Principale Nei bambini

Come fa un'allergia sulla pelle del bambino: i tipi e i sintomi con le foto, il trattamento e la prevenzione delle reazioni allergiche

Nell'ultimo decennio, il numero di bambini che soffrono di allergie è aumentato significativamente. I bambini reagiscono al cibo, all'ambiente e ad altri fattori. La patologia si verifica spesso sulla pelle. In parallelo con la maturazione del bambino, anche i sintomi cambiano. A poco a poco, le vie aeree sono esposte all'impatto principale, che può influire negativamente sulla salute generale.

Quali tipi di allergie hanno i bambini e perché si verifica la patologia? Qual è il problema pericoloso per il bambino e quali conseguenze può portare? Come trattare una reazione allergica a diverse età? Quale prevenzione sarà più efficace? Capiremo insieme.

Crescere un bambino e non affrontare qualsiasi tipo di eruzione cutanea è impossibile

Cause di malattia

Una risposta immunitaria a uno stimolo si verifica per una serie di motivi. È impossibile determinare i fattori che hanno causato allergie del 100%, tuttavia esiste un elenco delle cause più possibili.

L'allergia nei bambini è più spesso manifestata nei seguenti casi:

  1. predisposizione genetica (la malattia nella madre a volte aumenta le probabilità che si verifichi nel bambino);
  2. debole sistema immunitario;
  3. la presenza di parassiti;
  4. dysbacteriosis, malattie del tratto gastrointestinale, fegato e reni;
  5. dieta squilibrata, mancanza di vitamine;
  6. patologie psicosomatiche, ecc.

Segni e sintomi caratteristici

I sintomi e i segni possono essere sfocati e poco chiari. Senza un esame completo, non è sempre possibile diagnosticare immediatamente la malattia.

La risposta appare non solo sulla pelle, sul sistema respiratorio, sul tratto gastrointestinale, sulle membrane mucose. Tosse, naso che cola, starnuti, nausea, vomito, gonfiore della lingua o altri sintomi possono verificarsi con l'eruzione cutanea.

Caratteristiche caratteristiche sulla pelle:

  • bruciore, prurito, dolore;
  • arrossamento della pelle;
  • secchezza, desquamazione;
  • gonfiore dei tessuti;
  • eruzione cutanea (vesciche, vesciche, sigilli annodati, vescicole, ecc.).

Tutte le parti del corpo sono soggette a eruzioni cutanee, in particolare viso, cuoio capelluto, collo, arti, glutei e addome. I sintomi visibili compaiono qualche tempo dopo il contatto con una sostanza irritante.

Varietà di reazioni allergiche nei bambini per tipo di origine

L'allergia è la risposta del sistema immunitario a uno stimolo esterno o interno, a cui il sistema immunitario è ipersensibile. La patologia ha molti tipi e forme.

Le allergie alimentari si verificano spesso sulle bacche rosse

Classificazione per tipo di origine:

  1. Il cibo. Colpisce spesso i bambini del primo anno di vita. Spesso, passa gradualmente da solo. Tuttavia, alcune persone sono allergiche a certi cibi per sempre. Gli allergeni possono essere: bacche rosse, frutta e verdura, agrumi, legumi, noci, latte, frutti di mare.
  2. Allergia aerodinamica. Si verifica a seguito di inalazione di una sostanza irritante che entra nei polmoni e si deposita sulla membrana mucosa del rinofaringe.
  3. Sugli animali domestici L'opinione che la lana sia l'allergene principale è sbagliata. I bambini reagiscono negativamente alle proteine ​​animali contenute nella saliva e alle sostanze tossiche escrete nelle urine. Inoltre, i cani portano sporcizia dalla strada e con essa batteri e funghi.
  4. Sulla medicazione Si manifesta in età più giovane, meno spesso nell'adolescenza. Gli antibiotici (in particolare la penicillina), gli anestetici e alcune vitamine hanno un effetto negativo.
  5. Sulla polvere di casa. Gli acari della polvere sono microscopici, facilmente inalabili e spesso causano una risposta immunitaria negativa.
  6. Sui prodotti chimici Questi includono prodotti per la pulizia, prodotti chimici aggressivi, deodoranti per l'ambiente o fibre sintetiche artificiali (abbigliamento di scarsa qualità, giocattoli morbidi).
  7. Su fattori naturali. Questi possono essere morsi di api, vespe, zanzare o calabroni. Toccando alcune piante porta a ustioni. In alcuni casi, c'è un'allergia al freddo o al sole (si consiglia di leggere: allergia al sole nei bambini: i sintomi del trattamento).
  8. Febbre da fieno. Fenomeno stagionale quando l'alta concentrazione di polline delle piante da fiore si concentra nell'aria. Il problema interessa sia gli adulti che i bambini.
Rinocongiuntivite allergica stagionale

Tipi di allergie sulla natura dell'eruzione

Esternamente, l'allergia si manifesta in modi diversi, come si può vedere osservando una foto di pazienti con una descrizione. Lo stesso tipo di problema nei diversi bambini può essere diverso, ad esempio l'allergia alimentare causa sia l'orticaria che l'angioedema (a seconda del livello di sensibilità immunitaria).

I tipi più comuni di malattia in base alla natura dell'eruzione sulla pelle:

  1. dermatite da contatto;
  2. dermatite atopica;
  3. eczema;
  4. orticaria (si consiglia di leggere: sintomi di orticaria nei bambini);
  5. dermatite atopica;
  6. angioedema;
  7. La sindrome di Lyell.

Dermatite contratta

La dermatite da contatto è una malattia che colpisce gli strati superiori della pelle (epidermide). Appare come risultato di esposizione al sistema immunitario e al corpo nel suo complesso allergico irritante. Patologie colpiscono neonati, bambini di un anno e bambini più grandi.

La dermatite contratta colpisce più spesso le braccia, le gambe, la schiena e il collo (estremamente rara sulla faccia)

La dermatite da contatto per un bambino più piccolo è un evento frequente, dal momento che il sistema immunitario non è completamente formato. Può apparire per qualsiasi motivo, anche insignificante. Un ruolo importante è svolto dall'ambiente. La sporcizia in casa, l'igiene personale irregolare a volte aumenta le possibilità di insorgenza della malattia.

  • arrossamento della pelle, gonfiore;
  • la comparsa di aree cheratinizzate soggette a grave desquamazione;
  • vescicole dolorose piene di liquido chiaro o pus;
  • bruciore, prurito (a volte il dolore è quasi insopportabile).

Un'eruzione spiacevole di solito colpisce i luoghi in cui l'abbigliamento è sempre attaccato (gambe, braccia, schiena, collo). Raramente appare sul viso.

Dermatite atopica

La dermatite atopica è una reazione acuta della pelle a un irritante o una tossina, che è caratterizzata da un processo infiammatorio. La malattia è difficile da trattare, soggetta a recidiva e transizione alla forma cronica.

