Principale Sintomi

Razze di gatti ipoallergenici

Valutazione di 10 razze di gatti che sono ipoallergenico per l'uomo. Caratteristiche di ciascuna razza con una foto.

La prima cosa che ogni persona allergica dovrebbe ricordare è un gatto ipoallergenico e un gatto non allergenico sono due gatti diversi. "Hypo" è (corsia greca) "meno di". E assolutamente anallergico! Senti la differenza? Quindi i gatti non allergici non esistono. Dalla parola a tutti!

Si dice che i gatti siano meno allergenici dei gatti e che i gatti con i capelli scuri siano più allergizzanti del biancaneve. Ma queste voci non sono confermate da nulla e ogni nuova ricerca in questo settore confuta quella precedente.

Ma ecco un dato di fatto: i gatti ipoallergenici producono meno proteine ​​Fel D1, che causa allergie, rispetto ad altri rappresentanti del mondo dei gatti.

Allora, cos'è questa razza magica? La vostra attenzione TOP-10 razze ipoallergeniche di gatti.

10 posti - Gatto balinese

Gatto balinese Sport e smart americano è considerato un tipo di gatto siamese semi-longhair. I gatti balinesi sono stati soprannominati per evidente somiglianza con i ballerini dell'isola di Bali - la stessa andatura aggraziata e la morbidezza delle linee. Questo gatto ipoallergenico è molto socievole e amato dagli intenditori di bellezza felina.

9 ° posto - gatto orientale

Gatto orientale Un altro americano è entrato nella lista dei murok ipoallergenici. Inizialmente, ovviamente, gli orientali non apparivano in America, ma in Tailandia. Ma furono gli allevatori americani a spendere tempo e sforzi per ottenere il riconoscimento ufficiale dal mondo di queste donne magre. Il gatto di razza orientale dal pelo corto, molto probabilmente, non causerà allergia nell'ospite, ma un immenso amore - facilmente. In risposta, ti stupirà con acume e temperamento molto appiccicoso.

8 ° posto - Yavanez

Cat giavanese. No, questa non è una razza armena, come si potrebbe intuire dal nome. Yavanez - questo è un gatto con lana ipoallergenica, vieni, non crederai all'America! Prende il nome dall'isola di Giava, il gatto Java ha un mantello lussuoso e brillante e sfoggia meravigliose tonalità di questa stessa lana. 6 colori monocromatici riconosciuti, yavanezi affumicato, tabby, ombreggiato, tartarugato, torbie, argento, colore party e colore party di tipo siamese, colori con medaglioni - è impossibile resistere a questa bellezza! Bene, la capacità di allocare Fel D1 in piccole porzioni aumenta il suo fascino.

7 ° posto - gatto siberiano

Gatto siberiano Questa razza è un russo tradizionale e, come tutto ciò che è tradizionalmente russo, è piuttosto misterioso. A proposito, a Tyumen c'è un quadrato di gatti siberiani, dove ci sono 12 sculture in ghisa di fenomeni-gatto. Le razze ipoallergeniche di solito si distinguono per la scarsa copertura di lana o anche per la sua assenza, ma sono proprio i siberiani a rompere gli stereotipi. Non si congelano, non si bagnano, non essere nervosi e non provocare allergie. Questo miracolo non può essere spiegato, ma il 75% delle persone allergiche ai siberiani non ha reazioni dolorose!

6 posto - Likoi

Liko. Solo gli esteti sottili vedono immediatamente in questo essere un bellissimo principe, ma la maggior parte dei gatti di questa razza assomigliano a brutti anatroccoli brutti. Ma questo è solo a prima vista. Conoscenza del volto più vicino, molti notano il fascino nascosto di questi gattini demoniaci. Poche persone sanno che nessuno ha tirato fuori appositamente lykoi. Al contrario, gli esperti sognavano una nuova razza nuda, ma un gattino nacque con i capelli calvi su tutto il corpo e si dichiarò a gran voce al mondo. A proposito, colui che chiama le facce una sfinge sarà sbagliato - ufficialmente i volti appartengono alle razze domestiche a pelo corto.
"Kototvorony" non ha un lussuoso cappotto di pelliccia, e quello che è, è privo di sottopelo. Forse è proprio questo che ha dato origine al mito sulla natura ipoallergenica della razza.

5 ° posto - Devon Rex

Devon Rex. Orecchie - ali di farfalla, l'anima - un enorme oceano, lana... la lana non è abbastanza. Ma meno lana, meno Fel D1, è logico. Dopotutto, questi gatti, che vediamo nella foto nei cataloghi di Devon-Rex, non hanno né teoricamente né praticamente lana per volare nell'appartamento, trasportando proteine ​​insidiose in tutti gli angoli possibili. Le recensioni dei proprietari di Devon Rex sono anche le più entusiaste: Devons, de e smart, e buone, e in generale, questo non è un gatto ipoallergenico, ma un cane gatto ipoallergenico, che, a volte, può persino portare scarpe da ginnastica.

4 ° posto - Cornish Rex

Cornish Rex. Un vero inglese della contea di Cornovaglia ha caratteristiche distintive: lana di alta qualità con ghirigori e per nulla rigida. Giocoso della Cornovaglia a qualsiasi età E sì, sono un po 'allergici. I gatti ipoallergenici Cornisha saranno ancora più "meno di" se si lavano spesso e regolarmente. Quindi le secrezioni vengono lavate via dalla pelle dei riccioli, che sono solitamente impregnati con il mantello di gatti soffici. Quindi, la proteina provocatrice è nel foro di scarico, e non nel tuo corpo.

3 ° posto - Peterbald

Peterbald. Il gatto grazioso ed elegante peterburzhenka è intelligente e non in conflitto. Apparentemente, i progenitori della razza, il mito dell'Afinogenico di Don Sphynx e il gatto orientale Radma von Yagerhof, trasmisero ai loro discendenti geni molto intelligenti e la capacità di deliziare soprattutto gli ospiti allergici con la loro presenza. Anche se glabro, e il gatto fa le fusa, "così" e si lascia amare anche lui. "Bald Peter" in cura non è diverso da tutti gli altri calvi - fare il bagno una volta alla settimana (e più spesso in estate) ridurrà il rischio di allergia a nulla.

2 ° posto - Don Sphynx

Don Sphynx. Il discendente moderno del trovatello semi-trovato Varvara (scoperto a Rostov sul Don nel 1987) tratta mal di testa e disturbi nervosi, aiuta con le malattie del sistema muscolo-scheletrico, allevia il dolore muscolare. E sì, ipoallergenico. Quasi.

