Principale Nei bambini

Piante allergiche indoor - Fiori domestici

Le reazioni allergiche ai fiori da interno sono recentemente diventate un problema comune che può colpire sia un adulto che un bambino. L'allergia ai fiori indoor spesso si sviluppa per una serie di motivi.

Il desiderio di piantare piante d'appartamento, di decorare la casa, portare più conforto e bellezza in esso, è comune a ogni persona. Le piantine verdi sui davanzali delle finestre migliorano l'umore, aiutano ad alleviare lo stress, migliorano il benessere, ma solo in quei casi se non diventano i colpevoli di manifestazioni allergiche.

L'allergene può essere la pianta stessa, il polline durante la sua fioritura o muffa, che si forma su un terreno troppo umido in un vaso di fiori.

Per scoprire quale tipo di fiori per la casa può essere allergico, è necessario comprendere le cause della sua insorgenza.

Cause di reazioni allergiche

Essendo impegnato nella coltivazione della vegetazione, una persona può notare i seguenti sintomi: costante naso che cola, starnuti, gonfiore degli occhi, tosse incessante. Spesso il paziente prende i sintomi dell'allergia ai fiori interni per una malattia infettiva o fredda, senza interrompere il contatto con l'allergene.

Ci sono una serie di ragioni che contribuiscono allo sviluppo di un'allergia verde:

  1. Predisposizione del corpo, manifestata da allergie al cibo, prodotti chimici domestici, polvere da interni o alcuni tipi di muffe, lana o animali domestici e così via.
  2. Fattori esterni che riducono le proprietà protettive del corpo: cattive condizioni ambientali, vita in aree con alto inquinamento del gas, fumo di sigaretta.
  3. Tipi di fiori che sono pericolosi per le allergie, che inconsapevolmente crescono a casa.

L'allergia ai fiori selvatici e ai fiori domestici si manifesta spesso sotto forma di pollinosi (manifestazioni allergiche sull'impollinazione dei fiori). La fonte principale di problemi in questi casi sono i cespugli selvatici e gli alberi, che fioriscono nella tarda primavera, all'inizio dell'estate.

Durante questo periodo possono anche iniziare le allergie ai fiori indoor e i sintomi della malattia saranno simili ai sintomi della pollinosi.

Spesso gli effetti negativi sulla fioritura delle piante d'appartamento non sono associati al polline dei fiori. Una reazione allergica del corpo può essere innescata dal terreno in cui è piantata la pianta. Le allergie si sviluppano su vari tipi di medicazioni per il terreno, che vengono usate come fertilizzanti.

Un allergene è anche una muffa che si sviluppa sul terreno nei casi in cui il fiore è impropriamente curato. Irrigazione eccessiva è necessaria solo per le piante che amano l'umidità, in un altro caso, parte dell'acqua rimane nel terreno, causando lo sviluppo di muffa sulla sua superficie e sulle pareti del vaso di fiori.

Il contatto diretto con alcuni tipi di fiori in vaso può causare dermatite cutanea. Steli, foglie o radici di una pianta in rari casi causano una violenta reazione allergica quando vengono toccati.

In questi casi, i seguenti sintomi della malattia sono più spesso diagnosticati: eruzione cutanea come orticaria, eruzione cutanea su tutto il corpo, soprattutto nei punti di contatto con la pianta (mani, polsi), prurito grave.

Le manifestazioni sgradevoli possono anche essere causate dalla linfa delle foglie di un certo numero di piante da interno, ad esempio: il succo di orchidea è pericoloso se si trova sulle membrane mucose, perché la pianta è considerata velenosa. I bambini piccoli spesso gustano fiori luminosi e belle foglie di piante domestiche.

Il succo velenoso può provocare una violenta reazione del corpo, fino allo sviluppo di shock anafilattico.

Piante allergiche indoor

Ci sono un certo numero di colori che più spesso causano lo sviluppo di reazioni allergiche. Se un bambino è apparso in casa, uno dei membri della famiglia soffre di allergie stagionali o alimentari, dovrebbero essere abbandonati a casa.

I forti allergeni che sono pericolosi quando sono in contatto diretto con loro includono:

  1. Raziyu, plumeria, karissu, strophanthus, diploadiyu, oleandro, adenium (famiglia kutrovye). Tutte le parti dei fiori di questa famiglia possono provocare forti manifestazioni allergiche. Particolarmente pericoloso è il succo delle foglie che cadono sulle mucose.
  2. Lilia (giglio di famiglia). La particolarità del fiore è che di notte e di sera rilascia anidride carbonica in grandi quantità nell'aria, causando forti mal di testa e disturbi del sonno. Foglie e fiori contengono succo velenoso e possono essere una fonte di allergie da contatto.
  3. Mostro, difenbachia, calladium, alokaziya, callas (famiglia di aroid). In alcune parti delle piante è stata rilevata la presenza di sostanze come: Asparagina e acidi ossalici: quando il succo entra sulle mucose o sulla pelle, si sviluppa una reazione allergica all'istante. Molti si chiedono se lo spathiphyllum sia un fiore allergenico? Sì, appartiene alla stessa famiglia.
  4. Akalifu, Poinsettia, Jatropha, Croton (famiglia euphorbia). Il succo di foglie può causare gravi ustioni alla pelle o alle mucose.
  5. Brunfelsia, peperoncino, bovalalmente, belladonna (famiglia delle solanacee). Le foglie e i frutti luminosi spesso fanno desiderare ai bambini di assaggiarli, il che porta a conseguenze negative.

Ma anche il succo di una pianta medicinale, come il kalanchoe, può diventare un allergene se sei ipersensibile.

C'è anche un certo numero di piante da interno che provocano allergie dalla loro presenza nella stanza, questi includono:

sintomatologia

La sintomatologia ha un'eziologia diversa, ma il più delle volte si manifesta come segue:

  • gli occhi di una persona diventano rossi, le palpebre si gonfiano, inizia una lacrimazione incontrollabile;
  • si sviluppa la rinite allergica, accompagnata da muco abbondante dai passaggi nasali, starnuti e gonfiore;
  • appare una tosse secca;
  • prurito della pelle sul viso, eruzioni cutanee compaiono su tutto il corpo (orticaria, dermatiti, neurodermiti);
  • in rari casi, vi è una sensazione di nausea, aumento della temperatura corporea, aumento della pressione sanguigna.

Con una grave reazione allergica si può sviluppare un attacco di asma bronchiale, angioedema e shock anafilattico.

Diagnosi e trattamento

La diagnosi include i seguenti passaggi:

  • esame da un allergologo;
  • presa della storia;
  • consegna di esami del sangue per rilevare elevati livelli di istamina;
  • test cutanei;
  • la nomina di test per l'identificazione dell'allergene.

Il trattamento di una reazione allergica è direttamente correlato all'età del paziente e al tipo di manifestazioni allergiche.

Il punto obbligato è l'eliminazione di qualsiasi contatto con l'allergene.

Ad un adulto vengono prescritti i seguenti farmaci:

  1. Farmaci antistaminici sotto forma di compresse (prendendo un corso) per alleviare manifestazioni allergiche. Più spesso usato: Loratadin, Tavegil, Claritin, Cetrin.
  2. Gocce di naso con sintomi di rinite allergica, aiutano ad alleviare gonfiore, ridurre il prurito, fermare la secrezione di muco dai passaggi nasali. Un farmaco efficace sono le gocce di Avamis.
  3. Unguenti e gel Quando compaiono eruzioni cutanee, dovrebbero essere usati pomate e gel non ormonali. Akriderm e Akriderm GK sono altamente efficaci.
  4. Assorbenti. I sorbenti sono prescritti come terapia complessa per la rapida eliminazione di sintomi spiacevoli, la rimozione di tossine dal corpo.