A seconda del gruppo di età del paziente, la patologia è caratterizzata da una diversa localizzazione dei focolai di infiammazione: nei bambini di età inferiore ad 1 anno è il viso, le pieghe delle braccia e delle gambe; A partire da 3 anni, le eruzioni cutanee compaiono più spesso nelle pieghe della pelle, sui piedi o sui palmi delle mani.

Il tipo seborroico (da non confondere con la seborrea) copre il cuoio capelluto. L'atopia può apparire sui genitali o sulle membrane mucose (GIT, nasofaringe).

  • gonfiore significativo;
  • arrossamento;
  • peeling;
  • eruzione nodulare piena di essudato;
  • bruciore, prurito e dolore;
  • secchezza e crepe nella pelle;
  • croste che lasciano cicatrici profonde.

Allergie alimentari - una delle cause più comuni della manifestazione della malattia. Tuttavia, anche gli animali domestici, la polvere o prodotti igienici inappropriati provocano spesso dermatiti.

I pediatri osservano che la patologia si verifica raramente in modo indipendente. Nel complesso, il bambino ha malattie gastrointestinali o altri disturbi sistemici.

eczema

L'eczema è un processo infiammatorio degli strati superiori della pelle. È cronico con remissioni periodiche e recidive, che si sviluppano spesso in parallelo con la dermatite atopica.

La principale fonte del problema è una reazione allergica, soprattutto se il bambino ha una predisposizione genetica. L'eczema appare sotto l'influenza di diversi fattori: allergie e disturbi nel corpo (sistema immunitario, tratto gastrointestinale).

  • arrossamento;
  • forte prurito e bruciore;
  • una moltitudine di piccole vescicole che gradualmente si fondono in un fuoco continuo di infiammazione;
  • dopo la loro apertura, appare un fuoco ulcerativo, l'essudato viene rilasciato;
  • durante la guarigione le ferite si ricoprono di croste.

orticaria

Orticaria - una malattia dermatologica di origine allergica. In tenera età è caratterizzato da crisi acute a breve termine, con il tempo diventa cronico.

La malattia sembra un sacco di vesciche, diverse per forma e dimensioni. Il loro colore varia dal trasparente al rosso vivo. Ogni blister è circondato da una frangia gonfia. L'eruzione cutanea è pruriginosa, causando lo scoppio o la fusione delle bolle in continua erosione.

Patologia si verifica quando le allergie a droghe, animali, sostanze chimiche, polvere, freddo, ecc. Spesso è accompagnata da malattie gastrointestinali, la presenza di parassiti nel corpo, infezioni virali o batteriche.

neurodermatite

Patologia della pelle, che è di natura neuro-allergica. La malattia si manifesta dopo 2 anni. Un prerequisito può essere una diatesi frequente. È caratterizzato da un lungo percorso, quando le recidive acute vengono sostituite da periodi di riposo relativo.

La neurodermatite sembra un grappolo di piccoli noduli rosa chiaro. Quando si pettinano, possono connettersi. La pelle diventa rossa senza confini delineati. Ci sono scale, sigilli, iperpigmentazione.

angioedema

L'edema di Quincke è una reazione acuta improvvisa del corpo a fattori naturali o chimici, il più delle volte causati da allergie. Questa è una patologia seria che richiede un pronto soccorso urgente e una visita medica completa.

L'edema di Quincke è caratterizzato da un significativo aumento dei tessuti molli del viso (labbra, guance, palpebre), collo, mani e piedi o membrane mucose (il gonfiore della gola è molto pericoloso). Un tumore può durare da alcuni minuti a diversi giorni. L'edema in bocca rende difficile il discorso e rende difficile mangiare normalmente. Non c'è bruciore o prurito. Toccare il gonfiore non causa dolore.

Sindrome di Lyell

La sindrome di Lyell è una malattia molto seria e grave, che è caratterizzata da un'origine allergica. È accompagnato da un forte deterioramento delle condizioni generali del paziente, danni a tutta la pelle e alle mucose. Esternamente, la malattia assomiglia a ustioni di secondo grado. Il corpo si gonfia, si gonfia e si infiamma.

Di solito, questa reazione si verifica dopo l'assunzione di farmaci allergenici. Ai primi sintomi, è necessario consultare un medico, che aumenterà le possibilità di recupero. Le cure per la cura sono deludenti (nel 30% dei casi si verifica un esito letale). Fortunatamente, la sindrome di Lyell copre solo lo 0,3% di tutte le reazioni allergiche ai farmaci. Dopo lo shock anafilattico, è al secondo posto in pericolo per la vita del paziente.

Diagnosi di allergia

Dopo l'esame, uno specialista qualificato prescriverà una serie di studi che aiuteranno a determinare gli allergeni esatti. Alla prima accoglienza, i genitori dovrebbero informare:

  • come mangia il bambino (che ha mangiato ultimamente prima della comparsa dell'eruzione cutanea);
  • madri di bambini piccoli - circa la loro dieta e le esche introdotte;
  • c'è qualche allergia in famiglia;
  • se gli animali vivono;
  • quali piante prevalgono vicino alla casa, ecc.
  1. analisi del sangue per immunoglobulina;
  2. test allergici (pelle, applicazione, provocatorio);
  3. emocromo dettagliato generale.
Per determinare l'eziologia di un'eruzione allergica, sarà richiesto un esame emocromocitometrico completo.

Trattamento farmacologico

È necessario un adeguato trattamento per le allergie, allevia le complicazioni e altri problemi di salute. È importante proteggere il bambino dagli allergeni - sostanze irritanti e condurre una terapia farmacologica. Il corso del trattamento è diverso per i pazienti di diverse fasce di età. Il ricevimento di antistaminici e il trattamento topico della pelle rimangono comuni. I preparativi sono prescritti esclusivamente da uno specialista.

Terapia per i neonati

Alcuni medici negano le allergie congenite, come patologia indipendente. Sorge per colpa della madre, spesso involontariamente. Ciò porta all'uso di allergeni nel cibo, cattive abitudini, malattie passate. Inoltre, le allergie possono comparire nei primi giorni o mesi di vita.

Prima di tutto, una madre che allatta dovrebbe riconsiderare la dieta del suo cibo, eliminando tutti i possibili allergeni. L'allattamento al seno artificiale viene scelto come miscela ipoallergenica o priva di lattosio.

Nel decorso acuto della malattia, i bambini di età inferiore a 1 anno mostrano antistaminici:

  • Fenistil gocce (controindicato per un massimo di 1 mese);
  • Gocce di cetrina (da sei mesi);
  • Zyrtek gocce (da sei mesi) (si consiglia di leggere: istruzioni per l'uso su gocce di Zyrtek per i neonati).

Quando l'eruzione cutanea è prescritto trattamento locale (striscio 2 volte al giorno):

  • gel Fenistil (allevia il prurito, lenisce la pelle);
  • Bepanthen (idrata, migliora la rigenerazione dei tessuti);
  • Weleda (crema tedesca contenente ingredienti naturali);
  • Elidel (agente anti-infiammatorio prescritto dopo 3 mesi).