1 ° posto - Canadian Sphynx

Ma in primo luogo la capacità di coesistere con il sistema immunitario umano più sottile è la Sphynx canadese. Per qualche ragione, questi gatti, secondo le statistiche, sono i più ipoallergenici. Gli scienziati non riescono ancora a spiegare perché, tra tutti i calvi, sia stato il canadese a sorpassare l'ala sinistra ucraina, e il Bambino, e il suo omologo Don. Tra tutte le razze "nude" della sfinge canadese è considerata la più antica.

In conclusione, alcune statistiche in più. Risulta che fino al 15% degli abitanti della Terra sono allergici ai gatti. Allo stesso tempo, un terzo di loro mantiene i gatti a casa. Questo è un suggerimento!

Nomi di razze e foto di gatti ipoallergenici

Molte persone amano gli animali, ma non tutti possono permettersi di tenerli nell'appartamento a causa di un'allergia alla lana.

I soggetti allergici che desiderano avere un amico lanuginoso sono invitati a prestare attenzione alle razze ipoallergeniche dei gatti: non causano reazioni allergiche anche se alcuni di loro hanno i capelli spessi e lunghi.

Ce ne sono?

Quando si scelgono i gatti ipoallergenici, è necessario tener conto che tali reazioni patologiche del corpo umano si manifestano non solo sul pelo, ma anche sulle secrezioni della pelle degli animali, compresi quelli grassi.

Principalmente le reazioni allergiche si manifestano a proteine ​​speciali che sono secrete nel corpo dei gatti sterilizzati (queste sono proteine ​​Fel D1 e Fel D4).

In generale, non è mai possibile dire con certezza se si svilupperà un'allergia a un particolare gatto di una particolare razza. Dipende da un intero complesso di fattori, tra cui:

  • colore della lana (la lana leggera ha meno probabilità di causare allergie);
  • età;
  • roccia;
  • sesso dell'animale.

In ogni caso, un gatto privo di allergeni al 100% è una rarità, dal momento che le proteine ​​allergeniche sono prodotte nel corpo di rappresentanti di qualsiasi razza.

Ma ci sono animali allevati artificialmente e nei loro corpi il contenuto di tali sostanze è ridotto al minimo o queste proteine ​​sono completamente assenti. Questi animali non sono realmente allergici, ma sono molto costosi e raramente vengono raggiunti (ad esempio, una razza artificiale di allergia).

Le statistiche dicono che i gatti sviluppano allergie molto meno frequentemente rispetto ai gatti.

Elenco delle migliori razze per allergie con foto

Anche scegliendo tra le razze meno allergeniche, non si può essere completamente sicuri che l'allergia non si manifesti. Succede che alcune razze sono ipoallergeniche per alcune persone e causano terribile prurito e congestione nasale in altre.

A questo proposito, si consiglia di familiarizzare con il futuro animale domestico in anticipo, dopo aver trascorso alcuni giorni con lui, e in parallelo è necessario prendere un campione del sangue e campioni di saliva e peli di gattino. Questo ti permetterà di capire in che modo l'immunità di una persona reagisce ai campioni di un particolare animale domestico.

Ovviamente, l'acquisto di un animale "sul mercato degli uccelli" non può essere conteggiato in tale "prova" - questo è più comune per i grandi vivai, dove vendono razze di gatti costosi.

Ma ci sono razze di gatti che causano allergie solo in casi estremi e solo con gravi problemi con il sistema immunitario negli esseri umani. Questi tipi includono:

    Shorthair orientale. Snello animale grazioso con i capelli corti, che non si arrampica durante lo spargimento. Il gatto ha un aspetto peculiare, che alcuni trovano ripugnante, ma nell'anima sono animali molto carini e gentili.

Giavanese. Secondo le statistiche, questo è il gatto più allergico che ha un pelo sottile.

L'animale non ha un sottopelo, quindi passa muta senza perdita di una grande quantità di capelli, e quelli che rimangono su tappeti e mobili imbottiti non causano reazioni allergiche negli esseri umani. Un altro vantaggio di questa razza è l'intelligenza estremamente elevata: tali gatti sono facilmente abituati al vassoio e alle chele.

Devon Rex. Gatti con capelli corti e ondulati che non cadono durante i periodi di muta.

Siberiano. Nonostante il fatto che questa sia una razza a pelo lungo, i peli non causano reazioni allergiche.

Inoltre, tali animali sono caratterizzati da una bassa produzione di allergeni delle proteine, pertanto i gatti siberiani sono consigliati per indurre le persone con ipersensibilità agli allergeni.

Peterbald. Come suggerisce il nome, questo gatto non ha lana. Esternamente, l'animale sembra un'altra razza ipoallergenica: la sfinge.

Balinese.

Un gatto del genere a prima vista si confonde facilmente con il siamese, ma nonostante il fatto che si tratti di razze collegate, i balinesi appartengono alla categoria dei più anallergici, poiché né la loro lana né il loro corpo eccitano i centri di istamina del corpo umano, quindi le reazioni allergiche a tali animali non sono si pone.

Cornish Rex. Razza Shorthair di piccola taglia

Questi gatti hanno un sottopelo, ma non cade durante lo spargimento e per lo più rimane sul corpo dell'animale, poiché i peli del sottopelo sono ricci e quindi si attaccano l'un l'altro. Durante tali periodi, l'animale deve essere regolarmente pettinato.

Asher. Gatto con colore leopardo.

I peli dell'animale sono corti e praticamente non cadono. La razza è stata allevata artificialmente: per questo, per molte generazioni, sono stati incrociati solo individui che, in base ai risultati delle analisi, hanno isolato la quantità minima di proteina allergenica.

Separatamente, nella categoria dei gatti non allergici si distinguono le sfingi.

Una delle specie di questa razza è la Sphynx canadese, che non ha lana, e la sua saliva non contiene proteine ​​allergiche. Un'altra specie di razza è il Don Sphynx. Sul corpo di questi animali ci sono piccoli peli, ma non sono in grado di provocare reazioni allergiche negli esseri umani.

Allerka non è solo bella, ma anche una razza di gatti molto costosa. L'unica razza ipoallergenica scientificamente provata.

Il numero di enzimi secreti che causano allergie in una tale razza è significativamente ridotto dalla selezione a lungo termine.

Che tipo di cura degli animali domestici è necessaria per ridurre al minimo l'effetto degli allergeni?

Anche i gatti più ipoallergenici possono a volte causare reazioni allergiche se non vengono forniti con le cure appropriate. Mantenere il tuo animale domestico pulito non è così difficile - basta seguire le seguenti linee guida:

    Un numero elevato di allergeni è contenuto nelle urine dei gatti, quindi è necessario pulire costantemente il vassoio dell'animale e utilizzare un filler che assorba immediatamente il liquido.