L'auto-trattamento del bambino è inaccettabile, può portare a conseguenze irreversibili.

Misure preventive

Le misure preventive includono quanto segue:

  • selezione accurata delle piante per l'allevamento a casa;
  • cura adeguata per loro;
  • scegliere un posto per l'arredamento della casa (non mettere fiori velenosi con frutta e foglie brillanti in quei luoghi dove possono raggiungere un bambino piccolo).

Ci sono un certo numero di fiori al coperto, a cui si sviluppano raramente reazioni allergiche, tra cui:

  • limone, foglie di alberi verdi emettono oli essenziali e phytoncides, disinfettando l'aria nella stanza;
  • agave (aloe) e Decembrist, sono piante medicinali che sono ampiamente utilizzate in medicina;
  • pelargonium, il fiore pulisce l'aria, aiuta a sbarazzarsi delle zanzare;
  • begonia, idrata e pulisce l'aria, libera i phytoncides;
  • la felce nephropelis, le foglie della pianta producono un'enorme quantità di ossigeno;
  • Hibiscus - è considerato il più sicuro per la camera di un bambino.

Allergeni ai fiori indoor

Ogni hostess vuole creare un cuore accogliente per la sua famiglia. Spinto da questo desiderio, la donna decora le stanze con fiori decorativi a fiori. Le piante interne carine sono piacevoli alla vista, elevando e purificando l'aria. Ma molto spesso queste aiuole domestiche sono la causa di malessere, mal di testa ed edema allergico.

Molte persone allergiche sono state a lungo abituate a rinite stagionale, lacrimazione agli occhi e mal di testa. Ma le persone sono sempre sorprese quando sintomi simili li raggiungono in offseason. Nessuno pensa che il bellissimo geranio, che è sbocciato sul davanzale della finestra, rilasci una tossina allergica che può causare gonfiore e persino soffocamento.

Perché i fiori indoor causano reazioni allergiche?

Innanzitutto, molti di loro sono portati da altri paesi e continenti. Il nostro corpo, quando incontra sostanze sconosciute secrete dalle piante d'oltremare, le percepisce come una minaccia. In altre parole, non sa come reagire a un particolare componente e reagisce in modo inadeguato sotto forma di allergia. Una pianta incontrata dai nostri antenati ha meno probabilità di causare reazioni allergiche se non è velenosa.

In secondo luogo, oli essenziali, alcaloidi, saponine - sostanze volatili leggere - allergeni contenuti in grandi quantità nei fiori di alcune piante, entrano nel tratto respiratorio e provocano attacchi allergici, gonfiore, prurito.

In terzo luogo, piccole particelle di una pianta, che possono essere trasportate facilmente in casa in aria secca, possono causare allergie. Ad esempio, alcuni tipi di felci durante la stagione riproduttiva possono provocare allergie a causa delle loro piccole spore che entrano nel tratto respiratorio.

Quarto, la pigrizia umana è un potente provocatore di allergie. Questo si riferisce ai fiori coperti coperti di polvere. Gli allergeni (pollini, alcaloidi, ecc.) Si depositano sulle foglie insieme alla polvere e sono una fonte di rinite allergica anche dopo la fioritura. Pertanto, la polvere dalle foglie dovrebbe essere rimossa periodicamente con un panno umido.

Come si manifesta l'allergia

Quindi, su cosa dovresti prestare attenzione per sospettare che piante domestiche allergizzanti siano a casa o in ufficio:

Rinite causata da polline, polvere o strofinamento di particelle secche di un fiore. Questo tipo di allergia è caratterizzata da un forte prurito al naso, abbondanti secrezioni di muco (talvolta chiamato "acqua dal naso") e frequenti starnuti.

Inoltre, possono esserci gonfiore del palato molle e della mucosa nasale, arrossamento e gonfiore delle palpebre, prurito agli occhi e lacrimazione, infiammazione della congiuntiva.

Nei casi più gravi, c'è un aumento della temperatura corporea, mal di testa, debolezza generale, vertigini, irritabilità e sonnolenza. Il pericolo di questo disturbo sta nel fatto che con l'esposizione prolungata a un allergene, si sviluppa l'asma bronchiale.

Laringite. Questa forma di allergia è accompagnata da una tosse che abbaia, cianosi delle labbra e delle ali del naso, difficoltà di sospirare, mal di gola. Molto spesso, questi sintomi si osservano di notte e non importa se le piante d'appartamento si trovano nelle immediate vicinanze dell'allergia o se sono state in contatto con loro durante il giorno.

Tracheobronchitis - una manifestazione di allergia sotto forma di tosse secca, periodicamente in aumento. Possibile gonfiore dell'apparato respiratorio.

Reazioni cutanee Tale allergia si verifica attraverso il contatto diretto con il succo velenoso della pianta. Può manifestarsi come ustioni, arrossamenti, eruzioni cutanee.

Alcune piante, ad esempio il ficus, emettono un segreto speciale. Basta toccare le loro foglie, poiché la pelle diventa ipersensibile e molto suscettibile agli stimoli esterni. Sembra che non ci sia alcuna reazione alla pianta, ma rimanendo sotto l'influenza della luce solare dopo il contatto con i ficus, si può guadagnare una forte scottatura in breve tempo.

Piante pericolose

Ci sono directory speciali che elencano piante velenose e allergizzanti, eccone alcune:

Piante allergiche indoor - Fiori domestici

Piante allergiche indoor: cosa dovrei temere?

Per rendere la vita più luminosa, le persone ricevono fiori al coperto. Ma dobbiamo ricordare che possono causare reazioni allergiche. Pertanto, dovresti sceglierli attentamente, dopo aver studiato tutte le proprietà.

Le malattie allergiche sono considerate una delle condizioni patologiche più comuni al mondo e l'incidenza di questa patologia aumenta di anno in anno.

Grande importanza per la probabilità di manifestazione di patologie allergiche è l'organizzazione della vita. Molte persone non sono consapevoli del fatto che ci sono piante da interno che causano allergie.

Gli allergeni vegetali hanno un effetto negativo sulle persone che sono predisposte a sviluppare reazioni di ipersensibilizzazione.

L'allergia alle piante d'appartamento non è così rara. È importante sapere quali fiori domestici causano allergie al fine di prevenire l'insorgenza dei sintomi di ipersensibilità.

Sintomi di ipersensibilità ai colori domestici

L'allergia ai fiori indoor può manifestare sintomi improvvisi nel caso in cui un rappresentante della flora è apparso in casa recentemente e la persona non sa ancora delle sue proprietà allergeniche.

I sintomi di ipersensibilità provocano un netto deterioramento della salute. In alcuni casi si sviluppano gravi complicazioni, come l'asma.

Le allergie alle piante d'appartamento possono manifestarsi nelle seguenti forme di allergia respiratoria:

  1. Rinosinusite. Manifestata sotto forma di pollinosi o malattie infettive-allergiche, in alcuni casi, è stagionale durante il periodo di fioritura. Caratterizzato da: starnuti, aumento della scarica dalla cavità nasale, prurito.
  2. Laringite. Caratterizzato da: tosse, difficoltà respiratoria, cianosi del triangolo naso-labiale.
  3. Tracheobronchite. Caratterizzato da tosse.