Trattamento per bambini di età superiore a 1 anno

  • Erius (sospensione);
  • Zodak (gocce)
  • Parlazin (gocce);
  • Cetirizine Hexal (gocce);
  • Fenistil (gocce);
  • Tavegil (sciroppo) e altri.

Per le eruzioni cutanee, vengono usati gli stessi pomati come per i neonati o come prescritto individualmente da un medico. Per pulire il corpo dalle tossine prendere assorbenti: Polysorb, Phosphalugel, Enterosgel, Smekta. Si consiglia di assumere vitamine.

Per malattia prolungata o grave, i medici ricorrono all'assunzione di farmaci contenenti ormoni (Prednisolone). La terapia immunomodulatoria a questa età non è auspicabile. In casi estremi, viene selezionato un farmaco risparmiatore (ad esempio, gocce Derinat).

Eliminazione dei sintomi nei bambini di età superiore ai 3 anni

A partire da 3 anni, è possibile iniziare a eliminare il problema stesso. I farmaci rimuovono solo i sintomi, ma non sono in grado di curare le allergie.

Un metodo efficace è l'immunoterapia specifica (SIT). Puoi ricorrere ad esso da 5 anni. Il paziente viene gradualmente somministrato un allergene in dosi chiare. Di conseguenza, la sua difesa immunitaria si forma e la sensibilità allo stimolo scompare. Parallelamente al SIT, possono essere adottate misure per aumentare la difesa immunitaria, migliorare la composizione del sangue, ecc.

Per eliminare i sintomi dai suddetti farmaci, è possibile aggiungere:

Quanto dura una reazione allergica?

In media, può durare da alcuni minuti a diversi giorni (4-6 giorni). Pollinosi stagionale prende l'intero periodo di fioritura e può richiedere fino a un paio di mesi. È necessario proteggere il bambino dagli effetti di una sostanza irritante e effettuare un trattamento sintomatico.

Cosa sono le allergie del bambino pericolose?

Le allergie alla pelle nei bambini comportano rischi potenziali, specialmente se non esiste un trattamento adeguato. Non puoi ignorare la diatesi o la dermatite con il pretesto che tutti i bambini hanno.

  • la transizione della reazione acuta alla forma cronica;
  • la comparsa di dermatite atopica prolungata o neurodermatite;
  • rischio di shock anafilattico, angioedema;
  • asma bronchiale.

Prevenzione delle allergie

È impossibile salvare completamente il bambino, ma puoi seguire semplici regole che influenzeranno positivamente la sua salute. Una corretta prevenzione ridurrà i rischi di allergie.

La prevenzione include:

  1. rinforzo versatile di immunità;
  2. corretta alimentazione, un numero sufficiente di oligoelementi;
  3. introduzione tempestiva di alimenti complementari;
  4. esclusione di potenziali allergeni (la loro attenta introduzione);
  5. pulizia nella stanza, regolare pulizia con acqua;
  6. prodotti chimici domestici ipoallergenici o organici;
  7. vestiti da materiali naturali;
  8. mancanza di fumo di tabacco nell'appartamento.

Come si verificano le reazioni allergiche in un bambino: tipi, sintomi, diagnosi e trattamento

La reazione della pelle è determinata dalle allergie in un bambino. Questa è una grave malattia acuta caratterizzata da sintomi pericolosi. I sintomi possono comparire su tutto il corpo o solo sul viso, in luoghi di contatto con sostanze che irritano il sistema immunitario. È importante identificare correttamente la fonte dell'allergia, identificare la causa della reazione e iniziare immediatamente il trattamento del bambino.

Cos'è l'allergia

Le allergie negli adulti o nell'infanzia sono una reazione acuta di immunità agli allergeni - sostanze che sono innocue per la persona media. I sintomi si verificano in diverse parti del corpo, durano da pochi minuti a giorni, variano in gravità. L'immunità del bambino e dell'adulto è configurata per proteggere in modo permanente il corpo da influenze pericolose. Quando tale sostanza viene ingerita, si sviluppano processi - infiammazione, funzionamento alterato dell'organo (pelle, polmoni, occhi, gola, tubo digerente). Se la difesa è troppo attiva, si verificano fattori di allergia.

Predisposizione a loro può essere osservata in un bambino in ogni caso, ma la probabilità di manifestazione di allergia durante l'infanzia è particolarmente alta se entrambi i genitori erano allergici. Se solo la madre soffre, il rischio di ammalarsi rimane al livello dell'80%, solo il padre - 30-40%, e se i nonni - il 20%. Per identificare l'allergene possono essere campioni speciali, cura - l'uso di antistaminici, metodi popolari e azioni preventive.

Che aspetto ha un'allergia nei bambini?

La manifestazione più comune di allergia nei bambini è un'eruzione cutanea pruriginosa sul corpo e sul viso. Queste sono piccole bolle rosse o grandi macchie tinte di rosa che possono gonfiarsi. L'eruzione cutanea è pruriginosa, porta disagio, il bambino inizia a prudere. Se i sintomi di allergia compaiono sul viso, allora i punti si chiamano orticaria. Compare immediatamente dopo il contatto con l'allergene e passa senza trattamento. In caso di gravi lesioni cutanee, non vale la pena aspettare che l'eruzione cutanea si risolva da sola: chiamare un medico e adottare misure urgenti.

Un altro tipo di allergia nei bambini è la dermatite da contatto. È visibile solo in quei luoghi che sono in contatto con l'allergene. È causato da cosmetici, metalli, fibre di abbigliamento, prodotti chimici domestici. A differenza dell'orticaria e dell'eruzione cutanea, la dermatite atopica compare solo dopo un contatto prolungato e non immediatamente. In primo luogo, la pelle prude, poi rosso, asciutto, appaiono bolle, piene di liquido.

sintomi

Sapere come le allergie si manifestano nei bambini è utile a tutti i genitori. Questo aiuterà a proteggere il bambino dalle complicazioni della malattia, ad adottare misure tempestive per eliminarle e prevenire l'edema di Quincke. I segni di un'allergia dipendono dal suo tipo - il cibo si manifesta sulla pelle, e su polvere o polline - negli organi respiratori. La prima età del bambino causa sintomi poco evidenti. Per trovarli, guarda attentamente il bambino quando entri nella dieta di nuovi prodotti, circondandolo con materiali domestici precedentemente non utilizzati.

Sulla faccia

Le allergie nei bambini sul viso si verificano sotto forma di orticaria e lesioni degli organi respiratori. La rinite allergica inizia in un bambino - compare il muco incolore del naso, il nasofaringe si gonfia, gli occhi sono acquosi. Il bambino può starnutire, strofinare il naso, soffrire di un raffreddore per più di 10 giorni. Se durante questo periodo non ci sono segni di raffreddore (febbre, mal di gola), allora è un'allergia.

Gravi disturbi respiratori sono l'asma e la bronchite allergica. Sono simili al normale, ma possono diventare cronici. Le reazioni allergiche più gravi sono lo shock anafilattico e l'angioedema. Il primo si manifesta con difficoltà di respirazione, sbiancamento della pelle del viso e delle labbra, perdita di coscienza. Il secondo è ancora più pericoloso: il bambino smette di respirare a causa del gonfiore della mucosa, questa condizione richiede cure mediche immediate.