Se il gatto va in un vassoio vuoto - porterà sicuramente una piccola quantità di urina sulle sue zampe, e questo a volte è sufficiente per lo sviluppo di allergie, specialmente nelle persone sensibili.

  • I gatti con lana (e soprattutto - con sottopelo) devono essere pettinati ogni giorno, ed è meglio raccogliere caduti e appiccicati su superfici morbide e mobili con i capelli con un guanto di gomma a cui i peli si attaccano a causa dell'effetto elettrostatico.
  • Hai anche bisogno di fare il bagno il gatto più spesso (1-2 volte a settimana), mentre si utilizzano shampoo antiallergici.
  • È necessario tenere pulito non solo l'animale in sé, ma anche i suoi giocattoli, i piatti, un vassoio, un tappeto, dove dorme - in breve, tutto ciò con cui il gatto entra in contatto e su cui può rimanere la sua saliva, il sudore o la lana.
  • È molto importante rendere immediatamente chiaro all'animale che è impossibile salire sui tavoli.

    Tali abitudini devono essere svezzate con ogni mezzo, compreso l'uso della forza fisica, perché non solo non è igienico, ma anche pericoloso per chi soffre di allergie: nel processo di mangiare cibo, le secrezioni del gatto e le particelle di lana che causano reazioni allergiche possono entrare nel corpo umano.

    Se, nel rispetto di tutte le raccomandazioni, non fosse possibile evitare i sintomi di allergia, allora si dovrebbe visitare un medico in modo da prescrivere farmaci anti-allergenici (antistaminici) al fine di adottare misure per ripristinare la salute nel tempo.

    Gli esperti hanno dimostrato che i peli degli animali non sono la causa principale di allergia. Fondamentalmente, tali processi patologici causano l'escrezione organica, pertanto, quando si sceglie un gatto, è necessario prestare attenzione non solo alla lunghezza del mantello, ma a un complesso di fattori che, in combinazione, possono causare reazioni allergiche negli esseri umani.

    Video correlati

    Scopri le caratteristiche del contenuto e l'educazione dei gatti siberiani dal video:

    I gatti meno allergenici

    Alcune persone sono inclini alle allergie. Si verifica sotto l'influenza di vari fattori: cibo, piante e così via. I gatti possono anche diventare provocatori di una condizione patologica.

    Vivere in casa di animali maledetti diventa impossibile, soprattutto se il bambino ha disagio. Tuttavia, l'uscita da questa situazione è: gatti ipoallergenici.

    Yavanez e Siberian

    Cause di allergia

    Si ritiene che l'allergia umana sia associata alla pelliccia dei gatti. Ma in realtà, l'irritazione della pelle e delle vie respiratorie si verifica sulle proteine ​​contenute nella saliva, nelle urine di gatto, nell'epidermide dell'animale.

    La proteina proteica è attaccata a particelle di polvere microscopiche depositate su mobili, cose. Penetrano nelle vie aeree di una persona, causando una condizione patologica: starnutisce, tossisce. Il paziente è tormentato da prurito, forte lacrimazione.

    Devon Rex e Peterburd

    La reazione allergica si manifesta in tutto diversamente. Può verificarsi non solo a causa delle proteine ​​proteiche, ma anche a causa di feci, saliva, urina, ecc. È impossibile prevedere se una patologia apparirà su una particolare razza. Per fare questo, è necessario passare un po 'di tempo con gli animali. Se c'è una predisposizione alla malattia, è meglio dare la preferenza a determinate razze di gatti.

    È vero che derivano le razze ipoallergeniche

    Se una persona ha un allergene sui gatti e l'irritazione si manifesta a livelli elevati, allora è improbabile che si sarà in grado di raccogliere una razza con la quale è possibile vivere nello stesso territorio. Completamente senza razze allergeniche, non ci può essere.

    Un'altra cosa, se è lana che provoca irritazione. Quindi puoi soffermarti su quelle rocce che non hanno un sottopelo e, quindi, un periodo di muta. Una leggera perdita di capelli naturale può essere eliminata pulendo quotidianamente l'animale e pulendo accuratamente l'appartamento.

    Un'altra opzione in questo caso: i gatti nudi. Ma bisogna ricordare che sono queste varietà che emettono la maggior quantità di proteine ​​allergiche nello spazio circostante.

    È necessario essere critico nei numerosi gatti anallergici pubblicitari. Periodicamente ci sono truffatori che rivendicano l'allevamento della razza più innocua.

    Un certo individuo provoca disagio in una persona con una tendenza alla patologia ed è assolutamente sicuro per un altro. Quando incontri un gattino, devi stare con lui il più a lungo possibile (la reazione si manifesta spesso dopo poche ore).

    Lykoi e Savannah

    Come scegliere l'animale domestico più sicuro

    Se qualcuno della famiglia ha segni di allergia alla lana, allora quando scegli un animale domestico, dovresti essere guidato da quanto segue:

    1. Non dovresti scegliere razze semi-o dai capelli lunghi, varietà con un sottopelo spesso e potente.
    2. Dovrebbe essere chiaramente escluso dalla lista dei possibili candidati persiano, angora, inglese, gatti scozzesi, Maine Coon.
    3. Il più alto contenuto della proteina allergenica si distingue per gatti di colori scuri e animali domestici calvi.
    4. Gli animali domestici maturi emettono più allergeni, quindi gli animali domestici devono essere sterilizzati.
    5. I maschi sono anche più pericolosi per le allergie rispetto alle femmine o ai gattini.
    Balinez e Oriental

    Razze di gatti ipoallergenici - quali sono, foto, descrizione

    Negli ultimi anni, l'incidenza delle allergie ha superato la media tra tutte le categorie di età della popolazione.

    Una reazione inadeguata del sistema immunitario umano può essere causata da qualsiasi sostanza, ma la maggior parte degli animali domestici, in particolare i gatti, sono da biasimare. Può essere ipersensibile a lana, saliva e parti della pelle dell'animale.

    Per ridurre al minimo il rischio di manifestazioni indesiderate, è necessario sapere quali gatti non hanno allergie.

    Perché alcuni gatti causano allergie, mentre altri no

    Sfortunatamente, qualsiasi gatto può causare questa malattia. Molte persone credono erroneamente che la lana sia un fattore provocatorio. In realtà, non è così: nella saliva di un animale viene prodotta una proteina specifica FelD1, che causa allergie. Fa sì che una persona soffra di sintomi spiacevoli.

    Il gatto si lecca e questa proteina si infila sul mantello, quindi la persona inala le sue particelle e inizia una reazione di ipersensibilità.

    I gatti ipoallergenici sono gatti che producono meno FellD1 a livello fisiologico.

    È dimostrato che nei gatti si forma in grandi quantità e che i gattini, al contrario, sono più sicuri per l'uomo. Inoltre, le razze di animali domestici leggeri sono i meno allergici.