Le piante d'appartamento sono allergeni

È necessario capire quali fiori indoor possono essere allergici per prevenire l'insorgere dei sintomi in una persona che è predisposta a condizioni allergiche.

Dovrebbe essere inteso che la causa di ipersensibilità in questo caso sono più spesso i tipi di rappresentanti della flora, che comprendono oli essenziali. Il loro effetto allergico si basa sulle proprietà volatili di questi componenti.

Oli essenziali penetrano nel sistema respiratorio e provocano irritazione delle mucose, il che spiega l'aspetto di sintomi clinici caratteristici.

Inoltre, le allergie alle piante d'appartamento possono essere innescate da quelle specie che contengono vari tipi di componenti bioattivi, come saponine o alcaloidi. Abbastanza spesso, i sintomi di ipersensibilità si sviluppano su quei rappresentanti del mondo vegetale, che in condizioni naturali si trovano in climi tropicali.

Quindi quali fiori di casa causano allergie quando sono auto-crescenti? Ci sono diversi esempi di spicco:

  1. Pelargonium o geranio. Le foglie di pelargoni contengono olio essenziale, spesso diventa un fattore causale di intolleranza e ipersensibilità.
  2. Felci. Tra loro ci sono molte specie allergeniche che vengono allevate a casa. Allo stesso tempo, un'allergia alle piante d'appartamento di questo gruppo si sviluppa in spore di felce che possono "volare" per la stanza.
  3. La famiglia Amaryllis, che comprende Crinum ed Euharis. Questi fiori ornamentali provocano allergie dovute alla presenza di componenti essenziali.
  4. Famiglia Kutrovyh, che comprende Oleandro e Alamanda. Tali fiori durante la fioritura possono secernere componenti allergenici nell'aria circostante, a seguito della quale si verifica una reazione immunitaria di ipersensibilità ai rappresentanti di questo gruppo.
  5. La famiglia degli aroidi, tra cui Dieffenbachia e Alocasia. L'allergia alla dieffenbachia è comune a causa della prevalenza di questo fiore domestico. Il succo di Dieffenbachia stimola la pelle e il rivestimento delle mucose delle vie respiratorie. L'allergia alla dieffenbachia può svilupparsi durante il trapianto e altre azioni che comportano il contatto diretto con questa pianta.
  6. La famiglia Aristolokhiev, che include Kirkazon. L'allergia ai fiori di questa specie si verifica a causa della presenza di sostanze alcaloidi.
  7. La famiglia Euphorbia, tra cui Euforbia, Crotone e altre specie vegetali. L'allergia ai fiori di questa famiglia si sviluppa a causa del succo di latte, contenuto negli steli e nelle foglie.
  8. Famiglia Tolstyankov, che comprende Kalanchoe, Krasula e altri fiori. L'allergia ai fiori in questo gruppo è abbastanza comune a causa della frequenza della loro coltivazione domestica. L'ipersensibilità si sviluppa il più spesso nella forma di manifestazioni della pelle.

Lontano da tutte le famiglie e specifici tipi di specie vegetali che possono causare lo sviluppo di gravi reazioni allergiche nelle persone soggette a ipersensibilità sono elencati.

Pertanto, si dovrebbe essere cauti nello scegliere i fiori domestici, perché dovrebbero portare solo emozioni e sensazioni positive.

Una corretta selezione della flora per la casa creerà un'atmosfera unica e renderà la stanza più confortevole.

video

Cause e sintomi di allergia ai fiori interni

L'allergia ai fiori indoor è un problema comune che le persone che hanno iniziato a piantare in casa non possono nemmeno immaginare.

Tale desiderio è giustificato, situazione ecologica sfavorevole, stress regolari, riposo inadeguato - tutto questo incoraggia una persona a creare le condizioni per il riposo morale e fisico a casa, e le piante da interno servono come buoni aiutanti in queste imprese.

A volte, creando un arredamento domestico da piante viventi, le persone notano segni di sensibilizzazione - lacrimazione, starnuti, tosse secca, inconsapevoli della vera causa dei sintomi. Oggi parleremo se una pianta innocua può essere la causa delle allergie, quali i fiori sono forti irritanti e come eliminare i segni di sensibilizzazione causati da animali vivi.

Può esserci un'allergia alle piante d'appartamento

Le piante in vaso possono causare allergie.

Non si possono dire amanti dei fiori di casa che alcune piante provocano sintomi allergici e non possono essere allevati a casa, ed è proprio questo che può, tutto dipende da molti fattori, questi includono:

  • predisposizione allergica di una persona, che si manifesta con cibo, prodotti chimici domestici, polvere, peli di animali e altre sostanze irritanti;
  • condizioni di vita (inquinamento atmosferico, fumo di tabacco, ecc.);
  • una specie di piante da interno che una persona alleva a casa.

Le piante domestiche che causano allergie provocano i sintomi della pollinosi nell'uomo, questo è il nome della risposta del corpo al polline delle piante. In generale, i segni di sensibilizzazione appaiono sulle piante all'aperto, che includono alberi (ad es. Betulla), arbusti ed erbe infestanti, che fioriscono rapidamente nel periodo primaverile-estivo, ma i fiori di casa causano anche sintomi simili.

Spesso, le persone attribuiscono a se stesse una reazione negativa alle piante d'appartamento in fiore, non rendendosi conto che l'allergia non è associata al polline, ma è provocata dal terreno in cui il fiore cresce, fertilizzanti e fertilizzanti, che si trova a casa. I sintomi di una reazione patologica dipendono dalla posizione dello stimolo - alcune persone tollerano il polline della pianta, ma reagiscono violentemente a toccare le radici e gli steli, o al succo rilasciato dalla foglia.

Perché i fiori al coperto causano allergie

Per evitare una reazione allergica, dovresti indossare fiori con i guanti.

Il contatto diretto con foglie, steli e radici può causare una reazione inaspettata, quindi le persone che lavorano sulle piante con i guanti, usano strumenti monouso e lo fanno vicino a prodotti alimentari, raramente si lamentano di allergie.

La presenza nella stanza di una pianta che causa segni di sensibilizzazione ad almeno un membro della famiglia è pericolosa, specialmente se il bambino reagisce violentemente al fiore. Dobbiamo scoprire che tipo di pianta provoca la reazione e rimuoverla dalla casa. Quindi, perché il corpo umano può reagire violentemente ad alcuni fiori e percepire tranquillamente gli altri?

Un fiore è un essere vivente, può respirare, rilasciare prodotti respiratori nell'atmosfera e moltiplicarsi. Durante il periodo di rilascio dei pollini, è nell'aria, cadendo sugli occhi mucosi, sul naso, sulla pelle. Nelle persone sensibili, questo provoca sensibilizzazione.

Gli allergeni non si trovano solo nel polline, ma negli steli e nelle foglie, quindi anche un leggero danno alla pianta e il rilascio di succo possono causare una reazione inaspettata. Spesso una persona non reagisce nemmeno al fiore stesso, ma agli accumuli di muffa che si trovano in una pentola con una pianta che non è adeguatamente curata.