Sul corpo

I principali sintomi di allergie sul corpo e sull'addome sono eruzioni cutanee e vesciche. Il bambino inizia a prudere, non dorme bene, compare la dermatite e le aree pianeggianti della pelle - eczema. L'orticaria acuta si trova prima nel sito di interazione cutanea con l'allergene e, se non trattata, colpisce l'intero corpo. L'eruzione si trasforma in bolle piene di liquido, causando prurito e bruciore.

motivi

La causa più importante di allergia in un bambino è la reazione acuta di immunità a determinate sostanze. In risposta all'interazione con componenti nuovi o spiacevoli per il corpo, vengono prodotte istamine che causano gonfiore, arrossamento della pelle e eruzione cutanea. La ragione della tosse e della nausea è l'inalazione di polvere, lana, lanugine, ingestione di determinati alimenti, applicazione di cosmetici, medicine per la pelle, ingresso di polline e fumo di sigaretta nel corpo. Inoltre, la probabilità di allergie aumenta a causa delle cattive condizioni ambientali, ereditarietà.

Allergie nei bambini al di sotto di un anno

Frequenti cause di allergie nei bambini sono chiamate predisposizione alla malattia e alimentazione scorretta, quando, invece del latte materno, il bambino riceve una miscela artificiale. Ciò influisce sulla salute del bambino - si manifestano eruzioni cutanee, desquamazione, coliche intestinali, diarrea, vomito. Per mantenere la salute, scegli accuratamente una miscela per alimenti complementari, segui le raccomandazioni del pediatra e di altri medici sull'alimentazione.

I principali allergeni nei bambini

Secondo le cartelle cliniche, le reazioni allergiche nei bambini si verificano a causa dell'interazione con gli allergeni. Ecco i loro gruppi principali:

  1. Cibo - latte vaccino, pesce, caviale, gamberi, aragoste, ostriche e altre vongole. L'87% dei bambini soffre di allergie agli albumi, molti - a segale, frumento, kefir, pasticceria e kvas. Forti allergeni contengono verdure, frutta, bacche.
  2. Non alimentare - coloranti alimentari, aromi, emulsionanti, conservanti.
  3. Domestici: animali domestici, polvere esterna, riempitivi per cuscini e coperte, prodotti chimici domestici.
  4. Polline - dente di leone, assenzio, ortica, quinoa, pioppo, acacia, fioritura di grano.
  5. Funghi - Echinococchi, schistosomi, nematodi, virus.
  6. Epidermico - fibre di origine sintetica.

allergie

Secondo i tipi di allergeni che causano la manifestazione di reazioni di immunità, si distinguono i seguenti tipi di allergie:

  1. Allergie alimentari nei bambini - il più comune, causato dal cibo con un gran numero di istamine. Si verifica nei bambini fino a due anni con disbiosi, introduzione troppo precoce di alimenti complementari.
  2. Sugli animali, è più corretto parlare non sulla lana, ma sui prodotti di scarto, che trasporta. Gli allergeni sono saliva, sangue, cellule epiteliali, urine, feci.
  3. Su polline - inizia dopo otto anni. Secondo il periodo di comparsa della reazione, viene individuata una ragione: da aprile a maggio gli alberi fioriscono, da giugno a luglio - le erbe dei prati, da agosto a settembre - le erbe infestanti.
  4. Sui farmaci - causati dalla penicillina e dai suoi derivati. Lo sguardo pericoloso minaccia di shock anafilattico.
  5. Sulla polvere di casa - reazione ipertrofica al rilascio di piccoli acari che vivono nella polvere.
  6. Su punture di insetti - api, vespe a causa di veleno.

Qual è l'allergia pericolosa

Se il tempo non prende misure per eliminare le reazioni allergiche, allora si possono avere complicazioni:

  • l'allergia diventa cronica;
  • il bambino subisce uno shock anafilattico o angioedema;
  • i sintomi dei casi gravi sono difficoltà a respirare, sudore freddo, pelle appiccicosa, crampi;
  • se non trattata, può verificarsi la morte.

Per evitare di diventare vittima di allergie, dovrebbero essere misure preventive, consistenti nelle seguenti regole:

  • introdurre nella dieta dei neonati dopo un anno latte e uova, dopo tre anni - noci, con cura - bacche rosse;
  • pulire a fondo la stanza del bambino - pulire e passare l'aspirapolvere due volte alla settimana;
  • eliminare l'uso nell'appartamento di una grande quantità di mobili, tappeti, giocattoli morbidi;
  • dormire su un cuscino, coperta e materasso con stucchi ipoallergenici;
  • installare un umidificatore;
  • camminare più spesso sotto i raggi del sole, indurire il bambino;
  • mantieni gli antistaminici nel kit di primo soccorso.

diagnostica

Le malattie allergiche nei bambini vengono diagnosticate solo dopo un esame completo del corpo. È condotto da un allergologo, esaminando i disturbi, le caratteristiche dello sviluppo della malattia e le condizioni del flusso. Dopo questo, la nomina della diagnosi:

  1. I campioni interni della pelle - pizzicando o graffiando gli allergeni vengono iniettati sotto la pelle dell'avambraccio sotto forma di gocce. Il metodo è indolore, dà un risultato stimato. Alla volta, non puoi spendere più di 15 campioni. Il positivo è il risultato di edema e arrossamento.
  2. Lo studio di anticorpi specifici - l'analisi stabilisce un possibile gruppo di allergeni, è altamente sensibile.
  3. Test provocatori: vengono utilizzati per risultati incomprensibili dopo i primi due metodi. Quando sono nel naso, sotto la lingua e gli allergeni bronchiali vengono introdotti e la reazione viene valutata.
  4. I test di eliminazione vengono eseguiti per confermare un allergene specifico. Esistono metodi per rimuovere le irritazioni allergiche - una dieta è prescritta, un diario, il contatto con cosmetici e pollini è escluso.

Come determinare cosa è allergico a un bambino

A casa, la domanda su come identificare un allergene in un bambino può anche essere risolta in modo efficace. Quando allatti al seno le madri devono riconsiderare la dieta, eliminare gli allergeni, sostituire una miscela artificiale con un'altra. Durante la prikorma, la donna controlla attentamente le condizioni del bambino, la sua reazione ai prodotti. Nei bambini più grandi, determinare la causa delle allergie:

  • diario alimentare;
  • attenzione allo stato dell'acqua dal rubinetto, aria ambiente;
  • lavare i piatti e lavare con prodotti sicuri;
  • sostituzione di cosmetici;
  • pulizia ad umido, fatta eccezione per la presenza di vecchi mobili imbottiti, tappeti, gatti;
  • trasferirsi in un altro luogo - se non c'è alcuna allergia durante il soggiorno, allora il problema potrebbe essere zecche, muffa, polvere;
  • il periodo di manifestazione di allergie - se è primavera o estate, la fioritura delle piante diventa la causa.