    Sintomi di allergie di gatto

    Abbastanza spesso, le manifestazioni di intolleranza dell'animale sono mascherate da altre malattie. L'intensità delle reazioni negative dipende dal grado di sensibilizzazione del corpo umano all'allergene, dalla durata del contatto con il gatto.

    Le principali manifestazioni di allergia ai gatti:

    • Lacrimezza, prurito, sensazione di sabbia negli occhi, arrossamento della congiuntiva;
    • Starnuti frequenti, secrezioni nasali acquose, congestione;
    • Tosse secca agonizzante che non si ferma alle pillole fredde;
    • Mal di gola

    Molto spesso, i sintomi di allergia ai gatti possono essere facilmente confusi con l'influenza o infezioni respiratorie acute, quindi è necessario monitorare attentamente le condizioni di una persona se un nuovo animale domestico è apparso di recente in casa.

    Negli adulti, in rari casi, sono possibili reazioni più gravi: angioedema o shock anafilattico.

    Se i sintomi di malessere non vanno via dopo il trattamento, la condizione peggiora, puoi prendere un antistaminico per distinguere il comune raffreddore dalle allergie.

    Razze di gatti ipoallergenici TOP 9 - descrizione e specifiche

    Di seguito descriviamo la razza più popolare di gatti che non provoca allergie. Spero che questo contribuirà a fare la scelta giusta al momento di decidere di avere un tale animale domestico.

    Gatto orientale - n. 9

    Gatto orientale, shorthair o longhair. L'animale non è una razza allergica. Questa è una bellezza orientale, con un colore dal caffè morbido, dal beige al brillante colore infuocato. Molto legato ai suoi maestri, il suo senso di devozione è paragonabile alla lealtà di un cane. L'animale domestico ha bisogno di un'elevata igiene, cura.

    Gatto siberiano per chi soffre di allergie - № 8

    Razza con una corporatura sportiva, gambe forti, occhi espressivi. Adatto per le persone con allergie, in quanto producono proteine ​​provocatorie meno specifiche nella loro saliva.

    Gatto birmano - n. 7

    Shorthair, razza antiallergenica. Un gattino giocoso con un cappotto lucido, liscio di colore marrone scuro, tonalità di cioccolato dorato.

    Allerka - № 6

    Allerka - allevato artificialmente per le persone con allergie. Gatto anallergico molto bello, nobile e costoso. Questa specie ha la minor quantità di proteine ​​allergeniche nella sua saliva. Non è stato possibile rimuovere completamente il gene responsabile di esso, ma durante la selezione, gli specialisti sono stati in grado di ridurre la sua produzione di 10 volte, riducendo la concentrazione di proteine ​​per un livello relativamente sicuro per le allergie.

    Gatto ipoallergenico di Java - № 5

    Ha un mantello di media lunghezza, senza sottopelo, questa specie è ben tollerata dalle persone sensibili. Possedere una forte costituzione e lana sottile. Hanno un alto livello di apprendimento.

    Devon Rex - No. 4

    Una caratteristica distintiva di questi gatti è la mancanza di muta. Hanno una lana corta e lucida, sono facili da curare.

    Bali - № 3

    Colore: punto di tenuta, punto blu, cioccolato, colore viola. Lana: fine, media lunghezza, senza sottopelo. Gattino molto intelligente e amichevole. Ha un alto livello di sviluppo intellettuale.

    Cornish Rex - No. 2

    Animale a pelo corto, sottopelo arricciato in un'onda. Animale domestico energico e attivo.

    Sfinge - № 1

    Esistono diversi tipi di sfinge, ma tutti si distinguono per somiglianza esterna con la mitica divinità egizia. Da qui il suo nome. L'animale più privo di allergeni non ha capelli, quindi la loro pelle è troppo sensibile agli stimoli esterni, i cambiamenti di temperatura. Nella foto sfinge canadese.

    Cura dei gatti ipoallergenici

    La cosa più importante nella cura dei gatti è l'igiene. È richiesto di fare il bagno a un gatto almeno una volta alla settimana. Usa shampoo speciali, balsami, progettati per le razze rilevanti. Assicurati di pettinare il tuo animale domestico, rimuovere la lana spargimento. Come misura di sicurezza per condurre i gatti di igiene con guanti di gomma.

    Assicurarsi che il vassoio del gatto sia pulito per evitare la separazione degli escrementi nell'appartamento, che può anche agire da irritanti per le allergie.

    È importante esaminare regolarmente il veterinario, trattare le malattie croniche, perché il gatto malato è più allergico all'uomo. Tempo di effettuare vaccinazioni, profilassi antiparassitaria.

    Molte razze richiedono un'alimentazione speciale, quindi è necessario coordinare il menu con il veterinario. Assicurati che il gatto abbia abbastanza vitamine e minerali necessari.

    Per comunicare con il tuo amato animale domestico non crea problemi, dovresti seguire questi consigli:

    • lavarsi accuratamente le mani e la faccia dopo ogni contatto;
    • più spesso eseguire la pulizia a umido;
    • evitare inutili collettori di polveri (giocattoli morbidi e altri oggetti simili);
    • mantenere le cose in armadi chiusi;
    • scegliere razze ipoallergeniche di gatti.

    Per accertare la causa allergenica dei sintomi, si raccomanda di sottoporsi ad un esame del sangue per le allergie al gatto. E se il risultato è positivo, allora è necessario eliminare completamente il contatto con gli animali.

    Le razze di gatti antiallergenici sono adatte a molte persone.

    È possibile trovare un gran numero di recensioni positive di tali specie. Dopo aver letto le informazioni di cui sopra, ora sai quali gatti non causano reazioni sensibilizzanti negli esseri umani.

    Gatti ipoallergenici: cosa razza scegliere quando allergici agli animali

    La presenza di un animale in casa provoca una reazione allergica in alcune persone, a volte anche grave come il broncospasmo. Ma non è necessario rinunciare al desiderio di avere un animale domestico. Ci sono molte razze di gatti che praticamente non causano attacchi di allergia, quindi le allergie possono tenerli a casa. Di seguito sono presentate razze ipoallergeniche di gatti, il cui contenuto è consentito anche per gli asmatici.

    Prima di parlare di quali razze di animali sono adatte per chi soffre di allergie, dovresti capire perché i gatti provocano allergie in alcune persone. Contrariamente alla credenza popolare, la causa di una reazione allergica ai gatti non è per niente animale, ma la sostanza della natura proteica di Fel D1. Questo allergene si trova in tutti gli escrementi animali come:

    • saliva;
    • sebo;
    • traspirazione;
    • urine;
    • cal;
    • spermatozoi;
    • perdite vaginali;
    • segreto delle ghiandole anali.