Quali fiori indoor causano allergie

Per evitare una reazione imprevista del corpo agli elementi verdi dell'arredamento, una persona che vuole allevarli dovrebbe avere familiarità con la lista dei più pericolosi. Quindi, che tipo di piante da interno che causano una reazione allergica non dovrebbe essere allevato in casa, soprattutto con una forte predisposizione alla sensibilizzazione:

  1. Le piante della famiglia Kutrov sono razia, strophanthus, plumeria, carissa, oleandro, adenium, diploadgations. Qualsiasi parte di queste piante, se radici, steli o foglie, può provocare una potente sensibilizzazione quando un piccolo pezzo entra dentro. Le manifestazioni sono pericolose disfunzioni del cuore, svenimento, diarrea, perché queste piante contengono potenti componenti velenosi.Il geranio popolare tra gli amanti dei fiori può anche causare allergie
  • Lily - un fiore emette una grande quantità di anidride carbonica, specialmente di sera e di notte, quindi, le persone che allevano questa pianta spesso si lamentano di mal di testa e insonnia irragionevoli. Se accidentalmente ingoia un pezzo di foglia di giglio, puoi farti avvelenare.
  • La famiglia degli aroidi: monstera, callas, spathiphyllum, dieffenbachia, alokaziya, calladium e altri. Le foglie e gli steli contengono potenti sostanze tossiche - acido ossalico e aspargina, se il succo entra in contatto con la mucosa degli occhi, si sviluppa la congiuntivite, il contatto con la pelle provoca arrossamenti e irritazioni.
  • Solanaceae - capsico, Bovallia, Brunfelsia. Il più pericoloso è il girasoli, che gli amanti dei fiori più spesso si riproducono in casa - i suoi attraenti frutti rossi brillanti ti fanno venir voglia di mangiarli, soprattutto negli animali domestici e nei bambini, che è pieno di nausea e indigestione.
  • Euforbia - Croton, Jatropha, Poinsettia, Akalife. Quando il succo di queste piante arriva sulla pelle, si nota un'ustione, l'ingestione porta all'edema laringeo e al disordine dell'apparato digerente. Se il succo si spruzza negli occhi, è irto di cecità temporanea.

    Di seguito verranno descritte le piante d'appartamento che causano allergie e possono causare la reazione più forte. Tulip Gesner, tuberosa, ficus, ciclamino, emantus e belladonna amarilli sono considerati piante potenzialmente pericolose.

    Negli oli essenziali delle piante, euharis e krinum contengono componenti che causano una reazione violenta negli esseri umani, i fiori del kirkazon hanno una forma e un colore originali, ma contengono molti alcaloidi tossici.

    Quando si inalano le spore delle piante di felce, possono iniziare la rinite allergica, la tracheite o la bronchite.

    Le piante d'appartamento sono gli allergeni più forti

    Sopra è stato elencato quale fiore di casa può causare allergie se sono in contatto diretto con esse, ad esempio durante il trapianto o se l'integrità degli steli e delle foglie è danneggiata. Tuttavia, molti fiori provocano una reazione violenta, anche una semplice presenza nella stanza, sono considerati i più pericolosi per le persone con allergie:

    • l'edera sempreverde è completamente velenosa;
    • Sims Azalea o indiano: entrare nella parte della pianta che attrae bellissimi fiori luminosi all'interno, provoca convulsioni, vomito e avvelenamento grave;
    • aglaonema - ha una ricca tavolozza di sfumature, le foglie del fiore sono ricoperte da piccoli villi, che provocano una forte reazione cutanea quando vengono toccate, e inalando il suo aroma durante la fioritura provoca vertigini e attacchi di nausea;
    • Gloriosa - tossico attraverso, può causare insufficienza renale e avvelenamento grave;
    • plumeria - i suoi bellissimi fiori bianchi non sono meno pericolosi degli steli e delle foglie, causando conseguenze negative sotto forma di nausea, diarrea, confusione.

    Un comune fiore di Kalanchoe, noto per le sue proprietà medicinali, può anche provocare ustioni e avvelenamenti della mucosa se viene usato per fare gocce nasali o preparati per uso interno, quindi è necessario assicurarsi che non ci sia alcuna reazione prima di usarlo.

    Anche le piante medicinali possono causare allergie.

    Piante d'appartamento che non causano allergie

    Oltre ai fiori indoor, che causano una reazione allergica, ci sono piante per le quali una reazione negativa del corpo alla loro presenza non è caratteristica, è anche utile tenerle a saturare lo spazio vitale con l'ossigeno:

    • Albero di limone: tutti conoscono le proprietà curative di questo prodotto. Le foglie della pianta che crescono in casa saturano la stanza con oli essenziali e phytoncides che facilitano la respirazione, aumentano l'umore e attivano l'attività cerebrale;
    • L'aloe è ampiamente utilizzata per scopi medicinali, il fiore è senza pretese, è un potente immunostimolante, inibisce la proliferazione di microbi e cellule tumorali, cresce rapidamente e attiva la vitalità. Né il suo succo né le foglie causano una reazione negativa;
    • pelargonium della grandiflora e specie zonali - purificare l'aria, uccidere la flora patogena, spaventare le mosche e le zanzare;
    • Nephrolepis - appartiene al genere delle felci, ma differisce in proprietà utili - assorbe le radiazioni dagli elettrodomestici (TV, computer), rilascia una grande quantità di ossigeno, migliora l'umore e l'attività cerebrale;
    • Begonia: tutti i tipi di fiori, ad eccezione della fioritura, sopprimono l'attività vitale dei batteri, idratano e purificano l'aria della casa, emettono molti benefici phytoncids;
    • Chlorophytum - un fiore, senza pretese in partenza, libera l'aria di polvere e microbi, prodotti di bruciare. Se durante il trapianto si fertilizza la terra con carbone attivo, le proprietà benefiche della pianta diventeranno più forti.

    Molte persone amano tenere i fiori in camera da letto, ma non sanno quali sono più adatti. Smettere di raccogliere è meglio su begonie, aloe, violette, allori, rosmarino o lavanda. Per la stanza dei bambini più adatto balsamo, eucalipto, ibisco, mandarino.

    Sintomi e manifestazioni di allergie alle piante domestiche

    I principali sintomi delle allergie vegetali sono la rinite e la lacrimazione.

    Se un'allergia alle piante d'appartamento si manifesta per la prima volta in una persona, per lui è difficile distinguere una malattia da un comune raffreddore.

    Ma vale la pena conoscere i sintomi della sensibilizzazione, perché la patologia in una forma trascurata porta a conseguenze pericolose sotto forma di asma, tosse, soffocamento, edema laringeo e talvolta morte.

    Quindi, i segni di ipersensibilità alle piante sono i seguenti:

    • lacrimazione, arrossamento degli occhi, edema palpebrale;
    • starnuti, rinorrea (aumento della produzione di muco nel naso);
    • tosse secca irritabile;
    • prurito della pelle e dell'epitelio nasale;
    • nausea e voglia di vomitare (nelle persone con maggiore sensibilità del corpo, malattie del tratto gastrointestinale e dei bambini);
    • eruzioni cutanee sotto forma di dermatiti, orticaria, neurodermite (secchezza, erosione, aree coperte da squame e ulcere compaiono sulla pelle).

    Avendo notato segni simili in te stesso, è necessario cercare un aiuto medico. Le allergie gravi possono essere accompagnate da gonfiore delle mucose del naso e della laringe, che è irto di angioedema e depressione respiratoria, con una forma lieve della malattia c'è il rischio che diventi cronico.