Come trattare

Il primo stadio da cui inizia il trattamento delle allergie nei bambini è la rimozione dell'allergene dall'ambiente. I casi gravi sono trattati con antistaminici prescritti dai medici - unguenti, compresse, iniezioni. Il metodo non medicinale è considerato desensibilizzazione, che consiste nell'introduzione graduale nel corpo di piccole dosi dell'allergene in cinque anni. Quindi il corpo reagirà meno.

Insieme agli antistaminici, il bambino deve anche assumere vitamine, indurire l'immunità, applicare un unguento sulla pelle danneggiata per evitare la formazione di dermatiti. Sospensioni con proprietà antiallergiche assunte per via orale, eliminano gli effetti delle allergie alimentari. Unguenti e creme alleviare l'infiammazione, corticosteroidi nasali alleviare la rinite allergica, broncodilatatori - asma, colliri - congiuntivite.

Rimedi popolari

Oltre ai farmaci, la medicina tradizionale può alleviare le reazioni allergiche in un bambino:

Allergie nei bambini: sintomi, reazione, manifestazione

L'allergia nei bambini è una condizione patologica in cui il sistema immunitario dà una reazione pronunciata a una sostanza che entra nel corpo, portando con sé un potenziale pericolo. Di conseguenza, vengono attivati ​​processi difensivi, che si manifestano sotto forma di naso che cola, tosse o eruzioni cutanee. I risultati di numerosi studi hanno dimostrato che la malattia allergica ha un fattore di ereditarietà, dal momento che la maggior parte dei bambini esaminati in famiglia hanno un genitore o solo mamma e papà hanno avuto un tale problema.

Cause e sintomi di allergie nei bambini

Come le ragioni per la formazione di manifestazioni patologiche nelle briciole, la medicina moderna considera i seguenti fattori:

  1. Casa e polvere di strada.
  2. Piante di polline
  3. Lana, saliva e urina di animali.
  4. Il veleno degli insetti
  5. Il cibo.
  6. Raggi del sole
  7. Farmaci.
  8. Freddo.
  9. Prodotti chimici, ecc.

Nei bambini, la manifestazione patologica è abbastanza spesso localizzata nell'area facciale:

  1. Il rossore appare sul rivestimento della pelle.
  2. L'epitelio diventa ruvido.
  3. Appaiono eruzioni cutanee
  4. Inizia un naso che cola.
  5. Lo strappo si intensifica.
  6. Appare una tosse.

Nella maggior parte dei casi, tali sintomi non rappresentano una minaccia per la vita dei pazienti giovani, ma i genitori devono rispondere prontamente all'insorgenza dei primi segni di una malattia allergica.

Ciò è dovuto al fatto che, sullo sfondo della risposta del corpo a stimoli esterni o interni, possono svilupparsi complicazioni:

    • infiammazione della laringe;
    • gonfiore delle vie respiratorie, ecc.

I seguenti fattori possono provocare il verificarsi di una malattia allergica nell'area del viso di un bambino:

Nei bambini, la manifestazione patologica si verifica quando si mangiano alcune verdure, frutta e cibo, in cui sono presenti coloranti e additivi chimici.

Intolleranza individuale a determinati prodotti

Contatto con animali domestici o animali randagi

La manifestazione patologica nei bambini si sviluppa quando viene a contatto con la lana.

Piante domestiche e selvatiche

Dopo il contatto con l'allergene, la manifestazione patologica nei bambini si sviluppa entro 10-30 minuti. Nonostante le manifestazioni esterne di una malattia allergica in faccia, il benessere delle briciole può rimanere allo stesso livello. Le giovani mummie dovrebbero mostrare i loro figli agli specialisti, i quali, prima di tutto, dovrebbero rivelare la ragione che ha provocato una tale condizione. Successivamente, il karapuzam introduce uno speciale antigene, che sopprime i sintomi manifestati. Il dosaggio di questo farmaco aumenta senza problemi.

Il compito delle mamme è di proteggere le loro briciole dal contatto con fattori provocatori. Successivamente, hanno bisogno di garantire la cura adeguata della loro pelle. A tal fine, è necessario utilizzare strumenti speciali che ammorbidiscano e nutrano l'epidermide nell'area del viso. Assicurati che le briciole facciano l'igiene: più volte al giorno, devi lavarti, in modo da alleviare il disagio che provoca la pelle infiammata.

La manifestazione di allergie alla polvere nei bambini

Attualmente, i casi di formazione di una malattia allergica alla polvere in piccole briciole sono diventati più frequenti. Le loro mamme non possono essere lasciate senza controllo per i sintomi, in quanto la condizione patologica può causare la formazione di varie complicazioni. I dati statistici, condotti da molte istituzioni mediche di tutto il mondo, mostrano che la maggior parte dei giovani asmatici ha la malattia in risposta alla polvere.

Le giovani mamme non dovrebbero lasciare senza controllo le seguenti manifestazioni di una malattia allergica polverosa:

  • appare la tosse;
  • rezi appare negli occhi;
  • il naso che cola inizia;
  • affanno;
  • il bambino starnutisce costantemente;
  • la mancanza di respiro appare;
  • i sintomi che sono caratteristici di un attacco d'asma possono verificarsi;
  • compaiono sintomi di eczema, orticaria o congiuntivite.

Se per un certo periodo le giovani mummie ritirano i loro figli da un'abitazione in cui vi è un fattore provocatorio, allora si sentono molto meglio e i loro sintomi possono scomparire. Le briciole devono essere mostrate agli specialisti in modo obbligatorio in modo che possano diagnosticare e differenziare una condizione patologica da altre malattie che hanno sintomi identici. Al karapuzam verrà assegnata una serie di test che determineranno accuratamente la presenza di una malattia allergica. Successivamente, gli esperti prescriveranno una terapia farmacologica, tra cui:

  • gruppo antistaminico;
  • farmaci antiallergici;
  • inalatori (se si osservano i sintomi dell'asma);
  • è possibile una terapia speciale, grazie alla quale karapuz produce anticorpi e la sua sensibilità alla polvere è ridotta (tale terapia non sempre porta immediatamente a risultati positivi, a causa della quale deve essere ripetuta per diversi anni).

La manifestazione patologica in piccole briciole non sorge sulla polvere stessa, ma sullo spreco dell'attività vitale della microflora patogena che vive in essa. Gli acari della polvere microscopici non possono essere visti senza dispositivi speciali, ma vivono ovunque:

  • in pavimenti e rivestimenti;
  • in mobili;
  • in pastiglie;
  • nelle coperte;
  • nei giocattoli, ecc.

Le madri che hanno notato i primi segni di una condizione patologica nei loro figli devono prendere le seguenti misure:

Dalla stanza karapuza è necessario rimuovere tutti i tappeti

Pastiglie piuma naturale dovrebbero essere sostituiti. Gli esperti raccomandano di acquistare pozzi con filler ipoallergenici artificiali

La pulizia umida dovrebbe essere eseguita regolarmente.