    Pertanto, sarà un errore pensare che i gatti a pelo corto siano assolutamente ipoallergenici. La capacità degli animali di provocare una reazione allergica non dipende dalla lunghezza del loro mantello, ma dal contenuto dell'allergene nelle secrezioni.

    Allo stesso tempo, la lunghezza del pelo influenza ancora la capacità del gatto di causare reazioni allergiche, poiché i peli sono un veicolo per l'allergene. I gatti si lavano regolarmente, lasciando la saliva sulla loro coperta di lana. Gli animali lanuginosi svaniscono più duramente, più spesso perdono la lana, che si diffonde in tutta la stanza e provoca reazioni allergiche in una persona a loro sensibile.

    In alcune persone, la lana provoca una reazione allergica da sola. Ma in tali casi, i sintomi di allergia si verificano al contatto con qualsiasi animale, non necessariamente un gatto, e anche quando si usano prodotti di lana (vestiti, coperte, ecc.).

    La probabilità di reazioni allergiche, come attacchi di soffocamento asmatico, dipende non solo dalla razza, ma dal particolare animale. Lo stesso gatto può causare attacchi di allergia di diversa gravità in due persone diverse. Pertanto, prima di portarlo a casa, è necessario eseguire un test di compatibilità.

    È importante! Un test di compatibilità animale vale un passaggio, anche se non sono state notate reazioni allergiche prima. Le allergie possono manifestarsi improvvisamente, non mostrandosi prima. Il test richiede un esame del sangue umano e un campione di saliva e peli di animali.

    Il rischio di allergia a un particolare animale può essere stimato in anticipo, poiché esiste una connessione tra le caratteristiche dell'animale e la sua capacità di provocare un'allergia. La probabilità di una reazione allergica a contatto con un gatto è influenzata dai seguenti fattori:

    1. 1. Colore. La capacità di causare allergie negli animali con i capelli scuri è maggiore rispetto ai gatti con un colore chiaro. La ragione esatta di questo modello non è completamente compresa. Si presume che il contenuto di pigmento scuro nella lana sia il più alto, più l'allergene è contenuto nelle secrezioni.
    2. 2. Fertilità. Dopo l'inizio della pubertà, la quantità di allergeni negli animali nelle secrezioni aumenta notevolmente, specialmente durante i periodi di attività sessuale. Pertanto, se ci sono allergie nella famiglia, è necessaria la sterilizzazione o la castrazione dell'animale.
    3. 3. Tipo di cappotto. Il contenuto dell'allergene nelle secrezioni dei gatti non dipende dalla lunghezza dei peli, dalla presenza di sottopelo, ecc. Tuttavia, i gatti con i capelli lunghi si sbiadiscono di più e perdono i capelli più spesso, inquinando quindi l'abitazione più con un allergene che con gli animali a pelo corto.

    È importante! I gatti che soffrono di allergie sono preferibili ai gatti, poiché hanno periodi di attività sessuale solo poche volte durante l'anno, mentre i gatti sono quasi sempre attivi. In un gattino, la capacità di provocare allergie è inferiore a quella di un animale adulto.

    Le migliori razze di gatti ipoallergenici

    Negli ultimi anni, le razze ipoallergeniche sono più richieste che mai. Gli allergeni abbondano per le strade, a casa e persino nel cibo. Pertanto, molte persone cercano di scegliere il proprio animale domestico in modo che non provochi allergie, soprattutto se ci sono bambini in famiglia.

    Negli ultimi anni, le razze di gatti ipoallergeniche sono più richieste che mai.

    Perché i gatti sono allergici

    Il problema dell'allergia alle pellicce di gatto è molto importante per le persone: il 15% della popolazione mondiale ne è più o meno esposta. Il motivo è la proteina Fel D1, che si forma nel corpo del gatto. Si ritiene che i gatti lo producano meno dei gatti e quindi meno allergenici. Gattini e individui molto giovani sono ancora più "sicuri". Anche sicuro per chi soffre di allergie sono animali con lana chiara o bianca.

    Se il sesso di un animale e il colore della sua lana influenzano l'ipoallergenicità non è stato ancora stabilito, quindi è molto pericoloso essere guidati solo da questi criteri nella scelta di un animale domestico: può darsi che un gatto bianco carino sia l'allergene più forte.

    Tuttavia, anche l'intolleranza alla proteina insidiosa Fel D1 per chi soffre di allergie non è sempre una frase. Se si guardano le statistiche, il 30% delle persone allergiche ha ancora animali domestici. Questo perché i gatti sono così affascinanti che è impossibile non amarli, nonostante il possibile inconveniente. Inoltre, ci sono animali ipoallergenici che non sono pericolosi nemmeno per il sistema immunitario più sensibile.

    I gatti ipoallergenici producono anche un allergene proteico Fel D1, ma in quantità minori del normale. Il numero varia notevolmente a seconda della razza. Tuttavia, anche il 60% delle persone che non ha deciso di acquistare un animale domestico potrà scegliere da sé un animale domestico.

    Molti cercano di scegliere un animale domestico in modo che non provochi allergie, soprattutto se ci sono bambini in famiglia

    Poca lana: un mare di fascino

    Gatti, quasi completamente privi di lana, per molte persone comuni - scelta troppo stravagante. Inoltre, nella corsia centrale, avranno ovviamente difficoltà nella gelida stagione invernale. Ma questo problema è completamente risolto con l'aiuto di abiti speciali, e l'insolito è facilmente dimenticata non appena si arriva a conoscere questi eleganti animali più vicini. Inoltre, per chi soffre di allergie tali razze sono l'opzione più adatta e praticamente l'unica.

    Gli sphynx sono considerati i gatti ipoallergenici. Hanno appena creato appositamente per le persone che soffrono di allergie. In primo luogo, non hanno lana, il che significa che non volerà attraverso la casa, entrare nel tratto respiratorio, causando rinite allergica, tosse e altri ben noti sintomi di allergia. In secondo luogo, i gatti sono facili da curare: il bagno una volta alla settimana protegge dalle secrezioni cutanee, che possono essere anche forti irritanti.

    Per quanto riguarda le rocce, possiamo raccomandare quanto segue:

    • Peterbald;
    • Don Sphynx;
    • Sphynx canadese.

    I gatti di Peterbald sono intelligenti, calmi e molto intelligenti. I Petersburgers amano comunicare con il proprietario, si daranno volentieri a carezzare e "cantare" in segno di gratitudine. Sono puliti, poco esigenti. Se organizzi un "giorno di bagno" per un gatto una volta alla settimana, presto sarai in grado di dimenticare le allergie.

    Nel 1987 a Rostov-on-Don fu scoperto un micetto insolito: era quasi calvo. Nel tempo, una nuova razza, chiamata Don Sphynx. A proposito, è uno dei progenitori di un'altra razza - peterbold.