    Trattamento di allergia alle piante indoor

    Per sbarazzarsi dei segni di allergia ai fiori di casa, è necessario consultare un allergologo.

    È preliminare analizzare quali piante sono attualmente nel periodo di fioritura, che sono state recentemente trapiantate, e identificare i presunti "colpevoli" della sensibilizzazione.

    Il medico ti consiglierà di limitare il contatto con la pianta che causa la risposta del corpo e prescrivere un trattamento standard per una reazione allergica:

    • antistaminici - Loratadina, Zyrtec, Claritin, Diazolin, Xizal, Suprastin;
    • farmaci stabilizzanti della membrana mastocitaria - Nedocromil, Ketotifen, acido Cromoglicic;
    • enterosorbenti - Enterosgel, Smekta, carbone attivo;
    • spray ormonali per il trattamento di manifestazioni nasali sotto forma di naso che cola e congestione nasale - Fliksonaze, Baconase, Avamys, Nasobek.

    Nei casi gravi di allergia, sono raccomandati metodi di desensibilizzazione e plasmaferesi. Il primo metodo si basa sulla graduale assuefazione di un organismo a un irritante, iniettandolo quotidianamente sotto la pelle ad una certa dose (con ogni giorno, aumentando la porzione della sostanza).

    Il metodo è lungo, ma efficace, in grado di liberarsi da segni di patologia per anni. La plasmaferesi è un modo di pulire il sangue, mostrato ai pazienti con sintomi di allergia moderata e grave, per ottenere risultati positivi, è necessario eseguire da 3 a 5 procedure.

    Trattamento di rimedi popolari

    La terapia con rimedi popolari è una buona aggiunta al trattamento farmacologico delle allergie, utilizzando le seguenti ricette dal più popolare ed efficace:

    • grind bard e radici di tarassaco nella quantità di 50 g., versare 600 ml di acqua bollente e lasciare per 10-12 ore, quindi bollire la miscela. Prenda la medicina su 120 ml, tre volte al giorno, almeno 1,5-2 mesi;
    • decotto di achillea - preparato con la preparazione di 30 grammi. erbe con un bicchiere di acqua bollente, prendetelo dopo aver teso e infuso per circa un'ora, 50 g ciascuno. 3-4 volte al giorno;
    • 50 gr. celandina tritata, versare e infondere 400 mi di acqua bollente per 5-6 ore, quindi bere 50-60 ml due volte al giorno;
    • foglie di ortica versare acqua bollente e insistere 3 ore (ortica - 100 gr., acqua - 300 ml), bere la composizione di 120 ml dopo ogni pasto, per almeno 30 giorni di fila;
    • Mummia - un forte rimedio popolare per le allergie. In 1000 ml di acqua bollente viene diluito 1 gr. fondi, quindi si beve 100 ml una volta al giorno, spremuto il latte in una forma riscaldata.

    Piante da appartamento che causano allergie nelle foto dei bambini - Non dire allergie!

    Perché alcune persone tollerano la presenza di fiori in casa, mentre altri no? L'allergia è associata a un funzionamento scorretto del sistema immunitario. Se non sai che cosa ha iniziato esattamente, vale la pena guardare le tue piante di casa - forse una delle due è la ragione. e in questo articolo vi diremo le caratteristiche di tutte queste piante e mostreremo le loro foto.

    I fiori domestici di allergia sono di solito belle piante da fiore. Lily a causa del forte odore provoca congestione nasale, rende difficile la respirazione. Questo fiore è un allergene molto forte.

    giglio

    In generale, un'allergia ai fiori domestici è un fenomeno comune. Particolarmente attenti dovrebbero essere quelli che hanno sintomi durante la fioritura degli alberi.

    Non si può mai dire con esattezza quali fiori domestici provocano allergie e quali no. Per molti, l'allergia alla fioritura si verifica se dieffenbachia e spurge compaiono in casa.

    Bruciore e prurito è ciò che puoi ottenere se tocchi le foglie di queste piante. È meglio prendersi cura di queste piante con i guanti.

    dieffenbachia

    euforbia

    Le allergie ai fiori di casa possono apparire su felci e kirkazon. Zhiryanka e Kalanchoe - anche a casa i fiori che causano allergie nelle persone sensibili. Ma ancora più spesso c'è un'allergia alla fioritura. Se sei allergico ai fiori di casa, non iniziare Sedum, Dryakva, Cyclamen.

    felce

    Tubo dell'olandese

    Pinguicula

    Kalanchoe

    sedo

    Dryakva

    ciclamino

    Quali fiori causano le allergie più spesso

    Se parliamo di quali fiori domestici causano allergie, allora agave e rododendro possono essere aggiunti a questa lista. Quest'ultima è una pianta con un aroma molto forte.

    agave

    rododendro

    Per coloro che sono allergici alla fioritura è una cosa familiare, non ci dovrebbe essere una casa dei fiori come una luce. Può essere allergico dai fiori domestici a alokaziya e tarokiyu.

    La luce

    Alokaziya

    Taro

    Che tipo di fiori domestici possono essere allergici ai bambini? Vale la pena essere molto attenti con una pianta così popolare come un albero vivificante.

    Asplenium viviparo

    Ma la begonia, il balsamo e vari tipi di palme possono essere tenuti nell'appartamento, sono sicuri per i bambini. Se ci sono delle piante nella scuola dell'infanzia a cui il bambino è allergico, fai attenzione ai tuoi assistenti.

    Salva te stesso questo articolo e condividerlo con amici che hanno anche allergie. Il portale I miei consigli desidera evitare questa malattia e lasciare che i nostri consigli ti aiutino a scegliere i fiori di casa.

    Quali fiori indoor una persona potrebbe essere allergica a

    • Manifestazioni di allergie vegetali
    • Quali fiori indoor possono causare allergie?

    Quando acquisti questa o quella pianta domestica, devi sapere quali fiori indoor possono essere allergici.

    Naso che cola, starnuti, lacrime - spiacevoli sorprese dopo l'acquisizione. Il fatto è che gli oli essenziali, le spore, il polline di molte piante si diffondono facilmente in una stanza chiusa e possono causare un attacco allergico.

    Manifestazioni di allergie vegetali: congiuntivite, rinite, laringite, bronchite e attacchi d'asma.

    Manifestazioni di allergie vegetali

    1. Congiuntivite. Questa è un'infiammazione della mucosa degli occhi (congiuntiva), che si manifesta con lacrimazione, arrossamento degli occhi, prurito e gonfiore delle palpebre.
    2. Rinite. Questa è un'infiammazione della mucosa nasale, accompagnata da prurito, starnuti e secrezioni di liquidi.
    3. La laringite si manifesta con mal di gola e tosse secca.
    4. Gli attacchi di bronchite e asma possono essere espressi in attacchi di soffocamento, gonfiore degli organi respiratori.
    5. Le reazioni cutanee si presentano sotto forma di arrossamento, eruzione cutanea e ustioni.

    Quali fiori domestici causano allergie

    Il comfort e il comfort in casa sono spesso associati non solo all'arredamento morbido, agli elettrodomestici moderni e ai bellissimi materiali di finitura, ma anche ai fiori interni.

    Gli "animali domestici" verdi non solo decorano la stanza, ma anche la riempiono di ossigeno, umidificano l'aria e la puliscono dalle sostanze tossiche. E questo si può dire su quasi tutte le piante. Tuttavia, alcuni di essi, oltre alle proprietà utili, possono portare e danneggiare.