È importante monitorare la temperatura nel vivaio. Dovrebbe essere fresco e non dovrebbe essere troppo alto livello di umidità

Come si manifesta l'allergia alimentare nei bambini?

Se le briciole sviluppano una malattia allergica, allora appaiono sull'epidermide:

  1. Bolle piene di liquido.
  2. Appare il rossore.
  3. Potrebbe comparire un'eruzione cutanea.
  4. Grave prurito.
  5. Quincke gonfiore.
  6. Calore pungente

Secondo i segni esterni, tali sintomi sono identici alle manifestazioni di diatesi, perciò le giovani mamme spesso non attribuiscono la dovuta importanza ad essa e iniziano ad applicare mezzi diversi per conto proprio. Al fine di non provocare la formazione di gravi complicazioni, le briciole devono essere mostrate ai pediatri o agli allergologi, che daranno le loro raccomandazioni.

Per fermare una reazione patologica, prima di tutto, è necessario installare il piatto che lo ha provocato ed escluderlo dal menu. Va tenuto presente che come allergene può agire come prodotto separato e un piatto che include diversi ingredienti. Poiché i fattori provocanti dovrebbero essere considerati:

  1. Latte materno Ad esempio, la mamma ha deciso di rompere la dieta e concedersi qualcosa di delizioso. Tutto ciò che mangia, poi arriva con il latte al bambino. Di conseguenza, un organismo fragile può dare una reazione a un nuovo prodotto.
  2. Miscele artificiali Molto spesso, le giovani mamme affrontano tali problemi quando trasferiscono i loro figli alla nutrizione artificiale. Karapuzov può sviluppare patologie allergiche, non solo nel latte artificiale, ma anche nel latte vaccino intero.

Nelle briciole più piccole, un disturbo allergico può svilupparsi per tale cibo:

Agrumi, albicocche, pesche, prugne, melograni

Fragole, fragole, lamponi

Foresta, arachidi, mandorle, pistacchi

Patate, zucche, pomodori, carote, zucchine, barbabietole

Formaggio, latte, funghi, legumi, pesce, uova, condimenti

Se una reazione negativa al cibo colpisce gli organi dell'apparato digerente, le briciole possono presentare i seguenti sintomi:

  1. Il riflesso del vomito si sviluppa.
  2. Violazione dei movimenti intestinali.
  3. Ci sono forti coliche.
  4. Ci sono forti dolori all'addome.
  5. Possono verificarsi altri disturbi: spasmi dei bronchi, naso che cola.

Molti giovani pazienti sviluppano una malattia allergica al latte materno e bovino. Se il loro organismo ha dato una reazione patologica, possono comparire rapidamente i seguenti sintomi:

  1. Lo stomaco è gonfio.
  2. Appare Colica.
  3. L'infiammazione inizia sul tegumento della pelle.
  4. Il riflesso del vomito è provocato.
  5. Inizia la diarrea (nelle feci liquide vengono rilevate spesso impurità di sangue e frammenti verdi).

Gli esperti identificano diverse fasi della formazione di una condizione patologica nelle briciole:

Manifestazioni della reazione patologica sulla pelle della pelle, segni di diatesi

Si sta sviluppando l'eczema da bambini. Sulla pelle dei bambini le bolle appaiono con un liquido chiaro e appare il rossore. Dopo un breve periodo di tempo, le croste si formano al posto delle vescicole, che pruriscono molto e causano disagio alle briciole.

La dermatite si sviluppa Il prurito aumenta, il sonno è disturbato, le varie parti dell'epidermide vengono colpite, specialmente in punti ripiegati. Se la manifestazione patologica è passata in questa fase, la dermatite può manifestarsi in forma cronica fino al periodo della pubertà.

Sintomi di un'allergia fredda in un bambino

Nelle piccole briciole, la reazione patologica può manifestarsi rapidamente anche a freddo. Se il bambino starà fuori a lungo al freddo, i sintomi appariranno sulla sua pelle (di solito intorno alla bocca e alle orbite):

  1. Il gonfiore si sviluppa.
  2. Appare il rossore.
  3. Inizia un forte prurito.
  4. L'orticaria si sta sviluppando
  5. Appaiono gravi vescicole pruriginose.
  6. Un naso che cola e congiuntivite inizia con lacrimazione abbondante (questi sintomi scompaiono quando il bambino entra nel calore).
  7. Peeling della pelle (un segno di dermatite fredda).

Le manifestazioni esterne di questa reazione patologica non dovrebbero essere lasciate senza controllo dai genitori. Questa condizione si verifica più spesso nelle briciole, che presentano le seguenti patologie:

Provocare la formazione di una reazione patologica può non solo condizioni di temperatura negativa, ma anche:

  1. Venti freddi
  2. Bozze.
  3. Bere bevanda ghiacciata e gelato.
  4. Umidità.

Le madri che hanno notato una reazione negativa dalle loro briciole al freddo dovrebbero adottare le seguenti misure:

    1. Le briciole devono essere indossate in modo tale da avere il minor numero di aree aperte dell'epidermide che possono essere influenzate dal freddo.
    2. Durante una passeggiata sulla testa del bambino dovrebbe indossare un cappuccio, e la sua copertura del viso con una sciarpa.
    3. Gli indumenti da esterno devono essere cuciti con materiali idrorepellenti.
    4. Prima di lasciare la casa, le aree aperte dell'epidermide del bambino devono essere lubrificate con uno strato sottile di mezzi speciali.
    5. È necessario controllare il regime di temperatura di cibo e bevande, che consuma bambino.
    6. Ai primi segni di una reazione patologica, può essere somministrato un farmaco antistaminico, che è stato prescritto da un terapeuta o da un allergologo per bambini.

Reazione ai gatti in un bambino

Nei pazienti giovani, una malattia allergica si manifesta spesso a contatto con animali domestici o randagi. Molto spesso, la manifestazione patologica si osserva quando si contatta con i gatti. In questo caso, lana, urina e saliva agiscono come allergeni. Le briciole possono manifestare i seguenti sintomi:

  1. Appare un naso che cola.
  2. La funzione respiratoria è compromessa.
  3. Pone il naso.
  4. Inizia lo starnuto.
  5. Ci sono sibili.
  6. Sulle coperture della pelle appaiono macchie rosse, eruzioni cutanee pruriginose.
  7. Al posto dei graffi, che spesso rimangono dopo i giochi con i gatti, appaiono gonfiore e rossore.

Sintomi spiacevoli possono comparire rapidamente durante il contatto con l'animale o dopo alcune ore. Il contatto ripetuto con un gatto può aggravare i segni di una reazione patologica che è già comparsa. Le madri dovrebbero mostrare immediatamente i loro figli a specialisti che condurranno una serie di misure diagnostiche, differenziano le condizioni patologiche risultanti da altre malattie e prescrivono un corso di trattamento farmacologico:

  1. Antistaminici.
  2. Farmaci decongestionanti
  3. Spray antiallergici.
  4. Iniezioni allergiche speciali.

I genitori devono evitare ulteriori contatti con briciole con i gatti, quindi è meglio regalarli ai tuoi amici. Le abitazioni dovrebbero essere pulite regolarmente, dal momento che il fattore provocante può essere portato dalla strada sulle scarpe o sui vestiti. Va ricordato che una malattia allergica è nella maggior parte dei casi una patologia ereditaria, quindi se mamme e papà hanno questa malattia, allora non dovrebbero avere animali domestici per i loro figli.