    Don sfingi praticamente non causano allergie. Ma il migliore tra i gatti non allergici ha riconosciuto le sfingi canadesi. Oltre il mistero dei "Canadesi", gli scienziati felini hanno combattuto per più di un anno. Ma non è possibile capire come questa razza si differenzia da altre razze glabre, perché non causa affatto allergie. Forse perché la razza Sphynx canadese tra i senza peli è la più antica. Tuttavia, non importa, perché rimane il fatto: anche le persone più sensibili che soffrono di allergie vanno d'accordo con i gatti ipoallergenici.

    Gatti, quasi completamente privi di lana, per molte persone comuni - scelta troppo stravagante

    Animali allergici (video)

    Galleria: razze ipoallergeniche di gatti (25 foto)

    I migliori gatti ipoallergenici a pelo corto

    Per coloro che non hanno il coraggio di iniziare i gatti ipoallergenici glabri, ci sono molte altre buone razze:

    • Cornish Rex;
    • Devon Rex;
    • Liko;
    • Cat giavanese;
    • gatto orientale;
    • Gatto balinese

    Gatto balinese allevato in America e dal nome dei ballerini balinesi. I fan di questi animali notano le loro ovvie somiglianze: grazia e scorrevolezza dei movimenti. "Balinese" molto affettuoso. Questa qualità hanno ereditato dai loro antenati, gatti siamesi. Il loro mantello ha un colore leggermente diverso ed è piuttosto lungo. Allo stesso tempo, i gatti balinesi sono praticamente anallergici.

    I gatti orientali sono apparsi in Thailandia, ma gli allevatori americani hanno fatto ogni sforzo per riconoscere e amare la razza in tutto il mondo. Allergia, questo tipo non causa, ma sincero amore e adorazione - con facilità. Il loro personaggio è semplicemente d'oro: intelligente, intelligente e molto docile.

    Yavanez, come si potrebbe intuire dal nome, proviene dall'isola di Java. Questo miracolo dalle orecchie lunghe ha un mantello corto, ma molto bello. E l'allergene Fel D1 viene rilasciato in porzioni estremamente piccole, quindi anche i gatti sono praticamente anallergici.

    Anche i gatti Likoy causano raramente allergie. Ma solo esteti sottili e veri originali possono comprendere il loro fascino e, forse, non immediatamente.

    La razza del viso non ha dedotto in modo specifico: si è scoperto per caso come "sottoprodotto" nello sviluppo di una nuova varietà di sfinge. Il tipo di sigillo demoniaco, gli occhi gialli rotondi, lo sguardo e l'ombra di lana fumosa rievocano i ricordi dei lupi mannari dalle leggende spaventose. Tuttavia, qualcuno di fronte a tale "kotorozhivnya" acquisirà un amico a quattro zampe fedele e non allergenico.

    Il Devon Rex riceve invariabilmente solo recensioni felici dei proprietari. E non è sorprendente, perché questi gatti ipoallergenici sono abbastanza intelligenti e intelligenti da apprendere facilmente i comandi. Devon Rex è gentile, dolce e affascinante, non c'è molta lana da loro. E meno lana, meno proteine-allergene nell'appartamento.

    Tra i gatti a pelo corto, il Cornish Rex è considerato il più ipoallergenico. Questi nativi della Cornovaglia possono vantare un magnifico pelo leggermente arricciato e una piccola quantità di proteina Fel D1 secreta. E se fai di tanto in tanto bagnare un animale, lo sarà ancora meno!

    Certo, non tutti i gatti amano i trattamenti idrici, motivo per cui possono sorgere problemi con questo. Ma sono più che compensati dal loro carattere. I Cornish Rex hanno un carattere diverso sia dagli inglesi che dai loro amici gatti britannici. La rigidità è estranea a loro: l'amore corneale da suonare a qualsiasi età.

    Animali ipoallergenici (video)

    Gatti a pelo lungo ipoallergenico

    Tra le razze di gatti ipoallergenici sono dominati da sfingi o dai capelli corti. Il massimo che gli esperti consigliano è il Balinese a pelo lungo. Pertanto, a parere di molte allergie, un gatto birichino può essere fatto solo nei sogni. E hanno completamente torto, perché dimenticano la bella razza, inoltre - sono ben noti a tutti.

    Certo, stiamo parlando di gatti siberiani. Questa razza è considerata tradizionalmente russa, sebbene l'origine esatta sia estremamente difficile da rintracciare, perché la natura stessa era "l'allevatore". Secondo un'ipotesi, da una parte, i loro antenati erano animali, che venivano portati con loro in Siberia dai migranti provenienti dalla parte europea del paese, e dall'altra i gatti selvatici della foresta. E fino ad ora, i gatti domestici portano spesso la prole da gatti selvatici, il che è abbastanza coerente con lo standard stabilito, il che significa che i gattini sono veri siberiani.

    E il gatto siberiano è misterioso, come un'anima russa. Perché questi gatti con i capelli lunghi e il sottopelo spesso producono così poco Fel D1? Questo è difficile da spiegare come la leadership del Sphynx canadese tra i gatti senza pelo. Tuttavia, l'ipoallergenicità dei siberiani è un fatto inconfutabile.

    I gatti siberiani sono popolari non solo nella loro patria, ma anche all'estero. In una delle risorse straniere per gli amanti dei gatti, i siberiani erano chiamati animali domestici ideali. È difficile non essere d'accordo. Come può essere altrimenti, se questi gatti non sono gelidi, non nervosi, non aggressivi, per niente rumorosi, calmi e teneri, vaporosi e belli, e persino con lana ipoallergenica!

    Certo, la razza ha i suoi svantaggi. Ad esempio, alcuni membri di questa razza sono molto indipendenti. Possono fare le fusa sulle ginocchia dei proprietari, solo se loro stessi vogliono, non gli piacciono e non tollerano quando sono schiacciati come orsacchiotti.

    È giusto dire che i siberiani non possono competere con le sfingi nel grado di ipoallergenicità. Ma se la malattia non causa molti problemi, allora è abbastanza possibile ottenere un gatto siberiano. Inoltre, secondo le statistiche, circa il 75% delle persone che sono allergiche alla pelliccia di gatto, mantengono tranquillamente il vicinato di un siberiano.

    Miracle cat o razze che non causano allergie

    Le allergie ai gatti, come mostrato dalle statistiche mediche, soffrono da 7 a 10 milioni di russi. Tuttavia, non tutti i soggetti allergici accettano di eliminare completamente il contatto con gli animali e di dare il loro amato animale domestico. Ecco perché i gatti ipoallergenici godono di una maggiore popolarità, nonostante il loro costo piuttosto elevato.