    Quindi, ad esempio, il succo di alcuni fiori in vaso è molto velenoso e, se ingerito, provoca ustioni o avvelenamenti. Anche il contatto con alcuni animali esotici può causare irritazione, dermatite. Per non parlare del contatto con il succo, che è elementare possibile quando si tagliano rami o volantini.

    L'aroma di alcuni colori può essere molto forte, che provoca reazioni allergiche.

    È particolarmente importante conoscere le caratteristiche delle loro piante da interno per coloro che hanno bambini, animali domestici, che soffrono di allergie.

    Pertanto, quando acquisti un altro "amico" verde, devi scoprire se è velenoso?

    Nell'articolo imparerai quali piante non possono essere conservate a casa e perché, così come quale tipo di fiori da interno può essere allergico.

    Fiori velenosi

    • Molti dei rappresentanti della famiglia Kutrov sono plumeria, strophanthus, pachypodium, diploadien, carissa, raufolfia, razia. Oleandro e adenium sono particolarmente comuni. Tutte le parti di questi fiori, anche i semi, contengono sostanze tossiche. Un piccolo frammento di un foglietto che penetra nel sistema digestivo causa perdita di coscienza, alterazione della funzionalità cardiaca, vomito, diarrea, abbassamento della pressione sanguigna, insufficienza respiratoria e persino morte. L'odore dei fiori di oleandro può causare mal di testa e vertigini;
    • Lily emette molta anidride carbonica durante la notte, quindi può causare mal di testa e insonnia. Un aroma troppo forte può provocare una reazione allergica. Se ingerito provoca un grave avvelenamento;
    • La famiglia dei nightshade è branvaliya, brunfelsiya, peperoncino. Il birchwood falso-transy è molto popolare, i suoi bei frutti rosso-arancioni ti fanno venire voglia di assaggiare, soprattutto nei bambini. Sono i frutti che causano nausea, vomito, aumento della salivazione, tosse. E il succo del nightshade a contatto con la pelle provoca irritazione;
    • I rappresentanti della famiglia degli aroidi - spathiphyllum, syngonium, alokaziya, aglaonema, monstera, anthurium, zamiokulkas, calla, calladium, dieffenbachia - contengono acido ossalico e l'aminoacido aspargin - sostanze molto caustiche. Quando il succo arriva sulla pelle compaiono irritazione e dermatite, congiuntivite agli occhi, gonfiore, vomito, dolore, aumento della salivazione in bocca e nello stomaco;
    • Azalea - ha un'alta tossicità. Se ingerito, provoca coliche, crampi, diarrea. Le androtassine contenute in esso influenzano il cuore e il sistema nervoso. L'odore dei fiori può causare vertigini e perdita di conoscenza.
    • Le piante della famiglia euforbia sono jatropha, akalifa e, amato da molti, croton e poinsettia (euforbia predate) La linfa bianca della pianta, che appare al minimo danno, provoca irritazioni alla pelle e bruciature quando viene a contatto con la pelle. Se il succo entra in bocca, ci sarà una bruciatura della membrana mucosa e gonfiore della laringe, quindi una rottura del sistema nervoso e digestivo. Contatto con gli occhi - congiuntivite e cecità temporanea;
    • Ficus - se le particelle di una pianta sono a contatto con la pelle, può causare irritazione, allergie, eczema, dermatiti, vomito, diarrea, asma bronchiale. Ficus è particolarmente pericoloso per le persone sensibili inclini alle allergie;
    • Stelleramarlic e Rodea giapponesi

    Piante allergiche indoor - Fiori domestici

    Per creare un'atmosfera di comfort, le persone comprano piante domestiche, senza sospettare che alcuni fiori causino allergie - al chiuso. Il pianeta attuale è così pieno di tecnologie, grandi edifici e imprese industriali di ultima generazione che gli abitanti delle città non hanno abbastanza tempo e spazio per stare all'aperto.

    Pertanto, una persona sta cercando di sostituire la mancanza di risorse naturali con piante da interno. Con l'aiuto dei fiori di casa, le persone decorano una stanza per purificare l'aria che respirano. Tuttavia, non dimenticare che alcune piante possono causare allergie negli esseri umani.

    Piante interne nocive - mito o realtà

    Una reazione allergica non si verifica in tutti i membri della popolazione mondiale, ma solo in persone che hanno una predisposizione genetica a rispondere a una pianta. Attualmente, viene definito un elenco di abitanti delle stanze che possono causare allergie negli esseri umani.

    Alcune persone, dopo aver appreso del pericolo, iniziano a liberare rapidamente la stanza dall'arredo verde. In realtà, questa è una grande assurdità. Le piante domestiche sono altrettanto pericolose delle compresse o dei detergenti.

    Queste piante lasciate in un posto visibile vicino ai bambini sono assaggiate da loro e in questo caso porteranno un sacco di problemi.

    Ci sono fiori in casa che hanno un succo velenoso, che, a contatto con la pelle e le mucose, provoca grande irritazione. L'effetto di tali colori è espresso in lacrime eccessive e si manifesta con la comparsa di macchie rosse sulla pelle. Il loro succo, entrando negli occhi, comincia a bruciare.

    Questi includono i fiori, quando si tagliano le foglie di cui escono liquido bianco. Akalif, codiaum, poinsettia e spurge Mil hanno questa proprietà. Anche Monstera, ficus, dieffenbachia e aglaonema sono considerati velenosi.

    Durante il trapianto delle piante di cui sopra, è necessario lavarsi le mani e in ogni caso non raggiungere gli occhi o la bocca, ed è meglio indossare i guanti a tutti.

    Amanti amanti delle piante domestiche possono dire di non aver provato alcun effetto negativo dai loro animali domestici. Per tali persone, è nell'ordine delle cose gestire i fiori con molta attenzione, trapiantarli in guanti e non mangiare cibo in questo momento, ma se c'è un bambino piccolo in casa, vale la pena di rimuovere tali fiori dalla loro portata.

    La presenza di piante da interno che causano allergie in una famiglia è molto pericolosa. Se prurito, eruzione cutanea sulla pelle, eccessiva salivazione, gonfiore degli occhi o altre aree del corpo dovrebbero andare dal medico. La respirazione può essere ancora difficile e può verificarsi tosse. In caso di allergia, è meglio gettare una pianta pericolosa o darla ai vicini.

    Le reazioni allergiche possono anche essere causate da fiori interni molto comuni, come il geranio o la primula.

    Ci sono casi in cui la causa dell'allergia non è il bellissimo fiore stesso, ma il terreno in cui cresce l'animale, ma piuttosto si plasmano in esso.

    Per la metà superiore dell'umanità, l'allergia ai fiori da interno è una rarità e quindi la paura del geranio, che le persone crescono per più di un secolo, è piuttosto sciocca. Ci sono piante che vengono coltivate per la decorazione d'interni.

    Tali piante, a causa della presenza di frutti luminosi, sono molto attraenti per i bambini, che possono ingoiare un frutto allettante e diventare seriamente avvelenati. Queste piante sono pepe o belladonna, e non sono consigliate per decorare la stanza del bambino.

    Le foglie di azalee sono altamente velenose, l'ortensia e il filodendro sono tossici. Se ingeriti, possono causare seri danni.

    Le sostanze contenute in oleandro, adenium, mandeville e carissa possono causare gravi danni all'attività cardiaca umana. Certo, se guardi solo i rappresentanti di questa famiglia, allora non causeranno danni.