Come riconoscere le allergie in un neonato?

Le briciole appena nate sviluppano molto spesso una reazione patologica al cibo o agli stimoli esterni. Ciò è dovuto al fatto che hanno la più alta permeabilità intestinale. Di conseguenza, sostanze che possono provocare manifestazioni negative il più rapidamente possibile entrano nel flusso sanguigno. Questo è il motivo per cui le giovani mummie cercano di proteggere il karapuz il più possibile da qualsiasi fattore di provocazione, e specialmente da qualche cibo.

Molti esperti sono della stessa opinione riguardo alla formazione di una malattia allergica nei bambini appena nati. Considerano il fattore ereditario la causa principale, specialmente se questo problema è presente nella storia familiare. Provocare anche la formazione di una reazione negativa nelle briciole appena nate può:

  1. La futura mamma non tiene conto della dieta ipoallergenica, a cui dovrebbe attenersi mentre alimenta il suo latte materno.
  2. Trasferito al periodo di gestazione delle malattie del feto che hanno un'eziologia infettiva.

Nel bambino appena nato, le reazioni patologiche sono accompagnate dai seguenti sintomi:

  1. Appare il rossore.
  2. Parti separate dell'integrità della pelle.
  3. Peeling e forte prurito (non solo sul corpo, ma anche sul viso).
  4. Inizia un naso che cola.
  5. Appare una tosse.
  6. Le membrane mucose possono essere infiammate.

Se il bambino ha gravi processi infiammatori, sarà ricoverato in ospedale per il trattamento in ospedale sotto la supervisione di specialisti. Ciò è dovuto al fatto che con tali sintomi aumenta il rischio di compromissione della funzione respiratoria e del soffocamento. I medici prima di tutto identificano il fattore che ha provocato la reazione patologica, dopo di che prescrivono antistaminici che sono sicuri per i neonati. Per la normalizzazione della funzione intestinale, sono prescritti eubiotici e assorbenti.

I bambini che si nutrono artificialmente vengono trasferiti a una dieta speciale. Se sono allattati al seno, le loro giovani mamme dovrebbero attenersi a una dieta speciale. Gli esperti raccomandano ai bambini la vaccinazione di routine, attraverso la quale il loro corpo formerà una costituzione allergica che può fornire protezione contro i vari allergeni.

Allergia ai bambini

Allergie nei bambini: questo problema è familiare a molte persone. E negli ultimi anni, il numero di bambini con allergie è aumentato costantemente. Anche i neonati sono a rischio. Ciò è in parte dovuto al costante deterioramento dell'ambiente e alla composizione degli attuali prodotti alimentari, pieni di conservanti e coloranti. Non sorprendentemente, sempre più persone sono già nate con una tendenza alle allergie. Ecco perché è così importante imparare il più possibile sulla malattia dalla quale oggi nessun bambino è assicurato.

Qualsiasi sostanza dall'esterno può innescare una risposta immunitaria. Tuttavia, normalmente il corpo deve distinguere tra sostanze pericolose e non pericolose. Quando il sistema immunitario è imperfetto, il corpo reagisce alle proteine ​​innocue come pericolose e, di conseguenza, innesca i cosiddetti meccanismi di difesa, che si manifestano attraverso sintomi specifici. Di regola, la malattia è ereditaria. Se uno dei genitori soffre di allergie, il rischio del suo sviluppo in un bambino è di circa il 30%. E nel caso in cui sia mamma che papà siano allergici, il loro figlio o figlia erediteranno la malattia con una probabilità del 60%.

Le caratteristiche principali delle allergie infantili

I bambini non sono piccoli adulti, rispettivamente, e tutti i processi nei loro corpi hanno le loro caratteristiche. Questo vale anche per le reazioni allergiche. Quindi, considera le caratteristiche delle allergie infantili:

  • la reversibilità della maggior parte dei processi patologici - specialmente per i bambini piccoli, che hanno tutte le possibilità di guarire completamente e dimenticare la malattia insidiosa una volta per tutte soggetti al rifiuto dell'autoterapia e cure tempestive ai medici;
  • aumento del rischio di shock anafilattico - come sapete, tutti i processi nel corpo di un bambino si verificano ad un tasso maggiore rispetto agli adulti;
  • eruzioni cutanee sono localizzate principalmente proprio nei luoghi di contatto con l'allergene;
  • alta probabilità di comparsa di lesioni cutanee purulente - la pelle dei bambini è più friabile, le sue forze protettive sono ancora piccole: tutto questo è un prerequisito per l'aggiunta di un'infezione batterica;
  • alta probabilità della cosiddetta allergia cronica, quando l'intolleranza di un prodotto porta al verificarsi di allergie ad altri prodotti;
  • Le allergie dei bambini sono di solito molto più luminose degli adulti.

Tipi comuni di allergie nei bambini

Allergie alimentari

Questa specie è la più comune. Solitamente le allergie alimentari provocano ragioni come:

  • disbiosi intestinale;
  • l'abuso della madre durante la gravidanza da parte di prodotti che causano le sue allergie;
  • introduzione precoce di alimenti complementari;
  • attaccamento tardivo al petto;
  • introduzione alla dieta del bambino prima del tempo di alcuni prodotti: noci, dolci, ecc.

Con le allergie alimentari, la reazione può verificarsi su qualsiasi prodotto alimentare, specialmente se contiene un alto contenuto di istamina o sostanze che non sono utili all'organismo, come conservanti, coloranti, aromi e stabilizzanti. Le allergie più comuni al latte vaccino, alcuni tipi di verdure e frutta, albume d'uovo, pesce.

Allergia agli animali

Molti genitori assumono erroneamente che sia il mantello dell'animale a causare la reazione e la speranza di evitare problemi con l'acquisizione, ad esempio, di animali a pelo corto o di quelli senza capelli. Tuttavia, in realtà, l'allergene si trova anche nella saliva, nelle cellule epiteliali morte e nelle urine degli animali domestici. Ecco perché, prima di fare un passo responsabile e avere un gatto o un cane, è necessario controllare tutte le famiglie per allergie, in modo che quindi non devi attaccare rapidamente l'animale, che è riuscito a diventare amato.

Allergia al polline delle piante da fiore

La cosiddetta pollinosi si manifesta solitamente dopo che il bambino ha 8 anni. Questa reazione patologica del corpo al polline di alcune piante è caratterizzata dalla stagionalità. Sintomi spiacevoli iniziano a disturbare durante la fioritura di alcune erbe e alberi. In realtà, quindi, di regola, non è difficile identificare il "colpevole".