    Va notato subito che i gatti che non producono affatto allergeni e, quindi, non provocano allergie negli esseri umani, non esiste ancora. Il prefisso "ipo" significa, tradotto dal latino, "debole". Pertanto, i gatti ipoallergenici sono razze che solitamente secernono meno proteine ​​Fel D1, che è la causa della reazione allergica.

    La compagnia americana Lifestyle Pets è stata allevata con una nuova razza, chiamata Allerca. È stato affermato che non causa affatto allergie, dal momento che praticamente non emette enzimi contenenti un allergene. Tuttavia, non è stato possibile dimostrare la completa assenza di allergeni. Inoltre, sono state registrate azioni legali contro gli allevatori, dal momento che Allerka ipoallergenico causava ancora allergie in alcune persone. Tuttavia, si ritiene ancora che questa razza produca molto meno enzimi che causano allergie. Pertanto, Allerka, considerato uno dei gatti più costosi, ha una domanda piuttosto alta tra i soggetti allergici e le famiglie con bambini fino ad ora.

    Causa della malattia

    La causa principale della malattia è la presenza di un allergene sotto forma di una proteina proteica contenuta nella saliva dell'animale domestico, nelle urine e nelle secrezioni mucose. Leccando la lana, il gatto trasporta l'allergene sulla pelle e sul mantello, dopodiché l'enzima viene trasportato in tutta la casa. Ciò accade indipendentemente dalla razza e dalla lunghezza del mantello. Pertanto, qualsiasi razza di gatti, comprese le sfingi, che non hanno affatto peli, può potenzialmente causare allergie negli esseri umani che sono sensibili a questo elemento.

    Tuttavia, si ritiene che:

    • i gatti producono meno allergeni dei gatti;
    • i gattini hanno meno probabilità di provocare una reazione allergica nell'uomo rispetto agli animali adulti;
    • i gatti che sono stati castrati producono meno allergeni degli animali non castati;
    • gli animali domestici dai capelli scuri emettono più proteine ​​proteiche e, quindi, sono più pericolosi per chi soffre di allergie rispetto agli animali di colore chiaro (questa tesi è ancora controversa);
    • Alcuni gatti ipoallergenici producono enzimi meno dannosi per chi soffre di allergie e hanno meno probabilità di causare allergie.

    Animali ipoallergenici

    Come già accennato, i gatti che non causano allergie non esistono. Tuttavia, si ritiene che esistano diverse razze che producono un numero significativamente minore di allergeni rispetto ad altri. Tra loro sono chiamati:

      I gatti allevano "Rex". Attualmente non ci sono prove scientifiche della bassa allergenicità di questa razza, oltre a una spiegazione precisa del motivo per cui questi animali hanno meno probabilità di causare reazioni allergiche. Una delle ipotesi comuni sulle ragioni di questa mancanza di reazione allergica è che i gatti con i capelli ricci perdono molto meno, quindi c'è meno lana nella casa dove si diffondono gli allergeni. Ci sono fatti che confermano che alcuni soggetti allergici possono contattare i gatti Rex senza alcuna conseguenza.

    Nel Regno Unito sono stati condotti studi pertinenti che dimostrano che circa il 10% delle persone che hanno una reazione allergica ai felini non reagisce affatto a questa razza.

    Gatto balinese. I gatti di questa razza hanno i capelli lunghi, ma si ritiene che emettano proteine ​​meno pericolose per le persone allergiche rispetto ad altri e hanno meno probabilità di causare reazioni allergiche nelle persone allergiche.

    Razza Java. Questi gatti ipoallergenici hanno lana di media lunghezza. Tuttavia, non hanno affatto un sottopelo e la loro lana è molto sottile, quindi portano sostanze irritanti meno pericolose intorno alla casa.

    sfingi. Non hanno affatto lana, quindi sono più facili da lavare. A causa di ciò, gli allergeni vengono rapidamente e facilmente lavati via dal corpo del gatto e, di conseguenza, meno sparsi per la casa. Tuttavia, si nota che le sfingi sudano più spesso, rilasciando proteine ​​proteiche, quindi è necessario lavarle regolarmente.

    Razza siberiana. C'è uno statista (anche se non confermato scientificamente) che questa razza, a causa del basso contenuto di enzima allergico nella saliva, non causa alcuna reazione negativa nel 75% dei soggetti allergici.

    Riassumendo quanto sopra, vale la pena notare che i gatti ipoallergenici non sono una panacea per le manifestazioni di allergie e così come possono causare reazioni immunitarie del corpo, come altre razze di questi animali. Pertanto, prima di portare un gattino "ipoallergenico" in una casa in cui vive una persona allergica, è meglio verificare prima se questo animale provocherà l'insorgenza o l'esacerbazione della malattia. E anche se sei sicuro che questa razza non causerà allergie, dovresti concordare in anticipo con il venditore che restituirai il gattino in caso di reazione allergica.

    Raccomandazioni per ridurre le reazioni allergiche

    I soggetti allergici che vivono con un gatto nella stessa casa sono invitati a seguire una serie di regole che aiutano a ridurre il rischio di malattia, indipendentemente dal fatto che sia ipoallergenico o meno:

    • lava il tuo animale domestico il più spesso possibile. Questo ridurrà significativamente il livello di allergeni. Secondo la ricerca, la quantità dell'enzima Fel D1 viene completamente ripristinata due giorni dopo il lavaggio;
    • castrare il gatto (sterilizzare il gatto);
    • lavarsi spesso le mani e cambiare i vestiti dopo il contatto con un animale. Non toccare gli occhi e il viso immediatamente dopo aver toccato il gatto;
    • lavati spesso i vestiti, non usare vestiti di lana, preferisci il cotone;
    • pulire regolarmente la polvere e pulire con acqua;
    • arieggiare spesso la stanza e installare buoni depuratori d'aria nell'appartamento;
    • tappeti puliti e tende spesse e pesanti che raccolgono polvere;
    • non lasciare l'animale nella camera da letto e nel bagno e cercare di limitare il suo accesso ai vestiti;
    • Cerca di ridurre altri allergeni nella tua casa (polvere, sostanze chimiche, polline, ecc.), Poiché una combinazione di diversi allergeni può causare una reazione allergica ancora più forte.

    Seguendo queste semplici regole contribuirà a minimizzare il rischio di una reazione allergica dal contatto con qualsiasi gatto o gatto. In ogni caso, è molto importante consultare un allergologo specializzato e iniziare il trattamento corretto.