    I problemi seri possono iniziare quando si mangiano le foglie di queste piante per il cibo.

    Ci sono persone che sono impegnate nell'auto-trattamento con l'aiuto di piante, ma non avendo abbastanza informazioni sulla pianta, non dovresti usarla per il trattamento.

    Si raccomanda di fare attenzione alla fioritura e alle piante in vaso fragranti. Senza arieggiare la stanza durante il periodo di fioritura, si può avere mal di testa e vertigini. In generale, i fiori interni creano un'atmosfera accogliente e decorano la casa, aggiungono gioia alla vita e migliorano l'umore. Pertanto, quando si maneggiano i fiori con attenzione, è possibile arruolare sicurezza completa e non nuocere alla salute.

    Cause di allergie da Green Decor

    Come tutta la vita sul pianeta e le piante domestiche, respirate e crescete, mentre emettono varie sostanze, sia utili che dannose per gli altri. È necessario per loro vivere. L'allergia alle piante d'appartamento avviene principalmente durante la fioritura, quando il polline viene rilasciato nell'aria della stanza.

    Per coloro che amano l'arredamento verde, è importante rendersi conto che per prevenire le reazioni allergiche, è necessario curare adeguatamente le piante. Eccessivi compagni di polvere verde spesso causano attacchi allergici nelle famiglie.

    Gli scienziati hanno dimostrato che piante d'appartamento hanno allergeni nello stelo e nelle foglie. Anche i più forti agenti causali delle reazioni allergiche sono molti fertilizzanti che vengono acquistati per i fiori. Va ricordato che una reazione dolorosa può essere causata semplicemente dalla presenza di una pianta in una stanza.

    Segni di reazione alle famiglie verdi

    I sintomi delle reazioni alle piante sono molto diversi. Può essere una tosse secca o uno strappo, che improvvisamente appare senza motivo, accompagnato da un naso che cola e un forte prurito della pelle.

    Spesso, le persone capiscono che tali inconvenienti sono portati loro dai loro animali domestici, ma non prestano attenzione ad esso. Naturalmente, questa è una decisione errata, perché l'abbandono delle allergie può causare asma o allergie respiratorie.

    E l'una e l'altra malattia porta una serie di problemi.

    Le allergie respiratorie sono divise in tre tipi a seconda di quale parte del tratto respiratorio è interessata:

    1. Il primo tipo è chiamato rinosinusite allergica ed è ulteriormente suddiviso in tre sottospecie: stagionale, pollinosi e allergica-infettiva. I sintomi di questa reazione allergica si manifestano con prurito della pelle, starnuti e un abbondante naso che cola, nonché gonfiore del naso, delle palpebre o degli occhi. Quando si verifica una malattia, una persona si sente un mal di testa, debolezza generale e irritabilità. Questo stadio della malattia porta infine allo sviluppo dell'asma.
    2. Il secondo tipo di allergia è la laringite allergica. Questa malattia si manifesta durante la notte sotto forma di tosse forte, difficoltà di respirazione e ansia generale.
    3. Il terzo tipo di allergie respiratorie è la tracheobronchite allergica.

    È caratterizzato da attacchi notturni di tosse secca, che non recedono per molto tempo.

    Patogeni allergici verdi

    Una di queste piante è un geranio molto popolare e tutti i membri della sua famiglia, ad esempio il pelargonium. Contiene oli essenziali nelle sue foglie, che possono influire negativamente sull'immunità umana. Se sei allergico al geranio, dovresti sbarazzarti di questa pianta.

    In generale, la maggior parte delle piante contenenti olii essenziali ha un effetto negativo sul corpo umano. Il fatto è che gli oli contengono molte sostanze volatili che facilmente entrano nel tratto respiratorio di una persona.

    Gli allergeni contengono felci. Si ritiene che, diffondendosi nella stanza, le spore di questa pianta possano causare attacchi della malattia.

    Molto velenose sono le foglie e gli steli di ortensia, akalifa, katharnus, dieffenbachia, carantus, oleandro, alamanda, philadendron e altri appartenenti alla loro famiglia.

    Spathiphyllum e anthurium possono causare allergie durante il periodo di fioritura. Tutte le piante fiorite e fragranti sono potenziali allergeni, perché emettono polline.

    Se hai problemi con le tue piante preferite non correre alla disperazione. Naturalmente, un metodo per trattare l'allergia ai fiori è escludere una pianta dalla stanza, ma la natura è diversa e ci ha dato una scelta intelligente tra cui troverai molte altre piante che il tuo corpo non rifiuterà.

    + - ➤ Piante domestiche e allergie Clicca per chiudere

    Home fiori per ognuno di noi, soprattutto, fonte di piacere estetico.

    E se si considera che ancora saturano l'aria con ossigeno, oli essenziali, phytoncides, migliorare la salute e persino aiutare a combattere batteri, virus e batteri, è chiaro che è semplicemente impossibile vivere senza di loro.

    E allo stesso tempo è necessario sapere che le piante d'appartamento non sono sempre al sicuro. Per le persone con allergie, un simile quartiere può trasformarsi in un problema serio.

    Cause di

    1. Una pianta, come qualsiasi altro organismo vivente, respira, rilasciando sostanze formate nel processo dell'attività vitale. La loro presenza nell'aria può provocare una reazione allergica.

    2. Anche un forte allergene è il polline delle piante da fiore.

    3. Le piante d'appartamento, se trattate in modo improprio, diventano i veri collettori di polveri. E il corpo è allergico sensibile alla polvere.

    4. La pianta, le foglie e il tronco, che sono coperti da piccoli peli, possono anche causare allergie.

    5. Oltre alle piante direttamente coperte, gli allergeni forti sono fertilizzanti per loro.

    Fiori sicuri

    Fortunatamente, ci sono molte piante che non causano allergie. In ogni caso, tali casi sono sconosciuti. Questi sono begonia, varie palme, balsamo, bromelia, ananas, baffi d'oro. Tradescantia e Erica.

    Parzialmente, l'assenza di una reazione negativa è spiegata dal fatto che tutti questi fiori richiedono un'elevata umidità per la crescita e lo sviluppo, che elimina virtualmente la possibilità di polvere nell'aria.

    Potenziali allergeni

    Spesso la manifestazione di allergia dipende dall'intolleranza individuale delle escrezioni di piante. I seguenti sono considerati pericolosi da questo punto di vista:

    • Pelargonium (geranio), le cui foglie contengono olio essenziale, l'odore di cui alcune persone portano ad allergie, mentre ad altri piace.

    • felci, che si moltiplicano per spore, diffondendosi facilmente nella stanza e provocando allergie.

    • Crinum ed euharis (famiglia di amarilli) durante la fioritura hanno un odore particolarmente forte, dovuto alla presenza di oli essenziali in essi, la cui inalazione porta a reazioni allergiche.

    • Oleandro, Caratrante e Alamanda (famiglia Kurt) durante il periodo di fioritura emettono nell'aria un gran numero di sostanze aromatiche che possono influire negativamente sulla salute.

    • Dieffenbachia, taro, alokaziya, philodendron, aglaonema (famiglia di aroidi) sono molto pericolosi. Quando le loro foglie vengono a contatto con la pelle o le mucose umane, è inevitabile una forte reazione allergica. I guanti sono consigliati per prendersi cura di loro.

    • L'odore di aristolochia (carcazone) può causare disagio.

