maggior parte del tempo in casa, e non per strada.

La conseguenza più pericolosa dell'allergia alle polveri domestiche è l'asma bronchiale, e questa malattia può essere scatenata dalla polvere stessa e da altre manifestazioni di allergia (ad esempio, la rinite infame). Pertanto, i medici raccomandano di non ignorare il naso che cola al mattino, periodicamente comparendo orticaria o lacrimazione durante la pulizia delle stanze - questi fenomeni hanno già un motivo per visitare un allergologo e seguire le seguenti regole per trattare la polvere domestica a casa:

1. Ridurre il numero di luoghi in cui la polvere può accumularsi. Dovrai cambiare un po 'il design della stanza: rimuovere tappeti e moquette, cambiare le tende per le tende, cambiare i mobili in velluto per la pelle, in una parola, minimizzare i tessuti che tendono a trattenere e accumulare polvere sulla loro superficie. Vale anche la pena di occuparsi di come conservare libri e giocattoli morbidi: essi, così come i vestiti, dovrebbero essere rimossi negli armadietti.

2. Pensa a cosa dormi. È meglio sostituire il materasso abituale, probabilmente vi si è già accumulata una quantità di polvere, quindi sarebbe consigliabile acquistarne uno che sia facile da pulire con mezzi non chimici. Sul nuovo materasso è necessario indossare una copertura che lo copra completamente. Questo estenderà la sua vita. Ma anche il materasso più costoso e comodo deve essere cambiato ogni 8-10 anni.

Se stai ancora dormendo su cuscini di piume e piume, sostituiscili con prodotti con riempitivo sintetico. E cambia ogni 2-3 anni.

Quando si sceglie una coperta, si dovrebbe dare la preferenza a prodotti realizzati con tessuti lavabili e senza sfilacciature. La biancheria da letto è desiderabile lavare due volte alla settimana, usando strumenti speciali che possono distruggere gli acari della polvere.

3. Ogni giorno fai una pulizia a umido della casa: asciuga la polvere, lava i pavimenti.

4. Prendersi cura di ulteriore purificazione e umidificazione dell'aria interna - installare depuratori d'aria, ionizzatori, condizionatori d'aria con un sistema di umidificazione. E cambia regolarmente i filtri, perché possono formare muffe - un altro pericoloso nemico del nostro sistema immunitario.

2. Stampo

La muffa è un allergene "fatto in casa" molto aggressivo che può causare una reazione forte. Nella casa vive in luoghi di alta umidità (cucina, bagno) e può vivere sulle pareti. Ad oggi, ci sono più di 20 varietà di funghi muffa che influenzano negativamente la salute umana.

Quando si inala una muffa, una persona sviluppa i seguenti sintomi:

  • mancanza di respiro e mancanza di respiro;
  • congiuntiviti;
  • tosse;
  • prurito della pelle, piccola eruzione cutanea rossa (orticaria);
  • attacchi di starnuti;
  • naso che cola;
  • in rari casi: nausea, indigestione, a volte dolore.

Il pericolo di muffa è che può moltiplicarsi molto rapidamente e penetrare in luoghi difficili da raggiungere. Per evitare che la muffa fiorisca in casa, è necessario prendere una serie di misure preventive:

1. Lo stampo "ama" l'umidità. A casa, è necessario monitorare costantemente il livello di umidità con un dispositivo speciale. Le letture normali sono considerate non più del 40-60%.

2. Durante la pulizia della casa, è particolarmente necessario pulire accuratamente i luoghi in cui è più probabile l'accumulo di muffa: bagno, cucina, bagno, griglie di ventilazione, dispensa. Asciugare dopo aver fatto un bagno (doccia) piastrelle sui muri, pavimento nella stanza. Per la pulizia di alta qualità di questi luoghi, si consiglia di utilizzare la soluzione di soda (3 cucchiai di bicarbonato per litro di acqua calda) o sostituirla con mezzi speciali per combattere la muffa. I fuochi marcati dello stampo devono essere puliti con una soluzione di aceto (1 cucchiaio per 200 ml di acqua tiepida).