Allergia alla polvere domestica

Questo tipo di allergia è anche abbastanza comune tra i bambini. È una reazione patologica e molto violenta del corpo al rilascio di piccoli acari della polvere. Il diametro delle fonti dell'allergene non supera 0,3 mm. Abitano le nostre case in enormi quantità, e anche la pulizia regolare del bagnato non è in grado di liberarle completamente dalle loro case.

Allergia ai farmaci

Un tipo di allergia che è molto pericoloso per i bambini e può portare allo sviluppo di shock anafilattico, che a sua volta causa a volte un esito fatale. La penicillina e i suoi derivati ​​di solito agiscono come allergeni. Tuttavia, la reazione può verificarsi con farmaci di qualsiasi altro gruppo.

Allergia alle punture di insetti

Questo tipo di malattia è caratterizzato dall'ipersensibilità del bambino al veleno di insetti. Vespe, api, calabroni, zanzare o formiche possono essere i responsabili della reazione patologica. Di norma, i sintomi compaiono immediatamente e lo stesso shock anafilattico potenzialmente letale può essere una complicanza.

Allergia fredda

Nel pieno senso della parola, questa condizione non può essere chiamata allergia. La cosiddetta allergia fredda si manifesta attraverso lacrimazione, comparsa di eruzioni cutanee e arrossamento con una forte diminuzione della temperatura dell'aria. Dopo che il bambino è tornato al caldo, tutti questi sintomi scompaiono da soli dopo che è trascorso un po 'di tempo.

Come suggerisce il nome, il fattore che provoca questa condizione è la presenza di parassiti nell'organismo dei bambini. Di conseguenza, si verifica una pseudoallergia con sintomi caratteristici di una vera allergia. Ecco perché, al primo sospetto di comparsa di allergia, il bambino deve essere testato per i vermi.

Allergie nei bambini: sintomi

I sintomi allergici nei bambini dipendono direttamente dal tipo di malattia. Ad esempio, le allergie alimentari di solito si manifestano con eruzioni cutanee, pollinosi - problemi respiratori e, ad esempio, allergie ai gatti possono essere la causa della manifestazione dei sintomi respiratori e della pelle.

I disturbi allergici respiratori nei bambini possono essere i seguenti:

  • prurito al naso;
  • un naso che cola che non è caratteristico di una malattia respiratoria acuta (secrezione incolore dal naso che non dura più di 10 giorni e non è accompagnata da altri sintomi del raffreddore);
  • starnuti frequenti;
  • congestione nasale.

Tutti questi sintomi, lasciati senza un'adeguata attenzione, possono in seguito trasformarsi in asma allergica o bronchite - complicanze piuttosto gravi che possono eventualmente assumere una forma cronica.

Le manifestazioni cutanee di allergie nei bambini sono più spesso come segue:

Le eruzioni cutanee possono diffondersi in tutto il corpo, ma il più delle volte si trovano sulle guance e sul mento, sulla schiena, sugli avambracci, sulle natiche e sull'addome. Complicazioni di questi segni non trattati di allergia sono non cicatrizzanti, pelle umida ed eczema.

I problemi digestivi nei bambini con allergie si dichiarano attraverso:

  • vomito;
  • coliche;
  • gonfiore;
  • eruttazione;
  • disturbi dispeptici.

Ci sono anche una serie di cosiddetti sintomi di allergia atipica nei bambini. Ad esempio, in rari casi, i segni della malattia possono includere:

  • aumento della temperatura corporea;
  • sangue dal naso;
  • mal di testa;
  • l'anemia;
  • danno articolare, ecc.

Come viene diagnosticata l'allergia?

Al primo segno di allergia, i genitori devono contattare immediatamente un pediatra locale. Lo specialista esaminerà il piccolo paziente, scoprirà la sua predisposizione ereditaria alla malattia, condurrà un'indagine per identificare i candidati per il ruolo dell'allergene.

Le seguenti procedure possono essere necessarie per fare una diagnosi accurata:

  • test per i vermi per escludere l'invasione elmintica, spesso causa di reazioni pseudoallergiche;
  • esame del sangue - per determinare il livello di eosinofili (il superamento della norma indica lo sviluppo di una reazione allergica);
  • i test cutanei vengono eseguiti solo durante il periodo di remissione e rilevano allergeni alimentari;
  • campione aperto - l'introduzione di un allergene nel corpo per studiarne la risposta (una risposta è possibile sotto forma di shock, quindi questo studio è condotto esclusivamente in condizioni stazionarie).

Allergie nei bambini: trattamento

Il trattamento principale per le allergie è di evitare il contatto con l'allergene. Se il bambino è allergico agli animali, dovrai dare il tuo amato gatto in buone mani e, nel caso di allergie alimentari, avrai bisogno di una dieta speciale. Cioè, prima di trattare questa malattia, è necessario stabilire la sua causa alla radice.

Bene, e, naturalmente, nella fase acuta dello sviluppo delle allergie non può fare a meno della terapia farmacologica. I moderni farmaci (antistaminici, assorbenti, unguenti speciali e creme) rimuovono efficacemente le tossine dal corpo, riducono l'intensità dei sintomi delle reazioni, alleviano il gonfiore e combattono le eruzioni cutanee e le irritazioni.

C'è anche un metodo duraturo, ma piuttosto efficace per curare le allergie nei bambini, quando un allergene viene gradualmente introdotto nel corpo del bambino in piccole dosi. Nel corso del tempo si verifica una dipendenza particolare, l'intensità delle reazioni diminuisce o scompaiono del tutto.

Come prevenire le allergie nei bambini?

Le allergie possono seriamente complicare la vita di un piccolo uomo e persino metterla a rischio. Il trattamento è spesso lungo e molto difficile. E, ovviamente, è auspicabile prevenire questa malattia, soprattutto perché non è così difficile ridurre il rischio di sviluppare allergie - è sufficiente seguire alcune semplici regole:

  • C'è un tempo per tutto: è molto importante introdurre certi cibi nella dieta del bambino in tempo, senza anticipare gli eventi;
  • regolare pulizia a umido - soprattutto per la stanza del bambino, perché le allergie dei bambini alla polvere sono molto comuni;
  • la situazione corretta nella stanza dei bambini - niente tende pesanti, tappeti con un lungo pisolino e montagne di giocattoli morbidi, perché tutto questo è un grande "collezionista di polvere";
  • umidità ottimale dell'aria nella stanza del bambino - l'uso di un umidificatore o almeno una frequente ventilazione della stanza può ridurre la probabilità di polvere o allergie animali;
  • rafforzamento generale dell'immunità del bambino - indurimento, regime adeguato, alimentazione sana, ecc.;
  • osservanza da parte della madre durante la gravidanza e in particolare l'allattamento al seno di una dieta speciale.

La vita di un bambino con allergie, ovviamente, ha le sue caratteristiche. I genitori di questi bambini devono essere particolarmente attenti ai loro figli. Ma con trattamento tempestivo al medico e l'attuazione di tutte le raccomandazioni e le prescrizioni, le allergie da bambini sono completamente curabili nella maggior parte dei casi.

Per Ulteriori Informazioni Sui Tipi Di Allergie