    Autore dell'articolo: Ruslana Alexandrova

    Gatti ipoallergenici: cosa razza scegliere quando allergici agli animali

    La presenza di un animale in casa provoca una reazione allergica in alcune persone, a volte anche grave come il broncospasmo. Ma non è necessario rinunciare al desiderio di avere un animale domestico. Ci sono molte razze di gatti che praticamente non causano attacchi di allergia, quindi le allergie possono tenerli a casa. Di seguito sono presentate razze ipoallergeniche di gatti, il cui contenuto è consentito anche per gli asmatici.

    Prima di parlare di quali razze di animali sono adatte per chi soffre di allergie, dovresti capire perché i gatti provocano allergie in alcune persone. Contrariamente alla credenza popolare, la causa di una reazione allergica ai gatti non è per niente animale, ma la sostanza della natura proteica di Fel D1. Questo allergene si trova in tutti gli escrementi animali come:

    • saliva;
    • sebo;
    • traspirazione;
    • urine;
    • cal;
    • spermatozoi;
    • perdite vaginali;
    • segreto delle ghiandole anali.

    Pertanto, sarà un errore pensare che i gatti a pelo corto siano assolutamente ipoallergenici. La capacità degli animali di provocare una reazione allergica non dipende dalla lunghezza del loro mantello, ma dal contenuto dell'allergene nelle secrezioni.

    Allo stesso tempo, la lunghezza del pelo influenza ancora la capacità del gatto di causare reazioni allergiche, poiché i peli sono un veicolo per l'allergene. I gatti si lavano regolarmente, lasciando la saliva sulla loro coperta di lana. Gli animali lanuginosi svaniscono più duramente, più spesso perdono la lana, che si diffonde in tutta la stanza e provoca reazioni allergiche in una persona a loro sensibile.

    In alcune persone, la lana provoca una reazione allergica da sola. Ma in tali casi, i sintomi di allergia si verificano al contatto con qualsiasi animale, non necessariamente un gatto, e anche quando si usano prodotti di lana (vestiti, coperte, ecc.).

    La probabilità di reazioni allergiche, come attacchi di soffocamento asmatico, dipende non solo dalla razza, ma dal particolare animale. Lo stesso gatto può causare attacchi di allergia di diversa gravità in due persone diverse. Pertanto, prima di portarlo a casa, è necessario eseguire un test di compatibilità.

    È importante! Un test di compatibilità animale vale un passaggio, anche se non sono state notate reazioni allergiche prima. Le allergie possono manifestarsi improvvisamente, non mostrandosi prima. Il test richiede un esame del sangue umano e un campione di saliva e peli di animali.

    Il rischio di allergia a un particolare animale può essere stimato in anticipo, poiché esiste una connessione tra le caratteristiche dell'animale e la sua capacità di provocare un'allergia. La probabilità di una reazione allergica a contatto con un gatto è influenzata dai seguenti fattori:

    1. 1. Colore. La capacità di causare allergie negli animali con i capelli scuri è maggiore rispetto ai gatti con un colore chiaro. La ragione esatta di questo modello non è completamente compresa. Si presume che il contenuto di pigmento scuro nella lana sia il più alto, più l'allergene è contenuto nelle secrezioni.
    2. 2. Fertilità. Dopo l'inizio della pubertà, la quantità di allergeni negli animali nelle secrezioni aumenta notevolmente, specialmente durante i periodi di attività sessuale. Pertanto, se ci sono allergie nella famiglia, è necessaria la sterilizzazione o la castrazione dell'animale.
    3. 3. Tipo di cappotto. Il contenuto dell'allergene nelle secrezioni dei gatti non dipende dalla lunghezza dei peli, dalla presenza di sottopelo, ecc. Tuttavia, i gatti con i capelli lunghi si sbiadiscono di più e perdono i capelli più spesso, inquinando quindi l'abitazione più con un allergene che con gli animali a pelo corto.

    È importante! I gatti che soffrono di allergie sono preferibili ai gatti, poiché hanno periodi di attività sessuale solo poche volte durante l'anno, mentre i gatti sono quasi sempre attivi. In un gattino, la capacità di provocare allergie è inferiore a quella di un animale adulto.

    Alerka razza di gatti ipoallergenici

    Alerka non è solo molto bella, ma anche un gatto molto costoso, che guida la classifica dei gatti più costosi del mondo e il prezzo per il cucciolo di Allerka può arrivare dai 7 ai 10 mila dollari.

    I gatti ipoallergenici sono il risultato di studi a lungo termine condotti nel corso degli anni da scienziati di tutto il mondo, poiché milioni di persone in tutto il mondo hanno una reazione allergica ai gatti.

    allergia ai gatti

    Il creatore dell'allergia è la società scientifica americana Allerca, guidata da Simon Brody, che ha anche diretto il dipartimento di ricerca, che è riuscito a fare una svolta rivoluzionaria.

    Secondo gli studi, la causa dell'allergia non è il gatto stesso, ma l'enzima che viene secreto attraverso le ghiandole sebacee della pelle, così come le ghiandole salivari del gatto - è una glicoproteina, una proteina chiamata D1, così come altri tre enzimi allergici che, in combinazione con D1, agiscono come forti agenti causali della malattia. La maggior parte delle persone che soffrono di una forte reazione entrano in contatto con questi allergeni attraverso la pelle di un animale o di una saliva.

    Pertanto, lo scopo principale del ritiro dei gatti ipoallergenici era bloccare o spegnere l'allergene D1. Sfortunatamente, non è stato possibile rimuovere completamente questo gene, quindi gli scienziati hanno trovato una nuova soluzione: ridurre il livello degli enzimi secreti a tal punto da poter rimanere nell'aria per diversi mesi, circa 10 volte meno del polline o della polvere.

    E così, il risultato dello sviluppo fu una nuova razza di gatti: Allerca GD (Allerca). I gatti di questa specie sono molto amichevoli, giocherelloni e gentili, e vanno d'accordo molto bene con i bambini piccoli, sono molto obbedienti e molto ben educati all'allenamento. Il colore principale è macchie nere su uno sfondo dorato.

    Gli Alerks sono di taglia media e pesano da 4 a 8 kg. Con buona cura, questi gatti possono vivere fino a 12-15 anni.

    Ma il vantaggio principale di questo animale domestico è che non provoca allergie e anche le allergie più forti possono andare d'accordo con esso.

    Sfortunatamente, nel nostro paese non vendono gatti Allerk, possono essere ordinati solo da speciali negozi online stranieri che vendono animali domestici.

    Ovviamente, l'esistenza di una tale fusa ideale a quattro occhi può essere discutibile. Ora Internet è pieno di vari argomenti e smentite, ma non c'è quasi nessuna informazione reale. Quindi credici o no, questo è un tuo diritto, ma vorremmo sperare che una tale razza esista davvero!

    Unisciti al gruppo e puoi visualizzare le immagini a grandezza originale

  • Per Ulteriori Informazioni Sui Tipi Di Allergie