3. Aria spesso a casa tua.

4. I libri, ai quali piace anche "sistemarsi" lo stampo, devono occasionalmente aspirare, asciugare all'aria, asciugare al sole e, se necessario, irrigarli con una soluzione al 3% di perossido di idrogeno (da una bomboletta spray).

5. Si consiglia di rifiutare i fiori della stanza per le allergie da muffa. O almeno guarda le condizioni delle tue piante: asciuga le foglie, osserva le condizioni del terreno.

E ricordiamo che dal momento che la muffa - un allergene è molto aggressivo, queste misure sono piuttosto ausiliarie sullo sfondo del trattamento farmacologico, che il medico deve prescrivere.

3. Animali domestici

Ahimè, ma è così: il nostro animale domestico può causare un deterioramento della nostra salute.

La ragione di questa proteina nella saliva, nel sudore, nelle particelle della pelle e nel pelo. Pertanto, le allergie possono verificarsi in un animale che non differisce in fluffiness.

Potresti notare i sintomi dell'allergia sin dalle prime ore di comparsa dell'animale in casa, ma la malattia potrebbe svilupparsi molto più tardi.

I sintomi comuni delle allergie da compagnia includono:

  • infiammazione degli occhi e lacrimazione eccessiva;
  • prurito, arrossamento ed eruzione cutanea;
  • starnuti frequenti e naso che cola inspiegabile;
  • mancanza di respiro a causa della difficoltà di respirazione;
  • nei casi più gravi, un'allergia ad un animale domestico può provocare un rapido sviluppo di angioedema o shock anafilattico.

Praticamente tutti i dottori categoricamente non raccomandano di iniziare un animale domestico a persone con asma bronchiale: gli allergeni somministrati agli animali peggioreranno le condizioni del paziente, l'asma si verificherà con complicanze.

Secondo i medici, il più delle volte le allergie compaiono sui gatti, ma la stessa reazione corporea può svilupparsi su conigli, cani, capre, uccelli, cavalli, mucche e roditori, in generale, su qualsiasi animale domestico. Pertanto, i medici e non raccomandano il contatto ravvicinato con gli animali domestici. Le persone che sono inclini a questo tipo di allergia, è meglio, non importa quanto sia triste, dare l'animale in buone mani e non avere più animali domestici. Se non puoi separarti dal tuo amato gatto, presta attenzione ai seguenti punti:

1. Posizione animale nell'appartamento. Non permettergli di entrare nella tua stanza e in cucina.

2. Camminata frequente Più spesso lascia che l'animale sia all'aria aperta.

3. Disciplina. È necessario vietare a un animale domestico di sdraiarsi su un letto, una poltrona o camminare sui tavoli.

4. Luoghi in cui la proteina escreta dagli animali è in grado di accumularsi. Le lenzuola dovrebbero essere lavate almeno due volte a settimana, e il materasso, i cuscini e le coperture dei mobili dovrebbero essere aspirati più spesso (dopo tutto, anche le particelle di pelo animale e pelle sono parte della polvere).

5. Ventilazione delle stanze. Nella camera da letto e in altre aree della casa è necessario organizzare spesso le bozze.

6. Tappeti e moquette. Sono anche antipolvere e pettinati, quindi devono essere rimossi.

7. Umidità della stanza. Come accennato in precedenza, il livello ottimale di umidità nella stanza è del 40-60%. Effettuare regolarmente la pulizia a umido in casa - polvere e lana non dovrebbero "volare".

8. Purificazione dell'aria. Il depuratore d'aria è una cosa utile sotto tutti gli aspetti.

9. Salute e igiene del tuo animale domestico. Hai bisogno di bagnare il tuo animale domestico regolarmente e prendersi cura della sua salute - dargli complessi multivitaminici, fornire una dieta equilibrata, perché i nostri fratelli più giovani possono anche soffrire di allergie.