    • nelle piante, euforbia (euforbia), croton (codeum) e alcalino, il succo biancastro è allergico. Pertanto, tutto il lavoro con loro è auspicabile per portare i guanti.

    • Zhiryanka (krasula), Kalanchoe, Echeveria e Sedum (famiglia di chiusure) - nonostante abbiano molte proprietà utili e siano utilizzate nella medicina tradizionale, quando il loro succo entra nel corpo, si verifica edema dell'apparato respiratorio.

    • Il rododendro durante il periodo di fioritura produce un forte odore molto persistente, che può portare a mal di testa ed eruzioni cutanee.

    • Il succo di ciclamino può causare gravi ustioni delle mucose. Sebbene di per sé, questo bel fiore non è un allergene.

    Suggerimenti per i genitori

    I bambini più rapidamente degli adulti reagiscono a ciò che li circonda. Di conseguenza, e le allergie alle piante d'appartamento si manifestano più spesso. Inoltre, il bambino non può sempre tenere traccia di quando, strappando una bella foglia, lo tira in bocca.

    Ecco una lista dei colori più pericolosi per i bambini. Aloe, acero da interno, ortensia. dracaena, primula.

    Per evitare problemi di salute per un bambino, si raccomanda di seguire alcune regole:

    1. Se possibile, posizionare le piante nella stanza dei bambini a non più di cinque metri dalla culla.

    2. Cerca di nutrire le piante con concimi minerali liquidi o quelli che possono essere diluiti in acqua. Penetrano più velocemente nel terreno ed evaporano meno.

    3. Regolarmente, almeno una volta alla settimana, asciugare le foglie con un panno umido. Questo è utile per i bambini e per i fiori.

    4. Se è necessario un trattamento chimico della pianta, assicurarsi di eseguire questa procedura all'esterno della casa (al cottage o sul balcone). Se questo non è possibile, è meglio sbarazzarsi del fiore malato.

    Allergia ai fiori interni - non una frase. Non perdere la gioia di comunicare con amici verdi. Basta fare attenzione alla scelta delle piante che ti circonderanno in camera da letto, in cucina e, forse, anche in bagno.

    Allergia ai fiori interni: piante domestiche che possono causare allergie

    L'allergia ai fiori indoor è la pollinosi (una reazione allergica ai pollini), pertanto le piante da fiore sono le più pericolose per le allergie.

    A volte le persone attribuiscono erroneamente a se stesse reazioni patologiche al contatto con i fiori, le allergie possono essere associate non solo alla pianta in vaso, ma anche al terreno in cui cresce, fertilizzante e condimento per esso, raccolta di polvere sulle foglie della pianta.

    I fiori più comuni che causano allergie

    L'arredamento del soggiorno con fiori freschi dona conforto e festività alla stanza, mentre i tipi di piante selezionate dalle massaie spesso corrispondono alla moda. Negli ultimi anni, quasi tutti i davanzali possono essere trovati phalaenopsis, anthurium, cactus.

    La probabilità di sviluppare allergie aumenta durante la fioritura della pianta domestica, perché sono i fiori che contengono una grande quantità di polline, che viene disperso come un aerosol nell'aria.

    Quando viene inalato il polline dei fiori, si deposita sulla membrana mucosa del tratto respiratorio.

    Si verifica una risposta immunitaria - una reazione di ipersensibilità mediata dal rilascio di una grande quantità di immunoglobulina E, che causa segni clinici di allergia.

    Piante da interno allergiche più spesso (foto e nome):

    • Anthurium, nella felicità dell'uomo comune;
    • Spathiphyllum (felicità femminile);
    • Famiglie di palme, più spesso dracaena;

    Alcune piante al chiuso causano allergie solo a contatto con il loro succo. Nelle persone per il trattamento della rinite spesso si usa il succo di agar (aloe), che può portare al rapido sviluppo di reazioni di ipersensibilità dovute al contatto diretto con la mucosa delle vie respiratorie. È particolarmente pericoloso sperimentare con la medicina tradizionale nei bambini.

    Sintomi di un'allergia alle piante d'appartamento

    Difficoltà nella respirazione, viscoso, chiaro muco nel naso;

    • Tosse secca;
    • Una piccola eruzione rosa sul viso e sulle mani può talvolta diffondersi in altre parti del corpo;
    • Gonfiore del viso, arrossamento della sclera, lacrimazione, dolore e bruciore agli occhi;
    • Violazioni del tratto gastrointestinale (spesso diarrea), vomito, perdita di appetito.

    La risposta del corpo alle piante d'appartamento non è sempre causata da allergie, molti fiori domestici sono velenosi, quindi il contatto ravvicinato con il loro succo tossico può causare una risposta dal corpo simile alle allergie. Per trattare le piante velenose è necessario essere in guanti di gomma, evitare il contatto con la linfa delle piante sulla pelle esposta, sulle mucose e nel tratto digestivo.

    Molte casalinghe non sanno che la pianta sul loro davanzale è velenosa. Ecco i principali rappresentanti dei colori domestici tossici:

    1. Piante rampicanti (edera); in caso di consumo accidentale di insufficienza cardiaca. È meglio per le famiglie con bambini piccoli non tenere una tale pianta in un appartamento;
    2. Ciclamino, fiori particolarmente tossici della pianta;
    3. Dieffenbachia. A rischio sono bambini e animali domestici;
    4. Melograno decorativo, non solo frutti velenosi della pianta;
    5. L'oleandro è il fiore più tossico, una foglia di cui può uccidere una persona.

    Quali misure adottare in caso di allergia ai fiori

    Prima di iniziare il trattamento, dovresti assicurarti che sia davvero un'allergia. Questo può essere fatto solo consultando un medico. Un allergologo raccoglie attentamente l'anamnesi, prescrive il prelievo di sangue per la ricerca di anticorpi specifici nel siero. Nell'ospedale è possibile effettuare test di scarificazione per la sensibilità agli allergeni più comuni.

    Dopo il contatto con una sostanza irritante è necessario:

    • Lavare il viso con acqua fredda per prevenire il gonfiore, per lavare via le particelle di polline della pianta depositata sulla pelle;
    • Se possibile, cambia i vestiti;
    • Uscire all'aria aperta, interrompere il contatto con la pianta allergenica;
    • Con frequenti reazioni a una particolare pianta, vale la pena sbarazzarsene. Come minimo, spostalo nella stanza in cui è meno probabile che tu sia;
    • Se la linfa è ingerita nel tratto digestivo, indurre il vomito, sciacquare la bocca;
    • Prendi un antistaminico;
    • Assicurati di consultare il tuo medico per l'appuntamento della terapia corretta.

    Attività che contribuiranno a ridurre il rischio di sviluppare un'allergia alle piante d'appartamento:

    • Le rigogliose piante da fiore non dovrebbero essere tenute in camera da letto, come nel soggiorno o in cucina;
    • Spruzzare le piante con acqua, asciugare le foglie dalla polvere, lavare il fiore sotto la doccia. Questo aiuterà a combattere la diffusione del polline, l'acqua non gli permetterà di diffondersi nell'aria;
    • In estate per contenere piante d'appartamento sul balcone;
    • Dopo aver trattato la pianta, trapiantando, sfregando le foglie, lavarsi accuratamente le mani. Se possibile, eseguire le manipolazioni elencate in guanti;
    • Non portare piante che in precedenza ti hanno causato un'allergia alla tua casa.
  • Per Ulteriori Informazioni Sui Tipi Di Allergie