Gli antistaminici, gli agenti sintomatici e gli assorbenti sono più spesso usati per il trattamento di gravi manifestazioni di allergia negli animali domestici.

4. Prodotti chimici domestici

Quei prodotti chimici domestici che contattiamo quotidianamente possono causare allergie. Il fatto è che la composizione di prodotti per lavastoviglie, piastrelle, sanitari e pavimenti include componenti chimici e ognuno di essi può diventare un potente irritante. Quindi leggi attentamente la composizione.

Molto spesso, tale allergia si manifesta in:

  • formaldeide (parte dei mezzi per distruggere lo stampo);
  • nitrobenzene (usato per lucidare pavimenti e mobili);
  • fosfati (presenti in quasi tutti i detersivi e detergenti per bucato);
  • coloranti / aromi / profumi (inclusi in ogni prodotto chimico di uso domestico).
  • Gli allergeni, che si trovano in prodotti chimici domestici, possono influenzare il corpo in diversi modi:
  • attraverso la pelle (se la persona non lavora con prodotti chimici di famiglia nei guanti);
  • attraverso il tratto respiratorio (dal momento che piccole particelle di allergeni tendono ad evaporare dalle superfici);
  • e anche attraverso il contatto con biancheria da letto e indumenti non sufficientemente risciacquati dopo il lavaggio.

Ci sono molti sintomi di allergia ai prodotti chimici domestici.

  • prurito e arrossamento della pelle;
  • starnuti frequenti e lacrimazione eccessiva;
  • congestione nasale;
  • tosse secca;
  • mal di testa;
  • sonnolenza.

La ripetizione di queste spiacevoli condizioni dovrebbe essere la ragione per visitare un allergologo. Solo uno specialista può determinare la causa esatta dell'allergia.

Le raccomandazioni degli specialisti nel prevenire lo sviluppo di allergie ai prodotti chimici domestici sono le seguenti:

1. Dai la preferenza ai mezzi ipoallergenici. Non contengono fosfati, cloro, coloranti, parabeni e aromi.

2. Quando pulisci la casa e lavi i piatti, usa una crema protettiva e indossa guanti di gomma.

2. Per la pulizia, è meglio utilizzare naturale, "nonne" significa: senape, bicarbonato di sodio, aceto, sale, ammoniaca e succo di limone.

4. Ventilare accuratamente la stanza dopo la pulizia.

5. Non lavare con le mani - portarlo in lavatrice e impostare sempre la modalità di risciacquo extra.

6. A proposito, del detersivo in polvere: è meglio dare la preferenza ai prodotti liquidi, compresa la pulizia.

Quando il trattamento farmacologico delle allergie alle sostanze chimiche di uso domestico, i medici di solito prescrivono creme / unguenti a base di corticosteroidi, antistaminici, agenti sintomatici.

5. Materiali per la vernice

Il fatto che le vernici di scarsa qualità contengano molti potenziali allergeni, è noto a tutti. Ma può essere provocato non solo dalla costruzione o dalla finitura dei materiali, ma anche dalla stampa, dai tessuti, dalle vernici cosmetiche.

In questo caso, l'allergia si manifesterà con i seguenti sintomi:

  • eruzioni cutanee, desquamazione, prurito e arrossamento della pelle;
  • mal di gola e tosse;
  • nausea;
  • dolore negli occhi e lacrimazione abbondante;
  • vertigini;
  • soffocamento.
  • In caso di grave allergia a pitture e vernici, possono svilupparsi asma bronchiale, convulsioni, eczema e shock anafilattico.

Abbastanza spesso, le allergie sono provocate da tinture per capelli cosmetici o smalti per unghie decorativi. Sono anche pericolosi i materiali e le composizioni per la riparazione dei locali.

Per ridurre al minimo i rischi di queste reazioni, è necessario seguire le raccomandazioni degli esperti:

1. Qualsiasi lavoro artistico e pittorico deve essere eseguito solo in aree ben ventilate.

2. Quando si lavora con qualsiasi materiale di verniciatura usare guanti.

3. Lavorare in uno speciale maschera-respiratore.

4. Prima di utilizzare vernici cosmetiche (ad esempio, tinture per capelli), è indispensabile testare su una piccola area di pelle, di solito la pelle del polso.

5. Se si può rifiutare di lavorare con materiali che possono provocare una forte reazione allergica, è consigliabile sostituirli con quelli ipoallergenici (ad esempio, le vernici e le vernici a base d'acqua sono molto più sicure di quelle contenenti acetone).

6. Piante d'appartamento

Le piante d'appartamento, come ogni organismo vivente, respirano ed espellono varie sostanze nell'aria - possono anche provocare una forte reazione allergica. Anche sulle foglie delle piante d'appartamento si può accumulare polvere o muffa, che è la ragione di una risposta inadeguata del corpo.

Le piante domestiche vicine possono causare i seguenti sintomi:

  • difficoltà a respirare;
  • naso che cola e starnuti;
  • tosse secca.

Il più delle volte, le allergie sono causate da piante che rilasciano nell'aria oli essenziali.

Questi includono geranio, pelargonium, ortensie, felci, acero da interno, ciclamino, dracaena, primula e molti altri. Polline vegetale molto insidioso. Per sbarazzarsi delle allergie, è necessario liberarsi della fonte dell'irritante e sottoporsi a un ciclo di trattamento con antistaminici prescritti da un allergologo.

Gli esperti raccomandano di seguire alcune regole:

1. Scegli con cura le piante per la tua casa, escludendo quelle che causano allergie con grande sicurezza.

2. Non mettere le piante nella camera da letto (lo stesso vale per i vasi con i mazzi).

3. Una volta alla settimana, rimuovere la polvere dalle foglie delle piante - pulire le foglie con un panno umido o piantare una "doccia".

4. Spruzzare e concimare le piante spendono per strada o sul balcone.

5. Cerca di non respirare il polline.

7. Latex

Il lattice è contenuto in un gran numero di oggetti che circondano una persona: giocattoli, tappeti, gomme da masticare, guanti, calze, preservativi, mollette da bucato, utensili da cucina e molti altri. Il lattice può causare un'allergia abbastanza grave, che manifesterà i seguenti sintomi:

  • difficoltà a respirare;
  • prurito e gonfiore della pelle;
  • congestione nasale;
  • arrossamento e prurito agli occhi.
  • Nei casi più gravi: battito cardiaco accelerato o brusco rallentamento dell'impulso;
  • grave gonfiore della lingua, labbra, viso, collo e / o genitali;
  • una forte diminuzione della pressione sanguigna;
  • svenimento, labbra blu;
  • apatia o, al contrario, eccessiva irritabilità nervosa.

L'allergia al lattice può verificarsi immediatamente dopo il contatto con il prodotto o entro poche ore. È interessante notare che le allergie alimentari a ciliegie, patate, banane, kiwi, pesche, avocado e noci si trovano anche nelle persone con allergie al lattice.

Il fatto è che nel lattice, e negli alimenti elencati contengono la stessa proteina - è lui che provoca allergie.

Per eliminare le allergie al lattice, tutto ciò che serve è impedire qualsiasi contatto con i prodotti da esso.

Gli antistaminici e gli agenti sintomatici possono ripristinare il corpo con i sintomi dello sviluppo di allergie.

Gli allergeni nella nostra casa si nascondono ovunque. Puoi provare a escluderli dalla vita di tutti i giorni, puoi continuamente ripristinare l'ordine e abbandonare l'uso di sostanze chimiche. Ma che dire del mondo esterno? Sulla strada, siamo anche attesi da polvere, piante fiorite, oggetti dipinti, scarichi delle auto... I medici allergici verranno in soccorso - non solo scopriranno esattamente quale irritante ha un effetto negativo sull'organismo, ma prescriveranno anche un trattamento efficace.

Per Ulteriori Informazioni Sui Tipi Di Allergie